Out Camila Copertina, WTA

WTA Roma: Camila Giorgi illude per un set. Poi la McHale approfitta degli errori dell’azzurra e domina l’italiana approdando agli ottavi di finale (Video)

14/05/2014 13:01 135 commenti
Camila Giorgi classe 1991, n.54 del mondo
Camila Giorgi classe 1991, n.54 del mondo

Camila Giorgi si ferma al secondo turno nel torneo WTA Premier di Roma ($2.440.070, terra).

La tennista di Macerata, wild card, è stata eliminata da Christina McHale, 22 anni, n.63 WTA, con il risultato di 16 63 61 in 1 ora e 48 minuti di partita.

Primo set: Dominava Camila che dopo aver perso il servizio nel primo game (commettendo due doppi falli), piazzava uno splendido parziale di sei game consecutivi (i break al secondo, quarto e sesto gioco), vincendo la frazione per 6 a 1, con la McHale che sulla palla set sparacchiava fuori il rovescio.
Da segnalare che Camila ha messo a segno nel corso del set ben 11 vincenti (solo 5 gratuiti) ed ha letteralmente dominato l’americana incapace di tenere la potenza del colpi dell’azzurra (solo 2 i vincenti per la McHale).

Secondo set: La Giorgi avanti per 2 a 0, subiva il controbreak nel quarto game (a 30 con doppio fallo di un metro sulla palla break).
Sul 2 pari nuovo break in favore dell’italiana che però sul 3 a 2 cedeva a 30 il turno di battuta, dopo aver recuperato dallo 0-40.
Sul 3 a 4 Camila, 30-15, commetteva due deleteri doppi falli e poi sulla palla break metteva fuori un rovescio incrociato subendo in questo modo il break.
Nel gioco successivo l’americana teneva a 15 il turno di battuta, piazzando un ace sul set point e vincendo la frazione per 6 a 3.

Terzo set: Il parziale era un calvario per la Giorgi che commetteva una valanga di errori gratuiti perdendo la battuta nel primo game (a 15), nel terzo gioco (a 30, dallo 0-40 ed errore gratuito di rovescio sulla palla break) e nel settimo game, a 15 con doppio fallo sul 15-30 e poi sulla palla match Camila commetteva l’ennesimo gratuito perdendo la partita per 6 a 1.


Camila Giorgi di livetennisit

La partita punto per punto

WTA Rome
Camila Giorgi
6
3
1
Christina McHale
1
6
6
Vincitore: C. MCHALE


TAG: , , ,

135 commenti. Lasciane uno!

Antonios (Guest) 15-05-2014 13:39

Scritto da Emanuela
Allorw non e normale che una giocatrice a 23 anni gioca comequando ne aveva 18 ,,e poi possibile che non ha emozioni fa sempre le stesse cose , mao un incitamento un momento di rabbia , io non ho mai visto un giocatore cosi in campo

Meglio che non la esprima la rabbia perché altrimenti le escono degli sfondoni, come in conferenza stampa quando ha detto “il doppio non lo giocherò più, a me piace essere da sola in campo”. Sarà molto contenta Karin Knapp, che l’ha guidata mano a mano nel doppio in Fed Cup, e che peraltro è stata la prima del clan delle azzurre a darle amicizia. Una grave mancanza di rispetto.

135
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
tommaso (Guest) 14-05-2014 23:26

Scritto da mriz27
@ tommaso (#1067949)
sarà 4-3 con le top ten ma è anche 1-5 con le top 100, quindi?
Al momento fa partita con quelle che tirano tutti colpi vincenti; con quelle che rimandano la palla in campo il più delle volte ci perde.
Non sa giocare che in un solo modo. O la và o la spacca.

Cosa vuol dire 1-5 con le top100? Tra le top100 rientrano, come vuole il termine, anche le top 98, le top54 e le top 10. Anche le top2 volendo. Se invece intendevi le “under100” ti pregherei, se puoi, di elencarmi le giocatrici a cui ti riferisci. Altrimenti se è una frase messa lì giusto per dire qualcosa, dico anche io la mia: è 4-0 con quelle tra la top 44 e la top 22, ma solo nei secondi turni che si giocano di mercoledì.

Dai, divertiamoci, ognuno dica la sua e alla fine premiamo la migliore!

134
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
tommaso (Guest) 14-05-2014 23:22

@ Emanuela (#1068079)

Non bisogna fare per forza delle sceneggiate quando si è in campo. Arrabbiarsi, urlare, spaccare racchette. Il tennis è (sarebbe…) ancora uno dei pochi sport nobili, rovinato purtroppo dal machismo di certi personaggi (Fognini, così almeno faccio i cognomi) e dall’antisportività di certe signorine (Bartoli, Cornet, così faccio i cognomi anche di queste…)

133
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
tommaso (Guest) 14-05-2014 23:19

@ Pugacioff13 (#1068265)

Anche Federer ha vinto il primo 6-1. Federer, non Pincopallo…

132
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
tommaso (Guest) 14-05-2014 23:19

@ Luca_nl (#1068278)

Finché, anche sulla pagina di facebook, ci saranno suggerimenti tipo “cambia mister” (mister, santiddio, MISTER) la discussione non potrà mai evolvere…

131
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
BB (Guest) 14-05-2014 23:06

@ Luca_nl (#1068278)

Si, hai espresso in poche righe e più chiaramente quello che ho cercato di dire in troppe parole. Inoltre, è vero che probabilmente alcuni bravi allenatori potrebbero aiutare Camila a migliorare e diventare ancora più forte. Ma quali?. E poi non è detto che con un allenatore molto più bravo di Sergio, il gioco di Camila in automatico migliorerebbe.
Se Sergio fosse sicuro dei risultati, credo sarebbe il primo a farsi da parte, come si può pensare il contrario!
Ma la scelta dell’allenatore è una questione estremamente delicata, che coinvolge le motivazioni personali di Camila, la sua psicologia. Camila è l’unica che ha voce in capitolo in questa scelta.
Ecco, se fossi il padre (non allenatore) di Camila vorrei che non le fosse fatta nessuna pressione in tal senso.
Per di più non sarebbe il momento giusto, Camila è in un periodo di grande crescita tennistica non certo di regressione prolungata.

130
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Luca_nl (Guest) 14-05-2014 22:32

Scritto da BB
Ma sapete dire e ripetere solo la stessa cosa: “grande talento … con un altro allenatore poteva stare nelle 10, nelle 5, nelle 3 … grande potenzialità sprecata … “.
Intanto Sergio gestendo una sola atleta (Camila) la ha portata al n°50 del mondo, e invece di ricevere complimenti viene insultato da pseudo-intenditori, forse anche un po’ frustrati, che magari se sono veri allenatori “professionisti” non sono capaci, con decine e decine di atlete a disposizione, di portarne qualcuna al n°300 del mondo. Mentre la verità è che Camila è dotata di talento tennistico sì nettamente superiore alla media, ma nulla di particolarmente eccezionale, ed ha raggiunto questo eccelso livello grazie alla serietà del suo impegno, alla sua grande determinazione, alla competenza di Sergio ma soprattutto grazie alla sua immensa intelligenza tattica.
Di giocatrici con talento tennistico maggiore di Camila in Italia ce ne sono state immagino. Schiavone, ad esempio, per non parlare della Pennetta, se avessero avuto Sergio come allenatore o avessero imparato la intelligenza tattica di Camila avrebbero vinto almeno 4 0 5 Slam a testa e sarebbero sicuramente state entrambe numero 1, due immense campionesse gestite non proprio benissimo, e grazie al cielo almeno la grande leonessa uno slam lo ha artigliato. E non pensate che non ve ne siano altre.
Perchè non parlate mai degli allenatori della Knapp, ad esempio, o vi siete dimenticati la classifica che aveva in giovanissima età? Per lei mai accenni a chi la ha allenata in tutti questi anni e soprattutto preparata fisicamente?
Il tennis maschile italiano del dopo Panatta non lo cito nemmeno …
Camila potrà ancora migliarirsi, ma la sua forza è proprio il saper giocare al 150% delle sue possibilità, il difficile rimane saperlo fare sempre. Il meccanismo è delicato perché è spinto oltre il limite. I consigli che da anni, ANNI, sonon sempre gli stessi, ne avrebbero fatto una top 100, top 90 al massimo, mentre invece, CONTRO TUTTO E TUTTI, ha creato un gioco “Incredibile” che forse non la porterà mai in top ten (mai dire mai) ma può darle nei più importanti tornei i risultati prestigiosi che si merita.
Non è scontato, e forse neanche probabile, ma se riuscirà a stare in equilibrio sul filo di rasoio che è il suo tennis, per due settimane, quelle giuste …
E allora saranno molti i ciarlatani a dover mettere in azione il loro piano B … tacere per sempre.
Vamossssssss Camilaaaaaaaa, sei la migliore.

In effetti darti torto è difficile, tanti qua son convinti che basta metterle a fianco un allenatore qualsiasi e diventa subito topfive. La realtà credo sia un’altra, Camila non è una fuoriclasse di quelle che scese dalla culla vincono tutto subito, non mi sembra di quelle che possono fare a meno anche di allenarsi e vincono ugualmente, mi da l’impressione di un fenomeno costruito con il lavoro continuo e costante, e che quindi ha bisogno di condurre una vita sana, e di essere sempre al top atleticamente e mentalmente.
Comunque visto anche che Sergio si agita parecchio, forse arrivati in questa fase della carriera un coach serio e preparato si potrebbe anche prendere in considerazione, chiaramente da affiancare a Sergio non certo per cacciarlo, il problema magari è trovare qualcuno\a all’altezza della situazione, non credo sia il caso di prendere il primo\a che capita, l’ideale sarebbe Barazzuti, ma non si può fare.

129
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Pugacioff13 14-05-2014 22:22

Marzo 2014, torneo di Miami: Ivanovic – Kvitova 6-3 0-6 0-6. Così, tanto per dire che nel tennis queste cose succedono a prescindere dai nomi, dai cognomi e dagli allenatori. Per dire.

128
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Davide (Guest) 14-05-2014 22:18

@ BB (#1068224)

Camila avrebbe intelligenza tattica?
Sergio dovrebbe allenare la Pennetta?
Sicuro di sentirti bene??????????????????

127
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Luca_nl (Guest) 14-05-2014 21:52

Troppo critiche su Camila, io penso che il doppio l’abbia danneggiata, Camila atleticamente è esplosiva, ma non credo abbia un fondo infinito, non mi sembra sia la Cibulkova.
Anche a Katowice contro la Cornet secondo me ha perso perchè nel terzo set è stata meno lucida(ossia un pò più stanca) dell’avversaria. Il suo gioco è tanto bello ma tanto dispendioso energeticamente e quando non riesce a stare al massimo della forma, ne risente parecchio, certo sarebbe meglio avere un piano B anche per le situazioni in cui non è al massimo della forma fisica, ma per il momento sembra non lo abbia, ora non so se a tirrenia stanno lavorando in questa direzione, ma forse è arrivato il momento di avere un coach da affiancare a Sergio.

@ Emanuela (#1068121)Guarda a 18 anni giocava i 25.000, e non in WTA come la McHale che a 20 anni ha fatto best ranking n.24.
Certe sparate mi sembrano come ha già scritto Maury, fatte solo per polemizzare con lo staff di Camila.

126
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
BB (Guest) 14-05-2014 21:49

Ma sapete dire e ripetere solo la stessa cosa: “grande talento … con un altro allenatore poteva stare nelle 10, nelle 5, nelle 3 … grande potenzialità sprecata … “.
Intanto Sergio gestendo una sola atleta (Camila) la ha portata al n°50 del mondo, e invece di ricevere complimenti viene insultato da pseudo-intenditori, forse anche un po’ frustrati, che magari se sono veri allenatori “professionisti” non sono capaci, con decine e decine di atlete a disposizione, di portarne qualcuna al n°300 del mondo. Mentre la verità è che Camila è dotata di talento tennistico sì nettamente superiore alla media, ma nulla di particolarmente eccezionale, ed ha raggiunto questo eccelso livello grazie alla serietà del suo impegno, alla sua grande determinazione, alla competenza di Sergio ma soprattutto grazie alla sua immensa intelligenza tattica.
Di giocatrici con talento tennistico maggiore di Camila in Italia ce ne sono state immagino. Schiavone, ad esempio, per non parlare della Pennetta, se avessero avuto Sergio come allenatore o avessero imparato la intelligenza tattica di Camila avrebbero vinto almeno 4 0 5 Slam a testa e sarebbero sicuramente state entrambe numero 1, due immense campionesse gestite non proprio benissimo, e grazie al cielo almeno la grande leonessa uno slam lo ha artigliato. E non pensate che non ve ne siano altre.
Perchè non parlate mai degli allenatori della Knapp, ad esempio, o vi siete dimenticati la classifica che aveva in giovanissima età? Per lei mai accenni a chi la ha allenata in tutti questi anni e soprattutto preparata fisicamente?
Il tennis maschile italiano del dopo Panatta non lo cito nemmeno …
Camila potrà ancora migliarirsi, ma la sua forza è proprio il saper giocare al 150% delle sue possibilità, il difficile rimane saperlo fare sempre. Il meccanismo è delicato perché è spinto oltre il limite. I consigli che da anni, ANNI, sonon sempre gli stessi, ne avrebbero fatto una top 100, top 90 al massimo, mentre invece, CONTRO TUTTO E TUTTI, ha creato un gioco “Incredibile” che forse non la porterà mai in top ten (mai dire mai) ma può darle nei più importanti tornei i risultati prestigiosi che si merita.
Non è scontato, e forse neanche probabile, ma se riuscirà a stare in equilibrio sul filo di rasoio che è il suo tennis, per due settimane, quelle giuste …
E allora saranno molti i ciarlatani a dover mettere in azione il loro piano B … tacere per sempre.

Vamossssssss Camilaaaaaaaa, sei la migliore.

125
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Io (Guest) 14-05-2014 21:33

Scritto da Omar Camporese
Sono profondamente deluso, non tanto dalla sconfitta, ma da come essa è maturata.Talento immenso in mano alle persone sbagliate!E quest’ opinione è purtroppo ampiamente condivisa dall’ ambiente del tennis nostrano.Galimberti offriti volontariooooo!!

Mamma mia proprio Galimberti????

124
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Maury 14-05-2014 21:27

@ Emanuela (#1068121)

Di anni ne ha 22, e mi sa che la segui poco, o arrivi oggi solo per polemizzare. Oggi ha giocato come giocava anni fa, ma è la prima volta nell’anno che ha fatto un passo indietro così. Bastrebbe guardare le partite prima di commentare 🙄

123
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Emanuela 14-05-2014 20:26

Allorw non e normale che una giocatrice a 23 anni gioca comequando ne aveva 18 ,,e poi possibile che non ha emozioni fa sempre le stesse cose , mao un incitamento un momento di rabbia , io non ho mai visto un giocatore cosi in campo

122
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
gianfranco (Guest) 14-05-2014 20:09

@ Emanuela (#1068079)

Ma dai…. come puoi pensare d’incolpare il padre se Camila perde.
“Incolpa” il padre anche quando vince.
La ragazza statunitense(che ha una classifica non proprio scadente,ha giocato come sa,la Giorgi ad un certo punto ha smesso di giocare come sa.Può capitare a tutte una giornata no,oggi è toccata a Camila.
@@@
La Bencic,anni 17,sta mettendo in crisi la Pennetta che é una signora giocatrice.

121
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Emanuela 14-05-2014 19:28

Purtroppo la Giorgi e stata rovinata dal padre ,gioca comr wuando aveva 18 anni ,, grande anticipo ma non sa fare un colpo d attesa e se le cose van male continua comuque a farela stessa cosa ,poi mi sembra robotizzata mai un incitamento ,,,un gesto di rabbia,,,un controllo del segno ,,con un buon allenatore a wuest ora davvero poteva stare nelle 5

120
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Lukas (Guest) 14-05-2014 19:03

Scritto da sasuzzo
A vedere l’ incontro di oggi non mi pare tirasse tutto al massimo. Il servizio è stato condizionato dal vento ma nel gioco, nel primo set aspettava il momento giusto per affondare e ha fatto faville. Nel secondo e terzo set non ha cambiato di molto ma si è bloccata psicologicamente. Come ho detto prima si è spenta alla “Fognini”. La Mc hale ha giocato tutto il match allo stesso modo.

Miracolo! sasuzzo hai visto la stessa partita che ho visto io.

119
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
tommaso (Guest) 14-05-2014 19:03

@ Roby (#1067757)

Scusa, rispetto a ieri ha cambiato allenatore o è sempre lo stesso? E quando ha battuto Sharapova? Grazie in anticipo per la gentile risposta

118
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Omar Camporese 14-05-2014 18:52

Sono profondamente deluso, non tanto dalla sconfitta, ma da come essa è maturata.
Talento immenso in mano alle persone sbagliate!
E quest’ opinione è purtroppo ampiamente condivisa dall’ ambiente del tennis nostrano.
Galimberti offriti volontariooooo!!

117
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
ARMANDO (Guest) 14-05-2014 18:42

La Giorgi e’ purtroppo la nostra Fognini al femminile…..PECCATO!!!

116
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
drummer (Guest) 14-05-2014 18:38

Scritto da lallo

Scritto da biglebowsky

Scritto da magilla

Scritto da biglebowsky
letta l’intervista del dopo match…..come al solito ha già capito tutto da sola…..giocare il doppio è una cagata pazzesca di per sé……farlo alle 8 di sera dopo aver giocato alle 11 e dover rigiocare alle 11 il giorno dopo è uno dei pochi errori di gestione che addebito anche a sergio………oltre naturalmente a tutti i papaveri della federazione che la vogliono esporre come un trofeo……
pazzesca occasione sprecata, ma dal momento che mi piace vedere il bicchiere mezzo pieno (anzi a dire il vero lo vedo mooolto pieno), portiamo a casa un altro scalpetto interessante, l’ennesimo best ranking e un altro po’ di esperienza su questa superficie che non è la sua preferita, ma dove gioca già meglio di quanto mi aspettassi.
manca davvero poco per il botto che sentiranno ovunque si andranno a nascondere coloro che oggi se la godono.

ma per favore……..tutte giocano il doppio specialmente in questi tornei!…..ha perso per presunzione!….partite cosi’ ne ha perse a decine per volere sparare tutto senza valutare se è il caso o meno!

guarda, rispetto la tua idea, ma ti assicuro e la seguo da tempo che non ricordo partite in dominio assoluto girate in un modo così clamoroso……aiutami a ricordarle e te ne sarò grato.
ti senti di escludere a priori che possa essere un calo fisico ad aver provocato ANCHE un black out mentale?
perché io trovo semplicistica la spiegazione dell’essere andata improvvisamente fuori di testa, l’analisi dei match del passato lascia l’idea di una giocatrice mentalmente solida.
ripeto che è stato un errore giocare un doppio di due ore dopo una partita tirata come quella di ieri, terminato tra l’altro alle 8 di sera di una serata umida, là dove sarebbe stato più opportuno essere in albergo a riposare e defaticare dovendo rigiocare poche ore dopo.
credo che lo sapessero anche loro, ma non se la siano sentiti (e questo fa loro onore) di ritirarsi dopo aver avuto una wild card e per rispetto alla compagna.
e ti assicuro che non ha mai cercato scuse dopo una sconfitta, neppure quando giocava menomata….fidati….

Ma quale calo fisico! Camila gioca un tennis scriteriato dal primo all’ultimo quindici e senza distinzione di avversarie e turni di torneo. Così non otterrà risultati consoni alle sue capacità (enormi). Punto.

influenzata dal doppio???
ma per favore, tirare decine di risposte fuori di un metro in quel modo non c’entra proprio un fico secco. Sono semplicemente i soliti suoi problemi di mancanza totale di tattica e lucidità.

115
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Enzo (Guest) 14-05-2014 18:34

Si però ogni tanto Cami tira un po’ più forte… ragioni troppo durante gli scambi….

114
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Roby (Guest) 14-05-2014 18:27

Scritto da alex

Scritto da pazzodicamila
La forza di Camila!!!! Ogni articolo che la riguarda crea il panico di commenti. Sia esso positivo o negativo. Sia che vinca sia che perda (in malo modo come oggi). Questa ragazza ha una forza, un carisma immenso che stride così tanto con la fragilità che traspare dal suo viso. Pazzesco!

crea il panico perchè tutti intravedono le sue qualità innegabili , che la fanno vincere anche con le top player, cosa a cui non siamo abituati e allo stesso tempo cercare di capire il motivo dei suoi black out , come quello di oggi che le sono costate caro , questa sua incostanza di rendimento fa stare sempre le persone in ansia per lei , passare da una gran giocatrice ad una sparapalle nel giro dello stesso match non è comprensibile e tutti si domandano se mai riuscirà ad avere una costanza tale da farla arrivare tra le più+ forti visto che le potenzialità ci sono

E’ velocissima anche negli spostamenti laterali,visto che è una brevilinea,quindi non è costretta come la sharapova a tirare dei vincenti su ogni palla se no viene messa in difficoltà,quindi la tattica quando i vincenti non entrano è la seguente palleggiare da fondo come fanno il 90% delle tenniste wta,non ci vuole un genio per farglielo fare.

113
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Dino (Guest) 14-05-2014 18:22

Se si esclude il fatto che Giorgi non da in smanie, mi pare che
l’atteggiamento tenuto nella seconda parte dell’incontro ( ed in
altre occasioni )sia molto simile a quello di Fognini quando
sbraca. Poiché ho un debole per questa ragazza, spero proprio
di sbagliarmi.

112
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
alex (Guest) 14-05-2014 18:11

Scritto da pazzodicamila
La forza di Camila!!!! Ogni articolo che la riguarda crea il panico di commenti. Sia esso positivo o negativo. Sia che vinca sia che perda (in malo modo come oggi). Questa ragazza ha una forza, un carisma immenso che stride così tanto con la fragilità che traspare dal suo viso. Pazzesco!

crea il panico perchè tutti intravedono le sue qualità innegabili , che la fanno vincere anche con le top player, cosa a cui non siamo abituati e allo stesso tempo cercare di capire il motivo dei suoi black out , come quello di oggi che le sono costate caro , questa sua incostanza di rendimento fa stare sempre le persone in ansia per lei , passare da una gran giocatrice ad una sparapalle nel giro dello stesso match non è comprensibile e tutti si domandano se mai riuscirà ad avere una costanza tale da farla arrivare tra le più+ forti visto che le potenzialità ci sono

111
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
sasuzzo 14-05-2014 18:03

A vedere l’ incontro di oggi non mi pare tirasse tutto al massimo. Il servizio è stato condizionato dal vento ma nel gioco, nel primo set aspettava il momento giusto per affondare e ha fatto faville. Nel secondo e terzo set non ha cambiato di molto ma si è bloccata psicologicamente. Come ho detto prima si è spenta alla “Fognini”. La Mc hale ha giocato tutto il match allo stesso modo.

110
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Gabriele (Guest) 14-05-2014 18:02

Comunque la giornata è poi girata bene grazie alla grande Schiavone ed alla Errani…ora tocca alla Pennetta… 🙂

109
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Gabriele (Guest) 14-05-2014 17:57

La soluzione è la più semplice: le serve un VERO allenatore. Con tutti i rispetti per papà Sergio, ma quando ha chiuso in maniera disastrosa il secondo set è sceso e le ha detto ‘Stai tranquilla stai giocando bene’….da questo si capisce che o cambia e prende un vero allenatore o non farà MAI quel salto che invece meriterebbe, e resterà a vita una buona giocatrice che una ne vince (magari anche importante) e dieci ne perde. E i torni così non si vincono.

108
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Grand Wazoo (Guest) 14-05-2014 17:55

La questione è solo una: deve maturare!! Sarà in grado di farlo??? :mrgreen:

107
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
magilla 14-05-2014 17:54

Scritto da pazzodicamila
La forza di Camila!!!! Ogni articolo che la riguarda crea il panico di commenti. Sia esso positivo o negativo. Sia che vinca sia che perda (in malo modo come oggi). Questa ragazza ha una forza, un carisma immenso che stride così tanto con la fragilità che traspare dal suo viso. Pazzesco!

giusto in un forum dove a volte si difende l’indifendibile…..altre si accusa ingiustamente……altre si creano dei miti senza che in realta’ lo siano!

106
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Neytiri 14-05-2014 17:48

Nel mio piccolo di giocatrice di circolo o poco più mi chiamano “sparapalle” ma accidenti, quando non ‘gira’ ci provo, a cambiare tattica, a buttare di là la palla! Possibile che Camila non lo abbia ancora capito? Non ha sei anni con la corteccia cerebrale non ancora sviluppata!!!

105
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Koko (Guest) 14-05-2014 17:44

@ Laver (#1067910)

Bah alcuni dicono che fuori dal campo è del tutto diversa! Chiacchierona e sorridente un pò con tutti. Sarebbe interessante appurarlo perchè rivelerebbe una personalità che non appare nelle interviste e sul campo. Intanto vi ricordo che a Wimbledon tra il giornalista Ubi e il poliziotto inglese simil-Seppi disse che voleva una vespa per girare a Miami!

104
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
lallo (Guest) 14-05-2014 17:42

Scritto da biglebowsky

Scritto da magilla

Scritto da biglebowsky
letta l’intervista del dopo match…..come al solito ha già capito tutto da sola…..giocare il doppio è una cagata pazzesca di per sé……farlo alle 8 di sera dopo aver giocato alle 11 e dover rigiocare alle 11 il giorno dopo è uno dei pochi errori di gestione che addebito anche a sergio………oltre naturalmente a tutti i papaveri della federazione che la vogliono esporre come un trofeo……
pazzesca occasione sprecata, ma dal momento che mi piace vedere il bicchiere mezzo pieno (anzi a dire il vero lo vedo mooolto pieno), portiamo a casa un altro scalpetto interessante, l’ennesimo best ranking e un altro po’ di esperienza su questa superficie che non è la sua preferita, ma dove gioca già meglio di quanto mi aspettassi.
manca davvero poco per il botto che sentiranno ovunque si andranno a nascondere coloro che oggi se la godono.

ma per favore……..tutte giocano il doppio specialmente in questi tornei!…..ha perso per presunzione!….partite cosi’ ne ha perse a decine per volere sparare tutto senza valutare se è il caso o meno!

guarda, rispetto la tua idea, ma ti assicuro e la seguo da tempo che non ricordo partite in dominio assoluto girate in un modo così clamoroso……aiutami a ricordarle e te ne sarò grato.
ti senti di escludere a priori che possa essere un calo fisico ad aver provocato ANCHE un black out mentale?
perché io trovo semplicistica la spiegazione dell’essere andata improvvisamente fuori di testa, l’analisi dei match del passato lascia l’idea di una giocatrice mentalmente solida.
ripeto che è stato un errore giocare un doppio di due ore dopo una partita tirata come quella di ieri, terminato tra l’altro alle 8 di sera di una serata umida, là dove sarebbe stato più opportuno essere in albergo a riposare e defaticare dovendo rigiocare poche ore dopo.
credo che lo sapessero anche loro, ma non se la siano sentiti (e questo fa loro onore) di ritirarsi dopo aver avuto una wild card e per rispetto alla compagna.
e ti assicuro che non ha mai cercato scuse dopo una sconfitta, neppure quando giocava menomata….fidati….

Ma quale calo fisico! Camila gioca un tennis scriteriato dal primo all’ultimo quindici e senza distinzione di avversarie e turni di torneo. Così non otterrà risultati consoni alle sue capacità (enormi). Punto.

103
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
mriz27 (Guest) 14-05-2014 17:42

@ tommaso (#1067949)

sarà 4-3 con le top ten ma è anche 1-5 con le top 100, quindi?
Al momento fa partita con quelle che tirano tutti colpi vincenti; con quelle che rimandano la palla in campo il più delle volte ci perde.
Non sa giocare che in un solo modo. O la và o la spacca.

102
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
pazzodicamila 14-05-2014 17:36

La forza di Camila!!!! Ogni articolo che la riguarda crea il panico di commenti. Sia esso positivo o negativo. Sia che vinca sia che perda (in malo modo come oggi). Questa ragazza ha una forza, un carisma immenso che stride così tanto con la fragilità che traspare dal suo viso. Pazzesco!

101
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!