Notizie dall'Italia Copertina, Generica

Andrey Rublev si allena da oggi sui campi del Roma Garden

01/05/2015 12:33 16 commenti
Andrey Rublev classe 1997, n.289 ATP
Andrey Rublev classe 1997, n.289 ATP

Andrey Rublev promessa del tennis mondiale Ë giunto a Roma per partecipare al Roma Garden.

Venerdì 1 maggio si allenerà sui campi del circolo per saggiare il terreno di gioco che lo vedrà protagonista nel main draw del torneo. Rublev è stato campione mondiale junior nel 2014.
Tra le sue vittorie gli Open di Francia Junior sempre nel 2014 dove ha sconfitto in finale lo spagnolo Jaume Antoni Munar Clar 6/2 7/5.

Ha partecipato alle olimpiadi estive della gioventù nel 2014 dove ha vinto il bronzo in singolare e l’argento in doppio con Karen Khachanov. Rublev è nato a Mosca il 20 ottobre 1997 da Andrey Rublev un ex pugile professionista e Marina Marenko allenatore di tennis, che ha allenato anche Anna Kurnikova.

Dai giocatori del calibro di Federer, Nadal Dimitrov e Raonic prende spunto per migliorare il suo gioco. Quando non pratica il tennis si dedica al pugilato ed al Basket.
Nel dicembre 2012 ha vinto l’Orange Bowl.

La prima vittoria in un futures l’ha ottenuta a Bradenton negli Stati Uniti. Nei tornei ATP, ha battuto al torneo di Barcellona, nel mese di aprile 2015, lo spagnolo Fernando Verdasco 37 ATP 7/6 6/3.
A marzo 2015 ha superato un altro spagnolo, Pablo Carreno Busta 54 ATP 1/6 6/1 6/4, giocatore che abbiamo avuto modo di vedere in azione al Roma Garden Open.
A febbraio nel torneo di Delray Beach ha superato 6/4 1/6 6/3 líisraeliano Dudi Sela 90 ATP.


TAG: , ,

16 commenti. Lasciane uno!

dan (Guest) 01-05-2015 22:28

Scritto da #FigologoFanClubCrepaldi

Scritto da dan

Scritto da #Figologo

Scritto da Koko

Scritto da Radames

Scritto da mirko.dllm
Ma quanto ci piace fare gli esterofili,vero? Comunque il ragazzino è russo,quindi chi ci dice che ai primi risultati sorprendenti in senso molto positivo,finirà poi con l’imborghesirsi troppo,come fecero altri suoi illustri colleghi connazionali,raccogliendo molto meno,di quello che potrebbe consentirgli il suo notevole potenziale?

È figlio di un milionario, cosa intendi per “imborghesirsi”?

C’è il rischio testa alla Gulbis sempre latente.

A maggior ragione se ne dovrebbe godere adesso, del suo tennis.

con i 18 si compra la ferrari…ed è fatta…godetevelo fino allora…

Certo, tu ti godi Quinzi, io mi godo Coric. Ciaooooo

Ah guarda…io godo di altro tranqui. Ciao bello :mrgreen:

16
#FigologoFanClubCrepaldi (Guest) 01-05-2015 21:51

Scritto da dan

Scritto da #Figologo

Scritto da Koko

Scritto da Radames

Scritto da mirko.dllm
Ma quanto ci piace fare gli esterofili,vero? Comunque il ragazzino è russo,quindi chi ci dice che ai primi risultati sorprendenti in senso molto positivo,finirà poi con l’imborghesirsi troppo,come fecero altri suoi illustri colleghi connazionali,raccogliendo molto meno,di quello che potrebbe consentirgli il suo notevole potenziale?

È figlio di un milionario, cosa intendi per “imborghesirsi”?

C’è il rischio testa alla Gulbis sempre latente.

A maggior ragione se ne dovrebbe godere adesso, del suo tennis.

con i 18 si compra la ferrari…ed è fatta…godetevelo fino allora…

Certo, tu ti godi Quinzi, io mi godo Coric. Ciaooooo

15
marco (Guest) 01-05-2015 21:21

Scritto da roberto
per far strada bisogna aver fame !!!!!

Io un certo languorino ce l’ho..
Mi domando quanta strada posso fare..

14
Palmeria (Guest) 01-05-2015 18:46

Scritto da dan

Scritto da #Figologo

Scritto da Koko

Scritto da Radames

Scritto da mirko.dllm
Ma quanto ci piace fare gli esterofili,vero? Comunque il ragazzino è russo,quindi chi ci dice che ai primi risultati sorprendenti in senso molto positivo,finirà poi con l’imborghesirsi troppo,come fecero altri suoi illustri colleghi connazionali,raccogliendo molto meno,di quello che potrebbe consentirgli il suo notevole potenziale?

È figlio di un milionario, cosa intendi per “imborghesirsi”?

C’è il rischio testa alla Gulbis sempre latente.

A maggior ragione se ne dovrebbe godere adesso, del suo tennis.

con i 18 si compra la ferrari…ed è fatta…godetevelo fino allora…

A me non sembra uno “sborone” figlio di papà, anche perché è cresciuto in una famiglia di sportivi.. A 35 anni si può dare alle pazze gioie!
Per ora deve deliziarci del suo tennis

13
Koko (Guest) 01-05-2015 18:29

Prima di dare credibilità ad un giovane ne deve fare di partitone per quello che mi riguarda.Personalmente non bado necessariamente all’estetica del gioco nel tennis. Magari un Lendl era bruttino ma faceva il cattivo ed era interessante da seguire. Dipende anche dai gusti che si hanno nello sport in generale. Per fare un esempio ci sono anche tifosissimi esaltati per l’estetica del gioco di Karlovic!

12
dan (Guest) 01-05-2015 17:58

Scritto da #Figologo

Scritto da Koko

Scritto da Radames

Scritto da mirko.dllm
Ma quanto ci piace fare gli esterofili,vero? Comunque il ragazzino è russo,quindi chi ci dice che ai primi risultati sorprendenti in senso molto positivo,finirà poi con l’imborghesirsi troppo,come fecero altri suoi illustri colleghi connazionali,raccogliendo molto meno,di quello che potrebbe consentirgli il suo notevole potenziale?

È figlio di un milionario, cosa intendi per “imborghesirsi”?

C’è il rischio testa alla Gulbis sempre latente.

A maggior ragione se ne dovrebbe godere adesso, del suo tennis.

con i 18 si compra la ferrari…ed è fatta…godetevelo fino allora…

11
#Figologo (Guest) 01-05-2015 17:51

Scritto da Koko

Scritto da Radames

Scritto da mirko.dllm
Ma quanto ci piace fare gli esterofili,vero? Comunque il ragazzino è russo,quindi chi ci dice che ai primi risultati sorprendenti in senso molto positivo,finirà poi con l’imborghesirsi troppo,come fecero altri suoi illustri colleghi connazionali,raccogliendo molto meno,di quello che potrebbe consentirgli il suo notevole potenziale?

È figlio di un milionario, cosa intendi per “imborghesirsi”?

C’è il rischio testa alla Gulbis sempre latente.

A maggior ragione se ne dovrebbe godere adesso, del suo tennis.

10
Koko (Guest) 01-05-2015 17:22

Scritto da Radames

Scritto da mirko.dllm
Ma quanto ci piace fare gli esterofili,vero? Comunque il ragazzino è russo,quindi chi ci dice che ai primi risultati sorprendenti in senso molto positivo,finirà poi con l’imborghesirsi troppo,come fecero altri suoi illustri colleghi connazionali,raccogliendo molto meno,di quello che potrebbe consentirgli il suo notevole potenziale?

È figlio di un milionario, cosa intendi per “imborghesirsi”?

C’è il rischio testa alla Gulbis sempre latente.

9
mirko.dllm (Guest) 01-05-2015 16:48

Scritto da Radames

Scritto da mirko.dllm
Ma quanto ci piace fare gli esterofili,vero? Comunque il ragazzino è russo,quindi chi ci dice che ai primi risultati sorprendenti in senso molto positivo,finirà poi con l’imborghesirsi troppo,come fecero altri suoi illustri colleghi connazionali,raccogliendo molto meno,di quello che potrebbe consentirgli il suo notevole potenziale?

È figlio di un milionario, cosa intendi per “imborghesirsi”?

Per esempio,non allenarsi più con la stessa dedizione degli esordi,quando i giovani più bravi tendono a scalare la classifica con relativa facilità,sia perché spinti dall’entusiasmo delle prime vere vittorie significative,oltre che da una conseguente sempre più fame di tante altre vittorie importanti,che ti consente di allenarti a dovere e sopportare fatica e carichi di lavoro piuttosto importanti,grazie all’entusiasmo portato proprio da queste vittorie.Solitamente però,giunti a quel livello,nei più giovani può subentrare un certo appagamento,e tendono quindi a rallentare,magari pure inconsciamente, l’intensità e i propri ritmi di allenamento.Uno che si è comportato così,oltre ai più famosi tennisti russi ed ex sovietici del recente passato,per me potrebbe essere stato un Nalbandian,per esempio,che di talento,è indubbio che ne avesse in abbondanza,purtroppo però,non supportato da un sufficiente spirito di sacrificio e voglia di mantenersi a lungo ad altissimi livelli.

8
Radames 01-05-2015 16:34

Scritto da mirko.dllm
Ma quanto ci piace fare gli esterofili,vero? Comunque il ragazzino è russo,quindi chi ci dice che ai primi risultati sorprendenti in senso molto positivo,finirà poi con l’imborghesirsi troppo,come fecero altri suoi illustri colleghi connazionali,raccogliendo molto meno,di quello che potrebbe consentirgli il suo notevole potenziale?

È figlio di un milionario, cosa intendi per “imborghesirsi”?

7
mirko.dllm (Guest) 01-05-2015 15:14

Ma quanto ci piace fare gli esterofili,vero? Comunque il ragazzino è russo,quindi chi ci dice che ai primi risultati sorprendenti in senso molto positivo,finirà poi con l’imborghesirsi troppo,come fecero altri suoi illustri colleghi connazionali,raccogliendo molto meno,di quello che potrebbe consentirgli il suo notevole potenziale?

6
Alex81 01-05-2015 15:02

@ AndryREAX (#1329253)

Confermo!

5
Radames 01-05-2015 14:59

Aggiungiamo anche che il papà, ex pugile, è un ristoratore di successo, possiede una catena di ristoranti a Mosca ed è milionario

4
roberto (Guest) 01-05-2015 14:17

per far strada bisogna aver fame !!!!!

3
AndryREAX 01-05-2015 13:30

Scritto da aureliriccardo
è un onore averlo quà… il prossimo anno non credo ci sarà di nuovo…

Il prossimo anno giocherà ancora a Roma, ma la settimana dopo.

2
aureliriccardo 01-05-2015 13:21

è un onore averlo quà… il prossimo anno non credo ci sarà di nuovo…

1