Cambiamenti per Simone Bolelli

14/12/2011 18:04 15 commenti
Simone Bolelli classe 1985, n.134 del mondo
Simone Bolelli classe 1985, n.134 del mondo

Simone Bolelli verrà seguito dal prossimo anno per alcune settimane da Eduardo Infantino, che collabora con la Federtennis.

Nelle altre settimane restanti sarà coach Pablo Martin, che farà parte del suo gruppo.

Ricordiamo che Simone è allenato attualmente da Renzo Furlan.


TAG: ,
enzo680 (Guest) 31-12-2011 17:27

L’unica sua salvezza è quella di tornare con Pistolesi ma,non può,sennò addio Davis,wild card a Roma,etc,etc.

15
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
maxrenard (Guest) 16-12-2011 17:33

Male che vada Bolelli è sempre un ottimo doppista, come singolarista sta gettando via i suoi anni migliori, con un minimo di sforzo sarebbe numero 100, ma ha le potenzialità da 30. Fossi in lui mi programmerei bene con Fognini per il doppio e nel singolo sopratutto tornei sul veloce

14
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
GianlucaPozziForever (Guest) 15-12-2011 14:37

scusatemi per il “gli hanno meZZo una zavorra” 🙂

Mi correggo, precisando, su andreas seppi.

Anch’io penso che abbia dei bei colpi, ma quando lo chiamo “impiegato” è solo perché ha un gioco come dire—–conservativo.
L’ho visto giocare diverse volte e mi ha sempre dato l’impressione di giocare col freno a mano tirato, di attaccare poco, di prendere la rete solo se….costretto.

Bracciali invece si, un grande incompiuto. Ricordo bene quella finale perché rimasi impressionato dalla quantità di colpi vincenti sulla terra rossa…..sembrava Pescosolido contro Brugera in davis !
Colpi vincenti da ogni dove, accelerazioni incredibili, buche a iosa nel campo avversario.
E che stile poi, mica sti arrotini che sembrano usciti dall’Italsider !!!!
Sarei davvero felice di ritrovare qualche video di quella finale.

Forse l’unico giocatore giovane che ha dato barlumi di gioco frizzante è Federico Gaio….l’ho visto giocare nelle qualificazioni a Roma, forse un anno e mezzo fa.
E’ divertente si, però una palla dentro e 10 fuori !!!!!

Per concludere non credo che Bolelli si riprenda ma allo stesso tempo sarei felicissimo di sbagliarmi 

13
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Shuzo (Guest) 15-12-2011 13:31

Scritto da GianlucaPozziForever
Credo sia veramente un peccato che un giocatore dai colpi così belli e dal gioco così divertente si sia rovinato in questo modo.Se penso alle qualità tecniche di Daniele Bracciali (una sorta di suo alter ego) che a Casablanca in finale (trasmessa dalla tv marocchina visibile in Italia) maciullò, prendendolo a pallate, il suo avversario mostrando un tennis di livello ben più alto dei nostri attuali migliori giocatori, mi viene da pensare che in Italia talento e cervello proprio non vanno d’accordo in questo sport per ricchi borghesi, talvolta troppo “sboroni” e caratterialmente mollicci.
Mi sbaglio ?
Il gioco degli altri italiani è una palla mortale, nessuno che sappia realmente giocare a rete, un’infinita schiera di pallettari coniati sul modello iberico (di terza fascia).Fognini e Seppi (querst’ultimo poco iberico e molto “impiegato” per la verità) sono discreti giocatori ma più di 20 minuti (con tutto il buon cuore) proprio non riesco a guardarli.Starace avrebbe bei colpi ma gli hanno mezzo una zavorra pesantissima e non può muoversi dalla linea di fondo campo (eppure in doppio gioca bene !).
Cipolla, nonostante tutto, può risultare divertente se non altro perché ogni vittoria sembra un’impresa e rappresenta un esempio per tutti quelli che non hanno le qualità tecniche di bracciali, bolelli, pescosolido, pozzi (a rete), camporese, canè.
Giannessi diventerà bravo ma palletta, palletta, palletta, palletta…….
Ma uno dai colpi spettacolari con un minimo di regolarità….no ?????
Proprio noooo ????????

In effetti in Italia, i grandi agonisti non hanno mai avuto un grande potenziale, quelli con un gran potenziale non sono mai stati dei grandi agonisti. L’unica cosa su cui dissento è che Seppi sia un grande potenziale inespresso (almeno solo in minima parte), non uno senza grandi mezzi che fa quello che può (come sostiene Scanagatta, che stimo moltissimo).
Detto questo, la programmazione di Bolelli mi sembra veramente da far mettere le mani nei capelli! Insomma lo segue Infantino, Furlan o Pablo Martin? Dei tre il più competente mi sembra Infantino, ma Bolelli ha bisogno di un coach che lo segua tout-court, non tanti coach part-time!

12
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
cataflic (Guest) 15-12-2011 13:19

Scritto da GianlucaPozziForever
Credo sia veramente un peccato che un giocatore dai colpi così belli e dal gioco così divertente si sia rovinato in questo modo.Se penso alle qualità tecniche di Daniele Bracciali (una sorta di suo alter ego) che a Casablanca in finale (trasmessa dalla tv marocchina visibile in Italia) maciullò, prendendolo a pallate, il suo avversario mostrando un tennis di livello ben più alto dei nostri attuali migliori giocatori, mi viene da pensare che in Italia talento e cervello proprio non vanno d’accordo in questo sport per ricchi borghesi, talvolta troppo “sboroni” e caratterialmente mollicci.
Mi sbaglio ?
Il gioco degli altri italiani è una palla mortale, nessuno che sappia realmente giocare a rete, un’infinita schiera di pallettari coniati sul modello iberico (di terza fascia).Fognini e Seppi (querst’ultimo poco iberico e molto “impiegato” per la verità) sono discreti giocatori ma più di 20 minuti (con tutto il buon cuore) proprio non riesco a guardarli.Starace avrebbe bei colpi ma gli hanno mezzo una zavorra pesantissima e non può muoversi dalla linea di fondo campo (eppure in doppio gioca bene !).
Cipolla, nonostante tutto, può risultare divertente se non altro perché ogni vittoria sembra un’impresa e rappresenta un esempio per tutti quelli che non hanno le qualità tecniche di bracciali, bolelli, pescosolido, pozzi (a rete), camporese, canè.
Giannessi diventerà bravo ma palletta, palletta, palletta, palletta…….
Ma uno dai colpi spettacolari con un minimo di regolarità….no ?????
Proprio noooo ????????

Concordo su Bracciali che per me rimane uno splendido incompiuto.
Non ne ha proprio avuta voglia di provarci sul serio, ma aveva delle accelerazioni di altissimo livello.

Mi fa piacere che almeno nel doppio si tolga qualche soddisfazione.

Bolelli dovrebbe trovarsi un allenatore da “o la va o la spacca” che lo pigli e lo rivolti come un calzino…poi o gli viene il vomito e si mette a fare solo doppi o rinasce. :mrgreen:

11
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
GianlucaPozziForever (Guest) 15-12-2011 11:09

Credo sia veramente un peccato che un giocatore dai colpi così belli e dal gioco così divertente si sia rovinato in questo modo.
Se penso alle qualità tecniche di Daniele Bracciali (una sorta di suo alter ego) che a Casablanca in finale (trasmessa dalla tv marocchina visibile in Italia) maciullò, prendendolo a pallate, il suo avversario mostrando un tennis di livello ben più alto dei nostri attuali migliori giocatori, mi viene da pensare che in Italia talento e cervello proprio non vanno d’accordo in questo sport per ricchi borghesi, talvolta troppo “sboroni” e caratterialmente mollicci.

Mi sbaglio ?

Il gioco degli altri italiani è una palla mortale, nessuno che sappia realmente giocare a rete, un’infinita schiera di pallettari coniati sul modello iberico (di terza fascia).
Fognini e Seppi (querst’ultimo poco iberico e molto “impiegato” per la verità) sono discreti giocatori ma più di 20 minuti (con tutto il buon cuore) proprio non riesco a guardarli.
Starace avrebbe bei colpi ma gli hanno mezzo una zavorra pesantissima e non può muoversi dalla linea di fondo campo (eppure in doppio gioca bene !).

Cipolla, nonostante tutto, può risultare divertente se non altro perché ogni vittoria sembra un’impresa e rappresenta un esempio per tutti quelli che non hanno le qualità tecniche di bracciali, bolelli, pescosolido, pozzi (a rete), camporese, canè.

Giannessi diventerà bravo ma palletta, palletta, palletta, palletta…….

Ma uno dai colpi spettacolari con un minimo di regolarità….no ?????

Proprio noooo ????????

10
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
ragazza cioe’ (Guest) 15-12-2011 09:26

questa volta sarà l’anno buono

9
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Rostagno (Guest) 15-12-2011 08:06

Giocherà con la SINISTRA…………..

8
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
cocciasecca (Guest) 15-12-2011 04:43

Quale treno? Quello che tre volte fischio? Il tempo c’è e Bolelli farà una grande stagione. Anche Cipolla ha avuto un periodo vuoto ed ora è ritornato a gallo. Furlan è bravo ma è troppo differente di Simone, lo vedo di più con un tipo come Fognini.

7
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
TOM (Guest) 14-12-2011 23:37

l ultimo treno per bole……

6
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
milan 14-12-2011 21:21

Preparazione con fogna in vista del doppio olimpico…

5
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Andrea24h 14-12-2011 20:33

Ci vorrebbe il sergente Hartman. Speriamo bene….

4
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
franzino60 (Guest) 14-12-2011 19:53

MA….cambiare il cervello a Bolelli non è possibile?

3
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
tony 71 (Guest) 14-12-2011 19:22

bruciato anche furlan………sotto a chi tocca ,infantino,martin,ma quanti ne deve cambiare per capire che il problema è LUI.

2
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
giovanni malonno 14-12-2011 18:34

Seguo il tennis..,ma non sno addentro in queste cose..perchè la federtennis ha tanti allenatori da aggregare ai tennisti..chi paga?

1
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!