Jannik in semifinale a Colonia, battuto Simon ATP, Copertina, Generica

Sinner supera Simon nei quarti a Colonia rimontando un break nel terzo set (con Liveblog del match)

23/10/2020 18:54 429 commenti
Jannik Sinner in campo a Colonia
Jannik Sinner in campo a Colonia

La partita punto per punto

ATP Cologne 2
Gilles Simon
3
6
4
Jannik Sinner
6
0
6
Vincitore: J. SINNER



Jannik Sinner supera Gilles Simon in tre set nei quarti dell’ATP 250 di Colonia 2. Una partita molto sofferta, assai più combattuta di quel che lo score (soprattutto nel secondo set) lascia trasparire. Sinner è stato bravissimo a partire bene nel primo set, comandando gli scambi con la sua formidabile progressione, spesso incontenibile. Reazione d’orgoglio e di classe di Simon nel secondo set, bravissimo a prendere maggiormente l’iniziativa soprattutto col rovescio in contro piede. Sinner ha perso campo e qualche riferimento, cedendo un po’ anche come intensità generale, e per niente aiutato dal servizio.

Il terzo set era iniziato malissimo, subito un break sotto l’azzurro. Ma qua è arrivato il suo capolavoro: ha ritrovato convinzione e sensazioni vincendo un lungo scambio in progressione, proprio come nel primo set. Il diritto ha ricominciato a “fischiare” e flirtare con le righe, e col rovescio gli errori sono diminuiti e poi scomparsi. Anche il servizio è tornato a funzionare, mentre nel secondo era calato vistosamente. Sinner ha ritrovato smalto e intensità con uno scatto mentale, e ha ripreso a pressare e spingere, mettendo alle corde il rivale. Sorpasso e vittoria, molto meritata. E’ un successo importantissimo, non solo perché gli vale l’accesso alle semifinali del torneo, ma soprattutto per come è venuto: in rimonta, soffrendo, riprendendo in mano un match che gli era scivolato via con ben 8 games di fila persi. E’ stato bravissimo a restare lì, non mollare mai mentalmente, non staccare dal match, e alzare il livello nel momento decisivo. Una vittoria che conferma la forza fisica, tecnica e mentale di Jannik Sinner.
In semifinale sfiderà Alexander Zverev.

Ecco qua sotto, la cronaca del match con il liveblog dell’incontro.

Marco Mazzoni

 

16:45 – Sinner serve per il match. Si avverte la tensione in campo… errore Sinner, errore Simon. 15 pari. BRAVISSIMO a chiudere di volo un attacco improvviso col rovescio, trovando una posizione perfetta sul net ed un impatto preciso. 30-15. Forza però col rovescio nello scambio seguente, la palla svaria larga, 30 pari. Un errore di rovescio costa a Jannik un 30-40 e palla break… ma è bravissimo ad uscire veloce dal servizio e spingere col diritto lungo linea. 40 pari. L’azzurro si fa trovare fuori posizione e sbaglia di volo. Altra palla break delicatissima… si salva ancora, attaccando con coraggio. Un errore di diritto costa la terza palla break. La cancella con un buon servizio. Finalmente arriva il MATCH POINT, grazie ad un rovescio di Simon che muore in rete. ECCOLO!  Tocca di rovescio per una smorzata, e sotto rete provoca l’errore di Simon. GAME SET MATCH SINNER! Chiude 6-4 il terzo set e vince un match molto complicato! Domani sarà semifinale!

 

16:36 – Simon tiene il proprio turno di servizio, sicurezza, dopo il cambio di campo Jannik va a servire per il set avanti 5-4.

16:32Jannik è tornato a governare con i piedi vicini ala riga di fondo, anche grazie ad un paio di prime finalmente in campo. Simon sbraita, capisce che la partita gli sta scivolando via. Un’altra prima porta il punto del game, 5-3 Sinner, ad un passo dalla vittoria. Parziale di 5 games sugli ultimi 6 per l’azzurro.

16:28 – Scatta bene alla risposta Jannik, e Simon invece sbaglia un colpo banale. 0-30! Ancora Sinner spinge, Gilles sbaglia, 0-40! Si gioca DA CAMPIONE la prima palla break: risponde cauto, ribalta lo scambio con un cross violento, e chiude in progressione con un bel contro piede. BREAK SINNER! Da 0-2, ora è avanti 4-3 e servizio, ha spostato l’inerzia del match dalla sua parte e ritrovato quell’intensità che l’aveva portato a dominare nel primo set.

16:24 – Sinner inizia male il sesto game, errore e poi un doppio fallo. 0-30, suona l’allarme. Simon è scaltro nel rallentare i ritmi, portando Jannik nella “sua” palude… ma sbaglia un cross in scambio. 15-30. Bravo Sinner con la combinazione servizio esterno e diritto inside out a chiudere. 30 pari. Un rovescio lungo costa all’azzurro il 30-40 e nuova palla break per il francese. Si salva, ancora servizio e diritto violento a chiudere. Con carattere, Sinner tiene il game di servizio, sale 3 pari.

16:17 – La reazione veemente di Jannik ha interrotto il flow di Gilles, ora costretto a subire e meno preciso dei games precedenti. Uno scambio rocambolesco porta il game ai vantaggi, per l’ottava volta nel match. La lotta è davvero intensa, Simon tiene il servizio, resta avanti 3-2.

16:11Il break ha sbloccato Jannik anche sul piano mentale e fisico. Ora è di nuovo attivo e veloce in campo, come quando arriva in netto anticipo col diritto e scarica un’accelerazione FULMINANTE cross, bellissima e vincente. Un’ottima smorzata dopo un nel forcing vale il punto del 2 pari. Jannik è tornato pienamente nel set.

16:07 – Simon serve, e commette il primo doppio fallo del suo match. 30 pari. Niente prima… chance per Jannik. Se la gioca benissimo, governando lo scambio con i piedi quasi in campo e dal centro. Scarica un C’MOOON assai insolito per lui. Palla del contro break per Sinner! Comanda dalla risposta, spara un diritto a tutta sulla riga, la difesa di Gilles è OUT. BREAK Sinner, finalmente torna a muovere lo score, soprattutto torna in vita nel terzo set. Serve sull’1-2.

16:03 – Gilles si procura la 16esima palla break del suo match (solo 3 Sinner!). La cancella Sinner finalmente con una bella prima vincente (quanto sta mancando all’azzurro il supporto della prima). Da destra però la prima non va, e la risposta di Simon è stretta, veloce e precisa. 17esima palla break… E stavolta Sinner perde la pazienza, spara subito col diritto, ed è largo. BREAK 2-0 Simon, e soprattuto OTTO games di fila per il francese, nonostante ci sia molta lotta. Sinner ha vinto 27 punti negli ultimi 8 giochi, senza vincere un game…

15:59 – Simon è in modalità “muro”, rimette TUTTO. Sinner non riesce a sfondare, corre a rete sullo 0-30 ma subisce un passante di rovescio cross perfetto. 0-40, e tre palle break Simon! Si salva sulla prima, aggressivo Jannik; segue un punto costruito benissimo dall’azzurro e chiuso con un diritto inside out ad altissimo rischio, per fortuna in campo; forza la risposta Simon sulla terza, è out. Cancella le tre chance Jannik, c’è grande lotta.

15:54 – All’avvio il canovaccio del match non sembra cambiato: Simon serve preciso, scambia con discreto ritmo e Sinner è il primo a sbagliare. Sul 40-30, finalmente Sinner gioca un punto “sullo stile” del primo set: prende possesso del ritmo dello scambio e sfonda il rivale. Da 40-0, si va ai vantaggi, ecco la scossa che serviva all’azzurro. Arriva un altro scambio micidiale, di nuovo controllato da Jannik. Palla break Sinner! Se la gioca benissimo, ma gli esce di un niente un’accelerazione di rovescio. Jannik si è risvegliato, è tornato ad imporre i suoi ritmi, è tornato in partita. Simon vince – soffrendo – il primo game, ma l’azzurro è tornato fisicamente in partita.

15:45 – Sinner rientra in campo dopo una sosta, ingerisce un po’ di gel di frutta e si riparte nel terzo, con Simon al servizio.

 

15:40 – Il tennis di Sinner è andato in crisi in questa fase. Spesso in ritardo, è chiamato a difendersi ed il suo pressing è meno profondo e preciso, con Gilles bravo a ribaltare gli scambi. Perde di nuovo il servizio sul 30-40, con un altro errore di rovescio. Quando anche il lato sinistro tradisce Jannik, suona l’allarme rosso… 6-0 Simon, un set assai più combattuto di quel che dice lo score, ma Gilles è salito moltissimo, trovando la chiave per scardinare il gioco dell’azzurro. Sinner calato con la prima, ma ha commesso anche più errori. Tuttavia l’aspetto più preoccupante è il calo generale nell’intensità, e la difficoltà nel controbattere agli schemi del francese.

15:34 – Simon trova un solido gioco al servizio, con Sinner meno incisivo alla risposta. Sul 40-15 si rigioca il punto perché una palla si è rotta! Non capita spesso… Una prima precisa al centro vale il 5-0 a Simon.

15:30 – Sinner cerca di entrare nel set, ma la partita si è fatta complicata: Simon non sbaglia più niente, Jannik affretta i tempi e forza, invece di costruire in progressione come nel primo parziale. Da 30-0 crolla 30-40, arriva una pericolosissima palla del 4-0! Jannik non trema, spinge e attacca, cancellando la chance. Di nuovo la sua prima di servizio non va… ma finalmente riesce a costruire un punto come piace a lui, prendendo campo colpo dopo colpo. Ha perso qualcosa anche in brillantezza l’azzurro, un brutto rovescio gli costa un’altra palla break. Se la gioca male l’altoatesino, cerca una smorzata che è agilmente rigiocata dal francese. BREAK Simon, avanti 4-0 e servizio.

15:20 – Simon è riuscito ad imporsi all’inizio del secondo set grazie al rovescio lungo linea: insistendo col contro piede, ha trovato alcuni errori di Jannik, chiamato a rigiocare in allungo da destra palle basse e senza peso. Del resto il rovescio di Gilles è un’arma tattica micidiale, grazie a cui riesce a cambiare i tempi di gioco e le direttrici dello scambio. In questo momento l’inerzia del match si è spostata a favore dell’esperto francese. 3-0 Simon.

15:13 – Gilles continua con la sua tattica super aggressiva, per muovere il gioco e sottrarsi al pressing irresistibile di Sinner. Jannik forse accelera un po’ troppo i tempi, per la frenesia imposta dal rivale (Jannik ama costruire il punto con i suoi ritmi in progressione). Va sotto 15-30 e poi 15-40, con un insolito errore col rovescio in scambio. Due palle break per Simon. Gilles attacca con un diritto in contro piede (dopo una deviazione del nastro), ma la palla gli esce di un soffio; sbaglia quindi un rovescio banale sulla seconda, sbotta Simon per la rabbia delle chance sprecate. Sinner impressiona per la violenza della sua spinta, un colpo più profondo e veloce dell’altro. C’è lotta in campo, Simon ha alzato il suo livello e si procura la terza palla break. Continua ad insistere col contro piede il francese, stavolta un diritto dell’azzurro muore in rete. BREAK Simon, avanti 2-0.

15:03 – Secondo set, Simon alla battuta. Cerca di sorprendere l’azzurro con qualche contro piede, ma Sinner è talmente veloce e coordinato negli spostamenti da non cadere nella “trappola”. Con un Ace ed una buona accelerazione col diritto, Gilles muove lo score, 1-0 avanti.

 

14:56 – SET SINNER! 6-3 Jannik, grazie a tre prime praticamente non si è giocato nel nono gioco. Un set dominato dopo la falsa partenza iniziale. Sinner superiore in ogni settore del gioco.

14:55 – Rovescio lungo linea spettacolare di Jannik! Arriva in corsa, dopo un paio di accelerazioni, e trova una “frenata” perfetta, si coordina e lascia partire un’accelerazione imprendibile che disegna la linea. Applausi!

14:54 – La grafica tv conferma la sensazione di quanto siano più veloci di colpi di Sinner da fondo campo rispetto a quelli di Simon. Il nizzardo trova un paio di buone prime, resta in scia sotto 3-5. Jannik va a servire per chiudere il primo set.

14:48TOCCO di CLASSE di Sinner! Dopo una progressione incredibile, corre sotto rete l’azzurro, e tocca col rovescio uno “strettino” che muore appena al di là della rete, imprendibile anche per due gambe super veloci come quelle di “Gillou”. Dopo aver salvato 4 palle break, Sinner si porta sul 5-2. Bravo a reggere mentalmente un game per niente facile.

14:46 – Un insolito errore di rovescio in scambio costa la quarta palla break del game. Stavolta è bravo a correre in avanti seguendo un diritto inside out e provocare l’errore di Simon. E’ il game più lungo e combattuto del match

14:44 – Cancella le due palle break con due punti perfetti. Bravissimo Jannik ad aprirsi il campo col diritto cross e quindi entrare a tutta col lungo linea nell’angolo scoperto. E’ bravissimo ad abbassarsi sulle ginocchia e trovare un impatto perfetto. Non così perfetto invece quando viene avanti, sia per il tempo della discesa a rete che la posizione. Un errore sotto rete gli costa la terza palla break… ma si salva con la prima di servizio.

14:42 – 4-2, Sinner trova il primo Ace del match, il servizio continua ad essere il settore meno efficace nel suo tennis questa settimana. Arriva un punto ROCAMBOLESCO sul 15 pari: Jannik tira uno Smash ma… perde di mano la racchetta!!! La palla va in campo, ma, disarmato, non può rigiocare la palla (per regolamento, la palla può esser colpita valida solo con l’attrezzo!!). Segue un errore di diritto (forse distrazione), arrivano due palle break sul 15-40!

14:37 – Simon non riesce a mettere in difficoltà Sinner nemmeno con il suo rovescio, un colpo molto preciso e con cui è bravo a cambiare ritmo. Gilles pare disarmato, e visto lo scarso rendimento con la prima di servizio, sulla seconda è subito in difficoltà nel contenere la spinta dell’azzurro. Prova a venire avanti il francese per uscire dalla “morsa” degli scambi in progressione dell’azzurro. Ma Sinner lo respinge e lo costringe a rincorrere. Si va ai vantaggi.

14:31 – Sinner ha messo la quinta, la sua progressione è diventata ora incontenibile, strappa di nuovo il servizio a 15 al francese e consolida il vantaggio tenendo il servizio a zero. Il diritto è molto preciso, dal centro apre il campo e Simon crolla in difesa estrema. 4-1 Sinner, in controllo del primo set.

14:25 – Spettacolare scambio di Sinner! Prima un’accelerazione violentissima col diritto cross, che sbatte Simon ben fuori dal campo, quindi una smorzata perfetta, imprendibile. Alternando questa potenza coi drive alle variazioni di tocco, il tennis di Jannik diventa davvero difficile da scardinare. Sinner avanti 2-1.

14:22 – Jannik cerca il lungo linea nello scambio, portando fuori posizione Simon. Arrivano i primi errori del francese, 0-30 e quindi 15-40, bravo Sinner ad entrare col diritto in avanzamento su di una rimessa più corta di Gilles. Due palle per il contro break. Il pressing di Jannik è colpo dopo colpo sempre più lungo e potente, dopo un lungo scambio vola largo il rovescio di Simon. CONTRO BREAK, 1 pari.

14:17 – Sinner al servizio. Come nel match di ieri, il servizio è un po’ “freddino”, la prima non entra. Jannik spinge, ma Gilles si appoggia molto bene sui colpi potenti e “puliti” dell’azzurro. Sinner sbaglia (incluso un attacco con chiuso con la smash), arrivano subito due palle break per il francese sul 15-40. Prende tempo Jannik, gli costa un time violation. Spinge tanto l’azzurro, ma l’esperto francese rimette tutto e trova grande lunghezza con i suoi colpi. Sbaglia un diritto Sinner, BREAK Simon, avanti 1-0.

14:08 – Inizia il riscaldamento, Simon è reduce dal bel successo su Denis Shapovalov; Sinner ha sconfitto nettamente Herbert

 


TAG: , , , , , ,

429 commenti. Lasciane uno!

Bjorn borg (Guest) 24-10-2020 13:19

Scritto da Shuzo
Questo Sinner ha davvero una mentalità da vincente!
Da juniores anche Quinzi e Luzzi avevano le caratteristiche mentali del vincente, poi si sono persi per strada, anche perché mal seguiti. Per fortuno oggi i ragazzi vengono seguiti meglio.

Quinzi si e’ perso perche’ aveva palesi limiti. Per il resto e’ stato seguito da 1000 coach, coccolato e viziato in tutti i modi. Ma non basta per farne un campione. Ha raggiunto il n. 142 e vinto 2 challenger. Magari ritornera’ a quei livelli con molta abnegazione. Ma oltre non va, neanche se gli metti a disposizione Moratouglu h.24

429
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Dinamic 24-10-2020 12:24

Intanto ha pescato Ruud a Vienna. Peccato sia per me nello spot peggiore con Rublev e Thiem

428
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
mauro59 (Guest) 24-10-2020 11:20

Scritto da Alberto Bonimba
Simon al saluto all’avversario ha riconosciuto il suo valore e complimenti calorosi !

Amnazza! Sveglio il ragazzo! Non gli si puo’ nascondere nulla…..

427
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
mauro59 (Guest) 24-10-2020 11:17

Scritto da Shuzo
Questo Sinner ha davvero una mentalità da vincente!
Da juniores anche Quinzi e Luzzi avevano le caratteristiche mentali del vincente, poi si sono persi per strada, anche perché mal seguiti. Per fortuno oggi i ragazzi vengono seguiti meglio.

Quinzi aveva tutto il mondo del tennis e le condizioni per diventare big. Si e’ perso proprio perche’ pensava di essere un predestinato e il tennis lo avrebbe premiato senza eccessivi sacrifici, la stessa cosa potrebbe accadere a Zeppieri ma ha ancora margini per crescere mentalmente, l’importante e’ che decida, una volta per tutte, cosa vuole fare da grande.

426
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Humbert50 (Guest) 24-10-2020 11:11

@ omerjno (#2638923)

Gli sono usciti 10 vincenti, tutti di due dita. Sono anni che remiamo e rosichiamo. Adesso i muscoli (profondità di palla) li abbiamo noi e remano gli altri.
Per quanto parlare di muscoli con Sinner… Vediamo oggi; peccato per il raffreddore.

425
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
mauro59 (Guest) 24-10-2020 11:11

Scritto da Giorgio69
Ho visto il terzo set. Dopo 8 games persi di seguito ci ha creduto e ha fatto girare la partita. Che testa.

Veramente hei messo male le parole: Al francese, dopo 8 games persi di fila, gli ha fatto girare la testa ( forse pure qualcosa di altro). Che partita!!!!

424
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
AndreTNS (Guest) 24-10-2020 11:09

Grande vittoria, purtroppo non ho potuto vedere live le fasi finali della partita ma dagli highlights si capisce che ha fatto qualcosa di grande a riprendere una partita che si era messa sui binari del francese.

423
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Baldo69 (Guest) 24-10-2020 10:45

Non abbiate fretta, vedrete che con Piatti arriva

422
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
rudynesta 24-10-2020 08:42

https://youtu.be/Wx9sME0-QvA
Scusate ma spero che Volandri non la “chiami” mai a Sinner ahahahahaha

Forza Jannik !!!!!!!!!

421
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
omerjno 24-10-2020 08:32

@ Humbert50 (#2638879)

Si cresce sopratutto quando si prende uno 60.
Non è che la mamma del francese, visto il tuo nomignolo,ti ha colpito?

420
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Humbert50 (Guest) 24-10-2020 01:29

E’ il sei a zero più bugiardo della storia del tennis. Il buon Simon ha remato per tutto il set.

419
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: sonia609
Ranuccio Tomassoni (Guest) 24-10-2020 01:08

Bravo!

418
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Tennista da strapazzo (Guest) 24-10-2020 00:58

Partita dalle geometrie incredibili, di un’intensità pazzesca. Simon nn sarà il giocatore più bello da vedere, ma solidissimo e motivatissimo a vincere e credo che il nostro ragazzo debba abituarsi ad incontrare tennisti che hanno la voglia di dare il 110% quando l’affrontano per mettersi alla prova. Veramente grande Jannik!!!!

417
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Shuzo (Guest) 24-10-2020 00:33

Questo Sinner ha davvero una mentalità da vincente!
Da juniores anche Quinzi e Luzzi avevano le caratteristiche mentali del vincente, poi si sono persi per strada, anche perché mal seguiti. Per fortuno oggi i ragazzi vengono seguiti meglio.

416
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: Gilgamesh
Alberto Bonimba (Guest) 23-10-2020 23:54

Scritto da Lucky

Scritto da Markenada 63
Una Vittoria sofferta oltremodo difficile, ma per vincere una partita così con un volpone di gran classe come. Simon bisogna avere qualcosa dentro che va oltre il talento. Qualcosa che di solito accomuna i giocatori veri, quelli che fanno le grandi imprese e ci regalano le emozioni più belle. Bravo Sinner

Ancora stento a credere che sia italiano

Infatti non lo e’….ahah, scherzo ! E’ quello che avrebbe dovuto fare Fulvio Fognini, a 14 anni mandare Fabio lontano da casa, in qualche accademia ! Tra l’altro ne aveva due vicino casa, a Bordighera da Piatti, forse allora non c’era ancora o da Bob Brett a Sanremo.

415
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Alberto Bonimba (Guest) 23-10-2020 23:45

Scritto da Steffifan

Scritto da Vercingetorige
Se vincera’ il torneo salira’ al n36

Oddio mi gira la testa…., altissimo, purissimo, Sinnerissimo! ☺️

Ahahah…

414
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
pablito 23-10-2020 23:22

Scritto da El Kid di Las Vegas
Sinner vince il torneo…però in battuta concede un Po troppo sul veloce

Anche un po’ Adige, forse pure Brenta…

413
Replica | Quota | 2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: il capitano, Steffifan
Chittammuorto (Guest) 23-10-2020 23:17

Sinner costretto a le arrivare in semi per prendere SE ed evitare la condanna di una ennesima WC.
Organizzazione disperata

412
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
fabio (Guest) 23-10-2020 22:53

Troppo brao

411
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Steffifan 23-10-2020 21:28

Scritto da Vercingetorige
Se vincera’ il torneo salira’ al n36

Oddio mi gira la testa…., altissimo, purissimo, Sinnerissimo! ☺️

410
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Giorgio69 (Guest) 23-10-2020 21:27

Ho visto il terzo set. Dopo 8 games persi di seguito ci ha creduto e ha fatto girare la partita. Che testa.

409
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
El Kid di Las Vegas (Guest) 23-10-2020 21:19

Sinner vince il torneo…però in battuta concede un Po troppo sul veloce

408
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Alberto Bonimba (Guest) 23-10-2020 21:18

Simon al saluto all’avversario ha riconosciuto il suo valore e complimenti calorosi !

407
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: il capitano
Zoff 23-10-2020 21:14

@ quella che permette di riprendere palle impossibili e rispedirle indietro. (#2638613)

e’ altoatesino, quindi italiano. L’Italia non si ferma a Vercelli.
Ma ancora ci tocca leggere ‘ste baggianate?

406
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: omerjno
Carl 23-10-2020 21:02

Sto ragazzo comincia a farmi paura.

405
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Mauriz70 23-10-2020 20:53

@ Bjorn borg (#2638676)

Hai ,purtroppo, ragione da vendere

404
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Vercingetorige (Guest) 23-10-2020 20:34

Se vincera’ il torneo salira’ al n36

403
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Steffifan
Buuu (Guest) 23-10-2020 20:23

@ Tifoso degli italiani (#2638633)

La prima doveva giocarla contro Hurkacz che è 11 posizioni più avanti. Solo che ha dato forfait

402
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Lucky (Guest) 23-10-2020 20:17

Scritto da Markenada 63
Una Vittoria sofferta oltremodo difficile, ma per vincere una partita così con un volpone di gran classe come. Simon bisogna avere qualcosa dentro che va oltre il talento. Qualcosa che di solito accomuna i giocatori veri, quelli che fanno le grandi imprese e ci regalano le emozioni più belle. Bravo Sinner

Ancora stento a credere che sia italiano 😀

401
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!