Circuito ATP ATP, Copertina

Jamie Delgado annuncia che Andy Murray non giocherà il Masters 1000 di Toronto

18/07/2016 11:11 20 commenti
Andy Murray classe 1987, n.2 del mondo
Andy Murray classe 1987, n.2 del mondo

Andy Murray non giocherà la prossima settimana il torneo Masters 1000 di Toronto inserito quest’anno in una data davvero insolita e poco appetibile per i giocatori più forti.

Jamie Delgado, uno dei coach di Andy, dopo la vittoria della Gran Bretagna sulla Serbia ha annunciato che mercoledì i due partiranno per Maiorca dove si alleneranno per due settimane prima di andare a Rio per l’avventura dei Giochi Olimpici.


TAG: , ,

20 commenti. Lasciane uno!

TheDude 18-07-2016 18:58

@ radar (#1647097)

Non proprio inevitabilmente. C’è già stato un periodo, precisamente dopo Wimbledon 2013, in cui era l’unico a essere campione in carica di due slam su quattro (nonché finalista agli AO), eppure non era arrivato al numero uno 😉

20
Andi (Guest) 18-07-2016 18:39

@ TheDude (#1647070)

Concordo in pieno perché non è così importante essere n1 del mondo e nei tabelloni dei tornei non sono doversi per difficoltà

19
radar 18-07-2016 17:36

@ TheDude (#1647070)

Sono d’accordo con te.

Ma è un obiettivo che, secondo me, si è posto e gli obiettivi sono gli stimoli che ti portano a migliorare e progredire continuamente.

Il focus è chiaramente sugli Slam, ma se vince gli Slam inevitabilmente diverrà nr.1.

18
TheDude 18-07-2016 17:00

@ radar (#1646926)

Sì, entro l’anno è molto difficile, soprattutto perché Djokovic ha i tornei asiatici e le WTF in cui negli ultimi anni è stato praticamente imbattibile, invece nella prima metà del prossimo anno dovrebbe difendere un’enormità di punti, in particolare le vittorie a AO e RG.

Comunque secondo me a Murray interessa davvero poco diventare numero uno, anche perché sa quanto ancora sia lontano, non credo proprio che ora ci pensi più di tanto. Una cosa che credo di aver capito è che i giocatori badano molto meno a queste cose rispetto a noi, loro cercano di pensare a giocare il prossimo match e basta. Murray poi, a differenza degli altri tre big, non è mai stato ossessionato dal dover vincere questo o quel torneo, battere questo o quell’altro record, si prende molto meno sul serio, ed è uno dei motivi per cui lo apprezzo molto.

17
TheDude 18-07-2016 16:53

@ Antonio (#1646989)

Sicuramente Hewitt, Ferrero e Roddick sono stati dei numeri uno più degni 😉

16
obione (Guest) 18-07-2016 15:54

Scritto da Antonio
Ha vinto Roma e Wimbledon per assenza di avversari e mi venite a parlare di num 1? Sarebbe il punto più basso della storia del tennis maschile. Deve ringraziare che Nadal è fuori gioco e Thiem è ancora poco esperto. Sennò altro che numero 1. Doveva stare attento a Roger Wawrinka e Nishikori per restare in top5

Dai per piazer……..dai

15
FeldMarschall (Guest) 18-07-2016 15:22

@ Antonio (#1646989)

Mi sa che il tuo giudizio sia inficiato da una personale antipatia…L’uomo intelligente scinde l’aspetto sportivo da quello personale.

14
radar 18-07-2016 15:19

Scritto da Antonio
num 1? Sarebbe il punto più basso della storia del tennis maschile.

Stai parlando di un giocatore che ha vinto, finora, 2 Wimbledon e 1 Us Open.. 😯 😯 😯

13
Antonio (Guest) 18-07-2016 14:49

Ha vinto Roma e Wimbledon per assenza di avversari e mi venite a parlare di num 1? Sarebbe il punto più basso della storia del tennis maschile. Deve ringraziare che Nadal è fuori gioco e Thiem è ancora poco esperto. Sennò altro che numero 1. Doveva stare attento a Roger Wawrinka e Nishikori per restare in top5

12
Luca da Sondrio (Guest) 18-07-2016 13:32

Scritto da Buon Rob
Ha 4975 (quattromilanovecentosettantacinque!!) punti di distanza da Djokovic e non giocare Toronto sarebbe addirittura “assurdo e folle” per sperare di diventare n.1?
Hanno quadruplicato il sistema di punti AT dei Master 1000 all’insaputa di molti?

Eccolo qui. Il tuo solito commento da saputello presuntuoso. Ho scritto che Murray, giocando (e vincendo) Toronto diventerebbe n. 1 del mondo? La tua tiritera sui punti quadruplicati all’insaputa di molti è veramente penosa.

11
Didiu (Guest) 18-07-2016 13:16

Io credo che vincere un’olimpiadi fra entrare nella storia dello sport un’atleta, quindi fa benissimo Murray a cercare di rivincere l’oro e rinunciare a dei tornei che non gli cambiano la carriera.

10
genie_roger 18-07-2016 12:38

Djokovic è finito

9
radar 18-07-2016 12:30

Scritto da TheDude
@ Buon Rob (#1646907)
Non si tratta di diventare numero uno in un paio di settimane ma entro la fine dell’anno, o nella prima metà del prossimo. Al momento nella Race ha solo 800 punti in meno di Djokovic.

Scritto da gianni
evidentemente x lui non è la sua priorità diventare il n. 1. il suo obbiettivo sono le olimpiadi e us open. scelta da rispettare

Su questo sono assolutamente d’accordo

Quasi impossibile entro l’anno, possibile entro la prima metà del 2017.
Ma deve vincere gli Us Open: in quest’ottica inutile andare fuori giri per Toronto, nell’anno olimpico.
Non sono dei robot e per raggiungere gli obiettivi ci vuole pianificazione e programmazione: in questo Lendl è un maestro ed Andy si fida ciecamente di lui.

L’obiettivo non è Toronto, ma vincere gli Slam e diventare numero 1.

8
TheDude 18-07-2016 12:22

@ Buon Rob (#1646907)

Non si tratta di diventare numero uno in un paio di settimane ma entro la fine dell’anno, o nella prima metà del prossimo. Al momento nella Race ha solo 800 punti in meno di Djokovic.

Scritto da gianni
evidentemente x lui non è la sua priorità diventare il n. 1. il suo obbiettivo sono le olimpiadi e us open. scelta da rispettare

Su questo sono assolutamente d’accordo

7
Hagakure (Guest) 18-07-2016 12:07

Andy ha dimostrato di tenere molto alle competizioni “nazionali” sia alle Olimpiadi che alla Coppa Davis rimanendo tre giorni al seguito della squadra in Serbia senza giocare.

6
Buon Rob (Guest) 18-07-2016 12:03

*doppio, scusate, maledetta connessione lentissima

5
Buon Rob (Guest) 18-07-2016 12:01

Ha 4975 (quattromilanovecentosettantacinque!!) punti di distanza da Djokovic e non giocare Toronto sarebbe addirittura “assurdo e folle” per sperare di diventare n.1? 😯
Hanno quadruplicato il sistema di punti AT dei Master 1000 all’insaputa di molti? 😛

4
gianni (Guest) 18-07-2016 11:53

evidentemente x lui non è la sua priorità diventare il n. 1. il suo obbiettivo sono le olimpiadi e us open. scelta da rispettare

3
winter18 (Guest) 18-07-2016 11:49

@ Luca da Sondrio (#1646885)

talmente assurda che Andy preferisce essere al meglio per le Olimpiadi che per un 1000….chissà come mai….sorge il dubbio che per i SuperTop cercare di vincere medaglie olimpiche in una delle 3 specialità ( giocano tutti anche doppio e misto addirittura! …chissà come mai…) sia più importante di un 1000….mumble ..mumble…

2
Luca da Sondrio (Guest) 18-07-2016 11:18

Scelta assurda. Completamente folle. Fossi in lui proverei a giocarmi l’ultima chance di diventare numero uno del mondo, invece di pensare all’inutilissima medaglia olimpica (che lui, fra l’altro, ha già vinto…). Scelta veramente assurda che gli farà perdere punti nel ranking e gli precluderà, forse definitivamente, la possibilità di diventare numero uno.

1