Esibizione Copertina, Generica

L’importanza di Andy Murray e Marcus Willis

11/10/2016 18:43 11 commenti
Marcus Willis classe 1990
Marcus Willis classe 1990

Ci ha fatto un po’ sorridere il comunicato stampa del torneo ATP 500 di Vienna che annunciava come prologo del torneo viennese l’esibizione “Tie Break Tens” che si svolgerà domenica 23 ottobre a partire dalle ore 19.

Gli organizzatori hanno annunciato la presenza di Andy Murray ma nello stesso comunicato hanno inserito, con la stessa importanza, la partecipazione di Marcus Willis che quest’anno ha avuto una certa notorietà per aver superato le prequali del torneo di Wimbledon, le qualificazioni e superato un turno del torneo, perdendo poi da Roger Federer.

Secondo noi i due giocatori non sono paragonabili ed è il motivo del nostro sorriso (senza alcuna malizia) alla vista del comunicato in questione.

Come informato già alcuni giorni fa saranno al via anche Thiem, Tsonga, Haas e Ivanisevic ed il vincitore riceverà un premio in denaro di ben 250 mila dollari.


Camillo Santini


TAG: , ,

11 commenti. Lasciane uno!

Forsecelafaccioadiventareterzacategoria (Guest) 12-10-2016 13:15

…….anzi, avercene di maestri di tennis come il sig. Willis…..anzi sarebbe da portare ad esempio per tanti, troppi maestri che si sono seduti o che pensano per essere stati B2 dimessere stati dei campioni…

11
Ken_Rosewall 12-10-2016 11:57

Scritto da Mats
Non vedo cosa ci sia da sorridere.
Inoltre sarebbe stato di una cafoneria unica creare una gerarchia tra i giocatori invitati ad un´esibizione

10
rosencranz (Guest) 12-10-2016 11:26

Articolo incomprensibile. Marcus Willis fa soprattutto il maestro di tennis, gioca un bellissimo tennis d’altri tempi, ovviamente ha poco a che fare con i professionisti esclusivi ma avercene di giocatori come lui, io lo inviterei ovunque. Anzi, se giocassi ancora lo vorrei come maestro.

9
Forsecelafaccioadiventareterzacategoria (Guest) 12-10-2016 10:42

Mah..mah…che brutto articolo….non lo capisco proprio.

8
sognodisole 12-10-2016 09:45

camillo santini cosa ci sarebbe da ridere?

bah…

7
Angelos99 11-10-2016 22:48

Scritto da Mats
Non vedo cosa ci sia da sorridere.
Il tennis non é fatto solo di Grand Slam e top10, ma anche (e soprattutto) di giocatori che passano la vita nei Futures.
Willis ha scritto una meravigliosa pagina della storia di Wimbledon e gli organizzatori di Vienna hanno invitato l´autore di questa favola tennistica.
Inoltre sarebbe stato di una cafoneria unica creare una gerarchia tra i giocatori invitati ad un´esibizione

Ben detto , anche questo fa parte del tennis.

6
Insalatiera76 (Guest) 11-10-2016 22:39

Scritto da Mats
Non vedo cosa ci sia da sorridere.
Il tennis non é fatto solo di Grand Slam e top10, ma anche (e soprattutto) di giocatori che passano la vita nei Futures.
Willis ha scritto una meravigliosa pagina della storia di Wimbledon e gli organizzatori di Vienna hanno invitato l´autore di questa favola tennistica.
Inoltre sarebbe stato di una cafoneria unica creare una gerarchia tra i giocatori invitati ad un´esibizione

Quoto!

5
fazzo92 11-10-2016 21:49

Quanta superficialità in questo articolo…

4
Gabriele da Ragusa 11-10-2016 21:44

E speriamo che glie li facciano vincere sti cristo di soldi

3
Mbè (Guest) 11-10-2016 21:00

E allora?

2
Mats 11-10-2016 20:34

Non vedo cosa ci sia da sorridere.
Il tennis non é fatto solo di Grand Slam e top10, ma anche (e soprattutto) di giocatori che passano la vita nei Futures.

Willis ha scritto una meravigliosa pagina della storia di Wimbledon e gli organizzatori di Vienna hanno invitato l´autore di questa favola tennistica.

Inoltre sarebbe stato di una cafoneria unica creare una gerarchia tra i giocatori invitati ad un´esibizione

1

Lascia un commento