Notizie dal Mondo Copertina, Generica

La WTA e le domande preparate su Maria Sharapova: “Non parlate male di Maria”

11/06/2016 10:38 30 commenti
Maria Sharapova squalificata per due anni
Maria Sharapova squalificata per due anni

La WTA cerca di limitare il Caso Sharapova con possibili polemiche tra le giocatrici e per questo motivo ha inviato una lettera alle tenniste, come ad Indian Wells, per prepararle alle domande sul caso doping della siberiana.

Questa volta la WTA ha inviato una mail in cui si afferma che non dovranno parlare negativamente della collega russa.


TAG: , ,

30 commenti. Lasciane uno!

Tennisman (Guest) 12-06-2016 15:39

@ Varco74 (#1621211)

:???: Ribattere contro il complottismo viene difficile: qualunque logica ragionevole vi entrerebbe da un orecchio ed uscirebbe dall’altro.

30
ale85 (Guest) 12-06-2016 09:31

Risposto, in ogni caso su quanto hai scritto la penso come te… Credo che una violazione della privacy ci sia stata!!!! @ Varco74 (#1621211)

29
Varco74 (Guest) 12-06-2016 00:37

Chi ha visto l’incontro di calcio Inghilterra-Russia di stasera e, sopratutto, quello che e` successo nel dopo match forse si sara` meglio reso conto di quale tipo di partita si sta giocando anche sulla pelle della Sharapova …

28
Varco74 (Guest) 11-06-2016 23:02

@ ale85 (#1621095)

Riguardo al dettaglio di cio` che si e` saputo sui farmaci che prendeva Maria ho postato, nel precedente topic che parla dell’atteggiamento della HEAD, una risposta ad un tuo intervento nella quale sollevavo alcuni miei dubbi sui quali mi piacerebbe avere un tuo punto di vista …

27
Varco74 (Guest) 11-06-2016 22:30

@ pinkfloyd (#1621066)

Se dovessi dire fino in fondo quello che veramente penso di questa storia rischierei la querela, anche perche`, come e` ovvio, non ho le prove , questa e` gente che non lascia tante prove in giro; diciamo che ho lo stesso tipo di prove che ha avuto la Wada nel dichiarare il Meldonium sostanza dopante: quanto a Maria si potrebbe dire che, di questi tempi, avere la cittadinanza russa non e` esattamente il miglior viatico per poter sperare in un trattamento equo da parte di organismi giudicanti internazionali ( oppure pensi che la guerra in corso contro la Russia dei dopati me la sia inventata io?); oltretutto Maria non e` esattamente l’ultima, in termini di importanza e di risultati raggiunti, degli atleti del suo paese e quindi, forse ti sembrera` strano, non mi sento di escludere che, a prescindere dalle responsabilita` personali, sia stata individuata come simbolo e bersaglio perfetto per impartire alla sua nazione una lezione esemplare.
Sempre nello specifico di Maria riguardo a quest’ultimo punto c’e` anche un singolare paradosso da richiamare:
prima dello scoppio dello scandalo, lei che mai ha disconosciuto le sue origini e la sua cittadinanza, veniva da molti accusata di essere ormai una specie di apolide, si discuteva perfino il suo diritto di giocare in Fed Cup con la maglia rossa, la sua come dire “russieta`” era messa in dubbio fino a sostenere che non era piu` neanche in grado di parlare correttamente la sua lingua madre; adesso, nel day after dello scandalo si e` improvvisamente trasformata nel perfetto “alfiere” del corrotto e dopato universo sportivo russo.
Pero`, come cambiano le cose

26
Leo (Guest) 11-06-2016 22:09

Un ingiustizia sospendere Maria 2 anni.

25
ale85 (Guest) 11-06-2016 21:53

Intendiamoci, io credo che alla fine la Sharapova prendeva il farmaco più per dipendenza che per altro. Quando prendo un farmaco per così tanto tempo, che magari credi ti faccia stare anche bene, alla fine è difficile mollarlo, anche se poi fondamentalmente non ti serve a niente, anche se un domani dovessero toglierlo dalla lista. È l’atteggiamento, però che non funziona, e non finirò mai di dirlo è per questo che dovrebbe esistere l’antidoping, nell’evitare che un atleta arrivi a questo punto… Fai analisi e referti, stai bene, niente farmaci, se te lo trovo nel sangue, anche se legale, nessuna pietà, perché non ne hai bisogno. Al contrario, lo usi, ma per un periodo limitato. Ma diciamocelo, a nessuno, neanche all’antidoping interessa la salute dell’atleta, altrimenti, credimi la Sharapova l’avrebbero fermata oppure salvata prima. @ Varco74 (#1620940)

24
ale85 (Guest) 11-06-2016 21:39

Varco su quello che hai detto hai perfettamente ragione, l’antidoping o almeno l’Itf avrebbe dovuto agire prima, quando la Sharapova prendeva 35 farmaci e nessuno ha mai detto o fatto niente, se pur legali, ti rendi conto anche tu che sono una enormità. Detto questo, considerando che qui ognuno ha le proprie colpe, purtroppo e lo dico da tifosa, la Sharapova è indifendibile. Se decidi di fare una conferenza, dicendo che hai fatto un errore, io mi aspetto che tra il 2012 e il 2015, tu abbia almeno, non dico in tutte e sette, ma almeno in 3, 4 liste, inserito l’uso della sostanza in questione, soprattutto se lo utilizzavi prima di partire importanti. Mettiamo anche il caso che lei non lo usasse per doparsi, ti serviva per il cuore o per il diabete, a maggior ragione inseriscilo. La Sharapova ha fatto capire che per lei ogni sostanza valeva un altra, con questo atteggiamento se non per il meldonium, sarebbe stata presa per un altro farmaco. Chimiamola ingenuità, se proprio si vuole essere buoni, ma almeno un controllo della lista? A questo punto doveva evitare di fare la conferenza e vedere con l’Itf cosa si poteva salvare da questa vicenda. Io sinceramente, pensavo che almeno ne avesse attestato l’uso negli anni precedenti… Altrimenti avrebbe dovuto lasciar fare alla federazione, come Lepchenko, una soluzione figuriamoci se non la trovavano… Così si è messa contro tutti, avendo anche torto.@ Varco74 (#1620940)

23
pinkfloyd 11-06-2016 21:19

@ Varco74 (#1621041)

Visto che l’hai scritto tu, io lo chiedo a te.

Io non penso la Wada (che è un agenzia internazionale con presidente un inglese, vicepresidente un sudafricano e con altri membri che sono quelli del CIO di ogni parte del mondo) possa ingegnare tutto questo solo per eliminare la Sharapova.
Perché la Sharapova (che bastava non prendesse il farmaco nel 2016 e si sarebbe salvata tranquillamente)?
Hanno tirato a sorte tra le giocatrici o semplicemente sta sulle scatole a tutti?
Vabbè, mi guardo un po’ di partita :wink:

22
Varco74 (Guest) 11-06-2016 20:51

@ pinkfloyd (#1621021)
Questo sarebbe interessante chiederlo alla Wada

21
pinkfloyd 11-06-2016 20:33

@ Varco74 (#1620940)

Il motivo di questo “agguato”?

20
Varco74 (Guest) 11-06-2016 19:32

Dalla sentenza si evince che Sharapova e` risultata piu` volte positiva al Meldonium nell’anno 2015 (quando il farmaco non era nella lista nera); se ne deduce che la Wada sapeva perfettamente che lei lo stava assumendo; ciononostante:
- la Sharapova non e` mai stata “avvertita” di tale positivita` in modo specifico come sarebbe stato logico, specialmente nell’imminenza della proibizione della sostanza, e come avrebbe fatto chiunque fosse stato animato da un intento positivo nei confronti dell’atleta per proteggerlo da future possibili infrazioni e, se non altro, per toglierli ogni alibi; invece niente solo un’informazione routinaria senza particolari riferimenti ad una sostanza che da li a poco avrebbe scatenato un putiferio;
- ma, sopratutto (smoking gun), la straordinaria mole di controlli effettuata al primo torneo del 2016 ha cui Maria ha partecipato; anche se qui tutti fanno finta di non ricordarlo gli AUS Open di quest’anno sono stati il torneo nel quale sono stati effettuati il maggior numero di controlli della storia del tennis; perche`? Direi che sapevano cosa andare a cercare.
Insomma, un vero e proprio agguato deliberatamente premeditato!

19
Tennisman (Guest) 11-06-2016 16:18

Stanno preparando il terreno per il rientro, secondo me.
Se proprio devo essere sincero, se rimette piede in campo prima di due anni, spero che gli spettatori abbiano un sussulto di dignità e lascino lo stadio quando gioca lei: fischiarla, per quanto giusto e condivisibile, è sempre brutto.

18
ale85 (Guest) 11-06-2016 14:42

Sí sono d’accordo… In realtà fa parte anche degli interessi delle giocatrici. Un conto è dire”rispetto la sentenza”, un conto è dire” è stata disonesta, imbrogliona etc”… Volendo potrebbe anche denunciarle… Anche Federer molto intelligentemente ha parlato in generale, specificando di non conoscere i dettagli del caso Sharapova, poi i titoli dei giornali spesso sviano e fanno credere chissà cosa… Io propendo di più per una specie di salvaguardia da parte della wta nei confronti delle giocatrici.. Come a dire se poi parlate male vi prendete le vostre conseguenze, ma parlate a nome vostro e non della wta… La Mladenovic nella precedente dichiarazione si è fatta portavoce di un pensiero che accomunava le varie giocatrici, presa dall’impeto e per rafforzare il suo pensiero, ora se vuole parlare si dovrà assumere le sue responsabilità… Infatti, almeno per ora, ha evitato di commentare! @ pinkfloyd (#1620408)

17
pinkfloyd 11-06-2016 14:25

@ ale85 (#1620336)

Beh, difficilmente Masha avrà la solidarietà amichevole di qualcuna, lo sappiamo, però penso che molte ragazze semplicemente la ignorano, o meglio, non vogliono nemmeno invischiarsi in questa vicenda.
Palesemente e in modo plateale.
Chi l’ha già fatto, evidentemente s’è lasciata trasportare dall’impeto. Secondo me.
Che poi questa vicenda ha già un verdetto, non è più una ipotesi, quindi chi è intelligente dirà: rispetto la sentenza, c’è chi ha deciso ecc ecc.
Dire “Masha è cattiva” è il “male”, “fa schifo” ecc non penso rientri nelle intenzioni delle giocatrici.

Infine consideriamo il fatto che questa è una vicenda che ha fatto parlare tutto il mondo, per certi versi sconvolgente, quindi mettiamoci anche nei panni della Wta che si ritrova a fronteggiare questa situazione perlomeno scomoda.

16
I love tennis (Guest) 11-06-2016 13:57

Onestamente non mi piacciono i metodi Atp e Wta.Questo imporre veti di dichiarazioni,piu’ che salvaguardare,la vedo come una dittatura interna.Il caso e’ di dominio pubblico,cercare di tappare la bocca di qualcuna che magari si e’ fatta una sua idea, non e’ molto corretto.

15
l Occhio di Sauron 11-06-2016 13:17

A prescindere dal merito (io sono dalla sua parte, per inciso)
questa cosa è di una tristezza assurda.

1 Perché i tennisti dovrebbero prendere ordini su cosa dire?
2 Perché dopo che si sono mossi gli sponsor che sono tornati ad appoggiarla adesso anche l’associazione sta preparando la strada per il ripristino della sua immagine?

Ma porca miseria perché giusto o sbagliato deve essere sempre una questione decisa dai soldi???

14
lallo (Guest) 11-06-2016 13:03

Scritto da pinkfloyd

Scritto da lallo
Non parlate male di Maria… perchè se no pubblichiamo pure i vostri dati, quando il meldonium non era vietato….

Infatti, quelli di Cibulkova e Mladenovic sono stati prontamente pubblicati…

Davvero? dove?

13
ale85 (Guest) 11-06-2016 12:51

Semmai la Mladenovic… La cibulkova non ha parlato del caso di doping, ha detto solo che la Sharapova le sta antipatica… Cosa che poteva dirle tranquillamente quando era nel circuito. Mladenovic se si è spinta così oltre e perché non avrà niente da nascondere, mi auguro, altrimenti è scema. Io credo che la wta stia anche cercando di salvaguardare le giocatrici stesse, per evitare qualche denuncia… La Sharapova stava sulle scatole a tutte e a qualcuna la situazione potrebbe sfuggire di mano, meglio stare zitte… Poi se ci dovesse essere altro, sarebbe il caso di dirlo… @ pinkfloyd (#1620309)

12
federica (Guest) 11-06-2016 12:49

La WTA ha detto di non parlare male della Sharapova. Questo non vieta alle ragazze di dire che è stata una sentenza giusta, che la Sharapova merita assolutamente i due anni di squalifica…che, considerato il contenuto della motivazione della sentenza, magari le è andata pure bene…che bisogna dichiarare sempre tutti i farmaci che si assumono (anche se si tratta di farmaci legali), che non bisogna prendere un farmaco autonomamente e senza dire niente al proprio staff medico per due anni (anche se si tratta di un farmaco che ti era stato prescritto dal tuo ex medico negli anni precedenti), ecc. Questo non è parlare male della giocatrice. Non possono darle apertamente della bugiarda e dell’imbrogliona, però, se qualcuna aveva “cattive intenzioni” (diciamo così) può ugualmente portare a termine il proprio intento in modo sottile. Giustamente, aggiungerei.

11
ale85 (Guest) 11-06-2016 12:43

Mi sembra di capire che qui tutti e tutte hanno qualcosa da nascondere… Io ormai lo dico e lo ripeto, questo processo è una farsa, penso che ci sia anche una guerra interna tra Atp e Wta.. In ogni caso gestione del caso penoso!!!!

10
pinkfloyd 11-06-2016 12:14

Scritto da lallo
Non parlate male di Maria… perchè se no pubblichiamo pure i vostri dati, quando il meldonium non era vietato….

Infatti, quelli di Cibulkova e Mladenovic sono stati prontamente pubblicati…

9
alexalex 11-06-2016 11:57

Scritto da lallo
Non parlate male di Maria… perchè se no pubblichiamo pure i vostri dati, quando il meldonium non era vietato….

Punto di vista interessante e, da parte mia, condivisibile.

8
pinkfloyd 11-06-2016 11:38

Non penso avrebbero detto chissaché, anche senza imposizioni.
Ormai qualcuna si è già espressa, la maggior parte delle altre hanno dissimulato o ignorato.
La vita (e soprattutto l’attività) continua e sta continuando, per loro.

La Wta teme che qualcuna possa esagerare, ma sarebbe un problema della giocatrice, al massimo, che parlerebbe a suo nome e se ne assumerebbe le responsabilità.
Questa omertà imposta è molto discutibile, poi ci sono i fatti che parlano da soli.

7
Fab (Guest) 11-06-2016 11:29

Figurarsi che alla conferenza stampa iniziale del
torneo di Linz, Austria, dell’anno scorso dopo che un giornalista sportivo austriaco chiese alla Wozniacki:

“Tu sei stata N 1 WTA ma non hai ancora vinto uno slam, come mai, che ne pensi?”

la direttice del torneo lo chiamò a parte e lo sgridò in malo modo per esseri permesso di fare una domanda del genere!!

Quindi poi che la WTA emetta un comunicato del genere è solo una conseguenza negativa di una mentalità del genere che vizia molto le giocatrici e fa di tutto per tarpare le ali ai giornalisti, i quali a mio avviso non si ribellano come invece dovrebbero fare perchè c’è un limite a tutto!!

Saluti.

Fabrice

6
Michele (Guest) 11-06-2016 11:18

Wta atroce. A che se dal loro punto di vista è necessario salvaguardare la Sharapova

5
lallo (Guest) 11-06-2016 11:15

Non parlate male di Maria… perchè se no pubblichiamo pure i vostri dati, quando il meldonium non era vietato…. :wink:

4
quoth (Guest) 11-06-2016 11:13

visto il livello e la personalità del tennis femminile in questo momento, la proporzione è questa:
Sharapova sta alla WTA come Federer+Nadal+Djokovic+Murray stanno all’ATP
Sharapova:WTA=(Federer+Nadal+Djokovic+Murray):ATP
il risultato è:
porta un ammontare di soldi superiore a qualunque altra giocatrice, in un piatto dove anche voi mangiate, non parlatene male.

3
Miiiii (Guest) 11-06-2016 10:57

it’s just business, nothing personal bro

2
Andi (Guest) 11-06-2016 10:48

Non la capisco questa cosa una tennista non è libera di rispondere come vuole manco alle domande dei giornalisti ognuno deve dire ciò che pensa

1

Lascia un commento