Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Simona Halep si sfila dalla Bouchard e dichiara: “Per me se Maria c’è o non c’è fa lo stesso. Non sento una motivazione extra.”

10/05/2017 12:53 15 commenti
Simona Halep classe 1991, n.8 del mondo
Simona Halep classe 1991, n.8 del mondo

Simona Halep si sfila da Eugenie Bouchard e dichiara di non aver augurato buona fortuna alla canadese nel match con la Sharapova “perché non parliamo. Lei è diversa. Non posso giudicarla e ammirarla per questo. Non ho niente da dire su di lei come persona.

Su Maria Sharapova: “Non ci sto pensando molto, perché molte giocatrici sono difficili da affrontare a questo livello che è il più alto che c’è nel tennis. Per me se Maria c’è o non c’è fa lo stesso. Non sento una motivazione extra.”


TAG:

15 commenti. Lasciane uno!

Giorgio il mitico (Guest) 10-05-2017 21:02

Brava Simona.

15
Antonio (Guest) 10-05-2017 19:44

Mi sembra una dichiarazione sensata. Bisognerebbe scendere in campo con massimo impegno e determinazione SEMPRE non a seconda di chi incontri. Se qualcuno si rivede qualsiasi match della Bouchard degli ultimi due anni e quello di ieri noterà una grande differenza dell atteggiamento in campo fino al mese scorso totalmente menefreghista.

14
Peter67 (Guest) 10-05-2017 19:43

Brava simona! La Bouchard è decisamente odiosa, fai bene a prendere le distanze. Parli poco ma quello che dici è sempre originale e intelligente

13
ninuzzo65 (Guest) 10-05-2017 17:22

Brava Simona. non gliene frega niente. fanno bene gli organizzatori ad invitare la Sharapova. riempiono gli stadi già al primo turno. ha pagato con 15 mesi di stop. ora basta pensiamo al tennis giocato e non al tennis da bar

12
goolagong (Guest) 10-05-2017 17:03

Scritto da stefre Innoway …
Baruffe chiozzotte

Quoto, sei un genio!

11
re&fa (Guest) 10-05-2017 16:22

La pratica del ‘doping’ non aiuterebbe affatto un illustre sconosciuto a costruirsi una carriera da campione, partendo da niente o quasi, in alcuna disciplina sportiva… ma si candida, e come, ad aiutare i “professionisti dello sport” a mantenere, nel tempo, livelli prestazionali elevati, preventivamente raggiunti (… o avvicinati) grazie alla grande compatibilità tra doti personali ed evoluzione tecnico-tecnologica della disciplina medesima. ‘Sta cosa la sanno tutti, compresa la “neutrale” Simona Halep, che vorrebbe farci credere che, eventualmente, un Cristo stremato dagli stenti, trafitto al tronco, fratturato ai femori, inchiodato ad una croce ed affisso sopra una collina nella primavera mediorientale potrebbe morire di freddo

10
Shuzo (Guest) 10-05-2017 15:46

Molto diplomatica la Halep. Soprattutto preferisce non sparlare.
Ovvio che che la presenza o meno della Sharapova non può essere lo stesso. La russa è giocatrice che può fare la differenza sulle possibilità o meno di vincere un torneo. In ogni caso sa che non bisogna uscire dalle righe. Ogni volta che lo fai, le conseguenze non possono essere positive.

9
Dennis (Guest) 10-05-2017 14:16

Scritto da alexalex
Le colleghe di Maria Sharapova non seguono il ciclismo.
Tour 2008: Riccò positivo al Cera. Emanuele Sella dichiara: “è una vergogna, ha imbrogliato, ecc. ecc.”.
Pochi mesi dopo: Sella positivo al Cera.

E che ci azzecca?

8
Ale85 (Guest) 10-05-2017 13:47

Scritto da alexalex
Le colleghe di Maria Sharapova non seguono il ciclismo.
Tour 2008: Riccò positivo al Cera. Emanuele Sella dichiara: “è una vergogna, ha imbrogliato, ecc. ecc.”.
Pochi mesi dopo: Sella positivo al Cera.

Purtroppo questo nel tennis non accadrà mai. C’è troppa omertà ed il maledettissimo silent ban, che in teoria dicono di aver tolto ma poi, nella realtà, non c’è stata nessuna conferma ufficiale. Inoltre finché la Wada continuerà a ricoprire i suoi atleti migliori di tue, allora possiamo proprio rinunciarci. Se gli atleti, Sharapova compresa, vogliono davvero rendere pulito questo sport che pubblichino i loro test antidoping con annessi i farmaci e gli eventuali tue, altrimenti sarà sempre la stessa storia.

7
Hair49 (Guest) 10-05-2017 13:34

@ alexalex (#1839123)

Per non parlare di Armstrong per rimanere in tema che ha dominato il ciclismo per un quinquennio osannato da tutti per poi rivelarsi una bufala totale; a proposito di bufale a posteriori potremmo aspettarcene a iosa solo se le organizzazioni che dovrebbero combattere il doping facessero al meglio il loro lavoro di controllo e non si limitassero a colpire dove era così facile colpire magari a mo di deterrente per le altre e magari visto il calo comune a tante atlete forse la deterrenza ha avuto il suo effetto, forse qualcuna ha sospeso l’uso di additivi, forse la stesso meldoniun, visto che in altri paesi oltre la Russia era di facile reperimento come ad esempio in Polonia ogni riferimento a persone è puramente voluto.

Sullo specifico Halep credo bene che non si interessi nè di Genie nè di Masha in quanto ha talmente tanti problemi da risolvere già di suo che anche se volesse non ne avrebbe il tempo e lo dico da fan di Simona, che ci regala una prova all’altezza delle aspettative che lei stessa aveva creato ogni morte di papa.

6
Ale85 (Guest) 10-05-2017 13:32

Finalmente una giocatrice che pensa solo a giocare. Non mi piace, tennistica mente la Halep e credo che spesso in campo perda la testa ma al di fuori niente da dire, sempre pacata, intelligente. Onestamente non capisco proprio la Bouchard con quelle sue ultime dichiarazioni cosa ha voluto dimostrare…

5
stefre Innoway … (Guest) 10-05-2017 13:26

Baruffe chiozzotte

4
alexalex 10-05-2017 13:16

Le colleghe di Maria Sharapova non seguono il ciclismo.
Tour 2008: Riccò positivo al Cera. Emanuele Sella dichiara: “è una vergogna, ha imbrogliato, ecc. ecc.”.
Pochi mesi dopo: Sella positivo al Cera.

3
All day censored (Guest) 10-05-2017 13:06

Anche per me se Maria,Simona ed Eugenie ci sono o non ci sono, fa esattamente lo stesso. Viva le giocatrici serie, timide, tenaci, non urlatrici, che non fanno il pugnetto o contestano il segno della palla ad ogni colpo,, possibilmente, non dopate, semplici e simpatiche. Senza possibilmente tifosi al seguito rumorosi e maleducati.

2
Luigi44 (Guest) 10-05-2017 13:01

Che giocatrice noiosa e senza alcun appeal… Davvero, non riesco a trovare un qualcosa di attraente nel suo gioco e nelle sue dichiarazioni. Mi dispiace, è comunque una grande professionista ma di una noia mortale…

1