Caos Scommesse Copertina, Generica

Caos Scommesse: Condannato ad 1 anno Daniele Bracciali ed a 20 mila euro di multa. Potito Starace assolto e potrà riprenderà l’attività

10/10/2015 12:01 71 commenti
Potito Starace era stato radiato in  primo grado
Potito Starace era stato radiato in primo grado

È terminata pochi minuti fa l’udienza d’appello del tribunale della Federazione Italiana Tennis.
Il cervinarese Potito Starace è stato assolto dall’imputazione di aver truccato un incontro di tennis al fine di trarne illecito vantaggio.

Starace dunque non è più radiato e potrà ritornare a svolgere l’attività sportiva.

Daniele Bracciali è stato condannato ad 1 anno.
Bracciali si è anche visto ridurre da 40.000 a 20.000 euro l’importo della multa comminatagli quale pena accessoria.

Questa la decisione in merito all’appello presentato dai due giocatori avverso la sentenza con la quale il Tribunale Federale della FIT li aveva entrambi giudicati colpevoli di aver alterato i risultati di alcuni incontri al fine di realizzare guadagni illeciti tramite scommesse sportive.


TAG: , ,

71 commenti. Lasciane uno!

max (Guest) 11-10-2015 18:14

Scritto da stef
@ darios80 (#1468846)
sono d accordo. Bracciali potrebbe benissimo essersi inventato che Starace ci stava solo per farsi bello agli occhi dell interlocutore per le sue capacita’ di convincimento su Starace.
Un po come quelli che dicono “tranquillo tutto a posto” e poi non c’e’ nulla a posto
Non ci sono prove su Starace…solo presunzioni dalle parole di Bracciali.
Manca la pistola fumante.

…te si che hai dato una spiegazione chiara e cristallina… …se questo paese è ridotto così ci sarà pure un motivo…

71
stef (Guest) 11-10-2015 15:16

@ darios80 (#1468846)

sono d accordo. Bracciali potrebbe benissimo essersi inventato che Starace ci stava solo per farsi bello agli occhi dell interlocutore per le sue capacita’ di convincimento su Starace.
Un po come quelli che dicono “tranquillo tutto a posto” e poi non c’e’ nulla a posto

Non ci sono prove su Starace…solo presunzioni dalle parole di Bracciali.

Manca la pistola fumante.

70
Stefano Sella (Guest) 11-10-2015 12:42

Scritto da Joe Metafora

Scritto da Stefano Sella

Scritto da marco
mi pare che starace, per quel che ho letto, non abbia alcuna colpa: se sorgeranno riscontri diversi, se ne riparlerà. dal resoconto della sentenza della corte d’appello federale di oggi (che non ho letto: se è già stata pubblicata, la si aggiunga in questa pagina), invece, si capisce che qualche colpa s’addebita a bracciali. da quel che ho letto, potrebbe essere solo quella di aver millantato l’acquisizione di potito in un giro di scommesse illecite. potrei sbagliarmi, naturalmente, ma è quel che penso. se anche l’inchiesta penale di cremona dovesse terminare con l’assoluzione di potito, penso che questi potrebbe giustamente chiedere un risarcimento a coloro che eventualmente ne abbiano macchiato l’immagine. in generale, preferisco un colpevole in strada che un innocente in gattabuia. la corruzione è uno dei peggiori mali del mondo, ma non si cura con la caccia alle streghe e con processi di piazza: che si inizi, finalmente, ad inserire nei programmi di studio, sin dalle elementari, un’importante quota di ore settimanali destinate all’educazione civica. i nostri ragazzi devono arrivare al diploma certi che il rispetto delle leggi, il rispetto altrui ed il rispetto della cosa pubblica siano l’unica strada da percorrere per convivere pacificamente e collaborare fattivamente al progresso della società.

Scusa se mi permetto anche con te…
“caccia alle streghe e processi di piazza”,… ma quale fondo dobbiamo toccare per non sentirci più colpevoli nel far pagare i colpevoli?
Non stiamo forse con questa politica ingrossando solo le fila di coloro che vogliono delinquere e che confidano nell’impunità perchè sanno già che la otterranno?
Quando si parla di “prove inconfutabili” ci rendiamo conto che, ad esempio, nel nostro Paese la chiesa cattolica detiene un potere politico ed economico inarrivabile basato fondamentalmente su quello che, totalmente “inconfutato”, si legge nella Bibbia?
Perchè dobbiamo necessariamente usare due pesi e due misure in tutto?
E’ cosi’ assolutamente impensabile credere che giustizia e moralità possano coesistere senza per questo farsi passare per dei sanguinari forcaioli?

“Or tu chi se’, che vuo’ sedere a scranna,
per giudicar di lungi mille miglia
con la veduta corta d’una spanna?”
(Dante, Paradiso XIX, 79-81)

Caro amico, le dotte citazioni dovrebbero servire ad aprire gli occhi, non a farli tenere chiusi, ad ogni modo se così ti garba e ti fa sentire in pace col mondo, così sia…

69
max (Guest) 11-10-2015 09:48

Scritto da Stefano Sella

Scritto da darios80

Scritto da Barnoix
QUESTO DOVREBBE BASTARE , SE POI L’ HANNO COMBINATA NON LO SAPREMMO MAI.
STARACE C’È — A dicembre sempre Bracciali informa Bruni sul fatto che ha trovato un accordo con Starace.
BRACCIO78: Ci sei? Parlato con poto, tutto ok.
BRUNI:Grandeeeeeeeeeeeee.
BR.78: Anche lui squalifica dal 1 gennaio, quindi abbiamo tempo.
BR.:Mi raccomando stasera lavora bene cioè dal 1 gennaio fino a quando.
BR.78: 6 settimane.
BR.: Lui e tu?
BR.78: Pronto per Sud America.
BR.: Beneeeeeeeee.
BR.78: 3 mesi.
BR.: E tu?
BR.78: Dal 1 gennaio.
BR.: Quindi ti operi subito?
BR.78: Primi di gennaio
BR.:Ho preso 3 schede e tre telefoni…quindi parla con Mara che poi ci incontriamo.
BR.78: Sì, la vedo domani sera.
BR.:Bene…..ci sentiamo venerdì che mi dici.
BR.:Buon lavoro.
BR.78: Ok.
BR.: Braccialone n.1…

Quindi potito che c’entra ? C e uno che dice Po to c e ! E allora ? Avrebbe potuto fare il tuo nome quindi anche tu saresti dovuto andare in galera ? Ripigliati x favore

Scusa, non ti conosco ma ciò che dici è ridicolo!
Bracciali e Starace mancava che andassero a letto insieme e ora tu (come altri), per voler fare il cieco ad oltranza vorresti farci venire il dubbio che nelle intercettazioni Bracciali parlava a sproposito del suo “compagno”, giusto per scherzare….
Mi spieghi perchè Starace allora non avrebbe querelato Bracciali per diffamazione? Per essere sportivo o fare l’uomo di principio?
Non è che in caso contrario anche Bracciali avrebbe vuotato il sacco su entrambi?
La verità, che tutti vedono e che da una tristezza assurda a chi questo sport lo ha sempre guardato come tale e con passione, è che siamo diventati, noi tutti, parte di un Paese schifoso.
Non ci meravigliamo più di niente, non abbiamo più un briciolo di amor proprio e anzi, in questi casi, andiamo addirittura a cercare il pelo nell’uovo pur di non ammettere l’evidenza.
Ma l’evidenza resta lì, che noi vogliamo o no…
Beh, lasciamola pure lì allora, andiamo al bar a farci una birretta e pensiamo che la nostra vita sia migliore perchè le intercettazioni di Bracciali sono inutilizzabili in un processo e perchè Starace in queste intercettazioni alla fine non ha parlato.
Così magari ci sentiamo anche meglio quando non battiamo uno scontrino o riusciamo a parlare con l’amico del vigile per farci togliere una multa.
Salvo poi lamentarci del Marino di turno… Tristezza!

…Ci vorrebbero tante persone come te e sicuramente questo paese sarebbe un filino migliore… …pure se non ti conosco ho apprezzato molto quello che hai scritto.

68
Joe Metafora (Guest) 11-10-2015 02:51

Scritto da Stefano Sella

Scritto da marco
mi pare che starace, per quel che ho letto, non abbia alcuna colpa: se sorgeranno riscontri diversi, se ne riparlerà. dal resoconto della sentenza della corte d’appello federale di oggi (che non ho letto: se è già stata pubblicata, la si aggiunga in questa pagina), invece, si capisce che qualche colpa s’addebita a bracciali. da quel che ho letto, potrebbe essere solo quella di aver millantato l’acquisizione di potito in un giro di scommesse illecite. potrei sbagliarmi, naturalmente, ma è quel che penso. se anche l’inchiesta penale di cremona dovesse terminare con l’assoluzione di potito, penso che questi potrebbe giustamente chiedere un risarcimento a coloro che eventualmente ne abbiano macchiato l’immagine. in generale, preferisco un colpevole in strada che un innocente in gattabuia. la corruzione è uno dei peggiori mali del mondo, ma non si cura con la caccia alle streghe e con processi di piazza: che si inizi, finalmente, ad inserire nei programmi di studio, sin dalle elementari, un’importante quota di ore settimanali destinate all’educazione civica. i nostri ragazzi devono arrivare al diploma certi che il rispetto delle leggi, il rispetto altrui ed il rispetto della cosa pubblica siano l’unica strada da percorrere per convivere pacificamente e collaborare fattivamente al progresso della società.

Scusa se mi permetto anche con te…
“caccia alle streghe e processi di piazza”,… ma quale fondo dobbiamo toccare per non sentirci più colpevoli nel far pagare i colpevoli?
Non stiamo forse con questa politica ingrossando solo le fila di coloro che vogliono delinquere e che confidano nell’impunità perchè sanno già che la otterranno?
Quando si parla di “prove inconfutabili” ci rendiamo conto che, ad esempio, nel nostro Paese la chiesa cattolica detiene un potere politico ed economico inarrivabile basato fondamentalmente su quello che, totalmente “inconfutato”, si legge nella Bibbia?
Perchè dobbiamo necessariamente usare due pesi e due misure in tutto?
E’ cosi’ assolutamente impensabile credere che giustizia e moralità possano coesistere senza per questo farsi passare per dei sanguinari forcaioli?

“Or tu chi se’, che vuo’ sedere a scranna,
per giudicar di lungi mille miglia
con la veduta corta d’una spanna?”
(Dante, Paradiso XIX, 79-81)

67
Joe Metafora (Guest) 11-10-2015 02:46

Scritto da Stefano Sella

Scritto da marco
mi pare che starace, per quel che ho letto, non abbia alcuna colpa: se sorgeranno riscontri diversi, se ne riparlerà. dal resoconto della sentenza della corte d’appello federale di oggi (che non ho letto: se è già stata pubblicata, la si aggiunga in questa pagina), invece, si capisce che qualche colpa s’addebita a bracciali. da quel che ho letto, potrebbe essere solo quella di aver millantato l’acquisizione di potito in un giro di scommesse illecite. potrei sbagliarmi, naturalmente, ma è quel che penso. se anche l’inchiesta penale di cremona dovesse terminare con l’assoluzione di potito, penso che questi potrebbe giustamente chiedere un risarcimento a coloro che eventualmente ne abbiano macchiato l’immagine. in generale, preferisco un colpevole in strada che un innocente in gattabuia. la corruzione è uno dei peggiori mali del mondo, ma non si cura con la caccia alle streghe e con processi di piazza: che si inizi, finalmente, ad inserire nei programmi di studio, sin dalle elementari, un’importante quota di ore settimanali destinate all’educazione civica. i nostri ragazzi devono arrivare al diploma certi che il rispetto delle leggi, il rispetto altrui ed il rispetto della cosa pubblica siano l’unica strada da percorrere per convivere pacificamente e collaborare fattivamente al progresso della società.

Scusa se mi permetto anche con te…
“caccia alle streghe e processi di piazza”,… ma quale fondo dobbiamo toccare per non sentirci più colpevoli nel far pagare i colpevoli?
Non stiamo forse con questa politica ingrossando solo le fila di coloro che vogliono delinquere e che confidano nell’impunità perchè sanno già che la otterranno?
Quando si parla di “prove inconfutabili” ci rendiamo conto che, ad esempio, nel nostro Paese la chiesa cattolica detiene un potere politico ed economico inarrivabile basato fondamentalmente su quello che, totalmente “inconfutato”, si legge nella Bibbia?
Perchè dobbiamo necessariamente usare due pesi e due misure in tutto?
E’ cosi’ assolutamente impensabile credere che giustizia e moralità possano coesistere senza per questo farsi passare per dei sanguinari forcaioli?

E comunque che siano colpevoli l’ha deciso lei in cuor suo prima del processo. Perché altrimenti non ci si spiega per quale ragione una sentenza di assoluzione debba provocarle una tal bile. Ci interessa la verità o sfogare con un colpevole qualunque la nostra sete di giustizia?

66
Joe Metafora (Guest) 11-10-2015 02:43

Scritto da Stefano Sella

Scritto da marco
mi pare che starace, per quel che ho letto, non abbia alcuna colpa: se sorgeranno riscontri diversi, se ne riparlerà. dal resoconto della sentenza della corte d’appello federale di oggi (che non ho letto: se è già stata pubblicata, la si aggiunga in questa pagina), invece, si capisce che qualche colpa s’addebita a bracciali. da quel che ho letto, potrebbe essere solo quella di aver millantato l’acquisizione di potito in un giro di scommesse illecite. potrei sbagliarmi, naturalmente, ma è quel che penso. se anche l’inchiesta penale di cremona dovesse terminare con l’assoluzione di potito, penso che questi potrebbe giustamente chiedere un risarcimento a coloro che eventualmente ne abbiano macchiato l’immagine. in generale, preferisco un colpevole in strada che un innocente in gattabuia. la corruzione è uno dei peggiori mali del mondo, ma non si cura con la caccia alle streghe e con processi di piazza: che si inizi, finalmente, ad inserire nei programmi di studio, sin dalle elementari, un’importante quota di ore settimanali destinate all’educazione civica. i nostri ragazzi devono arrivare al diploma certi che il rispetto delle leggi, il rispetto altrui ed il rispetto della cosa pubblica siano l’unica strada da percorrere per convivere pacificamente e collaborare fattivamente al progresso della società.

Scusa se mi permetto anche con te…
“caccia alle streghe e processi di piazza”,… ma quale fondo dobbiamo toccare per non sentirci più colpevoli nel far pagare i colpevoli?
Non stiamo forse con questa politica ingrossando solo le fila di coloro che vogliono delinquere e che confidano nell’impunità perchè sanno già che la otterranno?
Quando si parla di “prove inconfutabili” ci rendiamo conto che, ad esempio, nel nostro Paese la chiesa cattolica detiene un potere politico ed economico inarrivabile basato fondamentalmente su quello che, totalmente “inconfutato”, si legge nella Bibbia?
Perchè dobbiamo necessariamente usare due pesi e due misure in tutto?
E’ cosi’ assolutamente impensabile credere che giustizia e moralità possano coesistere senza per questo farsi passare per dei sanguinari forcaioli?

Giusto per capirci… La chiesa cattolica è colpevole anche di Calciopoli? E dell’uragano Kathrina? No, perché forse mi sono perso qualche passaggio…

65
Stefano Sella (Guest) 11-10-2015 02:25

Scritto da marco
mi pare che starace, per quel che ho letto, non abbia alcuna colpa: se sorgeranno riscontri diversi, se ne riparlerà. dal resoconto della sentenza della corte d’appello federale di oggi (che non ho letto: se è già stata pubblicata, la si aggiunga in questa pagina), invece, si capisce che qualche colpa s’addebita a bracciali. da quel che ho letto, potrebbe essere solo quella di aver millantato l’acquisizione di potito in un giro di scommesse illecite. potrei sbagliarmi, naturalmente, ma è quel che penso. se anche l’inchiesta penale di cremona dovesse terminare con l’assoluzione di potito, penso che questi potrebbe giustamente chiedere un risarcimento a coloro che eventualmente ne abbiano macchiato l’immagine. in generale, preferisco un colpevole in strada che un innocente in gattabuia. la corruzione è uno dei peggiori mali del mondo, ma non si cura con la caccia alle streghe e con processi di piazza: che si inizi, finalmente, ad inserire nei programmi di studio, sin dalle elementari, un’importante quota di ore settimanali destinate all’educazione civica. i nostri ragazzi devono arrivare al diploma certi che il rispetto delle leggi, il rispetto altrui ed il rispetto della cosa pubblica siano l’unica strada da percorrere per convivere pacificamente e collaborare fattivamente al progresso della società.

Scusa se mi permetto anche con te…
“caccia alle streghe e processi di piazza”,… ma quale fondo dobbiamo toccare per non sentirci più colpevoli nel far pagare i colpevoli?
Non stiamo forse con questa politica ingrossando solo le fila di coloro che vogliono delinquere e che confidano nell’impunità perchè sanno già che la otterranno?
Quando si parla di “prove inconfutabili” ci rendiamo conto che, ad esempio, nel nostro Paese la chiesa cattolica detiene un potere politico ed economico inarrivabile basato fondamentalmente su quello che, totalmente “inconfutato”, si legge nella Bibbia?
Perchè dobbiamo necessariamente usare due pesi e due misure in tutto?
E’ cosi’ assolutamente impensabile credere che giustizia e moralità possano coesistere senza per questo farsi passare per dei sanguinari forcaioli?

64
Stefano Sella (Guest) 11-10-2015 02:08

Scritto da darios80

Scritto da Barnoix
QUESTO DOVREBBE BASTARE , SE POI L’ HANNO COMBINATA NON LO SAPREMMO MAI.
STARACE C’È — A dicembre sempre Bracciali informa Bruni sul fatto che ha trovato un accordo con Starace.
BRACCIO78: Ci sei? Parlato con poto, tutto ok.
BRUNI:Grandeeeeeeeeeeeee.
BR.78: Anche lui squalifica dal 1 gennaio, quindi abbiamo tempo.
BR.:Mi raccomando stasera lavora bene cioè dal 1 gennaio fino a quando.
BR.78: 6 settimane.
BR.: Lui e tu?
BR.78: Pronto per Sud America.
BR.: Beneeeeeeeee.
BR.78: 3 mesi.
BR.: E tu?
BR.78: Dal 1 gennaio.
BR.: Quindi ti operi subito?
BR.78: Primi di gennaio
BR.:Ho preso 3 schede e tre telefoni…quindi parla con Mara che poi ci incontriamo.
BR.78: Sì, la vedo domani sera.
BR.:Bene…..ci sentiamo venerdì che mi dici.
BR.:Buon lavoro.
BR.78: Ok.
BR.: Braccialone n.1…

Quindi potito che c’entra ? C e uno che dice Po to c e ! E allora ? Avrebbe potuto fare il tuo nome quindi anche tu saresti dovuto andare in galera ? Ripigliati x favore

Scusa, non ti conosco ma ciò che dici è ridicolo!
Bracciali e Starace mancava che andassero a letto insieme e ora tu (come altri), per voler fare il cieco ad oltranza vorresti farci venire il dubbio che nelle intercettazioni Bracciali parlava a sproposito del suo “compagno”, giusto per scherzare….
Mi spieghi perchè Starace allora non avrebbe querelato Bracciali per diffamazione? Per essere sportivo o fare l’uomo di principio?
Non è che in caso contrario anche Bracciali avrebbe vuotato il sacco su entrambi?
La verità, che tutti vedono e che da una tristezza assurda a chi questo sport lo ha sempre guardato come tale e con passione, è che siamo diventati, noi tutti, parte di un Paese schifoso.
Non ci meravigliamo più di niente, non abbiamo più un briciolo di amor proprio e anzi, in questi casi, andiamo addirittura a cercare il pelo nell’uovo pur di non ammettere l’evidenza.
Ma l’evidenza resta lì, che noi vogliamo o no…
Beh, lasciamola pure lì allora, andiamo al bar a farci una birretta e pensiamo che la nostra vita sia migliore perchè le intercettazioni di Bracciali sono inutilizzabili in un processo e perchè Starace in queste intercettazioni alla fine non ha parlato.
Così magari ci sentiamo anche meglio quando non battiamo uno scontrino o riusciamo a parlare con l’amico del vigile per farci togliere una multa.
Salvo poi lamentarci del Marino di turno… Tristezza!

63
marco (Guest) 11-10-2015 00:51

mi pare che starace, per quel che ho letto, non abbia alcuna colpa: se sorgeranno riscontri diversi, se ne riparlerà. dal resoconto della sentenza della corte d’appello federale di oggi (che non ho letto: se è già stata pubblicata, la si aggiunga in questa pagina), invece, si capisce che qualche colpa s’addebita a bracciali. da quel che ho letto, potrebbe essere solo quella di aver millantato l’acquisizione di potito in un giro di scommesse illecite. potrei sbagliarmi, naturalmente, ma è quel che penso. se anche l’inchiesta penale di cremona dovesse terminare con l’assoluzione di potito, penso che questi potrebbe giustamente chiedere un risarcimento a coloro che eventualmente ne abbiano macchiato l’immagine. in generale, preferisco un colpevole in strada che un innocente in gattabuia. la corruzione è uno dei peggiori mali del mondo, ma non si cura con la caccia alle streghe e con processi di piazza: che si inizi, finalmente, ad inserire nei programmi di studio, sin dalle elementari, un’importante quota di ore settimanali destinate all’educazione civica. i nostri ragazzi devono arrivare al diploma certi che il rispetto delle leggi, il rispetto altrui ed il rispetto della cosa pubblica siano l’unica strada da percorrere per convivere pacificamente e collaborare fattivamente al progresso della società.

62
max (Guest) 11-10-2015 00:00

Scritto da max

Scritto da Francesco

Scritto da Gianfranco
@ Francesco (#1468368)
Starace dovrebbe andare a nascondersi altro che risarcimento per danni morali ed economici……

ma nascondersi cosa? ma per piacere..prima chiedete che ci sia un processo poi quando il processo assolve uno dei due non vi va bene..
i danni ci sono eccome..morali,economici e di ranking

…certi personaggi dovrebbero farsi da parte da soli,invece hanno la faccia come il s….e di chiedere anche i danni…W l’ITALIA e i suoi patrioti!!!

61
max (Guest) 10-10-2015 23:51

Scritto da Francesco

Scritto da Gianfranco
@ Francesco (#1468368)
Starace dovrebbe andare a nascondersi altro che risarcimento per danni morali ed economici……

ma nascondersi cosa? ma per piacere..prima chiedete che ci sia un processo poi quando il processo assolve uno dei due non vi va bene..
i danni ci sono eccome..morali,economici e di ranking

60
grandeslam (Guest) 10-10-2015 23:05

cari frequentatori di questa chat, prima di dire…, informatevi o leggete la sentenza che è pubblica….entrambi sono stati assolti dall’accusa di aver alterato o tentato di alterare partite di tennis, quindi di illecito sportivo….a Bracciali hanno dato 1 anno con decorrenza dal 11-2-2015, per comportamento,(violazione art 1RG) quindi a febbraio prossimo potrà rigiocare…. molti di voi parlano a sproposito senza conoscere i fatti….
è giusto che chiedano i danni e stati tranquilli che qualcuno pagherà

59
grandeslam (Guest) 10-10-2015 22:57

@ tixdes (#1468513)guarda che a bracciali hanno dato 1 anno per comportamento antisportivo e non consono per un giocatore di coppa davis e perché era consigliere nazionale all’epoca dei fatti….anche lui come poto è stato assolto dall’accusa di aver alterato match o solo di aver tentato…..leggi la sentenza

58
darios80 (Guest) 10-10-2015 22:48

Scritto da Barnoix
QUESTO DOVREBBE BASTARE , SE POI L’ HANNO COMBINATA NON LO SAPREMMO MAI.
STARACE C’È — A dicembre sempre Bracciali informa Bruni sul fatto che ha trovato un accordo con Starace.
BRACCIO78: Ci sei? Parlato con poto, tutto ok.
BRUNI:Grandeeeeeeeeeeeee.
BR.78: Anche lui squalifica dal 1 gennaio, quindi abbiamo tempo.
BR.:Mi raccomando stasera lavora bene cioè dal 1 gennaio fino a quando.
BR.78: 6 settimane.
BR.: Lui e tu?
BR.78: Pronto per Sud America.
BR.: Beneeeeeeeee.
BR.78: 3 mesi.
BR.: E tu?
BR.78: Dal 1 gennaio.
BR.: Quindi ti operi subito?
BR.78: Primi di gennaio
BR.:Ho preso 3 schede e tre telefoni…quindi parla con Mara che poi ci incontriamo.
BR.78: Sì, la vedo domani sera.
BR.:Bene…..ci sentiamo venerdì che mi dici.
BR.:Buon lavoro.
BR.78: Ok.
BR.: Braccialone n.1…

Quindi potito che c’entra ? C e uno che dice Po to c e ! E allora ? Avrebbe potuto fare il tuo nome quindi anche tu saresti dovuto andare in galera ? Ripigliati x favore

57
Francesco (Guest) 10-10-2015 22:32

Scritto da Gianfranco
@ Francesco (#1468368)
Starace dovrebbe andare a nascondersi altro che risarcimento per danni morali ed economici……

ma nascondersi cosa? ma per piacere..prima chiedete che ci sia un processo poi quando il processo assolve uno dei due non vi va bene..

i danni ci sono eccome..morali,economici e di ranking

56
Andrea not Petkovic 10-10-2015 22:13

Trovo ORRENDO che il tennis italiano debba essere protagonista di imprese come quelle agli US Open, tanto per dirne una, e poi fatti vergognosi come questi. Non vedo come faccia Starace ad essere assolto, le intercettazioni parlano chiaro. Semplicemente disgustato, persone del genere valgono meno di zero.

55
Radames 10-10-2015 21:47

Una strana sentenza comunque. Se Bracciali ha venduto partite, deve essere radiato. Se non le ha vendute deve essere assolto. Un anno di condanna è la via pilatesca di chi non sa che pesci pigliare. Riguardo Poto: l’assoluzione è assoluzione, anche per insufficienza di prove. Se non è dimostrato l’illecito, allora non è giusto condannare.

54
gianfranco (Guest) 10-10-2015 21:23

Scritto da ago

Scritto da Lukas
Le intercettazioni erano palesi, personalmente non ho alcun dubbio che i 2 sono colpevoli dei fatti oggetto delle intercettazioni. Il fatto che il tribunale sportivo non abbia trovato le prove certe della colpevolezza con conseguente colpo di spugna all’italiana non sposta di una virgola la gravità dei fatti.
Mi scandalizza che non bastino neppure delle intercettazioni chiare come il sole per arrivare ad una sentenza (segno che proprio in questo paese puoi fare quello che ti pare e resti impunito sempre e comunque) e mi scandalizza che qui tutti a difendere e fare i garantisti. Cavolo ma le avete lette le intercettazioni? Più chiaro di così c’era solo la confessione.
Tennis sport MARCIO fino al midollo.

Quoto, straquoto e sottoscrivo. Il garantismo ha ucciso questo paese

Il garantismo evita agli innocenti di andare in galera.Il paese (Italia) è stato ucciso da chi corrompe e da chi si fa corrompere.

53
Barnoix 10-10-2015 20:28

QUESTO DOVREBBE BASTARE , SE POI L’ HANNO COMBINATA NON LO SAPREMMO MAI.

STARACE C’È — A dicembre sempre Bracciali informa Bruni sul fatto che ha trovato un accordo con Starace.
BRACCIO78: Ci sei? Parlato con poto, tutto ok.
BRUNI:Grandeeeeeeeeeeeee.
BR.78: Anche lui squalifica dal 1 gennaio, quindi abbiamo tempo.
BR.:Mi raccomando stasera lavora bene cioè dal 1 gennaio fino a quando.
BR.78: 6 settimane.
BR.: Lui e tu?
BR.78: Pronto per Sud America.
BR.: Beneeeeeeeee.
BR.78: 3 mesi.
BR.: E tu?
BR.78: Dal 1 gennaio.
BR.: Quindi ti operi subito?
BR.78: Primi di gennaio
BR.:Ho preso 3 schede e tre telefoni…quindi parla con Mara che poi ci incontriamo.
BR.78: Sì, la vedo domani sera.
BR.:Bene…..ci sentiamo venerdì che mi dici.
BR.:Buon lavoro.
BR.78: Ok.
BR.: Braccialone n.1…

52
giacomo (Guest) 10-10-2015 17:55

come si potrà sapere se Poto è stato assolto per poche prove o perchè non ha commesso il fatto?

51
giacomo (Guest) 10-10-2015 17:55

come si potrà sapere se Poto è stato assolto per poche prove o perchè non ha commesso il fatto?

50
tony71 (Guest) 10-10-2015 17:25

:lol: che buffonata, bracciali potra inseguire il sogn della pensione del doppista…

49
MIKE77 10-10-2015 16:37

Anche io ricordo che le intercettazioni lasciavano spazio a pochi dubbi, mah….

48
becuzzi_style (Guest) 10-10-2015 16:16

brutta pagina…altra sconfitta per il tennis oggi

47
Gianfranco (Guest) 10-10-2015 16:14

@ Francesco (#1468368)

Starace dovrebbe andare a nascondersi altro che risarcimento per danni morali ed economici……

46
darios80 (Guest) 10-10-2015 15:57

Scritto da Lukas
Le intercettazioni erano palesi, personalmente non ho alcun dubbio che i 2 sono colpevoli dei fatti oggetto delle intercettazioni. Il fatto che il tribunale sportivo non abbia trovato le prove certe della colpevolezza con conseguente colpo di spugna all’italiana non sposta di una virgola la gravità dei fatti.
Mi scandalizza che non bastino neppure delle intercettazioni chiare come il sole per arrivare ad una sentenza (segno che proprio in questo paese puoi fare quello che ti pare e resti impunito sempre e comunque) e mi scandalizza che qui tutti a difendere e fare i garantisti. Cavolo ma le avete lette le intercettazioni? Più chiaro di così c’era solo la confessione.
Tennis sport MARCIO fino al midollo.

Palesi di cosa ? Su potito non c e un intercettazione ma cosa dici ??????

45
Miiiiii (Guest) 10-10-2015 15:55

Scritto da Gino
Leggendo certi commenti dei lettori, mi domando come sia possibile fare processi mediatici ed emettere pubbliche condanne solo su notizie estranee agli atti processuali.
Perchè mai i giudici dovrebbero sempre essere corrotti ed emettere verdetti scandalosi? Se il Magistrato d’Appello ha assolto Starace, la prima e più ovvia cosa che viene da pensare è che non vi fossero prove persuasive per condannarlo. O no?

Ma non ti domandi anche perché molti, anziché dedurre che “non ci sono prove persuasive”, deducono che è innocente ed estraneo ai fatti?

44
magilla (Guest) 10-10-2015 15:54

letti i commenti di alcuni forumisti sembra di essere in un bar dove si parla del caso scazzi o del processo per il bunga bunga….io credo ai giudici e quindi sono felice per potito!

43
Miiiiii (Guest) 10-10-2015 15:45

Bracciali 1 anno e multa.. Per cosa, per non aver fatto niente? Per aver venduto partite “solo un po’”?.. Se innocente andava assolto, e così pure se le prove non c’erano.. Quindi colpevole, ma pena minima.. Son d’accordo con chi parla di verdetti “scandalosi”, peccato che non siano quelli di primo grado.. (Su Potito non mi esprimo, in attesa delle motivazioni)

42
manuel (Guest) 10-10-2015 15:44

Scritto da lunenburg
Il problema è che stiamo parlando sempre della giustizia del caso singolo. con tutti i limiti che vengono nel caso singolo dalle prove che vengono raccolte dalla. Azione delle prove e comunque da un filtro processuale dei fatti. in fondo si chiede alla giustizia del caso singolo di intervenire dove invece dovrebbe funzionare il meccanismo degli enti preposti a far rispettare le norme. quella si deve intervenire nella generalità dei casi, la giustizia interviene solo nel momento patologico. in questo caso la federazione e soprattutto l’opinione pubblica. come ho già avuto modo di dire sarebbe molto più interessante se gli interessati parlassero liberamente direttamente con il pubblico per esempio qui con una bella chat, con le persone libere di fare le domande giuste poter rispondere , così ognuno potrebbe giudicare veramente direttamente sul coinvolgimento o meno, e capire se lo sport è sempre pulito o meno, O comunque quali sono certe volte meccanismi non conosciuti che determinano le cose

quotone.

41
gianniarcieri (Guest) 10-10-2015 15:35

Congratulazioni a Starace !

40
gianniarcieri (Guest) 10-10-2015 15:34

Ma c ‘è anche il processo penale ….o sbaglio ?

39
ago (Guest) 10-10-2015 15:23

Scritto da Lukas
Le intercettazioni erano palesi, personalmente non ho alcun dubbio che i 2 sono colpevoli dei fatti oggetto delle intercettazioni. Il fatto che il tribunale sportivo non abbia trovato le prove certe della colpevolezza con conseguente colpo di spugna all’italiana non sposta di una virgola la gravità dei fatti.
Mi scandalizza che non bastino neppure delle intercettazioni chiare come il sole per arrivare ad una sentenza (segno che proprio in questo paese puoi fare quello che ti pare e resti impunito sempre e comunque) e mi scandalizza che qui tutti a difendere e fare i garantisti. Cavolo ma le avete lette le intercettazioni? Più chiaro di così c’era solo la confessione.
Tennis sport MARCIO fino al midollo.

Quoto, straquoto e sottoscrivo. Il garantismo ha ucciso questo paese

38
Lukas (Guest) 10-10-2015 15:07

Le intercettazioni erano palesi, personalmente non ho alcun dubbio che i 2 sono colpevoli dei fatti oggetto delle intercettazioni. Il fatto che il tribunale sportivo non abbia trovato le prove certe della colpevolezza con conseguente colpo di spugna all’italiana non sposta di una virgola la gravità dei fatti.
Mi scandalizza che non bastino neppure delle intercettazioni chiare come il sole per arrivare ad una sentenza (segno che proprio in questo paese puoi fare quello che ti pare e resti impunito sempre e comunque) e mi scandalizza che qui tutti a difendere e fare i garantisti. Cavolo ma le avete lette le intercettazioni? Più chiaro di così c’era solo la confessione.

Tennis sport MARCIO fino al midollo.

37
lunenburg (Guest) 10-10-2015 14:54

Il problema è che stiamo parlando sempre della giustizia del caso singolo. con tutti i limiti che vengono nel caso singolo dalle prove che vengono raccolte dalla. Azione delle prove e comunque da un filtro processuale dei fatti. in fondo si chiede alla giustizia del caso singolo di intervenire dove invece dovrebbe funzionare il meccanismo degli enti preposti a far rispettare le norme. quella si deve intervenire nella generalità dei casi, la giustizia interviene solo nel momento patologico. in questo caso la federazione e soprattutto l’opinione pubblica. come ho già avuto modo di dire sarebbe molto più interessante se gli interessati parlassero liberamente direttamente con il pubblico per esempio qui con una bella chat, con le persone libere di fare le domande giuste poter rispondere , così ognuno potrebbe giudicare veramente direttamente sul coinvolgimento o meno, e capire se lo sport è sempre pulito o meno, O comunque quali sono certe volte meccanismi non conosciuti che determinano le cose

36
Gian Marco (Guest) 10-10-2015 14:43

Giusto così, diffidate però delle persone che vi ruotano attorno, non sempre vi vogliono bene.

35
Gino (Guest) 10-10-2015 14:37

Leggendo certi commenti dei lettori, mi domando come sia possibile fare processi mediatici ed emettere pubbliche condanne solo su notizie estranee agli atti processuali.

Perchè mai i giudici dovrebbero sempre essere corrotti ed emettere verdetti scandalosi? Se il Magistrato d’Appello ha assolto Starace, la prima e più ovvia cosa che viene da pensare è che non vi fossero prove persuasive per condannarlo. O no?

34
Fedex (Guest) 10-10-2015 14:36

Scritto da heading
IL prossimo italiano che dice che le partite di tennis sono vendute all estero dopo questa sentenza dovrà tacere…
c erano tutte le prove e sono stati graziati
siccome in italia la giustizia non esiste da oggi sull argomento bisognerebbe solo vergognarsi

Giusto…

33
cataflic (Guest) 10-10-2015 14:32

chi si era letto la sentenza ha ben chiaro che mentre per Bracciali le prove, comunque circostanziali, erano numerose e tali da costruirgli un cerchio abbastanza stretto attorno, per Potito si trattava quasi di “sentito dire” e mi sarei meravigliato che potesse reggere.
Per la verità mi meraviglio anche che abbia retto l’accusa su Bracciali, che credo un giudice diverso avrebbe potuto tranquillamente interpretare in modo più prudenziale e garantista e mandare sui campi anche lui.

Detto ciò, che ci sia stato del marcio si è capito lontano un miglio e temo che siamo nello stesso ordine di grandezza della cena del sindaco addebitata sui conti del comune, quando magari il giorno prima ha venduto un appalto da 20 mln in cambio di una casa a Miami…..

32
stankosky 10-10-2015 14:19

sentenze all’italiana…….

31
tixdes (Guest) 10-10-2015 14:14

A me quello che sembra assurdo è che a Trusendi sono stati dati 6 mesi per aver ceduto il posto in tabellone (352 euro) ed a Bracciali è stato dato un solo anno di squalifica.
Per Starace bisogna leggere le motivazioni dell’assoluzione per capire se mancano le prove certe per la condanna o se è stato deciso che non ha commesso il fatto

30
Tweeners 10-10-2015 14:13

Spero che il campo rimedi a questa ingiustizia italiana,di tipico stampo mafioso….
Classica assoluzione passato un po’ di tempo.
Se c’era pinco pallino,numero 530,a quest’ora avevano già stracciato la sua tessera FIT e bandito da ogni campo da tennis!

29
pako (Guest) 10-10-2015 14:03

meglio stendere un velo pietoso,ogni commento a questa triste storia mi pare superfluo.

28
Papero 10-10-2015 13:58

Vai Potito !!!!!!!!

27
Nadaliano 10-10-2015 13:55

bho a me le intercettazioni sembravano chiarissme…

26
Paolo (Guest) 10-10-2015 13:43

Ma secondo voi uno deve essere per forza marcio esistono vari gradi di giudizio proprio per questo che se si è innocenti si avrà l’assoluzione

25
El92 10-10-2015 13:40

Scritto da ago
A me questa storia continua a non convincere, per me da quello che si capisce dalle intercettazioni è chiaro che sono– tutti e due

Concordo..

24
PospisilFan (Guest) 10-10-2015 13:39

TRUSO LIBERO

23
max (Guest) 10-10-2015 13:31

Scritto da heading
IL prossimo italiano che dice che le partite di tennis sono vendute all estero dopo questa sentenza dovrà tacere…
c erano tutte le prove e sono stati graziati
siccome in italia la giustizia non esiste da oggi sull argomento bisognerebbe solo vergognarsi

…la penso esattamente come te…

22
max (Guest) 10-10-2015 13:29

@ Chiappo (#1468452)

Certo,certo grandissimi… …quelle telefonate intercettate facevano parte di un film prossimamente sugli schermi!!!

21
max (Guest) 10-10-2015 13:27

…il solito scandalo all’italiana… …che schifo!!!

20
UAZ (Guest) 10-10-2015 13:21

Sentenza di primo grado allucinante?
Forse per il coinvolgimento ‘automatico’ di Potito, ma le intercettazioni di Bracciali c’erano e numerose

19
Giuseppe 10-10-2015 13:12

Non so se avrà il morale e la voglia, ma spero veramente che Starace torni a giocare. La FIT obbligata moralmente ad offrirgli WC x tutto il 2016 e spero che lui le rifiuti tutte e riparta dai futures all’estero.

18
Chiappo (Guest) 10-10-2015 13:12

GRANDE POTO GIUSTIZIA É STATA FATTA!!!
PO PO TITO STARACE!
PO PO TITO STARACE!

17
darios80 (Guest) 10-10-2015 13:05

Scritto da Sc Hermulheim

Scritto da Alberto
@ giorgio (#1468381)
La sentenza di primo grado era allucinante: radiazione. Ma non per l’esito, quanto per le motivazioni, illogiche, basate su interpretazioni di indizi e mai di fatti.
L’appello ha smentito clamorosamente il tribunale FIT di primo grado, la conduzione del processo stesso (dal quale erano stati allontanati i giornalisti) e quindi l’esito. Tutt’altro che tarallucci e vino, qui il marcio vero stava da un’altra parte, non certo quella dei giocatori.
Attendo di capire per “cosa” Bracciali ha preso un anno.

Chiunque abbia letto le motivazioni della prima sentenza sa che hai pienamente ragione.
Come minimo la federazione dovrebbe concedere a Starace wild card per tutto il 2016 per ripagarlo in minima parte del torto di cui è stato vittima.
Questa vicenda e quella di Trusendi sono l’emblema di una giustizia malata anche a livello sportivo,mi auguro che entrambi sappiano ripartire ancora più vogliosi.

Concordo in pieno

16
heading 10-10-2015 12:59

IL prossimo italiano che dice che le partite di tennis sono vendute all estero dopo questa sentenza dovrà tacere…
c erano tutte le prove e sono stati graziati

siccome in italia la giustizia non esiste da oggi sull argomento bisognerebbe solo vergognarsi

15
LuchinoVisconti (Guest) 10-10-2015 12:56

Il fatto che sia stato assolto non significa che sia innocente, ma solo che il giudice non ha considerato tutte le prove, o gli indizi che siano, sufficienti a condannarlo.
Magari un altro giudice avrebbe agito diversamente e comunque, per tutti quelli che hanno letto la trascrizione delle intercettazioni telefoniche, la situazione è ben chiara.
Che poi in Italia (e non solo) le cose funzionino così è ormai assodato.

14
ago (Guest) 10-10-2015 12:50

A me questa storia continua a non convincere, per me da quello che si capisce dalle intercettazioni è chiaro che sono– tutti e due

13
Sc Hermulheim 10-10-2015 12:40

Scritto da Alberto
@ giorgio (#1468381)
La sentenza di primo grado era allucinante: radiazione. Ma non per l’esito, quanto per le motivazioni, illogiche, basate su interpretazioni di indizi e mai di fatti.
L’appello ha smentito clamorosamente il tribunale FIT di primo grado, la conduzione del processo stesso (dal quale erano stati allontanati i giornalisti) e quindi l’esito. Tutt’altro che tarallucci e vino, qui il marcio vero stava da un’altra parte, non certo quella dei giocatori.
Attendo di capire per “cosa” Bracciali ha preso un anno.

Chiunque abbia letto le motivazioni della prima sentenza sa che hai pienamente ragione.
Come minimo la federazione dovrebbe concedere a Starace wild card per tutto il 2016 per ripagarlo in minima parte del torto di cui è stato vittima.
Questa vicenda e quella di Trusendi sono l’emblema di una giustizia malata anche a livello sportivo,mi auguro che entrambi sappiano ripartire ancora più vogliosi.

12
tixdes (Guest) 10-10-2015 12:32

Scritto da luca92
ma un anno di galera? o di lontananza dai campi?

Secondo te un tribunale sportivo può mettere una persona in galera?

11
luca92 10-10-2015 12:20

ma un anno di galera? o di lontananza dai campi?

10
darios80 (Guest) 10-10-2015 12:17

Grazie redazione…. ero sicuro potito fosse innocente ora ci vogliono tante scuse da chi lo ha infangato fino adesso e dovranno fare qualcosa x ridargli le oltre 400 posizioni che ha perso

9
Alberto (Guest) 10-10-2015 12:14

@ giorgio (#1468381)

La sentenza di primo grado era allucinante: radiazione. Ma non per l’esito, quanto per le motivazioni, illogiche, basate su interpretazioni di indizi e mai di fatti.
L’appello ha smentito clamorosamente il tribunale FIT di primo grado, la conduzione del processo stesso (dal quale erano stati allontanati i giornalisti) e quindi l’esito. Tutt’altro che tarallucci e vino, qui il marcio vero stava da un’altra parte, non certo quella dei giocatori.
Attendo di capire per “cosa” Bracciali ha preso un anno.

8
giorgio (Guest) 10-10-2015 12:09

tutto a tarallucci e vino come sempre

7
Ali (Guest) 10-10-2015 12:07

Minimo un grosso risarcimento per i danni morali e di immagine.

6
Ali (Guest) 10-10-2015 12:06

Incredibile!!

5
ska (Guest) 10-10-2015 12:06

Mi auguro abbia un fine carriera tranquillo nei challenger italiani

4
galimba (Guest) 10-10-2015 12:06

Bella notizia!

3
Alberto (Guest) 10-10-2015 12:05

Per Bracciali invece?

2
Francesco (Guest) 10-10-2015 12:04

Mi aspetto anche un risarcimento per danni per danni morali ed economici..anche se purtroppo nel ranking ormai è lontanissimo..quasi 500

1

Lascia un commento