Sconfitta in finale Copertina, WTA

WTA Katowice: Camila Giorgi sconfitta in finale. L’azzurra perde la terza finale in carriera nel circuito maggiore

12/04/2015 17:46 161 commenti
Camila Giorgi classe 1991, n.34 del mondo
Camila Giorgi classe 1991, n.34 del mondo

Sfuma ancora il primo successo in carriera nel circuito WTA per Camila Giorgi.

L’azzurra, apparsa contratta, è stata battuta in finale nel WTA International Katowice ($250,000, cemento) da Anna Karolina Schmiedlova, classe 1994, n.67 WTA, con il punteggio di 64 63 in 1 ora e 28 minuti di partita.

Per Camila è la terza finale persa in carriera (tutte e tre indoor).

Primo set: La Giorgi sotto per 1 a 4, dopo essere stata avanti per 1 a 0 e servizio a disposizione, piazzava il controbreak nel settimo game (dal 40-30).
Sul 3 a 4 Camila cedeva a 30 il turno di battuta, dal 30-15, e dopo aver commesso un doppio fallo e mandando un diritto lungo sulla palla break.
Sul 5 a 3 la ceca, dal 15-40, annullava le prime due palle break ma al terzo tentativo perdeva la battuta.
Sul 4 a 5 la Giorgi, dallo 0-40 e dopo aver commesso un doppio fallo, annullava le prime due palle break-set (una anche con un ace), ma sul 30-40 affossava in rete il rovescio cedendo il servizio e perdendo la frazione per 6 a 4.

Secondo set: L’azzurra avanti per 3 a 1, grazie al break nel primo game, subiva il controbreak nel sesto gioco con la slovacca che metteva a segno un vincente di rovescio sulla palla break.
Sul 3 a 4 Camila commetteva due doppi falli consecutivi nei primi due punti del gioco e cedeva poi a 30 la battuta.
Sul 5 a 3 Anna non aveva più ostacoli, teneva a 0 il servizio e vinceva la partita per 6 a 3.

La partita punto per punto

WTA Katowice
Camila Giorgi [3]
4
3
Anna Karolina Schmiedlova [8]
6
6
Vincitore: A. SCHMIEDLOVA

C. Giorgi ITA – A. Schmiedlova SVK
1 Aces 3
5 Double Faults 1
66% 1st Serve % 70%
22/41 (54%) 1st Serve Points Won 29/48 (60%)
6/21 (29%) 2nd Serve Points Won 9/21 (43%)
6/12 (50%) Break Points Saved 7/11 (64%)
9 Service Games Played 10
19/48 (40%) 1st Return Points Won 19/41 (46%)
12/21 (57%) 2nd Return Points Won 15/21 (71%)
4/11 (36%) Break Points Won 6/12 (50%)
10 Return Games Played 9
28/62 (45%) Total Service Points Won 38/69 (55%)
31/69 (45%) Total Return Points Won 34/62 (55%)
59/131 (45%) Total Points Won 72/131 (55%)


TAG: , , , ,

161 commenti. Lasciane uno!

Koko (Guest) 14-04-2015 02:19

@ GI2 (#1314404)

In particolare è un personaggio che viene atteso inutilmente da due tizi nel teatro dell’assurdo di Samuel Beckett (forse Dio?)

161
GI2 (Guest) 13-04-2015 20:41

Scritto da tommaso

Scritto da GI2

Scritto da tommaso
Ribadisco quanto scritto in risposta a Vince prima della partita: la sconfitta di oggi non smuove NULLA del giudizio sulla Giorgi. E mi pare, scorrendo i commenti, di essere ben supportato: ha perso, quindi deve cambiare allenatore, non sarà mai una top 10, sarà tanto se difenderà la posizione di classifica di un anno fa, può vincere con la 10 e perdere con la 100 e altre frasette fatte. Cosa sarebbe cambiato, vincendo oggi? Poco: gli stessi discorsi si sarebbero riproposti alla prima sconfitta. L’unica soddisfazione sarebbe stata….acerti elementi le frasette di circostanza, i complimenti falsi, le risatine. Proprio loro, quelli che si complimentano (ma la Radwanska ha mandato la controfigura…) e che oggi sui social e sui blog riversano una settimana di bile accumulata vedendo “La Divina” e “Godot” avvicinarsi ad una vittoria. Dai, ancora per un po’ potete goderne, se vi appaga.

Cosa sarebbe cambiato? Innanzitutto uno sblocco mentale (e se ti pare poco) perché è la mente che regola il braccio e non viceversa. Certo gli elogi si fanno ma anche le critiche, a tal proposito la critica si fa per costruire non certo per demolire. La mia bile funziona perfettamente, tu invece scrivi senza pensarci, infatti scrivendo: vedendo La Divina e Godot avvicinarsi alla vittoria in realtà hai scritto: vedendo La Divina e Godot avvicinarsi alla NON vittoria in quanto Godot è un personaggio che non arriva mai.

La Schiavone ha perso 8 finali consecutive prima di vincere un torneo. Vaglielo a spiegare a lei chi era Godot…

Ma ci sei o no! Era per spiegarti che l’abbinamento Divina e Godot non andava fatto.

160
tommaso (Guest) 13-04-2015 20:15

Scritto da GI2

Scritto da tommaso
Ribadisco quanto scritto in risposta a Vince prima della partita: la sconfitta di oggi non smuove NULLA del giudizio sulla Giorgi. E mi pare, scorrendo i commenti, di essere ben supportato: ha perso, quindi deve cambiare allenatore, non sarà mai una top 10, sarà tanto se difenderà la posizione di classifica di un anno fa, può vincere con la 10 e perdere con la 100 e altre frasette fatte. Cosa sarebbe cambiato, vincendo oggi? Poco: gli stessi discorsi si sarebbero riproposti alla prima sconfitta. L’unica soddisfazione sarebbe stata….acerti elementi le frasette di circostanza, i complimenti falsi, le risatine. Proprio loro, quelli che si complimentano (ma la Radwanska ha mandato la controfigura…) e che oggi sui social e sui blog riversano una settimana di bile accumulata vedendo “La Divina” e “Godot” avvicinarsi ad una vittoria. Dai, ancora per un po’ potete goderne, se vi appaga.

Cosa sarebbe cambiato? Innanzitutto uno sblocco mentale (e se ti pare poco) perché è la mente che regola il braccio e non viceversa. Certo gli elogi si fanno ma anche le critiche, a tal proposito la critica si fa per costruire non certo per demolire. La mia bile funziona perfettamente, tu invece scrivi senza pensarci, infatti scrivendo: vedendo La Divina e Godot avvicinarsi alla vittoria in realtà hai scritto: vedendo La Divina e Godot avvicinarsi alla NON vittoria in quanto Godot è un personaggio che non arriva mai.

La Schiavone ha perso 8 finali consecutive prima di vincere un torneo. Vaglielo a spiegare a lei chi era Godot…

159
Fab (Guest) 13-04-2015 19:00

@ Gian (#1314251)

infatti a sostegno della tua tesi con la quale concordo fondamentalmente, la ceca ha detto:

“I started out nervous today. I lost my serve straight off in the first game. But then it was better,” Schmiedlova said. “I wasn’t nervous after that and was just taking it point by point. Usually I don’t like playing aggressive players like her as much, because I can’t play as aggressively as them and I feel like I’m always defending, but I did very well. It was maybe one of the best matches I’ve played.It’s something special. I still can’t believe it – it will take a long time for me to believe it.”

Cioè in pratica ammette lei stessa che è uno dei match migliori che abbia mai giocato!!

Vero è comunque che la Giorgi era molto tesa e contratta, insomma non giocava a mente sciolta e braccio sciolto!!

Ergo, 1 + 1 = 2 !!

Ciao! Fab

PS fonte:

http://www.wtatennis.com/news/article/4634449/title/schmiedlova-breaks-through-in-katowice

158
GI2 (Guest) 13-04-2015 17:27

Scritto da tommaso
Ribadisco quanto scritto in risposta a Vince prima della partita: la sconfitta di oggi non smuove NULLA del giudizio sulla Giorgi. E mi pare, scorrendo i commenti, di essere ben supportato: ha perso, quindi deve cambiare allenatore, non sarà mai una top 10, sarà tanto se difenderà la posizione di classifica di un anno fa, può vincere con la 10 e perdere con la 100 e altre frasette fatte. Cosa sarebbe cambiato, vincendo oggi? Poco: gli stessi discorsi si sarebbero riproposti alla prima sconfitta. L’unica soddisfazione sarebbe stata….acerti elementi le frasette di circostanza, i complimenti falsi, le risatine. Proprio loro, quelli che si complimentano (ma la Radwanska ha mandato la controfigura…) e che oggi sui social e sui blog riversano una settimana di bile accumulata vedendo “La Divina” e “Godot” avvicinarsi ad una vittoria. Dai, ancora per un po’ potete goderne, se vi appaga.

Cosa sarebbe cambiato? Innanzitutto uno sblocco mentale (e se ti pare poco) perché è la mente che regola il braccio e non viceversa. Certo gli elogi si fanno ma anche le critiche, a tal proposito la critica si fa per costruire non certo per demolire. La mia bile funziona perfettamente, tu invece scrivi senza pensarci, infatti scrivendo: vedendo La Divina e Godot avvicinarsi alla vittoria in realtà hai scritto: vedendo La Divina e Godot avvicinarsi alla NON vittoria in quanto Godot è un personaggio che non arriva mai.

157
robbie22 (Guest) 13-04-2015 16:25

@ Gian (#1314251)

Per me invece l’ha persa Camila , sarebbe bastato variare anche solo un minimo il gioco e l’altra sarebbe andata fuori giri , ma se nessuno glielo spiega e’ dura.

156
Gian (Guest) 13-04-2015 14:46

Ieri ho visto la registrazione della partita. Posso dire che la sua avversaria ha giocato davvero bene? Contro una che tiene gli scambi, anche quelli piu’ violenti dove Camila manda le avversarie fuori giri, sbaglia pocissimo, serve bene, la Giorgi per vincere avrebbe dovuto replicare la giornata perfetta del giorno prima, cosa non probabile. Molte altre sconfitte hanno lasciato la sensazione che tutto fosse nelle mani della Giorgi, che lei avesse comunque fatto la partita nel bene o nel male, questa volta la mia sensazone e’ che la partita l’abbia vinta Karolina per meriti suoi.

155
Vince 13-04-2015 13:12

Scritto da tommaso

Scritto da Vince
@ tommaso (#1313990)
Tommaso ma che stai a di’?
Innanzitutto prima della partita non avevi parlato con me, ma con altri utenti…mi sa che la sconfitta inaspettata, ti ha mandato un po’ in confusione.
In secondo luogo, è chiaro che certi giudizi non cambieranno, fino a che non cambieranno i risultati.
Se ad aprile 2015, ha ancora la stessa classifica che aveva a luglio 2014, qualche invasato potrà dire comunque che è migliorata, ma le persone normali diranno che di miglioramenti in questi 9 mesi non ce ne sono stati…ed è ovvio che sia così.

Ah, non avevi detto tu che sarebbe stato strano vedere i tifosi della Giorgi festeggiare per la vittoria in un torneo minore, loro che la vogliono vedere vincere i grandi tornei? Non è che magari hai festeggiato troppo e sei tu quello confuso? Ahahahahah dai Vince rilassati e goditi questa giornata che te la sei meritata!

si, ma cosa c’entra con quello che hai scritto tu prima? 🙂

Tu hai scritto che ribadivi quello che avevi detto a me, ma a me non avevi detto proprio niente.

Riprenditi Tommaso 🙂

PS: A differenza tua, io non godo per le sconfitte, ma solo per le vittorie.
E’ la differenza che passa tra chi ha una cultura sportiva e chi invece ha una cultura da curva sud.

154
Fab (Guest) 13-04-2015 13:09

@ Sc Hermulheim (#1314132)

grazie, troppo gentile!!

Comunque la Giorgi e suo padre partono dal presupposto che chiunque non abbia giocato a tennis da professionista non capisce nulla, lo hanno detto varie volte in diverse interviste!!

C’è però un principio fondamentale che fa una differenza enorme ed è il seguente:

“La conoscenza necessaria per trasformare il sistema esistente in un sistema migliore deve venire dall’esterno del sistema in essere”
by Edwards William Deming, guru della qualità.

Ciao! Fab

153
stedoni 13-04-2015 13:05

Scritto da Fab
@ CM (#1314117)
1) “The Champion’s Mind. How Great Athletes Think, Train and Thrive” by Jim Afremow, PhD
Recensione di Nick Bollettieri:
“I read this book with my eyes wide open and the content continued to keep them open at all times. Jim’s advice and tips are very simple and easy to understand. Read only one chapter at a time and apply it to your approach to Tennis, Sports, and Life.” (Nick Bollettieri, Founder/President of Nick Bollettieri IMG Tennis Academy)
2) “You Already Know How to Be Great: A Simple Way to Remove Interference and Unlock Your Greatest Potential” by Alan Fine, tennis coach, author, executive coach, consultant, and speaker.
Comunque fra i due il primo è migliore ma nel secondo comunque ci sono spunti ulteriori interassanti.
Quando un anno fà gli segnalai ( al suo staff che cura il suo sito ) questi due testi in lingua inglese avevo letto poco tempo prima che la Giorgi era fluente anche in inglese, invece circa qualche settimana fà ho letto ( su un altro sito ubitennis.com ) che non è vero niente, comunque non è quello un problema perchè farsi fare la traduzione dall’inglese allo spagnolo/italiano non costa un granchè, tutt’altro!!
Ciao! Fab

Se bastasse leggere un libro comprerei immediatamente “Io, Rocco”

152
tommaso (Guest) 13-04-2015 12:55

Scritto da Vince
@ tommaso (#1313990)
Tommaso ma che stai a di’?
Innanzitutto prima della partita non avevi parlato con me, ma con altri utenti…mi sa che la sconfitta inaspettata, ti ha mandato un po’ in confusione.
In secondo luogo, è chiaro che certi giudizi non cambieranno, fino a che non cambieranno i risultati.
Se ad aprile 2015, ha ancora la stessa classifica che aveva a luglio 2014, qualche invasato potrà dire comunque che è migliorata, ma le persone normali diranno che di miglioramenti in questi 9 mesi non ce ne sono stati…ed è ovvio che sia così.

Ah, non avevi detto tu che sarebbe stato strano vedere i tifosi della Giorgi festeggiare per la vittoria in un torneo minore, loro che la vogliono vedere vincere i grandi tornei? Non è che magari hai festeggiato troppo e sei tu quello confuso? 😀 Ahahahahah dai Vince rilassati e goditi questa giornata che te la sei meritata!

151
Fab (Guest) 13-04-2015 12:51

@ CM (#1314117)

1) “The Champion’s Mind. How Great Athletes Think, Train and Thrive” by Jim Afremow, PhD

Recensione di Nick Bollettieri:

“I read this book with my eyes wide open and the content continued to keep them open at all times. Jim’s advice and tips are very simple and easy to understand. Read only one chapter at a time and apply it to your approach to Tennis, Sports, and Life.” (Nick Bollettieri, Founder/President of Nick Bollettieri IMG Tennis Academy)

2) “You Already Know How to Be Great: A Simple Way to Remove Interference and Unlock Your Greatest Potential” by Alan Fine, tennis coach, author, executive coach, consultant, and speaker.

Comunque fra i due il primo è migliore ma nel secondo comunque ci sono spunti ulteriori interassanti.

Quando un anno fà gli segnalai ( al suo staff che cura il suo sito ) questi due testi in lingua inglese avevo letto poco tempo prima che la Giorgi era fluente anche in inglese, invece circa qualche settimana fà ho letto ( su un altro sito ubitennis.com ) che non è vero niente, comunque non è quello un problema perchè farsi fare la traduzione dall’inglese allo spagnolo/italiano non costa un granchè, tutt’altro!!

Ciao! Fab

150
tommaso (Guest) 13-04-2015 12:49

Nel frattempo, in Brianza, si festeggia a colpi di crodino e spuma… 😕

149
rino (Guest) 13-04-2015 12:34

seguo la giorgi da tempo, e sono dispiaciuto per la mancata vittoria.
però consentitemi di dire che qualcosa non va,il tennis non è solo forza fisica o velocità, è tattica intelligenza capire l’incontro capire l’avversaria etc. la giorgi al momento difetta.
attenzione ha 24 anni ed ha perso con una ventenne.
chi gestisce l’atleta rifletta, non basta dire che ha le potenzialità, e i numeri per sfondare, ma quando ? in fin dei conti era un piccolo torneo,

148
stedoni 13-04-2015 12:14

Scritto da robbie22
@ stedoni (#1314076
Vabbe’ continuiamo ad accontentarci che va bene !! Peccato solo che questa benedetta ragazza con le doti che ha dovrebbe essere tra le prime 10 da almeno un paio d’anni ed invece qui si gioisce per una sconfitta in finale in un torneo di seconda fascia contro una ragazza potenzialmente inferiore.Boh.

Punto primo: se Camila possiede le doti che dici non è certo merito della federazione ma, per il momento, esclusivamente del padre. Togli Camila e ti accorgi che cosa sa fare la federazione con le giovani italiane.
Punto secondo: chi si accontenta gode (e io almeno ho goduto ieri l’altro con la polacca e anche in un’altra decina di occasioni). Chi pretende da lei cose che evidentemente al momento non può dare (le ragioni sono tante), secondo me non gode mai.
Punto terzo: anche la Pliskova l’anno scorso sembrava di seconda fascia… e invece, guarda un po’…
Punto quarto: le doti nel tennis non sono solo quelle fisiche e tecniche, ma, per fare un salto definitivo, soprattutto mentali, e anche qui non saprei chi, della federazione, fare intervenire. Prima che sulla testa di Camila, dovrebbero lavorare sulla propria testa, ma a lungo…

147
Vince 13-04-2015 11:59

Scritto da robbie22
@ DiPassaggio (#1314100)
Non hai centrato il problema.

Esattamente.

Poi cosa c’entrino le altre, mentre stiamo parlando di una in particolare, non si capisce.

Oltretutto lui ha scritto che la classifica è “in crescita costante”, ma mi sa che ha le idee un po’ confuse, perchè i numeri dicono che ha la stessa classifica del luglio scorso.

E serve a poco prendersela con chi lo fa notare, se questi sono i fatti, bisogna solo prenderne atto.

146
Sc Hermulheim 13-04-2015 11:56

Scritto da Fab
@ zagortenay (#1314042)
e guarda un pò che strana coicidenza:
1) “Consideravo la psicologia sportiva una roba inutile perchè pensavo che solo il talento e l’allenamento contassero davvero invece da quando ne ho fatto uso ho tratto enormi benefici” by Flavia Pennetta
E i suoi migliori risultati da singolarista, semifinale Us Open 2103 e Indian Wells 2014 sono avvenuti non prima dell’ignoranza ma dopo la conoscenza!!
Stessa cosa dicasi per Silvia Farina che raggiunse N 11 Wta non prima dell’ignoranza ma dopo la conoscenza!!
2) Ivan Lendl all’inizio della sua carriera perdeva un sacco di semifinali e finali e la stampa americana gli aveva affibiato il nomignolo di “cuor di coniglio”, poi si mise a lavorare intensamente con un’esperta di psicologia sportiva e i risultati arrivarano alla grande e non lo chiamarono più cuor di coniglio!!
3) E’ stranoto che Andrè Agassi e Serena Williams in periodi di profonda crisi personale e di risultati sportivi fecero la svolta anche grazie a Tony Robbins, esperto anche di psicologia dell’eccellenza nella performance sportiva!!
A parte questo, ” Per essere un campione di tennis occorrono: talento naturale, prestanza fisica che nel tennis sono costituite da potenza, velocità e resistenza fisicia, e atteggiamento mentale positivo e vincente. L’aspetto più difficile da conquistare è il giusto approccio mentale” by Adriano Panatta.
Ergo, se campioni come Ivan Lendl, Andrè Agassi, Serena Williams e Novak Djokovic hanno tratto enormi benefici dalla conoscenza e applicazione dei principi fondamentali della psicolgia sportiva, seconde te arriva una Camila Giorgi che da un punto di vista emotivo ha limiti evidenti e risolve tutto da sola con l’aiuto solo di suo padre che come ogni padre allenatore ragiona in termini di “Ogni scarrafone è bello a mamma soja”??
In altre parole, Conoscenza + Esperienza = Creatività!!
E questo principio fondamentale vale in qualsiasi campo e quindi anche nello sport professionistico ad alti livelli!!
Ciao! Fab

Bravissimo,ottimo commento!
Dubito che la Giorgi possa comprenderlo in breve tempo,ma nell’improbabile ipotesi ti desse ascolto ne trarrà benefici forse addirittura maggiori dei giocatori da te citati.

145
CM (Guest) 13-04-2015 11:30

Scritto da Fab
Comununque circa un anno fà, avevo segnalato via email allo staff mediatico della Giorgi ( il giornalista che gli cura il suo sito ) due fra i migliori testi di psicolgia sportiva in circolazione,

quali?

144
robbie22 (Guest) 13-04-2015 11:22

@ DiPassaggio (#1314100)

Non hai centrato il problema.

143
DiPassaggio (Guest) 13-04-2015 11:01

@ Vince (#1314092)

Beh, essere n. 34 del mondo non è che sia proprio una passeggiata, non tornare mai indietro non è proprio così scontato. C’è qualche altra giovane italiana, con tecnico meno brutto e più italiano, che sta facendo di meglio?

142
Fab (Guest) 13-04-2015 10:59

@ zagortenay (#1314042)

e guarda un pò che strana coicidenza:

1) “Consideravo la psicologia sportiva una roba inutile perchè pensavo che solo il talento e l’allenamento contassero davvero invece da quando ne ho fatto uso ho tratto enormi benefici” by Flavia Pennetta

E i suoi migliori risultati da singolarista, semifinale Us Open 2103 e Indian Wells 2014 sono avvenuti non prima dell’ignoranza ma dopo la conoscenza!!

Stessa cosa dicasi per Silvia Farina che raggiunse N 11 Wta non prima dell’ignoranza ma dopo la conoscenza!!

2) Ivan Lendl all’inizio della sua carriera perdeva un sacco di semifinali e finali e la stampa americana gli aveva affibiato il nomignolo di “cuor di coniglio”, poi si mise a lavorare intensamente con un’esperta di psicologia sportiva e i risultati arrivarano alla grande e non lo chiamarono più cuor di coniglio!!

3) E’ stranoto che Andrè Agassi e Serena Williams in periodi di profonda crisi personale e di risultati sportivi fecero la svolta anche grazie a Tony Robbins, esperto anche di psicologia dell’eccellenza nella performance sportiva!!

A parte questo, ” Per essere un campione di tennis occorrono: talento naturale, prestanza fisica che nel tennis sono costituite da potenza, velocità e resistenza fisicia, e atteggiamento mentale positivo e vincente. L’aspetto più difficile da conquistare è il giusto approccio mentale” by Adriano Panatta.

Ergo, se campioni come Ivan Lendl, Andrè Agassi, Serena Williams e Novak Djokovic hanno tratto enormi benefici dalla conoscenza e applicazione dei principi fondamentali della psicolgia sportiva, seconde te arriva una Camila Giorgi che da un punto di vista emotivo ha limiti evidenti e risolve tutto da sola con l’aiuto solo di suo padre che come ogni padre allenatore ragiona in termini di “Ogni scarrafone è bello a mamma soja”??

In altre parole, Conoscenza + Esperienza = Creatività!!

E questo principio fondamentale vale in qualsiasi campo e quindi anche nello sport professionistico ad alti livelli!!

Ciao! Fab

141
robbie22 (Guest) 13-04-2015 10:51

@ Vince (#1314092)

Esatto meno male che qualcuno lo ha capito , abbiamo una Ferrari che viaggia si’ e no ai 90 all’ora !!

140
Vince 13-04-2015 10:48

@ tommaso (#1313990)

Tommaso ma che stai a di’? 🙂

Innanzitutto prima della partita non avevi parlato con me, ma con altri utenti…mi sa che la sconfitta inaspettata, ti ha mandato un po’ in confusione.

In secondo luogo, è chiaro che certi giudizi non cambieranno, fino a che non cambieranno i risultati.

Se ad aprile 2015, ha ancora la stessa classifica che aveva a luglio 2014, qualche invasato potrà dire comunque che è migliorata, ma le persone normali diranno che di miglioramenti in questi 9 mesi non ce ne sono stati…ed è ovvio che sia così.

139
robbie22 (Guest) 13-04-2015 10:44

@ stedoni (#1314076

Vabbe’ continuiamo ad accontentarci che va bene !! Peccato solo che questa benedetta ragazza con le doti che ha dovrebbe essere tra le prime 10 da almeno un paio d’anni ed invece qui si gioisce per una sconfitta in finale in un torneo di seconda fascia contro una ragazza potenzialmente inferiore.Boh.

138
stedoni 13-04-2015 10:22

Camila grazie di esistere! Senza di te, fra un paio di anni, per il tennis italiano femminile sarebbe notte fonda.

137
DiPassaggio (Guest) 13-04-2015 09:44

Ho più volte detto che non capisco niente di tennis. Ma posso dire che ora capisco perché nel tennis in Italia non produce campioni da sempre. Camila Giorgi, l’unica italiana emergente, è sommersa di critiche perché il padre, ecc. ecc. quando ha una classifica in costante crescita e dietro di lei c’è il vuoto. Gianluigi Quinzi l’anno scorso ha orbitato in Italia e ha perso un anno, ora è tornato in Argentina e sta riemergendo. Ieri ho visto qualche game della finale di Napoli. Donati è il classico che piace agli italiani (anche a me), molto tecnico, varietà nei colpi, bello da vedere. Ma l’altro, considerato un pallettaro, sparava missili da fondo campo sulle righe, come fa la Giorgi e prova a fare anche Quinzi. Non è che siete rimasti tutti un po’ indietro?

136
paolo (Guest) 13-04-2015 09:39

La Camila deve solo abituarsi a giocare semifinali e finali..e vincere quel tipo di tensioni emotive..adesso e’solo un blocco psicologico..le vittorie arriveranno..ha tutti i requisiti per farlo!

135
robbie22 (Guest) 13-04-2015 09:38

Ennesima occasione mancata …. Che ..lle, o qualcuno interviene o si sta dilapidando un patrimonio inestimabile ed un giorno qualcuno dovra’ darne spiegazioni.

134
zagortenay 13-04-2015 08:56

@ Fab (#1313989)

Penso che non sia obbligatorio studiare testi e trattati di psicologia sportiva per diventare un campione o un buon giocatore di tennis…. :mrgreen:

133
il bosforo 13-04-2015 08:08

ancora in attesa che qualcuno intelligente e esperto di tennis illumini la carriera di questa ragazza e la porti alla definitiva consacrazione

132
simona (Guest) 13-04-2015 08:08

Scritto da @PitFranco_Is
@ diegus (#1313955)
Col Tennis che piace a me non centra nulla come non mi piace la Cornet ect ect potrei dire alre 10 Giocatrici l’importante e rispettare un parere io rispetto il tuo e quello di tutti ma io ripeto io la vedo cosi potrbbe anche vincere un RG anzi lo auguro x lei ma non cambierei idea . tutto qui non volevo essere sgarbato e se il mio Msg e passato cosi mi scuso e mi spiace ripeto e solo un mio pensiero personale. Secondo te un “Kvitoviano” e un “Pennettiano” possono amare il goico di Errani?

Sei liberissimo di non amare il gioco di Sara Errani, ma credo che di fronte ai risultati bisogna abbandonare, per un attimo, i preconcetti. Tifo per tutte le italiane (e anche per altre giocatrici, sia chiaro, quando non giocano con le italiane). Quando la Knapp è in buona fa delle cose esaltanti. Però contano i risultati. Tanto per dire una cosa: Sara con la Schmiedlova ci ha vinto (per caso? per fortuna? qualsiasi cosa, ma ci ha vinto) e invece Camila era così svuotata che non ha saputo fare il suo gioco e non ne ha uno alternativo (e sarebbe il caso che cominciasse a procurarselo).

131
Jhon (Guest) 13-04-2015 07:37

Stamattina mi sono svegliato, e ancora penso alla incredibile sconfitta di Camila, è mai possibile che in 24 ore gioca due partite, una partita con una sicurezza e precisione nei colpi disarmante anche se molti dicono che la Radwanska ha giocato male OK ma le cannonate gliele tirava Camila, è poi una totalmente insicura e con tanti errori.
Faccio fatica a crederci.

130
gianky pa (Guest) 13-04-2015 07:14

Qst volta, comunque, aveva una buona occasione x vincere il primo titolo.
Non voglio essere disfattista, ma il problema di avere a cuore la Giorgi è che ogni volta diventa un “….. interrotto”.
Qst è il suo vero problema, nn va mai fino in fondo!!!!

129
marcopiper 13-04-2015 05:12

La solita Giorgi. Punto.

128
tommaso (Guest) 13-04-2015 01:24

Ribadisco quanto scritto in risposta a Vince prima della partita: la sconfitta di oggi non smuove NULLA del giudizio sulla Giorgi. E mi pare, scorrendo i commenti, di essere ben supportato: ha perso, quindi deve cambiare allenatore, non sarà mai una top 10, sarà tanto se difenderà la posizione di classifica di un anno fa, può vincere con la 10 e perdere con la 100 e altre frasette fatte. Cosa sarebbe cambiato, vincendo oggi? Poco: gli stessi discorsi si sarebbero riproposti alla prima sconfitta. L’unica soddisfazione sarebbe stata….acerti elementi le frasette di circostanza, i complimenti falsi, le risatine. Proprio loro, quelli che si complimentano (ma la Radwanska ha mandato la controfigura…) e che oggi sui social e sui blog riversano una settimana di bile accumulata vedendo “La Divina” e “Godot” avvicinarsi ad una vittoria. Dai, ancora per un po’ potete goderne, se vi appaga.

127
Fab (Guest) 13-04-2015 01:20

“Sono diventato N 1 ATP anche perchè ho studiato svariati testi di psicologia sportiva e mi sono sempre impegnato ad applicarne concretamente i principi fondamentali” by Novak Djokovic,estratto dal suo libro “Il Punto Vincente”.

Ma alla Giorgi piace solo leggere Stephen King e suo padre dice addirittura che la dieta non serve!!

Almeno questo è quello che risultava da un’intervista al Corriere della Sera di dicembre 2014!!

Comununque circa un anno fà, avevo segnalato via email allo staff mediatico della Giorgi ( il giornalista che gli cura il suo sito ) due fra i migliori testi di psicolgia sportiva in circolazione, nessuna risposta da parte loro, manco mezza riga!!

No Comment!!

Saluti.

Fab

PS comunque chiudere il 2015 in Top 20 è ancora Missione Possibile, anche se non vincerà nessun torneo sarebbe comunque un buon risultato perchè significherebbe che qualche buon miglioramento c’è stato!!

In altre parole, chi va piano va sano e va lontano!!

Ovviamente però bisogna continuare a camminare sempre costantemente e lentamente senza mai fermarsi.

Non facile ma neanche difficilissimo per una come la Giorgi.

126
temmi (Guest) 13-04-2015 00:49

Scritto da Gaz
Complimenti alla Schmiedlova,primo titolo wta conquistato,con merito.
A distanza di un´anno altra finale a Katovice stesso finale per la Giorgi,questa volta dopo un´anno in piu´ di esperienza ma di minima effettiva crescita tennistica e sopratutto mentale e contro un´avversaria sulla carta ancora piu´ alla portata rispetto alla Cornet di 12 mesi fa´, tanto e´ che per i bookmakers la sua quota era bassissima.
I commenti come al solito visionari,sopra le righe di ieri trasportati dall´uforia momentanea lasciano come sempre il campo alla cruda cronaca di un´altra sconfitta.

Riporto solo quest’ultimo post che riassume n commenti precedenti, con la sola mancanza della litania riguardante Giorgi senior, che mi appaiono disancorati dalla realtà dell’incontro odierno e del torneo disputato. Nell’incontro odierno può essere vero che Camila non si è espressa al meglio, ma per me la “nuda cronaca” è:
– La Schmiedlova, che a titolo di cronaca è stata un’ottima junior e da stasera è la N.25 della Race quindi non propriamente una scarsa, ha giocato un match notevole, soprattutto palesando l’assenza di punti deboli (forse solo la seconda di servizio…) e doti atletiche e di resistenza di prim’ordine, recuperando palle su cui il 90% delle giocatrici solitamente non arrivano: onore a lei
– Ho perso il conto dei punti persi dalla Giorgi per palle finite fuori di un niente, sempre giocate al momento giusto, che sarebbero state ovviamente vincenti, e di solito decisive
Quanto al torneo e all’analisi generale dell’evoluzione giorgiana, trovo come altri che si sono visti progressi interessanti, da cui sono derivati i successi anche non giocando al meglio – la partita con Aga fa eccezione, lì Camila è stata perfetta da cui la stesa – e che prevedo troveranno altri riscontri nel corso dell’anno; per come la vedo, sostenere che rispetto a un anno fa nulla è cambiato è un’analisi totalmente cannata. La Giorgi ha solo bisogno di giocare, giocare, giocare, penso che abbia nel DNA una disciplina mentale e una attitudine al sacrificio senza i quali è difficile affinarsi fino a raggiungere la oggettiva qualità del gesto atletico complessivo che riesce a esprimere con sempre maggiore frequenza: il dominio dell’emotività, la riduzione degli errori, e tutto quel che serve per dare il meglio nei momenti topici sono convinto verranno solo con la consuetudine e la confidenza che si ottengono giocando tanti match, anche in mancanza di un killer istinct che purtroppo non sembra avere.

125
Gaz (Guest) 12-04-2015 23:59

Stratosferica,fenomenale,Immensa,ineguagliabile ecc. sono alcuni dei tanti aggettivi associati a questa giocatrice dopo ogni sua vittoria,futura n 1,giocatrice che dara´ una nuova dimensione a questo sport ecc.
Penserei che si stia parlando di una campionessa eccezionale che sta scrivendo pagine straordinarie di questo meraviglioso sport,se non sapessi che il soggetto in questione e´ solo una giocatrice che e´ stata capace di portare alla ribalta´autentiche sconosciute e che primeggia(NUMERO 1)solo nella classifica generale dei doppi falli.

124
@PitFranco_Is 12-04-2015 23:49

@ diegus (#1313955)

Col Tennis che piace a me non centra nulla come non mi piace la Cornet ect ect potrei dire alre 10 Giocatrici l’importante e rispettare un parere io rispetto il tuo e quello di tutti ma io ripeto io la vedo cosi potrbbe anche vincere un RG anzi lo auguro x lei ma non cambierei idea . tutto qui non volevo essere sgarbato e se il mio Msg e passato cosi mi scuso e mi spiace ripeto e solo un mio pensiero personale. Secondo te un “Kvitoviano” e un “Pennettiano” possono amare il goico di Errani?

123
@PitFranco_Is 12-04-2015 23:28

@ FVecchiogiovi (#1313953)

Perchè Offendi? mi deve Piacere qualcosa che piace a te o a voi? il Genio sei tu io mica ho detto non è una buona Giocatrice o non la tifate? tu perchè Manchi di rispetto? posso Farlo anche io se vuoi ma a me Censurano il Post, non capisco che cavolo vuoi da me ? chi ti ha mensionato? mah e rispetta le persone. già saresti educato sarebbe una Gran cosa.

122
Gaz (Guest) 12-04-2015 23:21

Complimenti alla Schmiedlova,primo titolo wta conquistato,con merito.
A distanza di un´anno altra finale a Katovice stesso finale per la Giorgi,questa volta dopo un´anno in piu´ di esperienza ma di minima effettiva crescita tennistica e sopratutto mentale e contro un´avversaria sulla carta ancora piu´ alla portata rispetto alla Cornet di 12 mesi fa´, tanto e´ che per i bookmakers la sua quota era bassissima.
I commenti come al solito visionari,sopra le righe di ieri trasportati dall´uforia momentanea lasciano come sempre il campo alla cruda cronaca di un´altra sconfitta.

121
diegus 12-04-2015 23:19

Scritto da @PitFranco_Is
@ diegus (#1313920)
Intato ho solo espresso un Mio parere. Premetto che non tiferei mai contro nessuna Italiana ancor meno in Fed Cuo. a Me la Errani non piace non Guardo le sue partite mi e completamtamente indifferente,tutto qui Ritengo che non possa giocare il primo giorno di Fed semplicemente perchè sarebbe un suicidio e Già di suo la partita è complicata dunque metterei Flavia che è la mia prefeirta contro Venus e Giogi contro Serena. ti va bene la risposta?non credo di aver mancato di rispetto a nessuno solo espresso quello che penso si puo fare nel 2015. o vengo crocifisso?

Ci mancherebbe,ovvio che puoi esprimere una tua opinione,ma se non ti piace Sara,magari lo puoi dire in un modo un po più garbato:
Dal tuo post pare che Sara non sappia giocare a Tennis e che col Tennis c’entri poco,e te lo dice un Pennettiano doc 🙄

120
FVecchiogiovi (Guest) 12-04-2015 23:17

Scritto da diegus

Scritto da @PitFranco_Is
Già qui quando si mette nella ste Frase Flavia Sara e Tennis c’è un problema una 4 lettere di troppo di troppo .. Camila diciamo che ha ancora questo 2015/2016 per poter fare magari qualcosa di bello ma cmq io gli lascio il tempo non La giudico definitivamente anconra per questo biennio. Ma Sara e Flavia nella stessta Frase no .. no se puede.

Perchè non si può? Illuminaci…

Un altre Genio del tennis Che non capisce Che per fare quello Che ha fatto e che fa Sara coi suoi limiti nel servizio bisogna essere grandi tenniste. Pazienza, continuiamo a sorbirci commenti cosi grevi. Cosa vuoi Che ci illumini un simile Genio.
ServizioClienti

119
becu rules (Guest) 12-04-2015 23:05

Scritto da peppe78

Scritto da Yad
Dai ragazzi non diciamo eresie, è ovvio che una finale si possa perdere e che la ragazza slovacca abbia del potenziale, ma con questo ragionamento tutte potrebbero perder da tutte. Personalmente io non ho visto nessun miglioramento nel gioco della Giorgi e questa finale ne è l’esempio lampante. Quando è in giornata batte anche le più forti, appena sente un pò di meno la palla perde da giocatrici inferiori a lei in classifica, meno talentuose o anche con meno esperienza. Credo che nessuno dubiti del suo potenziale e della sua gestione tattica (e non) si è parlato fin troppo. Questa era una partita da vincere poiché favorita sotto ogni punto di vista, le chiacchiere stanno a zero.

Bravo! Zero scuse, se una di 20 anni affronta meglio di te una finale devi farti qualche domanda. Potenziale enorme quanto vuoi ma finora Zeru tituli! Quando ci svegliamo? 2020?

Mah…la Schiavone ha perso le prime 8 (dicesi otto) finali WTA prima di vincere la prima…e di vincere poi il Roland Garros…quindi lo zeru tituli in sé non vuol dire niente, contando che ha 23 anni – non pochissimi ma neppure tanti. Quello che invece a me preoccupa, oggi e in prospettiva – è che non riesce a dare continuità al suo gioco nel giro di pochi giorni, continuando ad oscillare da picchi altissimi a punti molto bassi. Ieri gioca da top ten e prende a pallate la Radwanksa – che non sarà in splendida forma ma aveva lasciato 10 ( dicesi dieci) games in tre partite alle avversarie nei turni precedenti, quindi non era neppure bollita e il giorno dopo gioca una mediocrissima partita contro una giocatrice appena discreta.

118
barra de boca 12-04-2015 23:02

Scritto da mauro

Scritto da barra de boca
@ @PitFranco_Is (#1313582)
@ mauro (#1313584)
@ fabious (#1313589)
@ BATTISTA (#1313595)
@ Servelloni Mazzanti vien dal Mare (#1313605)
@ zoff (#1313610)
@ Sc Hermulheim (#1313615)
colpa del padre secondo me

Colpa della superficie. Qui ci si stanca meno. Su terra vedremo quanta resistenza avranno le avversarie della Fenomena a spostarsi a destra e a sinistra per varie volte.

tipo cibulkova anche se infortunata

117
@PitFranco_Is 12-04-2015 22:52

@ diegus (#1313920)

Intato ho solo espresso un Mio parere. Premetto che non tiferei mai contro nessuna Italiana ancor meno in Fed Cuo. a Me la Errani non piace non Guardo le sue partite mi e completamtamente indifferente,tutto qui Ritengo che non possa giocare il primo giorno di Fed semplicemente perchè sarebbe un suicidio e Già di suo la partita è complicata dunque metterei Flavia che è la mia prefeirta contro Venus e Giogi contro Serena. ti va bene la risposta?non credo di aver mancato di rispetto a nessuno solo espresso quello che penso si puo fare nel 2015. o vengo crocifisso?

116
diegus 12-04-2015 22:29

Scritto da @PitFranco_Is
Già qui quando si mette nella ste Frase Flavia Sara e Tennis c’è un problema una 4 lettere di troppo di troppo .. Camila diciamo che ha ancora questo 2015/2016 per poter fare magari qualcosa di bello ma cmq io gli lascio il tempo non La giudico definitivamente anconra per questo biennio. Ma Sara e Flavia nella stessta Frase no .. no se puede.

Perchè non si può? Illuminaci…

115
@PitFranco_Is 12-04-2015 21:59

Già qui quando si mette nella ste Frase Flavia Sara e Tennis c’è un problema una 4 lettere di troppo di troppo .. Camila diciamo che ha ancora questo 2015/2016 per poter fare magari qualcosa di bello ma cmq io gli lascio il tempo non La giudico definitivamente anconra per questo biennio. Ma Sara e Flavia nella stessta Frase no .. no se puede.

114
tommaso (Guest) 12-04-2015 21:52

Scritto da peppe78

Scritto da Yad
Dai ragazzi non diciamo eresie, è ovvio che una finale si possa perdere e che la ragazza slovacca abbia del potenziale, ma con questo ragionamento tutte potrebbero perder da tutte. Personalmente io non ho visto nessun miglioramento nel gioco della Giorgi e questa finale ne è l’esempio lampante. Quando è in giornata batte anche le più forti, appena sente un pò di meno la palla perde da giocatrici inferiori a lei in classifica, meno talentuose o anche con meno esperienza. Credo che nessuno dubiti del suo potenziale e della sua gestione tattica (e non) si è parlato fin troppo. Questa era una partita da vincere poiché favorita sotto ogni punto di vista, le chiacchiere stanno a zero.

Bravo! Zero scuse, se una di 20 anni affronta meglio di te una finale devi farti qualche domanda. Potenziale enorme quanto vuoi ma finora Zeru tituli! Quando ci svegliamo? 2020?

Magari anche nel 2021, a 30 anni. Perché no?

113
tommaso (Guest) 12-04-2015 21:51

Scritto da sarita
quando si sbloccherà, saranno volatili x diabetici per tutte.
segnatevelo.
slam su slam.

Scritto da sarita
ah, scusate, mi ero dimenticato:
AHAHAHAHAHAHAHAHAH

Ammazza che risate…

112
emil (Guest) 12-04-2015 21:44

che peccato..secondo me con la Halep avrebbe vinto…

111
Seppio (Guest) 12-04-2015 21:41

Scritto da Mauri
@ Seppio (#1313698)
Le tue considerazioni ci stanno vanno pero’ mitigate da altre considerazioni: purtroppo la Errani sta giocando male perde dalla Hardecha sulla terra e non vede palla con la Lisiki – da quando ha battuto Venus sul cemento sono passati 8 mesi e oggi ci troviamo con un’altra Sara e un’altra Venus – poi entra il discorso superficie ho l’idea – non la certezza – che danneggi più Camila che non Venus – per me Camila contro Venus avrebbe più possibilità sul veloce – voi che ne pensate

Senza il minimo dubbio Sara è nettamente in un momento migliore oggi rispetto alla situazione in cui era arrivata agli US Open contro Venus. Allora era davvero fuori fase, non vinceva mezza partita ed era appena uscita al primo turno a Montreal e a Cincinnati. Quest’anno ha vinto un torneo, ha fatto ottavi a Miami (battendo Muguruza) e semi a Monterrey. Ha perso male dalla Lisicki perchè non la sopporta come giocatrice, mentre con la Hradecka è stata la classica partita fuori schema dove non ci ha capito niente. Poi ovvio che il tennis non è matematica e l’aver vinto con Venus sul cemento in casa sua, per di più in un brutto momento, non ti garantisce un 60 61 giocando sulla terra, in un discreto momento e in casa tua. Però è un inizio.

110
Gianfrancesco (Guest) 12-04-2015 21:33

Seguo il tennis. Sono un tifoso delle ragazze italiane. Mi piace molto il gioco della Camila, ammiro lo stile di Flavia e stimo Sara per quello che ha conquistato sulla terra rossa augurandomi che ritrovi presto la forma dei grandi slam di Parigi e Roma. Leggo confronti che non sono obiettivi perché tutte e tre sono brave e possono darci grosse soddisfazioni, augurando loro di scalare posti nella graduatoria WTA.

109
DYLAN1998 12-04-2015 21:30

Scritto da Sc Hermulheim
@ heidi (#1313790)
Mi scusi se mi sono preso una libertà eccessiva,egregia dottoressa Heidi,Le auguro comunque una proficua carriera nel campo della pastorizia e una serena crescita.
Ah,mi saluti il Suo amico Peter

😆 😆 😆

108
diegus 12-04-2015 21:28

Scritto da Sc Hermulheim
@ heidi (#1313790)
Mi scusi se mi sono preso una libertà eccessiva,egregia dottoressa Heidi,Le auguro comunque una proficua carriera nel campo della pastorizia e una serena crescita.
Ah,mi saluti il Suo amico Peter
@ diegus (#1313813)
Ti ringrazio sinceramente!Ci può stare il disaccordo,ma se ne può anche discutere evitando certi atteggiamenti francamente poco simpatici.

😉

107
DYLAN1998 12-04-2015 21:27

Scritto da sarita
quando si sbloccherà, saranno volatili x diabetici per tutte.
segnatevelo.
slam su slam.

Sei sposata con tale peppe78, di la verità.. 😆

106
DYLAN1998 12-04-2015 21:21

Scritto da sarita
ah, scusate, mi ero dimenticato:
AHAHAHAHAHAHAHAHAH

Sarita, attendo con ansia che Sara diventi numero uno, come da te scritto un mesetto fa circa. Ah, prima che me ne dimentichi anche io:
AHAHAHAHAHAHAH!

105
Vince 12-04-2015 21:16

Scritto da Angie
Tra un po’ si smetterà di parlare delle occasioni perse di Flavia Pennetta e si parlerà delle occasioni perse dalla Giorgi. Perchè quella di oggi è un’occasione persa. Oggi il bicchiere è mezzo vuoto, non mezzo pieno! Quasi sbeffeggiata la Errani per aver vinto a Rio contro una “modesta” e oggi la stessa diventa una con “una luminosa carriera davanti”. Forse l’esaltante vittoria di ieri con Radwanska si spiega almeno in parte con la sua pessima forma psico/fisica. Comunque questa ragazza sta facendo la fortuna dei bookmakers.

Io questo discorso delle occasioni perse non l’ho mai condiviso nemmeno per la Pennetta, nel senso che una occasione si materializza, nel momento in cui te la sei creata, nessuna occasione piove dal cielo, a meno che non si tratti del ritiro di un’avversaria…se una non si crea mai nulla, non perderà mai nessuna occasione 🙂

Il problema principale della Giorgi non è quello di avere perso la terza finale, ma è quello di assere arrivata solo 3 volte in finale.
Le finali si vincono e si perdono…più se ne giocano e più aumentano le probabilità di vincerne qualcuna.

I dubbi sulla sua crescita non dipendono dall’avere perso oggi, ma dall’avere giocato bene il primo torneo dell’anno, in aprile…poteva anche vincere oggi, ma poi se il prossimo torneo bene lo gioca in agosto, non ci siamo comunque.
Le giocatrici crescono nel momento in cui esprimono continuità di rendimento.

104
Sc Hermulheim 12-04-2015 21:07

@ heidi (#1313790)

Mi scusi se mi sono preso una libertà eccessiva,egregia dottoressa Heidi,Le auguro comunque una proficua carriera nel campo della pastorizia e una serena crescita.
Ah,mi saluti il Suo amico Peter 😀

@ diegus (#1313813)

Ti ringrazio sinceramente!Ci può stare il disaccordo,ma se ne può anche discutere evitando certi atteggiamenti francamente poco simpatici.

103
Vince 12-04-2015 20:52

Scritto da diegus

Scritto da peppe78

Scritto da Vince

Scritto da peppe78
Mainagioia! Alla prossima finale entrerà in campo col pannolone..tre finali perse iniziano ad essere troppe. Che tristezza..cioè la Shmuierfbfjkdsova ha vinto un titolo.. non ci credo!!

e ne vincerà anche altri, stai pure tranquillo….ha 20 anni.
va beh che per te è mediocre anche la Lisicki e Serena è scoordinata, quindi mi sa che continuerai a non crederci, anche quando vincerà i prossimi.

Shmiecosa asfaltata da Sara con un servizio a 8 all’ora..ahahah una fenomena del fututo..l’ennesima straniera che qua dentro considerate fuoriclasse..già ne conto 70.
Vedremo anche questa slovacca quanti Slam vincerà! La Halep sta tremando.

Ahahaha ma qualcuno ha mai detto che vincerà Slam su Slam? Per te le buone giocatrici sono solo quelle che vincono Slam?

neanche quelle
perchè Serena ha fatto incetta di slam e lui la chiama
“la scoordinata” 😆

ma poi una a 20 anni solitamente ha dei margini di crescita, secondo lui invece il mondo si è fermato alla finale di Rio….se hai perso quella, sei spacciata per sempre 🙂

102
corrado (Guest) 12-04-2015 20:47

Scritto da mauro
Grazie comunque Fenomena. Le tue vittorie verranno sulla terra battuta, tua vera superficie. D’altronde non a caso sei soprannominata come il Fenomeno, vincitore di 9 slam parigini e fra due mesi del decimo.

Povera Giorgi… cos’avra fatto di male… poi la gufata a Nadal c’entrava molto…

101