Thomas Fabbiano: “Il tennis ti porta in paradiso e ti rispedisce in basso in pochissimo tempo ma.. è davvero bello giocare questi tornei”

25/10/2017 01:12 13 commenti
Thomas Fabbiano classe 1989, n.72 ATP
Thomas Fabbiano classe 1989, n.72 ATP

Ecco le dichiarazioni di Thomas Fabbiano dopo la sconfitta nel primo turno dell’atp 500 di Vienna contro l’austriaco Novak per 7-6 7-5.

“Appagamento? Delusione? Stanchezza? Niente di tutto questo. Ho perso perchè il mio avversario ha giocato meglio di me, è stato più coraggioso in tutti i momenti chiave e ha meritato di vincere. È stato migliore di me oggi, probabilmente lo sarà anche in futuro. Ma io oggi sono nei Top 100, ho vinto buone partite durante l’anno e sono contento così. Ora giocheró le qualificazioni a Parigi Bercy e non vedo l’ora di tornare in campo. Il tennis ti porta in paradiso e ti rispedisce in basso in pochissimo tempo ma.. è davvero bello giocare questi tornei 🙂


TAG: ,

13 commenti. Lasciane uno!

Shuzo (Guest) 25-10-2017 19:33

Apprezzo molto Thomas per lo spirito di abnegazione che mette e per i grandi miglioramenti compiuti. Tuttavia in queste dichiarazioni, pur apprezzando la sportività con cui ha lodato l’avversario ammettendo che è stato più bravo e coraggioso di lui, non mi è piaciuto quando ha detto che probabilmente lo sarà anche in futuro. Thomas deve invece determinare dentro sé stesso che la prossima volta sarà lui più bravo e coraggioso dell’avversario. Mi auguro che ci rifletta.

13
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: NexGenItaly
Sbt (Guest) 25-10-2017 18:26

Avrà di sicuro un futuro come paroliere per Giorgia. Tu mi porti su e poi mi lasci cadere.

12
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
mauro59 (Guest) 25-10-2017 18:24

Scritto da Roberto
@ aureliriccardo (#1977928)
Questo conferma la tesi che tra il numero 50 e il 300 la differenza è minima…magari la programmazione fa la differenza

No questo prova quanto il rank lasci il tempo che trova, se Fabbiano ha riconosciuto che anche in futuro è probabile che le prenda da Novak allora i rapporti di forza sono capovolti rispetto al rank, ossia Novak varrebbe il 72 Fabbiano il 300.

11
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Valter (Guest) 25-10-2017 12:27

Grande Uomo

10
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
marco (Guest) 25-10-2017 11:50

Come commento non fa una grinza, e proprio cosi i valori si sono livellati e riconoscere i meriti dell’avversario e segno di maturita’

9
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
V.D. 25-10-2017 09:20

Ecco, Thomas è una gran cara persona. Intelligente, educata, rispettosa, umile. Tutte qualità fondamentali nella vita fuori dal tennis agonistico. Avesse detto che perdere due volte in due giorni con uno come Novak lo fa inc…re e che gli verrebbe voglia di mangiarsi la rete e che dopo questi ultimi risultati detesta il tennis probabilmente nel prossimo torneo sarebbe arrivato agli ottavi di finale.

8
Replica | Quota | 1
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Carl
mclain (Guest) 25-10-2017 09:06

Sei nei top 100 come giocatore di tennis ma dimostri di essere nei Top 10 come sportivo e come persona. Bravo!

7
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Tomax (Guest) 25-10-2017 08:56

Finisce a parigi o fara altri challenger?

6
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Roberto (Guest) 25-10-2017 08:44

@ aureliriccardo (#1977928)

Questo conferma la tesi che tra il numero 50 e il 300 la differenza è minima…magari la programmazione fa la differenza

5
Replica | Quota | 2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Gualtiero, aureliriccardo
FognaFabio 25-10-2017 07:47

Ales Thomass

4
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Pierre herme the Picasso of pastry (Guest) 25-10-2017 02:31

Scritto da aureliriccardo
è bello leggere che, al contrario di come molti credono, il tennis è molto più semplice di quel che si pensa. Si vince e si perde anche con gente molto indietro nel ranking senza un motivo che viene sempre ricercato in qualcosa che possa giustificare la (apparente) sorpresa

3
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Ken_Rosewall 25-10-2017 01:40

Bravo Thomas!

2
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
aureliriccardo 25-10-2017 01:20

è bello leggere che, al contrario di come molti credono, il tennis è molto più semplice di quel che si pensa. Si vince e si perde anche con gente molto indietro nel ranking senza un motivo che viene sempre ricercato in qualcosa che possa giustificare la (apparente) sorpresa

1
Replica | Quota | 2
Bisogna essere registrati per votare un commento!
+1: Ken_Rosewall, Alain