Circuito Challenger Challenger, Copertina

Presentata la XVII edizione del Torneo Internazionale Trofeo CMC Città di Caltanissetta. L’evento nisseno, il challenger più importante al mondo in quella settimana, avrà 5 top 100 in gara

27/05/2015 07:35 1 commento
Albert Ramos classe 1988, n.63 ATP
Albert Ramos classe 1988, n.63 ATP

Questa mattina, nella splendida cornice del TC Villa Amedeo, è stata presentata alla stampa e alle autorità locali, la XVII edizione del Torneo Internazionale Trofeo CMC Città di Caltanissetta, prova del circuito Atp Challenger Tour da 106.500 euro di montepremi.

Si comincerà sabato 6 giugno con i match delle qualificazioni. La finale, domenica 14 giugno alle 18, sarà trasmessa in diretta dal canale Fit, Supertennis (satellite canale 224, digitale canale 64). La prova nissena,si colloca al secondo posto, alle spalle degli Internazionali Bnl d’Italia. A Caltanissetta saranno ben 5 i top 100 al via, lo spagnolo Albert Ramos-Vinolas, il serbo Dusan Lajovic, il britannico Aljaz Bedene, l’azzurro Paolo Lorenzi, fresco vincitore del challenger di Eskisehir in Turchia e l’argentino Facundo Bagnis, finalista della passata edizione del torneo nisseno. Oltre a Lorenzi, i colori italiani saranno difesi dal giovane palermitano Marco Cecchinato, da Potito Starace, Andrea Arnaboldi e Roberto Marcora.

Alla conferenza stampa a fare gli onori di casa, il presidente del club, Michele Trobia, vero motore, insieme al direttore del torneo, Giorgio Giordano, dell’intera organizzazione del prestigioso evento internazionale. Sono inoltre intervenuti il prefetto di Caltanissetta, Maria Teresa Cucinotta, e il comandante provinciale della Guardia di Finanza, Pier Luigi Sozzo, l’assessore alle relazioni istituzionali del comune di Caltanissetta, Massimiliano Centorbi, il Project Manager della Cmc, Pierfrancesco Paglini, Emilio Giammusso presidente del Consorzio Universitario di Caltanissetta, il deputato regionale UDC Gianluca Miccichè, accompagnato dal consigliere comunale Walter Tesauro.
Il massimo dirigente del circolo ha ringraziato gli sponsor: “I sacrifici sono stati davvero tanti.

Importante il sostegno del Comune, dell’Università e delle aziende che da anni sono vicine alla nostra manifestazione. Fondamentale, e per questo li ringraziamo di vero cuore, è l’apporto della CMC che operando nel nostro territorio, per esso si adopera alacremente. Il segno tangibile della nostra credibilità è dettato dalla nomea positiva che avvolge la nostra kermesse, infatti i giocatori spendono parole positive sulla location e la città, e l’entry list con ben cinque top cento lo dimostra”.

A fornire ai giornalisti i dettagli tecnici, ci ha pensato il direttore del Torneo, Giorgio Giordano. “Il nostro consulente tecnico, Davide Sanguinetti, che proprio a Caltanissetta concluse la sua brillante carriera, sta lavorando alacremente per l’unica wild card che è rimasta nelle nostre mani. Le altre tre saranno assegnate dalla federazione a ridosso dell’evento”.

Inoltre, grazie al potenziamento dell’impianto di illuminazione del secondo campo, adiacente al centrale, potranno disputarsi più partite nelle sessioni notturne. L’organizzazione per venire incontro alle numerose richieste degli sportivi siciliani, che durante la settimana assiepano gli spalti del prestigioso circolo ha ulteriormente ampliato il numero dei posti grazie all’ausilio di tribune mobili; una l’anno scorso, in questa edizione due, che portano la capienza del campo centrale a quasi 1800 posti a sedere. L’ingresso alla manifestazione, in programma dal 6 al 14 giugno, sarà gratuito per tutta la durata del torneo.


TAG: ,

1 commento

76max76 28-05-2015 22:40

AVANTI CECCHINATO!!!!!!!

1