Fed Cup 2016 Copertina, Davis/FedCup

Fed Cup: Le dichiarazioni dopo la sconfitta dell’Italia contro la Francia ed i video di giornata

07/02/2016 19:15 65 commenti
Sara Errani classe 1987,  n.22 del mondo
Sara Errani classe 1987, n.22 del mondo

Queste le dichiarazioni della squadra italiana e francese dopo la sconfitta dell’Italia con la Francia in Fed Cup.

Errani ITA: “Purtroppo avevo tanta voglia di far bene ma non è bastato, ci ho provato fino all’ultima palla, ma il mio tennis non mi ha aiutato. Brave loro, che hanno meritato questa vittoria.
La motivazione era tanta: per me poter rappresentare l’Italia è sempre il massimo, un grande onore. Mi piace tantissimo giocare la Fed Cup. Mi sono allenata al meglio tutta la settimana. Mi dispiace per la squadra ma proprio non sono riuscita a giocare come so, non sono stata all’altezza. Sabato Camila è stata brava e Martina è stata grande per tutta la settimana. Ci è sempre stata vicina, non è facile entrare in una squadra. Ora mi allenerò per qualche giorno a Valencia, poi ripartirò con due tornei tosti: Dubai e Doha”.



Giorgi ITA “Oggi mi è mancato tutto. Ma va bene” – poi ha abbandonato la conferenza stampa dopo una domanda su Barazzutti.



Barazzutti ITA: “Peccato, perdere non fa mai piacere ma le francesi hanno giocato molto bene, è vero che noi non siamo riusciti ad esprimerci come sappiamo, ma loro sono una squadra davvero forte, che può puntare a vincere la Fed Cup. Soprattutto sono una squadra con due giocatrici giovani e in grande crescita come la Mladenovic e la Garcia. I play-off? Non ci sono sfide facili. Cercheremo di arrivarci nelle migliori condizioni e di giocarcela fino in fondo per restare nel World Group. E nel gruppo attendiamo anche Karin Knapp che dopo l’infortunio sta riprendendo proprio in queste settimane”.



Caregaro ITA: “Un’esperienza comunque indimenticabile: vivere per tutta la settimana l’ambiente della Nazionale.Allenarmi con Francesca, Sara e Camila, misurarmi con il loro livello, non può che migliorarmi. Parto martedì per andare a fare le qualificazioni a Rio de Janeiro: devo giocare i tornei del circuito maggiore per crescere”.



Mauresmo FRA: “La cosa che mi ha reso più orgogliosa in questo week-end è stata la capacità della Mladenovic di lasciarsi alle spalle la sconfitta di sabato contro la Giorgi ritrovando subito la giusta motivazione. Ed il carattere della Garcia, che è riuscita a controllare al meglio la tensione.
La semifinale contro l’Olanda? Beh, è sicuramente una grande occasione”.


TAG: ,

65 commenti. Lasciane uno!

t.o. (Guest) 08-02-2016 22:04

…Se potesse camila farebbe come Moya…che quando non gli andava pagava 5000 dollari di multa per non farsi intervistare…
…e ne avrebbe tutte le ragioni…non ha sponsor…e dunque non ha obblighi…se ha obblighi …ed in fed cup un obbligo ce l’ha risponde educatamente …a monosillabi…specialmente quando perde…
…su Barazzutti poi siamo alle comiche…
Chi dice che con barazzutti il suo gioco e’ piu’ solido (ed in questo sito lo scrivono in tanti) dimentica “colpevolmente” di ricordare che Barazzutti e’ capitano in Fed Cup e puo’ parlare con lei ad ogni cambio campo…sta a due metri da lei e puo’ (Amelie lo fa…) darle consigli a volte anche tra punto e punto…
…in WTA purtroppo si puo’ chiedere l’allenatore …e lo devi chiedere tu giocatore…solo una volta a set….. nei GS MAI!!!!
…dire che un’allenatore che siede con te in panchina e’ piu’ bravo di uno che sta in tribuna non e’ tra scegliere Corrado o Sergio…e’ come dire nel canottaggio che il “doppio con” e’ piu’ “tattico” del “doppio senza” …o che l’orchestra suona meglio quando c’e’ il direttore sul podio che quando non c’e’.
…e’ possibile che Camila sia una giocatrice che rende meglio se e’ consigliata punto per punto o game dopo game….ma per averne la controprova dovrebbero provare a far sedere in panchina Sergio… e visto che cio’ non avverra’ mai non avremo mai controprova…
…Ma dato che questo piccolo dettaglio i giornalisti lo dimenticano (come molti giornalisti da divano che scrivono sui siti ) e il tormentone Barazzutti ormai va avanti da due anni …Camila semplicemente taglia corto.. ed educatamente si alza e se ne va…o gli e’ negato anche questo legittimo diritto????
…altro discorso invece sono i commenti che si leggono sui blog…
…tutti sono convinti che se fossero loro ad allenare Camila di Slam ne avrebbero gia’ vinti tre….molti non hanno mai visto giocare Camila dal vivo…non hanno mai seguito un suo allenamento…non l’hanno mai incontrata di persona…sanno a malapena che Tirrenia e’ a ovest dell’italia (senno’ si sarebbe chiamata Ardiatica) eppure ti sanno dire di che umore e’ Camila quando scende in campo…che rapporto ha con Sergio…chi e’ la vittima e chi il carnefice… Alcuni sanno anche cosa vuole Camila…e lo capiscono da due righe di un’intervista riportate da un giornale che paga i suoi giornalisti esclusivamente con il pass stampa (entri gratis e scrivi gratis) …e da quelle due frasi magari tradotte male…o magari dette da una persona che pur parlando bene l’italiano passa la vita a parlare inglese e spagnolo….e magari dette con ancora l’adrenalina a mille…
…da quelle due parole questi “fini analisti” sono capaci di farti un profilo psicologico che neanche lo staff della Jung&Freud Academy saprebbe accennare dopo due anni di psicanalisi comparata….
…io quando leggo queste cose mi faccio delle sonore risate…e vi garantisco…ho dei buoni motivi per ridere…
…godetevi il gioco di Camila se vi piace…non guardatela se non vi piace…ma evitate di scrivere …”bisogna toglierla al padre…” …primo perche’ non e’ roba vostra…secondo perche’ ve lo assicuro…..con tutto l’affetto per Camila…se esiste una vittima….quello e’ Sergio

65
tommaso (Guest) 08-02-2016 15:48

Scritto da pallettaro
@ pazzodicamila (#1523558)
Ma sai benissimo come è, dai. Non fare finta di niente.
Pure lei l’ha detto più volte che non si diverte, eddahi.
Se poi sono io quello che rasenta la follia ci sta. Mi metterò in analisi, ma una che dice che è mancato tutto, ma va bene cosìe poi se ne va allora sono in buona compagnia.
Non difendiamo ciò che non si può difendere, dai.

Quando ha detto che non si diverte? Devo essermelo perso…

64
antonios (Guest) 08-02-2016 15:35

@ pallettaro (#1523630)

Non è una questione di età ma di temperamento. Se la Giorgi fosse capace di temporeggiare in sala stampa sarebbe in grado di farlo anche in campo e, ad esempio, sul 54 Garcia si sarebbe messa un metro dietro la linea di fondo a palleggiare e ad aspettare l’errore della francese che era terrorizzata: ha messo dentro una sola prima ed ha commesso un doppio fallo. Sarebbe andata sul 5 pari ed avremmo visto un’altra partita. Sarebbe…avremmo…non è così, la Giorgi non è questo, può piacere o no, a me no, ma bisogna farsene una ragione. Se vado da Mc Donald’s non chiedo una tartare per il semplice fatto che non la fanno, non posso lamentarmi con i cuochi, mi becco l’hamburger, sempre carne tritata è ma completamente diversa. Ciascuno interpreta il tennis a suo modo. Non credo che un atleta o un personaggio pubblico sia obbligato a rispondere a tutte le domande che gli vengono poste, perché lo vuole “la gente”. Questo principio obbedisce ad un vouyerismo sociale da cui è affetta la nostra epoca. Ricordo un calciatore della Lazio anni ’80, Antonio Elia Acerbis, che non rilasciava interviste senza che per questo venisse accusato di maleducazione. E Schumacher che ha sempre imposto domande in inglese rispettava i giornalisti o i tifosi italiani? Qualcuno ha avuto il coraggio di dirgli che era un cafone?

63
antonios (Guest) 08-02-2016 15:15

@ Marcus91 (#1523650)

Quindi, se ho ben capito, la Giorgi se è sincera mostrandosi infastidita per una domanda è antisportiva, mentre se la Mauresmo gongola perché becca le olandesi non è cafona ma sincera. Ottimo.

62
Marcus91 08-02-2016 14:32

Scritto da antonios

Scritto da Marcus91

Scritto da antonios
Francamente trovo un po’ eccessivo questo accanimento sulla Giorgi riguardo la conferenza stampa. È evidente che le domande su Barazzutti sono ambigue ed alludono ad una ipotetica contrapposizione Sergio vs Corrado che giustamente innervosisce l’italiana, che ha tutto il diritto di non rispondere. Cosa dovrebbe dire: mi trovo meglio con il capitano che con mio padre? Oltretutto non lo pensa minimamente. Ricordo a tutti inoltre che Sara al Roland Garros del 2014 si rifiutò di rispondere, dopo un incontro di doppio vinto con Roberta, alle domande dei giornalisti sul match del giorno successivo contro la Jankovic, stizzita perché a suo dire, era stata trascurata la sua vittoria nel turno precedente. Detto questo trovo insopportabili e velenose le dichiarazioni della Mauresmo sulla capacità di reagire della Mladenovic dopo la sconfitta dura con Camila. A Kiki questa possibilità è stata data, giustamente dico. Peccato che così non avvenne a Genova con la Cornet l’anno scorso, nonostante che Alizé fosse andata in conferenza stampa, dopo la sconfitta con Camila, a riconoscere i meriti della Giorgi ed a parlare della sua volontà di riscatto. Ma Amelie diede in pasto la nizzarda alla stampa e la sostituì senza scrupoli, condizionandone negativamente tutta la stagione. Benissimo ha fatto Alizé a rifiutare la convocazione, chiudendo con la nazionale finché ci sarà la Mauresmo, a prescindere da quelli che saranno i propri risultati.

Ma cosa stai dicendo?
La conferenza stampa se sei un professinista la devi fare e devi rispondere anche a domande pretenziose o stupide, perché fa parte del tuo ruolo e questo vale per tutte in qualsiasi circostanza. Lei è semplicemente una bambina viziata, arrogante e molto maleducata. Il non dare alla mano alla Mauresmo è stato un gesto a dir poco squallido e ignorante, anche perché la capitana transalpina aveva già preparato la mano per stringerla alla nostra…e la Giorgi se ne era accorta!

Ti faccio rispondere da Sara Errani a proposito delle domande stupide dei giornalisti, non vedo perché debbano esistere due pesi e due misure. Se Camila è arrogante lo è anche Sara in questa lettera in cui, di fatto, dice che risponde soltanto a domande intelligenti.
http://www.livetennis.it/post/177562/lettera-di-sara-errani-ai-giornalisti/
Quanto alla Mauresmo è stata almeno altrettanto cafona di Camila, che ha almeno l’attenuante dell’adrenalina post incontro oltre che dell’età, applaudendo a ripetizione gli errori dell’italiana. Anche in conferenza stampa la sportivissima Amelie poteva rispettare di più le future avversarie olandesi, invece di affermare che per la Francia è ujna bella opportunità. Intanto la devi battere la Bertens se ti mette dentro, come sta facendo da inizio stagione, l’80% di prime…

Rileggi bene quello che ho scritto nella mia risposta, il rispondere ai giornalisti spetta a tutte le giocatrici quindi nell’occasione da te citata dell’Errani, ha sbagliato e io non lo nego affatto.
Per quanto riguarda l’antisportività della Mauresmo, ci sta, non è nè la prima nell’ultima basta guardare anche le top dalla Williams, alla Sharapova, alla Azarenka che urlano come isteriche agli errori delle avversarie, poi che non è yun comportamente eticamente corretto sono d’accordo, ma la Giorgi deve portare rispetto per una signora giocatrice che, per ora, Camila può solo ammirare. Infine sulla semifibnale con l’Olanda è stata sincera senza falsa ipocrisia, le francesi titolari sono nettamente più forti di tutte le olandesi

61
pallettaro (Guest) 08-02-2016 14:27

@ Vince (#1523629)

E figurati in casi di maggior gravità nelle faccende che accadono nella vita di tutti i giorni. Il giornalista fa il suo lavoro. E deve farlo.
Se poi queste domande fanno emergere l’immaturità di Camila non è un problema del giornalista.
Come per Mancini. Finito il gol di Culovic è finito anche Mancini che si mette a fare il maleducato quando invece dovrebbe far rispondere e far capire le sue risposte. Metti a zona la difesa? Bene. Ottima scelta. Ma devi insegnare come si fa, visto che stava perdendo 3-1 con l’ultima in classifica. Poi se lui fa un gesto deprecabile (gestaccio ai tifosi del Milan) va bene, se lo fanno gli altri non va bene. E che c….

60
pallettaro (Guest) 08-02-2016 14:03

@ antonios (#1523601)

Ma non depone certo a favore di Camila o di Errani. Tutte vanno alle conferenze stampa. A volte le big non ci vanno e pagano la multa, ma il più delle volte ci vanno.
Se ci vai rispondi. Altrimenti non andarci. E paga. O mandaci Sergio, tanto non cambia: spariamo e basta.
Poi certo. Come ci sono bravi giornalisti ce ne saranno anche di cattivi. La domanda sul Barazza era a doppio taglio. Tutte le domande dei giornalisti ormai sono così. Loro sanno che lei è così. E la prendono di mira. Non le scontano nemmeno la sua bellezza. Anzi. Ma è così. Il mondo della carta stampata ti porta rogne ma anche soldi quindi alle conferenze se sei furbo ci vai. E sorridi. Devi dispiacerti della sconfitta ma anche dire che Kiki l’hai battuta di testa. Te la giri un pò, parli della Garcia, magari fai un pochino come Nadal parlando di infortuni. Poi se c’è uno che ti rompe gli rispondi a tono. Ma qui è il vero punto del contendere. Lei, caratterialmente, o meglio, come comunicativa ed analisi sembra una ragazzina di 15 anni. E non una di 25.

59
Vince 08-02-2016 14:01

@ antonios (#1523601)

Antonio, alle domande si risponde…non è un problema di Sara, Camila o chi per loro.
Le domande si fanno perchè sono temi che al pubblico interessano.
Poi ci possono essere anche domande meno interessanti, capita…ma se si è professionisti si è tenuti a rispondere anche a quelle.

Mi viene in mente la maleducazione di Mancini con la giornalista di Mediaset…aveva l’atteggiamento di chi è convinto di avere ragione.
E invece non ce l’aveva per niente, perchè certi atteggiamenti sono inaccettabili.

58
pallettaro (Guest) 08-02-2016 13:54

@ pazzodicamila (#1523597)

Nessuna parla di vita privata. Le hanno chiesto cosa le ha detto Barazzutti durante i cambi. Ti bastava fare un sorriso e dire “prendere tutte righe”. Oppure dire di stare calma, quello che vuoi.
Il punto è che in Fed Cup è diverso. Barazzutti è uno che interviene e da suggerimenti. Quando prepari una settimana di Fed Cup è inevitabile che ci siano degli scambi di vedute su come si gioca, sulla tattica e sugli avversari. Oppure deve decidere sempre tutto Sergio Giorgi?

57
pallettaro (Guest) 08-02-2016 13:43

@ Aureliano71 (#1523578)

Condivido. Finalmente uno che parla di tennis.
Il tennis della Errani, applicabile anche al duro, è un mix di intensità, forza, corsa, ma anche tocco e gioco di volo. E’ unica nel suo genere. Ovviamente la bassa statura la limita in alcuni recuperi perché ha leve corte, ma si può dire che si difende benissimo.
Quello che è mancato e che le manca ora è la profondità di palla. Il che mi fa pensare che sia a corto di forza mentale. Non puoi nel tennis di oggi buttare palle con poco top (lei che è pure una maestra del top) in mezzo al campo. La Errani di 4 anni fa ti sparava pallettoni profondi difficili da tirar su per gente come Mladenovic che hanno un tennis potente ma monotema.
E questo è uno. Poi non posso accettare che una ex numero 5 di nemmeno 3 ani fa non abbia fatto il minimo progresso sul servizio.
Chi più chi meno tutte lo hanno migliorato. Non puoi fare il movimento al contrario quando sei 1.64. Mettere la racchetta dietro la testa, lanciare la pallina in dietro e colpire quando ancora hai la schiena piegata è davvero assurdo. Non riesco proprio a concepire una cosa del genere. E’ impossibile dare forza alla pallina. Lo scarico del peso non è in avanti, rimane lì. Quando lanci la pallina porti indietro la racchetta. Lei porta indietro la racchetta e poi lancia la pallina. Assurdo. Così colpisci la palla che non sei carica e nemmeno riesci a direzionare bene la battuta. Assurdo ed inconcepibile davvero. E non mi dite che non si poteva fare nulla.

56
antonios (Guest) 08-02-2016 13:26

Scritto da Marcus91

Scritto da antonios
Francamente trovo un po’ eccessivo questo accanimento sulla Giorgi riguardo la conferenza stampa. È evidente che le domande su Barazzutti sono ambigue ed alludono ad una ipotetica contrapposizione Sergio vs Corrado che giustamente innervosisce l’italiana, che ha tutto il diritto di non rispondere. Cosa dovrebbe dire: mi trovo meglio con il capitano che con mio padre? Oltretutto non lo pensa minimamente. Ricordo a tutti inoltre che Sara al Roland Garros del 2014 si rifiutò di rispondere, dopo un incontro di doppio vinto con Roberta, alle domande dei giornalisti sul match del giorno successivo contro la Jankovic, stizzita perché a suo dire, era stata trascurata la sua vittoria nel turno precedente. Detto questo trovo insopportabili e velenose le dichiarazioni della Mauresmo sulla capacità di reagire della Mladenovic dopo la sconfitta dura con Camila. A Kiki questa possibilità è stata data, giustamente dico. Peccato che così non avvenne a Genova con la Cornet l’anno scorso, nonostante che Alizé fosse andata in conferenza stampa, dopo la sconfitta con Camila, a riconoscere i meriti della Giorgi ed a parlare della sua volontà di riscatto. Ma Amelie diede in pasto la nizzarda alla stampa e la sostituì senza scrupoli, condizionandone negativamente tutta la stagione. Benissimo ha fatto Alizé a rifiutare la convocazione, chiudendo con la nazionale finché ci sarà la Mauresmo, a prescindere da quelli che saranno i propri risultati.

Ma cosa stai dicendo?
La conferenza stampa se sei un professinista la devi fare e devi rispondere anche a domande pretenziose o stupide, perché fa parte del tuo ruolo e questo vale per tutte in qualsiasi circostanza. Lei è semplicemente una bambina viziata, arrogante e molto maleducata. Il non dare alla mano alla Mauresmo è stato un gesto a dir poco squallido e ignorante, anche perché la capitana transalpina aveva già preparato la mano per stringerla alla nostra…e la Giorgi se ne era accorta!

Ti faccio rispondere da Sara Errani a proposito delle domande stupide dei giornalisti, non vedo perché debbano esistere due pesi e due misure. Se Camila è arrogante lo è anche Sara in questa lettera in cui, di fatto, dice che risponde soltanto a domande intelligenti.

http://www.livetennis.it/post/177562/lettera-di-sara-errani-ai-giornalisti/

Quanto alla Mauresmo è stata almeno altrettanto cafona di Camila, che ha almeno l’attenuante dell’adrenalina post incontro oltre che dell’età, applaudendo a ripetizione gli errori dell’italiana. Anche in conferenza stampa la sportivissima Amelie poteva rispettare di più le future avversarie olandesi, invece di affermare che per la Francia è ujna bella opportunità. Intanto la devi battere la Bertens se ti mette dentro, come sta facendo da inizio stagione, l’80% di prime…

55
pazzodicamila 08-02-2016 13:17

@ pallettaro (#1523581)

Io non difendo nessuno. Dico solo che quello che fa la Giorgi nella vita di tutti i giorni , se e quanto si diverta o meno, non lo posso sapere. Limitandomi a seguire i suoi match in tv. Allenamenti e vita privata non ne so nulla io. Se poi magari tu hai visto con i tuoi occhi Camila nella sua quotidianità…Salutamela la prossima volta!

54
Vince 08-02-2016 13:12

I giornalisti devono fare delle domande e più sono scomode e meglio fanno il loro mestiere, non scherziamo.

In Italia abbiamo il problema opposto (e non parlo solo di sport), ovvero giornalisti zerbino che di domande scomode non ne fanno mai.

53
pallettaro (Guest) 08-02-2016 12:53

@ pazzodicamila (#1523558)

Ma sai benissimo come è, dai. Non fare finta di niente.
Pure lei l’ha detto più volte che non si diverte, eddahi.
Se poi sono io quello che rasenta la follia ci sta. Mi metterò in analisi, ma una che dice che è mancato tutto, ma va bene cosìe poi se ne va allora sono in buona compagnia.
Non difendiamo ciò che non si può difendere, dai.

52
Aureliano71 (Guest) 08-02-2016 12:48

Vero che il tennis della Errani risulta oggi un po’ obsoleto, tutte le ragazze che difettano in potenza fanno fatica a tenere il passo e anche una come la Wozniacki fa una gran fatica a stare nelle top 10.
Tuttavia penso che Sara possa e debba fare molto di più di quanto sta facendo da un po’ di tempo a questa parte, ormai ha una certa esperienza eppure manifesta un’insicurezza che la porta a non esprimere il suo miglior tennis che le potrebbe permettere di battere alcune di queste ragazzone mascolinizzate, almeno quelle che alla muscolarità abbinano una tecnica mediocre. Come la Garcia e la Mladenovic tanto per fare 2 nomi, visto che nel ranking non stanno neanche nelle prime 30.
Una come lei ha bisogno di curare tutti i piccoli particolari, di esprimere il massimo a cui può arrivare in ogni aspetto del gioco, se riuscirà a fare questo secondo me può ancora valere la top 15.
Il tennis non concede pause e tempo per riprendersi, se salti un torneo dove l’anno prima hai fatto un po’ di punti scendi nel ranking, e se scendi nel ranking poi ai tornei maggiori hai sorteggi peggiori e fai meno strada.
Se ti lasci schiacciare da questo meccanismo fai molta fatica a riprenderti da una crisi come la sua, la ragazza ha assoluto bisogno di recuperare forze fisiche e mentali per tornare ad esprimersi al massimo, e quindi io fossi nella federazione parlerei seriamente alla ragazza chidendole di fare un passo indietro in Fed Cup per quest’anno, l’ultimo di Roberta Vinci ammesso e non concesso che la tarantina accetti di giocarvi senza la presenza di Errani, che mica è scontato.
Errani ha 28 anni e quindi ancora 4-5 anni di carriera davanti, già perchè le nostre a 32 si vogliono ritirare sentendosi vecchie mentre le altre tirano avanti fino a 35-36 senza problemi chissà perchè.
Lei quindi negli anni a venire sarà un punto fermo della squadra di Fed Cup insieme alla Giorgi e, mi auguro, a Karin Knapp di cui c’è bisogno come il pane per avere almeno un’alternativa in singolare e una doppista in grado di giocare con la Errani.
Dietro di loro abbiamo solo Caregaro e Gatto-Monticone, impresentabili a quei livelli come, duole dirlo, Francesca Schiavone che ormai gioca solo per divertimento.

51
Korda (Guest) 08-02-2016 12:31

Senza Vinci e Pennetta e con la Schiavone ormai ex mi sembra logico e normale un ridimensionamento dei risultati in questa competizione,lo sport è questo ci sono periodi ottimi e altri meno buoni.Far giocare la Schiavone non avrebbe alcun senso,ormai non è più competitiva e è sicuramente nettamente inferiore a Giorgi ed Errani che sono ormai le uniche giocatrici di buon livello che ci restano e con loro si deve andare avanti nella speranza che qualche gioavane cresca in futuro ma è dura.

50
pazzodicamila 08-02-2016 12:17

@ pallettaro (#1523536)

“Deve stare in campo divertendosi di più, negli allenamenti e nella vita di tutti i giorni.”

Hai la telecamera personale puntata su di lei che la segue nella vita di tutti i giorni????
Qui si rasenta la follia 😀 😀

49
pallettaro (Guest) 08-02-2016 12:00

@ pazzodicamila (#1523521)

E poi scusa una che dice “oggi mi è mancato tutto, ma va bene” ti sembra possa dare giudizi di valore o tenere comportamenti razionali dopo una sconfitta? Che vuol dire va bene?
Avrebbe potuto dire che ho giocato bene, ma ho perso, quindi va bene. Ma dire che non andava niente e che andava bene mi sembra incredibile.

48
Marcus91 08-02-2016 11:58

Scritto da antonios
Francamente trovo un po’ eccessivo questo accanimento sulla Giorgi riguardo la conferenza stampa. È evidente che le domande su Barazzutti sono ambigue ed alludono ad una ipotetica contrapposizione Sergio vs Corrado che giustamente innervosisce l’italiana, che ha tutto il diritto di non rispondere. Cosa dovrebbe dire: mi trovo meglio con il capitano che con mio padre? Oltretutto non lo pensa minimamente. Ricordo a tutti inoltre che Sara al Roland Garros del 2014 si rifiutò di rispondere, dopo un incontro di doppio vinto con Roberta, alle domande dei giornalisti sul match del giorno successivo contro la Jankovic, stizzita perché a suo dire, era stata trascurata la sua vittoria nel turno precedente. Detto questo trovo insopportabili e velenose le dichiarazioni della Mauresmo sulla capacità di reagire della Mladenovic dopo la sconfitta dura con Camila. A Kiki questa possibilità è stata data, giustamente dico. Peccato che così non avvenne a Genova con la Cornet l’anno scorso, nonostante che Alizé fosse andata in conferenza stampa, dopo la sconfitta con Camila, a riconoscere i meriti della Giorgi ed a parlare della sua volontà di riscatto. Ma Amelie diede in pasto la nizzarda alla stampa e la sostituì senza scrupoli, condizionandone negativamente tutta la stagione. Benissimo ha fatto Alizé a rifiutare la convocazione, chiudendo con la nazionale finché ci sarà la Mauresmo, a prescindere da quelli che saranno i propri risultati.

Ma cosa stai dicendo?
La conferenza stampa se sei un professinista la devi fare e devi rispondere anche a domande pretenziose o stupide, perché fa parte del tuo ruolo e questo vale per tutte in qualsiasi circostanza. Lei è semplicemente una bambina viziata, arrogante e molto maleducata. Il non dare alla mano alla Mauresmo è stato un gesto a dir poco squallido e ignorante, anche perché la capitana transalpina aveva già preparato la mano per stringerla alla nostra…e la Giorgi se ne era accorta!

47
pallettaro (Guest) 08-02-2016 11:56

@ pazzodicamila (#1523521)

Ma davvero pensi ad una cosa del genere? L’anti sportività francese è un fatto acclarato. E’ un fatto che fa parte del loro dna, per cui non serve nemmeno citare Chauvin per definirlo.
Ma voglio dire. E allora che facciamo? Quando Camila ha battuto Kiki Barazzutti è andato lui a stringere la mano alla Mauresmo che si è mostrata cordiale ed educata fuori dal campo per tutto il tempo.
In campo è un’altra cosa. Non serve citare il vinci sporco di Gilbert, ma è in campo che devi farti valere non a partita finita.
E’ in campo che si gioca, si vince o si perde, non facendo cose stupide come non stringere la mano. Avete mai visto anche solo una volta una partita di Davis in Italia?

46
pallettaro (Guest) 08-02-2016 11:49

@ antonios (#1523392)

Hai perfettamente ragione. Ma è così solo per la particolarità di Camila Giorgi.
Non è mia intenzione attaccarla o criticarla, anzi. E’ stata la tennista più positiva a Marsiglia e ha perso solo da una Garcia che, se non impaurita, è una tennista davvero forte.
Le conferenze stampa sono una tortura, ma bisogna accettarle. Avrebbe potuto rispondere qualsiasi cosa, ma non puoi prendere ed andar via dopo aver detto due o tre monosillabi.
Sono il primo a dire che non merita critiche perché viene tirata fuori ad ogni post, ma questo è un fatto che riguarda lei.
Tutti sanno che è troppo gestita dal padre. E’ il suo nervo scoperto.
Ma è la verità. E’ gestita da lui in un modo eccessivo. Sempre e comunque. Tanto che lei è diventata una ragazza che non sa spiccicare 2 parole alle interviste. O se le spiccica dice cose che a volte ti fanno dubitare se sia lì in quel momento oppure no.
Ha grandissime potenzialità. Ha un fisico fantastico, arriverebbe su tette le palle. Altro che Kerber. Contro la Mladenovic ha seguito qualche indicazione di Barazzutti e ha tenuto tante palle in campo. Con una mentalità più positiva.
Così non migliorerà mai. Serve assolutamente cambiare. Mi piange il cuore vederla afflitta da tutta questa pressione, da tutta questa asfissiante presenza. Deve stare in campo divertendosi di più, negli allenamenti e nella vita di tutti i giorni.

45
Vince 08-02-2016 11:26

Scritto da gbuttit

Scritto da Robinca
Camila Giorgi come Fabio Fognini sono due talenti naturali di cui essere orgogliosi.I risultati e le classifiche hanno sicuramente la loro importanza,ma in fin dei conti ciò che più interessa gli appassionati e i cultori di questa straordinaria disciplina sportiva sono le gesta fantastiche dei due.Si provi a confrontarli, dal punto di vista delle emozioni che suscitano,a Federer e alla williams.Sicuramente ci si è divertiti ed entusiasmato anche quando questi hanno mancato alla vittoria,rimettendo in premi qualcosa in meno,che a noi spettatori interssa meno di zero.Ciò premesso godiamoci il più possibile questi due talenti, credo siano di gran lunga superiori al resto della pattuglia italiana!

Hai fumato o bevuto?

In ogni caso si tratta di qualche sostanza pesante 🙂

44
giuseppespartano (Guest) 08-02-2016 11:13

Scritto da antonios
Francamente trovo un po’ eccessivo questo accanimento sulla Giorgi riguardo la conferenza stampa. È evidente che le domande su Barazzutti sono ambigue ed alludono ad una ipotetica contrapposizione Sergio vs Corrado che giustamente innervosisce l’italiana, che ha tutto il diritto di non rispondere. Cosa dovrebbe dire: mi trovo meglio con il capitano che con mio padre? Oltretutto non lo pensa minimamente. Ricordo a tutti inoltre che Sara al Roland Garros del 2014 si rifiutò di rispondere, dopo un incontro di doppio vinto con Roberta, alle domande dei giornalisti sul match del giorno successivo contro la Jankovic, stizzita perché a suo dire, era stata trascurata la sua vittoria nel turno precedente. Detto questo trovo insopportabili e velenose le dichiarazioni della Mauresmo sulla capacità di reagire della Mladenovic dopo la sconfitta dura con Camila. A Kiki questa possibilità è stata data, giustamente dico. Peccato che così non avvenne a Genova con la Cornet l’anno scorso, nonostante che Alizé fosse andata in conferenza stampa, dopo la sconfitta con Camila, a riconoscere i meriti della Giorgi ed a parlare della sua volontà di riscatto. Ma Amelie diede in pasto la nizzarda alla stampa e la sostituì senza scrupoli, condizionandone negativamente tutta la stagione. Benissimo ha fatto Alizé a rifiutare la convocazione, chiudendo con la nazionale finché ci sarà la Mauresmo, a prescindere da quelli che saranno i propri risultati.

43
pazzodicamila 08-02-2016 11:11

Scritto da antonios
Francamente trovo un po’ eccessivo questo accanimento sulla Giorgi riguardo la conferenza stampa. È evidente che le domande su Barazzutti sono ambigue ed alludono ad una ipotetica contrapposizione Sergio vs Corrado che giustamente innervosisce l’italiana, che ha tutto il diritto di non rispondere. Cosa dovrebbe dire: mi trovo meglio con il capitano che con mio padre? Oltretutto non lo pensa minimamente. Ricordo a tutti inoltre che Sara al Roland Garros del 2014 si rifiutò di rispondere, dopo un incontro di doppio vinto con Roberta, alle domande dei giornalisti sul match del giorno successivo contro la Jankovic, stizzita perché a suo dire, era stata trascurata la sua vittoria nel turno precedente. Detto questo trovo insopportabili e velenose le dichiarazioni della Mauresmo sulla capacità di reagire della Mladenovic dopo la sconfitta dura con Camila. A Kiki questa possibilità è stata data, giustamente dico. Peccato che così non avvenne a Genova con la Cornet l’anno scorso, nonostante che Alizé fosse andata in conferenza stampa, dopo la sconfitta con Camila, a riconoscere i meriti della Giorgi ed a parlare della sua volontà di riscatto. Ma Amelie diede in pasto la nizzarda alla stampa e la sostituì senza scrupoli, condizionandone negativamente tutta la stagione. Benissimo ha fatto Alizé a rifiutare la convocazione, chiudendo con la nazionale finché ci sarà la Mauresmo, a prescindere da quelli che saranno i propri risultati.

Approfitto per aggiungere una piccola cosa sul comportamento della Mauresmo. Sulla Cornet non dico nulla perché sono dinamiche interne ad una squadra e tutto ci può stare. Va detto, però, che non è bello che una del suo rango, capitano e allenatrice/campionessa Slam applauda ad errori dell’ avversaria delle sue e/o doppi falli.
Bene ha fatto Giorgi a non stringerle la mano, anche se credo lo abbia fatto senza pensarci e solo per fuggir via dal campo.

42
El92 08-02-2016 10:34

Scritto da Pazzodicamila

Scritto da El92
Giorgi..
Non ti posso vedere..
Un robot

Nessuno ti prega o chiede di farlo. Buona vita.

Scusa pazzodicamila, chi ti ha detto o chiesto nulla?
O chi ti ha anche solo chiamato in causa?
Ricambio gli auguri 🙄

41
Alb4647 08-02-2016 09:56

Scritto da ADRIANO FOREVER
Credo padre e figlia nel tempo ke e a loro favore mirino a portare a casa un paio di Slam visto ke a differenza dei maschi e’ relativamente molto piu facile che per i maschietti,con tutto il rispetto Pennetta e Vinci lo hanno dimostrato basta un 4 giorni magici poi soprattutto senza Serena prima o poi x la legge dei grandi numeri e con appunto il talento di Camila mi sorprenderei se non accadesse,basterebbe cosi poco con un coach tipo quello della Pennetta x farla stabilizzare nelle prime 6 del mondo.Ma il Sig GIORGI vuol prendersi da solo i meriti di saltuari vittorie che arriveranno ma potrebbero essere 10 volte di piu’…Abbiamo un talento pazzesco e se lo sprecano in quel modo…..x il carattere e’ timida e va rispettata comunque quando gioca di sicuro diverte quindi GRAZIE LO STESSO CAMILA

Stabilizzata n° 6 al mondo ? Un altro che ha fumato o bevuto …

40
tommaso (Guest) 08-02-2016 09:56

Scritto da LiveTennis.it Staff
@ becu rules (#1523181)
C’era anche un amico di Livetennis. Camila non aveva molta voglia di parlare ed allora i giornalisti hanno deciso di non farle più domande.
Un abbraccio.

Ah ok, non è che se n’è andata sbattendo la porta…

39
tommaso (Guest) 08-02-2016 09:55

Scritto da antonios
Francamente trovo un po’ eccessivo questo accanimento sulla Giorgi riguardo la conferenza stampa. È evidente che le domande su Barazzutti sono ambigue ed alludono ad una ipotetica contrapposizione Sergio vs Corrado che giustamente innervosisce l’italiana, che ha tutto il diritto di non rispondere. Cosa dovrebbe dire: mi trovo meglio con il capitano che con mio padre? Oltretutto non lo pensa minimamente. Ricordo a tutti inoltre che Sara al Roland Garros del 2014 si rifiutò di rispondere, dopo un incontro di doppio vinto con Roberta, alle domande dei giornalisti sul match del giorno successivo contro la Jankovic, stizzita perché a suo dire, era stata trascurata la sua vittoria nel turno precedente. Detto questo trovo insopportabili e velenose le dichiarazioni della Mauresmo sulla capacità di reagire della Mladenovic dopo la sconfitta dura con Camila. A Kiki questa possibilità è stata data, giustamente dico. Peccato che così non avvenne a Genova con la Cornet l’anno scorso, nonostante che Alizé fosse andata in conferenza stampa, dopo la sconfitta con Camila, a riconoscere i meriti della Giorgi ed a parlare della sua volontà di riscatto. Ma Amelie diede in pasto la nizzarda alla stampa e la sostituì senza scrupoli, condizionandone negativamente tutta la stagione. Benissimo ha fatto Alizé a rifiutare la convocazione, chiudendo con la nazionale finché ci sarà la Mauresmo, a prescindere da quelli che saranno i propri risultati.

Mi trovo pienamente d’accordo con te

38
gbuttit 08-02-2016 09:30

Scritto da Robinca
Camila Giorgi come Fabio Fognini sono due talenti naturali di cui essere orgogliosi.I risultati e le classifiche hanno sicuramente la loro importanza,ma in fin dei conti ciò che più interessa gli appassionati e i cultori di questa straordinaria disciplina sportiva sono le gesta fantastiche dei due.Si provi a confrontarli, dal punto di vista delle emozioni che suscitano,a Federer e alla williams.Sicuramente ci si è divertiti ed entusiasmato anche quando questi hanno mancato alla vittoria,rimettendo in premi qualcosa in meno,che a noi spettatori interssa meno di zero.Ciò premesso godiamoci il più possibile questi due talenti, credo siano di gran lunga superiori al resto della pattuglia italiana!

Hai fumato o bevuto?

37
erminio (Guest) 08-02-2016 08:52

Perché Francesca non ha giocato Domenica al posto di Sara?
Visto la partita di Sabato sarebbe stato, a mio parere, logico?
Qualcuno ha una spiegazione, grazie.

36
Caterino (Guest) 08-02-2016 08:38

Camila, almeno nelle interviste, qualche muscolo facciale lo muove?

35
Robinca (Guest) 08-02-2016 08:10

Camila Giorgi come Fabio Fognini sono due talenti naturali di cui essere orgogliosi.I risultati e le classifiche hanno sicuramente la loro importanza,ma in fin dei conti ciò che più interessa gli appassionati e i cultori di questa straordinaria disciplina sportiva sono le gesta fantastiche dei due.Si provi a confrontarli, dal punto di vista delle emozioni che suscitano,a Federer e alla williams.Sicuramente ci si è divertiti ed entusiasmato anche quando questi hanno mancato alla vittoria,rimettendo in premi qualcosa in meno,che a noi spettatori interssa meno di zero.Ciò premesso godiamoci il più possibile questi due talenti, credo siano di gran lunga superiori al resto della pattuglia italiana!

34
simon (Guest) 08-02-2016 08:04

Ma perchè Barazzutti non da le dimissioni! Oramai il Gruppo storico delle donne è da rifondare, e così anche per gli uomini. Meglio affidare ad altri il rinnovamento.

33
gianni (Guest) 08-02-2016 07:36

@ antonios (#1523392)

almeno la giorgi un punto l’ha portato

32
drummer 08-02-2016 07:32

“scomode” le domande che le hanno fatto nell’intervista???
Ma per favore.. qui si tratta esclusivamente di educazione.
come se fosse l’unica professionista al mondo a dover rispondere a domande “scomode” dopo una sconfitta..

31
joe (Guest) 08-02-2016 05:14

Veramente dalle dichiarazioni ufficiali e’ stata la Vinci a chiedere di essere esentata dalla Fed.cup per potersi dedicare completamente alla classifica in questo suo ultimo anno di attivita’. Essendo stata accordata tale esenzione, come in passato era stato fatto per la Pennetta,e’ ovvio che Barazzuti non la puo’ neanche piu’ considerare tra le risorse disponibili per la fed.cup

Scritto da radar

Scritto da utente non registrato
la giorgi scandalosa nelle motivazioni …ma nessuno i e accorto che barazzutti fa cenno alla knapp ma non accenna minimamente alla vinci?la forza di un guppo e l unione e questa cosa che ci ha contraddistiti rispetto alle altre nazioni in cui vi e tanta rivalita tra le colleghe si sta facendo sentire tantissimo…nn siamo piu uniti come gruppo

La Vinci ormai non verrà più convocata.
La rottura con la Errani ne ha sancito anche l’allontanamento dalla Nazionale.
Triste a dirlo e a vederlo, perché Roby non merita questo trattamento, ma si è deciso di tutelare Sara che, nel prossimo lustro, sarà, insieme a Camila, l’ossatura portante della squadra.

30
antonios 08-02-2016 02:05

Francamente trovo un po’ eccessivo questo accanimento sulla Giorgi riguardo la conferenza stampa. È evidente che le domande su Barazzutti sono ambigue ed alludono ad una ipotetica contrapposizione Sergio vs Corrado che giustamente innervosisce l’italiana, che ha tutto il diritto di non rispondere. Cosa dovrebbe dire: mi trovo meglio con il capitano che con mio padre? Oltretutto non lo pensa minimamente. Ricordo a tutti inoltre che Sara al Roland Garros del 2014 si rifiutò di rispondere, dopo un incontro di doppio vinto con Roberta, alle domande dei giornalisti sul match del giorno successivo contro la Jankovic, stizzita perché a suo dire, era stata trascurata la sua vittoria nel turno precedente. Detto questo trovo insopportabili e velenose le dichiarazioni della Mauresmo sulla capacità di reagire della Mladenovic dopo la sconfitta dura con Camila. A Kiki questa possibilità è stata data, giustamente dico. Peccato che così non avvenne a Genova con la Cornet l’anno scorso, nonostante che Alizé fosse andata in conferenza stampa, dopo la sconfitta con Camila, a riconoscere i meriti della Giorgi ed a parlare della sua volontà di riscatto. Ma Amelie diede in pasto la nizzarda alla stampa e la sostituì senza scrupoli, condizionandone negativamente tutta la stagione. Benissimo ha fatto Alizé a rifiutare la convocazione, chiudendo con la nazionale finché ci sarà la Mauresmo, a prescindere da quelli che saranno i propri risultati.

29
fabio 08-02-2016 01:10

Scritto da tommaso

Scritto da Net
Camila non ha giocato bene ed ha vinto la prima per un calo evidente dell’avversaria.Si vede qualcosa di buono ma solo a tratti.Ma spesso quel poco di buono scompare dietro i punti regalati o sprecati. E’ vero ci sono le avversarie ed oggi la Garcia forse avrebbe vinto lo stesso.Ma siamo ancora qui a parlare sempre delle stesse cose ed oggi siamo tornati alla posizione 40. Non vorrei commentare neanche le interviste, dichiarazioni e precisazioni di Camila su Barazzutti, una cosa incomprensibile e di poco gusto purtroppo.Camila non seguire chi ti consiglia di fare queste fesserie.

Veramente è la stessa Camila ad aver voluto precisare. Si sa, lo ha sempre detto, che reputa Sergio il suo unico allenatore. Sentirsi dire, dopo una bella vittoria, che il merito è di un altro non credo le abbia fatto piacere.

Infatti rimane,purtroppo,un’eterna incompiuta.
Con il talento che ha…che spreco!

28
forever007 08-02-2016 00:32

Ma vogliamo dire che la Fed Cup non vale un tubo e la Vinci, siccome saranno gli ultimi tornei della carriera preferisce almeno giocare per qualche punticino che perdere con una squadra tremendamente scarsa come è ora quella italiana? Stupidaggini le motivazioni che ho letto sull’allontanamento dalla nazionale a causa della Errani.
Rispetto a questo orribile weekend da un lato si è dimostrato che la Errani quest’anno farebbe meglio a tranquillizzarsi e non pensare più alla classifica. Riprenda forze per l’anno prossimo. Mentre la Giorgi…buona vittoria per demeriti della Mladenovic, ma inguardabile oggi contro la Garcia. Non ha un colpo sicuro, saltella continuamente nel campo, è totalmente persa se l’avversaria ha un buon servizio o risponde bene con forza. Insomma rispecchia il suo ranking e tutto il talento che io stesso ammettevo che avesse, sinceramente, ormai non riesco più a vederlo. Potrà continuare a battere delle top ten, ne sono convinto che lo farà, ma talento tennistico significa anche capacità di affrontare ogni tipo di situazione naturalmente, con i propri mezzi. La Vinci ha talento, la Giorgi mi sembra una a cui hanno dato la racchetta ed hanno insegnato solo come si picchia la palla. Lei ha imparato passivamente e gioca così, tira ovunque finchè non centra il campo.

27
ADRIANO FOREVER (Guest) 07-02-2016 23:45

Credo padre e figlia nel tempo ke e a loro favore mirino a portare a casa un paio di Slam visto ke a differenza dei maschi e’ relativamente molto piu facile che per i maschietti,con tutto il rispetto Pennetta e Vinci lo hanno dimostrato basta un 4 giorni magici poi soprattutto senza Serena prima o poi x la legge dei grandi numeri e con appunto il talento di Camila mi sorprenderei se non accadesse,basterebbe cosi poco con un coach tipo quello della Pennetta x farla stabilizzare nelle prime 6 del mondo.Ma il Sig GIORGI vuol prendersi da solo i meriti di saltuari vittorie che arriveranno ma potrebbero essere 10 volte di piu’…Abbiamo un talento pazzesco e se lo sprecano in quel modo…..x il carattere e’ timida e va rispettata comunque quando gioca di sicuro diverte quindi GRAZIE LO STESSO CAMILA

26
LiveTennis.it Staff 07-02-2016 23:37

@ becu rules (#1523181)

C’era anche un amico di Livetennis. Camila non aveva molta voglia di parlare ed allora i giornalisti hanno deciso di non farle più domande.

Un abbraccio.

25
radar 07-02-2016 23:31

Scritto da utente non registrato
la giorgi scandalosa nelle motivazioni …ma nessuno i e accorto che barazzutti fa cenno alla knapp ma non accenna minimamente alla vinci?la forza di un guppo e l unione e questa cosa che ci ha contraddistiti rispetto alle altre nazioni in cui vi e tanta rivalita tra le colleghe si sta facendo sentire tantissimo…nn siamo piu uniti come gruppo

La Vinci ormai non verrà più convocata.
La rottura con la Errani ne ha sancito anche l’allontanamento dalla Nazionale.
Triste a dirlo e a vederlo, perché Roby non merita questo trattamento, ma si è deciso di tutelare Sara che, nel prossimo lustro, sarà, insieme a Camila, l’ossatura portante della squadra.

24
utente non registrato 07-02-2016 22:46

la giorgi scandalosa nelle motivazioni …ma nessuno i e accorto che barazzutti fa cenno alla knapp ma non accenna minimamente alla vinci?la forza di un guppo e l unione e questa cosa che ci ha contraddistiti rispetto alle altre nazioni in cui vi e tanta rivalita tra le colleghe si sta facendo sentire tantissimo…nn siamo piu uniti come gruppo

23
roberto (Guest) 07-02-2016 22:23

@ El92 (#1523219)

A me piu’ che un robot da una sensazione di tristezza.. noi stessi italiani nn riusciremo mai ad appassionarci a lei.
Un unica ricetta.. lasciare una volte per tutte il padre allenatore..sta facendo gli stessi danni psicologici di papa dokic.

22
Pazzodicamila (Guest) 07-02-2016 22:22

Scritto da El92
Giorgi..
Non ti posso vedere..
Un robot

Nessuno ti prega o chiede di farlo. Buona vita.

21
Gabriele da Firenze 07-02-2016 22:01

Che gran brutto week-end tennistico… 👿

20
Carlo (Guest) 07-02-2016 21:56

Scritto da El92
Giorgi..
Non ti posso vedere..
Un robot

Aveva fretta di tornare a casa come dopo Brindisi

19
Net (Guest) 07-02-2016 21:33

Scritto da tommaso

Scritto da Net
Camila non ha giocato bene ed ha vinto la prima per un calo evidente dell’avversaria.Si vede qualcosa di buono ma solo a tratti.Ma spesso quel poco di buono scompare dietro i punti regalati o sprecati. E’ vero ci sono le avversarie ed oggi la Garcia forse avrebbe vinto lo stesso.Ma siamo ancora qui a parlare sempre delle stesse cose ed oggi siamo tornati alla posizione 40. Non vorrei commentare neanche le interviste, dichiarazioni e precisazioni di Camila su Barazzutti, una cosa incomprensibile e di poco gusto purtroppo.Camila non seguire chi ti consiglia di fare queste fesserie.

Veramente è la stessa Camila ad aver voluto precisare. Si sa, lo ha sempre detto, che reputa Sergio il suo unico allenatore. Sentirsi dire, dopo una bella vittoria, che il merito è di un altro non credo le abbia fatto piacere.

Non saprei, non so piu’ cosa sia frutto delle sue idee e personalita’ o quanto sia ancora tutto frutto di altri. Comunque sia giudico questa precisazione fuori luogo in ambito Fed Cup ed anche di poco buon gusto.Ma e’ la mia opinione.

18
quoth (Guest) 07-02-2016 21:24

Scritto da Panuccio

Scritto da LiveTennis.it Staff
@ tommaso (#1523150)
Ha abbandonato dopo la domanda.
La conferenza è durata meno di 1 minuto.

Si può sapere il motivo del litigio tra Errani e Vinci?

praticamente è il quarto segreto di fatima

17
Mirko P. (Guest) 07-02-2016 21:21

1) Sara non ci hai provato fino alla fine dato che nel secondo set eri smarrita, sbagliavi di tutto e servivi sul dritto della francese (il suo punto di forza)
2) Camila ho smesso di capirla, purtroppo sarà sempre così e rimarrà sempre nella fascia 30/50 perché a 24 anni non si può più migliorare se hai una mente da top 50

16
El92 07-02-2016 21:17

Giorgi..
Non ti posso vedere..
Un robot

15
Lilly 07-02-2016 21:06

@ Panuccio (#1523189)

…se solo si sapesse…
Non so quanto cambierebbe comunque, anche se si sapesse. Soprattutto perchè è vita privata. Un legame forte come (era?) il loro è difficilissimo da riunire dopo un litigio, o almeno questa è l’idea che mi sono fatta io sulla base delle così dette “amicizie importanti” che una persona ha nella vita. Detto ciò ci tengo a specificare che non voglio giudicare nessuno.

14
luigi (Guest) 07-02-2016 21:05

@ Panuccio (#1523189)
A Palermo nel 2013 perché la vinci in finale si fece assistere dal suo coach che aveva condiviso durante il torneo con sarà che era sola la prima crepa poi litigarono durante un altro match in America per un punto conteso e per lo scarso impegno di sarà in Fed cup a genova

13
Lilly 07-02-2016 21:00

Scritto da Lilly
Tristezza, tristezza infinita! La Francia mette ko un’altra volta l’Italia.
Sara è stata l’omba di sè stessa e lo sa anche lei (comunque è un’intervista di persona consapevole e lucida il che è positivo).
Non ho visto le partite di Camila e quindi non posso dire nulla ma questa dichiarazione “Oggi mi è mancato tutto ma va bene” non la capisco. Brava comunque a portare l’unico punto all’Italia.
Quanto alla rinuncia alla convocazione Roby avrà avuto i suoi buoni motivi che non saranno (credo giustamente) mai noti. Lasciamo perdere i chiacchericci o altro…
Speriamo che Martina riesca a trarre fiducia e buone sensazioni dall’essersi allenata con campionesse come Sara, Camila e Francesca.
Per quanto riguarda la Leonessa mi auguro che abbia infuso a tutte le altre un po’di carica per i tornei futuri e che anche lei riesca a ottenere qualcosa di positivo da questo week-end.
P.S. Ho fatto qui un riassunto di tutte le mie sensazioni.

Chiaramente volevo dire ombra non omba.

12
Lilly 07-02-2016 20:45

Tristezza, tristezza infinita! La Francia mette ko un’altra volta l’Italia.
Sara è stata l’omba di sè stessa e lo sa anche lei (comunque è un’intervista di persona consapevole e lucida il che è positivo).
Non ho visto le partite di Camila e quindi non posso dire nulla ma questa dichiarazione “Oggi mi è mancato tutto ma va bene” non la capisco. Brava comunque a portare l’unico punto all’Italia.
Quanto alla rinuncia alla convocazione Roby avrà avuto i suoi buoni motivi che non saranno (credo giustamente) mai noti. Lasciamo perdere i chiacchericci o altro…
Speriamo che Martina riesca a trarre fiducia e buone sensazioni dall’essersi allenata con campionesse come Sara, Camila e Francesca.
Per quanto riguarda la Leonessa mi auguro che abbia infuso a tutte le altre un po’di carica per i tornei futuri e che anche lei riesca a ottenere qualcosa di positivo da questo week-end.
P.S. Ho fatto qui un riassunto di tutte le mie sensazioni. 😉

11
tommaso (Guest) 07-02-2016 20:43

Scritto da Net
Camila non ha giocato bene ed ha vinto la prima per un calo evidente dell’avversaria.Si vede qualcosa di buono ma solo a tratti.Ma spesso quel poco di buono scompare dietro i punti regalati o sprecati. E’ vero ci sono le avversarie ed oggi la Garcia forse avrebbe vinto lo stesso.Ma siamo ancora qui a parlare sempre delle stesse cose ed oggi siamo tornati alla posizione 40. Non vorrei commentare neanche le interviste, dichiarazioni e precisazioni di Camila su Barazzutti, una cosa incomprensibile e di poco gusto purtroppo.Camila non seguire chi ti consiglia di fare queste fesserie.

Veramente è la stessa Camila ad aver voluto precisare. Si sa, lo ha sempre detto, che reputa Sergio il suo unico allenatore. Sentirsi dire, dopo una bella vittoria, che il merito è di un altro non credo le abbia fatto piacere.

10
Panuccio (Guest) 07-02-2016 20:38

Scritto da LiveTennis.it Staff
@ tommaso (#1523150)
Ha abbandonato dopo la domanda.
La conferenza è durata meno di 1 minuto.

Si può sapere il motivo del litigio tra Errani e Vinci?

9
becu rules (Guest) 07-02-2016 20:22

Scritto da LiveTennis.it Staff
@ tommaso (#1523150)
Ha abbandonato dopo la domanda.
La conferenza è durata meno di 1 minuto.

Mah non per difendere la Giorgi, ma le hanno chiesto ‘Corrado era molto positivo dopo la tua partita di ieri mentre oggi non è andata come ti aspettavi?’ Lei ha risposto sinteticamente ‘Ieri ho giocato un buon match mentre oggi non ci sono riuscita, è tutto’. La giornalista ha quel punto l’ha salutata e lei ha fatto altrettanto. Si può dire che le sue risposte secche e scontate abbiano tolto la voglia a chi la intervistava di farle altre domande, ma non che ha abbandonato la conferenza stampa

8
Net (Guest) 07-02-2016 20:06

Camila non ha giocato bene ed ha vinto la prima per un calo evidente dell’avversaria.Si vede qualcosa di buono ma solo a tratti.Ma spesso quel poco di buono scompare dietro i punti regalati o sprecati. E’ vero ci sono le avversarie ed oggi la Garcia forse avrebbe vinto lo stesso.Ma siamo ancora qui a parlare sempre delle stesse cose ed oggi siamo tornati alla posizione 40. Non vorrei commentare neanche le interviste, dichiarazioni e precisazioni di Camila su Barazzutti, una cosa incomprensibile e di poco gusto purtroppo.Camila non seguire chi ti consiglia di fare queste fesserie.

7
nene 07-02-2016 20:03

Ormai da Camila non ci si può attendere piu’ nulla….la regina dei doppi falli fa tutto fuorchè imparare e migliorarsi..tristezza pura

6
LiveTennis.it Staff 07-02-2016 19:59

@ tommaso (#1523150)

Ha abbandonato dopo la domanda.
La conferenza è durata meno di 1 minuto.

5
tommaso (Guest) 07-02-2016 19:45

In merito alla Giorgi: a questo link – sito ufficiale Fed Cup – si sente chiaramente Camila rispondere alla domanda su “Corrado”, poi la giornalista dice “all right thanks for your time” e camila “thank you” e saluti: http://www.fedcup.com/en/news/222691.aspx

Lo staff saprebbe contestualizzare, eventualmente, l’abbandono della conferenza da parte di Camila? Grazie per l’ottimo lavoro.

4
_Carlo (Guest) 07-02-2016 19:42

Cresci Giorgi, cresci…

3
io (Guest) 07-02-2016 19:33

Comunque, sulle dichiarazioni post partita, rimane solo una cosa da dire: ma la Giorgi ci è o ci fa?!!
Sa solo dire “ho giocato bene”, “ho giocato male”, “va bene lo stesso”… e a una semplice domanda su cosa le diceva Barazzuti in panca durante il match (domanda magari non geniale ma normale, come tante altre) risponde “non so cosa rispondere a queste domande” e se ne va… Allora i casi sono due: o il Barazza le raccontava barzellette e lei era imbarazzata a rivelarlo; oppure… ..
La mia impressione è che la Giorgi…totale mancanza di intelligenza tennistica rafforza questa ipotesi.

2
Luca96 07-02-2016 19:26

La cosa positiva di questo turno di Fed Cup è,come spero,che Martina abbia acquisito più consapevolezza e fiducia nei suoi mezzi che le permettano di fare un ulteriore step in più. Per quanto riguarda Camila e la conferenza stampa il suo comportamento è stato a dir poco scandaloso non tanto per aver abbandonato la conferenza stampa,ma per l’affermazione:oggi mi è mancato tutto,ma va bene. Che significa? Che senso ha questa frase? Qualcuno me lo spieghi per favore.

1