Il caso Marti: “Ero sicuro di essere impiegato come primo singolarista”. Wawrinka “Parla troppo”

07/03/2015 17:51 18 commenti
Stan Wawrinka classe 1985, n.7 del mondo
Stan Wawrinka classe 1985, n.7 del mondo

Yan Marti ha ancora parlato della sua esclusione in Coppa Davis parlando delle sue sensazioni prima del sorteggio di giovedì scorso.

Nella mattinata di giovedì sono andato a correre da solo per una buona mezz’ora, dopo ho palleggiato con Henri Laaksonen un’ora e mezzo. Avevo sensazioni migliori in quel giorno che rispetto a quelle precedenti. Mi sono recato al sorteggio felice e contento, visto che si trattava della prima volta per me.
Ero sereno e tranquillo. La tensione è aumentata durante il sorteggio. Severin Luthi ci ha detto di stare positivi, allenarsi intensamente e prepararci bene.
Ero sicuro di essere impiegato come primo singolarista e aspettavo con felicità questa cosa, invece, non è andata così” ha concluso Marti
.

Stan Wawrinka su twitter ha dichiarato sul caso Marti! “Parla troppo, si parla troppo” ha poi replicato nuovamente”.


TAG: , , , ,

18 commenti. Lasciane uno!

Stan81 (Guest) 08-03-2015 23:24

@ ILSanto (#1286287)

Ahhh ho capito, non hai manco idea di chi sia Marti.
Io l’ho visto l’ultima volta al challenger di Brescia di novembre, perso al terzo con punto di penalità contro uno con ranking più basso del suo.
Quest’anno L ‘ho visto anche a Todi challenger, perso al terzo con punto di penalità, sempre contro uno più scarso di lui.
Se dovessi scegliere tra lui e il mio salumiere per giocare il primo singolare di davis, io scelgo il salumiere, tu scegli lui, così lo vedi giocare almeno una volta

18
ILSanto (Guest) 08-03-2015 21:40

Scritto da Stan81
@ ILSanto (#1286060)
Che ne sai che avrebbe un altro comportamento? Hai mai visto giocare Marti?
Io si, diverse volte, da circa 3/4 anni. In ogni singola partita da lui non vinta in due facili set, ha fatto sempre scenate imbarazzanti, condizionando le partite stesse con questi suoi atteggiamenti.
Un conto è essere arrogante, un conto è prendere point penalty ogni match e rischiare spesso il default per insulti ai giudici di linea o agli arbitri.
Laaksonen nella sua carriera ha mostrato di avere più continuità e testa e l’ha dimostrato vincendo il suo singolare. Lammer ha già dato, ma é comunque meglio di Marti

E Io invece che ne so che segui Yann Marti da 3/4 anni ? Io resto della Mia idea che Yann Marti deve essere il primo singolarista della squadra della Svizzera di Coppa Davis

17
Stan81 (Guest) 08-03-2015 21:00

@ ILSanto (#1286060)

Che ne sai che avrebbe un altro comportamento? Hai mai visto giocare Marti?
Io si, diverse volte, da circa 3/4 anni. In ogni singola partita da lui non vinta in due facili set, ha fatto sempre scenate imbarazzanti, condizionando le partite stesse con questi suoi atteggiamenti.
Un conto è essere arrogante, un conto è prendere point penalty ogni match e rischiare spesso il default per insulti ai giudici di linea o agli arbitri.
Laaksonen nella sua carriera ha mostrato di avere più continuità e testa e l’ha dimostrato vincendo il suo singolare. Lammer ha già dato, ma é comunque meglio di Marti

16
ILSanto (Guest) 08-03-2015 17:45

Scritto da Stan81
Marti é nel circuito challenger e future uno dei giocatori più pazzi che esistano, non conclude una partita, quelle in cui perde, senza avere preso un warning o un point penalty, é il tipo di giocatore che schierato in questo tipo di manifestazioni potrebbe, col suo atteggiamento, far fare una figura meschina a tutta una nazione. È giusto che non fosse schierato. Anche perché non è neanche solito ad exploit di alcun genere

Non condivido il Tuo commento. E’ giusto che la Svizzera schieri Yann Marti come primo singolarista. Tutti dicono che giocare in Coppa Davis, è molto diverso che giocare nei tornei ATP oppure Challenger, ed è assolutamente vero perché giochi per la Tua Nazione. E Yann Marti avrebbe un altro comportamento, giocando per la squadra di Davis. Wawrinka nei primi anni di carriera (anche adesso lo è, anche se di meno) è sempre stato un’arrogante sia con i giudici che con gli avversari. Yann Marti merita di giocare in coppa davis come primo singolarista

15
Stan81 (Guest) 08-03-2015 13:46

Marti é nel circuito challenger e future uno dei giocatori più pazzi che esistano, non conclude una partita, quelle in cui perde, senza avere preso un warning o un point penalty, é il tipo di giocatore che schierato in questo tipo di manifestazioni potrebbe, col suo atteggiamento, far fare una figura meschina a tutta una nazione. È giusto che non fosse schierato. Anche perché non è neanche solito ad exploit di alcun genere

14
dieter (Guest) 08-03-2015 00:22

“la squadra piu’ forte di tutti i tempi?” ahahahahahahahahahaahah cosa hai bevuto?

13
gino (Guest) 07-03-2015 23:41

edit

12
n.45000 atp (best ranking) (Guest) 07-03-2015 22:43

@ luca (#1284462)

… please. Panatta e Barazzutti top 10; Bertolucci e Zugarelli top 30. Quest’ultimo finalista a Roma. Barazza due semifinali slam.

11
sprock93 07-03-2015 21:58

avrà ricevuto una telefonata da roger, lammer è suo amico da sempre. Sti giochetti dietro li odio!!!

10
ILSanto (Guest) 07-03-2015 21:51

Scritto da luca
Marti ha pienamente ragione, e la Svizzera merita di perdere. Dispiace solo che lo scorso anno, se Federer e Wawrinka avessero deciso di disertare come ora, forse avremmo vinto la Davis. La nostra squadra, con Fognini, Seppi e Bolelli,(parlo di squadra, non di singoli) è la più forte di tutti i tempi, con buona pace di Pietrangeli e Panatta.

E’ vero che Fognini Seppi Bolelli e Lorenzi come squadra è molto forte, ma la metto al secondo posto alla squadra che ha vinto la Coppa Davis, vale a dire : Adriano Panatta, Corrado Barazzutti, Paolo Bertolucci (che con Panatta formavano una delle prime 10 coppie di doppio al mondo) e Tonino Zugarelli. Non dimenticandoci che questa squadra ha disputato altre tre finali (perse) in Coppa Davis. L’unico problema era rappresentato da Corrado Barazzutti che non era amico di Panatta (ma erano problemi che si faceva solo Barazzutti). IL Grande Nicola Pietrangeli, ha fatto in maniera che i 4 moschettieri Italiani (come venivano chiamati in quel periodo) fossero uniti e molto forti

9
ILSanto (Guest) 07-03-2015 20:59

Scritto da tipster
giochetti politici made in switzerland

Concordo al 100%

8
luca (Guest) 07-03-2015 20:38

Marti ha pienamente ragione, e la Svizzera merita di perdere. Dispiace solo che lo scorso anno, se Federer e Wawrinka avessero deciso di disertare come ora, forse avremmo vinto la Davis. La nostra squadra, con Fognini, Seppi e Bolelli,(parlo di squadra, non di singoli) è la più forte di tutti i tempi, con buona pace di Pietrangeli e Panatta.

7
jimmijo (Guest) 07-03-2015 20:24

Chi parla troppo e’ wawrinka che insieme a federer da anni hanno messo in piedi un’azione clientelare invece di una squadra di coppa Davis. Luthi ne è la dimostrazione

6
ILSanto (Guest) 07-03-2015 20:07

Yann Marti ha pienamente ragione. E visto che non ha dato il suo assenso per giocare con la sua nazionale, Wawrinka deve solo stare muto e rassegnato

5
italtennis (Guest) 07-03-2015 20:01

Wawrinka dovrebbe solo tacere in questa situazione
Marti è stato da sempre snobbato dal capitano svizzero con un trattamento indecente preferendogli gente come lammer più indietro in classifica

4
tipster 07-03-2015 19:57

giochetti politici made in switzerland

3
Army 07-03-2015 18:46

boh…io penso Yann abbia ragione…Fra l’altro l’anno scorso aveva la possibilità di vincere una Davis Cup ma gli sono stati preferiti giocatori con classifica di gran lunga inferiore a lui…quindi io credo che Stan debba stare solo zitto.Poi ovviamente non conosciamo per bene i fatti…ma forse Yann avrebbe meritato miglior trattamento, essendo quello messo in classifica dopo i due che hanno disertato.

2
Lollo99 07-03-2015 18:24

Ha ragione bravo stan

1