Il torneo di Andria Challenger, Copertina

Challenger Andria: Presentato il torneo pugliese

30/10/2016 07:00 Nessun commento
Challenger Andria: Presentato il torneo pugliese
Challenger Andria: Presentato il torneo pugliese

E’ stata presentata ieri mattina la quarta edizione del Challenger Atp “Castel del Monte” in programma ad Andria dal 19 al 27 novembre. Il torneo indoor avrà un montepremi da 42.500 euro e avrà come campo principale quello del Palasport di viale Germania, così come già avvenuto negli anni precedenti. “Anche quest’anno Andria si accinge a celebrare uno degli eventi sportivi di punta dell’anno – dice il sindaco di Andria e presidente della provincia Bat, Nicola Giorgino -. Puntiamo molto su queste manifestazioni perché sappiamo che fungono da importante promozione per l’intero territorio. In questo caso parliamo di un torneo che col passare degli anni ha acquistato credibilità e importanza a livello internazionale. Un evento al quale abbiamo voluto dare continuità”.

All’incontro di stamattina, svolto nel locale ‘Volgo Retrò’ di Andria, c’era anche Isidoro Alvisi come rappresentante del Coni Bat ma soprattutto in qualità consigliere nazionale della Fit: “Questo è il quarto anno di un appuntamento in continua crescita – dice -. Non dimentichiamoci che queste manifestazioni sono anche un importante investimento. Il torneo ad Andria ha accresciuto l’interesse intorno a questo sport e i risultati si vedono anche sul campo, grazie al settore giovanile del Circolo Tennis della città, che sta raggiungendo importanti traguardi”.
Conferme sul piano organizzativo, visto che a lavorare dietro le quinte sono l’associazione Pro tennis di Pierpaolo Marchio e il direttore del torneo, Enzo Ormas. Preziose, come al solito le collaborazioni offerte dal Circolo Tennis di Andria e dal Circolo Tennis di Barletta. L’accoglienza al Palasport sarà curata dagli studenti dell’Iiss “Lotti-Umberto” di Andria. La ristorazione all’interno della struttura sportiva sarà ancora affidata al ristorante “Terra”, che proporrà menù tipici e convenienti. Lo sponsor sociale dell’evento, infine, è la Lilt (Lega italiana lotta ai tumori). “Il nostro obiettivo è far vivere il palasport in nove giorni di grande tennis – spiega Pierpaolo Marchio -. L’ingresso a tutte le gare è assolutamente gratuito e puntiamo a coinvolgere le scuole e i circoli del territorio. Ce la stiamo mettendo tutta, perché in quei nove giorni si concentra tutto il lavoro organizzativo di sei mesi. Un ringraziamento doveroso all’amministrazione comunale e agli imprenditori che continuano a darci fiducia”.

C’è attesa per conoscere i nomi che caratterizzeranno l’edizione 2016 del torneo internazionale. “La prossima settimana cominceremo a capire i tennisti che prenderanno parte alla competizione – dice Enzo Ormas -. D’intesa con la federazione, tre wild card saranno date ai giovani più interessanti mentre la quarta sono in contatto con qualche tennista di prestigio. Al di là di questo sono sicuro che anche quest’anno il tabellone principale offrirà un buon livello tecnico, anche perché (con l’anticipazione della Toyota Cup) il torneo di Andria è rimasto il più interessante nella parte finale della stagione”.


TAG: ,

Lascia un commento