Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Roger Federer: “La mia non è stata una brutta partita, sono stato sfortunato”

13/06/2016 08:00 20 commenti
Roger Federer classe 1981, n.3 del mondo
Roger Federer classe 1981, n.3 del mondo

Non è stata la più felice delle conferenze stampa per Roger Federer, nonostante lo svizzero abbia sopportato in passato sconfitte ben più cocenti in carriera.

In questa occasione, il campione di Basilea si è arreso a Dominic Thiem nella semifinale del torneo di Stoccarda, dopo aver sciupato ben due match points nel secondo set (uno dalla risposta ed uno dal servizio). “La mia non è stata una brutta partita, sono stato sfortunato. Lui ha trovato buoni colpi quando gli è servito ed io non ho saputo giocare meglio nei punti importanti”, ha analizzato l’ex-numero uno del mondo, al rientro dopo uno stop di un mese.


Edoardo Gamacchio


TAG: ,

20 commenti. Lasciane uno!

Gian (Guest) 15-06-2016 11:06

Ogni volta che arrivano due sconfitte quasi di seguito o qualcosa di simile a farci capire che Roger non è al top…subito partono i commenti da parte di chi probabilmente non ha neanche mai giocato a tennis dicendo che deve ritirarsi e cagate di questo genere….ricordo solo un dato veloce..x tutto il 2015 ( quindi appena 6 mesi fa …) Roger ha dimostrato di essere l’unico giocatore di poter battere Djokovic,Murray per intenderci è da un bel po che non vince un set contro Federer tanto per dirne un’altra…e allora di cosa stiamo parlando??
Anziché parlare tanto per perdere tempo ..vi condiglio di godervi davvero il finale del tennista più forte e completo all time perché dopo Roger la vedo davvero dura per non dire triste.
Buon tennis a tutti.

20
Ragazza cioè (Guest) 14-06-2016 01:24

Scritto da alexalex
@ Giuseppespartano (#1622235)
Hai ragione! Se si deve ritirare lui, allora quasi tutti gli altri??? Si ritirerà quando non se la sente più! la gente ha la memoria corta!Qualche scsconfitta e qualche momento difficile non cancellano successi e anni di dominio! Ci sta avere un rendimento in calando dopo tanti anni ai massimi livelli. Non sono tutti come la Pennetta che ha annunciato il ritiro nel giorno della vittoria più importante della carriera! Attenzione, quest’ultima non è una critica!

Si e se magari qualcuno le ricordasse di cancellarsi dalla
Classifica wta o forse pensa che i punti le restino cuciti addosso a vita

19
alexalex 13-06-2016 18:16

Scritto da Lore_LjubO
Federer non gioca ancora per divertimento. Federer gioca per un obiettivo ben preciso, ovvero vincere un ultimo titolo dello slam per poter ritirarsi in grande stile e poter dire io ho vinto uno slam a 35 anni e mi ritiro da più forte della storia.

Anche se è vero che vuole vincere ancora uno slam, è vero anche che gioca ancora perché ha passione e divertimento! Lui stesso ha assicurato di avere ancora la passione e la motivazione per allenarsi intensamente! E secondo me non si riesce a fare una cosa con impegno e passione se non ci di diverte!

18
alegher (Guest) 13-06-2016 16:49

Io sono un tifoso di Djokovic ma vi prego se vi interessate veramente di tennis non permettetevi di fare commenti negativi sul Re indiscusso del Tennis ovvero Roger Federer…. la sua classe tennistica deve ancora rinascere… per ora tecnicamente parlando non ha rivali. Grande Roger.

17
Lore_LjubO 13-06-2016 16:35

Federer non gioca ancora per divertimento. Federer gioca per un obiettivo ben preciso, ovvero vincere un ultimo titolo dello slam per poter ritirarsi in grande stile e poter dire io ho vinto uno slam a 35 anni e mi ritiro da più forte della storia.

16
donato (Guest) 13-06-2016 15:53

una analisi parzialmente giusta nel riconoscere poca determinazione nei punti importanti,ma in fondo niente di grave per essere al rientro dopo un inizio stagione tanto travagliato.
aspettiamo halle per una valutazione più precisa circa il recupero della condizione
giusto sottolineare come le due ultime stagioni lo hanno visto ,grande protagonista dietro solo ad un eccezionale serbo,mentre tutti gli altri ben più giovani di lui arrancavano a dimostrazione che il suo è un tennis che nella perfezione stilistica permette un alto rendimento con minimo dispendio energetico

15
bruno (Guest) 13-06-2016 15:03

Gabbo ha ragione.Dopo la rimonta da 0-5 a 5-5 nel secondo set,Nadal o
Djokovic avrebbero sbranato l’avversario.Spesso Federer ha un comportamento da pivello! questo mi ha sempre fatto incazzare!!!!

14
Andi (Guest) 13-06-2016 15:01

@ Giuseppespartano (#1622264)

Sì perché se qualcuno è n 13 della race senza aver vinto niente e non aver giocato i tornei più importanti fa capire come apparte i soliti nomi e thiem gli altri non arrivano mai nelle fasi finali di un torneo

13
I love tennis (Guest) 13-06-2016 14:29

@ Giuseppespartano (#1622235)

Ma infatti non ha senso chiedere insistentemente il ritiro di Federer,lui stesso ormai gioca solo per divertimento,è normale non essere più competitivo per la vittoria di uno Slam,anche se le sue semifinali e finali le gioca ancora,e sfido un qualsiasi altro giocatore alla sua età ad arrivare ancora in fondo nelle fasi finali degli Slam.Penso che giocherà ancora un paio d’anni,e poi,quando non avrà più motivazioni,si ritirerà.

12
alexalex 13-06-2016 12:45

@ Giuseppespartano (#1622346)

Io sono d’accordo con il tuo discorso. Chi chiede il suo ritiro è solo frustrato o semplicemente uno dei soliti screditatori! Per quanto mi riguarda Federer potrà scendere fino al n. 1000 e continuare a giocare fino a 50 anni! Il mio rispetto nei suoi confronti resterà immutato! 😉

11
Giuseppespartano (Guest) 13-06-2016 12:17

Scritto da Kaprof

Scritto da Giuseppespartano
In questi giorni ,è curioso,sentire alcune persone,dire che federer dovrebbe ritirarsi. Ma a questo punto se federer si deve ritirare,allora tutti i tennisti maschi italiani,devono fare la stessa cosa. Al di là di tifare roger oppure no. A oggi,federer è nella classifica atp numero 3 al mondo (a quasi 35 anni è una cosa incredibile ) e nella race è numero 13. Mentre il primo italiano nella classifica annuale è addirittura numero 43 ( Lorenzi ),per non parlare del secondo ( Fabbiano )e terzo italiano (fognini ) che ancora peggio sono posizionati rispettivamente alla 85 e 86. Ovviamente la motivazione degli infortuni non regge,in quanto come tutti sappiamo federer è stato più tempo fuori per infortunio rispetto ad altri italiani. Quindi ripeto non capisco questa cosa. E sono in tanti che dicono questa cosa.

Scusami ma paragonare le motivazioni di Federer (o rafa o novak o……….) a quelle di giocatori che devono monetizzare la loro carriera, non ha senso. Probabilmente è più felice Lorenzi del suo 48 che Federer del suo 3. Insomma sono situazioni troppo diverse per essere messe sullo stesso piano

La mia non era una critica nello specifico a Lorenzi.ci mancherebbe. Ho preso Lorenzi come primo esempio in quanto è il primo italiano della race. Dove è 43, quello che dici tu 48 è la classifica atp. Il mio discorso era legato al fatto che alcune persone dicono che lo svizzero si deve ritirare. Perché si deve ritirare? ? Allora i vari fognini seppi Bolelli volandri Lorenzi e altri si devono ritirarsi all’istante ,se dobbiamo basarci sui risultati.il discorso è che questo campione si diverte a giocare e tra l’altro con ottimi risultati. Infatti ,nonostante un lungo periodo di infortuni, il dato di fatto è che nella race è numero 13. Il primo degli italiani invece 43. Non si sfugge 🙂

10
gianni (Guest) 13-06-2016 12:07

@ Gabbo (#1622215)

concordo se avesse avuto la tenuta mentale di nadal avrebbe vinto 4-5 slam in più.non si può avere tutto. resta comunque il talento tennistico di tutti i tempi

9
Kaprof (Guest) 13-06-2016 11:10

Scritto da Giuseppespartano
In questi giorni ,è curioso,sentire alcune persone,dire che federer dovrebbe ritirarsi. Ma a questo punto se federer si deve ritirare,allora tutti i tennisti maschi italiani,devono fare la stessa cosa. Al di là di tifare roger oppure no. A oggi,federer è nella classifica atp numero 3 al mondo (a quasi 35 anni è una cosa incredibile ) e nella race è numero 13. Mentre il primo italiano nella classifica annuale è addirittura numero 43 ( Lorenzi ),per non parlare del secondo ( Fabbiano )e terzo italiano (fognini ) che ancora peggio sono posizionati rispettivamente alla 85 e 86. Ovviamente la motivazione degli infortuni non regge,in quanto come tutti sappiamo federer è stato più tempo fuori per infortunio rispetto ad altri italiani. Quindi ripeto non capisco questa cosa. E sono in tanti che dicono questa cosa.

Scusami ma paragonare le motivazioni di Federer (o rafa o novak o……….) a quelle di giocatori che devono monetizzare la loro carriera, non ha senso. Probabilmente è più felice Lorenzi del suo 48 che Federer del suo 3. Insomma sono situazioni troppo diverse per essere messe sullo stesso piano

8
alexalex 13-06-2016 11:04

@ Giuseppespartano (#1622235)

Hai ragione! Se si deve ritirare lui, allora quasi tutti gli altri??? Si ritirerà quando non se la sente più! la gente ha la memoria corta!Qualche scsconfitta e qualche momento difficile non cancellano successi e anni di dominio! Ci sta avere un rendimento in calando dopo tanti anni ai massimi livelli. Non sono tutti come la Pennetta che ha annunciato il ritiro nel giorno della vittoria più importante della carriera! Attenzione, quest’ultima non è una critica!

7
alexalex 13-06-2016 11:01

@ Andi (#1622254)

Nonè sintomo del basso livello generale. È ancora tre al mondo perché ha ancora i punti della finale di Wimbledon, us open, masters, un 1000 vinto (o due?), basilea vinto. Se non conferma questi risultati a fine anno scenderà…

6
Giuseppespartano (Guest) 13-06-2016 10:49

Scritto da Andi

Scritto da Giuseppespartano
In questi giorni ,è curioso,sentire alcune persone,dire che federer dovrebbe ritirarsi. Ma a questo punto se federer si deve ritirare,allora tutti i tennisti maschi italiani,devono fare la stessa cosa. Al di là di tifare roger oppure no. A oggi,federer è nella classifica atp numero 3 al mondo (a quasi 35 anni è una cosa incredibile ) e nella race è numero 13. Mentre il primo italiano nella classifica annuale è addirittura numero 43 ( Lorenzi ),per non parlare del secondo ( Fabbiano )e terzo italiano (fognini ) che ancora peggio sono posizionati rispettivamente alla 85 e 86. Ovviamente la motivazione degli infortuni non regge,in quanto come tutti sappiamo federer è stato più tempo fuori per infortunio rispetto ad altri italiani. Quindi ripeto non capisco questa cosa. E sono in tanti che dicono questa cosa.

Lo so e infatti secondo me non si deve ritirare vedendo che è ancora competitivo.D altra parte questo fa capire il livello basso del tennis di quest anno cioè federer che ha saltato quasi tutti i M1000 e RG è ancora n 3 del mondove 13 della race

Secondo te,il motivo principale per cui federer si trova in quelle posizioni è più quindi per il livello basso del tennis maschile attuale, che per diciamo il suo essere ancora competitivo? Non sono ironico,te lo chiedo seriamente. È bello sentire anche riflessioni di altri e confrontarsi.

5
Andi (Guest) 13-06-2016 10:33

Scritto da Giuseppespartano
In questi giorni ,è curioso,sentire alcune persone,dire che federer dovrebbe ritirarsi. Ma a questo punto se federer si deve ritirare,allora tutti i tennisti maschi italiani,devono fare la stessa cosa. Al di là di tifare roger oppure no. A oggi,federer è nella classifica atp numero 3 al mondo (a quasi 35 anni è una cosa incredibile ) e nella race è numero 13. Mentre il primo italiano nella classifica annuale è addirittura numero 43 ( Lorenzi ),per non parlare del secondo ( Fabbiano )e terzo italiano (fognini ) che ancora peggio sono posizionati rispettivamente alla 85 e 86. Ovviamente la motivazione degli infortuni non regge,in quanto come tutti sappiamo federer è stato più tempo fuori per infortunio rispetto ad altri italiani. Quindi ripeto non capisco questa cosa. E sono in tanti che dicono questa cosa.

Lo so e infatti secondo me non si deve ritirare vedendo che è ancora competitivo.D altra parte questo fa capire il livello basso del tennis di quest anno cioè federer che ha saltato quasi tutti i M1000 e RG è ancora n 3 del mondove 13 della race

4
Giuseppespartano (Guest) 13-06-2016 09:49

Scritto da Giuseppespartano
In questi giorni ,è curioso,sentire alcune persone,dire che federer dovrebbe ritirarsi. Ma a questo punto se federer si deve ritirare,allora tutti i tennisti maschi italiani,devono fare la stessa cosa. Al di là di tifare roger oppure no. A oggi,federer è nella classifica atp numero 3 al mondo (a quasi 35 anni è una cosa incredibile ) e nella race è numero 13. Mentre il primo italiano nella classifica annuale è addirittura numero 43 ( Lorenzi ),per non parlare del secondo ( Fabbiano )e terzo italiano (fognini ) che ancora peggio sono posizionati rispettivamente alla 85 e 86. Ovviamente la motivazione degli infortuni non regge,in quanto come tutti sappiamo federer è stato più tempo fuori per infortunio rispetto ad altri italiani. Quindi ripeto non capisco questa cosa. E sono in tanti che dicono questa cosa.

Scusate le ripetizioni alla fine :cosa,cosa…. 🙂

3
Giuseppespartano (Guest) 13-06-2016 09:46

In questi giorni ,è curioso,sentire alcune persone,dire che federer dovrebbe ritirarsi. Ma a questo punto se federer si deve ritirare,allora tutti i tennisti maschi italiani,devono fare la stessa cosa. Al di là di tifare roger oppure no. A oggi,federer è nella classifica atp numero 3 al mondo (a quasi 35 anni è una cosa incredibile ) e nella race è numero 13. Mentre il primo italiano nella classifica annuale è addirittura numero 43 ( Lorenzi ),per non parlare del secondo ( Fabbiano )e terzo italiano (fognini ) che ancora peggio sono posizionati rispettivamente alla 85 e 86. Ovviamente la motivazione degli infortuni non regge,in quanto come tutti sappiamo federer è stato più tempo fuori per infortunio rispetto ad altri italiani. Quindi ripeto non capisco questa cosa. E sono in tanti che dicono questa cosa.

2
Gabbo 13-06-2016 08:54

Indubbiamente Federer è il più grande talento tennistico di sempre. Purtroppo il suo tallone d’achille è la testa. Se avesse avuto la determinazione di Nadal o Djokovic di Slam ne avrebbe vinti almeno una trentina e tuttora ne vincerebbe. Del resto non si può avere tutto…

1