Australian Open 2016 ATP, Copertina

Australian Open: Qualificazioni. Analizziamo il sorteggio degli italiani

12/01/2016 16:04 74 commenti
Thomas Fabbiano classe 1989, n.142 ATP
Thomas Fabbiano classe 1989, n.142 ATP

Dieci italiani sono pronti ad affrontare, da questa notte, il difficile cammino delle qualificazioni agli Australian Open 2016. Per la prima volta sarà possibile seguire l’evento in diretta su Supertennis TV, che trasmetterà un match a notte sino al termine del tabellone cadetto.
La prima sfida (ore 24) che potremo seguire sul canale 224 di Sky e 64 del Digitale Terrestre sarà quella odierna tra Luca Vanni e Daniel Evans con il commento di Alessandro Nizegorodcew che seguirà per tutta la settimana le quali.

Andiamo ora ad analizzare, incontro dopo incontro, i primi turni dei tanti italiani impegnati nella notte.

Luca Vanni (1) – Daniel Evans
Luca Vanni si presenta a Melbourne da testa di serie n.1 e se la vedrà all’esordio con l’ostico Daniel Evans. Il britannico è tennista di grande qualità, che in carriera ha però sempre vissuto di alti e bassi(ssimi). Vanni ha giocato un buon tennis a Chennai, superando Struff all’esordio e lottando come un forsennato contro Bedene, in un match girato su pochissimi punti. Il cemento australiano è certamente diverso da quello indiano, ma lo stato di forma del toscano pare buono. Evans ha fatto il suo esordio stagionale nel challenger di Happy Valley, nel quale è stato subito sconfitto dall’australiano Dayne Kelly. A Melbourne il britannico ha raggiunto due volte (2010, 2014) il secondo turno di qualificazioni, senza mai riuscire a partecipare al main draw. Vi è un unico precedente, risalente al 2010 nel futures di Viterbo, nel quale Evans si impose in semifinale con lo score di 6-3 6-4. Un match certamente alla portata di “Lucone”, ma contro un tennista eclettico e imprevedibile come Evans, del quale non si conosce il reale stato di forma (e motivazionale), non sarà presumibilmente una passeggiata di salute.

(1)Luca Vanni ITA vs Daniel Evans GBR
Amir Weintraub ISR vs Luke Saville AUS
Oriol Roca Batalla ESP vs Duckhee Lee KOR
Frank Dancevic CAN vs (17)Bjorn Fratangelo USA




Matteo Donati – Blaz Rola (27)
Il giovane Matteo Donati, reduce dalla vittoria in doppio con Golubev a Happy Valley, se la vedrà contro il talentuoso mancino Blaz Rola, già numero 78 Atp a inizio 2015. Lo sloveno, classe 1990, arriva a Melbourne dopo il secondo turno raggiunto proprio a Happy Valley (+Saville – McGee). Il servizio a uscire di Rola non dovrebbe mettere troppo in difficoltà il piemontese, abile nella risposta di rovescio, anche in allungo, ma Donati partirà comunque sfavorito. Non ci sono precedenti tra i due giocatori. Da sottolineare il buonissimo Australian Open disputato da Rola nel 2014, quando dopo aver superato le “quali” si spinse sino al secondo turno del tabellone principale. Nella circostanze superò Di Mauro, Ram, Herbert e Delbonis, prima di perdere contro Klizan.

(2)Ruben Bemelmans BEL vs Harry Bourchier AUS
Nils Langer GER vs Egor Gerasimov BLR
Jozef Kovalik SVK vs Pedja Krstin SRB
Matteo Donati ITA vs (27)Blaz Rola SLO




Thomas Fabbiano (26) – Uladzimir Ignatik
Fabbiano è apparso tra gli azzurri più in forma di inizio stagione: quarti di finale a Chennai partendo dalle qualificazioni e un signor match disputato contro Benoit Paire (con tanto di set point nel secondo parziale). L’avversario di primo turno è Uladzimir Ignatik, che i meno attenti ricorderanno in campo contro l’Italia in Coppa Davis nel 2010. Attualmente numero 215 del ranking Atp, il bielorusso vanta un servizio devastante, difficile da disinnescare. La settimana scorsa è stato subito eliminato a Happy Valley da Dudi Sela. Da fondo campo il pugliese pare nettamente superiore. Fabbiano e Ignatik si conoscono molto bene, essendosi affrontati in ben due circostanze nel circuito junior: nel 2007 lo slavo si impose negli ottavi di finale a Wimbledon Jr. 5-7 6-3 10-8, mentre Tommy si prese la rivincita nei quarti degli Us Open Jr. pochi mesi dopo imponendosi 6-4 6-2. Fabbiano non ha mai giocato particolarmente bene a Melbourne, dove vanta una vittoria e tre sconfitte nel tabellone cadetto, mentre Ignatik ha un record di 0 vinte 2 perse. Il bielorusso, inoltre, non ha mai preso parte a un main draw Slam.

(4)Alejandro Falla COL vs Daniel Nguyen USA
Tsung-Hua Yang TPE vs Niels Desein BEL
Di Wu CHN vs Ti Chen TPE
Uladzimir Ignatik BLR vs (26)Thomas Fabbiano ITA




Lorenzo Giustino – Lukas Lacko (6)
Probabilmente il peggior sorteggio è capitato a Lorenzo Giustino, che se la dovrà vedere con il talentuoso e potente slovacco Lukas Lacko, numero 110 Atp. Lacko vanta 8 partecipazioni al main draw degli Australian Open, con uno splendido terzo turno raggiunto nel 2012. Ha partecipato in 3 circostanze alle qualificazioni di Melbourne, entrando sempre nel tabellone principale. Nello Slam “down under” vanta vittorie su Ljubicic e Muller. Mission Impossible dunque per Lorenzo Giustino, che nel 2014 aveva raggiunto il secondo turno delle “quali”.

Gianluca Naso – Marius Copil
Il siciliano Salvatore Caruso, interpellato qualche settimana fa sulle qualificazioni di Melbourne, aveva dichiarato: “Nel tabellone cadetto degli Australian Open ci sono dei giocatori, non compresi tra le teste di serie, assolutamente da evitare. Un nome su tutti? Copil”. Non fortunato dunque “Giallo”Naso, tornato a buoni livelli nel 2015 dopo un paio di annate negative. Due i precedenti, entrambi vinti da Copil: nel 2010 nel futures di Reggio Calabria col punteggio di 2-6 6-2 6-4 e al primo turno delle qualificazioni degli Us Open (6-2 6-1). Eliminato da Gulbis al primo turno del tabellone cadetto a Brisbane, Copil arriva a Melbourne vantando però il secondo turno del 2015, quando superò le “quali”, Andujar al primo turno e fu sconfitto da Sta Wawrinka ma soltanto 7-6 7-6 6-3. Altro match all’apparenza proibitivo, considerando anche che per il siciliano sarà il primo incontro stagionale.

(6)Lukas Lacko SVK vs Lorenzo Giustino ITA
Saketh Myneni IND vs Ramkumar Ramanathan IND
Gianluca Naso ITA vs Marius Copil ROU
Mathias Bourgue FRA vs (22)Mirza Basic BIH




Federico Gaio – Aldin Setkic
Due precedenti tra Gaio e Setkic, entrambi vinti dal tennista italiano. Per Federico sarà la prima partecipazione Slam, mentre il bosniaco ha partecipato due volte alle “quali” di Melbourne. Setkic ha appena raggiunto il secondo turno nel challenger di Happy Valley, mentre Gaio è stato sconfitto da Mannarino all’esordio a Noumea. Un match alla portata del faentino, che ha le qualità per fare molto bene sul cemento all’aperto, considerando l’ottimo servizio e colpi penetranti da fondo campo.

Salvatore Caruso – Ryan Harrison (19)
Prima appariazione Slam anche per Salvatore Caruso, che ha scelto di giungere a Melbourne senza alcun torneo di preparazione, così come il suo avversario. Dall’altra parte della rete troverà l’ex predestinato statunitense Ryan Harrison, attualmente alla piazza n. 112 Atp. Il favorito è il tennista “yankee” ma Salvo può essere in grado fi fare match pari. Il segreto sarà partire bene, cercare di controllare la normale emozione del primo match Slam della vita, e servire una buona percentuale di prime. Harrison è infatti un buonissimo ribattitore e sul cemento all’aperto sa esprimersi al meglio.

(7)Marsel Ilhan TUR vs Aleksandr Nedovyesov KAZ
Federico Gaio ITA vs Aldin Setkic BIH
Bradley Mousley AUS vs Denys Molchanov UKR
Salvatore Caruso ITA vs (19)Ryan Harrison USA




Alessandro Giannessi – Alexander Kudryavtsev
Tre i match disputati dal russo a Chennai, ma due persi. Kudryavtsev è infatti stato ripescato come LL nel torneo Atp indiano, avendo dunque la chance di prendere ritmo e giocare un buon numero di incontri. Giannessi, dal canto suo, ha vinto un turno nel challenger di Noumea, palesando uno stato di forma invidiabile. Nessun precedente tra i due. Il russo vanta due qualificazioni ottenute a Melbourne (2012 e 2015) e si trova bene sul duro “down under”. Match molto complicato ma non impossibile per “Gianna”.

(8)Go Soeda JPN vs Maximilian Marterer GER
Alessandro Giannessi ITA vs Alexander Kudryavtsev RUS
Brydan Klein GBR vs Peter Gojowczyk GER
Frances Tiafoe USA vs (21)Jared Donaldson USA




Andrea Arnaboldi – Mischa Zverev
Potrebbe essere il match stilisticamente più bello di giornata. Entrambi mancini, entrambi dotati di enorme talento e propensi al serve and volley e al tennis aggressivo. Arnaboldi e Zverev si affrontano in carriera per la terza volta, anche se le prime due sfide si perdono nella notte dei tempi. Nel 2004 il primo match, disputato nel tabellone junior del Rolang Garros, è stato vinto da Zverev 6-2 7-6, mentre “Arna” si è preso la rivincita l’anno dopo a livello futures, imponendosi 4-6 7-5 7-6 in quel di Bolzano. Primo match dell’anno per Zverev, tennista falcidiato in carriera dagli infortuni. Dall’altra parte Arnaboldi sta trovando grande continuità nelle qualificazioni Slam (A Melbourne lo scorso anno fu sconfitto 6-4 al terzo da Lokoli al turno decisivo) e si attendono conferme tennistiche e mentali.

Roberto Marcora – Norbert Gombos (23)
Marcora e Gombos si sono recentemente affrontati nel challenger di Brescia, quando l’azzurro si è ben disimpegnato perdendo solamente 4-6 6-4 6-2. Gombos è tennista che può letteralmente staccarti la racchetta dalle mani, ma non sempre trova continuità anche all’interno dello stesso match. Il lombardo si è ben comportato a Bangkok, dove ha perso in tre set da Chiudinelli al secondo turno. Gombos invece ha trovato la strada sbarrata nelle “quali” di Brisbane da Tobias Kamke. Match particolarmente complicato ma assolutamente non chiuso per Marcora.

(9)Michael Berrer GER vs Tristan Lamasine FRA
Taylor Fritz USA vs Hiroki Moriya JPN
Mischa Zverev GER vs Andrea Arnaboldi ITA
Roberto Marcora ITA vs (23)Norbert Gombos SVK



Alessandro Nizegorodcew è direttore di SpazioTennis e telecronista per Supertennis Tv. Editorialista per Tennis Italiano e SuperTennis Magazine, segue il tennis come inviato da anni sia nel circuito maggiore che in challenger, futures e tornei giovanili.

@Alenize82


TAG: ,

74 commenti. Lasciane uno!

speeter (Guest) 13-01-2016 12:59

@ grandepaci (#1506824)

beh ha perso il servizio una sola volta, tra l’altro nel primo game in battuta. Mi sembra abbia fatto abbastanza match pari.

74
Zlatan (Guest) 13-01-2016 11:58

E Ignatik chiuse il match con 15 aces e 7 doppi falli, effettivamente non male.
Non lo definirei comunque un giocatore dal servizio devastante, mi pare un aggettivo eccessivo, visto che ha terminato con il 55% di prime palle in campo, il 70% di punti vinti con la prima e il 42% con la seconda…buone stat ma tutto sommato nella norma, considerando che si gioca sul veloce.

73
grandepaci (Guest) 13-01-2016 09:39

Scritto da grandepaci
alessandro quasi tutto giusto tranne lo sfondone quando dici che caruso gioca alla pari con lo statunitense ma per favore

come volevasi dimostrare :wink:

72
Angioletto (Guest) 13-01-2016 09:14

Guardavo anche le previsioni. Complimenti a Marcora che se l’è giocata fino alla fine, con qualche rimpianto nel secondo (era avanti di un set), molto bravo Matteo Donati, e non era un risultato scontato. Tra Annaboldi e Zverev non è stato quello che doveva essere, Arna è stato letteralemtne asfaltato (15 punti nel primo, 18 punti nel secondo set)!!
Il solito Gaio, sempre vincitore nei precedenti contro Sektic, cede 63 64! Anche Giannesi, che pareva leggermente favorito, gioca solo un set ma cede al tie-break.

71
donati n1 (Guest) 13-01-2016 08:22

Scritto da gido
Donats! Sono felice per Matteo: la partita era quanto meno complessa: aspetto l’articolo di LIVETENNIS

Vai Matteo crediamociiii

70
Emilio (Guest) 13-01-2016 08:21

Perché non e’ stata inserita una pagina xseguire live le quali?

69
gido 13-01-2016 08:19

Donats! Sono felice per Matteo: la partita era quanto meno complessa: aspetto l’articolo di LIVETENNIS

68
Nevskij (Guest) 13-01-2016 07:46

Scritto da Io tifo caruso
Donati ha vinto
Arnaboldi giannessi e gaio hanno perso

Ad eccezione di Arna, non si capisce perché gli altri due siano andati. Gianna è giocatore solo da rosso, l’altro semplicemente non è di questo livello. Ottimo Donats, quest’anno si va nei cento

67
Io tifo caruso (Guest) 13-01-2016 07:42

Donati ha vinto
Arnaboldi giannessi e gaio hanno perso

66
cataflic (Guest) 13-01-2016 07:41

Bravo Donati!

65
grandepaci (Guest) 13-01-2016 05:11

bene donati :wink:

64
I love tennis (Guest) 13-01-2016 03:52

L’avevo scritto in un commento ieri mattina analizzando i match e tutti i giocatori degli spot degli italiani ma non ero riuscito a pubblicarlo.In ogni caso, il mio pensiero non cambia ora.Prevedevo che ogni incontro sarebbe stato difficile, nessun avversario va’ sottovalutato perche’, come ha dimostrato Evans ai danni di Lucone, nessuno regala nullo.Giocatori davvero scarsi se ne trovano forse solo un paio.

63
luca (Guest) 13-01-2016 02:52

arnaboldi racimola 4 games da Misha Zverev, il fratello, non quello forte……

62
ragazza cioè (Guest) 13-01-2016 02:21

armata Italia, forza

61
winter18 (Guest) 13-01-2016 02:12

Disastro Vanni, partita pessima, tanti errori, 46% di prime, avrebbe dovuto forzarsi a chiudere maggiormente a rete, invece finisce rassegnato e senza combattere. Delusione.

60
ragazza cioè (Guest) 13-01-2016 02:11

Scritto da Luka
Anche arnaboldi va verso un asfaltata totale .. Io dico che lo 0 su 10 oggi non è impossibile

vedrai che se vai a nanna qualche giocatore al secondo turno lo portiamo!

59
Luka (Guest) 13-01-2016 02:08

Anche arnaboldi va verso un asfaltata totale .. Io dico che lo 0 su 10 oggi non è impossibile

58
nene 13-01-2016 02:08

Peccato per Luca ..si sapeva che Evans era un avversario rognoso però non ha giocato al meglio

57
cri (Guest) 13-01-2016 02:04

Se il buon giorno si vede dal mattino ……. Vanni senza energie spinge ma la palla non cammina ….. game over Buona notte

56
luca14 (Guest) 13-01-2016 02:03

Atleticamente zero

55
Luka (Guest) 13-01-2016 02:01

Mammai mia vanni e’ sulle ginocchia .. Questi davvero hanno passato l’inverno in vacanza .. Io non vedo mezzo giocatore italiano in una forma appena decente

54
abc (Guest) 13-01-2016 01:43

Che dire, sto tirando più prime palle io seduto davanti al pc che Lucone in campo… :(

53
daniele76 (Guest) 13-01-2016 01:30

Il punto finale del tie break è la degna conclusione del primo set…una marea di occasioni sprecate… ok che fa caldo ma così Vanni rischia… sperem…

52
danailo (Guest) 13-01-2016 01:26

Primo set perso in maniera scabrosa

51
danailo (Guest) 13-01-2016 01:25

Sveglia vanni sveglia!

50
aureliriccardo 13-01-2016 01:24

quante occasioni mannaggia… ha avvertito palesemente la tensione del momento

49
Donato 13-01-2016 01:24

Dispiace dirlo ma Vanni male male … ma questo Evans è battibilissimo, speriamo in una ripresa nel secondo set …

48
Vinny68 (Guest) 13-01-2016 01:21

che regali ADIEU, io vado a dormire, che DELUSIONE

47
Gerry (Guest) 13-01-2016 01:13

Troppe poche prime in questo primo set per Vanni

46
Vinny68 (Guest) 13-01-2016 01:02

VANNI inguardabile

45
daniele76 (Guest) 13-01-2016 00:53

E finalmente arriva il break… Evans in molti frangenti in versione Babbo Natale. Vanni deve cominciare ad attaccare e avere più coraggio perché nel 70% dei casi lo scambio lo comanda lui e nn può sempre aspettare l errore altrui….dovrebbe venire più spesso a rete per accorciare gli scambi… 5 a 3 nel frattempo.

44
laver 13-01-2016 00:22

Ma perche’ vanni non va mai a rete a prendersi il punto?
Adesso c’e’ andato e evans ha sotterrato il rovescio….

43
daniele76 (Guest) 13-01-2016 00:13

@ Alex81 (#1506632)

Si parte finalmente! Buon tennis a tutti e forza Lucone!

42
winter18 (Guest) 12-01-2016 23:28

Bravi i nostri ad andare in Australia in massa (solo Volandri e Bellotti non si sono iscritti tra gli aventi diritto), ma sappiamo già che sarà una probabile ecatombe sin dal primo turno.
SOLO Vanni e Fabbiano sono favoriti per il passaggio alla seconda partita, speriamo in qualche colpo a sorpresa:
Fabbiano 65, Vanni 60; Donati-Gaio-Arnaboldi-Marcora-Giannessi 30, Caruso 25, Giustino 20, Naso 15.

41
Alex81 12-01-2016 23:21

Scritto da aureliriccardo

Scritto da santopadre(dei forum)
Stasera tutti a mezzanotte a vedere Vanni su Supertennis con il commento di Alessandro e chi cambia canale è un mirkodlm

ma soprattutto un Gabriele da Firenze!

EPICI!! GRANDI!!! QUESTA DA SEGNARE!!!

40
andy (Guest) 12-01-2016 22:02

Tutti fuori

39
Alain 12-01-2016 22:00

Scritto da Figologo
il punto è che gli spot sono difficilissimi

Hai perfettamente ragione. Tutti gli spot sono molto equilibrati. Ci sono tantissimi match interessanti già al primo turno.

38
gianniarcieri (Guest) 12-01-2016 21:27

Cement non è la parola giusta.! İl green set è un pavimento al quarzo!

37
Laver (Guest) 12-01-2016 20:54

Scritto da aureliriccardo

Scritto da santopadre(dei forum)
Stasera tutti a mezzanotte a vedere Vanni su Supertennis con il commento di Alessandro e chi cambia canale è un mirkodlm

ma soprattutto un Gabriele da Firenze!

Quando uno legge questo sito ha voglia di ridere, grazie di esistere….

36
gido 12-01-2016 20:50

Italians a gogo’ !! 10 nelle quali e 5 nel MD + quelli in doppio dove dobbiamo difendere il titolo.

Speriamo di vederne tanti ancora in lotta tra 10 giorni.

buon AO a tutti…. Ghiri, aquile e gufi :smile:

35
NicoT (Guest) 12-01-2016 20:12

Cerchiamo di essere obiettivi e meno tifosi :mrgreen:
Vanni rischia molto già oggi. Diciamo che per essere la tds.1 ha beccato nel suo spot giocatori davvero ostici. Per le condizioni attuali di Lucone bisogna sperare che il servizio viaggi come si deve, altrimenti la vedo dura. 65%

Donati sicuramente può giocarsela con Rola. Lo sloveno se è quello del finire del 2015 può essere tranquillamente alla portata di Matteo, anche se quest’ultimo tempo sia molto appesantito dalla preparazione fatta questo inverno. Un Bemelmans al turno decisivo sarebbe un ottimo banco di prova per la nostra promessa più concreta. 35%

Fabbiano dopo settimana scorsa ha quasi l’obbligo di riuscire a qualificarsi. Le capacità tecniche abbiamo visto che ne ha, e parecchie. La speranza è che riesca a tramutare l’ottimo risultato di Chennai in fiducia e convinzione. Se così fosse, lo spot è più che fattibile, quindi… 75%

Giustino e Naso sono piuttosto chiusi (scusate la battuta con Giallo). Lacko è uno di quei giocatori che non ti da ritmo e per Lorenzo, che sicuramente è alle prime esperienze sul cemento outdoor, non è l’avversario migliore. Giallo può fare tutto ed il contrario di tutto, il problema è che avrà dall’altra parte del campo un giocatore talentuosissimo. Guardando poi il resto dello spot, visto la presenza di Basic darei rispettivamente un 25% e 30%.

Gaio e Caruso hanno la possibilità di giocarsi qualcosa di importante. Mentre le tds potrebbero essere abbastanza giocabili, c’è da tenere d’occhio la mina vagante kazaka. Federico ha dalla sua parte un gioco che si addice pienamente alla superficie, mentre Salvo ha dimostrato già sul finire del 2015 di sapersi adattare a qualsiasi superficie. Lo spot è quasi il più fattibile, opterei per un 50% Gaio e 40% Caruso.

Giannessi nell’ultimo anno ha dimostrato di essersi ritrovato a pieno. Fisicamente è sicuramente un osso duro ma temo che su queste superfici potrà sempre fare molta fatica soprattutto dalla sua parte destra. Lo spot di picchiatori in cui si trova sicuramente non lo aiuta, ma col Gianna non si sa mai. 35%

Arnaboldi e Marcora credo non abbiano alcun tipo di possibilità, ed è un peccato dato che sono i giocatori italiani a mio parere più belli da vedere esteticamente. La loro condizione, soprattutto quella di Roberto, pare sia buona. Il grande problema è che si trovano ad affrontare giocatori davvero forti, in particolare, in un eventuale turno finale, il giovane americano Fritz in fortissima ascesa. A malincuore 15% Arna e 20% Robi.

La mia è soltanto un’opinione che volevo condividere con voi appassionati. Buon Australian Open a tutti e forza Azzurri!

34
intrepid 12-01-2016 19:53

Scritto da Figologo
il punto è che gli spot sono difficilissimi

e si… a partire da quello di vanni, altra beffa dopo quella di essere il primo degli esclusi dal main draw

33
Figologo (Guest) 12-01-2016 19:31

il punto è che gli spot sono difficilissimi

32
andre948 12-01-2016 18:55

@ Angelos99 (#1506533)

Mi sembra che il 3° turno 3 su 5 sia soltanto a Wimbledon però potrei sbagliarmi anche io :roll:

31
Carlo (Guest) 12-01-2016 18:44

@ Alessandro Nizegorodcew (#1506489)

Si,Anch’io.

30
Bozz (Guest) 12-01-2016 18:39

Scritto da Angelos99

Scritto da eddy
gli incontri sono al meglio di tre set?

Primi due si, nel 3T al meglio dei 5 se non sbaglio.

Solo a Wimbledon l’ultimo turno di quali si disputa al meglio dei 5.

29
Angelos99 12-01-2016 18:37

Scritto da eddy
gli incontri sono al meglio di tre set?

Primi due si, nel 3T al meglio dei 5 se non sbaglio.

28
giuliano da viareggio (Guest) 12-01-2016 18:24

Scritto da santopadre(dei forum)

Scritto da aureliriccardo

Scritto da santopadre(dei forum)
Stasera tutti a mezzanotte a vedere Vanni su Supertennis con il commento di Alessandro e chi cambia canale è un mirkodlm

ma soprattutto un Gabriele da Firenze!

Io ci sarò!!

27
eddy (Guest) 12-01-2016 18:03

gli incontri sono al meglio di tre set?

26
Gabriele da Ragusa 12-01-2016 18:01

Tra i match difficili ma cn possibilita’ concordo su quello di Naso in particolare soprattutto alla luce del primo torneo stagionale de del fatto che nonostante la stazza, ha sempre optato per superfici cm la terra. E’ anche vero che pero ha una palla molto pesante e quindi tt sta ad entrare in campo deciso e concentrato. Caruso ha un match terribile ma lui e’ altrettanto un malandrino che nn molla un millimetro. Lo ricordo ancora qnd giocava cn mio fratello nei tornei junior in sicilia

25
Alessandro Nizegorodcew (Guest) 12-01-2016 17:58

@ Gerry (#1506499)

Alone

24
Alessandro Nizegorodcew (Guest) 12-01-2016 17:58

@ andrea (#1506504)

Non è tanto la superficie a fare la differenza ma le condizioni di gioco. Differenze di temepratura, umidità, sole, ecc…

23
grandepaci (Guest) 12-01-2016 17:54

alessandro quasi tutto giusto tranne lo sfondone quando dici che caruso gioca alla pari con lo statunitense ma per favore :roll:

22
aureliriccardo 12-01-2016 17:40

Scritto da Gerry
Accoppiata Nizegorodcew-Meneschincheri stasera o telecronaca solitaria?

boia… pare uno scioglilingua dei peggiori :grin:

21
andrea (Guest) 12-01-2016 17:39

Per lo STAFF DI LIVE TENNIS: mi spiegate la differenza tra il cemento australiano e quello indiano?
Grazie

20
M_campione 12-01-2016 17:34

Credo che Vanni e Fabbiano siano quelli che abbiano più possibilità di farcela

19
Gerry (Guest) 12-01-2016 17:27

Accoppiata Nizegorodcew-Meneschincheri stasera o telecronaca solitaria?

18
santopadre(dei forum) (Guest) 12-01-2016 17:23

Scritto da aureliriccardo

Scritto da santopadre(dei forum)
Stasera tutti a mezzanotte a vedere Vanni su Supertennis con il commento di Alessandro e chi cambia canale è un mirkodlm

ma soprattutto un Gabriele da Firenze!

:mrgreen:

17
Alessandro Nizegorodcew (Guest) 12-01-2016 17:23

Poi c’è da dire che Fabbiano a Chennai ha tolto 98 volte il servizio a Paire, quindi non deve di certo temere Ignatik da quel punto di vista. Tommy sta crescendo molto, per alcuni aspetti del suo gioco vale già Top-80, la risposta su tutti

16
Alessandro Nizegorodcew (Guest) 12-01-2016 17:19

@ Bob (#1506479)

Beh oddio, in pratica ho detto che la maggior parte sono match quasi impossibili… Forse dovevo togliere il “quasi”? No, perché è pur sempre tennis

15
aureliriccardo 12-01-2016 17:19

Scritto da santopadre(dei forum)
Stasera tutti a mezzanotte a vedere Vanni su Supertennis con il commento di Alessandro e chi cambia canale è un mirkodlm

ma soprattutto un Gabriele da Firenze! :-D

14
Alessandro Nizegorodcew (Guest) 12-01-2016 17:18

@ Carlo (#1506480)

Si su questo hai ragione. E’ cresciuto molto lo scorso anno, ma anche Gaio finalmente ha fatto un primo salto di qualità. Io vedo favorito Sektic ma non nettamente

13
Alessandro Nizegorodcew (Guest) 12-01-2016 17:18

@ Zlatan (#1506484)

Ragazzi però parliamo di servizio ottimo secondo me a livello challenger. Struff ha uno dei migliori 20 servizi a livello Atp, mi pare normale che Ignatik remasse. Sono due giocatori di categorie totalmente differenti

12
santopadre(dei forum) (Guest) 12-01-2016 17:15

Stasera tutti a mezzanotte a vedere Vanni su Supertennis con il commento di Alessandro e chi cambia canale è un mirkodlm

11
Zlatan (Guest) 12-01-2016 17:12

@ Alessandro Nizegorodcew (#1506476)

Alessandro, mi fa piacere scambiare opinioni, ci mancherebbe :)
Ricordo ancora a Vercelli un match di primo turno Ignatik vs Struff (che era tds n1) vinto proprio dal bielorusso. Bene, ti posso dire che durante il match il buon Ignatik si trovava spesso in braccio ai giudici di linea contro il telone di fondo campo! Per farla breve, la tattica adottata in quel match era indubbiamente da rematore incallito.
Ricordo oltretutto Struff rispondere tranquillamente almeno 1 metro dentro il campo sulla sua seconda palla (ma questo non è necessariamente indice di servizio debole).
Poi per carità, la mia conoscenza si limita a quell’incontro e poco altro (visti però in streaming), e non ricordo di averlo mai visto giocare sul veloce.
Pronto a cambiare opinione se riusciremo a vederlo vs Fabbiano!

10
Marcus (Guest) 12-01-2016 17:07

@ Zlatan (#1506472)

concordo.
visto dal vivo due volte.

9
Carlo (Guest) 12-01-2016 17:04

Giusta analisi dei match. L’unica cosa che forse non è chiarissima è che Setkic ha fatto il salto di qualità l’anno scorso ed è diventato un giocatore molto solido. Non credo che Gaio possa batterlo sul veloce ma nelle quali degli slam tutto è possibile..

8
Bob (Guest) 12-01-2016 17:03

interessante analisi. Forse pecca un po’ di ottimismo… :wink:

7
Alessandro Nizegorodcew (Guest) 12-01-2016 16:47

@ Zlatan (#1506472)

Ciao Zlatan, per prima cosa non oso contraddirti visto il tuo nick ahahaha… Sulla terra ovviamente gioca in maniera diversa, ma sul veloce ha fatto ottimi risultati (17 tornei giocati nel 2015, un po’ tanti per un terraiolo non credi?). Challenger vinti 3. Due sul veloce, uno su terra ma indoor (che è un’altra cosa). Non è un fenomeno ma è stato 137 Atp, non male quindi. Non è assolutamente un terraiolo, e sul veloce come ti dicevo utilizzo il servizio in maniera diversa. Serve molto bene a mio avviso, ma ognuno la vede come preferisce ;) Un saluto

6
donati n1 (Guest) 12-01-2016 16:45

Scritto da tony71
se entra uno tra Arnaboldi è marcora è davvero tanta roba

Diciamo un miracolo…..

5
donati n1 (Guest) 12-01-2016 16:44

Non sapevo ke Lacko fosse slovazzo:)))))
Direi ke se passano 4 al secondo turno e’ già un successo..
Lucone Matteo Thomas e gaio

4
pierre hermes the picasso of pastry (Guest) 12-01-2016 16:42

Mamma mia
Temo un Ecatombe gia’ da questo 1mo T, secondo me vince solo Vanni.

3
Zlatan (Guest) 12-01-2016 16:39

Ignatik servizio devastante???? Mi sa che avete sbagliato giocatore…
Sarà 180 cm scarsi ed un gioco prettamente da terraiolo, un servizio a livello tecnico veramente approssimativo….Mi permetto di dirlo poiché l’ho visto di persona al challenger di Vercelli 2014. Un onesto terraiolo rematore che si aggira tra la 200esima e la 250esima posizione del ranking…

2
tony71 (Guest) 12-01-2016 16:29

se entra uno tra Arnaboldi è marcora è davvero tanta roba

1

Lascia un commento