Il torneo challenger di Milano Challenger, Copertina

Challenger Milano: Risultati Quarti di Finale. Sconfitto Volandri. Marco Cecchinato in semifinale

26/06/2015 19:38 93 commenti
Risultati da Milano
Risultati da Milano

Questi i risultati con il live dettagliato dal torneo challenger di Milano (€42,500, terra).

ITA News Milano

Marco Cecchinato conquista le semifinali dopo aver battuto in due facili set Flavio Cipolla ed ora sfiderà Rogerio Dutra Silva, classe 1984, n.472 ATP.

Filippo Volandi si ferma ai quarti di finale dopo essere stato battuto da Calvin Hemery, classe 1995, n.290 ATP in tre set.



ITA Quarti di Finale


CENTER COURT – Ora italiana: 14:00 (ora locale: 14:00)
1. [4] Marco Cecchinato ITA vs [Q] Flavio Cipolla ITA

CH Milan
Marco Cecchinato [4]
6
6
Flavio Cipolla
3
2
Vincitore: M. CECCHINATO

01:09:49
2 Aces 1
2 Double Faults 2
46% 1st Serve % 80%
19/22 (86%) 1st Serve Points Won 21/39 (54%)
16/26 (62%) 2nd Serve Points Won 2/10 (20%)
0/1 (0%) Break Points Saved 1/5 (20%)
9 Service Games Played 8
18/39 (46%) 1st Return Points Won 3/22 (14%)
8/10 (80%) 2nd Return Points Won 10/26 (38%)
4/5 (80%) Break Points Won 1/1 (100%)
8 Return Games Played 9
35/48 (73%) Total Service Points Won 23/49 (47%)
26/49 (53%) Total Return Points Won 13/48 (27%)
61/97 (63%) Total Points Won 36/97 (37%)



2. [1/Q] Benoit Paire FRA vs [Q] Rogerio Dutra Silva BRA

CH Milan
Benoit Paire [1]
4
4
Rogerio Dutra Silva
6
6
Vincitore: R. DUTRA SILVA

3. [8] Filippo Volandri ITA vs [SE] Calvin Hemery FRA (non prima ore: 18:00)

CH Milan
Filippo Volandri [8]
0
6
4
Calvin Hemery
6
1
6
Vincitore: C. HEMERY

01:29:19
0 Aces 2
4 Double Faults 7
66% 1st Serve % 51%
27/45 (60%) 1st Serve Points Won 25/33 (76%)
10/23 (43%) 2nd Serve Points Won 17/32 (53%)
5/9 (56%) Break Points Saved 4/7 (57%)
11 Service Games Played 12
8/33 (24%) 1st Return Points Won 18/45 (40%)
15/32 (47%) 2nd Return Points Won 13/23 (57%)
3/7 (43%) Break Points Won 4/9 (44%)
12 Return Games Played 11
37/68 (54%) Total Service Points Won 42/65 (65%)
23/65 (35%) Total Return Points Won 31/68 (46%)
60/133 (45%) Total Points Won 73/133 (55%)



GRANDSTAND – Ora italiana: 15:00 (ora locale: 15:00)
1. Christian Garin CHI / Juan Carlos Saez CHI vs [WC] Alessandro Giannessi ITA / Pietro Licciardi ITA

CH Milan
Christian Garin / Juan Carlos Saez
6
6
Alessandro Giannessi / Pietro Licciardi
2
4
Vincitori: GARIN / SAEZ

2. [6/Q] Laslo Djere SRB vs [2] Federico Delbonis ARG

CH Milan
Laslo Djere [6]
6
3
Federico Delbonis [2]
7
6
Vincitore: F. DELBONIS




TAG: , , ,

93 commenti. Lasciane uno!

Tifoso degli italiani (Guest) 26-06-2015 23:46

A Todi ci saranno Bolelli, Vanni we altri top 100 non più impegnati a wimbledon.. a Padova non c’è nessuno perché sono tutti a Londra..

93
Massimiliano (Guest) 26-06-2015 23:06

Io invece penso che dopo Milano si debba fermare una settimana e poi fare todi

92
Tifoso degli italiani (Guest) 26-06-2015 22:06

Scritto da Tweener

Scritto da ziogabry

Scritto da fighter90
Io faccio il tifo per Ceccchinato come per gli altri azzurri, però voglio esprimere un concetto. La scelta di Marco di non andare a fare le quali a Wimbledon,è una scelta che si è rivelata azzeccata, dal punto di vista dei risultati, ma se avesse provato come ha fatto Donati, ad andare prima facendo qualche challenger, forse avrebbe raccolto pochissimo, ma avrebbe raccolto in esperienza e fiducia nei propri mezzi per il futuro. A Cecchinato non manca il coraggio e lo ha dimostrato giocando anche sul cemento indoor. Faccio un esempio molti dicono che Fognini è un buon terraiolo, ma non è competitivo sulle altre superfici, prendendo come esempi le sconfitte di fine anno scorso, come quella col cinese. Però nessuno ricorda i risultati ottenuti:finale a st. Pietroburgo, ottavi agli aus open, quarti a Cincinnati, ottavi a IW e Miami, battendo gente di ottimo livello. Quello che voglio dire è che a volte cataloghiamo i tennisti, per quello che non sono, se Cek provasse con continuità a giocare su tutte le superfici, capirebbe il suo reale valore. Ovviamente spero possa andare più lontano possibile nella sua carriera

vi prego basta con sta storia delle quali di wimbledon… ormai è chiaro che il ceck finchè non entra nei 100 rimarrà ossessionato da questo obiettivo e continuerà a fare challenger su terra… una volta fatto, si calmerà un po’, spero si prenda almeno una settimana di pausa visto che non so da quante settimane gioca senza fermarsi, e poi, con calma, penserà al resto… ora intanto speriamo faccia almeno finale qui, visto che si può, e poi speriamo la vinca… Basta co ste quali di wimbledon!!!

Dimmi te cosa conta entrare nei 100 a forza di Challenger e poi appena arriva la stagione del Cemento non fare un punto e trovarsi numero 150?
Io penso che Cecchinato abbia scelto una sorta di “scorciatoia per la gloria” ma a lungo andare credo ne pagherà le conseguenze….
A meno che non si accontenti di vincere Challenger sulla terra per tutta la carriera!

Con tutti i punti che sta facendo non solo entrerà nei 100 ma ci resterà anche per un bel po’: anche ammesso e non concesso che farà pochi punti nell’ultima parte di stagione, almeno fino al prossimo aprile potrà stare tranquillo se continua a fare bene altri 1-2 challenger, a parte questo.

Poi ovviamente dovrà dimostrare di valer anche a livello atp, ma io sono fiducioso!

Spero comunque che finito il torneo di Milano vada a Padova(dove sarebbe il favorito per la vittoria) e poi si fermi un po’ fino ai tre atp sul rosso estivi. .niente Todi nè San benedetto.

91
antonino (Guest) 26-06-2015 21:05

@ Koko (#1381782)

Sono abbastanza d’accordo, il Cek delude nel momento di approfittare delle situazioni favorevoli come il primo turno con Nieminen in un ATP 250 di inizio anno con la partita in pugno sul 5 a 2 in suo favore nel terzo, e come al challenger di Caltanissetta che assegnava un casino di punti si fa battere da Fratangelo in semi e poi vince il torneo il giovane Ymer che sarebbe stato sicuramente alla sua portata. Ha ragione, io da suo allenatore per quelle sconfitte non so cosa gli avrei detto, e avrei voluto vedere lui arrabbiatissimo per le ghiotte occasioni buttate

90
Lucabigon 26-06-2015 20:50

Scritto da Tweener

Scritto da ziogabry

Scritto da fighter90
Io faccio il tifo per Ceccchinato come per gli altri azzurri, però voglio esprimere un concetto. La scelta di Marco di non andare a fare le quali a Wimbledon,è una scelta che si è rivelata azzeccata, dal punto di vista dei risultati, ma se avesse provato come ha fatto Donati, ad andare prima facendo qualche challenger, forse avrebbe raccolto pochissimo, ma avrebbe raccolto in esperienza e fiducia nei propri mezzi per il futuro. A Cecchinato non manca il coraggio e lo ha dimostrato giocando anche sul cemento indoor. Faccio un esempio molti dicono che Fognini è un buon terraiolo, ma non è competitivo sulle altre superfici, prendendo come esempi le sconfitte di fine anno scorso, come quella col cinese. Però nessuno ricorda i risultati ottenuti:finale a st. Pietroburgo, ottavi agli aus open, quarti a Cincinnati, ottavi a IW e Miami, battendo gente di ottimo livello. Quello che voglio dire è che a volte cataloghiamo i tennisti, per quello che non sono, se Cek provasse con continuità a giocare su tutte le superfici, capirebbe il suo reale valore. Ovviamente spero possa andare più lontano possibile nella sua carriera

vi prego basta con sta storia delle quali di wimbledon… ormai è chiaro che il ceck finchè non entra nei 100 rimarrà ossessionato da questo obiettivo e continuerà a fare challenger su terra… una volta fatto, si calmerà un po’, spero si prenda almeno una settimana di pausa visto che non so da quante settimane gioca senza fermarsi, e poi, con calma, penserà al resto… ora intanto speriamo faccia almeno finale qui, visto che si può, e poi speriamo la vinca… Basta co ste quali di wimbledon!!!

Dimmi te cosa conta entrare nei 100 a forza di Challenger e poi appena arriva la stagione del Cemento non fare un punto e trovarsi numero 150?
Io penso che Cecchinato abbia scelto una sorta di “scorciatoia per la gloria” ma a lungo andare credo ne pagherà le conseguenze….
A meno che non si accontenti di vincere Challenger sulla terra per tutta la carriera!

Entrare nei 100 a Cecchinato serve, oltre che economicamente per i main draw degli Slam, soprattutto per accedere direttamente ai tabelloni degli ATP 250 su terra in modo da cercare di innalzare il livello.

89
Tweener (Guest) 26-06-2015 20:19

Scritto da ziogabry

Scritto da fighter90
Io faccio il tifo per Ceccchinato come per gli altri azzurri, però voglio esprimere un concetto. La scelta di Marco di non andare a fare le quali a Wimbledon,è una scelta che si è rivelata azzeccata, dal punto di vista dei risultati, ma se avesse provato come ha fatto Donati, ad andare prima facendo qualche challenger, forse avrebbe raccolto pochissimo, ma avrebbe raccolto in esperienza e fiducia nei propri mezzi per il futuro. A Cecchinato non manca il coraggio e lo ha dimostrato giocando anche sul cemento indoor. Faccio un esempio molti dicono che Fognini è un buon terraiolo, ma non è competitivo sulle altre superfici, prendendo come esempi le sconfitte di fine anno scorso, come quella col cinese. Però nessuno ricorda i risultati ottenuti:finale a st. Pietroburgo, ottavi agli aus open, quarti a Cincinnati, ottavi a IW e Miami, battendo gente di ottimo livello. Quello che voglio dire è che a volte cataloghiamo i tennisti, per quello che non sono, se Cek provasse con continuità a giocare su tutte le superfici, capirebbe il suo reale valore. Ovviamente spero possa andare più lontano possibile nella sua carriera

vi prego basta con sta storia delle quali di wimbledon… ormai è chiaro che il ceck finchè non entra nei 100 rimarrà ossessionato da questo obiettivo e continuerà a fare challenger su terra… una volta fatto, si calmerà un po’, spero si prenda almeno una settimana di pausa visto che non so da quante settimane gioca senza fermarsi, e poi, con calma, penserà al resto… ora intanto speriamo faccia almeno finale qui, visto che si può, e poi speriamo la vinca… Basta co ste quali di wimbledon!!!

Dimmi te cosa conta entrare nei 100 a forza di Challenger e poi appena arriva la stagione del Cemento non fare un punto e trovarsi numero 150?
Io penso che Cecchinato abbia scelto una sorta di “scorciatoia per la gloria” ma a lungo andare credo ne pagherà le conseguenze….
A meno che non si accontenti di vincere Challenger sulla terra per tutta la carriera!

88
gianniarcieri (Guest) 26-06-2015 19:51

Hemery e’ un cavallo matto con spunti notevolissimi ..

87
Gabriele da Ragusa 26-06-2015 19:46

Nn ricordo chi sia stato a commentare il match di gaio cn paire meravgliandosi e chiedendosi cosa mancasse al nostro per essere un top100. Senza polemica alcuna ma quello che manca è magari un salto a lvello mentale, visto che il dutra silva di turno (chi?) riesce poi a batterlo paire..

86
fabio (Guest) 26-06-2015 19:46

Peccato filo,era alla sua portatya

85
Fra (Guest) 26-06-2015 19:43

5-4 Hemery e servizio 15-30, da sinistra invece di anticipare col rovescio lungolinea si sposta sul dritto e tira il lungolinea in rete….col rovescio che ti ritrovi, perchè Filo perchè?

84
foff è foffissimo (Guest) 26-06-2015 19:40

Vinto Calvin Harris :mrgreen:

83
antony 59 (Guest) 26-06-2015 19:30

se ceck vince il torneo entra nei top 100 e se vince la prossima supera vanni di pochissimi punti.

82
fabio (Guest) 26-06-2015 19:07

bravo Cecchinato ,adesso tocca a filo

81
peter1907 26-06-2015 19:01

Partita assurda tra Filo e Hemery.. l’altro inizia a fare doppi falli uno via l’altro.. bah

80
Gabriele da Ragusa 26-06-2015 18:43

Nel conta km dei challenger c’è qualcosa che nn va. Oggi ho letto 220 km/h su u servizio del Cek. Ha un ottimo servizio lui, qst è sicuro ma 220 mi pare assurdo

79
ziogabry (Guest) 26-06-2015 18:14

Scritto da fighter90
Io faccio il tifo per Ceccchinato come per gli altri azzurri, però voglio esprimere un concetto. La scelta di Marco di non andare a fare le quali a Wimbledon,è una scelta che si è rivelata azzeccata, dal punto di vista dei risultati, ma se avesse provato come ha fatto Donati, ad andare prima facendo qualche challenger, forse avrebbe raccolto pochissimo, ma avrebbe raccolto in esperienza e fiducia nei propri mezzi per il futuro. A Cecchinato non manca il coraggio e lo ha dimostrato giocando anche sul cemento indoor. Faccio un esempio molti dicono che Fognini è un buon terraiolo, ma non è competitivo sulle altre superfici, prendendo come esempi le sconfitte di fine anno scorso, come quella col cinese. Però nessuno ricorda i risultati ottenuti:finale a st. Pietroburgo, ottavi agli aus open, quarti a Cincinnati, ottavi a IW e Miami, battendo gente di ottimo livello. Quello che voglio dire è che a volte cataloghiamo i tennisti, per quello che non sono, se Cek provasse con continuità a giocare su tutte le superfici, capirebbe il suo reale valore. Ovviamente spero possa andare più lontano possibile nella sua carriera

vi prego basta con sta storia delle quali di wimbledon… ormai è chiaro che il ceck finchè non entra nei 100 rimarrà ossessionato da questo obiettivo e continuerà a fare challenger su terra… una volta fatto, si calmerà un po’, spero si prenda almeno una settimana di pausa visto che non so da quante settimane gioca senza fermarsi, e poi, con calma, penserà al resto… ora intanto speriamo faccia almeno finale qui, visto che si può, e poi speriamo la vinca… Basta co ste quali di wimbledon!!!

78
santopadre(dei forum) (Guest) 26-06-2015 18:12

Daje Cecchino!!!Sempre più vicino…

77
fighter90 (Guest) 26-06-2015 17:42

Io faccio il tifo per Ceccchinato come per gli altri azzurri, però voglio esprimere un concetto. La scelta di Marco di non andare a fare le quali a Wimbledon,è una scelta che si è rivelata azzeccata, dal punto di vista dei risultati, ma se avesse provato come ha fatto Donati, ad andare prima facendo qualche challenger, forse avrebbe raccolto pochissimo, ma avrebbe raccolto in esperienza e fiducia nei propri mezzi per il futuro. A Cecchinato non manca il coraggio e lo ha dimostrato giocando anche sul cemento indoor. Faccio un esempio molti dicono che Fognini è un buon terraiolo, ma non è competitivo sulle altre superfici, prendendo come esempi le sconfitte di fine anno scorso, come quella col cinese. Però nessuno ricorda i risultati ottenuti:finale a st. Pietroburgo, ottavi agli aus open, quarti a Cincinnati, ottavi a IW e Miami, battendo gente di ottimo livello. Quello che voglio dire è che a volte cataloghiamo i tennisti, per quello che non sono, se Cek provasse con continuità a giocare su tutte le superfici, capirebbe il suo reale valore. Ovviamente spero possa andare più lontano possibile nella sua carriera

76
Koko (Guest) 26-06-2015 17:23

Direi che Cecchinato delude dalle semi in su! E’ ora che nei 42k deluda meno nelle fasi finali e vinca se vuole lanciarsi. La mie critiche a volte feroci sono necessarie perchè vedo potenzialità buttate nei rifiuti anche per responsabilità personali e non solo per colpa di altri (allenatori, preparatori, etc). Il Pietismo molto Italiano funziona fino ad un certo punto e la frusta morale forse è preferibile!Uno deve migliorare arrabbiandosi per certe sconfitte se non lo fa può anche ritirarsi!

75
Giovanni 26-06-2015 17:16

Scritto da secondoset

Scritto da Giovanni
Bene Cecchinato ancora una volta, però domani niente passi falsi, raggiungiamo la finale e facciamo un ulteriore scatto verso la top100!

Proiezione ranking?

Dal sito dove vedo io è segnalato al 119° posto, 113 in caso di finale e 101 in caso di vittoria, però non so se sia attendibile perchè ho letto commenti con punteggi e posizioni differenti, quindi prendi con le pinze questi miei dati e magari ti risponderà qualcuno che ne sa più di me 😕

74
Anni80 (Guest) 26-06-2015 17:14

Per tutti quelli che vedono la classifica attuale del brasiliano ricordo che:
1) E’ stato 5 anni di fila tra dentro i top 150
2) ha vinto un challenger nel 2014 ed uno nel 2013
3) E’ stato 89 al mondo nel 2013
4) Ultimamente ha vinto con molti dei tennisti che stanno girando nei challenger italici recenti, alcuni dei quali hanno già vinto con il Ceck.
Che la finale sia alla sua portata molto di + di Perugia…concordo
Che sia una partita facile…non concordo affatto!!!
Personalmente preferivo il Paire stanco dopo battaglie con Gaio, che batte con meno del 50% le prime e che come dice il Fogna (detto da lui c’è da credergli) qualcosa sempre concede in una partita!!!

73
secondoset (Guest) 26-06-2015 17:12

Scritto da Giovanni
Bene Cecchinato ancora una volta, però domani niente passi falsi, raggiungiamo la finale e facciamo un ulteriore scatto verso la top100!

Proiezione ranking?

72
Giovanni 26-06-2015 17:11

Scritto da Lucabigon

Scritto da Tifoso degli italiani

Scritto da Lucabigon

Scritto da Tifoso degli italiani
Bravissimo Marco, non delude mai!

Bravissimo Cecchinato a raggiungere spessissimo le semifinali però mi rendo sempre più conto che il giudizio sui suoi risultati e su quelli di altri è formato con due pesi e due misure. Non delude mai Cecchinato, eh? Gli altri azzurri invece sempre anche quando perdono con gente più forte.
In effetti, scorrendo il 2015 Cecchinato ha perso con Jenkins nelle quali dell’AO (ma lì era giustificato, quella non è la sua superficie), con Ghem (172 ATP) a Sao Paulo (su terra), con Nieminen a Rio (ci può stare), con Bagnis a Buenos Aires (ci può stare), con Petzschner sul cemento di Indian Wells, con Chardy a Irving (ok), con Donati a Napoli (ahi ahi, n° 355 allora il giovane piemontese…), con Volandri a Vercelli (caspita, col “vecio” Volandri n° 238…), con Pavlasek (n° 209) al Garden, con Berrer (145) al turno finale di quali del RG, con Ignatik (220) al 2° turno a Prostejov, con Fratangelo (144) a Caltanissetta. Però Cecchinato fa semifinale quindi non delude mai: gli altri possono passare 2 turni in quali su superficie sconosciuta (uno a 20 anni), fare quarti sull’erba in un ATP e deludono. il Ceck invece non delude mai.

Ma veramente io credo che due pesi e due misure si facciano quando ci sono trecento commenti per la sconfitta al primo turno di un giocatore fuori dai 300 e una quarantina per un azzurro che arriva in semifinale per l’ennesima volta ed è prossimo ad entrare nei 100. Ma ugnuno può vederla come vuole.
La prossima volta che ceck vince, spero domani, ti chiederò cosa scrivere per esprimere la mia gioia per la sua vittoria.

Commentare è esercizio di libertà. O vogliamo introdurre dei criteri per cui il numero 300 (o 600 nel caso di Virgili) non deve ricevere più commenti di uno che gli sta davanti in classifica? Ma che discorsi fai? Sei serio? Puoi gioire quanto vuoi ma se scrivi che Cecchinato non delude mai mentre gli altri sì io rispondo.

Intervengo solo per dire che pure dei big si dice “non deludono mai” eppure anche i vari Federer, Djokovic, Nadal e compagnia bella hanno dovuto affrontare sconfitte contropronostico, quindi sinceramente non vedo dove sia il problema.

71
ziogabry (Guest) 26-06-2015 17:10

mamma mia se esce delbonis… dai ceck speriamo sia la volta buona!!!

70
Tifoso degli italiani (Guest) 26-06-2015 17:02

A casa Paire, il miglior prospetto ffrancese, quello che secondo l’equipe nel 2018 sarà n2 del mondo alle spalle del solo dimitrov! 😆

69
Tifoso degli italiani (Guest) 26-06-2015 16:58

Scritto da Lucabigon

Scritto da Tifoso degli italiani

Scritto da Lucabigon

Scritto da Tifoso degli italiani
Bravissimo Marco, non delude mai!

Bravissimo Cecchinato a raggiungere spessissimo le semifinali però mi rendo sempre più conto che il giudizio sui suoi risultati e su quelli di altri è formato con due pesi e due misure. Non delude mai Cecchinato, eh? Gli altri azzurri invece sempre anche quando perdono con gente più forte.
In effetti, scorrendo il 2015 Cecchinato ha perso con Jenkins nelle quali dell’AO (ma lì era giustificato, quella non è la sua superficie), con Ghem (172 ATP) a Sao Paulo (su terra), con Nieminen a Rio (ci può stare), con Bagnis a Buenos Aires (ci può stare), con Petzschner sul cemento di Indian Wells, con Chardy a Irving (ok), con Donati a Napoli (ahi ahi, n° 355 allora il giovane piemontese…), con Volandri a Vercelli (caspita, col “vecio” Volandri n° 238…), con Pavlasek (n° 209) al Garden, con Berrer (145) al turno finale di quali del RG, con Ignatik (220) al 2° turno a Prostejov, con Fratangelo (144) a Caltanissetta. Però Cecchinato fa semifinale quindi non delude mai: gli altri possono passare 2 turni in quali su superficie sconosciuta (uno a 20 anni), fare quarti sull’erba in un ATP e deludono. il Ceck invece non delude mai.

Ma veramente io credo che due pesi e due misure si facciano quando ci sono trecento commenti per la sconfitta al primo turno di un giocatore fuori dai 300 e una quarantina per un azzurro che arriva in semifinale per l’ennesima volta ed è prossimo ad entrare nei 100. Ma ugnuno può vederla come vuole.
La prossima volta che ceck vince, spero domani, ti chiederò cosa scrivere per esprimere la mia gioia per la sua vittoria.

Commentare è esercizio di libertà. O vogliamo introdurre dei criteri per cui il numero 300 (o 600 nel caso di Virgili) non deve ricevere più commenti di uno che gli sta davanti in classifica? Ma che discorsi fai? Sei serio? Puoi gioire quanto vuoi ma se scrivi che Cecchinato non delude mai mentre gli altri sì io rispondo.

Commentare è un esercizio di libertà, inventare invece cos’ è, un esercizio di disonestà?

Mi spieghi perché devi fare polemica inventando frasi che non ho detto? “Mentre gki altri sì” dove lo avrei scritto?

Non capisco cosa ti ha fatto Marco per attaccare ogni commento in suo favore…Boh? !?

68
Luca96 26-06-2015 16:54

Occasione per Cecchinato di raggiungere la finale…forza non ci deludere 😉

67
Giovanni 26-06-2015 16:52

Bene Cecchinato ancora una volta, però domani niente passi falsi, raggiungiamo la finale e facciamo un ulteriore scatto verso la top100!

66
RF87 26-06-2015 16:51

E Dutra batte Paire!
Dutra-Cecchinato in semifinale…

…ma doveva andare a Roehampton! :mrgreen:

65
alex83 26-06-2015 16:51

Paire,ovviamente e come al solito,ridicolo…

64
El92 26-06-2015 16:47

Scritto da darios80

Scritto da Pelandrone
Te sempre bastian contrario eh? L’altro giorno con Giorgini, oggi con Cipolla, ma sei un geriatra, per caso? Scherzo eh, bonariamente

Scritto da darios80
forza CIPOLLA

in quanto a giorgini lo tifo proprio è un idolo

“Idolo” 😆
Secondo me non sai nemmeno cosa significa questa parola.

63
Lucabigon 26-06-2015 16:40

Scritto da Tifoso degli italiani

Scritto da Lucabigon

Scritto da Tifoso degli italiani
Bravissimo Marco, non delude mai!

Bravissimo Cecchinato a raggiungere spessissimo le semifinali però mi rendo sempre più conto che il giudizio sui suoi risultati e su quelli di altri è formato con due pesi e due misure. Non delude mai Cecchinato, eh? Gli altri azzurri invece sempre anche quando perdono con gente più forte.
In effetti, scorrendo il 2015 Cecchinato ha perso con Jenkins nelle quali dell’AO (ma lì era giustificato, quella non è la sua superficie), con Ghem (172 ATP) a Sao Paulo (su terra), con Nieminen a Rio (ci può stare), con Bagnis a Buenos Aires (ci può stare), con Petzschner sul cemento di Indian Wells, con Chardy a Irving (ok), con Donati a Napoli (ahi ahi, n° 355 allora il giovane piemontese…), con Volandri a Vercelli (caspita, col “vecio” Volandri n° 238…), con Pavlasek (n° 209) al Garden, con Berrer (145) al turno finale di quali del RG, con Ignatik (220) al 2° turno a Prostejov, con Fratangelo (144) a Caltanissetta. Però Cecchinato fa semifinale quindi non delude mai: gli altri possono passare 2 turni in quali su superficie sconosciuta (uno a 20 anni), fare quarti sull’erba in un ATP e deludono. il Ceck invece non delude mai.

Ma veramente io credo che due pesi e due misure si facciano quando ci sono trecento commenti per la sconfitta al primo turno di un giocatore fuori dai 300 e una quarantina per un azzurro che arriva in semifinale per l’ennesima volta ed è prossimo ad entrare nei 100. Ma ugnuno può vederla come vuole.
La prossima volta che ceck vince, spero domani, ti chiederò cosa scrivere per esprimere la mia gioia per la sua vittoria.

Commentare è esercizio di libertà. O vogliamo introdurre dei criteri per cui il numero 300 (o 600 nel caso di Virgili) non deve ricevere più commenti di uno che gli sta davanti in classifica? Ma che discorsi fai? Sei serio? Puoi gioire quanto vuoi ma se scrivi che Cecchinato non delude mai mentre gli altri sì io rispondo.

62
Nevskij (Guest) 26-06-2015 16:31

Scritto da Lucabigon

Scritto da Nevskij
E come (quasi) tutte le settimane, voi delusi da Quinzi, Lucone, Bole, Adelchi, Fogna, Crepaldi, Berretti e Berrettini, eccovi qui costretti a tifare Ceck perché ovviamente cos’altro avreste da fare? Ma certo, Ceck ha sbagliato a nn fare le quali sull’erba…

Anche io tifo per Cecchinato come per tutti gli azzurri e nemmeno io sono stato deluso da Vanni, Bolelli e Donati. Cecchinato è certamente da elogiare per la grande regolarità che gli consente di arrivare spesso in fondo ai challenger (anche se vincendone qualcuno in più scalerebbe il ranking molto più rapidamente vista la differenza di punti che si attribuiscono ai vincitori dei tornei) però raramente mette a segno degli acuti. Raramente vince con gente meglio classificata e spesso gli capita di fermarsi perdendo con gente più in basso di lui in classifica. Uno specialista del rosso e circa 120 al mondo dovrebbe vincere challenger in serie per entrare in fretta nei 100 altrimenti finisce solo per difendere i punti conquistati l’anno prima. Vanni ha esordito quest’anno sull’erba eppure è un tennista completo (fa punti su ogni superficie) ed è arrivato ad un passo dal main draw a Wimbledon pur essendo il primo anno in carriera che gioca a certi livelli. Il tuo idolo Cecchinato, che è top 150 da quasi 2 anni, è capace di superare turni nelle quali Slam su superfici diverse dalla terra? E’ capace di arrivare ad un passo dalla qualificazione? E’ mai stato capace finora di superare un solo turno in un torneo ATP? Vanni ha una finale in un 250, pensa un po’…ma ripeto che tifo per tutti gli azzurri, solo che quando si vogliono far passare per fenomeni certuni piuttosto che altri allora rispondo.

Scusami tanto, ma io proprio nn riesco a capire in questo diluvio di frasi cosa vuoi dire…

61
Tifoso degli italiani (Guest) 26-06-2015 16:31

Scritto da Lucabigon

Scritto da Tifoso degli italiani
Bravissimo Marco, non delude mai!

Bravissimo Cecchinato a raggiungere spessissimo le semifinali però mi rendo sempre più conto che il giudizio sui suoi risultati e su quelli di altri è formato con due pesi e due misure. Non delude mai Cecchinato, eh? Gli altri azzurri invece sempre anche quando perdono con gente più forte.
In effetti, scorrendo il 2015 Cecchinato ha perso con Jenkins nelle quali dell’AO (ma lì era giustificato, quella non è la sua superficie), con Ghem (172 ATP) a Sao Paulo (su terra), con Nieminen a Rio (ci può stare), con Bagnis a Buenos Aires (ci può stare), con Petzschner sul cemento di Indian Wells, con Chardy a Irving (ok), con Donati a Napoli (ahi ahi, n° 355 allora il giovane piemontese…), con Volandri a Vercelli (caspita, col “vecio” Volandri n° 238…), con Pavlasek (n° 209) al Garden, con Berrer (145) al turno finale di quali del RG, con Ignatik (220) al 2° turno a Prostejov, con Fratangelo (144) a Caltanissetta. Però Cecchinato fa semifinale quindi non delude mai: gli altri possono passare 2 turni in quali su superficie sconosciuta (uno a 20 anni), fare quarti sull’erba in un ATP e deludono. il Ceck invece non delude mai.

Ma veramente io credo che due pesi e due misure si facciano quando ci sono trecento commenti per la sconfitta al primo turno di un giocatore fuori dai 300 e una quarantina per un azzurro che arriva in semifinale per l’ennesima volta ed è prossimo ad entrare nei 100. Ma ugnuno può vederla come vuole.

La prossima volta che ceck vince, spero domani, ti chiederò cosa scrivere per esprimere la mia gioia per la sua vittoria. 😉

60
darios80 (Guest) 26-06-2015 16:29

Scritto da Pelandrone
Te sempre bastian contrario eh? L’altro giorno con Giorgini, oggi con Cipolla, ma sei un geriatra, per caso? Scherzo eh, bonariamente

Scritto da darios80
forza CIPOLLA

in quanto a giorgini lo tifo proprio è un idolo 🙂

59
darios80 (Guest) 26-06-2015 16:29

Scritto da Pelandrone
Te sempre bastian contrario eh? L’altro giorno con Giorgini, oggi con Cipolla, ma sei un geriatra, per caso? Scherzo eh, bonariamente

Scritto da darios80
forza CIPOLLA

no tifo x i ragazzi che hanno più o meno la mia eta’ …. 🙂

58
RF87 26-06-2015 16:28

@ Lucabigon (#1381697)

Bolelli se non vince una partita è una sega.Lo scorso anno che si è rimesso in carreggiata era un idolo e un esempio.Valli a capire..

57
ComodoCoach (Guest) 26-06-2015 16:28

@ ziogabry (#1381692)

Il ponteggio e le telecamere sono piazzate nell’area della piscina.

56
Bratislava (Guest) 26-06-2015 16:21

Ecco perché cè chinato ha deciso di non fare quali a Wimbledon

55
Buon Rob (Guest) 26-06-2015 16:18

Scritto da totommi
@ luckyLu (#1381606)
ok riformulo, con sconosciuto esageravo.
ma stiamo parlando del 500 del mondo a 31 che a inizio anno ha preso 64 64 da GQ…
seriamente o paire non ha voglia o non vedo molto equilibrio.
boh magari mi sbaglio

Ma definire “sconosciuto” un ex top 100 non è una “esagerazione”, è proprio disinformazione voluta!
Allora, per fare un’iperbole, Del Potro ora che numero è? Scarsone anche lui?
E se tornasse Soderling, uno che da anni è fuori dal ranking?
Ci vorrebbe più equilibrio nei giudizi, e meno scolapasta in testa.

54
Lucabigon 26-06-2015 16:18

Scritto da Buon Rob

Scritto da Lucabigon

Scritto da Massimiliano
@ Lucabigon (#1381584)
E meno male che tifi pure per il ceck, se non lo tifavi lo mettevi materialmente alla gogna. Cmq c’è ben poco da dire di fronte all’imbarazzante Quinzi che aveva perso con il fortissimo Cipolla. I fatti sono che il ceck oggi fa best ranking a n. 116, nella race va al n. 72, e proprio in questa ultima classifica ha solamente 6 tennisti più giovani di lui davanti. Quinzi, top one di Wild card, quanti ne ha, 150?

Ma mi spieghi che senso aveva quel post di Nevskij in cui si parlava di delusioni da parte di TUTTI quei tennisti (compresi Vanni, Bolelli )? Adesso Cecchinato è diventato il salvatore del tennis italiano tutto in una volta senza mai giocare main drw ATP? Certo che siete strani…su Cecchinato ho solo detto fatti, verità incontestabili. Mica ce l’ho con lui. Quando salirà ulteriormente di livello lo certificherò con le parole.

La cosa grottesca è che in quel post ha inserito Fognini e Bolelli, che quest’anno hanno vinto uno Slam. Mi stupisco non abbia inserito anche Djokovic e Wawrinka, ad colorandum.

Se non fosse per Cecchinato il tennis italiano sarebbe sull’orlo del disastro…ecco ciò che si evinceva da quell’intervento delirante. Povero Bolelli…trattato come se gli italiani vincessero Wimbledon ogni anno. 😥 😥 😥

53
ziogabry (Guest) 26-06-2015 16:15

cmq solo io trovo irritante il continuo sottofondo di bambini che giocano?!?!?! perchè c’è tutto sto casino in sottofondo???

52
Buon Rob (Guest) 26-06-2015 16:13

Scritto da Lucabigon

Scritto da Massimiliano
@ Lucabigon (#1381584)
E meno male che tifi pure per il ceck, se non lo tifavi lo mettevi materialmente alla gogna. Cmq c’è ben poco da dire di fronte all’imbarazzante Quinzi che aveva perso con il fortissimo Cipolla. I fatti sono che il ceck oggi fa best ranking a n. 116, nella race va al n. 72, e proprio in questa ultima classifica ha solamente 6 tennisti più giovani di lui davanti. Quinzi, top one di Wild card, quanti ne ha, 150?

Ma mi spieghi che senso aveva quel post di Nevskij in cui si parlava di delusioni da parte di TUTTI quei tennisti (compresi Vanni, Bolelli )? Adesso Cecchinato è diventato il salvatore del tennis italiano tutto in una volta senza mai giocare main drw ATP? Certo che siete strani…su Cecchinato ho solo detto fatti, verità incontestabili. Mica ce l’ho con lui. Quando salirà ulteriormente di livello lo certificherò con le parole.

La cosa grottesca è che in quel post ha inserito Fognini e Bolelli, che quest’anno hanno vinto uno Slam. Mi stupisco non abbia inserito anche Djokovic e Wawrinka, ad colorandum.

51
ziogabry (Guest) 26-06-2015 16:10

intanto paire ha perso il primo… speriamo….

50
Lucabigon 26-06-2015 16:07

Scritto da Tifoso degli italiani
Bravissimo Marco, non delude mai!

Bravissimo Cecchinato a raggiungere spessissimo le semifinali però mi rendo sempre più conto che il giudizio sui suoi risultati e su quelli di altri è formato con due pesi e due misure. Non delude mai Cecchinato, eh? Gli altri azzurri invece sempre anche quando perdono con gente più forte.
In effetti, scorrendo il 2015 Cecchinato ha perso con Jenkins nelle quali dell’AO (ma lì era giustificato, quella non è la sua superficie), con Ghem (172 ATP) a Sao Paulo (su terra), con Nieminen a Rio (ci può stare), con Bagnis a Buenos Aires (ci può stare), con Petzschner sul cemento di Indian Wells, con Chardy a Irving (ok), con Donati a Napoli (ahi ahi, n° 355 allora il giovane piemontese…), con Volandri a Vercelli (caspita, col “vecio” Volandri n° 238…), con Pavlasek (n° 209) al Garden, con Berrer (145) al turno finale di quali del RG, con Ignatik (220) al 2° turno a Prostejov, con Fratangelo (144) a Caltanissetta. Però Cecchinato fa semifinale quindi non delude mai: gli altri possono passare 2 turni in quali su superficie sconosciuta (uno a 20 anni), fare quarti sull’erba in un ATP e deludono. il Ceck invece non delude mai. 😉

49
Roscoe Tanner (Guest) 26-06-2015 16:07

Incredibile Paire ha perso il primo set contro il Brasiliano numero 400 al mondo…..
Chi lo avrebbe mai detto 😀 😀

48
alex83 26-06-2015 16:05

Mamma mia Paire..sotto col numero 473 del mondo..che talento sprecato!!

47
Il Ghiro (Guest) 26-06-2015 16:03

Scritto da FigologoFanClubSERENONA
Cecchinato molto solido, best ranking 116 non è male, piano piano, c’è ancora moltissima terra.

Vuoi dire che Cecchinato arriverà in fretta nei top 100 se manterrà i piedi per terra?

P.s.: se vince la semifinale arriva a circa 490 punti, il centesimo posto oscilla spesso tra i 520 e i 480 punti,per cui in caso di finale potrebbe entrare nei 100 “di rimbalzo” anche nelle prossime settimane senza particolari risultati.

46
RF87 26-06-2015 15:59

@ Koko (#1381654)

Mica parlavo solo di Quinzi,ma degli avversari che hanno deluso contro il signor nessuno Flavio Cipolla..o meglio..”questo” Flavio Cipolla.

45
Tifoso degli italiani (Guest) 26-06-2015 15:57

Bravissimo Marco, non delude mai!

44
Lucabigon 26-06-2015 15:56

Scritto da Aper
A questo punto ritengo che non possa essere messo in discussione che Cecchinato su terra valga sicuramente i top cento. A questo punto alla faccia di tutti i detrattori del sito che sembrano preferire ultra trentenni o giovani incompiuti, mi auguro che si possa alzare ” l’ asticella”.

Beh mi sembra ovvio che se uno è n° 116 o giù di lì giocando solo su terra, su quella superficie vale certamente posizioni superiori.

43
Lucabigon 26-06-2015 15:52

Scritto da Koko

Scritto da RF87

Scritto da Koko
Per perdere con questo Cipolla ci vuole impegno. Complimenti a Quinzi!

Complimenti a Balleret,Caruso,Quinzi e Golubev!

Se Quinzi sarà paragonabile come carriera anche solo a Golubev vuol dire che è un fenomeno tennistico-mediatico da sgonfiare al più presto! Quinzi è personalmente responsabile di una figuraccia inguardabile contro Cipolla nei set finali dopo un facilissimo 6-1 e non ha nessuna scusante per aver giocato in maniera deludentissima.

Continuare a parlare di Quinzi in questo momento è come sparare sulla Croce Rossa…il ragazzo è in crisi totale, deve ritrovarsi se ci riesce, decidere cosa vuole fare del suo futuro e, in caso, ripartire dai futures. Ma poichè è gestito in modo scellerato so già che purtroppo tutto ciò non accadrà.

42
Koko (Guest) 26-06-2015 15:50

Scritto da RF87

Scritto da Koko
Per perdere con questo Cipolla ci vuole impegno. Complimenti a Quinzi!

Complimenti a Balleret,Caruso,Quinzi e Golubev!

Se Quinzi sarà paragonabile come carriera anche solo a Golubev vuol dire che è un fenomeno tennistico-mediatico da sgonfiare al più presto! Quinzi è personalmente responsabile di una figuraccia inguardabile contro Cipolla nei set finali dopo un facilissimo 6-1 e non ha nessuna scusante per aver giocato in maniera deludentissima.

41
groucho (Guest) 26-06-2015 15:46

Scritto da groucho

Scritto da Nevskij
E come (quasi) tutte le settimane, voi delusi da Quinzi, Lucone, Bole, Adelchi, Fogna, Crepaldi, Berretti e Berrettini, eccovi qui costretti a tifare Ceck perché ovviamente cos’altro avreste da fare? Ma certo, Ceck ha sbagliato a nn fare le quali sull’erba…

Vi propongo il famoso gioco “trovate l’intruso”…

Risposta: nessuno. Hanno tutti il cognome che finisce per “i”. Ah, beh, ci sarebbe Nevskij che finisce per “j”… E non è una questione di punto di vista ma di Prospettiva.

40
ziogabry (Guest) 26-06-2015 15:41

@ Mithra (#1381609)

ma quindi se vince il torneo entra nei 100???

39
Lucabigon 26-06-2015 15:41

Scritto da magilla

Scritto da Lucabigon

Scritto da Nevskij
E come (quasi) tutte le settimane, voi delusi da Quinzi, Lucone, Bole, Adelchi, Fogna, Crepaldi, Berretti e Berrettini, eccovi qui costretti a tifare Ceck perché ovviamente cos’altro avreste da fare? Ma certo, Ceck ha sbagliato a nn fare le quali sull’erba…

Anche io tifo per Cecchinato come per tutti gli azzurri e nemmeno io sono stato deluso da Vanni, Bolelli e Donati. Cecchinato è certamente da elogiare per la grande regolarità che gli consente di arrivare spesso in fondo ai challenger (anche se vincendone qualcuno in più scalerebbe il ranking molto più rapidamente vista la differenza di punti che si attribuiscono ai vincitori dei tornei) però raramente mette a segno degli acuti. Raramente vince con gente meglio classificata e spesso gli capita di fermarsi perdendo con gente più in basso di lui in classifica. Uno specialista del rosso e circa 120 al mondo dovrebbe vincere challenger in serie per entrare in fretta nei 100 altrimenti finisce solo per difendere i punti conquistati l’anno prima. Vanni ha esordito quest’anno sull’erba eppure è un tennista completo (fa punti su ogni superficie) ed è arrivato ad un passo dal main draw a Wimbledon pur essendo il primo anno in carriera che gioca a certi livelli. Il tuo idolo Cecchinato, che è top 150 da quasi 2 anni, è capace di superare turni nelle quali Slam su superfici diverse dalla terra? E’ capace di arrivare ad un passo dalla qualificazione? E’ mai stato capace finora di superare un solo turno in un torneo ATP? Vanni ha una finale in un 250, pensa un po’…ma ripeto che tifo per tutti gli azzurri, solo che quando si vogliono far passare per fenomeni certuni piuttosto che altri allora rispondo.

anche io tifo per tutti gli italiani ma anche per l’obiettività’!
vanni e cecchinato hanno due eta’ diversissime…se non sbaglio ben 7 anni in meno per il cek!!!
da ora è a soli 10 punti tondi da lucone!
e i punti di vanni sono tutti in 3 tornei….di cui uno a brevissima scadenza!
forza cek! e forza vanni!

Vanni ha fatto 70 punti a Madrid (Masters 1000, sai cos’è?), 162 a Sao Paulo, 75 sul cemento in Asia a Kaohsiung, 29 e 29 in due challenger sul cemento in Asia a settembre, 35 al RG, 35 in un future italico (li scarta tra poco insieme a Kaohsiung).

38
FigologoFanClubSERENONA (Guest) 26-06-2015 15:40

Cecchinato molto solido, best ranking 116 non è male, piano piano, c’è ancora moltissima terra.

37
Aper (Guest) 26-06-2015 15:40

A questo punto ritengo che non possa essere messo in discussione che Cecchinato su terra valga sicuramente i top cento. A questo punto alla faccia di tutti i detrattori del sito che sembrano preferire ultra trentenni o giovani incompiuti, mi auguro che si possa alzare ” l’ asticella”.

36
Lucabigon 26-06-2015 15:37

Scritto da Massimiliano
@ Lucabigon (#1381584)
E meno male che tifi pure per il ceck, se non lo tifavi lo mettevi materialmente alla gogna. Cmq c’è ben poco da dire di fronte all’imbarazzante Quinzi che aveva perso con il fortissimo Cipolla. I fatti sono che il ceck oggi fa best ranking a n. 116, nella race va al n. 72, e proprio in questa ultima classifica ha solamente 6 tennisti più giovani di lui davanti. Quinzi, top one di Wild card, quanti ne ha, 150?

Ma mi spieghi che senso aveva quel post di Nevskij in cui si parlava di delusioni da parte di TUTTI quei tennisti (compresi Vanni, Bolelli )? Adesso Cecchinato è diventato il salvatore del tennis italiano tutto in una volta senza mai giocare main drw ATP? Certo che siete strani…su Cecchinato ho solo detto fatti, verità incontestabili. Mica ce l’ho con lui. Quando salirà ulteriormente di livello lo certificherò con le parole.

35
Lucabigon 26-06-2015 15:33

Scritto da magilla

Scritto da Lucabigon

Scritto da Nevskij
E come (quasi) tutte le settimane, voi delusi da Quinzi, Lucone, Bole, Adelchi, Fogna, Crepaldi, Berretti e Berrettini, eccovi qui costretti a tifare Ceck perché ovviamente cos’altro avreste da fare? Ma certo, Ceck ha sbagliato a nn fare le quali sull’erba…

Anche io tifo per Cecchinato come per tutti gli azzurri e nemmeno io sono stato deluso da Vanni, Bolelli e Donati. Cecchinato è certamente da elogiare per la grande regolarità che gli consente di arrivare spesso in fondo ai challenger (anche se vincendone qualcuno in più scalerebbe il ranking molto più rapidamente vista la differenza di punti che si attribuiscono ai vincitori dei tornei) però raramente mette a segno degli acuti. Raramente vince con gente meglio classificata e spesso gli capita di fermarsi perdendo con gente più in basso di lui in classifica. Uno specialista del rosso e circa 120 al mondo dovrebbe vincere challenger in serie per entrare in fretta nei 100 altrimenti finisce solo per difendere i punti conquistati l’anno prima. Vanni ha esordito quest’anno sull’erba eppure è un tennista completo (fa punti su ogni superficie) ed è arrivato ad un passo dal main draw a Wimbledon pur essendo il primo anno in carriera che gioca a certi livelli. Il tuo idolo Cecchinato, che è top 150 da quasi 2 anni, è capace di superare turni nelle quali Slam su superfici diverse dalla terra? E’ capace di arrivare ad un passo dalla qualificazione? E’ mai stato capace finora di superare un solo turno in un torneo ATP? Vanni ha una finale in un 250, pensa un po’…ma ripeto che tifo per tutti gli azzurri, solo che quando si vogliono far passare per fenomeni certuni piuttosto che altri allora rispondo.

anche io tifo per tutti gli italiani ma anche per l’obiettività’!
vanni e cecchinato hanno due eta’ diversissime…se non sbaglio ben 7 anni in meno per il cek!!!
da ora è a soli 10 punti tondi da lucone!
e i punti di vanni sono tutti in 3 tornei….di cui uno a brevissima scadenza!
forza cek! e forza vanni!

Si certo ma non si faceva mica un paragone tra le due carriere…lo sanno anche i sassi che Vanni è esploso a 30 anni eppure pur giocando ad alto livello da pochissimo ha un gioco completo che lo fa vincere su ogni terreno: e io dovrei essere deluso delle quali di Vanni e contento che Cecchinato asfalti il Cipolla di turno? Ma tu sei deluso dal torneo di Vanni a Wimbledon? O dai quarti sull’erba di Bolelli? Quanti tennisti italiani sono capaci di fare quarti in torneo ATP su erba (eccetto Seppi)?

34
Pelandrone (Guest) 26-06-2015 15:31

Te sempre bastian contrario eh? L’altro giorno con Giorgini, oggi con Cipolla, ma sei un geriatra, per caso? Scherzo eh, bonariamente

Scritto da darios80
forza CIPOLLA

33
Luca96 26-06-2015 15:31

Molto bene Cecchinato e adesso vediamo che versione di Paire scenderà in campo oggi :mrgreen:

32
totommi 26-06-2015 15:31

@ luckyLu (#1381606)

ok riformulo, con sconosciuto esageravo.
ma stiamo parlando del 500 del mondo a 31 che a inizio anno ha preso 64 64 da GQ…
seriamente o paire non ha voglia o non vedo molto equilibrio.
boh magari mi sbaglio

31
Massimiliano (Guest) 26-06-2015 15:30

@ Lucabigon (#1381584)

E meno male che tifi pure per il ceck, se non lo tifavi lo mettevi materialmente alla gogna. Cmq c’è ben poco da dire di fronte all’imbarazzante Quinzi che aveva perso con il fortissimo Cipolla. I fatti sono che il ceck oggi fa best ranking a n. 116, nella race va al n. 72, e proprio in questa ultima classifica ha solamente 6 tennisti più giovani di lui davanti. Quinzi, top one di Wild card, quanti ne ha, 150?

30
RF87 26-06-2015 15:29

Secondo me invece Paire oggi vince facile in due! 😛

29
RF87 26-06-2015 15:28

Scritto da Koko
Per perdere con questo Cipolla ci vuole impegno. Complimenti a Quinzi!

Complimenti a Balleret,Caruso,Quinzi e Golubev!

28
Alex81 26-06-2015 15:28

Cecchinato lo lodo ogni settimana per la costanza di risultati che riesce a mantenere, cosa difficilissima però adesso che abbiamo capito che nei Challenger (nostrani) le SF sono sempre fattibili è ora di alzare l’asticella e vincerli per poi superare i 1T ATP dai forza Ceck

27
@PitFranco_Is 26-06-2015 15:27

Ragazzi bisogna rispettare le scelte, il Cek quest’ anno si è sentito di fare cosi (entrerà secondo me diretto nel main agli Us open se azzecca il mese di luglio in qualche 250 io ci credo) Scelta giusta di Donati si e fatto le ossa bene anche Arnaboldi,e Vanni a 30 anni e giusta la sua scelta, poi hanno fatto bene tutti, lo dico non bisogna comparare e sminuire altri , sono state scelte giuste per tutti in base a quello che avevano programmato.

26
Pelandrone (Guest) 26-06-2015 15:26

L’intruso e’ Berretti? Ho vinto ho vinto! (Scusate, sarebbe la prima volta che vinco qualcosa).
Per Nevskij: l’ho gia’ notato in altre occasioni, hai una gran rabbia dentro e la esprimi con commenti sferzanti e pungenti. Ma qualsiasi cosa ti pesi nella vita (per la quale ti sono umanamente e totalmente solidale), gli altri utenti di questo sito non ne sono per niente responsabili (a meno di vicende che non conosco…)

Scritto da groucho

Scritto da Nevskij
E come (quasi) tutte le settimane, voi delusi da Quinzi, Lucone, Bole, Adelchi, Fogna, Crepaldi, Berretti e Berrettini, eccovi qui costretti a tifare Ceck perché ovviamente cos’altro avreste da fare? Ma certo, Ceck ha sbagliato a nn fare le quali sull’erba…

Vi propongo il famoso gioco “trovate l’intruso”…

25
tennisitalia (Guest) 26-06-2015 15:26

Scritto da Lollorafael

Scritto da totommi
@ Berretto Come on (#1381579)
Mi spiegate perche paire dovrebbe andare a casa? gioca contro uno sconosciuto qualificato. ma apparentemente non sei l’unico a pensarla cosi perche la quota è 1,55.
è infortunato?

Dutra è terraiolo puro.. È stato anche n 84 due anni fa, non sarà facile per Paire

CONCORDO SARÁ DURA X PAIRE. GIÀ IERI CON GAIO AVEVA AVUTO GROSSE DIFFICOLTÁ

24
Mithra 26-06-2015 15:23

Scritto da ziogabry
best ranking per marco giusto? dai ceck che la meta è vicina..

Dovrebbe arrivare a n.116 Atp quindi nuovo best ranking.
Per entrare nei top100 però deve vincere obbligatoriamente il torneo…cosa davvero dura vista la presenza di Paire e Del Bonis che sono ovviamente di un’altra categoria rispetto al Ceck.

23
Lollorafael 26-06-2015 15:22

Scritto da totommi
@ Berretto Come on (#1381579)
Mi spiegate perche paire dovrebbe andare a casa? gioca contro uno sconosciuto qualificato. ma apparentemente non sei l’unico a pensarla cosi perche la quota è 1,55.
è infortunato?

Dutra è terraiolo puro.. È stato anche n 84 due anni fa, non sarà facile per Paire

22
luckyLu 26-06-2015 15:22

Scritto da totommi
@ Berretto Come on (#1381579)
Mi spiegate perche paire dovrebbe andare a casa? gioca contro uno sconosciuto qualificato. ma apparentemente non sei l’unico a pensarla cosi perche la quota è 1,55.
è infortunato?

Sconosciuto lo sarà per te, stiamo pur sempre parlando di un ottimo giocatore che sa bene come si gioca su terra! 🙄
Detto questo se Paire gioca come sa vince facile, dipende quanta fretta ha di andare in Inghilterra…

21
marco 2 (Guest) 26-06-2015 15:22

@ Nevskij (#1381495)

Comincia per F

20
magilla (Guest) 26-06-2015 15:21

Scritto da Lucabigon

Scritto da Nevskij
E come (quasi) tutte le settimane, voi delusi da Quinzi, Lucone, Bole, Adelchi, Fogna, Crepaldi, Berretti e Berrettini, eccovi qui costretti a tifare Ceck perché ovviamente cos’altro avreste da fare? Ma certo, Ceck ha sbagliato a nn fare le quali sull’erba…

Anche io tifo per Cecchinato come per tutti gli azzurri e nemmeno io sono stato deluso da Vanni, Bolelli e Donati. Cecchinato è certamente da elogiare per la grande regolarità che gli consente di arrivare spesso in fondo ai challenger (anche se vincendone qualcuno in più scalerebbe il ranking molto più rapidamente vista la differenza di punti che si attribuiscono ai vincitori dei tornei) però raramente mette a segno degli acuti. Raramente vince con gente meglio classificata e spesso gli capita di fermarsi perdendo con gente più in basso di lui in classifica. Uno specialista del rosso e circa 120 al mondo dovrebbe vincere challenger in serie per entrare in fretta nei 100 altrimenti finisce solo per difendere i punti conquistati l’anno prima. Vanni ha esordito quest’anno sull’erba eppure è un tennista completo (fa punti su ogni superficie) ed è arrivato ad un passo dal main draw a Wimbledon pur essendo il primo anno in carriera che gioca a certi livelli. Il tuo idolo Cecchinato, che è top 150 da quasi 2 anni, è capace di superare turni nelle quali Slam su superfici diverse dalla terra? E’ capace di arrivare ad un passo dalla qualificazione? E’ mai stato capace finora di superare un solo turno in un torneo ATP? Vanni ha una finale in un 250, pensa un po’…ma ripeto che tifo per tutti gli azzurri, solo che quando si vogliono far passare per fenomeni certuni piuttosto che altri allora rispondo.

anche io tifo per tutti gli italiani ma anche per l’obiettività’!
vanni e cecchinato hanno due eta’ diversissime…se non sbaglio ben 7 anni in meno per il cek!!!
da ora è a soli 10 punti tondi da lucone!
e i punti di vanni sono tutti in 3 tornei….di cui uno a brevissima scadenza!
forza cek! e forza vanni!

19
Stefano (Guest) 26-06-2015 15:21

Scritto da totommi
@ Berretto Come on (#1381579)
Mi spiegate perche paire dovrebbe andare a casa? gioca contro uno sconosciuto qualificato. ma apparentemente non sei l’unico a pensarla cosi perche la quota è 1,55.
è infortunato?

Anche io vorrei essere un ex top 100 sconosciuto

18
Roscoe Tanner (Guest) 26-06-2015 15:21

Scritto da totommi
@ Berretto Come on (#1381579)
Mi spiegate perche paire dovrebbe andare a casa? gioca contro uno sconosciuto qualificato. ma apparentemente non sei l’unico a pensarla cosi perche la quota è 1,55.
è infortunato?

Punta pesante sul Brasiliano senza problemi, oggi i books sono in vena di doni 😉

17
totommi 26-06-2015 15:15

@ Berretto Come on (#1381579)
Mi spiegate perche paire dovrebbe andare a casa? gioca contro uno sconosciuto qualificato. ma apparentemente non sei l’unico a pensarla cosi perche la quota è 1,55.
è infortunato?

16
ziogabry (Guest) 26-06-2015 15:15

best ranking per marco giusto? dai ceck che la meta è vicina..

15
Lucabigon 26-06-2015 15:05

Scritto da Nevskij
E come (quasi) tutte le settimane, voi delusi da Quinzi, Lucone, Bole, Adelchi, Fogna, Crepaldi, Berretti e Berrettini, eccovi qui costretti a tifare Ceck perché ovviamente cos’altro avreste da fare? Ma certo, Ceck ha sbagliato a nn fare le quali sull’erba…

Anche io tifo per Cecchinato come per tutti gli azzurri e nemmeno io sono stato deluso da Vanni, Bolelli e Donati. Cecchinato è certamente da elogiare per la grande regolarità che gli consente di arrivare spesso in fondo ai challenger (anche se vincendone qualcuno in più scalerebbe il ranking molto più rapidamente vista la differenza di punti che si attribuiscono ai vincitori dei tornei) però raramente mette a segno degli acuti. Raramente vince con gente meglio classificata e spesso gli capita di fermarsi perdendo con gente più in basso di lui in classifica. Uno specialista del rosso e circa 120 al mondo dovrebbe vincere challenger in serie per entrare in fretta nei 100 altrimenti finisce solo per difendere i punti conquistati l’anno prima. Vanni ha esordito quest’anno sull’erba eppure è un tennista completo (fa punti su ogni superficie) ed è arrivato ad un passo dal main draw a Wimbledon pur essendo il primo anno in carriera che gioca a certi livelli. Il tuo idolo Cecchinato, che è top 150 da quasi 2 anni, è capace di superare turni nelle quali Slam su superfici diverse dalla terra? E’ capace di arrivare ad un passo dalla qualificazione? E’ mai stato capace finora di superare un solo turno in un torneo ATP? Vanni ha una finale in un 250, pensa un po’…ma ripeto che tifo per tutti gli azzurri, solo che quando si vogliono far passare per fenomeni certuni piuttosto che altri allora rispondo.

14
Berretto Come on 26-06-2015 14:59

Oggi Paire va a casa

13
LULIC (Guest) 26-06-2015 14:58

Scritto da Angy
@ Nevskij (#1381495)
Io questa settimana non sono stato deluso nè da Lucone, nè da Bolelli…e aggiungerei neanche da Donati…Nonostante tutto tifo il Ceck.

condivido

12
Koko (Guest) 26-06-2015 14:43

Per perdere con questo Cipolla ci vuole impegno. Complimenti a Quinzi! 😛

11
Angy (Guest) 26-06-2015 14:39

@ Nevskij (#1381495)

Io questa settimana non sono stato deluso nè da Lucone, nè da Bolelli…e aggiungerei neanche da Donati…Nonostante tutto tifo il Ceck.

10
darios80 (Guest) 26-06-2015 14:35

Scritto da groucho

Scritto da Nevskij
E come (quasi) tutte le settimane, voi delusi da Quinzi, Lucone, Bole, Adelchi, Fogna, Crepaldi, Berretti e Berrettini, eccovi qui costretti a tifare Ceck perché ovviamente cos’altro avreste da fare? Ma certo, Ceck ha sbagliato a nn fare le quali sull’erba…

Vi propongo il famoso gioco “trovate l’intruso”…

berretti ?

9
Vavi (Guest) 26-06-2015 14:32

Io tifo filo tié

8
follie10 26-06-2015 14:30

Scritto da groucho

Scritto da Nevskij
E come (quasi) tutte le settimane, voi delusi da Quinzi, Lucone, Bole, Adelchi, Fogna, Crepaldi, Berretti e Berrettini, eccovi qui costretti a tifare Ceck perché ovviamente cos’altro avreste da fare? Ma certo, Ceck ha sbagliato a nn fare le quali sull’erba…

Vi propongo il famoso gioco “trovate l’intruso”…

Il mitico Berretti 😳

7
ergreco 26-06-2015 14:26

una domanda mi affligge in questi giorni. Ma perché paire è venuto a Milano rischiando magari di non arrivare in tempo a Londra?

6
Tifoso degli italiani (Guest) 26-06-2015 14:15

Perfetto Marco sino ad ora!

5
Tifoso degli italiani (Guest) 26-06-2015 14:03

Niente scherzi Ceck!

4
groucho (Guest) 26-06-2015 13:57

Scritto da Nevskij
E come (quasi) tutte le settimane, voi delusi da Quinzi, Lucone, Bole, Adelchi, Fogna, Crepaldi, Berretti e Berrettini, eccovi qui costretti a tifare Ceck perché ovviamente cos’altro avreste da fare? Ma certo, Ceck ha sbagliato a nn fare le quali sull’erba…

Vi propongo il famoso gioco “trovate l’intruso”…

3
darios80 (Guest) 26-06-2015 13:55

forza CIPOLLA

2
Nevskij (Guest) 26-06-2015 13:47

E come (quasi) tutte le settimane, voi delusi da Quinzi, Lucone, Bole, Adelchi, Fogna, Crepaldi, Berretti e Berrettini, eccovi qui costretti a tifare Ceck perché ovviamente cos’altro avreste da fare? Ma certo, Ceck ha sbagliato a nn fare le quali sull’erba…

1