Notizie dal Mondo Copertina, Davis/FedCup, Generica

Gala Leon incontra i giocatori: “Non intendo chiedere scusa per essere donna, è stato comunque un primo incontro produttivo”

23/10/2014 11:44 13 commenti
Gala Leon Capitano di Coppa Davis della Spagna
Gala Leon Capitano di Coppa Davis della Spagna

Gala León, capitano di Coppa Davis, alla fine di una riunione tenuta con svariati giocatori spagnoli ha dichiarato che la stessa sia stata “costruttiva” ma che “non intenda chiedere scusa per essere donna”, il tutto dopo aver espresso pareri positivi riguardo lo svolgimento del torneo di Valencia nella medesima città.

Nel corso della riunione, durata 50 minuti, sono intervenuti Feliciano López, Fernando Verdasco, Tommy Robredo, Marcel Granollers,
Roberto Bautista, Marc López, David Marrero e Pablo Carreño
ed alla fine i giocatori non si sono trovati con il nuovo capitano, ma alla fine valuteranno il suo comportamento dai fatti che accadranno.

“Abbiamo parlato un po’, abbiamo cercato un compromesso e, come in tutte le riunioni, siamo venuti uno incontro all’altro, il che è ottimo. Soltanto, non intendo chiedere scusa per essere donna, è stato comunque un primo incontro produttivo”, ha fatto presente il capitano.

Alla domanda secondo cui il malcontento dei giocatori circa la sua nomina abbia avuto a che fare qualcosa con il suo essere donna, ha dichiarato che “è stato strettamente professionale, ognuno ha espresso il proprio parere e sono stati fatti passi avanti”, ha puntualizzato.

“Si sono semplicemente confrontati, avevano il desiderio di un confronto diretto e nulla più. E’ stata di natura puramente professionale”, ha detto Gala León, che ha poi affermato come “sia il capitano e non abbia alcun problema, al momento. Ho sempre creduto di avere affinità con questa squadra, altrimenti non sarei qui”.

Interrogata al riguardo della percezione dell’appoggio dei giocatori, ha risposto che “tutti abbiamo lo stesso obiettivo, e le cose devono rimanere così. Se intendiamo risalire di categoria dobbiamo remare tutti nella stessa direzione, così come emerso dalla riunione di oggi”, ha concluso.


Edoardo Gamacchio


TAG: , ,

13 commenti. Lasciane uno!

gbuttit 24-10-2014 12:12

Scritto da Kriss69forever
Non mi risulta che nè Bollettieri, nè Muratoglou, nè Hogsted abbiano combinato qualcosa in carriera, eppure sono fra i migliori allenatori.il paradossale è che per Gala le cose sono molto facili: deve solo convincere qualche top 50 a giocare, poi in serie B sono troppo forti. Se non riesce a convincerli, o se giocano male può facilmente dare la colpa a loro dicendo che non si sono impegnati apposta contro di lei per machismo evidente.

Ma il problema é proprio quello… se non é gradita ai migliori giocatori come fa a convincerli a giocare?

13
Angie (Guest) 24-10-2014 00:16

Scritto da Buon Rob

Scritto da pafort

Scritto da utente non registrato
@ pafort (#1198184)
per lo stesso motivo proibiamo che barazzutti sia il capitano di fed cup e nominiamo capitano la schiavone
e si impedisca a tutti gli allenatori uomini di qualsiasi sport di allenare le squadre femminili
la legge è uguale per tutti

Barazzutti è stato 7 del mondo. Gala?….il nulla, una burocrate e basta, maschio o femmina che sia.
Ripeto, sono curioso di sapere come la pensano Nadal e Ferrer, assenti ieri, che dice tutto!
Una scelta forse (e sottolineo forse) politicamente corretta o sessisticamente corretta, stile “quote rosa” in politica…. che fa solo ridere i polli, ma praticamente, nei fatti, inaccettabile

Per essere grandi coach non è mica necessario essere stati grandi giocatori. Anzi.
In altri sport basta pensare a Sacchi, Mourinho, Phil Jackson, Bill Belichick, etc…
Dire “per essere coach di Davis, bisogna essere stati grandi giocatori” è, perdonami, una fesseria gigantesca!
Secondo me Gala Leon andrà giudicata per come allena: dire a priori che una donna non debba allenare uomini è un concetto medioevale.

Quoto. Proprio medioevale! A Gala è già andata bene che il nuovo Torquemada Toni Nadal non l’abbia addirittura accusata di stregoneria per aver ammaliato il Presidente della Federazione e chiesto che venisse bruciata viva davanti alla Sagrada Familia di Barcellona! :evil: :twisted: :mrgreen:

12
Kriss69forever 23-10-2014 21:30

Non mi risulta che nè Bollettieri, nè Muratoglou, nè Hogsted abbiano combinato qualcosa in carriera, eppure sono fra i migliori allenatori.
il paradossale è che per Gala le cose sono molto facili: deve solo convincere qualche top 50 a giocare, poi in serie B sono troppo forti. Se non riesce a convincerli, o se giocano male può facilmente dare la colpa a loro dicendo che non si sono impegnati apposta contro di lei per machismo evidente.

11
Buon Rob (Guest) 23-10-2014 20:46

Scritto da pafort

Scritto da utente non registrato
@ pafort (#1198184)
per lo stesso motivo proibiamo che barazzutti sia il capitano di fed cup e nominiamo capitano la schiavone
e si impedisca a tutti gli allenatori uomini di qualsiasi sport di allenare le squadre femminili
la legge è uguale per tutti

Barazzutti è stato 7 del mondo. Gala?….il nulla, una burocrate e basta, maschio o femmina che sia.
Ripeto, sono curioso di sapere come la pensano Nadal e Ferrer, assenti ieri, che dice tutto!
Una scelta forse (e sottolineo forse) politicamente corretta o sessisticamente corretta, stile “quote rosa” in politica…. che fa solo ridere i polli, ma praticamente, nei fatti, inaccettabile

Per essere grandi coach non è mica necessario essere stati grandi giocatori. Anzi.
In altri sport basta pensare a Sacchi, Mourinho, Phil Jackson, Bill Belichick, etc…
Dire “per essere coach di Davis, bisogna essere stati grandi giocatori” è, perdonami, una fesseria gigantesca!
Secondo me Gala Leon andrà giudicata per come allena: dire a priori che una donna non debba allenare uomini è un concetto medioevale.

10
Cla 23-10-2014 20:10

Scritto da pafort

Scritto da utente non registrato
@ pafort (#1198184)
per lo stesso motivo proibiamo che barazzutti sia il capitano di fed cup e nominiamo capitano la schiavone
e si impedisca a tutti gli allenatori uomini di qualsiasi sport di allenare le squadre femminili
la legge è uguale per tutti

Barazzutti è stato 7 del mondo. Gala?….il nulla, una burocrate e basta, maschio o femmina che sia.
Ripeto, sono curioso di sapere come la pensano Nadal e Ferrer, assenti ieri, che dice tutto!
Una scelta forse (e sottolineo forse) politicamente corretta o sessisticamente corretta, stile “quote rosa” in politica…. che fa solo ridere i polli, ma praticamente, nei fatti, inaccettabile

Non capisco tutto questo livore. Sembra piú che altro il solito discorso vagamente politico. Anche la Svizzera ha un capitano che è il ‘nulla’, ma non ho letto le stesse polemiche. Sospetto che abbia ragione Gala.

9
Koko (Guest) 23-10-2014 17:03

Sa di essere inadeguata al ruolo di CT e alza la cortina fumogena del sessimo per una difesa impropria. Comunque una formazione di Davis è fatta dall’impegno dei giocatori importanti e il CT può influire solo ai livelli Italiani per superare turni interlocutori. Per vincere occorrono i giocatori e non c’è Barazzutti che tenga.

8
gbuttit 23-10-2014 15:42

Il problema non é se sia donna o uomo, ma proprio che sia lei…
Oggi un capitano di davis (o di fed cup) ha sostanzialmente due compiti principali:
1) il più importante, cercare di fare giocare i migliori giocatori
2) avere una certa attendibilità per essere ascoltata quando da un consiglio in campo
Se vogliamo un terzo compito potrebbe essere di saper farsi valere nei confronti del giudice arbitro in qualche situazione particolarmente calda…
Ora i due compiti principali non possono essere svolti al meglio se non si é graditi ai giocatori migliori, ed anche riguardo il terzo direi che un Ferrero, ma anche una Sanchez o una Martinez, se vogliamo rimanere in ambito femminile, avrebbero ben altro carisma nell’affrontare un giudice arbitro rispetto ad una Gala Leon…

7
Luca_nl (Guest) 23-10-2014 14:58

Scritto da utente non registrato
@ pafort (#1198184)
per lo stesso motivo proibiamo che barazzutti sia il capitano di fed cup e nominiamo capitano la schiavone
e si impedisca a tutti gli allenatori uomini di qualsiasi sport di allenare le squadre femminili
la legge è uguale per tutti

Mi sembra che qualcuno (maschio) si sia già fatto avanti a succedere al Barazzuti :roll:
anch’io penso che Francesca sarebbe la degna erede di Corrado, l’ho scritto già da quando Francesca stava giocando ad alti livelli, mi ha colpito di Francesca più che lo Slam quello che ha saputo fare dopo lo Slam, solo una giocatrice con altissima professionalità poteva riuscire a far fruttare al massimo quella vittoria, professionalità che è indispensabile per gestire una squadra.

6
pafort 23-10-2014 14:50

Scritto da utente non registrato
@ pafort (#1198184)
per lo stesso motivo proibiamo che barazzutti sia il capitano di fed cup e nominiamo capitano la schiavone
e si impedisca a tutti gli allenatori uomini di qualsiasi sport di allenare le squadre femminili
la legge è uguale per tutti

Barazzutti è stato 7 del mondo. Gala?….il nulla, una burocrate e basta, maschio o femmina che sia.
Ripeto, sono curioso di sapere come la pensano Nadal e Ferrer, assenti ieri, che dice tutto!
Una scelta forse (e sottolineo forse) politicamente corretta o sessisticamente corretta, stile “quote rosa” in politica…. che fa solo ridere i polli, ma praticamente, nei fatti, inaccettabile

5
Kriss69forever 23-10-2014 14:25

Qui le notizie non sono complete.
La stampa spagnola riporta un allineamento forte nel chiedere le dimissioni di Gala Leon. In più, 4 federazioni regionali hanno chiesto le dimissioni del presidente Escañuela, minacciando mozioni di censura.
Gala Leon sembra al centro di un conflitto violento sulla gestione della federazione, ma purtroppo i giocatori, che sul fondo possono aver ragione a contestare i modi di Escañuela, hanno sbagliato argomenti, dicendo che come donna Gala non può vivere abbastanza negli spogliatoi maschili. Questo puzza evidentemente di machismo.
vedremo come evolverà, ma così facendo fanno di Gala un’intoccabile. Gala che pecca di personalità, ripetendo solo che lei è stata nominata correttamente, e farà il suo lavoro.

4
Lollo99 23-10-2014 14:08

Sono convinto che farà bene

3
utente non registrato 23-10-2014 12:52

@ pafort (#1198184)

per lo stesso motivo proibiamo che barazzutti sia il capitano di fed cup e nominiamo capitano la schiavone
e si impedisca a tutti gli allenatori uomini di qualsiasi sport di allenare le squadre femminili
la legge è uguale per tutti

2
pafort 23-10-2014 11:59

Ridicola: ha dimostrato di soffrire terribilmente il suo ruolo, coscientemente inadeguato per lei.
Non chiedi scusa per il tuo sesso.
50enne…. incapaci, e ripeto, inadeguate!
Io personalmente sarei andato a sentirla, ma al primo accenno di vittimismo sessista me ne sarei andato.
Se anche i tennisti la pensano come me lo vedremo alla 1 convocazione: vediamo chi si inventa finti infortuni o indisponibilità.
Già il fatto che mancassero Ferrer, e Andujar, fa capire tante cose (Nadal sta a Basilea ed è giustificato ma sarebbe stato interessante sapere il suo punto di vista e nion quello di suo zio).
Se Nadal rifiuta le convocazioni sarà un bel segnale, e vedrete che Gala Leon ritornerà a scaldare la poltrona di prima

1

Lascia un commento