Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Novak Djokovic si complimenta con Federer e Nadal: “Questa partita sarà uno degli eventi dell’anno, che va al di là anche del tennis”

01/02/2017 08:58 52 commenti
Novak Djokovic classe 1987, n.2 del mondo
Novak Djokovic classe 1987, n.2 del mondo

Novak Djokovic ha parlato della vittoria di Roger Federer all’Australian Open.

“Non mi ha sorpreso che Federer abbia vinto il titolo. Quando uno come Roger è in forma può vincere tutto. E’ stato fuori per sei mesi ma è tornato in una forma stratosferica giocando un grandissimo tennis. Io posso solo congratularmi con lui”.

“Anche Nadal ha giocato molto bene dimostrando che entrambi sono grandi campioni dentro e fuori dal campo. Questa è una delle più belle rivalità di tutti i tempi.
Questa partita sarà uno degli eventi dell’anno, che va al di là anche del tennis.”


TAG: ,

52 commenti. Lasciane uno!

alexalex 02-02-2017 13:46

Scritto da kaiser

Scritto da Almas
@ Kaiser (#1760793)
È sempre il primo a complimentarsi con l avversario anche per un bel punto ma capisco che i tifosi di Roger( un grande cmq ) sanno che con Nole non ce la farebbe ed allora sputano veleno senza obiettività, una cosa comune anche in politica tra l altro e credo un difetto prettamente italico

Teniamo distinto il giocatore dalla persona.
Djokovic nel 2015 è stato il più forte di tutti e sinceramente chapeau.
Per quanto riguarda la persona io questa spontaneità nei suoi comportamenti non la vedo.
Infatti in situazioni in cui le cose non vanno esattamente come vorrebbe, li si vede il vero Novak Djokovic.
Ripeto l’ho visto prendersela con dei poveri raccattapalle, l’ho visto imprecare verso il suo angolo, l’ho visto scagliare palline in tribuna, spaccare racchette.
Queste cose Nadal e Roger non le fanno ed è un dato oggettivo.
È facile fare il simpatico ed il buono quando sai di vincere

Sono d’accordo! Essenzialmente Djokovic è un tipo estremamente competitivo quando è concentrato, è bello incazzoso, grintoso (e lo stesso dicasi per Federer e Nadal), e se non lo fosse non sarebbe mai stato n. 1! Quando è in crisi non lo si vede fare i complimenti agli avversari per un bel colpo, al contrario capita di vederlo che si lamenta se l’altro ha preso una riga! E in tutto questo, sinceramente, non ci vedo nulla di male! Però, se si mette a fare il giocherellone e a dispensare complimenti quando vince, sembra un atteggiamento forzato!
Se poi nella vita di tutti i giorni è il tipo più buono e umile del mondo, non lo so e non mi riguarda! Io posso giudicarlo solo per quanto fa vedere in campo!

52
alexalex 02-02-2017 13:32

Scritto da Anselmo
PER KAISER
Guardati a fine match(persi, ovviamente)la faccia dei vari NADAL, MURRAY e altri e la faccia di NOLE.
E’ il primo a sorridere e secondo te è solo falsità?????
Certo NOLE non raggiungerà mai l’affetto o il rispetto che ha la DIVINITA’ ROGER, ma da qui a dire che è falso………….
Non c’è paragone
Guardati anche NOLE con DELPO(olimpiadi e non solo)!!!!
Ma dicono anche non c’è cieco di chi non vuol vedere.

Hai ragione! Chi è cieco non può vedere! E i commenti esageratamente faziosi lo dimostrano!

51
Haas78 (Guest) 02-02-2017 13:09

@ donato (#1761102)

Assolutamente, godiamoceli per quanto ci sarà dato

50
Giancarlo (Guest) 02-02-2017 10:47

Roger, sei un fenomeno! mi hai fatto impazzire di gioia!
E’ da anni che aspettavo un tuo ritorno così alla grande, e non ho mai smesso di crederci, nonostante tutti i gufi ti chiedessero nelle interviste se avevi già pianificato il tuo ritiro…
Sono uno dei pochi tuoi tifosi che ti conosce molto bene, ed ero certo che prima o poi saresti tornato in vetta e dimostrare chi è il migliore di tutti.
Sapevo che sei l’unico in grado di imprese impossibili ed era solo questione di tempo.
Ma soprattutto sei INDISCUTIBILMENTE il migliore tennista della storia, ne sono arciconvinto!
Grazie di tutto e complimenti per l’impegno e la serietà che ci metti, sono un esempio preziosissimo.
Continua così, a farci sognare, gli Dei sono immortali….

49
(Special) (Guest) 01-02-2017 23:41

Scritto da Observ
@ Bulleri (#1761135)
Infatti è buffa la situazione, ma prima era, come dire, drammatica, inverosimile etc…
Proprio a Melbourne, nel 2009, si era assistito ad uno spettacolo, personalmente, brutto; mi riferisco alla semifinale con Verdasco, non so se ti ricordi come giocavano al 5 set dopo 3/4 ore, con un caldo atroce, e la domenica successiva, 2 giorni dopo, altra volta al 5set…..

Mmm vabbè tutte capperate. E comuqnue il nadal che oggi elogi ha giocato il venerdi una semifinale di 5 ore e domenica non è andato così lontano, per usare un eufemismo, dal vincere la finale…per cui direi che la totale differenza di opinione che nutri nei suoi confronti oggi rispetto al 2009 dipende solo ed esclusivamente da pochi punti che appunto 8 anni fa hanno dato la vittoria a nadal e che invece domenica l’hanno data a federer.

48
Jim Courier (Guest) 01-02-2017 22:42

Credo volesse dire che questo Nadal, a differenza di quello di qualche anno fa non desta dubbi e sospetti che in tanti nutrivano su certe “improvvise” performance. Federer invece si è perfezionato e adattato al tennis moderno con l’età, con questo rovescio tagliato più aggressivo si sposta meglio ( e meno) sul campo, coprendolo perfettamente….anche per questo è arrivato tre volte al quinto set sempre più fresco dei suoi giovani rivali ( Stan Wawrinka, Nishikori, Rafa).

Scritto da Bulleri
@ Observ (#1760982)
Grazie per aver commentato, il tuo commento rappresnta proprio ciò che intendevo far notare. Quando Rafa batteva il miglior Roger era uno schifo di giocatore, adesso che perde da un ottimo ma non certo il miglior roger è diventato un fuoriclasse anche lui ahah buffa situazione

47
Almas (Guest) 01-02-2017 20:17

@ Marcus91 (#1761147)

Ma cosa vuol dire? Non centra niente QS che dici? Se proprio vuoi ridere guarda i confronti di Nole con Roger e Rafa. È palese che con Istomin non è il vero Nole, sappiamo quello che può esprimere se solo schiaccia l acceleratore, non per nulla l anno scorso ha infranto ogni record di vittorie, di tornei

46
Observ (Guest) 01-02-2017 20:03

@ Bulleri (#1761135)

Infatti è buffa la situazione, ma prima era, come dire, drammatica, inverosimile etc…
Proprio a Melbourne, nel 2009, si era assistito ad uno spettacolo, personalmente, brutto; mi riferisco alla semifinale con Verdasco, non so se ti ricordi come giocavano al 5 set dopo 3/4 ore, con un caldo atroce, e la domenica successiva, 2 giorni dopo, altra volta al 5set…..

45
LuchinoVisconti (Guest) 01-02-2017 20:02

Scritto da Marcus91

Scritto da Almas
@ Kaiser (#1760793)
È sempre il primo a complimentarsi con l avversario anche per un bel punto ma capisco che i tifosi di Roger( un grande cmq ) sanno che con Nole non ce la farebbe ed allora sputano veleno senza obiettività, una cosa comune anche in politica tra l altro e credo un difetto prettamente italico

Infatti è talmente più forte che si è fatto sbattere fuori da Istomin ahahahahhaha

:mrgreen:

44
luigi (Guest) 01-02-2017 19:35

Scritto da Marcus91

Scritto da Almas
@ Kaiser (#1760793)
È sempre il primo a complimentarsi con l avversario anche per un bel punto ma capisco che i tifosi di Roger( un grande cmq ) sanno che con Nole non ce la farebbe ed allora sputano veleno senza obiettività, una cosa comune anche in politica tra l altro e credo un difetto prettamente italico

Infatti è talmente più forte che si è fatto sbattere fuori da Istomin ahahahahhaha

:mrgreen:

43
Marcus91 01-02-2017 18:38

Scritto da Almas
@ Kaiser (#1760793)
È sempre il primo a complimentarsi con l avversario anche per un bel punto ma capisco che i tifosi di Roger( un grande cmq ) sanno che con Nole non ce la farebbe ed allora sputano veleno senza obiettività, una cosa comune anche in politica tra l altro e credo un difetto prettamente italico

Infatti è talmente più forte che si è fatto sbattere fuori da Istomin ahahahahhaha

42
Bulleri (Guest) 01-02-2017 18:25

@ Observ (#1760982)

Grazie per aver commentato, il tuo commento rappresnta proprio ciò che intendevo far notare. Quando Rafa batteva il miglior Roger era uno schifo di giocatore, adesso che perde da un ottimo ma non certo il miglior roger è diventato un fuoriclasse anche lui ahah buffa situazione

41
donato (Guest) 01-02-2017 17:37

certo una finale slam fra lo scozzese e il serbo non potrà mai neanche competere in quanto a spettacolo e ancor di più nel pathos intenso con le sfide tra lo svizzero e il maiorchino
per una serie di motivi tecnici e carismatici
praticano un tennis analogo non in antitesi
la maggioranza dei punti sono lunghi e estenuanti sequenze di scambi che tranne rari casi poco concedono allo spettacolo
sono due grandi atleti senza però essere dei grandi personaggi come dimostrano un seguito di tifosi molto limitato rispetto ai due simboli del tennis del nuovo millennio

40
kaiser (Guest) 01-02-2017 16:54

@ Anselmo (#1761047)

L’ultimo anno non lo guardo nemmeno.
Da Wimbledon in poi sembrava che chi lo batteva gli facesse un favore, non sapeva nemmeno lui perché andava in campo.
Comunque rispetto la tua visione , è legittima però io mi tengo la mia 🙂

39
Anselmo (Guest) 01-02-2017 16:09

PER KAISER
Guardati a fine match(persi, ovviamente)la faccia dei vari NADAL, MURRAY e altri e la faccia di NOLE.
E’ il primo a sorridere e secondo te è solo falsità?????
Certo NOLE non raggiungerà mai l’affetto o il rispetto che ha la DIVINITA’ ROGER, ma da qui a dire che è falso………….
Non c’è paragone
Guardati anche NOLE con DELPO(olimpiadi e non solo)!!!!
Ma dicono anche non c’è cieco di chi non vuol vedere.

38
Losvizzero 01-02-2017 15:37

Scritto da LuchinoVisconti

Scritto da Kaiser

Scritto da tinapica

Scritto da Losvizzero
Non ho mai capito come faccia ad essere così buono e bravo da sempre, l’ho sempre trovato finto però comincio a credere che forse è proprio così

Volevo scrivere lo stesso pensiero, mi limito a sottoscrivere il suo.

Secondo me è apparenza
È consapevole di non piacere quanto Federer e Nadal perché non emoziona quanto loro.
Cerca di piacere alla gente con dichiarazioni di questo tipo oppure con scenette “divertenti” ma fateci caso, quando perde è capace di urlare pure contro i raccattapalle di 10 anni

Esattamente, proprio così!
E, forse tanti non se ne sono neppure resi conto, questi suoi finti comlimenti sarebbero in realtà uno sminuire la portata e la bellezza del match a cui abbiamo assistito.
La noia di Djokovic e Murray contrapposta alla spettacolarità di Federer e Nadal.
“Uno degli eventi dell’anno”? Questa finale rimarrà per sempre nella storia del tennis e dello sport di tutti i tempi, non dell’anno!

Non vedo così maliziosità e malignità. Non è numero 20 del mondo, in questi ultimi anni è esistito solo DJOKOVIC e potrebbe permettersi di fare lo strafottente. Credo che semplicemente vada per la sua strada e se ne freghi, a chiunque non gli conviene mettersi “contro” a Federer, magari a Nadal ma Federer ormai è un’istituzione e forse lo rispetta davvero. A parole lo faceva già 8 anni fa direi.
E’ vero quello che dici che per la foga ecc si arrabbia anche coi raccattapalle piccoli ma credo sia proprio l’agonismo. Ho visto arrabbiarsi coi raccattapalle anhce Nadal e Waw

37
Observ (Guest) 01-02-2017 15:13

@ Bulleri (#1760699)

Si, confermo. Io sono un fortissimo ammiratore di Federer, ma questa volta Nadal ha giocato meglio, più coerente con le leggi della fisica e, soprattutto, della biochimica, diciamo così. Per la prima volta sembrava una vera partita tra due eccellenti giocatori, quello che poi è stato!
Il Nadal 2.0, dopo il 1mo settembre 2014, se non sbaglio, è un gran giocatore, da vedere senza pensare ad altre cose extra tennistiche; quindi si, G.O.A.T. Roger, ma grandissimo anche Rafa

36
kaiser (Guest) 01-02-2017 15:01
35
kaiser (Guest) 01-02-2017 14:53

Scritto da Almas
@ Kaiser (#1760793)
È sempre il primo a complimentarsi con l avversario anche per un bel punto ma capisco che i tifosi di Roger( un grande cmq ) sanno che con Nole non ce la farebbe ed allora sputano veleno senza obiettività, una cosa comune anche in politica tra l altro e credo un difetto prettamente italico

Teniamo distinto il giocatore dalla persona.
Djokovic nel 2015 è stato il più forte di tutti e sinceramente chapeau.
Per quanto riguarda la persona io questa spontaneità nei suoi comportamenti non la vedo.
Infatti in situazioni in cui le cose non vanno esattamente come vorrebbe, li si vede il vero Novak Djokovic.
Ripeto l’ho visto prendersela con dei poveri raccattapalle, l’ho visto imprecare verso il suo angolo, l’ho visto scagliare palline in tribuna, spaccare racchette.
Queste cose Nadal e Roger non le fanno ed è un dato oggettivo.
È facile fare il simpatico ed il buono quando sai di vincere

34
Shuzo (Guest) 01-02-2017 14:20

Mi auguro vivamente che i risultati ottenuti da Nadal e Federer siano un grande sprone per il serbo. Sarebbe un vero peccato se non riuscisse più a tornare ai suoi livelli consueti.

33
Anselmo (Guest) 01-02-2017 14:18

per ALMAS
Sono un seguace della religione FEDERERIANA ma sono d’accordo con su quello che affermi su NOLE.
E’ sempre stato il primo a complimentarsi con gli avversari (vedasi strette di mano a fine match dopo averli persi) o durante un bello scambio vinto dall’avversario.
Per quanto riguarda lo sbraitare contro i raccattapalle l’ho visto a a molti (ricordo un NADAL alcuni anni orsono contro FERRER,mi pare MADRID)dire testualmente “lo sai che dopo ogni punto mi devi portare l’asciugamano e non in modo urbano(eufemismo) e ho visto anche FERRER prendersela con un giudice di linea perchè non si era spostato per un suo recupero (spingendolo se non ricordo male o comunque sbraitando.
Certo non è giusticabile e tollerabile , ma nella foga può succedere.
Mi anche stato detto (non ho prove comunque al riguardo, che anni orsono un tennista italiano chiamava i ball boys schiavetto, se fosse stato vero era da espellere immediatamente.
E’ anche vero che NOLE spesso e volentieri scherza con i ball boys (al contrario di altri che non lo fanno),quindi mi sembra che si travalichi.

32
LuchinoVisconti (Guest) 01-02-2017 14:17

Scritto da Kaiser

Scritto da tinapica

Scritto da Losvizzero
Non ho mai capito come faccia ad essere così buono e bravo da sempre, l’ho sempre trovato finto però comincio a credere che forse è proprio così

Volevo scrivere lo stesso pensiero, mi limito a sottoscrivere il suo.

Secondo me è apparenza
È consapevole di non piacere quanto Federer e Nadal perché non emoziona quanto loro.
Cerca di piacere alla gente con dichiarazioni di questo tipo oppure con scenette “divertenti” ma fateci caso, quando perde è capace di urlare pure contro i raccattapalle di 10 anni

Esattamente, proprio così!
E, forse tanti non se ne sono neppure resi conto, questi suoi finti comlimenti sarebbero in realtà uno sminuire la portata e la bellezza del match a cui abbiamo assistito.
La noia di Djokovic e Murray contrapposta alla spettacolarità di Federer e Nadal.
“Uno degli eventi dell’anno”? Questa finale rimarrà per sempre nella storia del tennis e dello sport di tutti i tempi, non dell’anno!

31
Almas (Guest) 01-02-2017 13:35

@ Kaiser (#1760793)

È sempre il primo a complimentarsi con l avversario anche per un bel punto ma capisco che i tifosi di Roger( un grande cmq ) sanno che con Nole non ce la farebbe ed allora sputano veleno senza obiettività, una cosa comune anche in politica tra l altro e credo un difetto prettamente italico

30
Phoedrus (Guest) 01-02-2017 13:03

Scritto da jade
@ Phoedrus (#1760703)
Non è che Nadal giochi tanto dentro le righe. In risposta al servizio era 6 mt. fuori dal campo. Poi da fondo sappiamo come è bravo ma a rete ci va veramente solo quando lo tirano con la corda o quando l’avversario chiunque esso sia gioca corto

Non mi riferivo alla posizione in campo, ma a dove tirano la pallina.
Correre il rischio andando vicino alla riga per accorciare lo scambio oppure no.

Ho visto Nadal cominciare ad andare a rete alcuni anni fa a Roma. E con buone percentuali. Ovviamente dipende dall’avversario.

29
jade (Guest) 01-02-2017 12:46

@ Phoedrus (#1760703)

Non è che Nadal giochi tanto dentro le righe. In risposta al servizio era 6 mt. fuori dal campo. Poi da fondo sappiamo come è bravo ma a rete ci va veramente solo quando lo tirano con la corda o quando l’avversario chiunque esso sia gioca corto

28
Kaiser (Guest) 01-02-2017 12:38

Scritto da tinapica

Scritto da Losvizzero
Non ho mai capito come faccia ad essere così buono e bravo da sempre, l’ho sempre trovato finto però comincio a credere che forse è proprio così

Volevo scrivere lo stesso pensiero, mi limito a sottoscrivere il suo.

Secondo me è apparenza
È consapevole di non piacere quanto Federer e Nadal perché non emoziona quanto loro.
Cerca di piacere alla gente con dichiarazioni di questo tipo oppure con scenette “divertenti” ma fateci caso, quando perde è capace di urlare pure contro i raccattapalle di 10 anni

27
tinapica (Guest) 01-02-2017 12:24

Scritto da Losvizzero
Non ho mai capito come faccia ad essere così buono e bravo da sempre, l’ho sempre trovato finto però comincio a credere che forse è proprio così

Volevo scrivere lo stesso pensiero, mi limito a sottoscrivere il suo.

26
Losvizzero 01-02-2017 12:20

Non ho mai capito come faccia ad essere così buono e bravo da sempre, l’ho sempre trovato finto però comincio a credere che forse è proprio così

25
Luis (Guest) 01-02-2017 12:18

@ Phoedrus (#1760744)

Secondo me Nole è più aggressivo di Nadal. Basti vedere nei loro incontri,come faccia più vincenti dello spagnolo e come giochi di gran lunga più vicino alle righe. La palla di Nadal pur preceduta dal solito rantolo spesso non passa il riquadro del servizio.

24
Phoedrus (Guest) 01-02-2017 11:57

Scritto da Fede-rer

Scritto da Phoedrus
Roger e Rafa sono diventati piu’ aggressivi nel loro modo di giocare, prendono piu’ rischi.
Diverso stile di Nole e Andy che giocano lontani dalle righe in attesa di fare un vincente facile o far sbagliare l’avversario.
Preferisco una finale Fedal.

Infine, per quanto non ami nessuno dei due. farei dei distinguo tra Nole ed Andy… Djokovic gioca con i piedi molto più vicini alla riga di fondo, cerca molto di più l’anticipo ed abbastanza spesso cerca il vincente, soprattutto quando è in forma. E’ un vincente più “in appoggio” sul colpo dell’avversario, dopo scambi lunghi. Ma è pur sempre un vincente!
Murray invece fa proprio un gioco di pura “ostruzione”… Ed anzi più passa il tempo più sta tornando remissivo. Palleggio ossessivo in attesa dell’errore dell’avversario, sfruttando atletismo e doti di recupero. Con un gioco simile non può andare tanto lontano. Può funzionare solo per qualche mese, non per anni. La vittoria di Wimbledon, per esempio, era coincisa con un gioco un po’ meno timido e più verticale. Ora sembra sia tornato a fare unicamente melina.
Con Zverev non ha provato a trovare mezza contromisura. E volendo le avrebbe. Bastava provare a fare come ha fatto Federer: non è facilissimo, ma è doveroso provare ad anticipare la risposta, giocargli nei piedi, non dargli il tempo di arrivare a rete a giocare una prima voleè comoda… Roger lo costringeva quasi sempre a giocare una priva voleè che era una demi-voleè difficilissima e che lo esponeva al passante. Capisco che Murray possa avere perso il primo set per la sorpresa. Capisco che abbia perso il primo set per l’effetto sorpresa ma poi avrebbe dovuto trovare le contromisue. Perdeva gli scambi da fondo! Sarebbe bastato aggredire un minimo Zverev sul dritto, ma nulla! Sembrava palleggiasse!

Concordo.

P.S. Con lontano dalle righe intendevo che rischiano poco con palleggi non vicini alla riga. Non intendevo che stanno dietro la riga di fondo.

23
il luminare (Guest) 01-02-2017 11:50

cmq anche la partita tra djoko e il Re al RG2011 fu una grande partita dove federer vinse contro un djokovic in forma stellare

22
MADE 01-02-2017 11:44

Scritto da Fede-rer

Scritto da Bulleri

Scritto da proio
Quando avrà finito di rosicare batta un colpo
Sarà sempre 2 gradini sotto Nadal e 3 sotto Federer

Questa inaspettata finale fedal vinta da federer sembra che abbia portato un sacco di federeriani a cominciare a stimare anche nadal…

Ho sempre “detestato sportivamente Nadal… Non amo affatto il suo tennis. Amo molto di più il gesto tecnico che la forza bruta ed il tremendismo fisico. Ma questo in tutti gli sport! Nel tennis il gesto tecnico si sta sempre più perdendo e perci.ò ho sempre ritenuto le vittorie di Rafa un capolavoro di dedizione ma una sconfitta del Tennis. Come uomo l’ho sempre stimatoabbastanza e come atleta non gli si può proprio dire nulla. Ha vinto infinitamente di più di giocatori con talenti infinitamente superiori ai suoi e questo è incredibile!
Detto questo sono contento che Federer sia riuscito ad imporsi, a sconfiggere la sua nemesi e proprio nel modo più caro a Nadal: al quinto set e sulla diagonale del rovescio di Federer! Incredibile!

sarebbe però ora di riconoscere Nadal come un tennista anche lui di straordinario talento. Quel dritto lì non lo inventi solo con l’allenamento. 9 RG non li vinci se ci sono molti tennisti con talenti infinitamente superiori al suo.

21
il luminare (Guest) 01-02-2017 11:44

grande nole, uomo saggio

20
Fede-rer 01-02-2017 11:18

Scritto da Phoedrus
Roger e Rafa sono diventati piu’ aggressivi nel loro modo di giocare, prendono piu’ rischi.
Diverso stile di Nole e Andy che giocano lontani dalle righe in attesa di fare un vincente facile o far sbagliare l’avversario.
Preferisco una finale Fedal.

Infine, per quanto non ami nessuno dei due. farei dei distinguo tra Nole ed Andy… Djokovic gioca con i piedi molto più vicini alla riga di fondo, cerca molto di più l’anticipo ed abbastanza spesso cerca il vincente, soprattutto quando è in forma. E’ un vincente più “in appoggio” sul colpo dell’avversario, dopo scambi lunghi. Ma è pur sempre un vincente!
Murray invece fa proprio un gioco di pura “ostruzione”… Ed anzi più passa il tempo più sta tornando remissivo. Palleggio ossessivo in attesa dell’errore dell’avversario, sfruttando atletismo e doti di recupero. Con un gioco simile non può andare tanto lontano. Può funzionare solo per qualche mese, non per anni. La vittoria di Wimbledon, per esempio, era coincisa con un gioco un po’ meno timido e più verticale. Ora sembra sia tornato a fare unicamente melina.
Con Zverev non ha provato a trovare mezza contromisura. E volendo le avrebbe. Bastava provare a fare come ha fatto Federer: non è facilissimo, ma è doveroso provare ad anticipare la risposta, giocargli nei piedi, non dargli il tempo di arrivare a rete a giocare una prima voleè comoda… Roger lo costringeva quasi sempre a giocare una priva voleè che era una demi-voleè difficilissima e che lo esponeva al passante. Capisco che Murray possa avere perso il primo set per la sorpresa. Capisco che abbia perso il primo set per l’effetto sorpresa ma poi avrebbe dovuto trovare le contromisue. Perdeva gli scambi da fondo! Sarebbe bastato aggredire un minimo Zverev sul dritto, ma nulla! Sembrava palleggiasse!

19
eunosio (Guest) 01-02-2017 11:13

il villaggio globale obbliga ad avere atteggiamenti politicamente corretti
E’ noioso

Novak avrebbe tutto il diritto di essere dispiaciuto per non esserci stato lui in finale; e avrebbe anche il diritto a non essere contento di essere stato a lungo numeor uno in un periodo in cui ancora la personalità di federer oscura un pò tutti

18
Fede-rer 01-02-2017 11:12

Scritto da Phoedrus
Roger e Rafa sono diventati piu’ aggressivi nel loro modo di giocare, prendono piu’ rischi.
Diverso stile di Nole e Andy che giocano lontani dalle righe in attesa di fare un vincente facile o far sbagliare l’avversario.
Preferisco una finale Fedal.

E’ abbastanza normale che invecchiando si cambi un po’ il modo di giocare. Da giovane ci si fida di più delle proprie gambe e della propria condizione atletica. Da anziani si devono trovare delle scorciatoie per ottenere il punto con uno sforzo minore.
Nadal ha fatto bene a sfruttare il proprio fisico nel periodo d’oro. Se Federer, invece, avesse adottato prima questi accorgimenti tattici avrebbe probabilmente vinto 2-3 slam in più… Roger ha il braccio per cercare soluzioni più estreme. Il rovescio lo ha sempre avuto, era più una questione psicologica l’abuso del back ecc ecc. Probabilmente avesse avuto prima Lijubicic al proprio fianco sarebbe migliorato tatticamente prima. Il croato, rispetto ad Edberg (per esempio) sta incidento molto di più su testa e tattica di Federer.

17
Kaprof (Guest) 01-02-2017 11:11

Novak dovevi dire “che va molto al di là del tennis e del livello di gioco raggiunto”

16
Il Biscottone spagnolo (Guest) 01-02-2017 11:11

Scritto da Phoedrus
Roger e Rafa sono diventati piu’ aggressivi nel loro modo di giocare, prendono piu’ rischi.
Diverso stile di Nole e Andy che giocano lontani dalle righe in attesa di fare un vincente facile o far sbagliare l’avversario.
Preferisco una finale Fedal.

le finali sul duro e sull’erba tra Federer e Novak giocate nel 2015 con entrambi a livelli eccelsi sono state partite molto spettacolari da vedere, in certi momenti sembrava una partita da ping-pong, con entrambi a giocare in anticipo. Se non ci fosse stato un super Nole ora Federer avrebbe alzato il 20° Slam. Diamo a Cesare quel che è di Cesare 😉

15
Fede-rer 01-02-2017 11:08

Scritto da Bulleri

Scritto da proio
Quando avrà finito di rosicare batta un colpo
Sarà sempre 2 gradini sotto Nadal e 3 sotto Federer

Questa inaspettata finale fedal vinta da federer sembra che abbia portato un sacco di federeriani a cominciare a stimare anche nadal…

Ho sempre “detestato sportivamente Nadal… Non amo affatto il suo tennis. Amo molto di più il gesto tecnico che la forza bruta ed il tremendismo fisico. Ma questo in tutti gli sport! Nel tennis il gesto tecnico si sta sempre più perdendo e perci.ò ho sempre ritenuto le vittorie di Rafa un capolavoro di dedizione ma una sconfitta del Tennis. Come uomo l’ho sempre stimatoabbastanza e come atleta non gli si può proprio dire nulla. Ha vinto infinitamente di più di giocatori con talenti infinitamente superiori ai suoi e questo è incredibile!
Detto questo sono contento che Federer sia riuscito ad imporsi, a sconfiggere la sua nemesi e proprio nel modo più caro a Nadal: al quinto set e sulla diagonale del rovescio di Federer! Incredibile!

14
Phoedrus (Guest) 01-02-2017 10:59

Roger e Rafa sono diventati piu’ aggressivi nel loro modo di giocare, prendono piu’ rischi.
Diverso stile di Nole e Andy che giocano lontani dalle righe in attesa di fare un vincente facile o far sbagliare l’avversario.
Preferisco una finale Fedal.

13
Bulleri (Guest) 01-02-2017 10:49

Scritto da proio
Quando avrà finito di rosicare batta un colpo
Sarà sempre 2 gradini sotto Nadal e 3 sotto Federer

Questa inaspettata finale fedal vinta da federer sembra che abbia portato un sacco di federeriani a cominciare a stimare anche nadal…

12
paoloz. (Guest) 01-02-2017 10:37

Scritto da Roberto
A me sembra invece che da quando ha iniziato a perdere stia dispensando complimenti agli avversari.
Nn è questa la “cattiveria” giusta x tornare a primeggiare.
A mio parere,il ritiro x lui nn è così lontano

ha avuto un crollo motivazionale con parigi.
ma era da preventivare
il tennis è infame con i suoi ritmi. Fra l’altro lo aveva notato e detto anche becker a proposito di nole. Ci sta, veder tornare competitivi quei due, è probabile che gli dia nuova voglia di tennis.Non credo possa tornare il nole di inizio anno scorso, ma il conteggio degli slam per lui non si è fermato

11
Roberto (Guest) 01-02-2017 10:16

A me sembra invece che da quando ha iniziato a perdere stia dispensando complimenti agli avversari.
Nn è questa la “cattiveria” giusta x tornare a primeggiare.
A mio parere,il ritiro x lui nn è così lontano

10
Lazzu 01-02-2017 10:11

Scritto da Marco

Scritto da paoloz
son sicuro che la finale degli ausopen riaccenderà in novak la voglia di tennis

penso anch’io, non ha ancora compiuto i 30 anni, tornerà alla carica più agguerrito che mai.. altro che distratto!
E attenzione, rimane il fisico più integro e la muscolatura più elastica del circuito, ha ancora tanti anni nel carburatore.

Spero rimanga in questa versione il piu a lungo possibile.
È uno dei giocatori che mi rimane più indigesto nel circuito

9
proio 01-02-2017 10:03

Scritto da sbt

Scritto da proio
Quando avrà finito di rosicare batta un colpo
Sarà sempre 2 gradini sotto Nadal e 3 sotto Federer

Chi rosica a quanto pare sembra sia tu

Ti assicuro che con il 18simo ho raggiunto la pace dei sensi

8
Luca Martin (Guest) 01-02-2017 09:54

Pace e Bene.
Gli manca l’aspersorio e la finestra sulla Piazza del Bernini e poi può fare la Benedizione Urbi et Orbi.

7
sbt (Guest) 01-02-2017 09:52

Scritto da proio
Quando avrà finito di rosicare batta un colpo
Sarà sempre 2 gradini sotto Nadal e 3 sotto Federer

Chi rosica a quanto pare sembra sia tu

6
proio 01-02-2017 09:42

Quando avrà finito di rosicare batta un colpo
Sarà sempre 2 gradini sotto Nadal e 3 sotto Federer

5
Giuseppespartano (Guest) 01-02-2017 09:16

Non solo, uno degli eventi dell’anno. Credo, uno degli eventi più importanti di sempre,del mondo del tennis. Assolutamente 🙂

4
Marco (Guest) 01-02-2017 09:15

Scritto da paoloz
son sicuro che la finale degli ausopen riaccenderà in novak la voglia di tennis

penso anch’io, non ha ancora compiuto i 30 anni, tornerà alla carica più agguerrito che mai.. altro che distratto!
E attenzione, rimane il fisico più integro e la muscolatura più elastica del circuito, ha ancora tanti anni nel carburatore.

3
paoloz (Guest) 01-02-2017 09:11

son sicuro che la finale degli ausopen riaccenderà in novak la voglia di tennis

2
grazie re Roger (Guest) 01-02-2017 09:09

Bravo novacco guarda e impara…..
Scherzo eh

1