Circuito Future Copertina, Future

Argentina F20 – Mendoza: Il Main Draw. Ostacolo argentino per Gianluigi Quinzi

08/12/2014 01:16 89 commenti
Gianluigi Quinzi classe 1996, n.437 del mondo
Gianluigi Quinzi classe 1996, n.437 del mondo

C’è Gianluigi Quinzi al via nel torneo future di Mendoza ($15,000, terra).

L’azzurro affronterà all’esordio l’argentino Diego Duran, classe 1988, n.650 ATP.
Quinzi sarà in campo nella giornata di martedì.

ARG Main Draw
Martin ALUND ARG [1] – Facundo MENA ARG
Juan Pablo PAZ ARG – Kamil MAJCHRZAK POL
Juan Pablo FICOVICH ARG – Q
Q – Jorge AGUILAR CHI [6]

Nicolas KICKER ARG [4] – Patricio HERAS ARG
Valentin FLOREZ ARG – Joao Pedro SORGI BRA
Q – Facundo MANZANARES ARG
Q – Grzegorz PANFIL POL [8]

Mateo Nicolas MARTINEZ ARG [7] – Matias Rodolfo BUCHHASS ARG (WC)
Nicolas FERRANDO ARG (WC) – Joaquin-Jesus MONTEFERRARIO ARG
Santiago Fa RODRIGUEZ TAVERNA ARG (WC) – Q
Francisco BAHAMONDE ARG (WC) – Christian GARIN CHI [3]

Federico CORIA ARG [5] – Q
Hernan CASANOVA ARG – Q
Gianluigi QUINZI ITA – Guillermo DURAN ARG
Q – Andres MOLTENI ARG [2]


TAG: ,

89 commenti. Lasciane uno!

devis (Guest) 05-01-2015 18:03

Secondo me tra tre quattro anni Quinzi sarà nei 100 alla faccia dei suoi detrattori. Questo torneo, invece arriva agli ottavi. Forza GQ!

89
drummer (Guest) 09-12-2014 09:20

Scritto da Ghisa
@ potoandavi (#1223917)
Sicuro che non ne hai dimenticato nessuno? Metà di questi tra 4 anni non li sentiremo più….

Tu sei….
Ha scritto una lista, anche piuttosto completa, e con la quale mi trovo d’accordo, di quelli che potrebbero fare il salto di qualità, avendone tutte le possibilità. E al momento più futuribili di Quinzi. Impara a leggere.

88
DiPassaggio (Guest) 09-12-2014 08:37

Secondo una mia personale statistica, gli sforzi dei detrattori di Quinzi, con abbondanza di dotte argomentazioni, sono di gran lunga superiori a quelli dei suoi sostenitori, derisi per perdere il loro tempo su questi miseri eventi a dire vai gigi ed altre amenità del genere. E rilassatevi, no, che tanto quando gioiremo chi vi ricorderà?

87
andy70 (Guest) 09-12-2014 00:52

l’unico buono te lo sei dimenticato :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Scritto da potoandavi
@ Buon Rob (#1223893)
Il fatto è che ti posso citare gente coetanea di Quinzi che per me diventera’ assolutamente top 10:
Kyrgios,Kokkinakis,Zverev,Coric,Jarry,Kozlov.Siamo gia’ a 6..poi abbiamo gente piu’ avanti di Quinzi e che ha speranza di una carriera nei piani alti..dai 21 anni ai 17 ti cito:
Thiem
i francesi Pouille,Tatlot,Couacaud,Lokoli
gli americani Mmohe,Tiafoe,Donaldson
i russi Safiullin,Kachanov,Rublev
gli inglesi Edmund e Broady
in ordine sparso..Pavlasek,Ymer,Peliwo,Coppejans,Chung,Saville.
Questi come potenzialita’ o risultati(non i piu’ giovani)sono tutti sopra Gian al momento e migliori di tutti i nostri giovani..poi non vuol dire che non avremo nessun buon giocatore ma io adesso ripongo (per dire)piu’ sperazne in uno come Mager che su Quinzi che per scelte di allenamento,comportamenti in campo,attitudine,per me ha sbagliato e sta continuando a sbagliare tutto.
E poi i campioni non si vedono a 18 anni???Credimi ho visto giocare dal vivo Jarry…
Altra considerazione,non dico che Quinzi non possa divenatare un buon giocatore,ha comunque delle potenzialita’ e nessuno puo’ dire che non diventera’ un top 20(questo è inconoscibile)mo ho i miei dubbi che sara’ mai uno da semifinale Slam e noi di questo abbiamo bisogno,di top 50 credo che ne avremo.

86
Cla 09-12-2014 00:41

Scritto da ranch

Scritto da Cla
Facciamo un esperimento. Prendiamo un match qualsiasi, di un giocatore qualsiasi, isoliamolo dal contesto, giudichiamolo per sentito dire, alla fine proviamo a trarre conclusioni.
Bene io prendo un match di un future in Florida, del 2009, in cui l’italiano Stefano Ianni (allora 573 al mondo) vince al primo turno 64 46 76 contro … Grigor Dimitrov, quasi 18enne.
Bene proviamo a trarre conclusioni:
“se non vince contro il 573 del mondo, non sarà mai un campione”
“Dimitrov? Ma non era un fenomeno, il dominatore del tennis mondiale, il messia del tennis bulgaro, il nuovo Federer?”
Qualche mese dopo giocava un primo turno ATP con Jarko Nieminen perdendo 60 62, addirittura contro Nikola Metkic (538) 64 62 in un Challenger, in Thailandia perdeva da un certo Izak Van der Merwe (271) nettamente.
Direi che questo Dimitrov sarà massimo top100, non è un campione, forse farà la carriera di Nargisov (noto doppista bulgaro).
Ora non ditemi che paragono Dimitrov a Quinzi e che avrà la stessa carriera. Era solo un modo per mettere in ridicolo certe analisi, basate sul risibile metodo del taglia e cuci.

Dimitrov chi?quello che nello stesso anno battè Berdych e portò al terzo set Nadal???????? di che parliamo? e mi pare non fosse ancora 18 enne

No vabbé, allora ditelo, la prossima volta vi faccio un disegnino. Comunque prima di rispondere è sempre meglio leggere tutto il commento, è una questione di educazione.

85
Cla 09-12-2014 00:38

Scritto da stef
@ Cla (#1223882)
concludo la mia presenza sul forum quinziano salutandoti. Mi ha fatto piacere dibattere con te.
Ti faccio pero’ notare che sei intellettualmente poco onesto nel citare la vittoria su Estrella di 2 anni e mezzo fa, in cui Estrella non era affatto il giocatore che poi e’ andato nei top 70. Si trattava di un giocatore attorno al n. 220 atp (classifica attorno alla quale navigava da anni e anch di piu). Ti diro’ anche che se vai a vedere qui la sua stagione 2012
http://www.atpworldtour.com/Tennis/Players/Es/V/Victor-Estrella-Burgos.aspx?t=pa&y=2012&m=s&e=0#
vedrai che il giocatore di miglior classifica battuto da Estrella in quell anno era al n. 270 atp. Non solo . Troviamo sconfitte con gente oltre la 400-500 posizione atp.
Non era nemmeno lontano parente del gicatore che e’ diventato 2 anni dopo stupendo tutti per un tale miglioramento a 34 anni.
Per cui citare questa vittoria e’ fuorviante seppur do atto a Quinzi allora 16 enne agli esordi di aver battuto un 32 enne molto piu esperto. Ma non era certo un top 100.
Ma il punto e’ sempre uno. Io non ho mai detto che GQ non sia forte. Dico solo che non e’ “COSI” forte. Ora lascio per sempre questa arena quinziana in cui sono caduto e dove non torno piu per la felicita’ di tutti. State tra voi e datevi le pacche sulle spalle su quanto e’ forte Quinzi.

Intellettualmente poco onesto un par di p….
Ha parlato uno che cita una vittoria su Jarry per dire che non conta e la sconfitta di quest’ultimo (in 2 set) con Cuevas per dire che “ha preso a pallate l’avversario” e fai anche la moralina.
Ora se vuoi che ti dica di rimanere e di non andare via, lo faccio, ma mi piacerebbe che facessi meno il bambino viziato, che quando non sa piú cosa dire comincia a innervosirsi(“State tra voi e datevi le pacche sulle spalle su quanto e’ forte Quinzi” gne gne gne) e scappa via.

84
Ghisa (Guest) 09-12-2014 00:03

@ potoandavi (#1223917)

Sicuro che non ne hai dimenticato nessuno? Metà di questi tra 4 anni non li sentiremo più…..

83
foff è foffissimo (Guest) 08-12-2014 23:24

Non andrà oltre il 2T!

82
Nadaliano 08-12-2014 22:30

@ stef (#1223923)

Stef, su 80 commenti quà dentro 20 saranno tuoi…nessuno si è rivolto in modo scortese nei tuoi confronti eppure sarà la decima volta che minacci di andartene per presunti attacchi. Stai facendo tutto da solo, non mi sembri molto sereno…

81
neurocane’ (Guest) 08-12-2014 22:10

Mi domando come sarebbero stati i commenti su Caratti se ai tempi livetennis fosse esistito.

80
Gabriele da Ragusa 08-12-2014 21:58

Ragazzi scusate l’OT ma scrivo qui che sicuramente commenteranno in molti. Avevo chiesto sta roba ma nn ricordo su che articolo avevo scritto ne se qualcuno mi aveva già risposto. Mi chiedevo se sn previsti dei premi in denaro, alla stregua della serie A di calcio, per la serie A di tennis, chiaramente in ragione del rispettivo piazzamento in campionato. Grazie

79
SilvioL (Guest) 08-12-2014 21:57

@ Pallettaro Mingherlino (#1223908)

Verissimo. Qui si fa tanta filosofia ma la sostanza è unicamente questa. Comunque il 2015 ci darà un sacco di risposte, nel bene o nel male…

78
Spero in Quinzi (Guest) 08-12-2014 21:38

Quinzi ha solo bisogno di un anno di continuità e di un buon allenatore.

77
edmond (Guest) 08-12-2014 21:21

Scritto da Pallettaro Mingherlino
Signori, possiamo discutere fino stanotte, ma il concetto è molto semplice: il Quinzi visto fino all’anno 2013 (compreso) era una grandissima promessa, uno dei più forti junior di sempre, il Quinzi del 2014 è un giocatore mediocre (per non dire di peggio). Se è veritiero il primo, avremo presto un top player, se è veritiero il secondo, non avremo nessuno.
Semmai è da chiedersi come mai un giovane in piena ascesa non solo non sia migliorato, ma addirittura sia regredito (se scendesse in campo il GQ del 2013 vincerebbe facile contro quello attuale…). Speriamo che la causa sia solamente dovuta all’infortunio, agli esami di maturità, alla programmazione sbagliata, ecc. ecc.
Segnalo solo il fatto che Palmieri, il quale non è certo uno sprovveduto, in una recente intervista ha accennato vagamente a qualche altro fattore negativo che ha inficiato le prestazioni di quest’ultimo anno. Un anno 2014 da dimenticare, e ripartire dal 2015 come se fosse la continuazione del 2013.

Ma lascia stare Palmieri…se chiediamo al pesciolino rosso ne sa di più

76
stef (Guest) 08-12-2014 20:54

@ potoandavi (#1223917)

si lo so avevo detto che andavo via ma questo commento dovevo farlo, giuro, e’ l ultimo 😉

nooooo….cosa hai fattoooo

hai citato Jarry e Edmund!!

adesso ti diranno che GQ li ha gia battuti entrambi vedrai.

comunque complimenti per il commento.

75
stef (Guest) 08-12-2014 20:49

@ Cla (#1223882)

concludo la mia presenza sul forum quinziano salutandoti. Mi ha fatto piacere dibattere con te.
Ti faccio pero’ notare che sei intellettualmente poco onesto nel citare la vittoria su Estrella di 2 anni e mezzo fa, in cui Estrella non era affatto il giocatore che poi e’ andato nei top 70. Si trattava di un giocatore attorno al n. 220 atp (classifica attorno alla quale navigava da anni e anch di piu). Ti diro’ anche che se vai a vedere qui la sua stagione 2012

http://www.atpworldtour.com/Tennis/Players/Es/V/Victor-Estrella-Burgos.aspx?t=pa&y=2012&m=s&e=0#

vedrai che il giocatore di miglior classifica battuto da Estrella in quell anno era al n. 270 atp. Non solo . Troviamo sconfitte con gente oltre la 400-500 posizione atp.

Non era nemmeno lontano parente del gicatore che e’ diventato 2 anni dopo stupendo tutti per un tale miglioramento a 34 anni.

Per cui citare questa vittoria e’ fuorviante seppur do atto a Quinzi allora 16 enne agli esordi di aver battuto un 32 enne molto piu esperto. Ma non era certo un top 100.

Ma il punto e’ sempre uno. Io non ho mai detto che GQ non sia forte. Dico solo che non e’ “COSI” forte. Ora lascio per sempre questa arena quinziana in cui sono caduto e dove non torno piu per la felicita’ di tutti. State tra voi e datevi le pacche sulle spalle su quanto e’ forte Quinzi.

74
potoandavi (Guest) 08-12-2014 20:35

@ Buon Rob (#1223893)

Il fatto è che ti posso citare gente coetanea di Quinzi che per me diventera’ assolutamente top 10:

Kyrgios,Kokkinakis,Zverev,Coric,Jarry,Kozlov.Siamo gia’ a 6..poi abbiamo gente piu’ avanti di Quinzi e che ha speranza di una carriera nei piani alti..dai 21 anni ai 17 ti cito:
Thiem
i francesi Pouille,Tatlot,Couacaud,Lokoli
gli americani Mmohe,Tiafoe,Donaldson
i russi Safiullin,Kachanov,Rublev
gli inglesi Edmund e Broady
in ordine sparso..Pavlasek,Ymer,Peliwo,Coppejans,Chung,Saville.

Questi come potenzialita’ o risultati(non i piu’ giovani)sono tutti sopra Gian al momento e migliori di tutti i nostri giovani..poi non vuol dire che non avremo nessun buon giocatore ma io adesso ripongo (per dire)piu’ sperazne in uno come Mager che su Quinzi che per scelte di allenamento,comportamenti in campo,attitudine,per me ha sbagliato e sta continuando a sbagliare tutto.

E poi i campioni non si vedono a 18 anni???Credimi ho visto giocare dal vivo Jarry…
Altra considerazione,non dico che Quinzi non possa divenatare un buon giocatore,ha comunque delle potenzialita’ e nessuno puo’ dire che non diventera’ un top 20(questo è inconoscibile)mo ho i miei dubbi che sara’ mai uno da semifinale Slam e noi di questo abbiamo bisogno,di top 50 credo che ne avremo.

73
stef (Guest) 08-12-2014 20:27

@ Buon Rob (#1223893)

ci sono anche tanti altri tizi tra cui tu che NON leggono i commenti adeguatamente perche io non ho affatto detto cio che tu affermi.

tutti i vostri discorsi di fondamentalisti quinziani (perche qui dentro solo questo vedo) sul fatto che e’ presto e puo diventare ancora un top…che nemmeno Raonic e glia ltri attuali top erano forti prima di una certa eta’, tutto questo allora vale per TUTTI i giovani. No solo Quinzi. Vale per Donati Baldi Napolitano Mager e perche no anche altri meno giovani come Giacalone Bega ecc ecc visto che il tempo e’ la dicriminante piu importante. Finche c’e’ vita c’e’ speranza..ok …adttiamo questo per tutti gli altri allora.
Ma no…qui molti diranno che gli altri non sono uguali perche non hanno vinto wimbledon junior e stati tra i top juniores.
Giusto?

Invece qui tutti i tifosi di GQ sono tali grazie ai successi giovanili. Ed anche se fra 3-4 anni il ragazzo navigasse nei 2-300 continuerete a dire che a 21 anni quanti sono dentro i top 50?
non finiremo mai.
divertitevi tutti. Io chiudo qui. Essere definito poi un “tizio” da uno che dovrebbe essere uno sportivo e saper ragionare sportivamente mi fa proprio capire il livore che vi anima tutti qui dentro appena vi si tocca l oggetto del vostro culto.
Tifo allo stato piu becero che arriva a sfociare quasi nel rancore che leggo nei vostri commeti su chi on la pensa come voi.
Per me voi “tifosi” non sapete cosa sia il confronto sano.
complimenti. Io chiudo qui. ma chi me lo fa fare poi…

72
stef (Guest) 08-12-2014 20:16

@ Buon Rob (#1223893)

71
Pallettaro Mingherlino (Guest) 08-12-2014 19:53

Signori, possiamo discutere fino stanotte, ma il concetto è molto semplice: il Quinzi visto fino all’anno 2013 (compreso) era una grandissima promessa, uno dei più forti junior di sempre, il Quinzi del 2014 è un giocatore mediocre (per non dire di peggio). Se è veritiero il primo, avremo presto un top player, se è veritiero il secondo, non avremo nessuno.
Semmai è da chiedersi come mai un giovane in piena ascesa non solo non sia migliorato, ma addirittura sia regredito (se scendesse in campo il GQ del 2013 vincerebbe facile contro quello attuale…). Speriamo che la causa sia solamente dovuta all’infortunio, agli esami di maturità, alla programmazione sbagliata, ecc. ecc.
Segnalo solo il fatto che Palmieri, il quale non è certo uno sprovveduto, in una recente intervista ha accennato vagamente a qualche altro fattore negativo che ha inficiato le prestazioni di quest’ultimo anno. Un anno 2014 da dimenticare, e ripartire dal 2015 come se fosse la continuazione del 2013.

70
Koko (Guest) 08-12-2014 19:46

Se si guardano i tabelloni iniziali e si pensa che Quinzi attualmente non valga i 200 ATP non è scritto da nessuna parte che debba per forza vincere o fare finale. Se perde non è bello ma allora che dire di Molteni di Alund e di tennisti ben più maturi e quotati? In effetti è amaro solo constatare che vada a perdere contro sorprese che emergono in questi specifici tornei ma per tabellone anche una semi significa aver vinto in precedenza partite quasi contropronostico.

69
andrea (Guest) 08-12-2014 19:40

Scritto da Buon Rob

Scritto da stef
@ Cla (#1223850)
ho controllato i dati e il tuo esperimento non regge mi spiace
hai preso un giocatore talmente pazzo e talentuoso .. Dimitrov… che non solo perde da Ianni e anche da un altro sconosciuto carneade oltre il 400 atp ma dopo un mese guarda cosa ti fa:
perde al terzo con Nadal dopo aver battuto Berdych il turno prima.
Stiamo parlando di ben altri livelli rispetto agli attuali diciottenni. Non credi?
Cioe a 18 anni…senza tante palle questo batte Berdich (allora 23 atp) e strappa un set a Nadal. Quindi cos’e’ sta storia che i 18 enni richiedono tempo e il tennis e’ cambiato e non e’ piu come negli anni 80 e 90 dove i giovani 18 enni vincevano appena arrivati? (Citai Chang, Wilander, Becker…mi si rspose altri tempi!! Poi vedo qui Dimitrov 18 enne battere Berdich.Com’e’ la storia allora?)
Se uno e’ predestinato le stimmate le ha da subito. Lo si vede.

Vero, se uno diventerà top ten lo si vede a diciotto anni.
Basta vedere Ferrer. Ah, no.
Vabbè, proviamo con Tsong…ah, no.
Aspettate, ho il nome giusto: Raonic! Ah, no, neanche lui.
Magari quelli subito dietro, tipo Bautista Agut? O come Isner?
Boutade a parte, ci sono DUE (sì, due!!!) under 21 nei primi 100 e qua c’è un tizio che è un giorno intero che scrive che “se a 18 anni non sei un campionissimo allora non avrai mai una gran carriera”.
Davvero, io rimango basito.

Nessuno dice che a 18 anni si debba essere un campionissimo. Il fatto è che Quinzi non sembra avere le qualità x emergere,si è arenato nella mediocrità,sicuramente avrà più possibilità di sfondare suo fratello.

68
Patoschi (Guest) 08-12-2014 19:26

@ stef (#1223804)

Carissimo, il fatto è che molte volte anziché esprimere il tuo parere (legittimissimo peraltro) dai l’impressione di sparare sentenze insindacabili. Un conto è l’analisi, un altro sono funeree previsioni sul futuro di un tennista 18enne, che tra l’altro è di gran lunga il miglior prospetto italiano degli ultimi anni. Per questo motivo ti hanno (abbiamo 😀 ) dato del troll! Ciò che scrivi spesso è condivisibile, ma dai la costante sensazione di volerne sapere più degli altri. Soprattutto riguardo a Quinzi, riguardo al quale c’è gente che lo segue da anni (il famoso “Quinzimento”): un po’ più di equilibrio non guasterebbe, ma sono sicuro che hai capito di cosa parlo. Saluti! 😉

67
Buon Rob (Guest) 08-12-2014 19:09

Scritto da stef
@ Cla (#1223850)
ho controllato i dati e il tuo esperimento non regge mi spiace
hai preso un giocatore talmente pazzo e talentuoso .. Dimitrov… che non solo perde da Ianni e anche da un altro sconosciuto carneade oltre il 400 atp ma dopo un mese guarda cosa ti fa:
perde al terzo con Nadal dopo aver battuto Berdych il turno prima.
Stiamo parlando di ben altri livelli rispetto agli attuali diciottenni. Non credi?
Cioe a 18 anni…senza tante palle questo batte Berdich (allora 23 atp) e strappa un set a Nadal. Quindi cos’e’ sta storia che i 18 enni richiedono tempo e il tennis e’ cambiato e non e’ piu come negli anni 80 e 90 dove i giovani 18 enni vincevano appena arrivati? (Citai Chang, Wilander, Becker…mi si rspose altri tempi!! Poi vedo qui Dimitrov 18 enne battere Berdich.Com’e’ la storia allora?)
Se uno e’ predestinato le stimmate le ha da subito. Lo si vede.

Vero, se uno diventerà top ten lo si vede a diciotto anni.
Basta vedere Ferrer. Ah, no. 😕
Vabbè, proviamo con Tsong…ah, no. 😕
Aspettate, ho il nome giusto: Raonic! Ah, no, neanche lui. 😕
Magari quelli subito dietro, tipo Bautista Agut? O come Isner?
Boutade a parte, ci sono DUE (sì, due!!!) under 21 nei primi 100 e qua c’è un tizio che è un giorno intero che scrive che “se a 18 anni non sei un campionissimo allora non avrai mai una gran carriera”.
Davvero, io rimango basito. 😯

66
hi (Guest) 08-12-2014 18:47

Scritto da Cla

Scritto da stef
@ Cla (#1223850)
ho controllato i dati e il tuo esperimento non regge mi spiace
hai preso un giocatore talmente pazzo e talentuoso .. Dimitrov… che non solo perde da Ianni e anche da un altro sconosciuto carneade oltre il 400 atp ma dopo un mese guarda cosa ti fa:
perde al terzo con Nadal dopo aver battuto Berdych il turno prima.
Stiamo parlando di ben altri livelli rispetto agli attuali diciottenni. Non credi?
Cioe a 18 anni…senza tante palle questo batte Berdich (allora 23 atp) e strappa un set a Nadal. Quindi cos’e’ sta storia che i 18 enni richiedono tempo e il tennis e’ cambiato e non e’ piu come negli anni 80 e 90 dove i giovani 18 enni vincevano appena arrivati? (Citai Chang, Wilander, Becker…mi si rspose altri tempi!! Poi vedo qui Dimitrov 18 enne battere Berdich.Com’e’ la storia allora?)
Se uno e’ predestinato le stimmate le ha da subito. Lo si vede.

No, ti prego, dimmi che stai scherzando!!! Non puoi non aver capito il discorso, mi rifiuto di crederci!
Meno male che avevo scritto “non sto paragonando Quinzi con Dimitrov”, era un ragionamento per assurdo, santo cielo!
Era un taglia e cuci, per dimostrare come analizzando 2 o 3 risultati, si possa arrivare a conclusioni assurde.

Cmq quinzi, se la stai mettendo sui risultati (xk sul gioco arriveremmo a conclusioni ancora peggiori) lo giudichiamo x tutte le partite giocate in un anno e non su 2-3..

65
Dario (Guest) 08-12-2014 18:30

@ stef (#1223863)

Beh quinzi a 17anni ha fatto sudare di brutto Leo Mayer che poi ha fatto la stagione che sappiamo. E quel match lo vidi in streaming.. Mayer a fine match esultò come un dannato

64
Cla 08-12-2014 18:27

Cito un post di piú do 2 anni fa dopo una vittoria di Quinzi contro Victor Estrella http://www.livetennis.it/post/107894/considerazioni-sul-match-di-gianluigi-quinzi-contro-victor-estrella-oggi-lazzurro-sara-in-campo-alle-ore-15-contro-massimo-capone-aggiornamenti-su-livetennis/

Come leggeranno i ‘mistici’, i difetti di Quinzi sono sempre stati sottolineati, peró se a 16 anni batti Victor Estrella, ora top100, forse qualche qualità ce l’avrà e le speranze non sono basate su deliri di ‘fondamentalisti’.
Cambiate disco per lo meno.

63
guidoyouth (Guest) 08-12-2014 18:18

let quinzi be

62
Cla 08-12-2014 18:18

Scritto da stef
Quando ne parlo e’ per controbattere alcuni fondamentalisti […]

O citi quotandoli questi fondamentalisti o finiscila con questo gergo ridicol-mistico, fatto di fondamentalisti, messia, dominatori del tennis mondiale, stimmate, predestinati.
Chi sono i fondamentalisti? Cos’hanno detto di preciso? Quando?

61
stef (Guest) 08-12-2014 18:10

@ Cla (#1223867)

ok

60
andrea (Guest) 08-12-2014 18:10

Scritto da marco
a 22 anni quinzi top 20……

Non ha le qualità x diventarlo.

59
ranch (Guest) 08-12-2014 18:01

Scritto da Cla
Facciamo un esperimento. Prendiamo un match qualsiasi, di un giocatore qualsiasi, isoliamolo dal contesto, giudichiamolo per sentito dire, alla fine proviamo a trarre conclusioni.
Bene io prendo un match di un future in Florida, del 2009, in cui l’italiano Stefano Ianni (allora 573 al mondo) vince al primo turno 64 46 76 contro … Grigor Dimitrov, quasi 18enne.
Bene proviamo a trarre conclusioni:
“se non vince contro il 573 del mondo, non sarà mai un campione”
“Dimitrov? Ma non era un fenomeno, il dominatore del tennis mondiale, il messia del tennis bulgaro, il nuovo Federer?”
Qualche mese dopo giocava un primo turno ATP con Jarko Nieminen perdendo 60 62, addirittura contro Nikola Metkic (538) 64 62 in un Challenger, in Thailandia perdeva da un certo Izak Van der Merwe (271) nettamente.
Direi che questo Dimitrov sarà massimo top100, non è un campione, forse farà la carriera di Nargisov (noto doppista bulgaro).
Ora non ditemi che paragono Dimitrov a Quinzi e che avrà la stessa carriera. Era solo un modo per mettere in ridicolo certe analisi, basate sul risibile metodo del taglia e cuci.

Dimitrov chi?quello che nello stesso anno battè Berdych e portò al terzo set Nadal???????? di che parliamo? e mi pare non fosse ancora 18 enne

58
Cla 08-12-2014 17:59

Scritto da stef
@ Cla (#1223850)
ho controllato i dati e il tuo esperimento non regge mi spiace
hai preso un giocatore talmente pazzo e talentuoso .. Dimitrov… che non solo perde da Ianni e anche da un altro sconosciuto carneade oltre il 400 atp ma dopo un mese guarda cosa ti fa:
perde al terzo con Nadal dopo aver battuto Berdych il turno prima.
Stiamo parlando di ben altri livelli rispetto agli attuali diciottenni. Non credi?
Cioe a 18 anni…senza tante palle questo batte Berdich (allora 23 atp) e strappa un set a Nadal. Quindi cos’e’ sta storia che i 18 enni richiedono tempo e il tennis e’ cambiato e non e’ piu come negli anni 80 e 90 dove i giovani 18 enni vincevano appena arrivati? (Citai Chang, Wilander, Becker…mi si rspose altri tempi!! Poi vedo qui Dimitrov 18 enne battere Berdich.Com’e’ la storia allora?)
Se uno e’ predestinato le stimmate le ha da subito. Lo si vede.

No, ti prego, dimmi che stai scherzando!!! Non puoi non aver capito il discorso, mi rifiuto di crederci!
Meno male che avevo scritto “non sto paragonando Quinzi con Dimitrov”, era un ragionamento per assurdo, santo cielo!
Era un taglia e cuci, per dimostrare come analizzando 2 o 3 risultati, si possa arrivare a conclusioni assurde.

57
marco (Guest) 08-12-2014 17:47

a 22 anni quinzi top 20……

56
stef (Guest) 08-12-2014 17:46

@ Cla (#1223850)

ho controllato i dati e il tuo esperimento non regge mi spiace

hai preso un giocatore talmente pazzo e talentuoso .. Dimitrov… che non solo perde da Ianni e anche da un altro sconosciuto carneade oltre il 400 atp ma dopo un mese guarda cosa ti fa:

perde al terzo con Nadal dopo aver battuto Berdych il turno prima.
Stiamo parlando di ben altri livelli rispetto agli attuali diciottenni. Non credi?
Cioe a 18 anni…senza tante palle questo batte Berdich (allora 23 atp) e strappa un set a Nadal. Quindi cos’e’ sta storia che i 18 enni richiedono tempo e il tennis e’ cambiato e non e’ piu come negli anni 80 e 90 dove i giovani 18 enni vincevano appena arrivati? (Citai Chang, Wilander, Becker…mi si rspose altri tempi!! Poi vedo qui Dimitrov 18 enne battere Berdich.Com’e’ la storia allora?)

Se uno e’ predestinato le stimmate le ha da subito. Lo si vede.

55
stef (Guest) 08-12-2014 17:32

@ Cla (#1223850)

io non giudico GQ per i risultati. Infatti coe ho spesso detto ma nessuno qui sembra ricordarlo io non valuto i risultati o meglio non solo quelli. Quando ne parlo e’ per controbattere alcuni fondamentalisti che parlano sempre in termini di c;assifiche raggiunte e risultati e gente battuta. Allora devo mettermi su quello stesso terreno..ma non e’ cio che vorrei. Le mie valutzioni sono esclusivamente tecniche.
Pur non essendo un “tecnico federale”, un maestro, sono uno che ama e vive ed ha giocato a tennis come tantissimi qui. E credo di capirci qualcosa nel mio piccolo. Poi c’e’ sempre chi ne sa di piu e quando lo vedo sto zitto e ascolto e imparo.
Il mio scetticismo e’ solo per una “discreta assenza” di colpi importanti di GQ. Io non ho visto giocare Dimitrov allora. Ma so che ai risultati ci arrivi facendo tanti vincenti oppure sbagliando pochissimo e far sbagliare l altro. Dimitrov credo abbia sempre avuto un tennis molto brillante e portato al rischio ed all errore ma anche molto spettacolare.
Non e’ la sconfitta o vittoria che per me e’ importante a 18 anni a come arriva. Adesso giuro…cedo perche non ho piu la forza di rispondere a tutti i vs gentili attacchi. Non c’e’ peggior sordo di chi non vuol sentire diceva qualcuno.

54
Cla 08-12-2014 17:23

Scritto da stef
@ Lucabigon (#1223839)
ok grazie. ho detto l enesima min…… scusate.
Quinzi e’ un bombardiere. Devo avere visto le partite sbagliate allora.

Ma non ti hanno detto che è un bombardiere, ti hanno detto che Quinzi ha sempre giocato un tennis di pressione e non un tennis percentuale. Due opinioni, ma non forzare sempre tutto, finisci per passare per troll, che sono sicuro che non sei.

53
Cla 08-12-2014 17:17

Facciamo un esperimento. Prendiamo un match qualsiasi, di un giocatore qualsiasi, isoliamolo dal contesto, giudichiamolo per sentito dire, alla fine proviamo a trarre conclusioni.
Bene io prendo un match di un future in Florida, del 2009, in cui l’italiano Stefano Ianni (allora 573 al mondo) vince al primo turno 64 46 76 contro … Grigor Dimitrov, quasi 18enne.
Bene proviamo a trarre conclusioni:
“se non vince contro il 573 del mondo, non sarà mai un campione”
“Dimitrov? Ma non era un fenomeno, il dominatore del tennis mondiale, il messia del tennis bulgaro, il nuovo Federer?”
Qualche mese dopo giocava un primo turno ATP con Jarko Nieminen perdendo 60 62, addirittura contro Nikola Metkic (538) 64 62 in un Challenger, in Thailandia perdeva da un certo Izak Van der Merwe (271) nettamente.
Direi che questo Dimitrov sarà massimo top100, non è un campione, forse farà la carriera di Nargisov (noto doppista bulgaro).
Ora non ditemi che paragono Dimitrov a Quinzi e che avrà la stessa carriera. Era solo un modo per mettere in ridicolo certe analisi, basate sul risibile metodo del taglia e cuci.

52
Simone_PSG_FM_PSE (Guest) 08-12-2014 17:09

Scritto da stef
@ Nadaliano (#1223778)
si vero. vidi il match con Volandri e apprezzai GQ in quell occasione.
anche se va detto che Volandri vinse 2 set nettamente e perse il secondo per via di qualche provocazione del ragazzino e Volandri si inkakkio’ come na biscia e poi volarono parole dopo il match.
La partita con Cipolla non la vidi onestamente. Ma Cipolla va detto che da un po era in caduta “quasi libera” e lo ricordo mai davvero forte sulla terra..ma piuttosto un buon giocatore (ai tempi) su cemento.
Con questo non sminuisco quelle partite. Mi piaceva ripeto. Purtroppo il tempo e’ passato e c’e’ una sensaione di passi indietro anziche avanti. I motivi non li so. So che non sara’ facile. Tempo ne ha ancora tanto per diventare anche molto forte. Ma deve dimenticarsi di essere stato GQ che dominava negli under. E ripartire dalla base ricostruendo anche nuovi colpi.

Con Cipolla giocarono sul cemento.

51
Dario (Guest) 08-12-2014 17:07

Scritto da Simone_PSG_FM_PSE

Scritto da Dario
Ieri mi sono trovato a parlare con un maestro di tennis addetto ai lavori anche per supertennis, che mi ha dato per certo il fatto che il servizio hanno cominciato a cambiarglielo esattamente dopo la finale di wimbledon ed è stato a suo dire un grave errore

Il servizio usato a Wimbledon è lo stesso che gli ho visto usare a Recanati. Palla poco lavorata, quasi “piatta”, ma viaggiava ampiamente sopra i 190km orari. Ricordo ce c’erano di ragazzi davanti a me che leggevano la velocità delle battute ed ogni tanto gli usciva un “oooooooohhh”. Il difetto principale stava nel lancio di palla, quasi sempre troppo basso, fatto che limitava il numero di prime in capo; visto lateralmente, si riusciva ad intuire se la metteva dentro o fuori dal lancio palla. Osservo che hanno affidato la crescita fisica del ragazzo ad uno che lo ha fatto diventare gobbo. Bisogna aggiungere altro? è esattamente quello che mi ha detto questo maestro in merito al servizio. Pare che sia stata l’idea del nuovo coach post Medica, il quale ha cominciato a insegnarli “l’arte del kick”

50
Patoschi (Guest) 08-12-2014 17:03

@ Lucabigon (#1223839)

Difficile far capire questo concetto ai “professoroni”. A volte Quinzi ha adottato scaltramente questa tattica, che si è rivelata vincente (vedi semifinale al Bonfiglio contro Coric o la partita vinta con Jarry quest’anno) che gli danno del pallettaro. Quando spinge e mette sotto gli avversari nel gioco nessuno lo vede (persino contro Nieminen, che è un top50, il pallino del gioco era nelle mani, o meglio, nelle corde di GQ). 😉

49
stef (Guest) 08-12-2014 16:57

@ Lucabigon (#1223839)

ok grazie. ho detto l enesima min…… scusate.
Quinzi e’ un bombardiere. Devo avere visto le partite sbagliate allora.

48
Lucabigon 08-12-2014 16:50

Scritto da stef
@ stef (#1223800)
volevo aggiungere un ultima cosa…
Dici una cosa giustissima…quando dici che su su GQ si e’ sempre data troppa attenzione ai risultati. Ricordo infatti quando lo vedevo giocare under 18 o under 16… mi colpi per la sua maturita’. Non rischiava mai niente…giocava di percentuali. Sembrava di vedere il giocatore di club 40 enne esperto gestire l irruenza del ragazzini sparatutto under 16 che poi andavano a casa sempre piangendo. Perche lui giocava per vincere gia da giovanissimo. Gli altri tiravano e sbagliavano tanto…lui non tirava al limite ma giocava per vincere. pero’ cosa accade a un certo punto? Che ti disabitui a tirare sempre a cercare il vincente… a lasciare andare il braccio davvero.
A quel punto i ragazzi che lui batteva facilmente anche perche erano fallosissimi, cominciano a tenerle dentro e macinano risultati (vedi Jarry che negli ultimi 6 mesi ha iniziato a sbagliare meno ed e’ passato da 750 a 220 atp circa).
Invece la parsimonia con cui giocava e vinceva anche con scaltrezza GQ…oggi non basta piu. Non puo pensare di vincere come con i ragazzini tenendo uno scambio al 70-80% e pochi rischi. Oggi trova adulti o atleti piu esperti di lui che lo sovrastano anche nell aspetto mentale e dell attenzione al punto. Per cui gli manca un piano B. Missili da fondo campo non ne tira. Il servizio manca. La mobilita’ e’ poca. E’ secondo me BRAVISSIMO con le armi di cui dispone a battere comunque gente anche piu adulta attorno al n. 300 atp o anche un falso 200 atp come Lama.
Anche dando tutte le giustificazioni del post infortunio credo i roblei siano molto piu profondi di quanto si pensi e involvono tutta la biomeccanica dei colpi e l abitudine a tirare tutto, a rischiare di piu, e ad avere anche un ottimo timing e saper sparare forte i colpi ad una velocita’ media superiore alla attuale.

Sul fatto che facesse un tennis percentuale da junior non sono granchè d’accordo. Ricordo le finali junior giocate contro Mateo Martinez a inizio 2012 in cui picchiava duro da fondo pur avendo quasi 16 anni (Copa Barranquilla e Asuncion Bowl). Era sempre in controllo del gioco e accelerava sempre lui.

47
Lucabigon 08-12-2014 16:45

Scritto da manuel
se va agli ottavi con molteni,si prenderà una stesa che si ricorderà per sempre,speriamo che molteni sia eliminato,ripeto speriamo.

Che esagerazione! Madonna mia, ma un po’ di serenità nei giudizi?

46
stef (Guest) 08-12-2014 16:44

@ Ghisa (#1223832)

ok io non ero li…mi baso su quello che ho letto dopo

a parte tutto..certo e’ stato bravo ed ha vinto un set cn Volandri.d io dal monitor tifavo Quinzi come quasi tutti.

Io non sto sperando che Quinzi fallisca per dire che io lo avevo detto. Io ripeto che son contento se qualunque italiano viene fuori ed inizia a vincere. Sono arrivato a tifare addirittura Fognini pensa te. Cosa che pero’ non faccio piu .
Perche io sono uno che si entusiasma un po come tutti poi inizio ad analizzare le cose a freddo.
Ma ripeto…spero che GQ come altri ragazzi giochi ed arrivi in fondo a qualche supertorneo tra 3-4-5 anni.
Quello che dico qui e’ solo per amore della conversazione tennistica.
A volte ammetto che mi faccio un prendere nelle risposte perche leggo anche molto Quinzismo ad oltranza..invece mi piacerebbe piu equilibrio in tutti. sia in positivo che in negativo.

45
Cla 08-12-2014 16:27

Scritto da stef
@ Ghisa (#1223825)
dai per favore con queste provocazioni…
no non ero a san marino. L ho vista in TV. nOn e’ sufficiente per valutare?
in streaming online esattamente

Ha vinto un set con Volandri solo perchè lo ha provocato? E i punti poi chi li ha fatti Donaldson? E poi se per vincere basta provocare perchè non l’ha provocato anche nel terzo set, così vinceva il match.
Praticamente quando vince c’é sempre qualcosa sotto, se perde è perchè “non è il messia dominatore del tennis mondiale”.

44
Ghisa (Guest) 08-12-2014 16:20

No, era per avere un metro delle tue valutazioni, io ero presente in prima fila e ti assicuro che non ha assolutamente provocato, forse il contrario, e te lo possono confermare molti altri…..ha perso due set NON nettamente ma combattendo, era un bel GQ che secondo me in quel momento valeva già attorno alla 150 posizione mondiale, IMHO ovviamente ….non sto provocando, lo ritengo inutile visto che tu hai tante certezze, io invece ho solo speranze e nn ho mai affermato che GQ fosse un fenomeno o che diventasse un top10, come quasi tutti i partecipanti del famoso Quinzimento……scrivi diverse cose giuste e corrette ma dovresti contestualizzare il periodo, a parer mio non è questo il momento di affermare che GQ non ha futuro, dopo una stagione piena di problemi.
Poi se avrai ragione, affermerò senza problemi che “Stef l’aveva detto”.

43
stef (Guest) 08-12-2014 16:02

@ Ghisa (#1223825)

dai per favore con queste provocazioni…
no non ero a san marino. L ho vista in TV. nOn e’ sufficiente per valutare?

in streaming online esattamente

42
stef (Guest) 08-12-2014 16:01

NON CREDO DURAN sia un problema per GQ

non tanto per la classifica di Duran (650) ma la sua eta’ 26 anni mi fa pensare a un giocatore ormai consolidato dal quale non aspettarsi grandi acuti.

Duran ha battuto solo gente oltre il 500 (tranne uno attorno al 370 atp) ma ha perso da un brasiliano n. 970 recentemente. vedo inoltre che ha perso questa estate in due set sia da Giacalone che da Napolitano.
Non mi pare un pericolo pe GQ.
MOLTENI gia piu duro visto che a settembre ha messo sotto il nostro Paolino Lorenzi (anche se credo non stesse benissimo il nostro).

41
Ghisa (Guest) 08-12-2014 15:58

@ stef (#1223807)

Eri a S.Marino a vedere la partita con Volandri ?

40
wafer 08-12-2014 15:53

Foza Giangi, in attesa di avere altre notizie sul proseguimento della stagione.

A domani col livescore.

P.S. a questo giro non gioca il doppio.

39
stef (Guest) 08-12-2014 15:19

@ Nadaliano (#1223778)

si vero. vidi il match con Volandri e apprezzai GQ in quell occasione.
anche se va detto che Volandri vinse 2 set nettamente e perse il secondo per via di qualche provocazione del ragazzino e Volandri si inkakkio’ come na biscia e poi volarono parole dopo il match.

La partita con Cipolla non la vidi onestamente. Ma Cipolla va detto che da un po era in caduta “quasi libera” e lo ricordo mai davvero forte sulla terra..ma piuttosto un buon giocatore (ai tempi) su cemento.

Con questo non sminuisco quelle partite. Mi piaceva ripeto. Purtroppo il tempo e’ passato e c’e’ una sensaione di passi indietro anziche avanti. I motivi non li so. So che non sara’ facile. Tempo ne ha ancora tanto per diventare anche molto forte. Ma deve dimenticarsi di essere stato GQ che dominava negli under. E ripartire dalla base ricostruendo anche nuovi colpi.

38
stef (Guest) 08-12-2014 15:10

@ stef (#1223800)

volevo aggiungere un ultima cosa…

Dici una cosa giustissima…quando dici che su su GQ si e’ sempre data troppa attenzione ai risultati. Ricordo infatti quando lo vedevo giocare under 18 o under 16… mi colpi per la sua maturita’. Non rischiava mai niente…giocava di percentuali. Sembrava di vedere il giocatore di club 40 enne esperto gestire l irruenza del ragazzini sparatutto under 16 che poi andavano a casa sempre piangendo. Perche lui giocava per vincere gia da giovanissimo. Gli altri tiravano e sbagliavano tanto…lui non tirava al limite ma giocava per vincere. pero’ cosa accade a un certo punto? Che ti disabitui a tirare sempre a cercare il vincente… a lasciare andare il braccio davvero.
A quel punto i ragazzi che lui batteva facilmente anche perche erano fallosissimi, cominciano a tenerle dentro e macinano risultati (vedi Jarry che negli ultimi 6 mesi ha iniziato a sbagliare meno ed e’ passato da 750 a 220 atp circa).
Invece la parsimonia con cui giocava e vinceva anche con scaltrezza GQ…oggi non basta piu. Non puo pensare di vincere come con i ragazzini tenendo uno scambio al 70-80% e pochi rischi. Oggi trova adulti o atleti piu esperti di lui che lo sovrastano anche nell aspetto mentale e dell attenzione al punto. Per cui gli manca un piano B. Missili da fondo campo non ne tira. Il servizio manca. La mobilita’ e’ poca. E’ secondo me BRAVISSIMO con le armi di cui dispone a battere comunque gente anche piu adulta attorno al n. 300 atp o anche un falso 200 atp come Lama.

Anche dando tutte le giustificazioni del post infortunio credo i roblei siano molto piu profondi di quanto si pensi e involvono tutta la biomeccanica dei colpi e l abitudine a tirare tutto, a rischiare di piu, e ad avere anche un ottimo timing e saper sparare forte i colpi ad una velocita’ media superiore alla attuale.

37
stef (Guest) 08-12-2014 15:00

@ solotifo (#1223747)

si veramente bravo. ha impressionato anche me. Ovvio che magari si ferma li e non esplodera’ mai. coi giovani non si sa mai.
Ma mi sembra sulla strada giusta. Al di la del risultato (Monfils vince in 3 set) il francese era spessissimo in affanno (per lo meno sul servizio dell americanino).

Cosi vorrei vedere GQ!!

36
stef (Guest) 08-12-2014 14:57

@ andy70 (#1223746)

perche’ citi me e parli di “le vostre assurde statistiche” e Donati e Napolitano?

Io non parlo di classifiche ora. Ho postato un video. L hai guardato?

Guardalo. Guarda come io immagino debba giocare un 18enne con ambizioni importanti.
L atteggiamento, l aggressivita’..la velocita’ di spostamento e di palla.

Dammi un tuo commento. ci tengo

35
paolo (Guest) 08-12-2014 14:57

sarebbe interessante conoscere la preparazione di GQ dopo questo torneo che dovrebbe essere l’ultimo del 2014 anno tragico per lui
Non so se resterà in ARGENTINA per allenarsi o tornerà in Italia
Sarebbe interessante vedere le sue prime uscite 2015 quali tornei farà .. Spero solo inizi a fare qualche torneo sul veloce e non solo su terra ad inizio 2015..
Credo dovrà fare almeno 2 mesi di allenamenti per migliorare il servizio ..
Spero per lui in un buon 2015 e che faccia solo challenger e ATP come i migliori giocatori anno 95-96-97 …certo dipenderà dalla classifica ma se fa ancora tanti future allora temo non farà più il salto di categoria

34
Cla 08-12-2014 14:50

Scritto da stef
@ Cla (#1223675)
ciao Cla come stai? ti sono mancato?
volevo commentarti
credo che sia meglio trovare subito i giocatori piu “temibili” non credi?
Non pensi che se GQ vuole fare un certo tipo di carriera, queti sono tutti avversari da mangiarsi dal primo all ultimo?
per cui non fa differenza il sorteggio…secondo me.
Anzi meglio partire subito contro gente piu tosta che vincere partite facilissime contro WC o gente fuori dai 1000 che finiscono per illuderlo di essere in forma e poi con quelli che giocano un po’ si smarrisce. Meglio confrontarsi il piu possibile con chi gioca meglio.

Io credo che tu non riesca a inserire Quinzi nel contesto.
Dopo un anno di mille cambi, un infortunio serio, confusione a tutti i livelli, cambi di allenatore vari, questi ultimi tornei non possono fare testo.
E’ chiaro che se le ambizioni sono di alto livello, non possono essere considerati ostacoli seri nè Panfil nè Duran nè Molteni. Ma il livello attuale di Quinzi è questo, intorno alla posizione 300.
Come si fa a giudicarlo per questi tornei se non abbiamo la piú pallida idea della sua condizione atletica, di come abbia affrontato questi tornei col nuovo allenatore?
Il futuro livello di Quinzi non passa da questi tornei.
Le speranze (che tu chiami illusioni in tutti i tuoi commenti), continueranno intatti per almeno altri 2 anni, spero davvero di non dover leggere i tuoi “non è il messia dominatore el tennis mondiale” per i prossimi 2 anni, sarebbe pesantissimo.

33
stef (Guest) 08-12-2014 14:49

@ ermitico (#1223776)

guarda che nessuno ha detto che e’ un brocco.

perche tutti si offendono quando si cerca di analizzare un po le cose in profondita’?

Ma il problema caro utente appassionato di tennis come me (che NON sono un “espertone” come alcuni mi chiamano tentando di punzecchiarmi), il problema non e’ che GQ sia un Brocco. Affatto. Io almeno non lo penso. Penso sia un ottimo giovane. Ma se lo osservi giocare (e non solo i live screen sul monitor quando gioca) ti accorgi che ci sono molte cose da migliorare e che sono visibili. Soprattutto se guardi il filmato del giovane Jarod Donaldson che ho postato prima ti rendi subito conto della differenza in alcune cose determinanti se si vuole diventare davvero forti:

1 la velocita’ di spostamento
2 avere un colpo da fondocampo abbastanza devastante (di solito il
dritto).
3 non nomino il servizio perche giovani 18enni con servizio devastante ce n e pochissimi (Kyrgios e Jarry e pochissimi altri). Se hai il servizio forte meglio.Ma anche senza servizio devastante DEVI avere un gioco da fondo che ti porti punti senza aspettare sempre l errore dell avversario.

in questo purtroppo non vedo cose in GQ che “attualmente” mi facciano sperare per il futuro.

Come quel rovescio che fa “al salto” e tira la palla a meta’ campo. Ma quando mai? Ma chi glielo ha insegnato? Il rovesco si fa con i piedi ben piantati per terra ed una corretta rotazione del busto se vuoi dare peso e velocita’ alla palla oltre che metterla davvero dove vuoi che vada.

Dai siamo obiettivi. C’e’ tanto tanto lavoro da fare.E NON solo sul servizio. Il servizio e’ solo uno dei problemi. Speriamo riescano a farlo perche tennisticamente il ragazzo ha una ottima testa tennistica. Sa essere freddo e non soffre di braccino. Si vede che sa pensare durate il match. Gli manca pero’ una certa esplosivita’ nei colpi secondo me. Ha una ottima velocita’ di crociera ma e’ come se al momento di chiudere i punti con un winner qualcosa manchi. Pertanto se ne sta li aspettando l errore dell altro. Fa un certo forcing per carita’…chiude anche dei winners…ma troppo pochi secondo me. Ovvio e’ la mia umile opinione che immagino gia molt non condivideranno. pazienza.

32
ross (Guest) 08-12-2014 14:19

Farza Gian. Prossimo anno faremo rimangiare le parole a tutti questi gufacci pseudoesperti.

31
luca (Guest) 08-12-2014 13:59

Si poteva fare a meno di questi tornei di meta’ dicembre x curare magari la preparazione in vista del 2015?

30
Simone_PSG_FM_PSE (Guest) 08-12-2014 13:56

Scritto da Dario
Ieri mi sono trovato a parlare con un maestro di tennis addetto ai lavori anche per supertennis, che mi ha dato per certo il fatto che il servizio hanno cominciato a cambiarglielo esattamente dopo la finale di wimbledon ed è stato a suo dire un grave errore

Il servizio usato a Wimbledon è lo stesso che gli ho visto usare a Recanati. Palla poco lavorata, quasi “piatta”, ma viaggiava ampiamente sopra i 190km orari. Ricordo ce c’erano di ragazzi davanti a me che leggevano la velocità delle battute ed ogni tanto gli usciva un “oooooooohhh”. Il difetto principale stava nel lancio di palla, quasi sempre troppo basso, fatto che limitava il numero di prime in capo; visto lateralmente, si riusciva ad intuire se la metteva dentro o fuori dal lancio palla. Osservo che hanno affidato la crescita fisica del ragazzo ad uno che lo ha fatto diventare gobbo. Bisogna aggiungere altro?

29
Nadaliano 08-12-2014 13:54

@ stef (#1223731)

Quinzi in passato ha mostrato di avere queste caratteristiche (aggressitivà, spregiudicatezza etc). Pensa solo all’anno scorso contro Volandri e Cipolla…ai tempi i due “veterani” erano piuttosto in forma (tanto che Volandri ha vinto a fine anno il torneo tra i migliori nei challenger) e li mise sotto sul piano del gioco pur perdendo in 2 partite combattutissime…

…il Quinzi di oggi invece ha la classifica di 2 anni fa. E’ chiaro che qualcosa è andato storto, sopratutto nell’ultimo anno, e di sicuro hanno giocato un ruolo importante gli stop per infortuni e studio. Tutto sommato prima aveva fatto 3 futures di “riscaldamento” uno di fila all’altro vincendoli tutti. Insomma, il livello futures era consolidato e sembrava pronto per andare oltre la semi raggiunta nei challenger l’anno prima…

28
ermitico (Guest) 08-12-2014 13:51

la maggior parte dei commenti che leggo qui sopra sono davvero inutili!
Quinzi non ha neanche 19 anni, ha tantissimo tempo davanti per poter esplodere. Ok, abbiamo acclarato che per un motivo o per l’altro non è stato un giovane prodigio capace di scalare subito le classifiche.
Ma da qui a dire che è un brocco…..
Aspettiamo un paio di anni per dare un primo giudizio serio…

27
manuel (Guest) 08-12-2014 13:30

se va agli ottavi con molteni,si prenderà una stesa che si ricorderà per sempre,speriamo che molteni sia eliminato,ripeto speriamo.

26
Dario (Guest) 08-12-2014 12:52

Ieri mi sono trovato a parlare con un maestro di tennis addetto ai lavori anche per supertennis, che mi ha dato per certo il fatto che il servizio hanno cominciato a cambiarglielo esattamente dopo la finale di wimbledon ed è stato a suo dire un grave errore

25
solotifo (Guest) 08-12-2014 12:52

Scritto da stef
io ora vado leggermente off topic perche’ so che vengo ormai definito da tutti i tifosi di GQ come un antiQuinziano. Ma non lo sono. Giuro
Mi piace solo analizzare le cose e dare il loro nome e non autoingannarmi per il desiderio di veder primeggiare un giorno un italiano.
Ieri leggevo articolo redazionale su Jarod Donaldson. Non lo conoscevo sto 18 enne americano e sono andato a guardarmi qualche filmato.
Lasciando ora perdere discorsi di classifiche o giocatori battuti o confronti con GQ che non voglio fare (anche se Donaldson sia come classifica che come scalpi e’ gia meglio di GQ, ma non e’ questo che mi preme dire).
Quello che mi fa pensare che questo giovane americano {seppur non sia conosciuto a livello junior} potrebbe davvero diventare molto molto forte, e’ guardandolo giocare.
Se qualcuno va veder questo match perso contro Monfils agli us open, si capisce cosa voglio dire. Un diamante grezzo si vede subito.
Per atteggiamento, per velocita’ di palla per velocita’ di spostamento.
Ecco io vorrei vedere in quinzi un giocatore cosi. Se vedessi o vedro’ questo diro’…Quinzi diventera’ fortissimo. Spero avvenga.
Questo filmato rende l idea di cosa intendo io per un 18enne forte forte e probabile top player.Ed e’ l aggressivita’ e furia che vorrei vedere nel 18enne GQ!! spero di vederlo cosi un giorno…agressivo ed esplosivo.
https://www.youtube.com/watch?v=bQmqtwWKAK4
ah dimenticavo:
siamo sicuri che a livello junior tutti i migliori giovani del mondo partecipino ampiamente a tutta l attivita’ internaionale giovanile? Credo sia molto costoso e anche per ragioni scolastiche non tutti i 14 enni 16 enni girano il mondo facendo tornei. Solo i piu facoltosi. E’ per questo motivo che si vedono esplodere dal nulla 18-19enni che magari da junior nessuno considerava. Anzi magari giocavano solo nel proprio paese.

Non conoscevo questo ragazzo, veramente impressionante.
Purtroppo temo che suGQ sia stato fatto un pessimo lavoro nel periodo 14/17 anni dove invece di curare i suoi difetti sia stata posta troppa attenzione ai risultati.
Servizio e spostamenti laterali sono oggi, a mio giudizio, le sue più grandi lacune, inoltre troppo spesso colpisce la palla senza essere ben messo sulle gambe ma contando solo sul talento.

24
andy70 (Guest) 08-12-2014 12:46

e aggiungo pure che secondo le vostre assurde statistiche Donati e Napolitano (un anno più grandi di Quinzi) sono oltre la quattrocentesima posizione…. quindi non ci sarà nessun giocatore italiano nei primi 50 del mondo nei prossimi anni…. scompariremo!
Fortunatamente la miscela TALENTO e DETERMINAZIONE conta, eccome se conta, quindi se i nostri ragazzi hanno le pal.. arriveranno di sicuro, chi di voi esperti può dare un giudizio in merito?

Scritto da andy70
non sono un grande esperto, ma non ricordo molti fenomeni che siano esplosi a 18 anni senza che nessuno fino a quel momento li avesse mai sentiti nominare…. mi viene in mente solo Pernfors, ma stiamo parlando di 20 e passa anni fa
Quinzi per ora sta deludendo le aspettative, ma il suo curriculum giovanile è senza ombra di dubbio dai tempi di Gaudenzi il migliore che un italiano abbia mai avuto…
Ha avuto delle difficoltà fisiche, il cambio di allenatore, forse delle scelte di programmazione sbagliata (non sta a me giudicare) ma non mi sembra di aver visto molti ragazzi italiani a 18 anni giocarsela ad alti livelli…. i nostri maturano tutti tardi e non so il perchè….. aspettiamolo, se son rose fioriranno, ma non stiamo a dare giudizi affrettati, ho visto Gomez e la Schiavone vincere uno slam dopo i trent’anni, qualche espertone qui ci avrebbe scommesso un euro?

Scritto da stef
io ora vado leggermente off topic perche’ so che vengo ormai definito da tutti i tifosi di GQ come un antiQuinziano. Ma non lo sono. Giuro
Mi piace solo analizzare le cose e dare il loro nome e non autoingannarmi per il desiderio di veder primeggiare un giorno un italiano.
Ieri leggevo articolo redazionale su Jarod Donaldson. Non lo conoscevo sto 18 enne americano e sono andato a guardarmi qualche filmato.
Lasciando ora perdere discorsi di classifiche o giocatori battuti o confronti con GQ che non voglio fare (anche se Donaldson sia come classifica che come scalpi e’ gia meglio di GQ, ma non e’ questo che mi preme dire).
Quello che mi fa pensare che questo giovane americano {seppur non sia conosciuto a livello junior} potrebbe davvero diventare molto molto forte, e’ guardandolo giocare.
Se qualcuno va veder questo match perso contro Monfils agli us open, si capisce cosa voglio dire. Un diamante grezzo si vede subito.
Per atteggiamento, per velocita’ di palla per velocita’ di spostamento.
Ecco io vorrei vedere in quinzi un giocatore cosi. Se vedessi o vedro’ questo diro’…Quinzi diventera’ fortissimo. Spero avvenga.
Questo filmato rende l idea di cosa intendo io per un 18enne forte forte e probabile top player.Ed e’ l aggressivita’ e furia che vorrei vedere nel 18enne GQ!! spero di vederlo cosi un giorno…agressivo ed esplosivo.
https://www.youtube.com/watch?v=bQmqtwWKAK4
ah dimenticavo:
siamo sicuri che a livello junior tutti i migliori giovani del mondo partecipino ampiamente a tutta l attivita’ internaionale giovanile? Credo sia molto costoso e anche per ragioni scolastiche non tutti i 14 enni 16 enni girano il mondo facendo tornei. Solo i piu facoltosi. E’ per questo motivo che si vedono esplodere dal nulla 18-19enni che magari da junior nessuno considerava. Anzi magari giocavano solo nel proprio paese.

23
andy70 (Guest) 08-12-2014 12:38

non sono un grande esperto, ma non ricordo molti fenomeni che siano esplosi a 18 anni senza che nessuno fino a quel momento li avesse mai sentiti nominare…. mi viene in mente solo Pernfors, ma stiamo parlando di 20 e passa anni fa :mrgreen:
Quinzi per ora sta deludendo le aspettative, ma il suo curriculum giovanile è senza ombra di dubbio dai tempi di Gaudenzi il migliore che un italiano abbia mai avuto…
Ha avuto delle difficoltà fisiche, il cambio di allenatore, forse delle scelte di programmazione sbagliata (non sta a me giudicare) ma non mi sembra di aver visto molti ragazzi italiani a 18 anni giocarsela ad alti livelli…. i nostri maturano tutti tardi e non so il perchè….. aspettiamolo, se son rose fioriranno, ma non stiamo a dare giudizi affrettati, ho visto Gomez e la Schiavone vincere uno slam dopo i trent’anni, qualche espertone qui ci avrebbe scommesso un euro?

Scritto da stef
io ora vado leggermente off topic perche’ so che vengo ormai definito da tutti i tifosi di GQ come un antiQuinziano. Ma non lo sono. Giuro
Mi piace solo analizzare le cose e dare il loro nome e non autoingannarmi per il desiderio di veder primeggiare un giorno un italiano.
Ieri leggevo articolo redazionale su Jarod Donaldson. Non lo conoscevo sto 18 enne americano e sono andato a guardarmi qualche filmato.
Lasciando ora perdere discorsi di classifiche o giocatori battuti o confronti con GQ che non voglio fare (anche se Donaldson sia come classifica che come scalpi e’ gia meglio di GQ, ma non e’ questo che mi preme dire).
Quello che mi fa pensare che questo giovane americano {seppur non sia conosciuto a livello junior} potrebbe davvero diventare molto molto forte, e’ guardandolo giocare.
Se qualcuno va veder questo match perso contro Monfils agli us open, si capisce cosa voglio dire. Un diamante grezzo si vede subito.
Per atteggiamento, per velocita’ di palla per velocita’ di spostamento.
Ecco io vorrei vedere in quinzi un giocatore cosi. Se vedessi o vedro’ questo diro’…Quinzi diventera’ fortissimo. Spero avvenga.
Questo filmato rende l idea di cosa intendo io per un 18enne forte forte e probabile top player.Ed e’ l aggressivita’ e furia che vorrei vedere nel 18enne GQ!! spero di vederlo cosi un giorno…agressivo ed esplosivo.
https://www.youtube.com/watch?v=bQmqtwWKAK4
ah dimenticavo:
siamo sicuri che a livello junior tutti i migliori giovani del mondo partecipino ampiamente a tutta l attivita’ internaionale giovanile? Credo sia molto costoso e anche per ragioni scolastiche non tutti i 14 enni 16 enni girano il mondo facendo tornei. Solo i piu facoltosi. E’ per questo motivo che si vedono esplodere dal nulla 18-19enni che magari da junior nessuno considerava. Anzi magari giocavano solo nel proprio paese.

22
faslevin (Guest) 08-12-2014 12:12

Credo che Duran e molteni siano alla portata di quinzi, sarebbe sufficiente mantenere il servizio per portare a casa gli incontri. . L’importante è che sia guarito e che svolga una preparazione adeguata sia sotto il profilo tecnico, tattico e mentale.

21
stef (Guest) 08-12-2014 11:28

io ora vado leggermente off topic perche’ so che vengo ormai definito da tutti i tifosi di GQ come un antiQuinziano. Ma non lo sono. Giuro 🙂

Mi piace solo analizzare le cose e dare il loro nome e non autoingannarmi per il desiderio di veder primeggiare un giorno un italiano.

Ieri leggevo articolo redazionale su Jarod Donaldson. Non lo conoscevo sto 18 enne americano e sono andato a guardarmi qualche filmato.

Lasciando ora perdere discorsi di classifiche o giocatori battuti o confronti con GQ che non voglio fare (anche se Donaldson sia come classifica che come scalpi e’ gia meglio di GQ, ma non e’ questo che mi preme dire).
Quello che mi fa pensare che questo giovane americano {seppur non sia conosciuto a livello junior} potrebbe davvero diventare molto molto forte, e’ guardandolo giocare.

Se qualcuno va veder questo match perso contro Monfils agli us open, si capisce cosa voglio dire. Un diamante grezzo si vede subito.
Per atteggiamento, per velocita’ di palla per velocita’ di spostamento.

Ecco io vorrei vedere in quinzi un giocatore cosi. Se vedessi o vedro’ questo diro’…Quinzi diventera’ fortissimo. Spero avvenga.

Questo filmato rende l idea di cosa intendo io per un 18enne forte forte e probabile top player.Ed e’ l aggressivita’ e furia che vorrei vedere nel 18enne GQ!! spero di vederlo cosi un giorno…agressivo ed esplosivo.

https://www.youtube.com/watch?v=bQmqtwWKAK4

ah dimenticavo:
siamo sicuri che a livello junior tutti i migliori giovani del mondo partecipino ampiamente a tutta l attivita’ internaionale giovanile? Credo sia molto costoso e anche per ragioni scolastiche non tutti i 14 enni 16 enni girano il mondo facendo tornei. Solo i piu facoltosi. E’ per questo motivo che si vedono esplodere dal nulla 18-19enni che magari da junior nessuno considerava. Anzi magari giocavano solo nel proprio paese.

20
utente moderato (Guest) 08-12-2014 11:15

Contro Duran?verrà messo ko

19
stef (Guest) 08-12-2014 11:11

@ Cla (#1223675)

ciao Cla come stai? ti sono mancato? 🙂

volevo commentarti 🙂

credo che sia meglio trovare subito i giocatori piu “temibili” non credi?

Non pensi che se GQ vuole fare un certo tipo di carriera, queti sono tutti avversari da mangiarsi dal primo all ultimo?
per cui non fa differenza il sorteggio…secondo me.
Anzi meglio partire subito contro gente piu tosta che vincere partite facilissime contro WC o gente fuori dai 1000 che finiscono per illuderlo di essere in forma e poi con quelli che giocano un po’ si smarrisce. Meglio confrontarsi il piu possibile con chi gioca meglio.

18
stef (Guest) 08-12-2014 11:07

@ Nadaliano (#1223698)

ok Panfil nuovo fenomeno per cui GQ non e’ peggio degli altri?

se arriviamo a queste considerazioni, siamo messi male se GQ deve essere un futuro vincente.

Prestazione insufficiente contro Panfil. Il livello di questo torneo non e’ eccelso. Se si vuole fare un cammino importante nel tennis e confermare quanto di buono anzi ottimo fatto da junior, questi son tutti avversari da battere. Siamo sinceri dai. Se cominciamo ad esaltare Panfil non ci siamo.

17
mirko.dllm (Guest) 08-12-2014 10:45

Scritto da GIALAPPA SBANDY REMIX
The Wild Boys are calling on their way back on the fire …
Se passa il turno dovrebbe incontrare il qualificato Spandau Ballet
Ai quarti un altro qualificato : Simple Minds
Riuscirà in carriera il nostro Quinzi a vincere almeno il Festival di Sanremo ?
Parlando seriamente, inizio a pensare che si sia già perso.
Da junior vinceva contro quelli che avevano più anni di lui come età, i suoi pari età li disintegrava.
Oggi ?
La vedo dura poter ancora parlare di un suo futuro da top 10 fisso o da fuoriclasse del panorama mondiale.
Magari va nei 50 fisso, ma l’erede di Federer e Nadal la vedo dura.
E’ più probabile che Kovacic diventi il nuovo Messi, o che Quinzi diventi il nuovo Federer, Djokovic o Nadal ???

GIALAPPA SBANDY REMIX,proprio perché ti considero un grande esperto,per la tua nota passione,e perché hai assistito dal vivo a svariati tornei di diverse categorie negli anni,e hai avuto l’opportunità di conoscere diversi tennisti,nostrani e non,con una certa meraviglia e sorpresa,ti chiedo,possibile che nemmeno tu consideri l’infortunio patito da Quinzi,e tutti i contrattempi avuti durante l’anno,come i cambi di allenatori,sedi dove allenarsi e dulcis in fundo,anche gli esami di maturità sostenuti questa estate,come causa di questa regressione? Possibile che anche tu,come tanti che considero assolutamente incompetenti,non dai un minimo periodo di tempo al giovane marchigiano di riprendersi,e riacquistare quella fiducia che lo aveva portato alle soglie dei primi 300,e già lo consideri una delusione,decretando in pratica,che il suo vero livello è questo,visto in queste ultime settimane dal suo rientro alle gare?

16
Simone_PSG_FM_PSE (Guest) 08-12-2014 10:38

Scritto da GIALAPPA SBANDY REMIX
The Wild Boys are calling on their way back on the fire …
Se passa il turno dovrebbe incontrare il qualificato Spandau Ballet
Ai quarti un altro qualificato : Simple Minds
Riuscirà in carriera il nostro Quinzi a vincere almeno il Festival di Sanremo ?
Parlando seriamente, inizio a pensare che si sia già perso.
Da junior vinceva contro quelli che avevano più anni di lui come età, i suoi pari età li disintegrava.
Oggi ?
La vedo dura poter ancora parlare di un suo futuro da top 10 fisso o da fuoriclasse del panorama mondiale.
Magari va nei 50 fisso, ma l’erede di Federer e Nadal la vedo dura.
E’ più probabile che Kovacic diventi il nuovo Messi, o che Quinzi diventi il nuovo Federer, Djokovic o Nadal ???

Non ci crederai ma pensavo la stessa cosa guardando Kovacic ieri sera. Anche lui ampiamente sopravvalutato. Pensavo Quinzi sta a Del Potro come Kovacic sta a Pirlo.

Cmq sarebbe ora che il ragazzo cominci a stupirci perché sono due anni che gira sempre sugli stessi livelli e che non migliora. Lo dico da uno che lo segue da quando vinse gli U12 di Porto San Giorgio. Credo che papà Quinzi, dopo tutti i soldi che ha investito (o buttato?) sul figlio, non sia poi così contento di come stiano andando le cose, soprattutto dopo la sua presunzione che lo portò ad affermare che un posto nei primi venti non gli sarebbe bastato.

15
Simone_PSG_FM_PSE (Guest) 08-12-2014 10:32

Scritto da GIALAPPA SBANDY REMIX
The Wild Boys are calling on their way back on the fire …
Se passa il turno dovrebbe incontrare il qualificato Spandau Ballet
Ai quarti un altro qualificato : Simple Minds
Riuscirà in carriera il nostro Quinzi a vincere almeno il Festival di Sanremo ?
Parlando seriamente, inizio a pensare che si sia già perso.
Da junior vinceva contro quelli che avevano più anni di lui come età, i suoi pari età li disintegrava.
Oggi ?
La vedo dura poter ancora parlare di un suo futuro da top 10 fisso o da fuoriclasse del panorama mondiale.
Magari va nei 50 fisso, ma l’erede di Federer e Nadal la vedo dura.

Non ci crederai ma pensavo la stessa cosa guardando Kovacic ieri sera. Anche lui ampiamente sopravvalutato.

Cmq sarebbe ora che il ragazzo cominci a stupirci perché sono due anni che gira sempre sugli stessi livelli e che non migliora. Lo dico da uno che lo segue da quando vinse gli U12 di Porto San Giorgio. Credo che papà Quinzi, dopo tutti i soldi che ha investito (o buttato?) sul figlio, non sia poi così contento di come stiano andando le cose, soprattutto dopo la sua presunzione che lo portò ad affermare che un posto nei primi venti non gli sarebbe bastato.

14
Marco (Guest) 08-12-2014 10:25

Ciurletti non gioca questo futures?

13
Hector (Guest) 08-12-2014 09:52

Scritto da Cla
Pessimo sorteggio per l’attuale Quinzi.
Già al primo turno incontra il finalista della settimana scorsa e nell’eventuale secondo Molteni, testa di serie numero 2.

Molteni e’ quello che sponsorizzava Merckx?

12
clipo 08-12-2014 09:42

Questo è immagino l’ultimo future dell’anno per GQ? A mio avviso non importa dove arriva, quello che conta che il polso sia apposto e soprattutto possa fare un’ottima preparazione invernale

11
andre948 08-12-2014 09:07

Dopo questo termina la stagione?

10
Radames 08-12-2014 09:02

Diego Duran chi è?

9
panteganagigio (Guest) 08-12-2014 08:44

temo che stiamo parlando, purtroppo, di un giocatore finito ancor prima di cominciare. spero i fatti mi smentiranno, ma la sensazione è forte. giocatori della sua età e con un certo potenziale, non arrancano in futures sparsi in angoli remoti della terra con tabelloni di così scarso appeal… 😥

8
Gio’ (Guest) 08-12-2014 08:37

Due turni tosti per GQ. Visti i punteggi dello scorso future di Mendoza, dovrebbero essere incontri molto combattuti. Poi tra il dire e il fare….

7
Nadaliano 08-12-2014 07:52

Comunque, per la cronaca, settimana scorsa poi Panfil ha vinto il torneo senza mai perdere un set.

6
vaaveva (Guest) 08-12-2014 05:14

Se vuole fare punti …meglio giocare in…Kenia …se vuole allenarsi …ok come scelta

5
giuseppe91 (Guest) 08-12-2014 02:25

meglio così ,vediamo se si riscatta e batte degli avversari un pò quotati, basta partite facili come quella contro egea. 😉

4
Emmebi (Guest) 08-12-2014 02:21

Ma dai, pessimo sorteggio!? Quinzi passa facile, vedrai.

3
Cla 08-12-2014 02:02

Pessimo sorteggio per l’attuale Quinzi.
Già al primo turno incontra il finalista della settimana scorsa e nell’eventuale secondo Molteni, testa di serie numero 2.

2
GIALAPPA SBANDY REMIX 08-12-2014 01:43

The Wild Boys are calling on their way back on the fire …
Se passa il turno dovrebbe incontrare il qualificato Spandau Ballet
Ai quarti un altro qualificato : Simple Minds
Riuscirà in carriera il nostro Quinzi a vincere almeno il Festival di Sanremo ? :mrgreen:
Parlando seriamente, inizio a pensare che si sia già perso.
Da junior vinceva contro quelli che avevano più anni di lui come età, i suoi pari età li disintegrava.
Oggi ?
La vedo dura poter ancora parlare di un suo futuro da top 10 fisso o da fuoriclasse del panorama mondiale.
Magari va nei 50 fisso, ma l’erede di Federer e Nadal la vedo dura.
E’ più probabile che Kovacic diventi il nuovo Messi, o che Quinzi diventi il nuovo Federer, Djokovic o Nadal ???

1