WTA 125 Praga Copertina, WTA

WTA 125 Praga: Elisabetta Cocciaretto sconfitta in finale

06/09/2020 11:45 92 commenti
Elisabetta Cocciaretto nella foto
Elisabetta Cocciaretto nella foto

CZE WTA 125 Praga – Finali – Terra



Sparta Centre Court – Ora italiana: 10:00 (ora locale: 10:00 am)
1. [18] Kristina Kucova SVK vs [2] Elisabetta Cocciaretto ITA

WTA Prague 125K
Kristina Kucova [18]
6
6
Elisabetta Cocciaretto [2]
4
3
Vincitore: K. KUCOVA

2. [7] Lidziya Marozava BLR / Andreea Mitu ROU vs Giulia Gatto-Monticone ITA / Nadia Podoroska ARG

WTA Prague 125K
Lidziya Marozava / Andreea Mitu [7]
6
6
Giulia Gatto-Monticone / Nadia Podoroska
4
4
Vincitori: MAROZAVA / MITU


TAG: ,

92 commenti. Lasciane uno!

lesser 07-09-2020 04:49

non è pronta ancora è giovane è sopratutto fisicamente non è una ragazza alta da poter servire prime costanti veloci

92
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Shuzo (Guest) 07-09-2020 01:14

Devo dire che ho sperato nella vittoria della Cocciaretto. Ho letto dai commenti precedenti che Elisabetta non possa arrivare al livello delle giocatrici slave perché troppo meno dotata sul piano fisico. Penso che ragionando in questo modo Roberta Vinci non sarebbe mai dovuta arrivare tra le top ten e magari riuscire a sconfiggere Serena Williams agli US Open, come anche Francesca Schiavone non avrebbe mai dovuto vincere il RG. Ma pure Martina Hingis non sarebbe mai dovuta diventare n. 1 WTA.
Per carità non mi permetto di dire che il fisico non sia importante per un giocatore o una giocatrice di tennis ma ci sono anche altre caratteristiche fondamentali. Io continuo a essere convinto che la Cocciaretto possa arrivare almeno tra le top 50. Tuttavia mi viene da pensare che come un paio di anni fa’ perse la finale del Trofeo Bonfiglio per un soffio contro la italo-lussemburghese Molinaro, così le si è forse creato nella mente come una predisposizione a non giocare al meglio le finali dei tornei. Ricordo che per anni lo hanno avuto anche Pioline e la Schiavone ma furono molto bravi a superarlo. Può darsi che anche la Cocciaretto debba lavorare in tale direzione con il suo mental coach.

91
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Gaz (Guest) 07-09-2020 00:35

Scritto da luca28

Scritto da Gaz

Scritto da luca28

Scritto da Gaz

Scritto da Gaz
Comunque Cocciaretto non sa’propio volleare,l’altro giorno a mandato fuori di 5 metri una volee’scolastica,oggi idem nell’ultimo game,in rete una palla solo dà accompagnare di la’,direi che ha propio grosdi deficit di sensibilita’,anche le palle corte le vengono mezzi pallonetti e sulla palla corta dell’avversaria non fa’controsmorzate ma arriva dritto per dritto con lo schiaffo e se la palla e’troppo bassa finisce in rete.
Si parla di Vinci come insegnante ma la sensibilita’non si insegna,e’una cosa mentale collegata all’arto che si porta da casa.
Abbiamo visto McNally con quale nonchalance scende a rete ed esegue i gesti,una cosa naturale,infatti anche l’approccio alla rete e’eseguito con colpi velenosi che rendono per l’avversaria difficile trovare lo spazio per passare.
Ha 18 anni ma lo ha sempre fatto,sono impostazioni che si apprendono da bambini.
Puo’solo migliorare perche’questi scempi non puo’farli se inizia a giocare wta ma rimarra’sempre un pesce fuori dall’acqua nei pressi della rete,ma come detto anche nel tocco dimostra un’impostazione molto rigida.

La sensibilita’fisica credo sia innata piu’che si apprenda da bambini.
La Barty ad esempio e’ capace di ammortizzare la palla di un servizio di rara potenza al corpo con un gesto quasi impercettibile che con altre rimarrebbe attaccata la pallina alle corde,non vedi neanche il movimento del gesto,vedi solo la pallina tornare indietro seguendo la stessa traettoria dalla quale e’venuta(a meta’velocita’ovviamente)seguendo quasi un canale invisibile,lo faceva gia’a 16 quando la vidi la prima volta,nessuno ti puo’insegnare certe cose,sono doni innati.

La sensibilità, al contrario di quanto uno possa pensare, è frutto di tecnica e propriocezione (muscoli intrinseci della mano e stabilizzatori del polso). Un lavoro ben fatto può portare a risultati incredibili.

Dalla mente che distribuisce forza e tensione nella perfetta quantita’,nonche’coordinazione.
Ma tutto parte dalla capacita’ ricettiva mentale che gia’prima che la pallina arrivi comincia a predisporre il corpo in base alle intuizioni,ci vuole pratica per la mente,come un gran tiratore da 3 punti nel basket che matura inteligenza spaziale,ma ci vuole anche predisposizione,non e’da tutti.

Caro Gaz, ultimamente leggo spesso con piacere le tue analisi sul tennis femminile: si vede che segui molto il movimento e, nonostante le tue opinioni risultino ogni tanto stravaganti, apprezzo il tuo punto di vista.
Tuttavia, troppo spesso emerge la tua convinzione di essere l’unico in grado di poter avere un’opinione in materia di tennis e finisci per perdere lo spunto per imparare qualcosa anche dagli altri utenti che scrivono su questo forum.
Uno spunto che non hai colto nemmeno in questo mio commento: io studio l’importanza dello sviluppo della propriocezione (parola che probabilmente non conosci, ma che non ti sei nemmeno preso la briga di cercare) nel recupero dopo interventi ortopedici che prevedono un blocco articolare post chirurgico. L’ho sperimentato anche su me stesso, apprezzando come la mia sensibilità post riabilitazione sia nettamente migliorata.
Sicuramente è necessario avere una guida tecnica che ti aiuti a sviluppare tattiche che comprendano l’uso saggio della palla corta e le discese a rete (e questo pare essere il contenuto, molto confuso, del tuo commento), ma se si associa un altrettanto valevole lavoro fisioterapico i risultati arriveranno per certo.
Un saluto caro Gaz

Ho letto,nello specifico complesso da capire o meglio capire esattamente come i processi come avvengono ma comunque la neurofisiologia e’esattamente la parola che mi sarebbe tornata utile.
Anche se il mio ero un discorso per una parte ha a che fare con la neurofisiologia,il problema e’trovare le parole.
Comunque grazie e chiedo scusa per la scarsa considerazione,non avevo sentito mai quel termine che pensavo fosse un’errore di battitura.
Saluti.

90
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
luca28 (Guest) 06-09-2020 19:49

Scritto da Gaz

Scritto da luca28

Scritto da Gaz

Scritto da Gaz
Comunque Cocciaretto non sa’propio volleare,l’altro giorno a mandato fuori di 5 metri una volee’scolastica,oggi idem nell’ultimo game,in rete una palla solo dà accompagnare di la’,direi che ha propio grosdi deficit di sensibilita’,anche le palle corte le vengono mezzi pallonetti e sulla palla corta dell’avversaria non fa’controsmorzate ma arriva dritto per dritto con lo schiaffo e se la palla e’troppo bassa finisce in rete.
Si parla di Vinci come insegnante ma la sensibilita’non si insegna,e’una cosa mentale collegata all’arto che si porta da casa.
Abbiamo visto McNally con quale nonchalance scende a rete ed esegue i gesti,una cosa naturale,infatti anche l’approccio alla rete e’eseguito con colpi velenosi che rendono per l’avversaria difficile trovare lo spazio per passare.
Ha 18 anni ma lo ha sempre fatto,sono impostazioni che si apprendono da bambini.
Puo’solo migliorare perche’questi scempi non puo’farli se inizia a giocare wta ma rimarra’sempre un pesce fuori dall’acqua nei pressi della rete,ma come detto anche nel tocco dimostra un’impostazione molto rigida.

La sensibilita’fisica credo sia innata piu’che si apprenda da bambini.
La Barty ad esempio e’ capace di ammortizzare la palla di un servizio di rara potenza al corpo con un gesto quasi impercettibile che con altre rimarrebbe attaccata la pallina alle corde,non vedi neanche il movimento del gesto,vedi solo la pallina tornare indietro seguendo la stessa traettoria dalla quale e’venuta(a meta’velocita’ovviamente)seguendo quasi un canale invisibile,lo faceva gia’a 16 quando la vidi la prima volta,nessuno ti puo’insegnare certe cose,sono doni innati.

La sensibilità, al contrario di quanto uno possa pensare, è frutto di tecnica e propriocezione (muscoli intrinseci della mano e stabilizzatori del polso). Un lavoro ben fatto può portare a risultati incredibili.

Dalla mente che distribuisce forza e tensione nella perfetta quantita’,nonche’coordinazione.
Ma tutto parte dalla capacita’ ricettiva mentale che gia’prima che la pallina arrivi comincia a predisporre il corpo in base alle intuizioni,ci vuole pratica per la mente,come un gran tiratore da 3 punti nel basket che matura inteligenza spaziale,ma ci vuole anche predisposizione,non e’da tutti.

Caro Gaz, ultimamente leggo spesso con piacere le tue analisi sul tennis femminile: si vede che segui molto il movimento e, nonostante le tue opinioni risultino ogni tanto stravaganti, apprezzo il tuo punto di vista.
Tuttavia, troppo spesso emerge la tua convinzione di essere l’unico in grado di poter avere un’opinione in materia di tennis e finisci per perdere lo spunto per imparare qualcosa anche dagli altri utenti che scrivono su questo forum.
Uno spunto che non hai colto nemmeno in questo mio commento: io studio l’importanza dello sviluppo della propriocezione (parola che probabilmente non conosci, ma che non ti sei nemmeno preso la briga di cercare) nel recupero dopo interventi ortopedici che prevedono un blocco articolare post chirurgico. L’ho sperimentato anche su me stesso, apprezzando come la mia sensibilità post riabilitazione sia nettamente migliorata.

Sicuramente è necessario avere una guida tecnica che ti aiuti a sviluppare tattiche che comprendano l’uso saggio della palla corta e le discese a rete (e questo pare essere il contenuto, molto confuso, del tuo commento), ma se si associa un altrettanto valevole lavoro fisioterapico i risultati arriveranno per certo.

Un saluto caro Gaz

89
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Lupen (Guest) 06-09-2020 19:47

Scritto da enzo la barbera
Purtroppo per le nostre, quando incotrano una “ova” la sconfitta è quasi sicura. Le “Ova” sono troppo forti atleticamente. le nostre ragazze, Cocciaretto e Paolini, sono molto danneggiate da un fisico inadatto al tennis di alto livello. Basse, pienotte, sono molto brave a trattare la pallina, ma alla fine soccombono di fronte alla migliore struttura fisica della avversarie. Ho cercato di sapere altezza e peso della Cocciaretto, ma non li trovo da nessuna parte. Matilde Paoletti mi sembra la più attrezzata fisicamente per affrontare le “Ova” enzo

Piu’ che altro la sconfitta e’ “sicurova” !!!

88
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
maverikkk 06-09-2020 19:21

Scritto da puffe

Scritto da maverikkk
Race WTA Live – Aggiornato al : domenica 6 settembre 2020, 15:14
N°75 Elisabetta Cocciaretto 290 punti +13 posizioni +95 punti Sconfitta Praga Finale

mah sicuro N 75???? al N 75 c’è la Bellissima Sorana con 890 punti
se i miei calcoli sono esatti arriva al N 123.

Puffe si tratta della race…

87
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Markux (Guest) 06-09-2020 19:02

Persa una Finale, ne arriverà un’altra.

86
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: babbo
Vennera 06-09-2020 19:00

Scritto da puffe

Scritto da maverikkk
Race WTA Live – Aggiornato al : domenica 6 settembre 2020, 15:14
N°75 Elisabetta Cocciaretto 290 punti +13 posizioni +95 punti Sconfitta Praga Finale

mah sicuro N 75???? al N 75 c’è la Bellissima Sorana con 890 punti
se i miei calcoli sono esatti arriva al N 123.

Ma lui parla della race.

85
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Pazzo di Camila 2 (Guest) 06-09-2020 18:55

Da oggi è n.129

84
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
puffe (Guest) 06-09-2020 18:09

Scritto da maverikkk
Race WTA Live – Aggiornato al : domenica 6 settembre 2020, 15:14
N°75 Elisabetta Cocciaretto 290 punti +13 posizioni +95 punti Sconfitta Praga Finale

mah sicuro N 75???? al N 75 c’è la Bellissima Sorana con 890 punti
se i miei calcoli sono esatti arriva al N 123.

83
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
enzo la barbera (Guest) 06-09-2020 18:03

Purtroppo per le nostre, quando incotrano una “ova” la sconfitta è quasi sicura. Le “Ova” sono troppo forti atleticamente. le nostre ragazze, Cocciaretto e Paolini, sono molto danneggiate da un fisico inadatto al tennis di alto livello. Basse, pienotte, sono molto brave a trattare la pallina, ma alla fine soccombono di fronte alla migliore struttura fisica della avversarie. Ho cercato di sapere altezza e peso della Cocciaretto, ma non li trovo da nessuna parte. Matilde Paoletti mi sembra la più attrezzata fisicamente per affrontare le “Ova” enzo

82
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Betafasan
Hector (Guest) 06-09-2020 18:01

Scritto da Miromecir
La cosa più antipatica dei commenti che fate è quella di denigrare sempre!!! Ok, non era un gran torneo, ma è arrivata in finale! Peccato abbia perso, ma fosse uscita subito, chissà che commenti dai leoni da tastiera…

Questo sito spesso è la prova del detto: “chi sa fa, chi non sa insegna”.

81
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Mundele (Guest) 06-09-2020 17:35

Bravo per chi gioca ,che vince ,che perde importante e giocare non come noi che stiamo indietro a la tastatura del pc o telefono forza ragazzi e ragazze!

80
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: babbo
Carl 06-09-2020 16:13

Cocciaretto e Gatto-Monticone sono nel tabellone di qualificazione di Istanbul, Cocciaretto in una sezione anche molto buona.
Kucova invece ha rinunciato.
Paolini nel MD già da ieri.

79
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: il capitano
cataflic (Guest) 06-09-2020 16:12

È finita! Pensavamo di avevere

78
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Giovanna (Guest) 06-09-2020 16:11

E dovrebbe giocare domani a Istanbul! Possibile? Anche la Gatto

77
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Charlie (Guest) 06-09-2020 15:56

Si gioca sempre in due. Kucova ha giocato molto bene (del resto il talento l’ha sempre avuto) e probabilmente se Ciocciaretto ha giocato meno bene è anche per “colpa” della Kucova. E’ successo anche all’Open dove Paolini e Samsonova hanno trovato giocatrici in grande forma ed hanno perso our giocando bene. È il tennis. Si gioca in due.

76
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
maverikkk 06-09-2020 15:40

Race WTA Live – Aggiornato al : domenica 6 settembre 2020, 15:14
N°75 Elisabetta Cocciaretto 290 punti +13 posizioni +95 punti Sconfitta Praga Finale

75
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
radar 06-09-2020 15:34

Scritto da Miromecir
La cosa più antipatica dei commenti che fate è quella di denigrare sempre!!! Ok, non era un gran torneo, ma è arrivata in finale! Peccato abbia perso, ma fosse uscita subito, chissà che commenti dai leoni da tastiera…

Infatti certi commenti non meritano di essere commentati…
Gran torneo e buonissimo risultato x Coccia: settimana da 9.

74
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: il capitano, Perocotto
-1: babbo
Carl 06-09-2020 15:26

Cocciaretto ha una vita (tennistica) davanti, l’amarezza della sconfitta le passerà presto, resterà la soddisfazione della finale raggiunta.
È appena entrata in una fase critica, il passaggio dall’età della leggerezza e dell’entusiasmo a quella degli impegni duri con le inevitabili difficoltà.
Fase che va gestita con accortezza, ma ha la fortuna di essere seguita da un signor coach, e di avere un background familiare solido e rassicurante.
Dovrà affrontare difficoltà e delusioni anche maggiori di questa, come saprà venirne fuori sarà decisivo per la sua carriera.
Non so se vorrà correre il rischio di giocare ad Istanbul domattina, sicuramente la vedremo a Roma, a buon senso (?) con una WC per il MD.

73
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: il capitano
-1: babbo
Elio 06-09-2020 15:24

@ Brisbane (#2588068)

@ Livio (#2588105)

2 espertoni del cavolo 😆 Cambiate sport, che il tennis non fa per voi 🙄

72
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: babbo
Miromecir (Guest) 06-09-2020 14:15

La cosa più antipatica dei commenti che fate è quella di denigrare sempre!!! Ok, non era un gran torneo, ma è arrivata in finale! Peccato abbia perso, ma fosse uscita subito, chissà che commenti dai leoni da tastiera…

71
Replica | Quota | 6
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Maury, maverikkk, Napol ti amo, il capitano, Evolution, Ueda
Perocotto 06-09-2020 14:07

Scritto da Liv32

Scritto da Gennaro La Marca
Credo sia la sua prima finale in un torneo wta,forza Elisabetta!

Nessuna wta.
Sono Itf

WTA 125 porello…

70
Replica | Quota | 2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Maury, il capitano, Ueda
-1: babbo
Liv32 (Guest) 06-09-2020 13:32

Scritto da Gennaro La Marca
Credo sia la sua prima finale in un torneo wta,forza Elisabetta!

Nessuna wta.
Sono Itf

69
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: babbo
-1: Maury
Liv32 (Guest) 06-09-2020 13:30

La campionessa mi cade sup piu’ bello.
Porella.

68
Replica | Quota | -4
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: babbo
-1: Perocotto, il capitano, Maury, eternauta, Ueda
PaneCiok (Guest) 06-09-2020 13:24

In questa fase meglio che abbia perso, così le rimane la fame di vincere, magari se avesse vinto si sarebbe un po’ cullata su un alloro che, detto con tutto il rispetto per chi ha vinto, non è certo questo gran trofeo. Ottavi o quarti in un grande torneo avrebbero più valore.

67
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: babbo
biglebowsky 06-09-2020 13:23

Scritto da luca28

Scritto da Gaz

Scritto da Gaz
Comunque Cocciaretto non sa’propio volleare,l’altro giorno a mandato fuori di 5 metri una volee’scolastica,oggi idem nell’ultimo game,in rete una palla solo dà accompagnare di la’,direi che ha propio grosdi deficit di sensibilita’,anche le palle corte le vengono mezzi pallonetti e sulla palla corta dell’avversaria non fa’controsmorzate ma arriva dritto per dritto con lo schiaffo e se la palla e’troppo bassa finisce in rete.
Si parla di Vinci come insegnante ma la sensibilita’non si insegna,e’una cosa mentale collegata all’arto che si porta da casa.
Abbiamo visto McNally con quale nonchalance scende a rete ed esegue i gesti,una cosa naturale,infatti anche l’approccio alla rete e’eseguito con colpi velenosi che rendono per l’avversaria difficile trovare lo spazio per passare.
Ha 18 anni ma lo ha sempre fatto,sono impostazioni che si apprendono da bambini.
Puo’solo migliorare perche’questi scempi non puo’farli se inizia a giocare wta ma rimarra’sempre un pesce fuori dall’acqua nei pressi della rete,ma come detto anche nel tocco dimostra un’impostazione molto rigida.

La sensibilita’fisica credo sia innata piu’che si apprenda da bambini.
La Barty ad esempio e’ capace di ammortizzare la palla di un servizio di rara potenza al corpo con un gesto quasi impercettibile che con altre rimarrebbe attaccata la pallina alle corde,non vedi neanche il movimento del gesto,vedi solo la pallina tornare indietro seguendo la stessa traettoria dalla quale e’venuta(a meta’velocita’ovviamente)seguendo quasi un canale invisibile,lo faceva gia’a 16 quando la vidi la prima volta,nessuno ti puo’insegnare certe cose,sono doni innati.

La sensibilità, al contrario di quanto uno possa pensare, è frutto di tecnica e propriocezione (muscoli intrinseci della mano e stabilizzatori del polso). Un lavoro ben fatto può portare a risultati incredibili.

Dagli 8 ai 14 anni

66
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
puffe (Guest) 06-09-2020 13:02

Scritto da Brisbane
Non ho visto la partita quindi su questo non mi esprimo. Dico soltanto che ci metterei la firma per ritrovare qui, o in un altro $125k, una nostra 2002 il prossimo anno… Cocciaretto è all’inizio della sua carriera pro, e con il gioco è la testa che ha potrà fare cose molto molto buone, che molti oggi non immaginano

come Giorgi??? prossima N 1??

65
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Livio (Guest) 06-09-2020 12:59

Scritto da Brisbane
Non ho visto la partita quindi su questo non mi esprimo. Dico soltanto che ci metterei la firma per ritrovare qui, o in un altro $125k, una nostra 2002 il prossimo anno… Cocciaretto è all’inizio della sua carriera pro, e con il gioco è la testa che ha potrà fare cose molto molto buone, che molti oggi non immaginano

Non c’è nessuna 2002 in grado

64
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: Elio
Vecchiogiovii (Guest) 06-09-2020 12:52

Scritto da puffe
Oooooopppssss mi sono assentato un attimo eeeeeee patatrack!
Vabbè dai adesso vola e vincerà a Istambul sicuro sicuro.

P A T E T I C O
E simpatico come un istrice nelle mutande!
Come non si vedesse la gufata!

63
Replica | Quota | 3
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: il capitano, Maury, Betafasan, Ueda
-1: babbo
Hair49 (Guest) 06-09-2020 12:47

Mi raccomando ora però non facciamo diventare Kukova quello che non è mai stata cioè una vincente nata, solo per minimizzare la sconfitta di Cocciaretto

62
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: il capitano, babbo
-1: Maury
mauro59 (Guest) 06-09-2020 12:45

Scritto da Fog
Si vedeva già dai primi games che oggi la Kucova aveva qualcosa in più, e poi spero che la Cocciaretto lavori molto sulla seconda di servizio, altrimenti la vedo dura giocare i tornei wta

Però quando dopo 2 vittorie già si parlava di top 50 e poi oggi stesa impietosamente da una top 200,ci vuole calma, sta seguendo il suo corso senza eccessi, se son rose fioriranno….

61
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Gaz (Guest) 06-09-2020 12:41

Scritto da luca28

Scritto da Gaz

Scritto da Gaz
Comunque Cocciaretto non sa’propio volleare,l’altro giorno a mandato fuori di 5 metri una volee’scolastica,oggi idem nell’ultimo game,in rete una palla solo dà accompagnare di la’,direi che ha propio grosdi deficit di sensibilita’,anche le palle corte le vengono mezzi pallonetti e sulla palla corta dell’avversaria non fa’controsmorzate ma arriva dritto per dritto con lo schiaffo e se la palla e’troppo bassa finisce in rete.
Si parla di Vinci come insegnante ma la sensibilita’non si insegna,e’una cosa mentale collegata all’arto che si porta da casa.
Abbiamo visto McNally con quale nonchalance scende a rete ed esegue i gesti,una cosa naturale,infatti anche l’approccio alla rete e’eseguito con colpi velenosi che rendono per l’avversaria difficile trovare lo spazio per passare.
Ha 18 anni ma lo ha sempre fatto,sono impostazioni che si apprendono da bambini.
Puo’solo migliorare perche’questi scempi non puo’farli se inizia a giocare wta ma rimarra’sempre un pesce fuori dall’acqua nei pressi della rete,ma come detto anche nel tocco dimostra un’impostazione molto rigida.

La sensibilita’fisica credo sia innata piu’che si apprenda da bambini.
La Barty ad esempio e’ capace di ammortizzare la palla di un servizio di rara potenza al corpo con un gesto quasi impercettibile che con altre rimarrebbe attaccata la pallina alle corde,non vedi neanche il movimento del gesto,vedi solo la pallina tornare indietro seguendo la stessa traettoria dalla quale e’venuta(a meta’velocita’ovviamente)seguendo quasi un canale invisibile,lo faceva gia’a 16 quando la vidi la prima volta,nessuno ti puo’insegnare certe cose,sono doni innati.

La sensibilità, al contrario di quanto uno possa pensare, è frutto di tecnica e propriocezione (muscoli intrinseci della mano e stabilizzatori del polso). Un lavoro ben fatto può portare a risultati incredibili.

Dalla mente che distribuisce forza e tensione nella perfetta quantita’,nonche’coordinazione.
Ma tutto parte dalla capacita’ ricettiva mentale che gia’prima che la pallina arrivi comincia a predisporre il corpo in base alle intuizioni,ci vuole pratica per la mente,come un gran tiratore da 3 punti nel basket che matura inteligenza spaziale,ma ci vuole anche predisposizione,non e’da tutti.

60
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Aldair (Guest) 06-09-2020 12:40

La Kucova come già scrivevo ieri, a livello di 100 wta se è in forma e durante questo torneo lo ha dimostrato, è un test molto duro. Bravissima cmq Cocciaretto, avanti così

59
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Ueda
-1: babbo
Sottile 06-09-2020 12:35

Torneo comunque da incorniciare per la Cocciaretto, alla sua prima finale in un totprneo WTA. Oggi forse ha avvertito lra tensione o la stanchezza, o entrambe. Ha l’etá per andare avanti e per crescere ancora. Il primo obiettivo deve essere entrare nelle 100. Un grosso in bocca al lupo a questa atleta che rischia di essere la sola degna rappresentante del tennis femminile italiano nei prossimi anni

58
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: il capitano
-1: babbo
Brisbane (Guest) 06-09-2020 12:32

@ Vennera (#2588058)

Un bel commento, che condivido

57
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Superbrat (Guest) 06-09-2020 12:29

Scritto da Vennera
Ho visto un po’ di streaming. Direi che EC è arrivata logora mentalmente alla finale, faceva una grande fatica a trovare il campo. Gli alti e bassi all’interno dello stesso torneo sono tipici in un tutte le tenniste. È per questo che secondo me deve migliorare soprattutto fisicamente e in difesa: per addolcire i momenti down. Non riusciva a superare la rete, un vero peccato, ma abituiamoci. Forse vincere sarebbe stato illusivo, meglio così: avanti in classifica, soldini e un po’ di frustrazione che non fa male.

56
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
luca28 (Guest) 06-09-2020 12:22

Scritto da Gaz

Scritto da Gaz
Comunque Cocciaretto non sa’propio volleare,l’altro giorno a mandato fuori di 5 metri una volee’scolastica,oggi idem nell’ultimo game,in rete una palla solo dà accompagnare di la’,direi che ha propio grosdi deficit di sensibilita’,anche le palle corte le vengono mezzi pallonetti e sulla palla corta dell’avversaria non fa’controsmorzate ma arriva dritto per dritto con lo schiaffo e se la palla e’troppo bassa finisce in rete.
Si parla di Vinci come insegnante ma la sensibilita’non si insegna,e’una cosa mentale collegata all’arto che si porta da casa.
Abbiamo visto McNally con quale nonchalance scende a rete ed esegue i gesti,una cosa naturale,infatti anche l’approccio alla rete e’eseguito con colpi velenosi che rendono per l’avversaria difficile trovare lo spazio per passare.
Ha 18 anni ma lo ha sempre fatto,sono impostazioni che si apprendono da bambini.
Puo’solo migliorare perche’questi scempi non puo’farli se inizia a giocare wta ma rimarra’sempre un pesce fuori dall’acqua nei pressi della rete,ma come detto anche nel tocco dimostra un’impostazione molto rigida.

La sensibilita’fisica credo sia innata piu’che si apprenda da bambini.
La Barty ad esempio e’ capace di ammortizzare la palla di un servizio di rara potenza al corpo con un gesto quasi impercettibile che con altre rimarrebbe attaccata la pallina alle corde,non vedi neanche il movimento del gesto,vedi solo la pallina tornare indietro seguendo la stessa traettoria dalla quale e’venuta(a meta’velocita’ovviamente)seguendo quasi un canale invisibile,lo faceva gia’a 16 quando la vidi la prima volta,nessuno ti puo’insegnare certe cose,sono doni innati.

La sensibilità, al contrario di quanto uno possa pensare, è frutto di tecnica e propriocezione (muscoli intrinseci della mano e stabilizzatori del polso). Un lavoro ben fatto può portare a risultati incredibili.

55
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Fog (Guest) 06-09-2020 12:12

Si vedeva già dai primi games che oggi la Kucova aveva qualcosa in più, e poi spero che la Cocciaretto lavori molto sulla seconda di servizio, altrimenti la vedo dura giocare i tornei wta

54
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Brisbane (Guest) 06-09-2020 12:04

Non ho visto la partita quindi su questo non mi esprimo. Dico soltanto che ci metterei la firma per ritrovare qui, o in un altro $125k, una nostra 2002 il prossimo anno… Cocciaretto è all’inizio della sua carriera pro, e con il gioco è la testa che ha potrà fare cose molto molto buone, che molti oggi non immaginano

53
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Maury
-1: Elio, babbo
Gaz (Guest) 06-09-2020 11:55

Scritto da Gaz
Comunque Cocciaretto non sa’propio volleare,l’altro giorno a mandato fuori di 5 metri una volee’scolastica,oggi idem nell’ultimo game,in rete una palla solo dà accompagnare di la’,direi che ha propio grosdi deficit di sensibilita’,anche le palle corte le vengono mezzi pallonetti e sulla palla corta dell’avversaria non fa’controsmorzate ma arriva dritto per dritto con lo schiaffo e se la palla e’troppo bassa finisce in rete.
Si parla di Vinci come insegnante ma la sensibilita’non si insegna,e’una cosa mentale collegata all’arto che si porta da casa.
Abbiamo visto McNally con quale nonchalance scende a rete ed esegue i gesti,una cosa naturale,infatti anche l’approccio alla rete e’eseguito con colpi velenosi che rendono per l’avversaria difficile trovare lo spazio per passare.
Ha 18 anni ma lo ha sempre fatto,sono impostazioni che si apprendono da bambini.
Puo’solo migliorare perche’questi scempi non puo’farli se inizia a giocare wta ma rimarra’sempre un pesce fuori dall’acqua nei pressi della rete,ma come detto anche nel tocco dimostra un’impostazione molto rigida.

La sensibilita’fisica credo sia innata piu’che si apprenda da bambini.
La Barty ad esempio e’ capace di ammortizzare la palla di un servizio di rara potenza al corpo con un gesto quasi impercettibile che con altre rimarrebbe attaccata la pallina alle corde,non vedi neanche il movimento del gesto,vedi solo la pallina tornare indietro seguendo la stessa traettoria dalla quale e’venuta(a meta’velocita’ovviamente)seguendo quasi un canale invisibile,lo faceva gia’a 16 quando la vidi la prima volta,nessuno ti puo’insegnare certe cose,sono doni innati.

52
Replica | Quota | 2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Evolution, il capitano
Vecchiogiovii (Guest) 06-09-2020 11:51

Evidente braccino da emozione. Le prossime andranno meglio. Non era lei. Kucova più tranquilla

51
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: babbo
Vennera (Guest) 06-09-2020 11:51

Ho visto un po’ di streaming. Direi che EC è arrivata logora mentalmente alla finale, faceva una grande fatica a trovare il campo. Gli alti e bassi all’interno dello stesso torneo sono tipici in un tutte le tenniste. È per questo che secondo me deve migliorare soprattutto fisicamente e in difesa: per addolcire i momenti down. Non riusciva a superare la rete, un vero peccato, ma abituiamoci. Forse vincere sarebbe stato illusivo, meglio così: avanti in classifica, soldini e un po’ di frustrazione che non fa male.

50
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Tennisaddicted (Guest) 06-09-2020 11:46

Scritto da Bjorn borg

Scritto da Carl
Oggi Kucova sarà particolarmente motivata contro la nostra Cocciaretto, o forse i fantasmi del passato la freneranno, chissà.
Sta di fatto che si trova davanti la reincarnazione di cosa era lei 11 anni fa, ed anche fisicamente ci si può rispecchiare.
Allora la oggi trentenne slovacca aveva gli stessi 19 anni che ha adesso Cocciaretto, era ormai ad un filo da essere top 100 (103!) e sembrava lanciata verso una brillante carriera. Ma si è fermata lì, naturalmente colpa degli infortuni che l’hanno tormentata, sta di fatto che la sua rapida ascesa si è bloccata, per anni.
Il tempo a volte è, se non gentiluomo, almeno magnanimo, e finalmente quel traguardo delle top 100 l’ha raggiunto, BR 71, ma solo 7 anni dopo. Non è durata molto, meno di un anno, ormai “la meglio gioventù” era passata, negli ultimi tre anni naviga senza infamia e senza lode tra le posizioni 150 e 200.
Ogni tanto qualche fiammata riesce ancora a darla, la sua vittoria su Ostapenko a Hong Kong nel 2018 è stata clamorosa, ma le occasioni per incontrare avversarie di livello sono sempre più rare. Negli ultimi due anni ha incrociato la racchetta con una top 100 solo 6 volte, ed ha sempre perso, eccetto che contro.. Paolini! (e no!).
Prima di questo torneo ha giocato nella seria A italiana per il tennis Prato, perdendo nella finale contro Bianca Turati.
Detta così sembrerebbe terreno spianato per Cocciaretto in questa finale, e così la pensano i bookmakers, ma in questa settimana già il trovarsi di fronte Tauson ha risvegliato in lei quella motivazione di cui parlavo all’inizio, quella rabbia repressa verso la giovane avversaria rampante che forse otterrà quei risultati che sognava lei ma che non arriveranno più, il pensiero “mo’ glielo faccio vedere io a questa pischella” potrà motivarla al massimo. Un torneo WTA non l’ha mai vinto, le si offre forse un’ultima occasione per conquistare almeno un 125K, sarebbe comunque il più grande trofeo della sua carriera.
Partigianamente spero che non accada, e che Cocciaretto possa trionfare, e razionalmente dovrebbe essere così, ma personalmente un po’ di empatia per i sogni di gloria finiti nel cassetto di Kucova non posso non provarla.

Complimenti per il bellissimo commento che denota passione autentica e conoscenza del tennis.
Un esempio per tanti che utilizzano questo blog per dar sfogo al proprio narcisismo, e/o frustrazione, sovente conditi di ironia di infimo livello.
Ho imparato ad evitarli. I tuoi li leggerò sicuramente.
Bravo

Concordo. Bravo Carl e brava Kucova.

49
Replica | Quota | 3
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: magilla, Cancilla e Gaudo, il capitano
Stefan Navratil (Guest) 06-09-2020 11:46

Scritto da Gaz
Comunque Cocciaretto non sa’propio volleare,l’altro giorno a mandato fuori di 5 metri una volee’scolastica,oggi idem nell’ultimo game,in rete una palla solo dà accompagnare di la’,direi che ha propio grosdi deficit di sensibilita’,anche le palle corte le vengono mezzi pallonetti e sulla palla corta dell’avversaria non fa’controsmorzate ma arriva dritto per dritto con lo schiaffo e se la palla e’troppo bassa finisce in rete.
Si parla di Vinci come insegnante ma la sensibilita’non si insegna,e’una cosa mentale collegata all’arto che si porta da casa.
Abbiamo visto McNally con quale nonchalance scende a rete ed esegue i gesti,una cosa naturale,infatti anche l’approccio alla rete e’eseguito con colpi velenosi che rendono per l’avversaria difficile trovare lo spazio per passare.
Ha 18 anni ma lo ha sempre fatto,sono impostazioni che si apprendono da bambini.
Puo’solo migliorare perche’questi scempi non puo’farli se inizia a giocare wta ma rimarra’sempre un pesce fuori dall’acqua nei pressi della rete,ma come detto anche nel tocco dimostra un’impostazione molto rigida.

Quoto tutto, ma se hanno imparato a volleare Thiem e soprattutto Djokovic che fino a qualche anno fa era una pena vederli a rete, e sembravano totalmente negati (soprattutto Nole) qualche speranza la darei anche alla nostra Cocciaretto, certo non diventerà mai la nuova Navratilova, ma nel tennis di oggi (purtroppo) non ce n’è bisogno.

48
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Fantumazz 06-09-2020 11:44

La Kucova ha esultato come se avesse vinto il Roland Garros.
Poverina, si vede che ci teneva tantissimo, il coronamento di una carriera non certo densa di successi.

La Coccia avrà tante altre occasioni per rifarsi

47
Replica | Quota | 2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: il capitano, forerunner, Maury
-1: babbo
miomao 06-09-2020 11:44

Scritto da puffe
Dalle prime battute sembra di vedere l’incontro di stanotte tra Jabeur vs Kenin…. uguale uguale e naturalmente vincerà la sosia di errani!

Povera sosia. è destinata a scomparire.

46
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
maverikkk 06-09-2020 11:43

64 63 Kucova, direi meritatamente, adesso la Cocciaretto dovrebbe essere n° 129 WTA

45
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
UgoPiazza 06-09-2020 11:43

Sicuramente avrà altre occasioni e il suo gran carattere la farà reagire, ma è evidente che oggi ha sentito la partita e che non capiterá spesso di poter prendere 65 punti e una coppa contro la nr 170.

44
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
puffe (Guest) 06-09-2020 11:42

Oooooopppssss mi sono assentato un attimo eeeeeee patatrack!
Vabbè dai adesso vola e vincerà a Istambul sicuro sicuro.

43
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: babbo
Atibaia (Guest) 06-09-2020 11:40

Non me ne vogliano i tifosi della Coccia tra cui ci sono anch’ io ma oggi non ha giocato.
Prova che definire incolore è poco.

42
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: omerjno
UgoPiazza 06-09-2020 11:40

Avrà altre mille occ

41
Replica | Quota | -2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: Just is Back, babbo
Gaz (Guest) 06-09-2020 11:38

Scritto da Tippe
Nelle finali vuoi o non vuoi giochi contro gente che ha fatto una buona settimana, in forma
L’italiana essendo 1.55 non può permettersi di far avere il.90% di pt con la prima all’avversaria…

La finale e’molto e’finale.
Tra una vincitrice e una finalista determina una gran differenza in termini di punti e money.
Se sei in finale vuol dire che ben 126 tenniste sono a casa ma in realta’vedendola da un’altro punto di vista una finalista e’solo uscita da meta’tabellone,e’campionessa di 63 tenniste,incontra l’altra che e’campionessa di altrettanto 63 tenniste.
Per questo molte tenniste hanno record negativo nelle finali,se la vedi da questo ultimo punto di vista alla fine giungendo in finale hai fatto solo la meta’.

40
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Atibaia (Guest) 06-09-2020 11:32

Se solo cominciasse a giocare al 50%…

39
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: babbo
Luc Merenda 06-09-2020 11:31

Semplicemente la Kucova oggi piu’forte.Bravissima Cocciaretto,io sarei per non andare in Turchia ed un po’ di riposo non gli farebbe male prima di Parigi e Roma.

38
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: forerunner
-1: babbo
Antonio (Guest) 06-09-2020 11:29

@ Gaz (#2588030)

beh insomma non sempre nel 2004 Maria Sharapova era inguardabile nel gioco di volo è migliorata con il duro allenamento quotidiano.
Certo dure lavoratrici come Maria non ne esistono piu ma mai dire mai

37
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Antonio (Guest) 06-09-2020 11:26

si fa fatica ad accettare la sconfitta soprattutto se sopraggiunta in questa maniera. Avrei preferito si arrendesse a un’avversaria più onesta e di qualità

36
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: babbo
Atibaia (Guest) 06-09-2020 11:22

È sempre più contratta, speriamo si sciolga prima che finisca la partita.

35
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Mf (Guest) 06-09-2020 11:16

link che non sia sportzone?

34
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Gaz (Guest) 06-09-2020 11:11

Comunque Cocciaretto non sa’propio volleare,l’altro giorno a mandato fuori di 5 metri una volee’scolastica,oggi idem nell’ultimo game,in rete una palla solo dà accompagnare di la’,direi che ha propio grosdi deficit di sensibilita’,anche le palle corte le vengono mezzi pallonetti e sulla palla corta dell’avversaria non fa’controsmorzate ma arriva dritto per dritto con lo schiaffo e se la palla e’troppo bassa finisce in rete.
Si parla di Vinci come insegnante ma la sensibilita’non si insegna,e’una cosa mentale collegata all’arto che si porta da casa.
Abbiamo visto McNally con quale nonchalance scende a rete ed esegue i gesti,una cosa naturale,infatti anche l’approccio alla rete e’eseguito con colpi velenosi che rendono per l’avversaria difficile trovare lo spazio per passare.
Ha 18 anni ma lo ha sempre fatto,sono impostazioni che si apprendono da bambini.
Puo’solo migliorare perche’questi scempi non puo’farli se inizia a giocare wta ma rimarra’sempre un pesce fuori dall’acqua nei pressi della rete,ma come detto anche nel tocco dimostra un’impostazione molto rigida.

33
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Betafasan, Massimo Giletti
-1: forerunner
Atibaia (Guest) 06-09-2020 11:11

Dai ha tenuto il game, 1/2.
Mi sento do dire che adesso il match cambia, peggio do così la Coccia non può giocare…

32
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: babbo
Serge (Guest) 06-09-2020 11:08

Ma il ranking live non viene più aggiornato ?

31
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: nicola.pupi
Tippe (Guest) 06-09-2020 11:06

Nelle finali vuoi o non vuoi giochi contro gente che ha fatto una buona settimana, in forma
L’italiana essendo 1.55 non può permettersi di far avere il.90% di pt con la prima all’avversaria…

30
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Tiger (Guest) 06-09-2020 11:03

Break in apertura di secondo, mmmmh, speriamo in una reazione

29
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
maverikkk 06-09-2020 11:01

sulle seconde di servizio, chi riceve, sta almeno 2 metri dentro il campo…

28
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Elio 06-09-2020 11:01
27
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: omerjno
maverikkk 06-09-2020 10:59

la Kucova ha vinto meritatamente il set, vediamo se la Cocciaretto riesce ad alzare ancora un po’ il livello…

26
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Tiger (Guest) 06-09-2020 10:58

Comunque partita equilibrata, hanno avute entrambe 2 palle break, la differenza è stata il fatto che la slovacca una delle due l’ha sfruttata

25
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Atibaia (Guest) 06-09-2020 10:57

Partita sottotono della Coccia.
Tesa, molto tesa in questa sua prima finale WTA seppur 125.
Se si scioglie un pochino dalla tensione che la attanaglia la porta a casa.

24
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: babbo
Antonio (Guest) 06-09-2020 10:55

set assolutamente immeritato guarda caso appena sopra nel punteggio inizia a servire senza fare passare un’eternità tra le prime e le seconde. che tattica subdola, speriamo venga punita

23
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: babbo
Tiger (Guest) 06-09-2020 10:55

Un set sotto, un break ha fatto la differenza, stiamo a vedere nel secondo

22
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Dany (Guest) 06-09-2020 10:52

La Coccia se vuol vincere deve alzare ancora più il livello.. speriamo bene!!Forza Coccia!!

21
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: babbo
pablito 06-09-2020 10:51

Scritto da Dinamic

Scritto da Tiger
Su joker stream non danno la partita proprio il giorno della finale..

Neanche gli altri siti, purtroppo. Strano.

Sportzone

20
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Bjorn borg (Guest) 06-09-2020 10:47

Scritto da Carl
Oggi Kucova sarà particolarmente motivata contro la nostra Cocciaretto, o forse i fantasmi del passato la freneranno, chissà.
Sta di fatto che si trova davanti la reincarnazione di cosa era lei 11 anni fa, ed anche fisicamente ci si può rispecchiare.
Allora la oggi trentenne slovacca aveva gli stessi 19 anni che ha adesso Cocciaretto, era ormai ad un filo da essere top 100 (103!) e sembrava lanciata verso una brillante carriera. Ma si è fermata lì, naturalmente colpa degli infortuni che l’hanno tormentata, sta di fatto che la sua rapida ascesa si è bloccata, per anni.
Il tempo a volte è, se non gentiluomo, almeno magnanimo, e finalmente quel traguardo delle top 100 l’ha raggiunto, BR 71, ma solo 7 anni dopo. Non è durata molto, meno di un anno, ormai “la meglio gioventù” era passata, negli ultimi tre anni naviga senza infamia e senza lode tra le posizioni 150 e 200.
Ogni tanto qualche fiammata riesce ancora a darla, la sua vittoria su Ostapenko a Hong Kong nel 2018 è stata clamorosa, ma le occasioni per incontrare avversarie di livello sono sempre più rare. Negli ultimi due anni ha incrociato la racchetta con una top 100 solo 6 volte, ed ha sempre perso, eccetto che contro.. Paolini! (e no!).
Prima di questo torneo ha giocato nella seria A italiana per il tennis Prato, perdendo nella finale contro Bianca Turati.
Detta così sembrerebbe terreno spianato per Cocciaretto in questa finale, e così la pensano i bookmakers, ma in questa settimana già il trovarsi di fronte Tauson ha risvegliato in lei quella motivazione di cui parlavo all’inizio, quella rabbia repressa verso la giovane avversaria rampante che forse otterrà quei risultati che sognava lei ma che non arriveranno più, il pensiero “mo’ glielo faccio vedere io a questa pischella” potrà motivarla al massimo. Un torneo WTA non l’ha mai vinto, le si offre forse un’ultima occasione per conquistare almeno un 125K, sarebbe comunque il più grande trofeo della sua carriera.
Partigianamente spero che non accada, e che Cocciaretto possa trionfare, e razionalmente dovrebbe essere così, ma personalmente un po’ di empatia per i sogni di gloria finiti nel cassetto di Kucova non posso non provarla.

Complimenti per il bellissimo commento che denota passione autentica e conoscenza del tennis.
Un esempio per tanti che utilizzano questo blog per dar sfogo al proprio narcisismo, e/o frustrazione, sovente conditi di ironia di infimo livello.
Ho imparato ad evitarli. I tuoi li leggerò sicuramente.
Bravo

19
Replica | Quota | 3
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: il capitano, Luca96, Cancilla e Gaudo
Atibaia (Guest) 06-09-2020 10:47

Peccato le palle break.
Partita molto tesa.

18
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
alex34 (Guest) 06-09-2020 10:46

Bella partita, forza Cocciaretto e forza italia

17
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: babbo
Antonio (Guest) 06-09-2020 10:45

e basta con tutti questi doppi falli praticamente non si sta giocando se è una tattica per spezzare il ritmo all’avversaria pare ci stia riuscendo

16
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
puffe (Guest) 06-09-2020 10:44

ooooooohhhh a 30 anni Kucova serve peggio di errani…. incredibile!

15
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Sebastiano (Guest) 06-09-2020 10:39

@ Superbrat (#2587991)

esatto

14
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
puffe (Guest) 06-09-2020 10:39

@ Carl (#2587957)

e quindi……
tutta per quella pappardella per dire che vincerà la coccia???

13
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Atibaia (Guest) 06-09-2020 10:37

Importantissimo settimo gioco vinto dalla Coccia.

12
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Superbrat (Guest) 06-09-2020 10:36

Partita molto combattuta e molto bella con tanti vincenti e pochi errori. La Kucova appena la Cocciaretto accorcia entra e fa male. Livello decisamente alto finora.

11
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: maverikkk
Gaz (Guest) 06-09-2020 10:35

La Kucova nel 2019 ha giocato 16 tornei(main draw),14 volte su 16 eliminata al primo o secondo turno(piu’volte al primo),le altre 2 volte ha ottenuto una vittoria in un itf da 80k e una finale in un 25k persa con la Hradecka.

10
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Sebastiano (Guest) 06-09-2020 10:30

Scritto da Dinamic
it.sportplus.live

grazie

9
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
puffe (Guest) 06-09-2020 10:28

Dalle prime battute sembra di vedere l’incontro di stanotte tra Jabeur vs Kenin…. uguale uguale e naturalmente vincerà la sosia di errani!

8
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Atibaia (Guest) 06-09-2020 10:07

Sportzone

7
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Dinamic 06-09-2020 10:04

it.sportplus.live

6
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Dinamic 06-09-2020 10:02

Scritto da Tiger
Su joker stream non danno la partita proprio il giorno della finale..

Neanche gli altri siti, purtroppo. Strano.

5
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Tiger (Guest) 06-09-2020 10:02

Su joker stream non danno la partita proprio il giorno della finale..

4
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: pastaldente
Gennaro La Marca (Guest) 06-09-2020 09:48

Credo sia la sua prima finale in un torneo wta,forza Elisabetta!

3
Replica | Quota | -1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
-1: babbo
Carl 06-09-2020 09:33

Oggi Kucova sarà particolarmente motivata contro la nostra Cocciaretto, o forse i fantasmi del passato la freneranno, chissà.
Sta di fatto che si trova davanti la reincarnazione di cosa era lei 11 anni fa, ed anche fisicamente ci si può rispecchiare.
Allora la oggi trentenne slovacca aveva gli stessi 19 anni che ha adesso Cocciaretto, era ormai ad un filo da essere top 100 (103!) e sembrava lanciata verso una brillante carriera. Ma si è fermata lì, naturalmente colpa degli infortuni che l’hanno tormentata, sta di fatto che la sua rapida ascesa si è bloccata, per anni.
Il tempo a volte è, se non gentiluomo, almeno magnanimo, e finalmente quel traguardo delle top 100 l’ha raggiunto, BR 71, ma solo 7 anni dopo. Non è durata molto, meno di un anno, ormai “la meglio gioventù” era passata, negli ultimi tre anni naviga senza infamia e senza lode tra le posizioni 150 e 200.
Ogni tanto qualche fiammata riesce ancora a darla, la sua vittoria su Ostapenko a Hong Kong nel 2018 è stata clamorosa, ma le occasioni per incontrare avversarie di livello sono sempre più rare. Negli ultimi due anni ha incrociato la racchetta con una top 100 solo 6 volte, ed ha sempre perso, eccetto che contro.. Paolini! (e no!).
Prima di questo torneo ha giocato nella seria A italiana per il tennis Prato, perdendo nella finale contro Bianca Turati.
Detta così sembrerebbe terreno spianato per Cocciaretto in questa finale, e così la pensano i bookmakers, ma in questa settimana già il trovarsi di fronte Tauson ha risvegliato in lei quella motivazione di cui parlavo all’inizio, quella rabbia repressa verso la giovane avversaria rampante che forse otterrà quei risultati che sognava lei ma che non arriveranno più, il pensiero “mo’ glielo faccio vedere io a questa pischella” potrà motivarla al massimo. Un torneo WTA non l’ha mai vinto, le si offre forse un’ultima occasione per conquistare almeno un 125K, sarebbe comunque il più grande trofeo della sua carriera.
Partigianamente spero che non accada, e che Cocciaretto possa trionfare, e razionalmente dovrebbe essere così, ma personalmente un po’ di empatia per i sogni di gloria finiti nel cassetto di Kucova non posso non provarla.

2
Replica | Quota | 7
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: maverikkk, il capitano, miomao, Paky 71, cris0370, Evolution, Cancilla e Gaudo
Rere (Guest) 06-09-2020 09:28

Noto ,con piacere per la Gatto, che anche il torneo di doppio paga piuttosto bene in questo torneo

1
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!