Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Rafael Nadal: “Alla fine della mia carriera, vedremo in quale posizione della storia del tennis mi troverò”

16/02/2015 18:48 54 commenti
Rafael Nadal classe 1986, n.3 del mondo
Rafael Nadal classe 1986, n.3 del mondo

Lo spagnolo Rafael Nadal ha risposto alle domande dei giornalisti presenti in conferenza stampa a Rio, dove compete per difendere il titolo conquistato l’anno scorso, ed ha sollevato una questione particolarmente interessante: “Se mi chiedessi se io abbia ancora voglia di ritornare numero uno ed essere il migliore di tutti i tempi, ovviamente ti risponderei sì”.

“E’ la mia intenzione. In ogni caso, non ci penso molto, non sono sicuro di poter dire che potrei farcela.
Alla fine della mia carriera, vedremo in quale posizione della storia del tennis mi troverò. Il periodo in cui continuerò a giocare dipenderà dalla mia condizione fisica e mentale. Attualmente, quello che faccio mi diverte ed intendo proseguire con il tennis”
.


Edoardo Gamacchio


Fonte: Punto de Break


TAG: , ,

54 commenti. Lasciane uno!

fabrizio 17-02-2015 19:57

Scritto da Raul Ramirez
@ Jose mourinho (#1269402)
Dimmi chi è piu’ forte tra Sampras e Krajicek ?
HEAD TO HEAD 6-4 per l’Olandese tutti su erba (Vinto in uno dei migliori periodi di Pete)/cemento/indoor…..
Immensa ammirazione per RAFA ma considerando la storia Roger è sicuramente sul trono. Se penso a Rafa che mi dici di Borg con le sue accoppiate terra erba ? Sicuro che avrebbe perso da Rafa a Parigi quando poteva andare avanti come un muro per 4-5 ore ?…..
Laver, Sampras, lo stesso Connors (uno che è andato in semi a NY quando tutti gli altri mangiano gelati sugli spalti….), dove li mettiamo ?…..

1 FEDERER
2 NADAL
3 SAMPRAS
4 BORG
5 AGASSI
6 DJOKOVIC (con possibilità di salire massimo al numero 4)
7 CONNORS
8 LENDL
9 MCNROE
10 BECKER
Ecco io te li ho messi in ordine
Ho escluso i tennisti pre anni classifica ATP

54
Lorinimario (Guest) 17-02-2015 19:04

Ho come l’impressione che questa notizia abbia l’aria di una sfida tra Rafa e gli Slam

53
Haas78 (Guest) 17-02-2015 18:16

@ Luca Supporter del Tennis Italiano (#1268712)

Ennesima occasione persa per star zitto

52
Raul Ramirez (Guest) 17-02-2015 17:56

@ Jose mourinho (#1269402)

Dimmi chi è piu’ forte tra Sampras e Krajicek ?

HEAD TO HEAD 6-4 per l’Olandese tutti su erba (Vinto in uno dei migliori periodi di Pete)/cemento/indoor…..

Immensa ammirazione per RAFA ma considerando la storia Roger è sicuramente sul trono. Se penso a Rafa che mi dici di Borg con le sue accoppiate terra erba ? Sicuro che avrebbe perso da Rafa a Parigi quando poteva andare avanti come un muro per 4-5 ore ?…..
Laver, Sampras, lo stesso Connors (uno che è andato in semi a NY quando tutti gli altri mangiano gelati sugli spalti….), dove li mettiamo ?…..

51
alexalex 17-02-2015 17:09

Scritto da Luke
Tra 20 anni si parlerà di Rafa come di un grandissimo del suo tempo e uno dei più grandi della storia. Di Federer si continuerà a dire per i prossimi 50 anni che è stato IL TENNIS. Roger supera già ora, e supererà ancor di più nel tempo, i discorsi legati solo alle vittorie ottenute. LUI rimarrà sempre un icona, un modello tecnico e stilistico.
Per questo la storia lo premierà molto di più di Nafal o Djokovic, grandissimi ma non immortali.

Tutto vero! Ma Nadal rimarrà a lungo innegabilmente considerato quasi imbattibile sulla terra! E ad ogni Roland Garros, anche fra 50 anni, verrà ancora ricordato il suo record!

50
Jose mourinho (Guest) 17-02-2015 16:49

Qui c’è un problema, ci sono tifosi di Federer come lo sono io che sono onesti…poi ci sono i tifosi di federer che non guardano la realtà….la realtà e che negli scontri diretti nadal l’ha battutovdappertutto, la realtà e che nadal non è un ferraiolo, xke ha vinto a Wimbledon 2 volte, ha fatto 5 finali se non sbaglio..l’ha vinto sul cemento in Australia ed ha perso sicursmente con djokovic e wawrinka….ha vinto negli Stati uniti e ci ha perso sicursmente una finale con djokovic se non sbaglio…l’ora questo significa che sulla terra è imbattibile, sull’erba cisa giocare ed ha anche vinto..sul cemento ci sa giocare ed ha dimostrato vincendo entrambi gli slam sul duro…se voi dite che Roger è il migliore della storia ma non tenete conto che il numero 2 della storia l’ha battuto 23 volte allora non siete onesti mi spiace…cosa c’entrano edberg o lendl…qui si parla del giocatore più forte della storia non due fra tanti….edberg lendl sono paragonabili a connors agassi mcenroe borgo e tanti altri…qui si parla dei due migliori di sempre insieme a sampras e mi spiace ribadirlo…se uno vince 2 volte su 3 C un’intera carriera dimostra di essere superiore all’altro….negli slam e davanti roger ma direi che nadal è in corsa …vedremo alla fine, poi se bisogna dire che roger è il migliore della storia X come gioca allora non c’è problema…è vero, nadal direi che è fuori anche dai 30 al mondo …l’ha purtroppo non sei migliore solo xke giochi meglio dell’altro …

49
Luke (Guest) 17-02-2015 16:07

Tra 20 anni si parlerà di Rafa come di un grandissimo del suo tempo e uno dei più grandi della storia. Di Federer si continuerà a dire per i prossimi 50 anni che è stato IL TENNIS. Roger supera già ora, e supererà ancor di più nel tempo, i discorsi legati solo alle vittorie ottenute. LUI rimarrà sempre un icona, un modello tecnico e stilistico.
Per questo la storia lo premierà molto di più di Nafal o Djokovic, grandissimi ma non immortali.

48
Matteo (Guest) 17-02-2015 14:24

Scritto da paoloz
le classifiche all time non hanno senso, ognuno è re o suddito nella sua epoca.
ribadisco quello che dico sempre, il mcenroe 50 enne serviva tirava diritto e rovescio molto, molto piu’ forte del mcenroe 20 enne
in un incontro fra mcenroe 20 anni, con le racchette di allora, e d il mcenroe 50 sarebbe finito in due set facili a favore del mcenroe 50 enne. cosa vuol dire questo, che il mcenroe 50 enne è piu’ forte del mcenroe 20 enne? certo che no
l’evoluzione dei materiali e delle metodologie di allenamento cambiano continuamente i punti di riferimento, questo rende assurdo pensare di paragonare epoche differenti, a mio modo di vedere anche 10 anni di distanza sonno molti
nadal è stato il nr. 1 fra il 2009 ed il 2013, con varie interrruzioni, federer è stato il nr. 1 fra il 2003 e il 2008
e così via.
vedrete che fra 20 anni si faranno gli stessi discorsi, con i futuri migliori giocatori di allora che si penserà i migliori di sempre, eccetera…

BRAVO!!!!

47
Matteo (Guest) 17-02-2015 13:52

..a chi pensa.. Sto guidando..

46
Matteo (Guest) 17-02-2015 13:51

@ Beh (#1269016)

Certo!!! Nulla da dire e non ho mai pensato il contrario.. Ho semplicemente risposto ha chi pensa di ridurrà il tennis il nr o scontri diretti.. Condivido al 100% paoloz, vedi sop4a

45
paoloz (Guest) 17-02-2015 13:43

le classifiche all time non hanno senso, ognuno è re o suddito nella sua epoca.

ribadisco quello che dico sempre, il mcenroe 50 enne serviva tirava diritto e rovescio molto, molto piu’ forte del mcenroe 20 enne
in un incontro fra mcenroe 20 anni, con le racchette di allora, e d il mcenroe 50 sarebbe finito in due set facili a favore del mcenroe 50 enne. cosa vuol dire questo, che il mcenroe 50 enne è piu’ forte del mcenroe 20 enne? certo che no

l’evoluzione dei materiali e delle metodologie di allenamento cambiano continuamente i punti di riferimento, questo rende assurdo pensare di paragonare epoche differenti, a mio modo di vedere anche 10 anni di distanza sonno molti

nadal è stato il nr. 1 fra il 2009 ed il 2013, con varie interrruzioni, federer è stato il nr. 1 fra il 2003 e il 2008
e così via.

vedrete che fra 20 anni si faranno gli stessi discorsi, con i futuri migliori giocatori di allora che si penserà i migliori di sempre, eccetera…

44
Beh (Guest) 17-02-2015 11:06

@ Matteo (#1268828)

Allora sappiamo leggere anche gli slam, non solo quello che ci conviene. Se pensi che il gioco di Nadal è stato costruito per dare frutti maggiori sul rosso, aver vinto 5 slam al di fuori della terra battuta dimostra ancor più la sua grandezza, e aver avuto soltanto la terra battuta a disposizione come superficie ha 14 slam, ha inoltre dei record scioccanti che nessuno mai probabilmente farà, per cui rispetto. Inoltre volevo farti notare che lo scarsone ha fatto 5 finali a Wimbledon, roba non da poco e che gente più quotata di lui non ha fatto.

43
Matteo (Guest) 17-02-2015 09:29

@ Jose mourinho (#1268650)

Ritengo che gli scontri diretti siano davvero importanti, ma bisogna anche saperli leggere.. Sulla terra rossa, superficie preferita di Nadal e la peggiore per Roger si sono incontrati 15 volte, perchè cmq Roger in fondo o quasi ci è sempre arrivato.. Sull’erba, superficie preferita per Roger, il peggio per Rafa, (Roger ha vinto 7 Halles e 7 Wimbledon più qualche finale, più o meno 84 partite disponibili) si sono incontrati SOLO 3 volte…perchè rafa non arrivava mai in fondo!! Discorso simile sul cemento, hanno 5 anni di differenza, finchè Roger era in forma è sempre stato davanti in nr. di vittorie (6-4 fino a fine 2012) poi con l’avanzare dll’età, problemi fisici (2013 ha perso non solo con Rafa ma contro tutti!!) è iniziato il recupero e il sorpasso..
La tua visione è un po superficiale e ritengo che siano paragoni quasi impossibili con tennisti con con così tanti anni di differenza (per il tennis).

42
Phoedrus (Guest) 17-02-2015 08:50

Scritto da Jose mourinho
Se gli scontri diretti sono 18/17 x esempio X nadal non valgono nulla come dite voi…le gli scontri diretti a fine carriera sono 23/10 ora non ricordo contano, anche molto secondo me…nadal ha dimostrato di battere Federer sempre sulla terra, l’ha battuto sull’erba a wimbledo e l’ha battuto sul cemento spesso e volentieri….quindi x me valgono moltissimo gli scontri diretti….Roger l’ha battuto solo due volte a Wimbledon e rischiando molto in una delle due vittorie….x quanto riguarda gli slam nadal e li, a meno 3… Ha 5 anni in meno e ha la possibilità di agguantarlo e superarlo….se accadrà sara il numero 1 di sempre….gli scontri diretti non valgono nulla ma secondo voi….e varrebbero le vittorie in carriera e la permanenza al numero 1….non scherziamo dai, wuello che conta sono gli slam e roger x ora è avanti ….ma negli scontri diretti se uno dei due ha vinto su tutte le superfici sull’altro dimostrando di essere superiore x me vale molto….e nadal l’ha dimostrato !!!

Anche Edberg era messo bene in scontri diretti contro Lendl. Ma Lendl era superiore, considerando la classifica e i tornei vinti.
E siccome non vale la proprietà transitiva, gli scontri diretti non servono per valutare la grandezza di un giocatore.
Le classifiche sono fatte con tutti i giocatori, non con 2 soli.

41
Ktulu 17-02-2015 08:32

Dichiarazioni interessantissime e sconvolgenti!

40
alexalex 17-02-2015 07:52

Scritto da Luca Supporter del Tennis Italiano
Roger il migliore di sempre a mani basse. Nadal gli può legare le scarpe

Sì, se ti riferisci all’eleganza, alla facilità dei colpi, puoi anche aver ragione! Ma il tennis, come dicevo, non è solo quello! Altrimenti Federer giocherebbe quasi da solo!

39
alexalex 17-02-2015 07:34

Scritto da Tweener
@ alexalex (#1268620)
Sì,se ne deve giocare una…
se ne gioca due o tre non ne sarei così sicuro.
Ha costruito il gioco sulla fisicità e a 28 anni e innumerevoli infortuni è già spompato.
Sul resto niente da dire. Non molla mai anche nelle giornate più storte.
Ma il suo è un tennis di resistenza e non di variazioni e di colpi straordinari cosa che invece per me rende unici certi giocatori.

Che non è un tennis di variazioni sono d’accordo, ma all’occorrenza le sa fare. E secondo me il suo diritto è proprio un colpo unico e straordinario e gli ha permesso di fare il salto di qualità rispetto a tanti altri spagnoli regolaristi del fondo campo! Difatti quando con trova profondità con il dritto sono dolori per lui.

38
Vedo sul Rosso (Guest) 17-02-2015 01:20

Dopo aver visto i 2 giocare mi sento di dire che Nadal è il secondo più forte terraiolo della storia dopo Borg

Borg sulla terra ( l’erba rapida d’allora è un altro capitolo) dava un po meno pressione di Nadal ai colpi ma era un muro di gomma inaudito contro il quale un qualsivoglia terraiolo si sgretolava

Borg soffriva solo con chi riusciva ad attaccarlo corto sul rovescio bimane e chi era dotato di un servizio con la prima fulminante (Panatta) Il top spin, usato inizialmente con il rovescio da Laver, lui l’ha applicato in modo esasperato sia di diritto che di rovescio

37
andrea (Guest) 17-02-2015 00:10

Che abbia vinto tantissimo sulla terra e che sia il più forte su quella superficie nessuno lo mette in dubbio. Ma Federer è un’altra cosa,Federer è “il tennis”. Oltre un enorme piacere vederlo giocare,lui,lo dicono i numeri è il più forte di sempre. Capisco a chi non piace vedere giocare Nadal,troppo tempo perso tra un punto e un’altro,con i suoi tic è diventato noioso.

36
Tweener (Guest) 17-02-2015 00:10

@ alexalex (#1268620)

Sì,se ne deve giocare una…
se ne gioca due o tre non ne sarei così sicuro.
Ha costruito il gioco sulla fisicità e a 28 anni e innumerevoli infortuni è già spompato.
Sul resto niente da dire. Non molla mai anche nelle giornate più storte.
Ma il suo è un tennis di resistenza e non di variazioni e di colpi straordinari cosa che invece per me rende unici certi giocatori.

35

Roger il migliore di sempre a mani basse. Nadal gli può legare le scarpe 😆

34
alexalex 16-02-2015 23:40

Scritto da Fan
Strano che sia detto da uno che “piagnucolava” due anni fa sul fatto che non avrebbe mai più neanche potuto giocare a calcetto con gli amici .. ma per cortesia!

Per cortesia evita…

33
forzabasilea (Guest) 16-02-2015 23:34

Nadal probabilmente supererà federer negli slam, ma federer oltre ad essere stato n1 per più tempo rispetto a nadal ha vinto basilea per ben 6 volte torneo che io considero il più importante. (Abito vicino a basilea)

32
alexalex 16-02-2015 23:06

@ fabrizio (#1268662)

Roger rimane il migliore per stile e completezza di gioco! Ha vinto tanto su ogni superficie con un gioco elegante ed efficace! Se non ha vinto sulla terra come su altre superfici è perché ha trovato sulla sua strada il migliore di sempre sulla terra battuta!

31
andrea (Guest) 16-02-2015 23:05

Il fatto è che Nadal fisicamente è logorato e il perche’ lo sappiamo tutti.Non riuscirà a superare gli slam di Federer

30
Fan (Guest) 16-02-2015 23:00

Strano che sia detto da uno che “piagnucolava” due anni fa sul fatto che non avrebbe mai più neanche potuto giocare a calcetto con gli amici .. ma per cortesia!

29
fabrizio 16-02-2015 22:40

Scritto da alexalex
Io credo che il n. di slam e gli scontri diretti siano numeri che contano fino a un certo punto. Quello che conta, secondo me, è la capacità di dimostrarsi superiori agli altri. Un utente chiedeva di definire il talento, e secondo me questa è la chiave. Per i federeriani ottusi è facile dire che il talento nel tennis è il tocco e l’eleganza del gesto, senza rendersi conto che solo con queste qualità Roger Federer non avrebbe vinto un solo slam. Il talento nel tennis è anche questo, ma è tanto altro:
– è la capacità di fare con continuità colpi di efficacia superiore rispetto a tutti gli altri
– è l’umiltà di allenarsi più degli altri anche quando sei n.1
– è la forza di non abbattersi e continuare a lottare quando la partita si fa difficile e i colpi con cui si potrebbe vincere facilmente non funzionano
– è la freddezza di giocare con coraggio ed efficacia il punto è decisivo
– è il cinismo di cogliere le poche occasioni che anche nelle partite più complicate sempre si presentano
– è la grinta di vendere cara la pelle anche nelle giornate più storte
– è l’abilità di cavarsela anche quando l’avversario è capace di sorprenderti
– è la capacità di non smettere mai di lavorare per migliorarsi, come se già non fossi uno dei migliori, se non il migliore
Tutte queste sono le qualità che permettono a Nadal e Federer di essere i migliori dell’epoca moderna e fra i più grandi di sempre. Qualità che hanno mostrato non in una stagione fortunata, ma in 10 anni e più con straordinaria continuità. Quel che è sicuro è che Nadal sarà ricordato a lungo come il miglior tennista di sempre sulla terra battuta, uno dei più vincenti di sempre, forse il più indomabile, uno dei più abili tatticamente, uno dei più umili nel migliorarsi anno dopo anno. Ma Nadal ha anche quel talento nel tocco di palla che il suo stile di gioco non gli permette di mostrare con continuità, ma che, quando è necessario viene fuori (che i suoi detrattori non vedono perché, come spesso dicono, non guardano le sue partite). Si dice che il grande portiere, nel calcio, sia quello che fa la parata difficile nell’unica occasione in cui è chiamato in causa in 90 minuti. Quando Nadal è costretto a una variazione, ad un back, ad una smorzata, uno smash o una volee, fosse una volta in 3 ore di partita, sa sempre comportarsi egregiamente.

Semplicemente disanima perfetta!!!
Per quanto riguarda il migliore di sempre credo che per diverse ragioni ad oggi sia Roger e Rafa per superarlo lo dovrà fare con i risultati (vincere più di 17 Slam e vincere almeno 1 Masters) perche’ anche a parità di risultati credo che Roger debba essere considerato magari di poco sopra Rafa, perché è vero che negli head to head è nettamente superiore ma Roger è anche il giocatore che è stato in testa alla classifica Atp per più settimane di tutti nella storia

28
fabrizio 16-02-2015 22:32

Scritto da Matteo
Cmq Rafa, purtroppo, sarà nr. 3!! Nole arriverà a 16 Slam!!

Non supererà i 12 Slam vinti scommessa partita ci risentiamo fra 5-6 anni :mrgreen:

27
Jose mourinho (Guest) 16-02-2015 22:29

Se gli scontri diretti sono 18/17 x esempio X nadal non valgono nulla come dite voi…le gli scontri diretti a fine carriera sono 23/10 ora non ricordo contano, anche molto secondo me…nadal ha dimostrato di battere Federer sempre sulla terra, l’ha battuto sull’erba a wimbledo e l’ha battuto sul cemento spesso e volentieri….quindi x me valgono moltissimo gli scontri diretti….Roger l’ha battuto solo due volte a Wimbledon e rischiando molto in una delle due vittorie….x quanto riguarda gli slam nadal e li, a meno 3… Ha 5 anni in meno e ha la possibilità di agguantarlo e superarlo….se accadrà sara il numero 1 di sempre….gli scontri diretti non valgono nulla ma secondo voi….e varrebbero le vittorie in carriera e la permanenza al numero 1….non scherziamo dai, wuello che conta sono gli slam e roger x ora è avanti ….ma negli scontri diretti se uno dei due ha vinto su tutte le superfici sull’altro dimostrando di essere superiore x me vale molto….e nadal l’ha dimostrato !!!

26
enzo (Guest) 16-02-2015 22:27

Scritto da alexalex
Io credo che il n. di slam e gli scontri diretti siano numeri che contano fino a un certo punto. Quello che conta, secondo me, è la capacità di dimostrarsi superiori agli altri. Un utente chiedeva di definire il talento, e secondo me questa è la chiave. Per i federeriani ottusi è facile dire che il talento nel tennis è il tocco e l’eleganza del gesto, senza rendersi conto che solo con queste qualità Roger Federer non avrebbe vinto un solo slam. Il talento nel tennis è anche questo, ma è tanto altro:
– è la capacità di fare con continuità colpi di efficacia superiore rispetto a tutti gli altri
– è l’umiltà di allenarsi più degli altri anche quando sei n.1
– è la forza di non abbattersi e continuare a lottare quando la partita si fa difficile e i colpi con cui si potrebbe vincere facilmente non funzionano
– è la freddezza di giocare con coraggio ed efficacia il punto è decisivo
– è il cinismo di cogliere le poche occasioni che anche nelle partite più complicate sempre si presentano
– è la grinta di vendere cara la pelle anche nelle giornate più storte
– è l’abilità di cavarsela anche quando l’avversario è capace di sorprenderti
– è la capacità di non smettere mai di lavorare per migliorarsi, come se già non fossi uno dei migliori, se non il migliore
Tutte queste sono le qualità che permettono a Nadal e Federer di essere i migliori dell’epoca moderna e fra i più grandi di sempre. Qualità che hanno mostrato non in una stagione fortunata, ma in 10 anni e più con straordinaria continuità. Quel che è sicuro è che Nadal sarà ricordato a lungo come il miglior tennista di sempre sulla terra battuta, uno dei più vincenti di sempre, forse il più indomabile, uno dei più abili tatticamente, uno dei più umili nel migliorarsi anno dopo anno. Ma Nadal ha anche quel talento nel tocco di palla che il suo stile di gioco non gli permette di mostrare con continuità, ma che, quando è necessario viene fuori (che i suoi detrattori non vedono perché, come spesso dicono, non guardano le sue partite). Si dice che il grande portiere, nel calcio, sia quello che fa la parata difficile nell’unica occasione in cui è chiamato in causa in 90 minuti. Quando Nadal è costretto a una variazione, ad un back, ad una smorzata, uno smash o una volee, fosse una volta in 3 ore di partita, sa sempre comportarsi egregiamente.

niente da aggiungere.

25
bad_player (Guest) 16-02-2015 22:24

non so se supererà Roger.
Ma solo il fatto che sia alla pari con Sampras mi mette parecchia tristezza.

24
alexalex 16-02-2015 22:07

Io credo che il n. di slam e gli scontri diretti siano numeri che contano fino a un certo punto. Quello che conta, secondo me, è la capacità di dimostrarsi superiori agli altri. Un utente chiedeva di definire il talento, e secondo me questa è la chiave. Per i federeriani ottusi è facile dire che il talento nel tennis è il tocco e l’eleganza del gesto, senza rendersi conto che solo con queste qualità Roger Federer non avrebbe vinto un solo slam. Il talento nel tennis è anche questo, ma è tanto altro:
– è la capacità di fare con continuità colpi di efficacia superiore rispetto a tutti gli altri
– è l’umiltà di allenarsi più degli altri anche quando sei n.1
– è la forza di non abbattersi e continuare a lottare quando la partita si fa difficile e i colpi con cui si potrebbe vincere facilmente non funzionano
– è la freddezza di giocare con coraggio ed efficacia il punto è decisivo
– è il cinismo di cogliere le poche occasioni che anche nelle partite più complicate sempre si presentano
– è la grinta di vendere cara la pelle anche nelle giornate più storte
– è l’abilità di cavarsela anche quando l’avversario è capace di sorprenderti
– è la capacità di non smettere mai di lavorare per migliorarsi, come se già non fossi uno dei migliori, se non il migliore
Tutte queste sono le qualità che permettono a Nadal e Federer di essere i migliori dell’epoca moderna e fra i più grandi di sempre. Qualità che hanno mostrato non in una stagione fortunata, ma in 10 anni e più con straordinaria continuità. Quel che è sicuro è che Nadal sarà ricordato a lungo come il miglior tennista di sempre sulla terra battuta, uno dei più vincenti di sempre, forse il più indomabile, uno dei più abili tatticamente, uno dei più umili nel migliorarsi anno dopo anno. Ma Nadal ha anche quel talento nel tocco di palla che il suo stile di gioco non gli permette di mostrare con continuità, ma che, quando è necessario viene fuori (che i suoi detrattori non vedono perché, come spesso dicono, non guardano le sue partite). Si dice che il grande portiere, nel calcio, sia quello che fa la parata difficile nell’unica occasione in cui è chiamato in causa in 90 minuti. Quando Nadal è costretto a una variazione, ad un back, ad una smorzata, uno smash o una volee, fosse una volta in 3 ore di partita, sa sempre comportarsi egregiamente.

23
Phoedrus (Guest) 16-02-2015 21:44

Una cosa l’ha detta giusta: Alla fine della carriera vedremo.
Dirlo adesso è come fare un pronostico, non abbiamo la certezza.

22
luca (Guest) 16-02-2015 21:19

@ Jose mourinho (#1268436)

Gli scontri diretti (per stabilire chi fra due tennisti è il migliore) contano meno di niente, per mille ragioni che tu stesso certo non avrai difficoltà a considerare.

21
Tweener (Guest) 16-02-2015 21:13

Sta già pensando al ritiro.

20
Matteo (Guest) 16-02-2015 21:12

Cmq Rafa, purtroppo, sarà nr. 3!! Nole arriverà a 16 Slam!!

19
Matteo (Guest) 16-02-2015 21:11

@ Andry84 (#1268447)

Grande!!!!

18
Pino (Guest) 16-02-2015 20:44

Scritto da Jose mourinho
A fine carriera si saprà se è stato migliore Federer di nadal….x ora federer e davanti come slam….ma non è detto che a fine carriera lo sia…l egli scontri diretti nadal ha sempre dimostrato di essere superiore a federer ….ha solo 3 slam in meno di roger….non vedo tutta questa sicurezza che avete voi nel dire che è numero 2 di sempre dietro a Roger….in base a cosa, al gioco??? Beh allora nadal non sarà neanche nei primi 10 di sempre….ma visto che contano vittorie e scontri diretti x ora è già il numero 2 di sempre….

Le statistiche parlano chiaro. Record di settimane di permanenza al n°1,record di slam vinti,record di match vinti….che altro vuoi di più?

17
Andry84 (Guest) 16-02-2015 20:20

Credo che il periodo migliore del tennis maschile sia stato quello che è andato fra la fine degli anni 80 e il 2000 in cui hanno giocato ad alto livello Sampras, Agassi, Edberg, Becker, Chang, Courier, Kafelnikov, Ivanisevic,Rafter, Muster, Stich,Kuerten, Krajicek, Bruguera, Ferreira, Korda, Pioline, Rios, Henman, Rusedski,T. Martin ecc… Sinceramente il livello di questi giocatori mi sembra un tantino superiore ai vari Berdych, Murray, Ferrer, Ferrero, Hewitt, Moya, Gonzalez, Massu, Schuttler, Clement, Grosjean, Roddick, Gaudio, Canas, Coria, Cilic, Nishikori ecc….Certamente l’ ultimo decennio ha visto l’ affermazione di 3 grandissimi giocatori che rimarranno nella storia del tennis(per dire la verità ce ne sarebbe stato anche un quarto di nazionalità russa ma diciamo che il tennis non era la sua priorità) ma il livello di competitività ai massimi livelli degli anni 90 era piuttosto superiore.

16
Jose mourinho (Guest) 16-02-2015 20:14

A fine carriera si saprà se è stato migliore Federer di nadal….x ora federer e davanti come slam….ma non è detto che a fine carriera lo sia…l egli scontri diretti nadal ha sempre dimostrato di essere superiore a federer ….ha solo 3 slam in meno di roger….non vedo tutta questa sicurezza che avete voi nel dire che è numero 2 di sempre dietro a Roger….in base a cosa, al gioco??? Beh allora nadal non sarà neanche nei primi 10 di sempre….ma visto che contano vittorie e scontri diretti x ora è già il numero 2 di sempre….

15
italtennis (Guest) 16-02-2015 19:54

@ Yes2.0 (#1268391)

Bah non saprei… 😀

14
frafra (Guest) 16-02-2015 19:52

Il giuocatore piu’ muscoloso della storia

13
il luminare (Guest) 16-02-2015 19:52

djokovic o kyrgios il dubbio tra il più grande della storia del tennis

12
borg (Guest) 16-02-2015 19:47

mettiamola cosi’, servizio: roger 10,rafa 9; dritto 10 e10; rovescio 9 e 9; gioco al volo 10 e 8; corsa 9 e 10; testa 9 e 10. chi è il piu’ grande di sempre? ah, la testa vale doppio!

11
ale98 (Guest) 16-02-2015 19:31

Carriera straordinaria! Sono un tifoso di Roger e dico che senza di lui Roger avrebbe un 5/6 slam in più! Perciò onore allo spagnolo che è ol più grande terrraiolo della storia ed uno dei migliori giocatori di sempre!

10
io (Guest) 16-02-2015 19:30

Scritto da genie_roger
Implicita dichiarazione per dire: “L’unico mio obiettivo adesso è superare gli Slam di Roger”. Ma si sapeva che vuole questo.
Il suo posto nella storia del tennis maschile comunque si sa già: n.2 di sempre (dietro a uno svizzero il cui cognome inizia per F e finisce per ederer).

Non c’è dubbio, sono pienamente d’accordo: RF su tutti!.
E speriamo, e dico “speriamo” (che ne sarei molto rattristato), che in futuro il suo posto nella storia nel tennis non sia quello di Armstrong nella storia del ciclismo….

9
genie_roger 16-02-2015 19:24

Implicita dichiarazione per dire: “L’unico mio obiettivo adesso è superare gli Slam di Roger”. Ma si sapeva che vuole questo.
Il suo posto nella storia del tennis maschile comunque si sa già: n.2 di sempre (dietro a uno svizzero il cui cognome inizia per F e finisce per ederer).

8
Yes2.0 16-02-2015 19:22

Sicuramente una carriera positiva

7
Tony (Guest) 16-02-2015 19:20

Sicuramente dietro a ReFederer

6
Hoara 16-02-2015 19:19

Scritto da Palmeria
Immenso rafa!!!
Hai vinto più di tutti nel periodo migliore del tennis.. Un’altra dimostrazione che con il duro lavoro,accompagnato ad un talento “normale” si possono fare vere e proprie imprese!

Mi sa che dimentichi un certo roger federer..

5
barra de boca 16-02-2015 19:05

immortale

4
Ken_Rosewall 16-02-2015 19:04

non sono tifoso di Nadal ma dire che lui abbia un talento normale mi sembra un giudizio azzardato.
Una cosa è lo stile di gioco, un’altra è il talento (definire talento, please 😉 ).
Nadal sa giocare eccome, non mi piace vedere i suoi match (questo è opinabile ovviamente), ma è un signor giocatore talentoso!

3
Palmeria (Guest) 16-02-2015 18:56

Immenso rafa!!!
Hai vinto più di tutti nel periodo migliore del tennis.. Un’altra dimostrazione che con il duro lavoro,accompagnato ad un talento “normale” si possono fare vere e proprie imprese!

2
sospiridalmare 16-02-2015 18:56

Un po’ come se un allenatore di calcio alla vigilia di una qualsivoglia partita dicesse: “rispettiamo i nostri avversari ma non temiamo nessuno”… Dottor Gamacchio, La leggo sempre con piacere, tuttavia stavolta faccio fatica a capire il senso dell’articolo.

1