Fabio accede al secondo turno ATP, Copertina

Roland Garros: luci e ombre per Fabio Fognini, grande avvio, stacca la spina nel terzo set. Supera Frances Tiafoe al quinto, sarà derby con Seppi al secondo turno (di M. Mazzoni)

29/05/2017 22:37 40 commenti
Fabio Fognini classe 1987, n.29 ATP
Fabio Fognini classe 1987, n.29 ATP

In una giornata a forti tinte azzurre al Bois de Boulogne, non poteva mancare il successo di Fognini. Ma quanta fatica per Fabio, tra luci e ombre. Il nostro n.1 supera in cinque set il giovane Frances Tiafoe, regalandosi un affascinante “derby” vs. Andy Seppi al secondo turno. Un match a due volti nel pieno senso della definizione. Buonissimo tennis da parte di Fabio fino al 2-0 nel terzo set, forte della sua maggior esperienza e qualità sul rosso, grazie a cui ha dominato il campo e Tiafoe in ogni aspetto del gioco; spegne letteralmente la luce in quell’istante, regalando in un amen il terzo e quarto set, quasi non giocati, buttati via tra pausa e nervosismo. E’ stato bravo per fortuna a resettare tutto e ripartire deciso nel quinto, strappato inizialmente con umiltà, poi con forza. Quindi è difficile catalogare la prestazione dell’azzurro, perché in campo è stata netta la sensazione di superiorità, finché è stato “in partita”. Un tennis di qualità il suo, vario, perfetto per la terra battuta, ed anche molto continuo. Il Fognini “On” ha confermato i progressi tecnici visti in questo 2017, soprattutto la velocità con cui verticalizza col dritto, senza fasi interlocutorie, che si concede solo quando il rivale è molto lungo nel palleggio; appena trova una palla più corta, è velocissimo coi piedi ad entrare e lasciar partire un dritto potente e preciso, a spaccare lo scambio. Cambi di ritmo d’autore, pennellate tecniche a scardinare la resistenza dei rivali. Inoltre quando il servizio funziona così bene ed anche il rovescio è solido, a rispondere lungo e pizzicare in lungo linea, battere “Fogna” sulla terra diventa molto difficile. Finché “Fogna c’è”, appunto… perché invece quando si è spento, ha rimesso in partita il giovane rivale, quasi incredulo all’inizio ma poi via via sempre più convinto ed in partita. Tiafoe è un tennista in forte ascesa, potente e creativo, ma tatticamente ancora acerbo. Dice di amare la terra, ma in realtà è stato evidente come negli scambi lunghi fosse in chiara difficoltà, non sapendo come chiudere se non sfondando; il contrario di Fognini, con una faretra piena di frecce tecniche per aprire il campo, cambiare ritmo e rotazioni, provocare errori del giovane rivale. Non si è capito se è stato anche un piccolo calo fisico, ne sapremo di più dopo le sue parole. Di sicuro ha scampato un discreto pericolo, perché dopo aver perso così malamente due set, la sensazione che potesse anche non rientrare era concreta. Nel quinto è stato molto umile, ha cercato di ritrovare il campo, colpi di nuovo sicuri, e lì è mancata l’esperienza di Tiafoe, che ha esagerato nella spinta e ha regalato a “Fogna” quei 4-5 punti in momenti decisivi che l’hanno definitivamente rimesso in partita. Bravo poi Fabio a prendersela la partita, ma certamente dovrà tenere un’altra intensità, perché un avversario più avvezzo alla lotta oggi l’avrebbe, probabilmente, sconfitto. Ecco la cronaca del match.

Si inizia con Fognini al servizio, e la prima è già caldissima. 3 botte violente e precise, non si scambia affatto, 40-0. Curiosamente è proprio Tiafoe a vincere i primi due scambi, ma esagera con un dritto in spinta. Gioco Fognini, avanti 1-0. Il giovane americano alla battuta. Fa capire di che pasta è fatto il suo tennis: colpi potenti, dritti arrotati ed aggressivi, anche se portati con un movimento molto personale, non così efficiente ma assai efficace. Spinge con i piedi vicini alla riga di fondo, Fabio è costretto a contenere la sua esuberanza. L’azzurro lascia sfogare la “troppa” esuberanza, che lo porta ad errori in spinta. 30-40, subito palla break. Trova un’ottima risposta di rovescio, ma il dritto in avanzamento muore sul nastro. Si salva Frances, 1 pari. Il braccio di Fognini mulina colpi sicuri e precisi, anche i piedi sembrano rispondere bene. In un amen tiene il servizio, 2-1 avanti. Anche Tiafoe è entrato deciso in partita, i suoi colpi sono profondi, Fabio fa fatica a contenere. 2 pari. Non si scambia molto, si picchia duro. Fognini trova splendide accelerazioni lungo linea, che colgono in contro piede il 19enne yankee, ed è anche pronto ad entrare in campo col dritto alla prima palla più corta, questa è la vera differenza del Fognini 2017. 3-2 Fognini. Il set avanza molto spedito, seguendo i servizi senza grandi sussulti, fino al settimo game. Fabio commette un errore, scivola in un insidioso 0-30… Insidioso perché l’altro ha potenza e coraggio per provarci. L’azzurro però è attento, trova un paio di buone prime, avanza col dritto e va a prendersi quattro ottimi punti, di forza. 4-3 Fognini. Le prime di Frances sono quasi sempre esterne, veloci e precise, difficile rispondere aggressivo per l’italiano. Un’accelerazione di rovescio fulminante (movimento splendido dal punto di vista tecnico) porta Tiafoe sul 4 pari. “Fogna” teme la risposta di rovescio del giovane rivale, predilige servirgli sulla destra, e la tattica funziona. Come funziona bene il dritto in avanzamento, che lo porta sicuro sul 5-4. Serve per restare nel set Frances, sale la pressione. La prima non entra e ha fretta, non vuole scambiare, e sbaglia. 0-30. Fabio è attento a non regalare nulla, gioca solido e lascia che sia l’altro a prendersi il rischio. Tiafoe attacca ma spedisce lunga una volee facile, 15-40 e due set point Fognini! Buon servizio ad annullare il primo, ma combina un disastro sulla seconda: tenta una smorzata improvvisa, e nemmeno ben giocata. Fognini corre come un fulmine in avanti, tocca e chiude poi col rovescio lungo linea, giusto un pizzico di riga. Quanto basta a valergli il 15 decisivo. 6-4 Fognini, pronto a fare l’allungo alle prime indecisioni del giovane avversario. Un set equilibrato, deciso nel decimo game.

Il secondo set, con Fognini alla battuta, inizia con ritardo perché il campo nel lato ovest (all’ombra) era troppo umido (e Fabio infatti si era lamentato precedentemente per la scarsa aderenza). La pausa sembra aver distratto l’azzurro, che sparacchia malamente e crolla 0-30. E’ solo un attimo, ritrova il campo e la sensibilità per i suoi cambi di ritmo, ed anche un paio di ottime prime. Quattro punti di fila, Fabio avanti 1-0. Si scambia finalmente nel secondo game, per la prima volta nel match. Fognini fa vedere la sua grande qualità tecnica e varietà di colpi, ma Tiafoe è velocissimo a coprire il campo, e risponde a palle complicate con discreta manualità. Sul 30 pari però sbaglia malamente uno smash da fondo campo, dopo un recupero dell’azzurro, che gli costa una palla break. La prima non entra, subisce la lunghissima risposta di Fognini (molto agrressivo), praticamente nei piedi. Break Fognini, avanti 2-0. Qua Fabio fa salire i “giri” con la racchetta, “scherza” l’americano con un tocco di grande classe, alternato a botte definitive col dritto o progressioni nello scambio con palle molto lunghe e consistenti, ma per troppa spinta commette qualche errore. Concede palla break, ma il servizio va a pizzicare quella risposta di dritto troppo ampia… e la castiga. Con qualche patema e cancellando un’altra palla break, “Fogna” sale 3-0, quinto game di fila per lui. Respira, e lascia sfogare la rabbia di Frances, che con quattro pallate muove lo score nel set. L’americano trova un paio di accelerazioni cross di rovescio molto potenti, Fognini subisce il momento, 0-30; ma come altre volte nel match si aggrappa alla prima, imposta lo scambio su di un ritmo e rotazione di assoluto controllo, che finisce per provocare l’errore di Tiafoe, che puntualmente arriva. Ancora quattro punti di fila, in sicurezza sale 4-1. L’americano ci prova, forza ancor più i colpi, ma sbaglia troppo. Concede a Fabio la palla del 5-1, che annulla di potenza con una prima al T. Si salva Frances, 2-4. Facilmente il ligure sale 5-2 e chiude in totale sicurezza 6-3. Un secondo set dominato in tutti i sensi.

Terzo set, l’americano al servizio. Si è alzato il vento, ma la tempesta sembra affrontarla solo Tiafoe. Errori e Fognini è aggressivo, immediato 15-30, ed il doppio fallo gli costa due palle break pesantissime. Fabio c’è, risponde lungo, entra col dritto e chiude. Break Fognini, 1-0 avanti ma soprattutto nettamente in controllo del match. Fabio gioca libero, il suo braccio regala qualche meraviglia in accelerazione, e si concede anche qualche tocco delicato sotto rete. Tutto gira bene, vola avanti 2-0. Tiafoe qua potrebbe cedere di schianto, invece tiene il servizio e… tutto cambia. Approfitta della prima pausa dell’azzurro, che improvvisamente stacca la spina e regala quattro punti giusti per il primo (insperato) break. 2 pari. Passaggio a vuoto totale, regali di Fabio e Tiafoe che si ritrova avanti 3-2 e 4-2! Adesso il rovescio dell’americano gira a tutta, con qualche sbracciata ingestibile e molto bella anche esteticamente. L’azzurro qua ritrova il dritto, argina l’esuberanza del rivale ed alza il ritmo della spinta, e si va ai vantaggi. Con un gran dritto ed un Ace al centro, Frances vince il quinto game consecutivo, 5-2. Fognini serve, accelera fin troppo i tempi, fa e disfa, ma riesce a tenere finalmente il servizio, ai vantaggi. Resta in scia 3-5, Tiafoe serve per chiudere il terzo set. Inizia con un Ace, ma esagera con una smorzata larga. Esagera anche “Fogna” col dritto, cerca la riga in lungo linea ma è appena fuori. Altro Ace, due set point Tiafoe. Una prima esterna imprendibile gli vale il terzo set. Ringrazia Frances per il “regalo”, la pausa dell’azzurro quando tutto pareva ormai deciso. Sui campi di Parigi si fa buio, incombe un temporale…

Quarto set, il ligure alla battuta. Un lungo scambio, imposto da Fabio come a far sentire di nuovo la sua presenza in campo, ma è solo un abbaglio. Il vento, con folate violente, disturba molto il gioco, ancor più i colpi in anticipo dell’azzurro. Un doppio fallo gli costa una pericolosa palla break, che cancella con lo schema servizio e dritto. Si lotta, con più errori che vincenti in questa fase, tecnicamente la peggiore del match. Sbaglia ancora Fabio, altra palla break, e nemmeno entra la prima, …ma una seconda “assassina”, spinta dal vento, che gira e diventa imprendibile. A fatica, “Fogna” tiene un game fondamentale, 1-0. L’americano continua a spingere, ma le condizioni adesso sono difficili (anche un po’ di pioggia), e sbaglia. Fognini non ne approfitta, 1 pari, e si innervosisce, diventando impreciso. Il dritto è out, l’attacco è avventato… 15-40, due palle break. Ed il break arriva subito, con una buona risposta di Frances, mal gestita da Fabio. 2-1 Tiafoe. Adesso l’americano vola, i suoi colpi stanno “magicamente” tutti in campo, anche alcuni improbabili. Troppo velocemente tiene il servizio, consolidando il break. 3-1, e Fognini continua a sbagliare, è nervoso e incerto, totalmente un altro match rispetto mezz’ora fa. Sul 30 pari un altro doppio fallo gli costa una palla break che lo farebbe sprofondare 1-4. Commette una grave leggerezza tirando uno smash in controllo addosso al rivale, che rigioca e provoca l’errore di tocco sotto rete. Break Tiafoe, avanti 4-1. Il set sembra andato, l’azzurro sparacchia via. 5-1 Tiafoe adesso dominante in campo, mentre “Fogna” è scomparso. L’emorragia di punti per Fabio si arresta solo al set point per l’americano. 6-1 Tiafoe, incredulo per come è girato il match e per come si appresti a servire nel quinto con l’inerzia favorevole.

Fognini però sembra tornato nel match, sbaglia meno, mentre Frances subisce il rientro dell’azzurro, almeno più presente e ordinato. Il servizio dell’americano non ingrana e Fabio entra col dritto. 30-40, palla break, e Tiafoe sbaglia. Break Fognini, inizia il quinto avanti, ma ancora il suo gioco è incerto. Fase confusa, cede due punti, 0-30 e poi 15-40. Entra col dritto a cancellare la prima chance, scambia e forza l’errore nella seconda. Adesso in campo Fognini è umile, accetta di palleggiare senza cercare la riga, per non rischiare troppo e ritrovare il feeling perso con il match. A fatica tiene il servizio, consolida il break sul 2-0. La partita è girata di nuovo, ora è l’americano più falloso, l’azzurro più presente. Si procura una palla break sul 30-40, ma col servizio la cancella. C’è lotta, con qualche sprazzo di qualità (una gran risposta cross di “Fogna”) e diverse incertezze. Un’altra grande risposta forza l’errore di Frances, seconda chance per Fabio. Bravo Fognini nell’andarsela a prendere, di forza, con dritto a sventaglio e chiusura con lo smash. 3-0 Fognini, doppio break e di nuovo inerzia in pugno. Ancora qualche goccia, ma è tornato il sole sul campo, anche per l’azzurro. La battuta va a corrente alternata, ma al momento giusto trova la prima. A 15 sale 4-0, a due passi da una vittoria che pareva scontata un’oretta fa. Tiafoe accusa il peso del doppio break, non scappa dal campo ma è tornato più incerto, meno incisivo. Le sue traiettorie centrali non infastidiscono Fabio, che si regala anche una finezza con una smorzata perfetta. Il doppio fallo sullo 0-40 regala a Fognini tre palle break che sono praticamente dei match point. Un smash al rimbalzo orribile costa il break a Frances, sotto 0-5. Ormai il match è finito, chiude col pugno alzato Fognini, e lo sguardo comunque soddisfatto di chi ha scampato un pericolo.

Luci ed ombre per Fabio, che aveva giocato grande tennis ma si è complicato la vita da solo. Sarà indispensabile eliminare queste pause per vincere il debry con Seppi e sognare la seconda settimana.

Marco Mazzoni

@marcomazz



La partita punto per punto

GS Roland Garros
F. Tiafoe
4
3
6
6
0
F. Fognini [28]
6
6
3
1
6
Vincitore: F. Fognini

F. Tiafoe USA – F. Fognini ITA
12 Aces 3
4 Doubles Faults 14
29 Winners 42
39 Unforced Errors 59
11/17 (65%) Net Points Won 14/20 (70%)
57% 1st Serves In 63%
48/68 (71%) 1st Serve Points Won 61/82 (74%)
24/52 (46%) 2nd Serve Points Won 16/48 (33%)
6/12 (50%) Break Points Saved 6/11 (55%)
69/130 (53%) 1st Return Pts Won 72/120 (60%)
32/48 (67%) 2nd Return Pts Won 28/52 (54%)
5/11 (45%) Break Points Won 6/12 (50%)
72/120 (60%) Total Service Pts Won 77/130 (59%)
53/130 (41%) Total Return Pts Won 48/120 (40%)
125/250 (50%) Total Points Won 125/250 (50%)
165 mins Duration 165 mins


TAG: , ,

40 commenti. Lasciane uno!

Barabba (Guest) 30-05-2017 15:42

Fognini, l’Italia da te aspetta il trionfo. Vai, conquista e torna col tuo nome iscritto nella Storia.

40
buongiorno (Guest) 30-05-2017 12:54

Continua a dire che è cambiato, ma mi sembra sempre lo stesso :
il dottor Jekyll e il signor Hyde del tennis Italiano.
Però, contrariamente a quanto dicono in molti, lo guardo volentieri.
Tutte le volte ci pùò essere la sorpresa !

39
emma (Guest) 30-05-2017 10:59

Io quando vedo giocare fognini e la giorgi cambio sempre canale, p
referisco le telenovele…..

38
Lucabigon 30-05-2017 09:06

Prosegue, a tutto tondo, la nostra primavera azzurra. Risultati veramente di spessore!

37
Lo Scriba (Guest) 30-05-2017 08:21

Scritto da Observ
@ atom (#1859143)
Devo dire che mi è venuto in mente anche a me!!

Honni soit qui mal y pense

36
Paolo (Guest) 30-05-2017 08:14

E ma contro Seppi dovra essere piu concentrato..perche puo anche ritornare a casa sconfitto…

35
Sergi (Guest) 30-05-2017 00:32

Solito fognini…discontinuo..
Con seppi vincera’…speriamo si esalti…tanto se passa seppi perdera con wawri 7-6 tutti e tre i set

34
Roberto (Guest) 29-05-2017 23:38

@ Observ (#1859250)

Nn sarebbe il primo italiano a fare queste “cosette”

33
Victor (Guest) 29-05-2017 23:33
32
Giuseppespartano (Guest) 29-05-2017 23:08

Scritto da radar
Solito Fognini e solita partita scriteriata: con Tiafoe poteva permettersi di giocare al gatto col topo, il problema è che lo fa sempre, anche contro chi non dovrebbe.

Assolutamente d’accordo.

31
Observ (Guest) 29-05-2017 23:07

@ atom (#1859143)

Devo dire che mi è venuto in mente anche a me!!

30
Alecon (Guest) 29-05-2017 23:05

Seppi avrebbe bisogno più di Fognini di punti e morale, però Fognini è obiettivamente l’unica carta da seconda settimana che l’italia tennistica al maschile può mettere sul tavolo, quindi meglio vada avanti lui e vediamo come se la sbriga eventualmente con Wawri.

29
Ciccio (Guest) 29-05-2017 22:12

Scritto da albcors84
Fogna c è!!! E i match tre su cinque sono il suo pane; adesso sotto con Seppi..OVVIAMENTE IL MIO TIFO SARÀ TUTTO PER LUI!

Se non li prende dici giusto…..

28
LuchinoVisconti (Guest) 29-05-2017 21:58

Scritto da tommaso
adesso bella rivincita seppi- wawrinka al terzo turno per australia open

Ma tu non sei quello che nell’altro 3D aveva detto che Seppi aspettava Tiafoe?

Hahahahahahahaha……

Continua così, che porti bene!

27
Francesco (Guest) 29-05-2017 21:44

Bravo Fogna!

26
tommaso (Guest) 29-05-2017 21:39

adesso bella rivincita seppi- wawrinka al terzo turno per australia open

25
giomac (Guest) 29-05-2017 21:35

Redazione Tiafoe e ‘ americano non francese!!!

24
Luca96 29-05-2017 21:33

Solito pazzo Fabio…ora parte favorito nel derby 😉

23
LuchinoVisconti (Guest) 29-05-2017 21:25

Scritto da radar
Solito Fognini e solita partita scriteriata: con Tiafoe poteva permettersi di giocare al gatto col topo, il problema è che lo fa sempre, anche contro chi non dovrebbe.

Non sono d’accordo. Contro nessuno ci si può permettere di scherzare. A quel livello sono tutti bravi e basta poco per perdere contro quasi chiunque.

22
Gabriele da Firenze (Guest) 29-05-2017 21:24

Quest’uomo non sta bene (Fognini, intendo…)

21
LuchinoVisconti (Guest) 29-05-2017 21:23

Scritto da Gg
OT ma non saprei dove scriverlo: enorme tristezza per Karin Knapp precipitata oltre la 300sima posizione. Qualcuno sa se si riprenderà o se lascerà?

Perchè deve lasciare? Si starà riprendendo dall’intervento, o almeno lo spero.

20
radar 29-05-2017 21:22

Solito Fognini e solita partita scriteriata: con Tiafoe poteva permettersi di giocare al gatto col topo, il problema è che lo fa sempre, anche contro chi non dovrebbe.

19
LuchinoVisconti (Guest) 29-05-2017 21:19

Scritto da fabio
@ LuchinoVisconti (#1859121)
Il tifo acceca

Hahaha, mi sa che hai ragione!
Confesso che da certi punti e da certi scambi sono rimasto abbagliato.
Non trovi anche tu?

18
sander (Guest) 29-05-2017 21:15

Scritto da LuchinoVisconti
Ombre? Io vedo soltanto luci splendenti.
6-0 al quinto contro un giovane che non giochicchiava affatto male.

Quindi tu non vedi ombre? ?..ti piace scherzare…

17
I love tennis (Guest) 29-05-2017 21:08

@ giallo naso (#1859130)

E’ proprio questo il punto.Queste imprese,come con Nadal,non è detto che possano capitare sempre.Credo che andare sicuri e chiuderla prima converrebbe non solo a noi che lo seguiamo,ma in primis e soprattutto a lui.

16
atom (Guest) 29-05-2017 21:06

Per me si era giocata la partita al 5 set. Pagava 15.

15
albcors84 (Guest) 29-05-2017 21:04

Fogna c è!!! E i match tre su cinque sono il suo pane; adesso sotto con Seppi..OVVIAMENTE IL MIO TIFO SARÀ TUTTO PER LUI!

14
Gg (Guest) 29-05-2017 21:02

OT ma non saprei dove scriverlo: enorme tristezza per Karin Knapp precipitata oltre la 300sima posizione. Qualcuno sa se si riprenderà o se lascerà?

13
fabio (Guest) 29-05-2017 21:01

@ LuchinoVisconti (#1859121)

Il tifo acceca

12
marvar (Guest) 29-05-2017 21:00

@ ilsempreverde (#1859115)

Ancora???magari per giugno entrera’come Lucky loser!!!

11
giallo naso (Guest) 29-05-2017 20:58

@ I love tennis (#1859122)

ha vinto con nadal al quinto!!!!

10
ffedee 29-05-2017 20:56

Scritto da Nic92
14 doppi falli è un errore di battitura vero?

spero anche i 59 forzati

9
Luca Martin (Guest) 29-05-2017 20:54

Ah ah ah! Che punteggio folle!!
Non ho visto il match, ma che ottovolante!
Vai Grande Fabio!!!
Facci sognare!!

8
I love tennis (Guest) 29-05-2017 20:54

L’andamento semi-normale dei primi due set e i primi due game del terzo,il calo psicologico che ha permesso all’americano di alzare il ritmo e di ribaltare la partita fino a portarla al quinto,e il totale dominio del quinto fino al 6-0,altro non sono che la dimostrazione che Fabio,negli slam,non ama chiudere le partite in 3 netti nemmeno per sbaglio.Lui è uomo da quinto set.Arrivato a quel traguardo,te la porta a casa.Questo magari con un Tiafoe.Ma con un top ten siamo sicuri che possa succedere? In ogni caso bravo a chiuderla.

7
LuchinoVisconti (Guest) 29-05-2017 20:53

Ombre? Io vedo soltanto luci splendenti.
6-0 al quinto contro un giovane che non giochicchiava affatto male.

6
ilsempreverde (Guest) 29-05-2017 20:47

Ragazzi, chiedo qui..ma quindi non ci sono più speranze teoricamente per Cecchinato come ll?

5
arrivodopo (Guest) 29-05-2017 20:43

Adesso vincerà netto il derby per poi perdere miseramente al turno successivo (sempre non sia un derby anche quello)

4
marvar (Guest) 29-05-2017 20:43

Con Fognini non e’una partita ..e’uno piscodramma….Non e’possibile staccare la spina in quel modo…

3
Nic92 (Guest) 29-05-2017 20:42

14 doppi falli è un errore di battitura vero?

2
S.re10 29-05-2017 20:41

Ottima giornata per il tennis maschile, considerando Vicenza e Roland Garros

1