Circuito WTA Copertina, WTA

WTA Linz: Live le Semifinali. Camila Giorgi è in finale

13/10/2018 14:05 206 commenti
Camila Giorgi nella foto
Camila Giorgi nella foto

CENTRE COURT – Ora italiana: 14:00 (ora locale: 2:00 pm)
1. Alison Van Uytvanck BEL vs [5] Camila Giorgi ITA

WTA Linz
Alison Van Uytvanck
3
4
Camila Giorgi [5]
6
6
Vincitore: C. GIORGI

2. [WC] Andrea Petkovic GER vs [Q] Ekaterina Alexandrova RUS

WTA Linz
Andrea Petkovic
6
4
0
Ekaterina Alexandrova
0
6
6
Vincitore: E. ALEXANDROVA

3. [3] Kirsten Flipkens BEL / Johanna Larsson SWE vs [2] Lyudmyla Kichenok UKR / Katarina Srebotnik SLO

WTA Linz
Kirsten Flipkens / Johanna Larsson [3]
6
6
Lyudmyla Kichenok / Katarina Srebotnik [2]
2
2
Vincitori: FLIPKENS / LARSSON

206 commenti. Lasciane uno!

maga (Guest) 14-10-2018 20:40

@ Hair49 (#2215143)

L’impressione che si ha nella conferenza finale è che Camila non ami per nulla le interviste e che preferisca giocare a tennis

206
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Roger (Guest) 14-10-2018 19:15

Ma smettetela rosiconi,ha vinto ha vinto.voi no

205
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Hair49 (Guest) 14-10-2018 13:17

Ho visto la parte italiana della conferenza su supertennis, l’impressione che ho avuto è che Giorgi non è molto normale, è un po fuori, quell’atteggiamento lo puoi capire con una Sabalenka o una Yastremska ma una di 27 anni dovrebbe sapersi controllare e poi quando parla ha inflessioni di spagnolo che sicuramente parla in casa, non so quanto lei si senta italiana, indirizzo l’osservazione a tutti i cavillatore quando l’ho definita oriunda, lei credo si senta proprio straniera.

204
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Vix (Guest) 14-10-2018 12:45

Scusate a che ora inizia la finale?

203
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Hector (Guest) 14-10-2018 12:29

Scritto da Marcello

Scritto da Marcello

Scritto da Hector

Scritto da Marcello
Stavo vedendo la classitica ed almeno rispetto agli uomini c’è un livello di punteggio medio Delle prime 25 del mondo molto elevato: significa che hanno fatto molti punti in molte, il che non significa necessariamente che siano tutte brave, ma potrebbe anche segnificare che dopo le primissime i valori si appiattiscono.
Comunque sia la Giorgi deve fare 1000 punti per arrivare in top 20 e altri 1000 per l’eventuale top 10

Ti svelo l’arcano: spesso, a parità di livello di torneo, i draw femminili assegnano più punti di quelli maschili.
Atp 250: 1-20-45-90-150-250
Wta: 1-30-60-110-180-280

Grazie per la segnalazione.
Ma non penso sia solo questo: il numero 20 atp ha 1800 punti la n 20 wta 2600.
Ed in effetti se vedi i nomi trovi molto appiattimento verso l’alto (ma con poche tenniste palesemente più forti Delle altre): i turni finali dei tornei più importanti come Slam, 1000 e 500 possono essere preda di molte giocatrici e non delle solite 7-8 come capita quando c’è un’oligarchia delle più forti

Anzi è proprio matematico che non sia solo questo: i 250 assegnano mediamente 20-30 punti in più alle donne. Se contiamo una decina di 250 sono 200-300 punti in più che non giustificano solo in parte la differenza

Sono diversi anche i punti dei tornei del grande slam, a titolo di esempio:
Finalista uomo 1200
Finalista donna 1300
Quartofinalista uomo 360
Quartofinalista domna 430
Secndo turno uomo 45
Secondo turno donna 70

202
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Vittorio (Guest) 14-10-2018 11:40

@ Carl (#2214729)

nessuno ha mai detto che per migliorare il servizio ci vuole poco tempo ma nemmeno centinaia di ore! (come qui qualcuno ha scritto!)
Ivanisevic e Roscoe Tanner servivano sui 200 già ai loro tempi, facevano aces e non potevano certo staccare i piedi da terra!
La Errani (e anche la Ostapenko, guardare per credere!) fanno degli sforzi enormi per servire decentemente, nulla di più.
E’ una questione di fisico e di movimento fatto male…non di saltelli!
Non confondiamo la capacità, precisione e bravura nel fare degli aces…con la velocità del servizio: sono 2 cose distinte, non necessariamente per fare un ace bisogna servire a velocità estrema!
Oggi si sentono dire le cose più assurde: un maestro ha detto che il colpo di rovescio è più naturale del diritto….!
Per servire bene anche a dispetto dell’altezza (vedere per esempio quelle posizioni da gatta della Cibulkova, 1,60!) non serve più di tanto fare un salto e sparare ma precisione!
Anni fa vidi un gran maestro di tennis, Giovanni Scaunich che insegnava e giocava in pantaloni bianchi lunghi, fare un ace con il manico della sua …..Dunlop Maxply!
Conclusione: ognuno può servire come gli pare ma non venitemi a dire che il saltello è stata…l’ottava meraviglia e scoperta del tennis!
PS: ho giocato a livello agonistico per anni e fatto i miei aces senza alcun bisogno di saltelli o velocità folli!

201
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!