Australian Open 2015 - Italiani ATP, Copertina, WTA

Il sorteggio agli AUS2015 degli italiani

16/01/2015 20:18 16 commenti
Nella foto Flavia Pennetta e Camila Giorgi
Nella foto Flavia Pennetta e Camila Giorgi

I pronostici sono fatti per essere smentiti e la parte affascinante che li riguarda forse sta proprio in questo: impossibile però esimersi dall’analizzare i sorteggi di un tabellone prestigioso come quello dei prossimi Australian Open, primo appuntamento Slam della stagione.
Bisogna subito dire che i nostri tennisti italiani non hanno pescato il meglio in uscita dall’urna dei contendenti australiani, fra incroci pericolosi e fra connazionali, partite in cui partono decisamente svantaggiati o slot di tabellone in cui appaiono alquanto chiusi. Per cominciare diamo un’occhiata però ai maschietti.

Onore al nostro tennista più in alto in classifica, con la disamina degli accoppiamenti che quindi non può non partire da Fabio Fognini: la testa di serie numero 16 ha pescato un primo turno accessibile contro il colombiano Alejandro Gonzalez (attualmente fuori dai top100), un secondo avversario che arriverà eventualmente dal vincente fra l’insidioso (sul cemento) Guillermo Garcia – Lopez e il tedesco Gojowczyck, prima di incontrare, speriamo, al terzo turno la sua bestia nera ucraina Alexandr Dolgopolov (tds 21) o il vincente della sfida fra Vasek Pospisil e l’americano Sam Querrey. Situato nello slot del defending champion Stan Wawrinka, Fabio giocherà in salita già dal 3° turno, con un match che, indipendentemente da chi sarà il suo avversario, lo vedrà a mio modo di vedere in difficoltà, soprattutto se a scendere in campo sarà l’ultima versione del buon Fognini e non quella deluxe.

Proprio l’ucraino Dolgopolov dovrebbe essere l’avversario al primo turno di Paolino Lorenzi: sottolineo dovrebbe perché le condizioni fisiche del talentuoso Alexandr lo mettono in forse alla vigilia di questa prima prova Slam. Se scenderà in campo, Paolo avrà poche chances ma, se dovesse scendere in campo non al meglio o se dovesse venire rimpiazzato da un lucky loser, chiaramente allora le possibilità di Lorenzi salirebbero di conseguenza.

Simone Bolelli e Andreas Seppi sono invece nella stessa parte di tabellone: per Simone un primo turno alla sua portata contro l’ex top10 argentino Juan Monaco, atleta da un paio di stagioni in netto calo mentre al secondo dovrebbe incrociare la racchetta con sua maestà 1000 vittorie Roger Federer. Minime possibilità di sorpresa, sebbene la semi finale Davis abbia messo in luce un Bolelli in grado a tratti di lottare contro l’elvetico, per un pronostico nettamente da sfavorito ma con almeno l’adrenalina di un campo decisamente importante su cui scendere.
In salita il cammino infine di Andreas Seppi: l’urna ancora volta ha messo sulla strada di Andreas l’uzbeko Istomin, con l’ennesima maratona che si palesa e che sembra poter proporre per Seppi una nuova battaglia al quinto set. Al secondo turno, qualora ce la facesse, incontrerà uno fra Chardy (a suo agio a Melbourne) e l’astro nascente Borna Coric, prima di un eventuale 3° turno con Roger Federer … ammesso che Bolelli non faccia l’impresa dell’anno per regalarsi e regalarci magari un terzo turno da sogno e a tinte azzurre.

Più difficile e con accoppiamenti sfortunati il main draw delle italiane: peccato per la sfida fratricida di primo turno fra Flavia Pennetta (testa di serie 12) e Camila Giorgi, le due atlete su cui, per motivi differenti, mi sentivo di puntare maggiormente prima del sorteggio. Flavia arriverà a Melbourne motivata a far bene per difendere l’incredibile risultato dell’anno scorso mentre per Camila sarà veramente l’anno del definitivo salto di qualità o del divenire promessa mancata. Vedo favorita la Pennetta, che dalla sua potrà spingere su esperienza e lucidità nei momenti fondamentali del match, anche se l’ultimo scontro fra le due in quel di Mosca è andato in direzione opposta: al secondo turno per lei la Lucic – Baroni o la Smitkova con un terzo turno che potrebbe portarla a incontrare una che di prove Slam se ne intende, Venus Williams, per una finestra su un ottavo di finale decisamente equilibrato probabilmente contro Aga Radwanska.
Fortunata, almeno sulla carta, Sara Errani, testa di serie numero 14 e con un Australian Open 2014 da riscattare: Grace Min al turno d’esordio, la Beck o la Soler – Espinosa al turno successivo, prima della Pavlyuchenkova al terzo. Le prime due partite con avversarie decisamente abbordabili, qualche punto prezioso da incamerare e la possibilità di mettere fieno in cascina come numero di partite nel suo difficile avvio di questo 2015 a causa dei tanti e noti problemi fisici recenti.

Melbourne sembra proprio il luogo dove ripartire, per un anno che può diventare quello del rilancio in top10. Al terzo contro la russa non la vedo per nulla sfavorita: discorso purtroppo diverso per un ipotetico ottavo di finale contro la rumena Simona Halep, una giocatrice in netta ascesa che punta alla prima posizione mondiale e che, se in salute e non in giornata no, al momento è nettamente superiore rispetto a Sarita.

Proprio la Halep incontrerà al primo turno Karin Knapp: pronostico chiuso ma come non pensare all’impresa solo sfiorata nel 2014 proprio su questi campi contro Maria Sharapova? Sognare non costa nulla, un euro sull’altoatesina io lo punterei eccome. Difficile il primo turno di Francesca Schiavone, tennista italiana dei record che incontrerà la statunitense Coco Vandeweghe: contro la giovane statunitense parte sfavorita ma qualora dovesse farcela al secondo turno per lei ci sarebbe un palcoscenico importante e un’avversaria in grado di scatenare ricordi dolcissimi come la giocatrice di casa Samantha Stosur. Come dimenticare il vivo ricordo della finale (vinta) al Roland Garros proprio contro Sam?

Chiudiamo con Robertina Vinci: ho la sensazione che la sua attenzione sarà più rivolta al torneo di doppio, dove insieme alla Errani sarà la coppia da battere. Un primo turno in singolare difficile contro Bojana Jovanoski, un secondo altrettanto ostico contro la russa Makarova per un eventuale terzo contro una Karolina Pliskova oramai definitivamente esplosa. Dirigerà le sue energie sul doppio, provando magari a ricostruire una classifica in singolare in tornei dove il tabellone non sarà difficile come quello di un Major?
A questo punto non resta solo che essere smentiti dal campo da gioco.


Alessandro Orecchio



/ Aus Open – Sorteggio Italiani
(16) Fabio Fognini ITA vs Alejandro Gonzalez COL
Andreas Seppi ITA vs Denis Istomin UZB
Simone Bolelli ITA vs Juan Monaco ARG
Paolo Lorenzi ITA vs (21) Alexandr Dolgopolov UKR



/ Aus Open – Sorteggio Italiane
(12) Flavia Pennetta ITA vs Camila Giorgi ITA
(14) Sara Errani ITA vs Grace Min USA
Roberta Vinci ITA vs Bojana Jovanovski SRB
Francesca Schiavone ITA vs Coco Vandeweghe USA
Karin Knapp ITA vs (3) Simona Halep ROU


TAG: ,

16 commenti. Lasciane uno!

forever007 17-01-2015 19:41

Io voglio essere ottimista, se Pennetta passa il primo, se la potrebbe giocare sia con la Williams che con AKA; sarebbe un sogno vederla in semi con l’altra Williams

16
cercasifuturiroger (Guest) 17-01-2015 15:33

@ l Occhio di Sauron (#1241969)

e per i “pennettiani” questa similitudine nemmeno basterebbe. Del resto Flavia ha sempre suscitato un amore viscerale nei suoi sostenitori, ha fatto innamorare alla follia uomini pieni di donne bellissime (Andrea Preti, Moya, ecc.), figuriamoci se non fa perdere la ragione ad alcuni aficionados che scrivono qui per lei.

15
cercasifuturiroger (Guest) 17-01-2015 15:28

Scritto da Hector
Perche’ si parla di Camila promessa mancata a 23/24 anni quando Flavia e’ entrata in top ten a 27?

e a 32 ha vinto il torneo più importante della sua vita…

14
l Occhio di Sauron 17-01-2015 11:40

Scritto da Hector
Perche’ si parla di Camila promessa mancata a 23/24 anni quando Flavia e’ entrata in top ten a 27?

perché per essere alla pari con Flavia a 23/24 anni avrebbe dovuto vincere almeno 3 slams ed essere numero 1 al mondo 😉

13
Omar Camporese 17-01-2015 10:15

OOP per lunedì:

Sul Road Laver con inizio ore 1,00 italiana:
Knapp vs. Halep

Court 6 come terzo incontro dalle ore 1,00
Errani vs Min

a seguire:
Monaco vs Bolelli

sul 12:
Vinci vs Jovanovski 4° incontro dalle ore 1,00

sul 22:
Seppi vs Istomin ore 1,00

Knapp alla prova del fuoco.
Piu’ che un’improbabile vittoria, mi aspetto da lei una degna prestazione.
Errani puo’ passare il primo ostacolo senza troppi patemi, nonostante la forma fisica ancora precaria.
Vinci confido in una buona prova. La serba negli ultimi 5 tornei disputati ha un rapporto vittorie / sconfitte pari a 2/5.
Di cui una vittoria per ritiro.

12
Hector (Guest) 17-01-2015 08:15

Perche’ si parla di Camila promessa mancata a 23/24 anni quando Flavia e’ entrata in top ten a 27?

11
leopoldo (Guest) 17-01-2015 01:17

Ci vuole tanta fede per ritenere che quest’anno Errani possa rientrare in top ten;vedrei già un risultato clamoroso rimanere nelle trenta;troppo arruffato il suo gioco,mentre tante tenniste,al contrario,hanno migliorato il proprio gioco.Vinci resta sempre una “bella”incompiuta,con l’aggravante del rovescio solo slice,dal quale non ricava un vincente che sia uno.Knapp sfortunata,Giorgi se smette di pensare di essere già una top ten,potrà avanzare(Pennetta permettendo).La “leonessa” difficilmente sarà in grado di domare “Coco”,le carte d’identità non mentono!

10
Mats (Guest) 17-01-2015 00:25

Peccato per la Knapp. In questo inizio di stagione sembra la più in forma. Speriamo faccia comunque una bella prestazione contro la Halep.

9
Cristian (Guest) 16-01-2015 22:15

Io da fan di Camila dico che avendole viste giocare, una a Perth e l’altra ad Hobart, la Pennetta è favorita.
Camila l’ho vista poco reattiva, fallosa, decisamente fuori forma, Flavia ha perso tutte le partite alla Hopman, ma comunque non ha sfigurato, ha incontrato tutte giocatrici forti e la sconfitta ci stava. Il mio tifo è per Camila, vorrei che fosse il suo anno, ma le ultime partite non mi fanno star tranquillo.
Vinci può battere la Jovanovski, a patto che la serba non indovini la giornata, altrimenti è dura.
Errani credo possa battere senza problemi la Min, ma già al 2 turno contro una Beck può avere problemi, Sara non è al meglio.
Karin sfortunata al massimo.
Francesca dovrà contenere le bordate della Coco, ma anche qui sono pessimista.

Per quanto riguarda gli italiani, ho voglia di gustarmi un bel Federer-Bolelli al 2 turno!

8
riccardo (Guest) 16-01-2015 21:53

@ drummer (#1241700)

@ drummer (#1241700)

Secondo me passa sia la Giorgi,che contro le ^grandi^ dovrebbe vincere[Pennetta],sia la Errani che,anche se non è in forma,cmq dovrebbe vincere contro la Min,che per tutto il rispetto,non dovrebbe
creare grossi problemi.
La Vinci la vedo favorita il 60/100 però non mi ^convince^.
La Knapp,che è la + in forma,la vedo ^chiusa^ però uno scherzo potrebbe farlo alla Halep.

7
riccardo (Guest) 16-01-2015 21:46

@ andre948 (#1241701)

Fognini secondo me distruggerà Gonzalez,che è un terraiolo.
Fognini-Gonzalez 90-10

6
leo_stanimal (Guest) 16-01-2015 21:13

@ andre948 (#1241701)

Quotissimo.

5
Bozz (Guest) 16-01-2015 20:50

Bolelli, seppi e fogna vinceranno
Giorgi vincerà il derby (lo spero)
Errani avanti e vinci subito fuori

4
Tennisman (Guest) 16-01-2015 20:48

Peccherò di pessimismo, ma la fortuna dello scontro Pennetta-Giorgi è l’avere almeno una italiana al secondo turno.
La Pennetta, vuoi l’età vuoi altri fattori, è fin troppo discontinua, anche se nei tornei importanti la zampata riesce sempre a darla. La Giorgi di questi giorni, invece, potrebbe vincere o (soprattutto) perdere contro chiunque: è forse quella che potrebbe arrivare più lontano tra le italiane, ma è sempre una puntata alla roulette.

La Knapp, purtroppo, è carne da macello, mentre le Chichis hanno primi turni più che abbordabili (forse la Vinci un po’ meno, ma poteva andare MOLTO peggio). Credo un po’ meno nella Schiavone.

3
andre948 16-01-2015 20:41

Sulla carta primo turno:
Fognini-Gonzalez 65-35
Seppi-Istomin 50-50
Bolelli-Monaco 70-30
Lorenzi-Dolgopolov se è il solito Dolgopolov 25-75 se è in cattive condizioni 50-50

Pennetta-Giorgi 60-40
Errani-Min 75-25
Vinci-Jovanovski 60-40
Schiavone-Vandeweghe 35-65
Knapp-Halep 15-85

Se ci superiamo ne portiamo a casa 7, moneta minima 5.

2
drummer (Guest) 16-01-2015 20:37

contando stato di forma attuale dei nostri/e e avversari, direi 3 su 4 al primo turno per gli uomini (fognini, seppi, bole) e 1 su 5 per le donne (chi vince il derby). Se va meglio, tanto meglio..

1