La programmazione 2015 di Camila Giorgi

02/12/2014 15:59 49 commenti
Camila Giorgi classe 1991, n.34 del mondo
Camila Giorgi classe 1991, n.34 del mondo

Dal sito ufficiale di Camila Giorgi apprendiamo la programmazione dell’azzurra per il 2015.
Si prega di notare che la programmazione non è definitiva e potrebbe, in qualsiasi momento, subire delle modifiche.

GENNAIO
Brisbane International presented by Suncorp – Brisbane, AUS
Hobart International – Hobart, AU-TAS
Australian Open – Melbourne, AUS (G.S.)

FEBBRAIO
BNP Paribas Diamond Games – Antwerp, BEL
Dubai Duty Free Tennis Championships – Dubai, EAU
Qatar Total Open 2015 – Doha, QAT

MARZO
BNP Paribas Open – Indian Wells, USA
SonyOpen Tennis – Miami, US

APRILE
Porsche Grand Prix Tennis – Stuttgart, GER

MAGGIO
MutuaMadridOpen – Madrid, SPA
Internazionali BNL d’Italia – Roma, ITA
Roland Garros – Paris, FRA (G.S.)

GIUGNO
Aegon Birmingham Classic – Birmingham, ENG
Aegon Eastbourne International – Eastbourne, ENG
The Championships – Wimbledon, ENG

LUGLIO
TEB BNP Paribas Istanbul Cup – Istanbul, TUR

AGOSTO
Citi Open – Washington D.C., USA
Rogers Cup Presented by National Bank – Toronto, CAN
Western&Southern Open – Cincinnati, USA
US Open – Flushing Meadows, USA

SETTEMBRE
Toray Pan Pacific Open – Tokyo, JAP
2015 Dongfeng Motor Wuhan Open – Wuhan, CHI
China Open – Beijing, CHI

OTTOBRE
TBD


TAG: , ,

49 commenti. Lasciane uno!

tommaso (Guest) 05-12-2014 12:52

Intanto oltre alla programmazione sul sito di Camila ci sono alcune sue risposte a domande dei fan molto interessanti. Più che altro ribadisce una volta per tutte certi punti: Sergio sarà sempre l’allenatore, niente più doppio, spiegazione della risposta avanzata.

http://www.camilagiorgi.it/index.php/2014/12/04/camila-risponde-in-video-alle-vostre-domande-askcami/

49
tommaso (Guest) 04-12-2014 16:35

Scritto da gabry78
@ t.o. (#1221620)
Non capisco perchè paragonare le carriere tra 2 tenniste agli antipodi come stile di gioco, che hanno in comune solo la nazionalità. Fai un paragone con le tenniste classe 1991 della top 100 in cui la Giorgi è l’unica a non aver vinto un torneo o con quelle che la precedono, cioè Halep o Pavljučenkova che hanno conquistato rispettivamente 8 e 7 tornei.

Dici di non paragonare due giocatrici con stile di gioco differente e poi chiedi di paragonare giocatrici nate nello stesso anno. Perché, è automatico che gente nata lo stesso anno abbia lo stesso stile di gioco? Chiedi di non paragonare pesche e mele, ma di paragonare pere e uva…

48
gabry78 (Guest) 04-12-2014 15:42

@ t.o. (#1221620)

Non capisco perchè paragonare le carriere tra 2 tenniste agli antipodi come stile di gioco, che hanno in comune solo la nazionalità. Fai un paragone con le tenniste classe 1991 della top 100 in cui la Giorgi è l’unica a non aver vinto un torneo o con quelle che la precedono, cioè Halep o Pavljučenkova che hanno conquistato rispettivamente 8 e 7 tornei.

47
tommaso (Guest) 03-12-2014 19:45

Scritto da t.o.

Scritto da geppy
@ Pazzodicamila (#1221394)
A parte i tornei indoor in cui ha giocato bene, negli altri tornei del 2014 tutto si può dire tranne abbia raggiunto la giusta continuità. Il 2014 della Giorgi è stato un continuo passaggio dalle stelle alle stalle, con partite regalate alle avversarie in maniera sconcertante. Mi vengono in mente 4 partite: quella con la Cornet in Australia (anche se l’avversaria è tosta) in cui la francese ha vinto il terzo set senza nessun colpo vincente, poi contro la McHale a Roma dopo un primo set dominato ha perso completamente la bussola, quella a Bastad contro la Dabrowski e l’ultima contro la Siniakova a Mosca in cui ha messo a referto quasi 100 errori non forzati. Tutto si può dire della Giorgi, tranne che abbia raggiunto un minimo di equilibrio, soprattutto nei tornei all’aperto.

La nostra tennista più “continua” e più “pragmatica” Sara Errani, è uscita al primo turno di Parigi (terra rossa tra l’altro) per 4 anni di fila (+ Praga e Strasburgo 2007, +Praga e Strasburgo 2008, +Roma, Madrid, Stoccarda e Budapest 2009, +Roma, Madrid, Stoccarda 2010)…15 uscite al primo turno nei più importanti tornei sul rosso in 4 anni. E questo tra i 20 e i 24 anni…….
…cosa ne dobbiamo dedurre…….che Sara non è adatta alla terra Rossa?
…perciò abbiate pace e date tempo al tempo….

Quando i pregiudizi si scontrano con dati incontrovertibili… bravo t.o.!

46
t.o. (Guest) 03-12-2014 16:05

Scritto da geppy
@ Pazzodicamila (#1221394)
A parte i tornei indoor in cui ha giocato bene, negli altri tornei del 2014 tutto si può dire tranne abbia raggiunto la giusta continuità. Il 2014 della Giorgi è stato un continuo passaggio dalle stelle alle stalle, con partite regalate alle avversarie in maniera sconcertante. Mi vengono in mente 4 partite: quella con la Cornet in Australia (anche se l’avversaria è tosta) in cui la francese ha vinto il terzo set senza nessun colpo vincente, poi contro la McHale a Roma dopo un primo set dominato ha perso completamente la bussola, quella a Bastad contro la Dabrowski e l’ultima contro la Siniakova a Mosca in cui ha messo a referto quasi 100 errori non forzati. Tutto si può dire della Giorgi, tranne che abbia raggiunto un minimo di equilibrio, soprattutto nei tornei all’aperto.

La nostra tennista più “continua” e più “pragmatica” Sara Errani, è uscita al primo turno di Parigi (terra rossa tra l’altro) per 4 anni di fila (+ Praga e Strasburgo 2007, +Praga e Strasburgo 2008, +Roma, Madrid, Stoccarda e Budapest 2009, +Roma, Madrid, Stoccarda 2010)…15 uscite al primo turno nei più importanti tornei sul rosso in 4 anni. E questo tra i 20 e i 24 anni…….
…cosa ne dobbiamo dedurre…….che Sara non è adatta alla terra Rossa?
…perciò abbiate pace e date tempo al tempo….

45
giovanni (Guest) 03-12-2014 12:15

Niente paura.
Chi è predestinato…ha poco da rimpiangere

44
Fab (Guest) 03-12-2014 12:05

Da pazzi farle giocare tutti questi tornei!!

Errore comunque che commettono in molte/i!!

Con tutte le conseguenze del caso!!

Comunque anche se la programmazione prevede un ritmo forsennato, finire il 2015 in Top 20 e fare la semifinale nel Master B di fine anno sarebbe già davvero un ottimo risultato!!

Saluti.

Fab

PS Chi va piano, va sano e va lontano!!

43
geppy (Guest) 03-12-2014 09:29

@ Pazzodicamila (#1221394)

A parte i tornei indoor in cui ha giocato bene, negli altri tornei del 2014 tutto si può dire tranne abbia raggiunto la giusta continuità. Il 2014 della Giorgi è stato un continuo passaggio dalle stelle alle stalle, con partite regalate alle avversarie in maniera sconcertante. Mi vengono in mente 4 partite: quella con la Cornet in Australia (anche se l’avversaria è tosta) in cui la francese ha vinto il terzo set senza nessun colpo vincente, poi contro la McHale a Roma dopo un primo set dominato ha perso completamente la bussola, quella a Bastad contro la Dabrowski e l’ultima contro la Siniakova a Mosca in cui ha messo a referto quasi 100 errori non forzati. Tutto si può dire della Giorgi, tranne che abbia raggiunto un minimo di equilibrio, soprattutto nei tornei all’aperto.

42
cataflic (Guest) 03-12-2014 07:52

Scritto da Gigiomaradona
Non mi toccate Camila che c’ho il suo poster in bagno!

…e ci vedi ancora? :lol: :lol: :lol:

41
ginglegel 03-12-2014 03:07

numero 1 d’Italia a fine 2015 sicuro.

40
Luca Milano (Guest) 02-12-2014 23:01

Scritto da tommaso

Scritto da lallo
Programma totalmente demenziale.

Comunque perdonami, ma sarebbe bellissimo andare a vedere a fine anno che programma avrà seguito Camila e che programma avranno seguito, chessò, le numero 30, 33, 36 del mondo. Perché non dimenticatelo, anche se a qualcuno di voi fa rodere il fegato, che Camila è la numero 34 del mondo. Che programma dovrebbe avere? Giocare negli International e farsi qualche 100k per arrotondare?
Ma se ha la classifica per i main draw Premier, perché no?
Se ha un H2H positivo con le top20, perché no?
Se ha un H2H positivo con le top10, perché no?
Se batte le Sharapova, Azarenka, Pennetta, Cibulkova, Wozniacki, perché no?
Lo sapete che c’è più possibilità di incontrare una Rodionova o una Rogers negli International e negli Itf, vero? Visto che a qualcuno piace ironizzare tanto, facciamolo per bene: Camila vince con le top10 e perde con le under100? Benissimo: iscriviamoci ai tornei dove le under100 non hanno accesso, se non saltuariamente con WC o passando le quali!!!!

SUPER STRAQUOTO

39
Pazzodicamila (Guest) 02-12-2014 22:52

Scritto da cic87
@ t.o. (#1221367)
Nessuno mette in dubbio le sue qualità di Camila come tennista. Io sono convinto che se trova un minimo di equilibrio può essere devastante, cosa che purtroppo le è mancata per quasi tutto il 2014, mancando diverse occasioni, la più clamorosa agli Us Open.

Nn esageriamo, adesso. Trovamene un’ altra che “senza un minimo di equilibrio” chiude 34. Ci sono ampi margini di miglioramento, questo si. Ma un minimo di equilibrio si e’ visto e come.

38
Michele (Guest) 02-12-2014 22:14

La programmazione é corretta e ambiziosa,bene cosí. Non capisco peró la necessitá di pubblicarla tutta giá ora. Fa bene a non giocare Katowice, che é sul veloce, perché la settimana successiva c’é la fed Cup (superficie e luogo che chiaramente non si conoscono) e poi Stoccarda sulla terra. Cosa dovrebbe fare: Polonia veloce indoor, Fed Cup magari in Canada e poi Stoccarda. Guardatelo sto calendario prima di criticare la Giorgi a prescindere!!!

37
cic87 (Guest) 02-12-2014 22:09

@ t.o. (#1221367)

Nessuno mette in dubbio le sue qualità di Camila come tennista. Io sono convinto che se trova un minimo di equilibrio può essere devastante, cosa che purtroppo le è mancata per quasi tutto il 2014, mancando diverse occasioni, la più clamorosa agli Us Open.

36
robyarr (Guest) 02-12-2014 22:08

Scritto da tommaso

Scritto da robyarr

Scritto da Fabblack
UPSETS OF 2014: CAMILA VS MARIA
Titola così oggi il sito WTA, segue articolo e video.
Ed in Italia c’è chi sta ancora a criticare.
Ma d’altra parte questa è la Nazione dei campanili, del provincialismo, dell’orticello.
Fosse stata francese o americana…

Magari potresti anche leggerlo l’articolo, che a un certo punto dice:
“However, going into the 2014 season, the enigmatic Italian was still struggling to locate the consistency that turns talent into trophies.”
Non è solo una celebrazione..

Già. E come prosegue…?

Prosegue ovviamente parlando del match con la Sharapova, che è stato preso ad esempio per i grandi colpi che si sono visti, non facendo sembrare la Giorgi una giocatrice inferiore alla sua rivale del giorno.
Tuttavia ti faccio notare, così come l’articolista del sito WTA, che il problema è a tutt’oggi la discontinuità della tennista italiana. Io non ce l’ho mica con lei, ma voglio vedere trofei, non solo partite exploit contro le migliori, per poi assistere a clamorose sconfitte con oneste mestieranti della racchetta, che non hanno un briciolo del suo talento, ma che spesso hanno dimostrato di starci più dentro ai match con la testa e con la tattica.
Mi aspetto un 2015 diverso.

35
tommaso (Guest) 02-12-2014 21:42

Scritto da robyarr

Scritto da Fabblack
UPSETS OF 2014: CAMILA VS MARIA
Titola così oggi il sito WTA, segue articolo e video.
Ed in Italia c’è chi sta ancora a criticare.
Ma d’altra parte questa è la Nazione dei campanili, del provincialismo, dell’orticello.
Fosse stata francese o americana…

Magari potresti anche leggerlo l’articolo, che a un certo punto dice:
“However, going into the 2014 season, the enigmatic Italian was still struggling to locate the consistency that turns talent into trophies.”
Non è solo una celebrazione..

Già. E come prosegue…?

34
t.o. (Guest) 02-12-2014 21:41

http://www.wtatennis.com/news/article/4342203/title/upsets-of-2014-camila-vs-maria

Camila Giorgi’s talent has never been in question. The same, too, can be said for her ability to summon this talent on the big occasion.

However, going into the 2014 season, the enigmatic Italian was still struggling to locate the consistency that turns talent into trophies.

Arriving in Indian Wells at the start of March, Giorgi had won just a handful of matches, looking more likely to drop out of the Top 100 than rise to a position befitting her wizardry with a racquet. Buoyed by a couple of wins in qualifying, she dispatched a couple of Top 50 players, Andrea Petkovic and Sorana Cirstea, to set up a fourth round meeting with No.4 seed and defending champion Maria Sharapova.

Seventy-four places separated the players on the tennis ladder, but it was clear early on that Giorgi was in no way daunted by the challenge in front of her. If anything, she relished it.

In a battle of shotmakers, the players racked up both winners and unforced errors as they split the opening two sets. In the decider, Giorgi surged into the lead only to be pegged back to 5-5. She was not to be denied, breaking to love before serving out for a famous 6-3, 4-6, 7-5 victory.

“It was a really good match – it wasn’t too consistent, but it was great anyway,” Giorgi said. “I just tried to play my game and keep going, and even if I missed, I still played my game. I didn’t change.

“I think I was just playing more aggressive than her at the end and that was really important.”

At times, Giorgi, who produced 24 winners – as well as 11 double faults – in her two and a half hours on court, was unplayable, and Sharapova paid tribute to her conqueror: “I think if she played at this level for a consistent period of time, I don’t think she’d be a qualifier here. I think that’s pretty obvious to everyone.

“But that’s the thing with tennis – and I’ve said it so many times – you’ve got to bring this type of tennis when you’re playing on center court or when you’re playing on Court 18. And especially when you’re just moving up and when you’re just getting that confidence and you’re playing well in Grand Slams, you’ve got to back it up.

“It’s a big challenge. It really is. But if she keeps it up, she will be a good player.”

33
Gigiomaradona (Guest) 02-12-2014 21:34

Non mi toccate Camila che c’ho il suo poster in bagno!

32
Cristian (Guest) 02-12-2014 21:05

Per me è una buona programmazione! l’importante è che giochi e non abbia infortuni! chi siamo per criticare le sue scelte? è la SUA carriera, non la nostra!
Ovvio che può sempre modificare i tornei, magari qualcuno non lo giocherà e ne aggiungerà altri, è logico che molto dipende dai risultati !!

31
Dylan (Guest) 02-12-2014 20:58

Evito di fare “analisi” ad anno nemmeno iniziato (2015) (nemmeno finito(2014)).
Mi limito ad un “FORZA CAMILA!”.
:wink:

30
robyarr (Guest) 02-12-2014 20:44

Scritto da Fabblack
UPSETS OF 2014: CAMILA VS MARIA
Titola così oggi il sito WTA, segue articolo e video.
Ed in Italia c’è chi sta ancora a criticare.
Ma d’altra parte questa è la Nazione dei campanili, del provincialismo, dell’orticello.
Fosse stata francese o americana…

Magari potresti anche leggerlo l’articolo, che a un certo punto dice:

“However, going into the 2014 season, the enigmatic Italian was still struggling to locate the consistency that turns talent into trophies.”

Non è solo una celebrazione..

29
AndryREAX 02-12-2014 20:28

@ giovanni (#1221333)

Botto sulla terra? Speriamo, ma dubito..poi se c’è vento come l’altr’anno, col suo lancio di palla ci sarà da ridere.

28
tommaso (Guest) 02-12-2014 20:04

Scritto da Fabblack
UPSETS OF 2014: CAMILA VS MARIA
Titola così oggi il sito WTA, segue articolo e video.
Ed in Italia c’è chi sta ancora a criticare.
Ma d’altra parte questa è la Nazione dei campanili, del provincialismo, dell’orticello.
Fosse stata francese o americana…

Non per nulla su siti anglofoni come super tennis viene spesso celebrata, lei come tante altre giovani di altri paesi.

27
giovanni (Guest) 02-12-2014 19:55

Il botto si farà a Melbourne e a Roma.
bene Washington e Stoccarda.
Tanti punti in quel di Dubai e Doha.
Stagione in discesa

26
Pazzodicamila (Guest) 02-12-2014 19:45

Linee generali ambiziose. Mi auguro non cambi nulla.. Perche’ se cosi’ fosse vorrebbe dire che le cose si saranno messe nella direzione giusta! Forza Camila!

25
Fabblack (Guest) 02-12-2014 19:25

UPSETS OF 2014: CAMILA VS MARIA
Titola così oggi il sito WTA, segue articolo e video.
Ed in Italia c’è chi sta ancora a criticare.
Ma d’altra parte questa è la Nazione dei campanili, del provincialismo, dell’orticello.
Fosse stata francese o americana…

24
tommaso (Guest) 02-12-2014 19:12

Scritto da manuel

la giorgi poteva battere la cornet a katowice o la pliskova a lienz ed ha avuto in entrambi i casi un match point in risposta,ma in entrambe le situazione li ha falliti con una risposta sbagliata su una seconda delle avversarie.

A Katowice mi pare fosse una prima al corpo, quella della Cornet. Su Linz invece sono sicuro al 100% che il punto si sia giocato, la Giorgi rispose in campo e colpì il nastro nello scambio successivo. Per quel che conta…

23
nino88 (Guest) 02-12-2014 19:09

Spero che la Giorgi riesca a vincere un torneo e riesca almeno ad arrivare ad un quarto di finale slam

22
nino88 (Guest) 02-12-2014 19:02

In linea di massima ha fatta una programmazione da top 10.

21
manuel (Guest) 02-12-2014 18:59

tante tante osservazioni su questo programma,parto dicendo che la scelta di togliere alcuni tornei a cui lei è più legata o in cui vinceva di più è stata in parte sbagliata.
e perchè l’anno scorso a luglio giocò tanti tornei e quest’anno ne gioca pochi…ma questa è solo un osservazione.
difende una finale anche a katowice,e giocare a stoccarda potrebbe essere davvero rischioso per il suo ranking,quindi non potrebbe permettersi passi falsi.
ora tocca alla giorgi giocare un buon 2015,e trovare il tanto agoniato primo titolo in carriera,curiosità
la giorgi poteva battere la cornet a katowice o la pliskova a lienz ed ha avuto in entrambi i casi un match point in risposta,ma in entrambe le situazione li ha falliti con una risposta sbagliata su una seconda delle avversarie.
il 2015 potrebbe essere quindi un bell’anno obrutto anno per lei perchè ha scelto tornei ricchi e prestigiosi,ma in cui giocando bene e rimanendo sempre continua potrebbe fare davvero punti importanti,ovviamente sarebbe il contrario se giocasse male.

20
biglebowski (Guest) 02-12-2014 18:46

ovviamente si tratta di ipotesi di massima, modificabili ed adattabili in base a quello che succederà.
si parla di 25/26 tornei (troppi?), se includiamo i tornei indoor nel mese di ottobre ai quali immagino non rinuncerà; sono da aggiungere 1/2/3 convocazioni in fed cup la prima delle quali sarà nella prima settimana di febbraio in casa contro la francia (hard indoor?).

verrebbe da dire che è prematuro parlarne, ma qualche indicazione si può forse trarre:

1) hobart è stato preferito a sidney o al riposo nella settimana che precede gli australian open.

2) non viene inserito (per il momento) il torneo di katovice, credo che dipenderà dai risultati sul cemento americano e dal fatto di dovere o meno giocare il secondo turno di fed cup (ricordo che l’eventuale secondo turno sia proprio in mezzo tra katovice e stuttgard).
per iscriversi c’è tempo ed eventualmente credo non le rifiuterebbero una wild card in considerazione del successo di pubblico e della finale 2014.

3) la stagione sul rosso viene limitata al massimo; gioca praticamente solo gli obbligatori.

4) il mese di luglio sembra dedicato ad un richiamo della preparazione fisica in attesa dei mesi di agosto e settembre che sono molto fitti di appuntamenti, fermo restando che più che del numero di tornei bisognerebbe verificare quante partite sarà “costretta” a giocare.

5) il finale di stagione sarà in funzione dell’eventuale partecipazione a masterini e masteroni, ma qualcosa indoor vorranno sicuramente giocare.

6) l’ultima considerazione personale riguarda il fatto che ogni anno si cerchi di proporle qualche torneo nuovo, al quale non abbia mai preso parte, probabilmente per arricchire la visione complessiva del circuito ed anche per fare qualche esperienza personale che arricchisca il suo bagaglio umano, penso a hobart e istanbul ad esempio.

mi sembrano scelte logiche e coerenti con gli obiettivi suoi e nostri.

19
Gabriele Firenze 02-12-2014 18:38

Non vedo Katowice dove dovrebbe difendere una finale… :roll:

18
paciolli (Guest) 02-12-2014 18:21

tanti auguri a giorgi che è senza dubbio la nostra tennista più dotata. è arrivata l’ora che camila metta ben in chiaro due o tre cosucce…

17
Gabriele Firenze 02-12-2014 18:14

Scritto da Giovanni
Niente Fed Cup?

Forse la Fed Cup non fa parte della programmazione in quanto partecipa se Barazzutti la convoca. Almeno credo… :roll:

16
Fantumazz 02-12-2014 18:14

Vai Camila! :smile:

15
Giovanni 02-12-2014 18:07

Niente Fed Cup?

14
pinkfloyd 02-12-2014 17:43

http://www.wtatennis.com/SEWTATour-Archive/Archive/AboutTheTour/TourCalendar_2015.pdf

Questi sono i tornei WTA del 2015, con la distinzione tra Premier (quelli più in viola sono i 4 Mandatory, gli altri sottolineati sono i 5 Premier5) e International (quelli in verde).
Più tutte le altre informazioni, prize money, superficie ecc ecc

Dubai è diventato P5 a discapito di Doha, a quanto pare.

13
tommaso (Guest) 02-12-2014 17:16

Scritto da lallo
Programma totalmente demenziale.

Comunque perdonami, ma sarebbe bellissimo andare a vedere a fine anno che programma avrà seguito Camila e che programma avranno seguito, chessò, le numero 30, 33, 36 del mondo. Perché non dimenticatelo, anche se a qualcuno di voi fa rodere il fegato, che Camila è la numero 34 del mondo. Che programma dovrebbe avere? Giocare negli International e farsi qualche 100k per arrotondare?

Ma se ha la classifica per i main draw Premier, perché no?
Se ha un H2H positivo con le top20, perché no?
Se ha un H2H positivo con le top10, perché no?
Se batte le Sharapova, Azarenka, Pennetta, Cibulkova, Wozniacki, perché no?

Lo sapete che c’è più possibilità di incontrare una Rodionova o una Rogers negli International e negli Itf, vero? Visto che a qualcuno piace ironizzare tanto, facciamolo per bene: Camila vince con le top10 e perde con le under100? Benissimo: iscriviamoci ai tornei dove le under100 non hanno accesso, se non saltuariamente con WC o passando le quali!!!! :twisted:

12
tommaso (Guest) 02-12-2014 17:12

Scritto da lallo
Programma totalmente demenziale.

Bel commento: moderato, approfondito, analitico, un intervento che aggiunge molto alla discussione.

Scritto da zedarioz
A parte il rodaggio australiano e Birmingham, non gioca international. E’ la programmazione di una top 10. Speriamo riesca ad emergere subito in modo da diventare presto testa di serie (anche se lei di partite facili non ne ha mai, però evitare le top 10 all’inizio dei tornei è sempre meglio).

Anche Istanbul e Washington mi pare siano International, mentre Birmingham è un Premier. Credo poi che almeno uno se non due tra Katowice, Linz e Lussemburgo verranno aggiunti alla programmazione.

Scritto da Hoila Seppi
credo che andare cosi presto in Australia, non sia una buona cosa.

Ci vanno in molte. L’anno scorso non ci andò e ci fu chi disse che sarebbe arrivata agli AO con poco rodaggio… Stavolta ci va e non va bene perché arriva in Australia troppo presto…

Scritto da giampy92
La programmazione mi sembra migliore rispetto a quest’anno e la sua classifica le permette di entrate nei main draw dei tornei senza passare per le qualificazioni. La mia speranza è che trovi un minimo di continuità. I colpi per mettere in difficoltà le sue avversarie ce li ha, anche se nel suo gioco ci sono un po’ di lacune. Finora ha dimostrato di non avere la mentalità da campionessa e di andare fuori giri soprattutto con avversarie a lei inferiori. Nel 2015 le auguro di migliorare soprattutto a livello tattico e di gestione dei match.

Verissimo, come scrivevo anche sul sito ufficiale è una programmazione dettata dalla voglia di giocare nei main draw (a Sydney avrebbe fatto quali, e allora ha fatto “un passo indietro” per andare a giocare nel main draw di Hobart, International dove sarà tds numero 3, a proposito) e di confrontarsi appena possibile con le migliori. Spariti anche quei due insensati tornei sulla terra dopo Wimbledon, che l’anno scorso giocò per racimolare punti in vista degli US Open. Nel 2015, forte di una preparazione completa grazie all’infortunio ormai passato, Camila può programmarsi in maniera più ragionata.

Ora perdonatemi, prendo i pop corn e aspetto la fredda e distaccata disamina di Alias Omar Camporese, per vedere se anche questa programmazione è insensata, delirante, catastrofica o come cavolo l’aveva definita l’anno scorso.

11
Fabblack (Guest) 02-12-2014 17:05

@ lallo (#1221185)

Esponi delle argomentazioni a sostegno oppure per il futuro evita di intervenire.
Bisognerebbe avere il coraggio di sostenere quello che si dice, se no si rientra nella definizione “leoni da tastiera”.

10
Grand Wazoo (Guest) 02-12-2014 17:02

Non direi demenziale (come afferma qualcuno) semmai presuntuoso :mrgreen:

9
Hector (Guest) 02-12-2014 16:26

E’ corretto giocare il Total open prima del Porsche gran prix: senza benzina una fuoriserie non va.

8
pastaldente 02-12-2014 16:25

comunque sono tantissimi, sicuramente qualcuno lo salterà

7
pastaldente 02-12-2014 16:25

come mai non gioca a KATOWICE ?

6
Hoila Seppi (Guest) 02-12-2014 16:25

credo che andare cosi presto in Australia, non sia una buona cosa.

5
giampy92 (Guest) 02-12-2014 16:23

La programmazione mi sembra migliore rispetto a quest’anno e la sua classifica le permette di entrate nei main draw dei tornei senza passare per le qualificazioni. La mia speranza è che trovi un minimo di continuità. I colpi per mettere in difficoltà le sue avversarie ce li ha, anche se nel suo gioco ci sono un po’ di lacune. Finora ha dimostrato di non avere la mentalità da campionessa e di andare fuori giri soprattutto con avversarie a lei inferiori. Nel 2015 le auguro di migliorare soprattutto a livello tattico e di gestione dei match.

4
lallo (Guest) 02-12-2014 16:11

Programma totalmente demenziale.

3
zedarioz 02-12-2014 16:10

A parte il rodaggio australiano e Birmingham, non gioca international. E’ la programmazione di una top 10. Speriamo riesca ad emergere subito in modo da diventare presto testa di serie (anche se lei di partite facili non ne ha mai, però evitare le top 10 all’inizio dei tornei è sempre meglio).

2
peppe78 02-12-2014 16:09

l’anno della verità! Forza Cami!

1

Lascia un commento