Il torneo challenger di Padova Challenger, Copertina

Maximo Gonzalez torna a Padova e guida il seeding. Definiti i prezzi dei biglietti

10/06/2015 15:59 4 commenti
Maximo Gonzalez classe 1983, n.95 ATP
Maximo Gonzalez classe 1983, n.95 ATP

Allo start ufficiale mancano poco più di due settimane, ma Padova ha da ieri iniziato il suo conto alla rovescia per la seconda edizione del torneo “2001 Team Challenger”, inserito dal 2014 nel calendario dell’ATP Challenger Tour, con un montepremi complessivo di 50,000$ (più ospitalità per tutti i tennisti del main draw).

La manifestazione che si disputerà presso il Centro Sportivo 2000 dal prossimo 27 giugno fino al 5 luglio, ha conosciuto ieri sera la lista dei giocatori che prenderanno parte all’evento.
Confermatissimo e favorito numero uno della vigilia sarà l’argentino Maximo Gonzalez, vincitore lo scorso anno nell’edizione inaugurale del torneo, attualmente numero 95 delle classifiche ATP. Oltre a lui, presente un altro top-100, il russo Andrey Kuznetsov, già nei primi settanta del mondo nel 2013 e recente protagonista della sfida di terzo turno a Parigi con Rafael Nadal.
Poco dietro di loro, pronto a dar battaglia ci sarà anche il coriaceo argentino Carlos Berlocq e l’australiano John Millman, capace di raggiungere poche settimane fa la finale nel Challenger di Vicenza, oltre ad Albert Montanes, vecchia conoscenza del tennis spagnolo ed ex numero 22 del mondo nel 2010.

Sul fronte italico, sono quattro gli azzurri già certi di un posto in tabellone: si tratta del canturino Andrea Arnaboldi, in cerca di punti preziosi dopo il bel Roland Garros, di Marco Cecchinato, che ha come obiettivo a breve di entrare per la prima volta nei top-100 (e vincendo il Challenger di Padova potrebbe farcela), di Thomas Fabbiano, e di Potito Starace. Vicino a trovare un posto in tabellone anche Filippo Volandri, rimasto fuori di una sola piazza al momento della chiusura delle liste, ma quasi certo di essere presente al Centro Sportivo 2000. In attesa dell’assegnazione delle wild card, che andranno ad impreziosire ancor di più la già ottima lista di partecipanti al torneo, la direzione organizzativa ha reso noti i prezzi dei tagliandi d’ingresso giornalieri e degli abbonamenti. L’accesso al club di Via Pioveghetto sarà libero durante le giornate di qualificazioni (27-28 giugno). Il biglietto giornaliero avrà poi un costo di 10,00€ (con riduzione a 6,00€ per gli under 16) fino al venerdì dei quarti di finale, e di 12,00€ (con riduzione a 8,00€) per semifinali e finale. Sarà anche possibile acquistare un abbonamento settimanale al prezzo di 30,00 € (20,00€ per gli under 16) per potersi vedere ogni singolo quindici del torneo patavino.

La copertura dell’evento, che avrà come Supervisor inviato dall’ATP l’esperto argentino Jorge
Mandl, sarà garantita grazie alla collaborazione con Crionet, società di servizi informatici, che si
occuperà del servizio di livescore, della gestione dei ledwall sui campi con punteggio e velocità del
servizio, oltre che dell’ufficio stampa, grazie alla redazione di youtennis.net.
Tutte le informazioni aggiornate sul torneo sono reperibili attraverso il sito ufficiale
www.atppadova.com.


TAG: ,

4 commenti

arnaldo (Guest) 11-06-2015 09:21

Bene.si sta a casa. figuriamoci.

4
Stica 10-06-2015 23:31

10 euro per un challenger ?? Non vi sembra esagerato ??? Ho pagato 20 euro a Stoccarda senza il Center Court è ho visto Seppi Troicki Thiem ecc piu Nadal Lopez Monfils Simon in doppio

3
dan (Guest) 10-06-2015 16:33

Scritto da aureliriccardo
Per il challenger di perugia si paga?

Ah, si paga? Peccato, ero vicino…e a vicenza non si pagava…vabbè niente da fare…
Scusa, aureli riccardo ti ho quotato x sbaglio…

2
aureliriccardo 10-06-2015 16:14

Per il challenger di perugia si paga?

1

Lascia un commento