Davis Cup 2015 Copertina, Davis/FedCup

Coppa Davis – Kazakistan b. Italia 3 a 2. Fognini “Il peggior arbitraggio che io ricordi in Coppa Davis”. Barazzutti “Gli errori dei giudici di linea vengono sì compensati dall’Hawk Eye, ma è chiaro che creano un clima di nervosismo nei giocatori”

08/03/2015 17:08 106 commenti
Fabio Fognini e Corrado Barazzutti
Fabio Fognini e Corrado Barazzutti

Queste le dichiarazioni della squadra italiana dopo la sconfitta nel primo turno di Davis Cup contro il Kazakistan.

Fognini ITA:Il peggior arbitraggio che io ricordi in Coppa Davis, non è possibile dover fare il punto venti volte….
Gli errori dei giudici di linea sono stati evidenti, ma non vuole essere una scusa. Nedovyesov è numero 130 del mondo, ma in Davis le classifiche contano poco e contro di me ha giocato al di sopra del suo ranking servendo alla grande e trovando tanti vincenti anche in momenti delicati. Probabilmente mi posso rimproverare quel primo game del quarto set: ho sbagliato un diritto e commesso due doppi falli rimettendolo in partita. Mi dispiace per Corrado, che mi ha dato fiducia schierandomi nel singolare decisivo, è la seconda brutta sconfitta nel giro di un mese per lui dopo quella di Genova in Fed Cup contro la Francia. C’è tanta amarezza, ma da domani si ricomincia: ci sono due tornei importanti come Indian Wells e Miami
”.



Barazzutti ITA:Gli errori dei giudici di linea vengono sì compensati dall’Hawk Eye, ma è chiaro che creano un clima di nervosismo nei giocatori. Così diventa difficile restare lucidi.
Gli errori ci sono stati ma non vogliamo cercare scuse, i ragazzi hanno dato tutto. Quello che è successo fa capire perché il Kazakistan in casa difficilmente perde.
Questo campo veloce indoor si adatta perfettamente alle caratteristiche dei kazaki, lo conoscono a meraviglia e trovano sempre il giusto impatto sulla pallina.
Lo sport è questo, in passato abbiamo vinto tanti incontri lottando come pazzi e la differenza l’hanno fatta un paio di quindici. Stavolta è andata male a noi, ma ai ragazzi non rimprovero nulla, hanno dato il massimo impegnandosi e soffrendo su ogni palla. Questa è una squadra che ha grandi qualità tecniche, carattere e cuore. Ed è molto unita e compatta. Da domani saremo pronti ad affrontare nuove sfide
”.


TAG: , , , , ,

106 commenti. Lasciane uno!

Celine (Guest) 10-03-2015 22:38

Galimberti mi piace, ormai sono anni che gira con le squadre di davis e fed.
E sembrerebbe che i giocatori abbiano stimadi lui.
Ma credo proprio che barazzutti porterà atermine il mandato.
Nargiso, come proposto da martucci sulla gazzetta, mi sembra una acelta assurda. Era un uomo davis ma è lontano dal team e soprattutto è stato troppo tempo fuori dal circuito.
Galimba for captain!!!

106
Fab (Guest) 09-03-2015 21:57

@ stef (#1286273)

rumors ( da business insiders! ) danno in assoluta pole position: Giorgio Galimberti!!

A me non piace per niente, mi sembra più un venditore che un tecnico competente!!

Poi ovviamente de gustibus!

Ciao! Fab

105
GIALAPPA SBANDY REMIX 09-03-2015 19:12

Scritto da francesco
@ panattaforever (#1286465)
Ma dai… Chi vuol far passare Kuku per imbattibile ? Non mi dire che questo giocatore vale sul veloce il N 60. Cosa c’entra Djoko? Si passa da un eccesso all’ altro. Nessuno dice che Kuku sia Djokovic… semplicemente è un giocatore nettamente più forte dei nostri sul veloce, per cui, si partiva più o meno da 0-2.

Anche su terra battuta. Ne sanno qualcosa Volandri e compagnia bella. Se ha vinto un challenger come Barletta … vinto tra gli altri da Bruguera e Nadal …

104
Shuzo (Guest) 09-03-2015 19:05

Scritto da Vince

Scritto da stef
@ Fabio (#1286328)
certo..anche a me piacerebbe Cane’…che di tennis(moderno) ne sa molto piu di Barazzutti..
p>

cioè tu ci metteresti uno che per soprannome aveva “NEURO”?
proprio l’uomo giusto al posto giusto
Ad ogni modo l’anno scorso siamo arrivati in semifinale e secondo alcuni il merito era solo dei giocatori e non del capitano. Quest’anno invece usciamo al primo turno e la colpa è tutta del capitano e non dei giocatori.
“Vattene”…etc etc
Ognuno è libero di pensarla come vuole, ma per favore, non venitemi a dire che questa non sia “cultura calcistica”.

Forse sarebbe meglio la Reggi, che era una vera combattente e una grande trascinatrice.

103
Shuzo (Guest) 09-03-2015 19:02

I giudici di linea kazaki non saranno pure stati irreprensibili ma mi sembra che abbiano influito abbastanza poco. Anche la storia che nonostante l’Hawk Eye, le chiamate sbagliate genererebbero nervosismo non sta molto in piedi. E quando invece neanche esisteva? Allora i giudici di linea potevano imbrogliare molto di più. Ciononostante nel 1989 la Germania sconfisse la Cecoslovacchia in trasferta.
La verità è che un professionista del tennis dovrebbe saper gestire la tensione nervosa, anche in situazioni scomode. Le sconfitte patite contro Kukushkin non sono per nulla dipese dall’arbitraggio.

102
val (Guest) 09-03-2015 12:29

Per partito preso si da contro Fognini…….ma ai 5 sets è arrivato. Nel doppio ha vinto. Mi sembra che altri abbiano deluso …..e tanto.

101

Lascia un commento