Davis Cup 2017 Copertina, Davis/FedCup

Davis Cup: Un’altra defezione per la Spagna. Munar alla prima convocazione

02/04/2017 18:21 6 commenti
Jaume Munar nella foto
Jaume Munar nella foto

Cambio dell’ultima ora per quanto riguarda la nazionale spagnola in Coppa Davis.

La formazione guidata da Conchita Martinez, impegnata nel prossimo weekend contro la Serbia, dovrà fare a meno di Marcel Granollers, che verrà sostituito dal giovane Jaume Munar. Per il tennista maiorchino si tratta della prima convocazione nel torneo a squadre.


Lorenzo Carini


TAG: , ,

6 commenti

Roberto (Guest) 03-04-2017 12:16

@ Macbeth (#1804811)

Potrei dire lo stesso anche dei nostri Berrettini, Sonego, Donati,Quinzi,Mager etc..
Ma come gli spagnoli anche noi speriamo che possano ambire a entrare nei top 50 almeno

6
Federer.Forever 03-04-2017 08:31

@ il Pallettaro (#1804563)

Fa parte del clan di Nadal

5
Macbeth (Guest) 02-04-2017 22:59

Scritto da Roberto
Jaume Munar capeggia una nutrita schiera di giovani spagnoli classe 97 compresi nei primi 400..
Oltre a lui ci sono Taberner,Martinez Portero, Lopez San Martin e Zapata Miralles..
Insomma, i ricambi nn mancano…E nn ho citato il piu promettente Nicola Kuhn, classe 2000

In effetti non li ho mai sentiti nominare. Perché dovrebbero essere ricambi degli attuali top players spagnoli e non dei Giner o Checa-Calvo qualsiasi?

4
Roberto (Guest) 02-04-2017 21:57

Jaume Munar capeggia una nutrita schiera di giovani spagnoli classe 97 compresi nei primi 400..
Oltre a lui ci sono Taberner,Martinez Portero, Lopez San Martin e Zapata Miralles..
Insomma, i ricambi nn mancano…E nn ho citato il piu promettente Nicola Kuhn, classe 2000

3
il Pallettaro (Guest) 02-04-2017 19:33

Convocato un giovane senza seguire la entry sistem.. Cose mai viste

2
Mauro64 (Guest) 02-04-2017 18:46

Che tristezza, la Coppa Davis sta andando come competizione in crisi, grazie anche allo scarso interesse dei top ten dei vari Team e Nazioni. I signori dirigenti dell’ITF con le loro pessime decisioni, in breve tempo, vogliono cambiare le regole di gioco di questa affascinante competizione, ovvero il passaggio dai cinque ai tre set e una durata di due giorni, invece che tre per ogni turno, riprendendo il format in uso per la Fed Cup.
Se verrà confermata e approvata, questa decisione, per il mio punto di vista, sarà una sconfitta per questa competizione e per molti appassionati di tennis, credo, togliendo una parte di fascino, a una competizione che, per quanto bistrattata e sempre meno considerata dai big, resta una delle più amate dagli spettatori.

1