Campionato Serie A1 Copertina, Generica

Campionato Serie A1 Maschile e Femminile: I risultati della terza giornata con i resoconti di alcuni incontri

25/10/2015 19:32 7 commenti
Matteo Donati classe 1995, n.177 del mondo
Matteo Donati classe 1995, n.177 del mondo

Questi i risultati della terza giornata del Campionato Italiano di Serie A1 Maschile e Femminile.

Era la sensazione della vigilia, ed è stata ribadita da uno splendido girone d’andata: con Adrian Ungur e Matteo Donati in formazione, il Tennis Club Crema può puntare veramente in alto.

L’ennesima conferma è arrivata dalla trasferta in provincia di Lecce, per la sfida contro il Tennis Club Maglie, che ha fruttato altri tre punti e mantiene la formazione cremasca in vetta al Girone 2, a pari punti coi laziali del Circolo Canottieri Aniene. I ragazzi di Armando Zanotti si sono imposti per 4-2, cancellando l’iniziale 0-2 dei primi singolari con quattro vittorie consecutive. Dopo i successi di Francesco Garzelli su Nicola Remedi e di Giorgio Portaluri sul giovane Alessandro Coppini, comunque bravo a trascinare al terzo set un avversario molto più esperto, i lombardi hanno rimesso le cose a posto grazie ai ‘soliti’ Ungur e Donati. Il rumeno, da anni trascinatore del team, ha lasciato appena quattro giochi a Erik Crepaldi, mentre l’alessandrino l’ha spuntata in tre set sull’argentino Gaston Arturo Grimolizzi, rimandando ai doppi l’esito del match. E come sette giorni fa a Bassano del Grappa, i cremaschi hanno fatto la scelta giusta. Fuori i due sconfitti nei singolari e dentro Giuseppe Menga e l’altro giovane Filippo Mora, classe 1998. Il primo ha spalleggiato Donati nella comoda vittoria contro il duo Grimolizzi/Portaluri, mentre il ‘bambino’ – come lo chiama simpaticamente Adrian Ungur – ha fatto coppia proprio col rumeno in un match al cardiopalma, risolto 7-5 4-6 10/7 contro Crepaldi/Garzelli. Il modo ideale per chiudere una giornata preziosissima.

“È stato un incontro molto tosto – il commento del presidente Stefano Agostino – ma quando l’esito è questo la stanchezza vola via in un attimo. Diciamo che abbiamo pareggiato i conti con la sfortuna dopo la prima giornata. Allora potevamo vincere e abbiamo pareggiato, stavolta poteva finire 3-3 e abbiamo vinto noi”. Molto importante la presenza di due ricambi all’altezza come Menga e Mora, preziosissimi nei doppi. “La scelta di inserire due forze fresche è stata la chiave vincente. Menga ha giocato un match straordinario, era da tempo che non lo vedevo così bene. E anche Mora con Ungur ha fatto grandi cose: giocare a fianco di Adrian l’ha aiutato a prendere consapevolezza dei propri mezzi”. Una vittoria dal valore doppio, dunque, in un campionato che fra gli obiettivi principali si pone proprio quello di formare i più giovani. Archiviata la trasferta a Maglie, ora ci sarà l’ultima della fase a gironi, a Roma contro il Circolo Canottieri Aniene. Una vittoria varrebbe la leadership in solitaria, con la possibilità di giocarsi il passaggio in semifinale negli ultimi due impegni casalinghi. “È un match importantissimo – la chiosa finale di Agostino – e molto dipenderà dai giocatori che schiereranno i laziali. Ci auguriamo di tornare con un risultato positivo”. Un risultato che profumerebbe di semifinale.




Due vittorie per le formazioni del Tc Prato nella terza giornata del campionato di serie A1. Per le ragazze capitanate da Carla Mel arriva la terza affermazione per 4-0 anche contro il Tc Ceriano Saronno dopo le vittorie contro Tc Genova e Ct Albinea. Al maschile il team capitanato da Gianluca Rossi e Antonio Cotugno supera in trasferta 4-2 il Tc Due Ponti Roma e va a 7 punti. Il team femminile del Tc Prato comanda il girone a punteggio pieno con 9 punti dopo il termine del girone di andata con un vantaggio di 5 punti sulla seconda squadra che è il Tc Ceriano a 4 e il Tc Genova a 3 mentre chiude la classifica a 1 il Ct Albinea. La vittoria sulla squadra lombarda non è stata così agevole come sembra dal punteggio perchè Corinna Dentoni (Tc Prato) ha vinto il suo match contro Giulia Sussarello (Tc Ceriano) per 6-1 5-7 7-5 dopo che si era trovata sotto nel terzo set 5-2. Brava anche Lucrezia Stefanini (Tc Prato) contro Clelia Melena a vincere per 7-5 5-7 6-3 in un match molto equilibrato dove la giovane biancazzurra non si è mai data per vinta e nel terzo set ha fatto il break nel momento decisivo. Maria Elena Camerin non ha problemi e vince 62 64 contro Alice Moroni, poi il doppio pratese composto dal duo Camerin-Dentoni vince 60 62 contro Sussarello-Campana “E’ un campionato particolare perché ogni partita è a se e non si può mai sbagliare – spiega la capitana Carla Mel – non è stata una partita facile e lo dimostrano le due vittorie al terzo set. Brave le ragazze a mettere quel qualcosa in più”. Il team maschile capitanato da Gianluca Rossi e Antonio Cotugno, dopo il pareggio interno con il Tc Schio e la vittoria a Trento, riesce a conquistare un’altra affermazione importante a Roma contro lo Sporting Due Ponti. Grande prestazione di Matteo Trevisan che supera al terzo set Potito Starace, Claudio Grassi (Tc Prato) ha la meglio su Leonardo Azzaro mentre incappa in una giornata no Matteo Crugnola ma Jacopo Stefanini è attento e grazie alla sua vittoria la formazione pratese va sul 3-1 ai singolari. Nei doppi il duo composto da Crugnola e Grassi supera la coppia romana per 75 63 e da il quarto punto e quindi la vittoria al Tc Prato che così ora può davvero puntare al primo posto che darebbe la qualificazione alle semifinali italiane. Sarà decisiva la prossima settimana la sfida con il Tc Schio in Veneto” Un plauso a tutto il gruppo storico che è riuscito a conquistare una vittoria fondamentale per sperare ancora in qualcosa di importante – spiegano i due capitani Rossi e Cotugno – a Roma Trevisan e Grassi hanno dimostrato di essere giocatori di cuore perchè superare due atleti del calibro di Starace e Azzaro fuori casa non è da tutti”.




ITA Serie A1 Maschile – 3° Giornata


GIRONE 1

Tennis Club Parioli (Roma) – Tennis Club Italia (Forte dei Marmi) 1-5
Filippo Volandri (Forte dei Marmi) b. Farrukh Dustov (Parioli) 60 76 (4)
Matteo Viola (Forte dei Marmi) b. Salvatore Caruso (Parioli)46 63 62
Matteo Fago (Parioli) b. Walter Trusendi (Forte dei Marmi) 67 (4) 76 (5) 63
Matteo Marrai (Forte dei Marmi) b. Gian Marco Moroni (Parioli) 75 63
Matteo Viola/Filippo Volandri (Forte dei Marmi) b. Salvatore Caruso/Farrukh Dustov (Parioli) 46 62 10-8
Matteo Marrai/Walter Trusendi (Forte dei Marmi) b. Matteo Fago/Gian Marco Moroni (Parioli) 64 63
G.A. Giovanni Capalbi; arbitri: Andrea Cavallo, Vincenzo Favara, Elisabetta Lecce

Sporting Club Selva Alta (Vigevano) – Società Canottieri Casale 4-2
Jaroslav Pospsisil (Casale) b. Roberto Marcora (Selva Alta) 63 63
Daniel Johnson Garcia Medina (Selva Alta) b. Alberto Brizzi (Casale) 36 62 ritiro
Filippo Baldi (Selva Alta) b. Lorenzo Reale (Casale) 61 60
Giovanni Rossanigo (Selva Alta) v. Alessio Demichelis (Casale) 75 5
Jaroslav Pospsisil/Marco Bernardi (Casale) b. Roberto Marcora/Giovanni Rossanigo (Selva Alta) 76 (3) 63
Filippo Baldi/ Daniel Johnson Garcia Medina (Selva Alta) b. Alessio Demichelis/Lorenzo Reale (Casale) 60 61
G.A. Emanuele Maffezzoni; arbitri: Simone Sinapi Bisello, Walter Frigerio, Alessandro Provasi

CLASSIFICA
6 (2) Tennis Club Italia (Forte dei Marmi)
6 (2) Tennis Club Parioli (Roma)
3 (3) Sporting Club Selva Alta (Vigevano)
0 (3) Società Canottieri Casale




GIRONE 2

Circolo Tennis Maglie – A.S.D. e Ricreativa Tennis Club Crema 2-4
Adrian Ungur (Crema) b. Erik Crepaldi (Maglie) 63 61
Matteo Donati (Crema) b. Gaston Arturo Grimolizzi (Maglie) 60 46 61
Francesco Garzelli (Maglie) b. Nicola Remedi (Crema) 62 63
Giorgio Portaluri (Maglie) b. Alessandro Coppini (Crema) 67 (5) 63 62
Matteo Donati/Giuseppe Menga (Crema) b. Giorgio Portaluri/ Gaston Arturo Grimolizzi (Maglie) 64 63
Adrian Ungur/Filippo Mora (Crema) b. Erik Crepaldi/Francesco Garzelli (Maglie) 75 46 10-7
G.A. Gianluca Cossu; arbitri: Aniello Santonicola, Alfonso Fratta, Luca Cavalieri

Società Tennis Bassano – Circolo Canottieri Aniene (Roma) 2-4
Grzegorz Panfil (Aniene) b. Marco Bortolotti (Bassano) 60 63
Matteo Berrettini (Aniene) b. Francesco Salviato (Bassano) 62 61
Tommaso Gabrieli (Bassano) b. Vincenzo Santopadre (Aniene) 63 46 76 (4)
Jacopo Berrettini (Aniene) b. Matteo Baldi (Bassano) 63 75
Matteo Baldi/Marco Bortolotti (Bassano) b. Vincenzo Santopadre/Ludovico Scerrati (Aniene) 63 64
Matteo Berrettini/ Grzegorz Panfil (Aniene) b. Francesco Salviato/Tommaso Gabrieli (Bassano) 64 62
G.A. Deri De Stefani; arbitri: Michele Borchia, Gino Friso, Alberto Liverani

CLASSIFICA
7 (3) A.S.D. e Ricreativa Tennis Club Crema
7 (3) Circolo Canottieri Aniene (Roma)
1 (3) Società Tennis Bassano
1 (3) Circolo Tennis Maglie




GIRONE 3

Due Ponti S.S.D. (Roma) – Tennis Club Prato 2.-4
Matteo Trevisan ((Prato)b. Potito Starace (Due Ponti) 67 (5) 64 64
Claudio Grassi (Prato) b. Leonardo Azzaro (Due Ponti) 63 63
Lorenzo Abbriciati (Due Ponti) b. Marco Crugnola (Prato) 64 76 (2)
Jacopo Stefanini (Prato) b. Federico Teodori (Due Ponti) 62 75
Potito Starace/Leonardo Azzaro (Due Ponti) b. Matteo Trevisan/Jacopo Stefanini (Prato) 3-0 ritiro
Claudio Grassi/Marco Crugnola (Prato) b. Lorenzo Abbruciati/Francesco Teodori (Due Ponti) 75 63
G.A. Lamberto Mattei; arbitri: Fabio Pellei, Gabriele Marchese, Daniela Bertinaria

Circolo Tennis A.T.A. Battisti (Trento) – Tennis Club Schio Arket 4-2
Laurinas Grigelis (Battisti) b. Lorenzo Giustino (Schio) 64 36 62
Gianluca Pecoraro (Battisti) b. Giulio Di Meo (Schio) 64 67 76
Matjaz Jurman (Schio) b. Matteo Dellagiacoma (Battisti) 61 61
Marlon Sterni (Battisti) b. Mirko Medda (Schio) 62 63
Giulio Di Meo/ Matjaz Jurman (Schio) c. Gianluca Pecoraro/ Matteo Dellagiacoma (Battisti) 61 60
Laurinas Grigelis/ Marlon Sterni (Battisti) b. Lorenzo Giustino/Mirko Medda (Schio) 62 75
G.A. Gianluca Personi; arbitri: Riccardo Conti, Andrea Waldner, Antonio Feroleto

CLASSIFICA
7 (3) Tennis Club Prato
4 (3) Circolo Tennis A.T.A. Battisti (Trento)
4 (3) Tennis Club Schio Arket
1 (3) Due Ponti S.S.D. (Roma)




GIRONE 4

Park Tennis Club Genova – Circolo Tennis Rovereto 6-0
Andrea Arnaboldi (Genova) b. Giacomo Oradini (Rovereto) 61 63
Alessandro Giannessi (Genova) b. Thomas Holzer (Rovereto) 64 64
Gianluca Mager (Genova) b. Nicola Vidal (Rovereto) 62 64
Luca Prevosto (Genova) b. Luca Stoppini (Rovereto) 63 76
Fabio Fognini/Pietro Ansaldo (Genova) b. Luca Stoppini/Giacomo Oradini (Rovereto) 61 61
Andrea Arnaboldi/Alessandro Ceppellini (Genova) b. Mattia Lotti/Nicola Vidal (Rovereto) 61 61
G.A. Franco Catratori; arbitri: Stefano Gennari, Fausto Marchesini, Dzianis Zelko

Tennis Club Sinalunga – Tennis Club Genova 1893 1-5
Luca Vanni (Sinalunga) b. Marton Fucsovics (Genova 1983) 64 75
Edoardo Eremin (Genova 1983) b. Pietro Licciardi (Sinalunga) 63 64
Andrea Baso (Genova 1983) b. Giovanni Galuppo (Sinalunga) 61 62
Francesco Picco (Genova 1983) b. Dawid Olejmiczak (Sinalunga) 67 (4) 62 61
Francsco Picco/Andrea Basso (Genova 1983) b. Luca Vanni/Pietro Licciardi (Sinalunga) 64 26 11-9
Alessandro Motti/Edoardo Eremin (Genova 1983) b. Tomas Tenconi/Giovanni Galuppo (Sinalunga) 61 63
G.A. Stefano Leorin; arbitri: Alessandro Parlini, Bruno Loffredo, Simone Sebastianella Calandra

CLASSIFICA
7 (3) Park Tennis Club Genova
5 (3) Tennis Club Genova 1893
3 (3) Tennis Club Sinalunga
1 (3) Circolo Tennis Rovereto




ITA A1 Femminile – 3° Giornata


GIRONE 1

A. S. Dil. Tennis Club Cagliari – USD Tennis Beinasco 3-1
Giula Gatto Monticone (Beinasco) b. Gioia Barbieri (Cagliari) 62 64
Anna Floris (Cagliari) b. Anastasia Grymalska (Beinasco) 64 76 (6)
Cristiana Ferrando (Cagliari) b. Anna Turco (Beinsco) 76 (4) 60
Gioia Barbieri/Anna Floris (Cagliari) b. Giula Gatto Monticone/Giulia Pairone (Beinasco) 67 (6) 62 10-7
G.A.Antonella Mura; arbitri: Gianluca Satta, Gianluca Boi

Circolo del Tennis Castellazzo – Tennis Club Parioli ASD (Roma) 0-4
Martina Di Guìseppe (Parioli) b. Isabella Tcherkes Zade (Castellazzo) 64 62
Beatrice Lombardo (Parioli) b. Elsa Rebecca Terranova (Castellazzo) 64 64
Carla Touly (Parioli) b. Carlotta Nonnis Marzano (Castellazzo) 63 60
Beatrice Lombardo/Carla Touly (Parioli) b. Isabella Tcherkes Zade/ Elsa Rebecca Terranova (Castellazzo) 67 (3) 63 10-7
G.A. Giampaolo Zoboli (G.A. assistente Andrea Rinaldi); arbitri: Emanuele Capra, Tiziano Gozzi

CLASSIFICA
9 (3) A. S. Dil. Tennis Club Cagliari
6 (3) Tennis Club Parioli ASD (Roma)
3 (3) USD Tennis Beinasco
0 (3) Circolo del Tennis Castellazzo




GIRONE 2

Tennis Club Genova 1893 – Circolo Tennis Albinea A.S. D. 3-1
G.A. Antonio Maiolo; arbitri: Benedetta Demicheli, Marco Grimani
Alberta Branti (Genova) b. Giulia Remondina (Albinea) 64 62
Alice Balducci (Genova) b. Giulia Gabba (Albinea) 57 60 63
Alessia Dario (Albinea) b. Benedetta Ivaldi (Genova) 61 61
Alberta Brianti/Alice Balducci (Genova) b. Giulia Gabba/Alessia Dario (Albinea) 62 62

Tennis Club Prato A.S.D. – Club Tennis Ceriano 4-0
Corinna Dentoni (Prato) b. Giulia Sussarello (Ceriano) 61 57 75
Maria Elena Camerin (Prato) b. Alice Moroni (Ceriano) 62 64
Lucrezia Stefanini (Prato) b. Clelia Melena (Ceriano) 75 57 63
Corinna Dentoni/Maria Elena Camerin (Prato) b. Giulia Sussarello/Marcella Campana (Ceriano) 60 62
G.A. Elena Bongi; arbitri: Alessandra Zanchetta, Vincenzo Doti

CLASSIFICA
9 (3) Tennis Club Prato A.S.D.
4 (3) Club Tennis Ceriano
3 (3) Tennis Club Genova 1893
1 (3) Circolo Tennis Albinea A.S. D.


TAG: ,

7 commenti

mimmogrim (Guest) 26-10-2015 11:18

ma Fognini ha giocato il doppio per Genova o sbaglio?

7
AndryREAX 25-10-2015 23:54

Ma Caruso come diamine ha fatto a giocare il doppio. Era morto, crampi, caduto durante il singolare con Viola ed è ri-sceso in campo? Complimenti comunque a questo ragazzo.

PS: Il match con Viola si è concluso in malomodo, sul 5-2 40-40 per Viola nel terzo, Salvo sopraffatto dai crampi si é buttato a terra e ha iniziato ad urlare in modo molto preoccupante, è stato massaggiato etc e dopo 2 minuti l’arbitro ha dichiarato game set match Forte Dei Marmi, con persino Viola che avrebbe voluto continuare a giocare, soltanto che l’arbitro e il G.A. han applicato proprio alla lettera il regolamento, dicendo che per crampi non si puó venir trattati e assegnando dunque un punto ogni 25 secondi a Viola, e mandando su tutte le furie Caruso che insisteva anche sul fatto che pure Matteo avrebbe continuato volentieri, ma niente.

6
mirko.dllm (Guest) 25-10-2015 22:37

@ becuzzi_style (#1478898)

@ becuzzi_style (#1478898)

Straquoto!

5
becuzzi_style (Guest) 25-10-2015 21:26

che tristezza il tennis italiano..fa ritirare il giovane Berrettini per far giocare la serie A…raccogliamo ciò che seminiamo da decenni…che vergogna!!!!!

4
adecor 25-10-2015 20:41

Scritto da Tex
Dopo la semi persa con Paire a Brest , Luca Vanni viaggia tutta la notte, arriva a Sinalunga alle 5 del mattino e poi alle ore 11,30 scende in campo e vince il suo singolare in serie A 1 contro Fucsovic 64 75…immenso LUCONE

3
Tex (Guest) 25-10-2015 20:25

Dopo la semi persa con Paire a Brest , Luca Vanni viaggia tutta la notte, arriva a Sinalunga alle 5 del mattino e poi alle ore 11,30 scende in campo e vince il suo singolare in serie A 1 contro Fucsovic 64 75…immenso LUCONE

2
AndryREAX 25-10-2015 19:53

Parioli – Forte Dei Marmi stavano 3-1 peri toscani prima dei doppi, con le vittorie di Viola in 3 su Caruso, di Volandri 6-0 7-6 su Dustov, poi Fago aveva battuto 6-7 7-6 6-3 Trusendi e Marrai 7-5 6-? con Moroni.

1