Il torneo challenger di Andria Challenger, Copertina

Challenger Andria: Buona vittoria di Licciardi che vince la prima partita in carriera nel circuito challenger. Eliminati Donati, Viola e Arnaboldi

20/11/2014 00:22 141 commenti
Risultati e News dal torneo challenger di Andria
Risultati e News dal torneo challenger di Andria

Questi i risultati con il Livescore dettagliato del torneo challenger di Andria (€35,000 +H, cemento).

Vittoria più facile del previsto. Pietro Licciardi, ventenne di Ravenna iscritto al tabellone principale grazie ad una wild card, si è sbarazzato in due soli set (64, 62) dell’ucraino Sergei Bubka (figlio dell’ex primatista mondiale di salto con l’asta) e ha ottenuto il pass per il secondo round degli internazionali di tennis “Castel del Monte”, torneo inserito nel circuito challenger e dotato di un montepremi di 35000 euro. L’allievo di Renzo Furlan non ha lasciato scampo al suo avversario di primo turno e ha archiviato positivamente la pratica sul “Centrale” in poco più di un’ora di gioco. Ha concesso una sola palla break a Bubka nel primo set e l’ha prontamente annullata. Ottime le sue percentuali al servizio, sette gli ace messi a segno. Licciardi, che ha vinto proprio ad Andria la sua prima partita nel circuito challenger, affronterà domani negli ottavi il cinese di Taipei Jimmy Wang. Il tennista orientale, testa di serie numero 8 del tabellone principale, ha battuto in rimonta (67. 76, 62) sempre sul campo “Centrale” l’azzurro Andrea Arnaboldi. Che ha vinto il primo parziale al tie-break, è arrivato ad un solo punto dal vincere la partita, ma poi è crollato nel terzo set.

Occasione sprecata, dunque, per il tennista milanese, lo scorso anno capace di arrivare sino ai quarti di finale nel challenger andriese.
Out al secondo turno Matteo Donati.

Il pronostico era tutto dalla sua parte, ma Matteo Viola non sa mantenere fede al ruolo di favorito anche sul play-it di Andria. Matteo Viola esce di scena al primo turno degli internazionali di tennis “Castel del Monte”. Il ventisettenne veneziano, numero 190 del ranking Atp, perde a sorpresa contro il “lucky loser” Andriej Kapas, polacco che naviga intorno alla 500esima posizione nella classifica mondiale, entrato in tabellone grazie al ritiro dell’ukbeko Farrukh Dustov. Viola rimedia solo parzialmente alla partenza negativa e riesce, sotto di un set e di un break nel secondo, ad allungare la partita.

Non sa incidere a dovere, invece, nel terzo e decisivo parziale contribuendo con troppi errori gratuiti alla vittoria di Kapas (62, 36, 62). Finisce al secondo turno l’avventura del bielorusso Uladzimir Ignatik.

Il giustiziere dell’olandese Igor Sijsling, la testa di serie numero 1 del seeding andriese, si fa rimontare (46, 76 64) dal georgiano Nikoloz Basilashvili. Vola ai quarti, non senza soffrire, anche il lituano Ricardas Berankis. La testa di serie numero 3 si sbarazza tutt’altro che in maniera agevole (57, 63, 76) del coriaceo bosniaco Aldin Setkic. Nell’altro incontro già concluso (di primo turno), invece, da registrare il successo in due set (63, 64) del croato Nikola Mektic contro il tedesco Yannick Maden nel derby tra “lucky loser”.



ITA 1° – 2° Turno


PALASPORT – Ora italiana: 11:00 (ora locale: 11:00)
1. Aldin Setkic BIH vs [3] Ricardas Berankis LTU

CH Andria
Aldin Setkic
7
3
6
Ricardas Berankis [3]
5
6
7
Vincitore: R. BERANKIS

2. Matteo Viola ITA vs [LL] Andriej Kapas POL

CH Andria
Matteo Viola
2
6
2
Andriej Kapas
6
3
6
Vincitore: A. KAPAS

5 Aces 5
2 Double Faults 3
63% 1st Serve % 60%
31/45 (69%) 1st Serve Points Won 28/35 (80%)
10/26 (38%) 2nd Serve Points Won 12/23 (52%)
3/8 (38%) Break Points Saved 0/2 (0%)
13 Service Games Played 12
7/35 (20%) 1st Return Points Won 14/45 (31%)
11/23 (48%) 2nd Return Points Won 16/26 (62%)
2/2 (100%) Break Points Won 5/8 (63%)
12 Return Games Played 13
41/71 (58%) Total Service Points Won 40/58 (69%)
18/58 (31%) Total Return Points Won 30/71 (42%)
59/129 (46%) Total Points Won 70/129 (54%)



3. [PR] Sergei Bubka UKR vs [WC] Pietro Licciardi ITA

CH Andria
Sergei Bubka
4
2
Pietro Licciardi
6
6
Vincitore: P. LICCIARDI

7 Aces 7
2 Double Faults 0
77% 1st Serve % 77%
30/37 (81%) 1st Serve Points Won 35/46 (76%)
2/11 (18%) 2nd Serve Points Won 7/14 (50%)
1/4 (25%) Break Points Saved 1/1 (100%)
9 Service Games Played 9
11/46 (24%) 1st Return Points Won 7/37 (19%)
7/14 (50%) 2nd Return Points Won 9/11 (82%)
0/1 (0%) Break Points Won 3/4 (75%)
9 Return Games Played 9
32/48 (67%) Total Service Points Won 42/60 (70%)
18/60 (30%) Total Return Points Won 16/48 (33%)
50/108 (46%) Total Points Won 58/108 (54%)



4. Andrea Arnaboldi ITA vs [8] Jimmy Wang TPE (non prima ore: 16:30)

CH Andria
Andrea Arnaboldi
7
6
2
Jimmy Wang [8]
6
7
6
Vincitore: J. WANG

13 Aces 10
3 Double Faults 7
51% 1st Serve % 58%
39/48 (81%) 1st Serve Points Won 51/67 (76%)
30/46 (65%) 2nd Serve Points Won 29/49 (59%)
4/6 (67%) Break Points Saved 8/8 (100%)
16 Service Games Played 16
16/67 (24%) 1st Return Points Won 9/48 (19%)
20/49 (41%) 2nd Return Points Won 16/46 (35%)
0/8 (0%) Break Points Won 2/6 (33%)
16 Return Games Played 16
69/94 (73%) Total Service Points Won 80/116 (69%)
36/116 (31%) Total Return Points Won 25/94 (27%)
105/210 (50%) Total Points Won 105/210 (50%)



6. [WC] Matteo Donati ITA vs [Alt] Konstantin Kravchuk RUS (non prima ore: 20:00)

CH Andria
Matteo Donati
4
7
5
Konstantin Kravchuk
6
6
7
Vincitore: K. KRAVCHUK

7 Aces 12
2 Double Faults 2
68% 1st Serve % 64%
59/82 (72%) 1st Serve Points Won 51/61 (84%)
18/38 (47%) 2nd Serve Points Won 18/34 (53%)
7/10 (70%) Break Points Saved 2/3 (67%)
17 Service Games Played 17
10/61 (16%) 1st Return Points Won 23/82 (28%)
16/34 (47%) 2nd Return Points Won 20/38 (53%)
1/3 (33%) Break Points Won 3/10 (30%)
17 Return Games Played 17
77/120 (64%) Total Service Points Won 69/95 (73%)
26/95 (27%) Total Return Points Won 43/120 (36%)
103/215 (48%) Total Points Won 112/215 (52%)



VIA DELLE QUERCE – Ora italiana: 12:00 (ora locale: 12:00)
1. [LL] Yannick Maden GER vs [LL] Nikola Mektic CRO

CH Andria
Yannick Maden
3
4
Nikola Mektic
6
6
Vincitore: N. MEKTIC

2. Uladzimir Ignatik BLR vs Nikoloz Basilashvili GEO

CH Andria
Uladzimir Ignatik
6
6
4
Nikoloz Basilashvili
4
7
6
Vincitore: N. BASILASHVILI




TAG: , , , , ,

141 commenti. Lasciane uno!

gido 20-11-2014 13:45

Scritto da Il Ghiro
@ gido (#1216092)
@ Figologo (#1216133)
Di questi direi che almeno Basso, Baldi(per sua dichiarazione),Licciardi e Napolitano sono più adatti al veloce.
Probabilmente anche Donati e GQ.
Il problema è capire come possano programmarsi.
Tutti questi giocatori sono divisi in scuderie disomogenee e chiuse, magari uso un termine improprio, a seconda del guppo di allenamento e del coach di riferimento.
Spesso per dividere le spese viaggiano assieme, con programmazioni simili.
E questo comporta troppo spesso che se il Ghiro- team ha 4 giocatori allenati, Curren, Rusedski, Berasategui e Muster, spesso gli stessi fanno programmazioni simili, con itf in Italia e su terra, anche se 2 sono estremisti del veloce e 2 pasdaran della terra lentissima simil-pantano.

Direi sino a marzo veloce, poi stagione su terra per il periodo che termina con Parigi; un bel mesetto di transizione sull’erba (non solo Wimbledon, ma tutti i challengers che lo precedono) e poi da settembre cemento e veloce indoor. Per Donati non avrei dubbi, sempre fisico permettendo: con una programmazione di questo tipo, mescolando come dice Logo, futures e challengers non occorre giocare tutte le settimane. Inoltre Donati essendo molto forte in doppio, con un buon compagno di viaggio (es Napolitano) arrotonderebbe alla grande, risolvendo anche il problema economico delle trasferte

141
Il Ghiro (Guest) 20-11-2014 11:16

@ gido (#1216092)

@ Figologo (#1216133)

Di questi direi che almeno Basso, Baldi(per sua dichiarazione),Licciardi e Napolitano sono più adatti al veloce.
Probabilmente anche Donati e GQ.
Il problema è capire come possano programmarsi.
Tutti questi giocatori sono divisi in scuderie disomogenee e chiuse, magari uso un termine improprio, a seconda del guppo di allenamento e del coach di riferimento.
Spesso per dividere le spese viaggiano assieme, con programmazioni simili.
E questo comporta troppo spesso che se il Ghiro- team ha 4 giocatori allenati, Curren, Rusedski, Berasategui e Muster, spesso gli stessi fanno programmazioni simili, con itf in Italia e su terra, anche se 2 sono estremisti del veloce e 2 pasdaran della terra lentissima simil-pantano.

140
Figologo (Guest) 20-11-2014 10:42

Scritto da gido

Scritto da Il Ghiro
@ paoloz (#1215993)
Pareva fuori anche a me.
Ma entrambi spesso sembravano perplessi circa le chiamate.
Comunque da settembre ad oggi abbiamo recuperato GQ, Donati e Baldi, e scoperto Sonego.
Berrettini ha dato segnali incoraggianti negli ultimi 2 challenger, onestamente lo credevo più indietro, insomma, classe 95 e 96 in spolvero.
Se non avete sonno vi lascio due pensierini della notte.
Contando anche i vari Basso,Licciardi, Mager e Napolitano, e altri che volete voi, la domanda e’:Riusciremo a piazzarne uno nei 200 a fine anno prossimo?
E la seconda, adesso che Virgili si allena con La federazione, se non sarà costretto a fare sempre le quali, dove potrà arrivare?

Stimato Ghiro,
se riprendono a giocare su terra ritornano alla normalità…spero di sbagliarmi

Beh, vero in parte. Sonego e Quinzi il veloce lo hanno visto col binocolo.
Donati e Baldi hanno mostrato una ripresa proprio sul veloce.
Mager ha fatto praticamente terra.
Berrettini è un giocatore da veloce/velocissimo.

Licciardi vorrei vederlo su cemento outdoor o su terra magari una terra non troppo lenta (vabbè idiozia mia, cercarsela è quasi impossibile).

Io direi di dirottare tutti questi giocatore sulle superfici rapide, cemento outdoor o cemento/tappeto indoor (Andria, Brescia, Astana, Izmir, Instanbul, Banja Luka, Tahskent, St.Remy). Tra i tornei tra parentesi ce ne sono alcuni lontanucci ma non è necessario spingersi in Cina o Taiwan o Australia.

Certo, non sono Sardegna, ma forse è addirittura più economico andare a Portoroz o Francia!
Nel mezzo possono fare la stagione su terra che male non fa.

I futures 15.000 possono essere anche una discreta soluzione.

Serve programmare, e soprattutto allenarsi.

al contrario, uno come Cecchinato deve assolutamente concentrarsi sulla terra e prepararsi a fare quello che fa Lorenzi o che sta facendo Quinzi, finanze permettendo.
Cioè se Ceccinato fosse andato a Lima o Montevideo e avesse fatto altri due tornei da quelle parti secondo me sarebbe entrato nei 125 invece che rimanere dov’era.

139
gido 20-11-2014 08:28

Scritto da Il Ghiro
@ paoloz (#1215993)
Pareva fuori anche a me.
Ma entrambi spesso sembravano perplessi circa le chiamate.
Comunque da settembre ad oggi abbiamo recuperato GQ, Donati e Baldi, e scoperto Sonego.
Berrettini ha dato segnali incoraggianti negli ultimi 2 challenger, onestamente lo credevo più indietro, insomma, classe 95 e 96 in spolvero.
Se non avete sonno vi lascio due pensierini della notte.
Contando anche i vari Basso,Licciardi, Mager e Napolitano, e altri che volete voi, la domanda e’:Riusciremo a piazzarne uno nei 200 a fine anno prossimo?
E la seconda, adesso che Virgili si allena con La federazione, se non sarà costretto a fare sempre le quali, dove potrà arrivare?

Stimato Ghiro,
se riprendono a giocare su terra ritornano alla normalità…spero di sbagliarmi

138
Gabriele Firenze 20-11-2014 00:42

Scritto da Il Ghiro
@ paoloz (#1215993)
Pareva fuori anche a me.
Ma entrambi spesso sembravano perplessi circa le chiamate.
Comunque da settembre ad oggi abbiamo recuperato GQ, Donati e Baldi, e scoperto Sonego.
Berrettini ha dato segnali incoraggianti negli ultimi 2 challenger, onestamente lo credevo più indietro, insomma, classe 95 e 96 in spolvero.
Se non avete sonno vi lascio due pensierini della notte.
Contando anche i vari Basso,Licciardi, Mager e Napolitano, e altri che volete voi, la domanda e’:Riusciremo a piazzarne uno nei 200 a fine anno prossimo?
E la seconda, adesso che Virgili si allena con La federazione, se non sarà costretto a fare sempre le quali, dove potrà arrivare?

Già…Sonego e Napolitano…dove sono finiti???

137
Il Ghiro (Guest) 20-11-2014 00:40

@ paoloz (#1215993)

Pareva fuori anche a me.
Ma entrambi spesso sembravano perplessi circa le chiamate.
Comunque da settembre ad oggi abbiamo recuperato GQ, Donati e Baldi, e scoperto Sonego.
Berrettini ha dato segnali incoraggianti negli ultimi 2 challenger, onestamente lo credevo più indietro, insomma, classe 95 e 96 in spolvero.
Se non avete sonno vi lascio due pensierini della notte.
Contando anche i vari Basso,Licciardi, Mager e Napolitano, e altri che volete voi, la domanda e’:Riusciremo a piazzarne uno nei 200 a fine anno prossimo?
E la seconda, adesso che Virgili si allena con La federazione, se non sarà costretto a fare sempre le quali, dove potrà arrivare?

136
Gabriele Firenze 20-11-2014 00:37

Scritto da pastrocchio
oggi ho visto GQ e Donati, a me è piaciuto nettamente più Donati.

Anche a me… :lol:

135
paoloz (Guest) 20-11-2014 00:37

Scritto da pastrocchio
@ paoloz (#1215998)
anche il russo può recriminare su parecchi punti rubacchiati…
comunque Donats deve essere più che soddissfatto, se l’è giocata alla grande

ah sicuramente, piu di uno
ma quella sul match point ha un peso specifico incredibile

134
luca92 20-11-2014 00:34

durante tutto l’arco del match hanno commesso errori gravissimi, sia a favore che contro donati.

133
pastrocchio 20-11-2014 00:33

@ paoloz (#1215998)

anche il russo può recriminare su parecchi punti rubacchiati…
comunque Donats deve essere più che soddissfatto, se l’è giocata alla grande

132
fab 20-11-2014 00:31

A me pareva fuori di brutto il match point

131
Valico (Guest) 20-11-2014 00:31

Ultimo punto veramente scandalosoooo!! Arbitro e giudice di linea!!

130
pastrocchio 20-11-2014 00:31

oggi ho visto GQ e Donati, a me è piaciuto nettamente più Donati.

129
Gabriele Firenze 20-11-2014 00:30

Quell’arbitro NON deve più arbitrare!!! Ma roba da matti, sul punto del match una svista così colossale!

128
bunga bunga 20-11-2014 00:30

errore clamoroso di Matteo sul 30-15 IMPERDONABILE, però la palla match era fuori, lo rivista ed era CHIARAMENTE fuori. Questo non va bene, non va bene!!!

127
luca92 20-11-2014 00:29

giudici di linea pessimi, avranno avuto anche sono e tutte le attenuanti del caso, ma hanno commesso troppi errori, alcuni davvero evidenti.

126
paoloz (Guest) 20-11-2014 00:29

pazzesco cosa hanno combinato i giudici di linea in questa partita
l’ultimo punto è stato emblematico
la sofferenza di matteo negli ultimi giochi era evidente perchè non riusciva piu a spingere con le gambe in battuta
ma perdere una partita così ci si rimane male
su questa palla il giudice di sedia doveva intervenire

125
Gabriele Firenze 20-11-2014 00:28

Ma la palla era fuoriiiiiii! Ma com’è possibile una svista arbitrale simile??? Roba da pazzi! E in casa nostra, poi!!!! Sono ESTERREFATTO!!!!! :shock:

124
pastrocchio 20-11-2014 00:28

punto finale degno di questi indegni giudici di linea, peccato

123
AndryREAX 20-11-2014 00:27

Che peccato.

122
Cristian (Guest) 20-11-2014 00:27

partita rubata alla fine, peccato!!!!

121
paoloz (Guest) 20-11-2014 00:27

degna conclusione rovinata dai giudici di linea
palla uscita di 20 centimetri buoni
incredibile

120
Gabriele Firenze 20-11-2014 00:20

5-5…la sofferenza continua…

119
paoloz (Guest) 20-11-2014 00:13

di gran lunga la miglior partita di matteo da un anno a questa parte
in questo momento fatica a spingere al servizio (la fatica…) ma sta giocando tostissma
troppi errori dei giudici di linea
comuqnue vada complimenti

118
Il Ghiro (Guest) 20-11-2014 00:06

@ Figologo (#1215980)

Mah, credo che l’intera annata di Donati vada letta alla luce del problema al piede che si è trascinato tutto l’anno e che ne ha ridotto la già limitata mobilità, almeno sino al plantare di un mesetto fa.
Le modifiche tecniche magari sono dovute anche a quello, se non arrivi bene sulla palla è meglio non cercare il vincente, che diventa ancora più rischioso.
Ma sono mie speculazioni.

117
paoloz (Guest) 20-11-2014 00:04

i giudici di linea stanno facendo degli errori assurdi

116
becuzzi_style (Guest) 20-11-2014 00:04

soffrendo conquista un game importante…pari 4

115
pastrocchio 19-11-2014 23:51

grande Matteo mi sta piacendo soprattutto la grande tenacia contro un avversario tosto.
appena vista una volee bassa del nostro di difficoltà mille!!!

114
Luca96 19-11-2014 23:49

Controbreak!

113
Figologo (Guest) 19-11-2014 23:48

Scritto da Il Ghiro

Scritto da Figologo
Donati un pò corto. Mi sembra regredito nel peso della palla ma la cosa mi pare “innaturale”. Sarà quindi un’impressione mia.

E’ una impressione sbagliata che abbiamo in molti, e che ha accompagnato un notevole numero di commentatori diversi per tutto l’anno…insomma, sarà un’impressione sbagliata, però è un miraggio collettivo.
L’altra spiegazione, ovvero che abbia lavorato per rendere i colpi meno penetranti, ma più regolari, e’ quella che che mi ha convinto di più durante l’anno, ha però la spiacevole controindicazione di essere la teoria preferita di Mirko e di generare più commenti di una vittoria di GQ su Nadal al centrale del Roland Garros…

Un raffronto tra i dati degli unforced e dei vincenti 2013 e 2014 sarebbe come una pannocchia da sgranocchiare davanti al caminetto, in pieno inverno.

Sempre che anche a voi piaccia il granturco.

Vai a pescarli però sti dati di Donati….non so che pesci pigliare.
Oh nessuno si dispiaccia, a me piace più di Quinzi, onestamente.

112
Gazza (Guest) 19-11-2014 23:45

Scritto da giuliano da viareggio
Dopo questa partita esprimo un giudizio provvisorio su Licciardi, io lo vedo proiettato verso la scalata delle classifiche in breve tempo perché:
1-E’giovane e già competitivo a livello challenger
2-E’ mancino, e secondo me questo è un vantaggio
3-E forte di testa e gioca bene i fondamentali
4-E’adatto alle superfici veloci

Come fai a dire che è forte di testa?? Se lo conosci ok ma se lo dici solo perché hai visto una partita ti chiedo gentilmente di rettificare quello che hai scritto perché non è possibile fare un’analisi del genere vedendo un singolo match.

111
Gabriele Firenze 19-11-2014 23:43

Dalla palla break a suo favore (di Matteo) nel primo game a essere sotto 0-3…in pochi minuti… :shock:

110
Figologo (Guest) 19-11-2014 23:43

Oggi ci ho preso alla grande.

109
becuzzi_style (Guest) 19-11-2014 23:43

0-3…finita!! andrà meglio la prox!! peccato…

108
Gabriele Firenze 19-11-2014 23:40

E si è rifatto brekkare…ora è praticamente durissima risalire

107
becuzzi_style (Guest) 19-11-2014 23:40

break…subito sotto….

106
Il Ghiro (Guest) 19-11-2014 23:39

Scritto da Figologo
Donati un pò corto. Mi sembra regredito nel peso della palla ma la cosa mi pare “innaturale”. Sarà quindi un’impressione mia.

E’ una impressione sbagliata che abbiamo in molti, e che ha accompagnato un notevole numero di commentatori diversi per tutto l’anno…insomma, sarà un’impressione sbagliata, però è un miraggio collettivo.
L’altra spiegazione, ovvero che abbia lavorato per rendere i colpi meno penetranti, ma più regolari, e’ quella che che mi ha convinto di più durante l’anno, ha però la spiacevole controindicazione di essere la teoria preferita di Mirko e di generare più commenti di una vittoria di GQ su Nadal al centrale del Roland Garros…

105
UAZ (Guest) 19-11-2014 23:36

Il russo è quello che perse un incredibile match di quali al RG con Galvani qualche anno fa?

104
Luca96 19-11-2014 23:32

Forza Matteo!

103
Buon Rob (Guest) 19-11-2014 23:31

Scritto da simone
ma che sport è questo?! che tristezza nn si vede uno scambio e quando lo si vede è pessimo…come sono lontani i tempi di mcenroe leconte connors edberg becker ecc ecc ecc….quello si ke era tennis spettacolo…ora una noia!!!

Il che è una colossale stupidaggine, visto che, causa palline e superficie, le partite indoor di quella generazione erano davvero “solo servizio”. Ricordo un Rosset-Ivanisevic dove davvero quasi non si vide uno scambio.
Forse non ci si è accorti della superficie. Vi do una breaking news: è novembre!!
Non sopporto il pressapochismo.

102
cucco (Guest) 19-11-2014 23:31

Scritto da simone
ma che sport è questo?! che tristezza nn si vede uno scambio e quando lo si vede è pessimo…come sono lontani i tempi di mcenroe leconte connors edberg becker ecc ecc ecc….quello si ke era tennis spettacolo…ora una noia!!!

è il challenger di andria, non sono gli us open
se vai a vedere una partita di serie C non puoi lamentarti perchè nessuno gioca come maradona

101

Lascia un commento