Davis Cup 2015 Copertina, Davis/FedCup

Davis Cup: Luca Vanni convocato come quinto uomo nella sfida contro il Kazakistan. Quasi certo il forfait ad Indian Wells

26/02/2015 09:57 104 commenti
Luca Vanni classe 1985,  n.109 ATP
Luca Vanni classe 1985, n.109 ATP

Luca Vanni è stato convocato come quinto uomo nella sfida di primo turno di World Group di Coppa Davis che vedrà impegnata l’Italia contro il Kazakistan ad Astana dal 6 all’8 Marzo.

L’azzurro quindi sarà anche lui presente nella trasferta e potrà anche essere inserito nel quartetto 48 ore prima dell’inizio della sfida.

Quasi certo il suo forfait alle quali di Indian Wells (anche se risulta ancora iscritto) in programma dal 10 marzo.


Camillo Santini


TAG: , , , ,

104 commenti. Lasciane uno!

Jose mourinho (Guest) 27-02-2015 01:07

Eh si certo visto che davanti vanni ha gente come federer nadal e djokovic ….il posto in Davis è proprio impossibile da conquistare…ha davanti fognini discontinuo, bolelli che vince una partita su 2…seppi così cosi…doveva prendere ed a andare in America punto…piuttosto che perdere tempo in Kazakistan

104
GIALAPPA SBANDY REMIX 26-02-2015 21:11

Scritto da Jose mourinho
Vorrei sapere dallo staff di livetennis in base a cosa dite che è stupendo x un giocatore essere chiamato come quinto uomo in Davis….in base alle dichiarazioni dei giocatori…a posto siamo, dichiarazioni che nel 90% dei casi sono scontate….non diciamo fesserie chiunque sarebbe andato a fare le qualificazioni x un master 1000 con la fiducia degli ultimi tempi piuttosto che andare là in Kazakistan a fare il tifo….ha 30 anni, x infortuni o x altro non ha mai raggiunto grandi risultati in carriera, ora è in fiducia e si deve fermare tre settimane x la Davis che tanto giocano seppi fognini e bolelli….non ha senso…doveva rifiutarsi…e poi chi lo dice che non sarebbe più stato chiamato in nazionale, fatelo giocare, se trova 2/3 finali in altri tornei durante l’anno voglio vedere se non viene chiamato nel caso uno dei tre si fa male….ha sbagliato punto …

Se vince Wimbledon, Roland Garros, Roma e US OPEN, forse viene convocato per la Coppa Davis … dipende se gioca l’Italia a Settembre o no …

103
GIALAPPA SBANDY REMIX 26-02-2015 21:09

Scritto da mirko.dllm

Scritto da magilla

Scritto da mirko.dllm

Scritto da magilla

Scritto da grandepaci

Scritto da yul71
@ grandepaci (#1278529)
Ascolta, “medio”, non si tratta di paura ma di pesare 2 possibilità, valutandone i pro e contro, tra cui c’è anche quello di volare fino a IW e tornarsene a casa in fretta senza punti atp. Se fosse toccato a me ci avrei pensato eccome a questo rischio, confrontandolo con la convocazione, e immagino che Luca possa averlo fatto. Se non lo avessero chiamato andava a IW senza pensarci, come da programma.
Altrimenti come ti spieghi che abbia accettato?

é prorpio questo che mi spaventa il pesare le situazione e prendere sempre la via piu´facile ….ma se ha paura di non passare il primo turno col servizio che ha la forma che ha finale in un 250 siamo messi male intanto l unico col vero servizio sta fuori dal 1000 americano questo é un vero rammarico la davis comunque andava avanti anche senza lui o no mi spiace perche credo vanni possa entrare a breve nei 100 ma se rinuncia a priori a tornei del genere dove ragazzini di 17 anni fanno di tutto per andarci senza timori reverenziali siam messi maluccio

io credo che saremmo messi maluccio se avesse rifiutato la convocazione….
1-perche far parte di una nazionale deve essere il sogno di ogni sportivo
2-non si puo’ usare la fit solo se fa comodo
3-lavorare una settimana con fognini seppi bolelli e lorenzi è più’ costruttivo che fare 2 partite in delle Q

Mettiti bene in testa che le competizioni e i tornei di tennis più importanti sono innanzitutto quelli del Grande Slam,e subito dopo vengono i Master Series,oltre che il Master di fine anno.La Coppa Davis è da decenni che ha perso il suo prestigio.Assurdo pensare che sia meglio essere il quinto uomo in Coppa Davis,quindi non destinato a giocare in nessun caso,piuttosto che andare a fare le qualificazioni in un importante Master Series,con anche buone possibilità di passarle.

è la tua opinione che non conta nulla come la mia ….ma evidentemente per vanni non è così’….

Se segui il tennis da diversi anni,spero ti sarai accorto dove ci ha portato questa mentalità,di mettere sopra tutto e tutti,insomma sopra ogni cosa,questa competizione.Te lo ricordi,che abbiamo pure corso il rischio di sparire completamente nel tennis di alto livello nei tornei ATP,nel tennis che conta insomma,in quel determinato periodo compreso tra Davide Sanguinetti e l’avvento di Volandri,quando arrivammo ad avere un unico tennista top 100?

E’ successo solo nel 2003, ed agli inizi degli anni ’80. Può capitare un’annata eccezionalmente storta a livello top 100 circuito maggiore.
Da qui a dire che è sintomo di una scomparsa da questo livello di tennis, ce ne vuole ancora di ” fantasia ” … Infatti non a caso poi siamo ripartiti alla grande.

102
GIALAPPA SBANDY REMIX 26-02-2015 21:03

Scritto da J
Nell’immediato e` sicuramente una perdita, non giochera`, mentre a IW solitamente il tabellone quali insieme a Shanghai e` il piu` facile fra i 100. Di contro la convocazione Davis e` un riconoscimento importante e una grande iniezione di fiducia, ricordate il percorso di Alberta Brianti, giocatrice simile (come storia, come gioco era l’esatto opposto) a Luca? Dopo la prima convocazione in Fed Cup sull’onda dell’entusiasmo ando` a prendersi un titolo WTA, cosa che sembrava a molti fuori dalla sua portata.

Quello che dicevo io … la scia di una preparazione adeguata in un team preparato specificamente come quello della nazionale, nei confronti delle preparazioni personali, spesso improvvisate e poco professionali ( mangiando pacchetti di patatine o andando a letto alle 6 del mattino … esagero per fare capire il concetto, non è il caso di Luca Vanni, che comunque non è attrezzato per avere una equipe personale di livello come quella della nazionale ).

101

Lascia un commento