Si ritira Copertina, WTA

Gioia Barbieri annuncia il ritiro

15/06/2016 08:10 64 commenti
Gioia Barbieri classe 1991, n.370 WTA
Gioia Barbieri classe 1991, n.370 WTA

Con queste belle parole tramite Facebook, Gioia Barbieri ha annunciato il ritiro dal tennis.

L’azzurra, classe 1991, è attualmente al n.370 WTA ed ha avuto un best ranking nel 2014 al n.170 WTA.

“Sono passati 20anni..
20 anni di emozioni irripetibili,
di picchi in alto e baratri in basso,
di dolori al fisico e al cuore,
di gioie e di intime soddisfazioni.
Anni di viaggi, hotel, fusi orari;
di sacrifici e solitudine,
di nuove conoscenze, nuove lingue, nuovi cibi e nuove culture.
Anni di arrivederci e di qualche addio.
Di allenamenti e partite,
di vittorie incredibili e sconfitte altrettanto clamorose.
Gran parte di quello che sono ora lo devo al Tennis.
Con la T maiuscola, perché in questi 20 anni mi ha accompagnata come una presenza tangibile, un’entità concreta.
Il mio primo,unico, grande amore.
E come un amore folle, viscerale, inspiegabile, sarà indelebilmente parte di me.

In questo oceano di opportunità che è la vita, è giunta l’ora di cambiare rotta ed esplorare nuovi mari.

Life isn’t about finding yourself.
Life is about creating yourself.”


TAG: , ,

64 commenti. Lasciane uno!

Picchio (Guest) 22-06-2016 04:08

@ Anni80 (#1623760)

Quale domanda?

64
Picchio (Guest) 22-06-2016 04:08

@ Anni80 (#1623760)

Quale domanda?

63
fedex (Guest) 15-06-2016 22:53

Noooooo
Peccato, una persona piacevole!

62
fox (Guest) 15-06-2016 22:27

Imbocca al lupo e tanta Gioia ! 😉

61
solotitano 15-06-2016 21:19

Belle parole, buona vita Gioia!

60
egbedi (Guest) 15-06-2016 21:13

perché l’addio a Galimberti pero’ non l’ho mai capito… e le resterà il rimpianto

59
Marcus91 15-06-2016 19:16

La Barbieri ha gettato tutto all’aria quando si è separata da Galimberti, evidentemente le scelte sbagliate si pagano…Gioia forse avresti dovuto pensarci bene….

58
Luca96 15-06-2016 17:39

Peccato che si sia ritirata perchè anche secondo me poteva raggiungere la top100,ma dopo il divorzio da Galimberti non è tornata più al livello raggiunto in passato e forse non si è mai del tutto ripresa…auguri per la tua nuova vita fuori dal campo Gioia 😉

57
erminio (Guest) 15-06-2016 16:46

auguri di cuore per il tuo futuro 😀

56
Thetis. 15-06-2016 16:10

Scritto da alexalex

Scritto da Paolo
Prendesse esempio la Schiavone quando una non ne ha più è giusto che prenda questa decisione anche se relativamente giovane che senso ha continuare

Troppo comodo ritirarsi dopo aver vinto lo Us Open!
</blockquote

Troppo comodo sparare Dietro a una tastiera! Tu dici giustamente che bisogna rispettare la scelta della
schiavone di giocare ancora, perché allora non si dovrebbe rispettare la Scelta di ritirarsi al l'apice quando si raggiunge il massimo della Carriera oltretutto avendo già una età avanzata per lo sport professionistico, per costruirsi una famiglia?
Eh già, troppo facile 😉

55
Anni80 15-06-2016 16:03

Scritto da antonios
Non credo sia una questione di classifica. Se così fosse avremmo soltanto 100/150 giocatori professionisti e tutti gli altri che mollano perché non riescono ad emergere. Ed invece non è così vivaddio ed i tornei Itf sono pieni di ragazze che navigano negli inferi della classifica mondiale, ma continuano a giocare ed a divertirsi. Il problema è che il tennis, diceva Gianni Clerici, è lo sport del diavolo, ti spacca il cervello. Sei solo in campo per ore, a volte per giorni quando le partite vengono interrotte, con l’ansia della vittoria e della classifica, giochi 11 mesi all’anno, ti sposti da un punto all’altro del mondo, condizionando amicizie e vita privata. C’è chi si diverte e coltiva questa passione anche senza raggiungere le vette e chi invece non ce la fa a reggere questo stress che è pesantissimo. Poi certo non aiutano i mancati guadagni. Ma da soli i soldi non bastano tant’è che anche Azarenka, recentemente, ha dichiarato di aver dovuto superare una forte depressione prima di riprendere a giocare dopo l’infortunio. La Bacszinski voleva fare la hostess aveva lasciato. Pensiamoci tutte le volte che attacchiamo sul personale una giocatrice.

condivido al 100%…

54
Cataflic (Guest) 15-06-2016 15:58

Brava! Si dedichi ad altro, tanto giochicchiando può ben figurare in serie A/B per tanti anni e farlo solo per piacere.
Per me l’errore(se lo è stato)fu quando ruppe con galimba mentre era lanciata al best rank

53
Fighter 90 15-06-2016 15:05

Scritto da Sander

Scritto da Paolo
Prendesse esempio la Schiavone quando una non ne ha più è giusto che prenda questa decisione anche se relativamente giovane che senso ha continuare

La Schiavone finche’ si diverte, conosce persone,vive insieme ad amiche e amici, guadagna, gira il mondo non mi sembra abbia una vita cosi’ usurante, sara’ lei a decidere quando vorra’ smettere.
C’e’ la strana mentalita’ che lo sportivo deve lasciare appena capisce di non essere piu’ al top del suo livello…io dico uno sportivo sapra’ lui quando lasciare, finche si diverte buon per lui o lei.
Gioia ha fatto la sua scelta, sono situazione diverse, dinamiche diverse che vanno rispettate per la loro singolarita’ e per gli svariati motivi che possono esserci

Sono della stessa opinione di Sander.
A parte che sono due storie molto differenti, ma poi ognuno ha il diritto di fare le proprie scelte, e nel caso della Barbieri,se ci si rende conto che il tennis non è più la priorità o la strada da perseguire, è corretto fare qualcosa di diverso, che ti possa appagare e soddisfare.

52
fedex (Guest) 15-06-2016 15:02

Nooooooo
Mi spiace, una persona splendida!!

51
claudio (Guest) 15-06-2016 14:57

e speriamo anche che la prosperi riparta a sua volta (quasi un anno ormai che nn gioca per infortunio)

50
Pat Cash (Guest) 15-06-2016 14:57

Scritto da alexalex
A 25 anni??? Non so se abbia problemi seri, e in questo caso ha tutto il mio rispetto. A meno che non riesca a mantenersi, la scelta è quantomeno diacutibile!

Discutibile è il tuo commento. Hai mai sentito di qualcuno che a 25 anni decide di cambiare lavoro, se ne ha l’opportunità?
Hai mai sentito di qualcuno che a 25 anni invece un lavoro non l’ha mai ancora fatto? Quanta gente a 25 anni ha combinato ben poco nella propria vita (senza parlare di diventare fra le 200 persone migliori al mondo nella propria professione)…
Una tennista a 25 anni ha già dato molto, ma è pur sempre una giovane di 25 anni, con una vita davanti. Si porterà dietro ricordi di una giovinezza intensa, dedicata al tennis, ma non si può che rispettare una scelta di vita.
Non si discute, massimo rispetto, piuttosto.

49
claudio (Guest) 15-06-2016 14:55

e cosi tra ritiri e gravi infortuni prosegue l’ecatombe della generazione 1989-1992.Il mancato ricambio ci sarebbe anche stato ma purtroppo a volte la sfortuna o le motivazioni venute meno portano a scelte drastiche.Di quella generazione si son ritirate le sorelle mayr (e specie julia era molto valida) nelle 400 si son ritirate a 23-24 anni
la trevisan era uscita per 4 anni e speriamo che il fisico ora la lasci in pace (con la Knapp è la più sfortunata in tal senso)
la dentoni top 130 aveva quasi smesso e ora è impantanata dietro (ma in lei credo ancora)
la Burnett quasi nelle 100 e poi il grave infortunio ma speriamo che entro fine anno rientri almeno nelle 250
Gioia appunto numero 170 un anno e mezzo fa che si ritira a soli 25 anni
la confalonieri che è appena rientrata dopo gli studi (era gia 400circa anni fa)
la sanesi che sta precipitando , la di sarra che da quasi 300 è scomparsa… , la caregaro e la gatto monticone anche loro con gravi infortuni
dopo la generazione d’oro un giro di potenziali ottime giocatrici che per un motivo o l altro faticano.
per fortuna almeno moratelli pairone Colmegna e rosatello stanno risalendo la china. auguri di tutto a gioia. e speriamo che le altre ragazze invece riescano a emergere

48
rip (Guest) 15-06-2016 14:30

Non e’ la stessa cosa, intanto la Schiavone e’ ancora ad un livello in cui guadagna giocando a tennis, e poi con tutti i soldi guadagnati in passato puo’ permettersi di giocare anche in perdita, se si diverte. Se vuoi fare un paragone piu’ calzante puoi farlo semmai con la Brianti che e’ nel pantano attorno al 400 e non ha la rendita accumulata della Schiavone, a 36 anni dovrebbe decidere cosa fare da grande @ Paolo (#1623698)

47
Paky 71 (Guest) 15-06-2016 14:25

Dispiace…belle parole per una decisione nn semplice da prendere…auguri per il tuo futuro

46
lallo (Guest) 15-06-2016 14:11

Scritto da Sander

Scritto da Paolo
Prendesse esempio la Schiavone quando una non ne ha più è giusto che prenda questa decisione anche se relativamente giovane che senso ha continuare

La Schiavone finche’ si diverte, conosce persone,vive insieme ad amiche e amici, guadagna, gira il mondo non mi sembra abbia una vita cosi’ usurante, sara’ lei a decidere quando vorra’ smettere.
C’e’ la strana mentalita’ che lo sportivo deve lasciare appena capisce di non essere piu’ al top del suo livello…io dico uno sportivo sapra’ lui quando lasciare, finche si diverte buon per lui o lei.
Gioia ha fatto la sua scelta, sono situazione diverse, dinamiche diverse che vanno rispettate per la loro singolarita’ e per gli svariati motivi che possono esserci

Verissiimo. Se un campione si diverte ancora perchè mai dovrebbe smettere. Io ho grandissima ammirazione per coloro che continuano a giocare per pura passione.

45
biglebowsky (Guest) 15-06-2016 13:57

se non sbaglio barbieri è stata una delle 3 italiane nate negli anni 90 ad essere entrata tra le prime 200 del mondo in una fase della loro carriera (le altre sono giorgi e burnett, se sbaglio correggetemi). ipotizzando che altre 2/3 ce la possano ancora fare, sarebbe tra le 5/6 migliori italiane del decennio in cui è nata, che è un risultato sensazionale sotto certi aspetti considerando quante ci provano, ma non sufficiente per garantire un tornaconto economico in questo sport.

44
Phoedrus (Guest) 15-06-2016 13:56

Questione di motivazione, ma soprattutto di soldi e di prospettive lavorative future

43
alexalex 15-06-2016 13:53

@ Becuzzi_style (#1623810)

Non ho idea di quanto possa guadagnare un 300 del mondo, ma se è come dici tu…allora è giusto così!

42
anto13082001 (Guest) 15-06-2016 13:52

Ciao Gioia!

41
antonios (Guest) 15-06-2016 13:47

Non credo sia una questione di classifica. Se così fosse avremmo soltanto 100/150 giocatori professionisti e tutti gli altri che mollano perché non riescono ad emergere. Ed invece non è così vivaddio ed i tornei Itf sono pieni di ragazze che navigano negli inferi della classifica mondiale, ma continuano a giocare ed a divertirsi. Il problema è che il tennis, diceva Gianni Clerici, è lo sport del diavolo, ti spacca il cervello. Sei solo in campo per ore, a volte per giorni quando le partite vengono interrotte, con l’ansia della vittoria e della classifica, giochi 11 mesi all’anno, ti sposti da un punto all’altro del mondo, condizionando amicizie e vita privata. C’è chi si diverte e coltiva questa passione anche senza raggiungere le vette e chi invece non ce la fa a reggere questo stress che è pesantissimo. Poi certo non aiutano i mancati guadagni. Ma da soli i soldi non bastano tant’è che anche Azarenka, recentemente, ha dichiarato di aver dovuto superare una forte depressione prima di riprendere a giocare dopo l’infortunio. La Bacszinski voleva fare la hostess aveva lasciato. Pensiamoci tutte le volte che attacchiamo sul personale una giocatrice.

40
alexalex 15-06-2016 13:44

A 25 anni??? Non so se abbia problemi seri, e in questo caso ha tutto il mio rispetto. A meno che non riesca a mantenersi, la scelta è quantomeno diacutibile!

39
alexalex 15-06-2016 13:39

Scritto da Paolo
Prendesse esempio la Schiavone quando una non ne ha più è giusto che prenda questa decisione anche se relativamente giovane che senso ha continuare

Commento ingiusto! La schiavone continua perché si diverte! perché dovrebbe smettere? Per la gioia di chi è stufo di vederla, o di vederla perdere! Bisogna rispettare l’umiltà di campioni e campionesse come lei che si rimettono in gioco ogni anno anche se la loro carriera è in declino! Troppo comodo ritirarsi dopo aver vinto lo Us Open!

38
t.o. (Guest) 15-06-2016 13:32

Hai gia’ dimostrato di essere una “gran donna” quando hai deciso, forse troppo tardi di cambiare “impostazione di gioco”. Hai voluto giocare il tuo gioco. Ora hai diritto di “giocare la tua vita”. Impostala come credi giusto. E’ la tua vita. …noi siamo solo dei “Guardoni”…non ti curare di noi…
…io scrivo ormai molto poco, ma questo mio piccolo messaggio ci tenevo a mandartelo.
un abbraccio t.o.

37
nino88 (Guest) 15-06-2016 13:27

Se non ha più motivazioni per giocare a tennis é giusto che si ritiri

36
Sander (Guest) 15-06-2016 12:55

Scritto da Paolo
Prendesse esempio la Schiavone quando una non ne ha più è giusto che prenda questa decisione anche se relativamente giovane che senso ha continuare

La Schiavone finche’ si diverte, conosce persone,vive insieme ad amiche e amici, guadagna, gira il mondo non mi sembra abbia una vita cosi’ usurante, sara’ lei a decidere quando vorra’ smettere.
C’e’ la strana mentalita’ che lo sportivo deve lasciare appena capisce di non essere piu’ al top del suo livello…io dico uno sportivo sapra’ lui quando lasciare, finche si diverte buon per lui o lei.
Gioia ha fatto la sua scelta, sono situazione diverse, dinamiche diverse che vanno rispettate per la loro singolarita’ e per gli svariati motivi che possono esserci

35
stef (Guest) 15-06-2016 12:24

@ darios80 (#1623696)

wow e poi quando msei top100? sai come ti cambia la vita! E essere top100 quelle si che son soddisfazioni.

Ma se ha gia provato a essere n. 170… cosa cambia fondamentalmente a essere 80 o 90 wTA?

non sei nessuno comunque.

Invece meglio fare altro se ti senti di aver dato gia tutto ed oltre li non vai.

Fortunatamente ci son persone per le quali c’e’ vita oltre al tennis. E di certo se non ti muovi nella vita a far dell’altro a 25 anni, poi a 33-34 e’ un po tardi

34
Becuzzi_style (Guest) 15-06-2016 11:59

Ci ha provato..ma il tennis non ti permette di stare nel limbo….Non solo non si guadagna un euro se si è 300/400 al mondo, ma si va sotto….decisione intelligente…inutile ostinarsi se si è coscienti che certi livelli sono irraggiungibili…onestamente esempio se io a 25 anni fossi 400 al mondo…lascierei di sicuro il tennis..a meno che non provenissi da una famiglia ricchissimi e sapessi che una volta finita la carriera pro avrei un posto di lavoro assicurato con cui campare..sono scelte che costano…ma non si può portare in eterno un sogno dispendioso

33
Minny 15-06-2016 11:56

conoscendo la passione, il coinvolgimento, le emozioni e quanto un giocatore dedichi (anche economicamente) a questo favoloso sport capisco e mi emoziono…

32
giuliano da viareggio (Guest) 15-06-2016 11:51

Non mi dispiaceva il suo modo di giocare e neanche lei, peccato.

31
Antony (Guest) 15-06-2016 11:46

Peccato l’unica cosa che nn capisco xrche abbia divorziato in gerco tennistico con Galimberti ? punto di domanda

30
lallo (Guest) 15-06-2016 11:33

parole molto belle. Brava! Quella passione ora andrà trasmessa ai bambini sempre sui campi da tennis. Sarebbe importante trasmetterla e non sprecarla.

29
pinkfloyd 15-06-2016 11:20

Avrà realizzato che più di tanto non poteva fare e ha preso questa decisione.
Lei lo sa, lei conosce se stessa e i propri limiti e le proprie possibilità.
Certo a 25 anni si è ancora giovani nel tennis, magari una prospettiva da top 100/150 poteva ancora averla, ma lei sa quello che fa, inutile fare questioni.
Il tennis non è certo uno sport facile, è uno sport individuale intanto, poi c’è la concorrenza di atlete di tutto il mondo ed emergere non è facile.

Speriamo che il nostro movimento possa avere un futuro almeno decente, perché visto dall’esterno è ancora indecifrabile e fumoso e speriamo che altre ragazze abbiano più fortuna e più determinazione della Barbieri (e magari più talento complessivo per emergere, soprattutto).

28
drummer 15-06-2016 11:08

complimenti per la carriera, arrivare al n.170 non è proprio così facile, così come alcuni pensano, dimenticando i sacrifici ed il talento che per forza ci devono stare dietro.. in bocca al lupo!

27
Luciano.N94 15-06-2016 11:02

Che peccato,aveva un grandissimo talento,dopo il divorizio tennistico con Galimberti è scesa molto di livello.Le auguro una buona vita da “persona normale”.

26
tommaso (Guest) 15-06-2016 10:52

Scritto da arry
come ha fatto a giocare 20 anni se ne ha 25 ora????

Avrà iniziato ad allenarsi a 5, non è mica così strano anzi…

25
tommaso (Guest) 15-06-2016 10:51

Scritto da ago
Io non capisco perché ha mollato Galimberti

Eh già, chissà chi lo sa… 🙄

24
Anni80 15-06-2016 10:48

@ ago (#1623732)

Un anno e mezzo dopo a domanda diretta a Galimberti su Gioia, la risposta ed il suo sguardo erano ancora di uno che ci è rimasto male, ma molto male. Deve essere già successo qualcosa allora nella testa di Gioia, poi lei di cuore ha provato ancora ma a volte il cuore non basta. Come qualcuno ha già scritto forse è una decisione lucida e corretta. Io rimpiango un buon talento che non è riuscito ad esplodere come meritava…In bocca al lupo Gioia Barbieri! 😎

23
Gabriele da Firenze 15-06-2016 10:47

Col tennis a quei suoi livelli ci si vive male…

22
non_sono_un_pallettaro 15-06-2016 10:41

Non era certo una predestinata al gotha del tennis, nonostante questo ci ha provato con determinazione a entrare fra le prime 100. Ha girato il mondo, ha raggiunto qualche risultato discreto e adesso è giusto che, senza rimpianti, pensi ad altro. Difficile non provare un po’ di amarezza in certi momenti, ma comunque in bocca al lupo, Gioia.

21
ago (Guest) 15-06-2016 09:39

Io non capisco perché ha mollato Galimberti

20
Kriss69forever 15-06-2016 09:35

Grazie grazie grazie per il tuo coure la tua passione e la tua carriera. Ciao Gioia buon vento per la tua nuova rotta!

19
radar 15-06-2016 09:27

La voglia e la passione muovono tutto, se sente di aver dato il massimo è inutile proseguire per inerzia: i migliori auspici per lei in futuro.

18
Thomisu (Guest) 15-06-2016 09:24

D’accordissimo. Ha 25 e non riuscì a far meglio di un 170 due anni fa dopo un discreto anno che poteva portarla più su o farla scendere di nuovo in basso. Purtroppo è successa la seconda cosa e forse ha fatto bene così. Saluti Gioia!

17
bisteccone (Guest) 15-06-2016 09:12

Due anni fa ha provato a dare una sterzata alla sua carriera se non ricordo male cambiando tecnico e metodi di allenamento, difatti ha raggiunto la posizione n.170 suo best, ma quando a 25 anni vedi che hai toccato il tuo top è giusto fare altro e prendere delle decisioni molto sofferte. Onore a lei.

16
Mandrillo (Guest) 15-06-2016 09:04

Chissà quali sono stati i motivi!!!

15
Hector (Guest) 15-06-2016 08:58

Peccato. Un grande in bocca al lupo!

14
Cips (Guest) 15-06-2016 08:56

@ Guido (#1623700)

Tantissima voglia ma grande lucidità:non arrivavano più i risultati e ha capito che era la scelta giusta da fare

13
tommaso (Guest) 15-06-2016 08:51

Scritto da Guido
Ma ha problemi fisici o non aveva più voglia?

Al temine del post c’era una foto del logo dell’azienda di famiglia. Andrà a lavorare lì.

12
Pablo (Guest) 15-06-2016 08:46

😥

11
giage1996 15-06-2016 08:44

Scritto da Guido
Ma ha problemi fisici o non aveva più voglia?

Avrà capito che di tennis non riusciva a vivere, credo

10
Luigi44 (Guest) 15-06-2016 08:44

Non è mai facile fare queste scelte. La cosa più importante è che il tennis sicuramente le ha dato tanto e, come lei stessa dice, l’ha resa la persona che è oggi. Auguri per il futuro!

9
arry (Guest) 15-06-2016 08:42

come ha fatto a giocare 20 anni se ne ha 25 ora????

8
luca (Guest) 15-06-2016 08:39

Su facebook ha scritto che ha aperto un agenzia immobiliare

7
Guido (Guest) 15-06-2016 08:33

Ma ha problemi fisici o non aveva più voglia?

6
tommaso (Guest) 15-06-2016 08:30

In bocca al lupo qualunque sia il futuro che ti sei scelta. Mi ricorderò la bella partita di Roma, il tuo provare in tutti i modi a vincere, il tuo “mi ispiro a…”.

5
Paolo (Guest) 15-06-2016 08:24

Prendesse esempio la Schiavone quando una non ne ha più è giusto che prenda questa decisione anche se relativamente giovane che senso ha continuare

4
Forza Flavia 15-06-2016 08:23

Grazie Gioia é stata la scelta giusta

3
darios80 (Guest) 15-06-2016 08:20

mi sorprende , avrei scommesso sarebbe diventata top cento , avra’ le sue motivazioni condivisibili o meno ma in quanto tali vanno rispettate

2
Sottile 15-06-2016 08:18

Brava, magari farà la scrittrice o la giornalista.si sarà resa conto che col tennis oltre un certo livello non poteva andare….

1