Fed Cup 2016 Copertina, Davis/FedCup

L’Italia pesca la Spagna: la strada sarà in salita

11/02/2016 16:36 30 commenti
Garbine Muguruza classe 1993, n.5 WTA
Garbine Muguruza classe 1993, n.5 WTA

16 e 17 aprile: appuntamento cruciale nella stagione del tennis italiano, con la nazionale di tennis femminile chiamata a una missione quasi impossibile, da giocare in trasferta contro la Spagna delle top ten Garbine Muguruza e Carla Suarez Navarro negli spareggi per non sparire dal World Group. Favori del pronostico per le iberiche che possono contare anche su Arruabarrena, Dominguez Lino e Torró Flor con le italiane che però potrebbero tornare a ranghi completi e giocarsi le proprie chances.
Bisogna essere onesti: allo stato attuale le spagnole sono favorite in ogni singolo incontro, lo dice la classifica, lo dicono le sensazioni di questo inizio d’anno e lo dice soprattutto il buon senso. Ma dato che Fed Cup e Coppa Davis spesso regalano risultati sorprendenti e vittorie contro pronostico, con una Vinci magari della partita, le cose potrebbero cambiare. O perlomeno, è lecito crederci.

La Muguruza è una fuoriclasse, una futura dominatrice del circuito, già finalista Slam e la Suarez Navarro in questo inizio 2016 sembra essere tornata vicina agli standard super dell’anno scorso. Si diceva di Roberta Vinci e se è lecito sognare un suo ritorno totale, sarebbe bello rivederla anche in doppio, magari con quella compagna di giochi e battaglie vinte (a parlare è la loro bacheca…) che risponde al nome di Sara Errani e con cui partirebbe in vantaggio nei pronostici riguardanti il doppio, tante volte ago della bilancia di week end complicati e all’insegna dell’equilibrio.
Certo, questa Spagna fa paura e l’ultima partita giocata contro la Serbia da Muguruza and co. è stata un’ulteriore riprova in merito: in trasferta a Kraljevo contro una ex numero 1 del mondo come Jelena Jankovic, è arrivato un 4-0 tondo tondo e più preoccupante di un allarme per le italiane.

Poteva andare meglio, decisamente meglio, pescando nell’urna tanto inclemente una squadra meno forte come Romania, Australia o Bielorussia invece di una vera e propria corazzata.
Le imprese però sono tali quando raggiungono un sapore dolce e inatteso: sarà difficile, arduo, quasi impossibile ma perché Vinci, Errani e Giorgi non dovrebbero provarci?


Alessandro Orecchio


TAG: , ,

30 commenti. Lasciane uno!

Tommaso84 (Guest) 12-02-2016 09:33

@ pablo (#1525773)

Aggiungo che quando si giocherà sarà durante la stagione su rosso..molto probabilmente la Errani sarà al top

30
Tommaso84 (Guest) 12-02-2016 09:33

la Vinci non è stata boicottata…o sta in cattivi rapporti con qualcuno..semplicemente è l’ultimo anno di attività e quindi l’obiettivo è togliersi soddisfazioni a livello personale. In Fed Cup stanno cercando di trovare un nuovo assetto di squadra in prospettiva futura…ed è sicuramente una decisione saggia.

29
gbuttit 12-02-2016 09:18

Scritto da Angiolo
@ gbuttit (#1525685)
Io credo che la Vinci sia stata boicottata dalla Federazione. Roberta ha sempre dato l’anima in Fed Cup, e ritengo molto difficile, vista la ragazza, che abbia rifiutato. E di certo tra le due, se c’era un “o” “o”da affrontare, Roberta tutta la vita e fuori Sara, che in questo periodo, dispiace per lei, ma è davvero imbarazzante.
Come spieghi allora Ricci Ticci Bitti che in Francia, gonfio in petto dell’1-0 iniziale, ringrazia il lavoro svolto da tutte le ragazze in questi anni, citandole per nome: Schiavone, Pennetta, Errani, Giorgi, Knapp, Caregaro, Matteucci.
Penso che Roberta merita ben altro rispetto, da chi va a dormire a “sbaffo” e spese nostre a 600 euro a notte.
Roberta ha sfiorato il tetto newyorchese, e vedrete quest’anno dimostrerà ancora tanto, la fIT ha sfiorato il baratro, probabile che in Spagna ci entreremo

Ma perchè mai dovete fare sempre dietrologia e perchè mai avrebbero dovuto boicottarla?
Roberta ha sempre dato l’anima in fed cup ma evidentemente questa volta non se la sentiva, non c’é nulla di male… quanto alla eventuale scelta fra lei e la Errani, a parte il fatto che non credo nessuno abbia scelto, immagino siano state convocate entrambe una ha rifiutato, l’altra no… e se Roberta avesse detto qualcosa come “o io o lei” ovviamente non poteva essere accettato come principio, a parte il fatto che Roberta quest’anno smette, Sara no per cui in ottica futura costretti a fare una scelta é ovvio che sarebbe stata scelta la Errani.
Quanto a ricci bitti gli sarà sfuggito di nominare la Vinci o magari indispettito dalla sua rinuncia lo ha fatto apposta, ma che c’entra con la convocazione?

28
pablo (Guest) 12-02-2016 07:29

@ Tommaso84 (#1525633)

Finalmente qualcuno che cita fatti e non luoghi comuni! Qui ne ho lette di ogni, tipo che la Navarro ama il cemento, quando lei stessa dice che la superfice da lei preferita è la terra battuta!
Sciocchezze a parte vediamo i fatti.
a) si giocherà sicuramente sulla terra rossa, sia per tradizione, sia perché tutte le giocatrici spagnole si esprimonomeglio su questa superficie. qualcuno dirà E garbine? non ha fatto forse la finale a Wimbledon? Beh sì anche Garbine preferisce la terra, lei stessa ha ammesso che si trovava male sull’erba e la finale è probabilmente dovuto a circostane irripetibili. Certo le sue accelerazioni risultano più devastanti sul cemento, ma lei è impostata da giocatrice da terra battuta, tanto è vero che si rivelò al Roland battendo facile Serena Williams.
b) Siamo battutu inpartenza?
Al momento attuale probabilmente s’, ma in 2 mesi possono succedere tante cose, anche senza pensare a rientri di autoescluse o ritirate.
per esempio che la Errani ritrovi fiducia, che Camila trovi un po’ di continuità o semplicemnte abbia quelle 2 giornate buone di seguito che le mancano da un po’…che le avversarie siano stanche o fuori forma… detto questo al momento siamo sotto e abbiamo il doppio da inventare…

27
Ennio (Guest) 12-02-2016 02:18

Aldilà delle polemiche, credo che la Coppa della Federazione possiamo dimenticarla per un po’… Onore a Schiavone, Pennetta, Vinci e Errani, sono state bravissime a vincere tanto. Dieci anni fa neanche i più ottimista di noi potevano immaginare tante vittorie in Coppa della Federazione. Quattro ragazze d’oro che hanno vinte due Slam oltre le sei finali. Prima della vittoria di Schiavone a Roland Garros mai un italiana era approdata in una semifinale di un slam nel era Open. era successo negli anni cinquanta mi pare di vedere un’italiana in semi di una slam. Ora bisogna sperare che crescono qualche ragazze di talento per affiancare Giorgi ed essere nuovamente competitivi… Intanto godiamoci questi grandi ed inaspettati successi delle nostre magnifiche 4 moschettiere.

26
Angiolo (Guest) 12-02-2016 01:08

@ gbuttit (#1525685)

Io credo che la Vinci sia stata boicottata dalla Federazione. Roberta ha sempre dato l’anima in Fed Cup, e ritengo molto difficile, vista la ragazza, che abbia rifiutato. E di certo tra le due, se c’era un “o” “o”da affrontare, Roberta tutta la vita e fuori Sara, che in questo periodo, dispiace per lei, ma è davvero imbarazzante.

Come spieghi allora Ricci Ticci Bitti che in Francia, gonfio in petto dell’1-0 iniziale, ringrazia il lavoro svolto da tutte le ragazze in questi anni, citandole per nome: Schiavone, Pennetta, Errani, Giorgi, Knapp, Caregaro, Matteucci.

Penso che Roberta merita ben altro rispetto, da chi va a dormire a “sbaffo” e spese nostre a 600 euro a notte.

Roberta ha sfiorato il tetto newyorchese, e vedrete quest’anno dimostrerà ancora tanto, la fIT ha sfiorato il baratro, probabile che in Spagna ci entreremo

25
gbuttit 12-02-2016 00:21

Scritto da _Carlo
Guardate, che le spagnole sono le più scarse che potevamo trovare… Poi è chiaro, noi probabilmente siamo ancora più scarsi di loro senza la Vinci, ma non ditemi che Torro Flor e Dominguez Lino siano giocatrici forti…

Già peccato che non giochino loro, anzi probabilmente non saranno neanche convocate…

24
gbuttit 12-02-2016 00:19

Scritto da Angiolo
Credo che la Spagna sia più che favorita, ancor più di quanto lo fosse la Francia. Questo naturalmente grazie alla nostra Federazione, che forse è felice di vederci retrocedere in serie B, serie che va detto a “gente” ( e gli faccio un gran complimento) come Ricci Titti Cicci Ditti Bitti e Sbinaghi sta larga.
Questo perchè? Oltre all’inesistenza della programmazione, e all’essere balzati sul carro agli albori dei successi (ricordo a tutti, che i migliori nostri atleti, da Fabio alla Flavia, passando per Sara, hanno coach spagnoli, parlano più spagnolo che italiano, e soprattutto lavorano in accademie spagnole), hanno impedito che la nostra nazionale si presentasse nelle migliori condizioni.
Se Errani e Vinci non si parlano, qual’è il problema? Si alleneranno a parte, non andranno a letto assieme, al massimo non giocheranno il doppio assieme. Ma avere avuto Roberta nell’arco di Marsiglia, significava non solo avere una freccia in più (magari faceva peggio delle altre), ma non dare punti di riferimento alla Francia, poter cambiare qualcosa dopo il primo giorno, schierare un doppio competitivo se fosse servito (Errani/Giorgi, Errani/Vinci, Errani/Schiavone, Schiavone/Vinci).
Ma chiaro, Roberta è stata buttata fuori dalla nazionale, e ora si dice che lei insegua l Top Ten e non sarebbe più interessata alla Fed.
Basta vedere quante altre giocatrici hanno giocato la Fed e poi sono andate a S. Pietroburgo, Mladenovic in testa.
Mi direte la Mladenovic ha perso, sarà stata in giornata no, tante altre hanno vinto.
E noi che ci facciamo abbindolare dalle cavolate della FIT.
Già abbiamo avuto un precedente tempo fa, Roberta era indisponibile e invece tutti sapevano che si stava allenando a Palermo.

La federazione ha molte colpe, ma in questo caso cosa doveva fare?
Ma é così difficile da capire che la Vinci ha rifiutato la convocazione? Che poi sia per preparare san pietroburgo (motivazione ufficiale) o per evitare la Errani (più probabile…) cambia poco.
Cosa dovevano fare? Minacciarla? (e di che, visto che a fine anno smette e non credo giocherà più in fed cup) fucilarla all’alba? Lapidarla?

23
_Carlo (Guest) 11-02-2016 23:59

Guardate, che le spagnole sono le più scarse che potevamo trovare… Poi è chiaro, noi probabilmente siamo ancora più scarsi di loro senza la Vinci, ma non ditemi che Torro Flor e Dominguez Lino siano giocatrici forti…

22
Angiolo (Guest) 11-02-2016 23:33

Credo che la Spagna sia più che favorita, ancor più di quanto lo fosse la Francia. Questo naturalmente grazie alla nostra Federazione, che forse è felice di vederci retrocedere in serie B, serie che va detto a “gente” ( e gli faccio un gran complimento) come Ricci Titti Cicci Ditti Bitti e Sbinaghi sta larga.
Questo perchè? Oltre all’inesistenza della programmazione, e all’essere balzati sul carro agli albori dei successi (ricordo a tutti, che i migliori nostri atleti, da Fabio alla Flavia, passando per Sara, hanno coach spagnoli, parlano più spagnolo che italiano, e soprattutto lavorano in accademie spagnole), hanno impedito che la nostra nazionale si presentasse nelle migliori condizioni.
Se Errani e Vinci non si parlano, qual’è il problema? Si alleneranno a parte, non andranno a letto assieme, al massimo non giocheranno il doppio assieme. Ma avere avuto Roberta nell’arco di Marsiglia, significava non solo avere una freccia in più (magari faceva peggio delle altre), ma non dare punti di riferimento alla Francia, poter cambiare qualcosa dopo il primo giorno, schierare un doppio competitivo se fosse servito (Errani/Giorgi, Errani/Vinci, Errani/Schiavone, Schiavone/Vinci).

Ma chiaro, Roberta è stata buttata fuori dalla nazionale, e ora si dice che lei insegua l Top Ten e non sarebbe più interessata alla Fed.
Basta vedere quante altre giocatrici hanno giocato la Fed e poi sono andate a S. Pietroburgo, Mladenovic in testa.
Mi direte la Mladenovic ha perso, sarà stata in giornata no, tante altre hanno vinto.
E noi che ci facciamo abbindolare dalle cavolate della FIT.
Già abbiamo avuto un precedente tempo fa, Roberta era indisponibile e invece tutti sapevano che si stava allenando a Palermo.

21
Tommaso84 (Guest) 11-02-2016 21:33

@ gino (#1525550)

Errani Suarez Navarro 8-1
Errani Muguruza 2-2
Giorgi Suarez Navarro 1-2
Giorgi Muguruza 2-2
Questi sono gli Head to Head.. Prima di parlare a vuoto informarsi.

20
giuseppespartano (Guest) 11-02-2016 21:26

attualmente è favorita la spagna,assolutamente. sono d’accordo. con questa italia senza vinci,con la errani che sta giocando male e con giorgi che non ama la terra rossa,in questo momento la spagna è più forte,come lo è stata la francia. se poi appunto cambiasse qualche incognita in questi due mesi, potrebbe succedere di tutto.

19
Vince 11-02-2016 21:11

@ Pazzodicamila (#1525576)

Beato te che hai la sfera di cristallo…ci vuoi dare anche qualche numero del Superenalotto o te li tieni tutti per te?

18
lesser 11-02-2016 20:25

non si puo commentare st peteburgo burgo ma ottima la la ragazza germanica witthoet

17
lesser 11-02-2016 20:23

@ Tiziano p (#1525591)

errani l’ha quasi sempre spuntata ma sul veloce è cresciuta la suarez comunque dipende tanto se gioca roberta o no px in forma non vedo tante

16
Tiziano p (Guest) 11-02-2016 20:19

Mi sembra un Po eesagerato…Errani batte Suarez anche fuori forma…

15
fabious (Guest) 11-02-2016 19:53

Con la Spagna non è un match perso in partenza, soprattutto se ritorna la Vinci.

14
Pazzodicamila (Guest) 11-02-2016 19:23

Scritto da Vince
Incredibilmente per arrivare in finale basterà battere l’Olanda, mentre per evitare la retrocessione bisognerà battere la Spagna.
Detto questo, il match per me non è chiuso, purchè ci presentiamo nelle migliori condizioni e con le giocatrici più in forma.
Non sono d’accordo con Orecchio quando dice che al momento siamo sfavoriti in tutti gli incontri, la Muguruza di questo inizio anno, non è un ostacolo insuperabile per la Vinci e credo che nemmeno Carla lo sia.
E nell’unico scontro diretto del 2016 Sara ha battuto la Suarez.

E daje!!! Ma lo vuoi capire che Vinci e l’ altra insieme convocate non ci saranno mai piu’?!? O no?

13
re&fa (Guest) 11-02-2016 19:18

Scritto da erminio
@ Gaz (#1525556)
…se potessimo…
per il resto sono d’accordo al 100%

…ermetico… mitico :cool:

12
re&fa (Guest) 11-02-2016 19:13

:shock: fossi, anche solo per l’occasione, il selezionatore della “italica sCORAZZATA”, proporrei contestualmente e subito convocazione e lobotomia alla Schiavo: é l’unico outsider che può sparigliare il tavolo come singolarista della prima giornata :lol: :lol:

11
erminio (Guest) 11-02-2016 18:57

@ Gaz (#1525556)

…se potessimo…
per il resto sono d’accordo al 100%

10
barbaat (Guest) 11-02-2016 18:34

Sconfitta certa!!!

9
Maxi (Guest) 11-02-2016 18:24

Scritto da Vince
Incredibilmente per arrivare in finale basterà battere l’Olanda, mentre per evitare la retrocessione bisognerà battere la Spagna.
Detto questo, il match per me non è chiuso, purchè ci presentiamo nelle migliori condizioni e con le giocatrici più in forma.
Non sono d’accordo con Orecchio quando dice che al momento siamo sfavoriti in tutti gli incontri, la Muguruza di questo inizio anno, non è un ostacolo insuperabile per la Vinci e credo che nemmeno Carla lo sia.
E nell’unico scontro diretto del 2016 Sara ha battuto la Suarez.

Basta evitare di convocare la Giorgi, e siamo a cavallo…

8
Gaz (Guest) 11-02-2016 17:56

Beh se potremmo disporre noi di 2 top ten, una giovanissima dal grande futuro ci faremmo beffe di di tutto il resto ma l’ottimismo e il patriottismo obbligano a sperare e ad immaginarsi qualcosa che eviti un finale ben delineato.

7
Vince 11-02-2016 17:44

Incredibilmente per arrivare in finale basterà battere l’Olanda, mentre per evitare la retrocessione bisognerà battere la Spagna.
Detto questo, il match per me non è chiuso, purchè ci presentiamo nelle migliori condizioni e con le giocatrici più in forma.

Non sono d’accordo con Orecchio quando dice che al momento siamo sfavoriti in tutti gli incontri, la Muguruza di questo inizio anno, non è un ostacolo insuperabile per la Vinci e credo che nemmeno Carla lo sia.
E nell’unico scontro diretto del 2016 Sara ha battuto la Suarez.

6
gino (Guest) 11-02-2016 17:42

Tommaso84 povero illuso in che mondo vivi…..

5
pinkfloyd 11-02-2016 17:39

Non so se la Spagna sia una “corazzata”: è una squadra forte, come ce ne sono altre.
Nel femminile queste sfide sono aperte, come nel circuito in generale.

Sicuramente Mugu è cresciuta molto e Navarro è temibile (ma talvolta fragile però) però secondo me in Fed Cup nessuna squadra è imbattibile (anche se qualcuna è davvero forte e solida e con tante risorse come la Repubblica Ceca o gli Usa al completo).

Il problema principale è quello visto in Francia, che la nostra squadra, ora, non ha molte certezze ed un “gruppo” che si sfalda progressivamente.
Poi magari fra qualche mese la Errani starà meglio e anche Camila potrà migliorare la condizione in questo periodo.
La Vinci non penso ci sarà, sarebbe clamoroso, ma questo è un altro intrigo infinito (come quello di Flavia alle Olimpiadi) che forse è meglio tralasciare fisiologicamente…

4
gianfranco (Guest) 11-02-2016 17:29

Se la strada sarà in salita……faremo giocare Coppi e Bartali. :oops:

3
Maxi (Guest) 11-02-2016 17:19

Ci sarà Roberta, con Stoccarda che incombe (e porta parecchi punti)?
In caso affermativo, secondo me si potrebbe non convocare la Giorgi, visto che probabilmente si giocherà sulla terra rossa, e che la maceratese ha un pessimo rapporto con quella superficie.

2
Tommaso84 (Guest) 11-02-2016 17:09

Totalmente in disaccordo.sorteggio migliore che poteva capitare..soprattutto per le caratteristiche delle nostre..

1

Lascia un commento