Festa per il Club Genova Copertina, Generica

Festa grande per il Tennis Club Genova dopo lo scudetto femminile. Lubrano: “Complimen​ti alle ragazze, sono state straordina​rie”. La gioia di Karin Knapp – “E’ stata la vittoria di tutto il gruppo

08/12/2014 22:32 1 commento
Festa grande per il Tennis Club Genova dopo lo scudetto femminile
Festa grande per il Tennis Club Genova dopo lo scudetto femminile

Uno scudetto straordinario cercato e voluto fino all’ultima palla. Il Tennis Club Genova presieduto da Rodolfo Lercari, sedici anni dopo, conquista nuovamente il tricolore con la squadra femminile battendo Prato dopo lo spareggio di doppio. “Complimenti davvero alle ragazze che hanno ottenuto meritatamente questo successo, sono state eccezionali”, spiega il massimo dirigente Lercari. Un successo indimenticabile al 105 Stadium di Genova davanti a centinaia di tifosi del TC per le ragazze di Marco Lubrano che si sono prese la rivincita dopo la finale dell’anno scorso in cui vinse Prato: “Le ragazze sono state straordinarie – racconta il capitano delle biancorosse – e’ stato un successo strameritato davanti ad un avversario difficile ma la nostra voglia di vincere questo titolo e’ stata superiore a tutto”.

Ed e’ stato un successo davvero speciale anche per Giorgia Mortello, giocatrice e fondamentale punto di riferimento per tutta la squadra: “Sono felicissima: ho esordito a 15 anni in serie a1 e fatto due finali: questo titolo mi mancava ed essere riuscita a conquistarlo in casa è stato ancora più bello. Per varie vicissitudini qualche anno fa la squadra ha rinunciato alla serie A e io sono ripartita con loro dalla serie C praticamente da sola per riportare su la squadra. Anno dopo anno ci siamo rinforzati per rincorrere il sogno di riportare il Tc in alto dove è sempre stato.

Ringrazio tutti i dirigenti e gli sponsor che mi hanno dato la possibilità di ripartire e perché senza il loro sostegno e la loro passione tutto questo non sarebbe stato possibile. Questo scudetto lo dedico al grande e storico presidente Giorgio Messina e al maestro Lubrano che si merita questa vittoria”. Una dedica speciale anche da parte di Stefano Messina, consigliere e responsabile dell’attività agonistica: un tricolore nel ricordo di Giorgio Messina. “Questo scudetto e’ dedicato a mio zio Giorgio: e’ stato per tantissimi anni presidente del circolo. Si tratta di un successo che ci riempie di gioia. Alla fine della partita che ci ha regalato lo scudetto il mio primo pensiero e’ andato subito a lui”, sottolinea il dirigente biancorosso.

Felice anche Karin Knapp che ha guidato la squadra verso la vittoria: “E’ sempre bello vincere uno scudetto” – ha commentato la 27enne altoatesina del Tc Genova 1893 – “le gare a squadre mi piacciono da morire. Voglio ringraziare il pubblico: è stata davvero una grandissima soddisfazione”. Insieme alla Knapp protagonista nel doppio decisivo Alice Balducci, che è felicissima di aver conquistato il titolo per il “suo” circolo: “Il pubblico ci ha sostenuto tantissimo, è stato bellissimo giocare con Karin e vincere è una sensazione meravigliosa. E’ una grande gioia anche per i dirigenti e tutti quelli che amano questo club”. Uno scudetto di tutte, anche di Alberta Brianti che aveva conquistato un punto fondamentale per il Tc Genova 1893, quello del sorpasso, battendo Corinna Dentoni. “E’ stata una grandissima gioia, volevamo prenderci la rivincita dopo l’anno scorso e ci siamo riuscite”, racconta la Brianti. Una squadra costruita con l’obiettivo con l’obiettivo di realizzare qualcosa di importante: “Vincere non e’ mai facile – spiega Davide Galletto, ds della squadra femminile – le ragazze hanno dimostrato cuore e qualità. E’ un tricolore voluto che ci rende tutti felici”.


TAG:

1 commento

manuel (Guest) 09-12-2014 20:41

e in tanto i maschietti piangono…

1