Successo di Pellegrino Copertina, Generica, Junior

Andrea Pellegrino trionfa a Santa Croce, Jessica Pieri si arrende alla russa Blinkova

16/05/2015 19:34 5 commenti
<strong>A distanza di 8 anni dal successo di Matteo Trevisan il torneo di Santa Croce torna a tingersi di azzurro grazie ad Andrea Pellegrino.</strong>
A distanza di 8 anni dal successo di Matteo Trevisan il torneo di Santa Croce torna a tingersi di azzurro grazie ad Andrea Pellegrino.

A distanza di 8 anni dal successo di Matteo Trevisan il torneo di Santa Croce torna a tingersi di azzurro grazie ad Andrea Pellegrino.

Il 18enne giocatore di Bisceglie ha dimostrato anche oggi in finale il suo straordinario stato di forma superando nettamente il giapponese Sora Fukuda. Sin dalle prime battute si è visto il netto divario tra i due giocatori con Pellegrino a spingere su ogni colpo e il giapponese a cercare di reggerne l’urto. Il primo set si concludeva in 41 minuti e il secondo era ancora più rapido vista l’incapacità del giapponese a opporre una qualsiasi resistenza al nostro giocatore. Un rotondo 6-0 suggellava la settimana fantastica del nostro giocatore che in tutto il torneo non ha perduto un set. Nell’intervista del dopo partita Pellegrino era raggiante : “Sapevo che era dura e anche se il punteggio è stato severo sono riuscito a rimanere sempre concentrato , per me sinora la vittoria più importante a livello juniores”.

Il successo maschile di Pellegrino non deve però offuscare il bel torneo disputato da Jessica Pieri.

Per lei essere in finale in un torneo importante come questo dopo due anni bui a seguito infortuni vari è stato simile ad una vittoria. “Non ho giocato bene come le partite precedenti e soprattutto non avevo le energie necessarie per contrastare come avrei voluto la mia avversaria” ha dichiarato la Pieri al termine del match. “Il mio obiettivo è ora quello di provare a giocare altre prove juniores di alto livello come questa cercando magari di arrivare a giocare qualche Grand Slam “.

Il match della Pieri era partito in salita con un break iniziale che veniva però recuperato nel settimo games dalla giocatrice lucchese che approfittava di tutta una serie di errori della sua avversaria. Una volta incamerato il primo set per 6-4 la Pieri subiva un break iniziale sprecando un vantaggio di 40-0. Da quel momento la Blinkova cominciava a macinare gioco e games chiudendo il secondo set per 6-1. Nel terzo set la Pieri cercava di arginare le iniziative della russa. L’equilibrio si spezzava sul 2 pari ed era un comodo 6-3 per la Blinkova. La Russia continua dunque la sua tradizione in questo torneo con 5 vittorie nelle ultime 10 edizioni.
L’edizione 2015 è stata sponsorizzata dalla Cassa di Risparmio di San Miniato, Nick Winters, Manifattura 4F, Morellino e Industria Conciaria Tuscania.

Risultati

Boys Finale : Pellegrino (Ita) b Fukuda (Jpn) 63 60.
Girls Finale : Blinkova (Rus) b J.Pieri (Ita) 46 61 63.
Doppio Boys finale : Delaney-Tsitsipas (Aus-Gre) b Cunha Silva – Rosas (Por-Per) 76 57 12-10.
Doppio Girls finale : Blinkova – Pervushina (Rus) b Ibbou-Wargnier (Alg-Fra) 62 63.


TAG: , , ,

5 commenti

Mauro (Guest) 17-05-2015 09:04

Ero a Santa Croce sull’Arno a vedere le finali….torneo organizzato in maniera impeccabile dal circolo sito sulle colline prima della città pisana famosa per le sue concerie. Sono arrivato appena iniziata la finale femminile tra la Jessica Pieri e la russa Blinkova, l’italiana era entrata in tabellone con una wild card ed era reduce dalle qualificazioni al foro italico. Si era conquistata la finalissima dopo una partita thriller contro l’ucraina Zavatska (vincitrice a Firenze per Pasquetta ; un match durissimo giocato al coperto dove la ragazza di Lucca aveva annullato nel tie break tre match point consecutivi prima di vincerlo per 14 a 12; una partita che purtroppo si è fatta sentire molto oggi pomeriggio, infatti dopo che la Pieri aveva vinto il primo set per 6a4 c’è stata la reazione della russa che si è aggiudicata i restanti due set per 6/1 6/3. Jessica è apparsa molto stanca e affaticata, l’unico rammarico è quello di aver perso il primo gioco del secondo set da 40 a 0… forse con un po di attenzione in più la partita poteva cambiare. Resta il fatto che abbiamo recuperato dopo due anni di infortuni vari una giocatrice molto intelligente tatticamente, una vera fighter con un ottimo timing sulla palla….. certo che mancano qualche centimetro di altezza ed un servizio più incisivo ma…Errani docet 😉 . Nel maschile non c’è stata storia con Andrea Pellegrino che ha dominato facilmente nn solo la finale ma tutto il torneo concedendo poco o nulla agli avversari. Lì il fisico c’è veramente (basterebbe chiedere alle signorine dell’organizzazione che sembravano molto interessate alle doti del ragazzo italiano), il giapponese Fukuda è sembrato veramente in balia fin dai primi scambi. Pellegrino è seguito da Gabrio Castrichella che alla fine è sembrato molto soddisfatto della prova del ragazzo barese. Ora tutti al Bonfiglio dove la Jessica Pieri ha usufruito di uno SE mentre la sorella Tatiana di una WC…. Se son rose fioriranno!!!! Saluti a tutti!!!

5
Gabriele da Firenze 17-05-2015 07:15

Adesso è l’ora di un torneo juniores di uno slam…

4
Manuel (Guest) 16-05-2015 22:27

Complimenti a Pellegrino e Pieri per il grandissimo torneo disputato!!
Un plauso agli organizzatori per le novità apportate quest’anno al torneo e contentissimo di vedere le tribune strapiene fino al punto di non trovare posto oggi 🙂

3
grandeita (Guest) 16-05-2015 22:15

Contentissimo del torneo che hanno fatto i nostri ragazzi! Avanti così.

2
Eldorado (Guest) 16-05-2015 21:47

Chi è che voleva dei nomi di ragazzi italiani?
Gli ultimi tornei junior parlano chiaro non ci sono parole.
Bravi ragazzi… tutti avanti così..

1