Pre Quali Roma 2017 ATP, Copertina, WTA

Pre Quali Roma 2017: I risultati Live degli Ottavi di Finale. Ecco gli accoppiamenti per i quarti. Avanzano Berrettini, Napolitano e Pellegrino tra gli altri nel maschile. Brianti, Jessica Pieri e Ferrando nel femminile

08/05/2017 16:18 289 commenti
Tatiana PIeri nella foto - Foto Giampiero Sposito
Tatiana PIeri nella foto - Foto Giampiero Sposito

Questi i risultati del torneo di Pre Qualificazione del torneo Combined di Roma.
Da ogni regione sono usciti i qualificati per la tappa finale al Foro Italico di Roma (dal 6 all’11 maggio). Inoltre sono stati invitati dal Settore Tecnico Nazionale 10 giocatori e 10 giocatrici per i tabelloni di singolare e 4 coppie maschili e 4 femminili per i tabelloni di doppio.
Sono stati sorteggiati due tabelloni di singolare maschile e femminile da 48 posti ciascuno.
singolare maschile: 2 wild card per il main draw e 4 wild card per il tabellone delle qualificazioni
singolare femminile: 1 wild card per il main draw e 4 wild card per il tabellone delle qualificazioni
doppio maschile: 1 wild card per il main draw
doppio femminile: 1 wild card per il main draw





Clicca Qui per il Livescore delle PREQUALI



ITA Così i Quarti di finale M
Pellegrino-Arnaboldi
Sonego-Napolitano
Capecchi-Berrettini
Caruso-Mager

ITA Così i Quarti di finale F
Di Sarra – J. Pieri
Rosatello – Ferrando
Chiesa – Arcidiacono
Trevisan – Brianti



ITA Ottavi di Finale – Pre Quali


ITA Pietrangeli dalle ore 9:30
BERRETTINI, M. bt. EREMIN, E. 1-6 6-3 7-65
DI SARRA, F. bt. SABINO, L. 6-3 6-2
ARNABOLDI, A. bt. GALOVIC, V. 7-6 6-3



ITACampo 1 dalle 9:30
CARUSO, S. bt. BASSO, A. 6-4 6-4
PELLEGRINO, A. bt. VIOLA, M. 6-2 6-4
ARCIDIACONO bt. BALDUCCI 7-6 6-3 6-1



ITACampo 2 dalle 9:30
CAPECCHI, D. bt. GAIO, F. 7-65 3-6 7-5
NAPOLITANO, S. bt. RONCALLI, S. 6-1 3-6 6-3



ITACampo 3 dalle 9:30
CHIESA, D. bt. GRYMALSKA, A. 6-1 6-2
SONEGO, L. bt. MORONI, G. 6-3 6-4



ITACampo 4 dalle 9:30
BRIANTI, A. bt. DI GIUSEPPE, M. 6-3 4-6 6-4
PIERI, J. bt. BRONZETTI, L. 6-3 7-64



ITACampo 5 ore 9:30
MAGER, G bt. NASO, G. 7-65 6-3
FERRANDO, C. bt. GIOVINE, C. 6-3 6-4



ITACampo 6 ore 9:30
TREVISAN, M. bt. PIERI, T. 6-4 7-64
ROSATELLO, C. bt. REMONDINA, G. 6-2 6-1




Doppio M. – 1° turno
Cutuli/Ocleppo b. Giuliato/Reitano 75 75
Longo/Maccari b. Fioravante/Grassi 26 75 10-6
Vavasori/Mager b. Bortolotti/Gabrieli 64 62
Capecchi/Fanucci b. Beghi/Patracchini 75 63
F.Baldi/Eremin b. Faggella/Marinelli 63 64
Napoitano/Gaio b. L.Baldi/Marhegiani 64 62
Caruso/Pellegrino b. Pepe/Zucca 75 64
M.Berrettini/Sonego b. Crugnola/Volante 62 61

Doppio F. – 1° turno
Napolitano/Tona b. Dario/Visentin c46 63 10-6
T.Pieri/Stefanini b. Mariotto/Spataro 62 60
Chiesa/Rubini b. Battista/Piludu 63 60
Brianti/Colmegna b. Zmau/Procacci 61 75
Di Sarra/Spiteri b. Bullani/Remondina 61 63
Brescia/Ferrando b. Quattrone/Raggi 61 60
Balducci/Dentoni b. Marcionni/Bertoldo 61 62


TAG: ,

289 commenti. Lasciane uno!

Francesco Saudino (Guest) 09-05-2017 08:46

Napolitano batte sonego secondo me, per il resto Vanno avanti i favoriti Berrettini, Caruso e Arnaboldi, e peccato che i primi due si incontrano in semifinale, perché per me sono i migliori. Ma oggi non si giocano i quarti?

289
il pallettaro (Guest) 09-05-2017 00:53

@ Sottile (#1837539)

Brianti in tabellone.. per gli uomini Arnaboldi e Caruso

288
Patrick 53842_45 (Guest) 09-05-2017 00:06

Scritto da Sottile
Arnaboldi b. Pellegrino
Berrettini b. Capecchi
Sonego b. Napolitano
Caruso b. Mager
J. Pieri b. DiSarr
Chiesa b. Arcidiacono
Rosatello b. Fernando
Trevisan b. Brianti (si spera perché la vecchia zia spesso con le connazionali vince)

Chi è Fernando? AHAHAH

287
Olaf (Guest) 09-05-2017 00:03

Scritto da Pingu
Pronostico Quarti:
Di Sarra batte J.Pieri (aimè)
Rosatello batte Ferrando
Chiesa batte Arci/Baldu
Trevisan batte Brianti

Sarà dura ma Jessica se la può giocare

286
Sottile 08-05-2017 23:48

Arnaboldi b. Pellegrino
Berrettini b. Capecchi
Sonego b. Napolitano
Caruso b. Mager
J. Pieri b. DiSarr
Chiesa b. Arcidiacono
Rosatello b. Fernando
Trevisan b. Brianti (si spera perché la vecchia zia spesso con le connazionali vince)

285
biglebowsky 08-05-2017 23:27

Scritto da didiu

Scritto da biglebowsky
senza entrare nel merito di quale formula sia preferibile per l’assegnazione dell wild card, è perfino ovvio che la formula adottata va nella direzione della casualità e non di quella che chiamate meritocrazia.
sia che assegni gli inviti in base ad un criterio oggettivo (ranking, race o quello che volete) che soggettivi (una persona decide chi sono i più meritevoli) questa è una scelta che tiene appunto conto dei meriti.
se invece faccio disputare un torneo a 32/48 tennisti, sarà la casualità a definire gli aventi diritto. lo stesso torneo, disputato nella settimana precedente o in quella successiva avrebbe risultati diversi, determinati dalla sorte: sorteggio, stato di forma, indisposizioni etc etc.
al di là di quello che uno preferisce, almeno facciamo salvo questo principio.
la cosa è ancora più accentuata nel settore femminile dove i risultati sono normalmente molto più aleatori.

Quindi anche vincere un torneo è un fatto aleatorio?

provo a spiegarmi con un esempio: se le partecipanti al master fossero scelte con un torneo a 48 fatto la settimana precedente il risultato difficilmente sceglierebbe le migliori 8.
sarebbe legittimo, per carità; come è stra-legittimo il sistema di cui stiamo discutendo.
semplicemente ne deriva un risultato più casuale che riflettente il valore reale.
che va benissimo, ne escono anche delle belle storie.

per finire, è sinceramente ininfluente per le sorti del tennis italiano se gli inviti andranno a berrettini/napolitano o a quinzi/donati o travaglia-cecchinato o paolini anzichè di sarra.
quindi vediamoci questa roulette anche con interesse dandole il giusto valore.
anche se personalmente mi sembrerebbe più intelligente che berrettini e napolitano o chi per loro, già sapesse che cosa andrà a giocare la settimana prossima e si potesse preparare di conseguenza anzichè giocare un torneo tutto sommato stressante; e per fortuna che non si sono presentati quinzi, donati, travaglia, cecchinato, vanni, fabbiano e altri che sarebbe diventato un vero tour de force da farli arrivare distrutti sia alle qualificazioni sia al main draw.

284
Vittorio (Guest) 08-05-2017 23:19

Sono giorni che leggo sempre la stessa cosa… io invece sono d’accordo sull’idea che almeno una WC si guadagni sul campo! In Italia si parla tanto di meritocrazia eppoi tutti a criticare! La realtà è che risulta difficile elaborare un sistema perfetto soprattutto per uno sport con tante variabili come il Tennis! Si deve migliorare il format sicuramente ma tutte queste critiche alla Fit non le condivido! Tolta la Sharapova (che fa tanta “sacrosanta” cassa) la seconda W.C. e’ andata per ovvi motivi a Sara – che ha più risultati a Roma, che è sempre presente per la Fed cup e che ha necessita’ di fare classifica nel prossimo futuro! Nessun avrebbe immaginato un così sciagurato inizio stagione delle azzurre… eccetto Roberta nessuna l’ha guadagnato sul campo – considerato il ranking – quindi ben venga il torneo di prequalifica! Ritengo più indecente il Garden a Roma contemporaneamente a queste qualifiche!

283
Fra83 (Guest) 08-05-2017 23:13

Come ben notate grandi intenditori il tennis Federica ancora oggi ha dimostrato che non ha vinto per caso contro Jasmine. Ribadisco che questa ragazza l’ho vista giocare qualche anno fa ed era veramente l’unica vera promessa del tennis italiano ma gli infortuni l’hanno fermata definitivamente

282
didiu (Guest) 08-05-2017 22:25

Scritto da biglebowsky
senza entrare nel merito di quale formula sia preferibile per l’assegnazione dell wild card, è perfino ovvio che la formula adottata va nella direzione della casualità e non di quella che chiamate meritocrazia.
sia che assegni gli inviti in base ad un criterio oggettivo (ranking, race o quello che volete) che soggettivi (una persona decide chi sono i più meritevoli) questa è una scelta che tiene appunto conto dei meriti.
se invece faccio disputare un torneo a 32/48 tennisti, sarà la casualità a definire gli aventi diritto. lo stesso torneo, disputato nella settimana precedente o in quella successiva avrebbe risultati diversi, determinati dalla sorte: sorteggio, stato di forma, indisposizioni etc etc.
al di là di quello che uno preferisce, almeno facciamo salvo questo principio.
la cosa è ancora più accentuata nel settore femminile dove i risultati sono normalmente molto più aleatori.

Quindi anche vincere un torneo è un fatto aleatorio?

281
sg (Guest) 08-05-2017 22:23

Chiesa Arcidiacono si gioca al Vaticano? 😯

280
Peppiniello (Guest) 08-05-2017 21:58

Mi preme fare una piccola considerazione per tutti quegli utenti che per criticare queste prequali, infangano il nome di giocatrici che stanno dando l’anima per fare bella figura in questo torneo e che non dispongono di mezzi finanziari importanti. Parlo soprattutto di DI SARRA , ma anche di CHIESA e di ARCIDIACONO. Loro stanno inseguendo un sogno, e probabilmente non raggiungeranno il MD ma con quei pochi soldini dati da questo torneo potranno pagarsi le spese necessarie per participare ad altri ITF e continuare il sogno di diventare pro. Cosa c’è di male in questo? Ma voi sapete quanto costa giocare a tennis e quanti sacrifici economici comporti? Io rimango sconvolto dalla leggerezza con cui vengano postati determinati giudizi. Queste prequali hanno molti difetti, ma secondo me hanno un pregio importante ossia danno una chance, almeno una, piccolissima, di sognare a chi non ha potuto o voluto ( ci sta nella vita un calo di motivazioni), non dico di arrivare al gotha del tennis ma quantomeno di ricominciare la scalata.

279
Shuzo (Guest) 08-05-2017 21:33

Peccato che a Eremin sia capitato Matteo Berrettini praticamente subito. Il punteggio con cui ha perso fa pensare che con un sorteggio migliore, probabilmente qualificarsi almeno per le qualificazioni sarebbe stato decisamente alla sua portata.

278
Tifoso degli italiani (Guest) 08-05-2017 21:13

Scritto da sasuzzo
Non capisco il passo indietro sul servizio denotato da Berrettini oggi ma già evidenziato fortemente a Francavilla settimana scorsa ( ma lì lo giustificavo, erroneamente, per il forte vento). Non sembra avere problemi fisici. Anche nel gioco in difficoltà.Mistero.

Secondo me nessun passo indietro: la percentuale di punti vinti con la prima è altissima per una partita giocata su terra (se non erro 76%), più alta anche di quella di eremin(poco più del 60%), anche se il piemontese ha fatto molti più aces (8 a 1, vado sempre a memoria).
Secondo me sbaglia chi lo paragona ai vari Raonic, Isner e Karlovic, che sono molto più alti e che sono quasi sempre ingiocabili quando entra la prima…

277
Carlo (Guest) 08-05-2017 21:08

A mio parere io l’ ho vista ieri la finale delle pre qualificazioni, paolini di Sara altro tennis.

276
Ziogabry (Guest) 08-05-2017 20:53

Scritto da proio
In buona sostanza, la Di Sarra e la Brianti (con tutto il rispetto a queste meravigliose atlete) sono tra le principali candidate per ricevere la wild card, e la Schiavone, tra le prime 80 giocatrici del mondo e neo vincitrice e semifinalista di due tornei del circuito principale, è a casa.
Che dire, complimenti ai nostri vertici FIT.

Io continuo a pensare che lo scandalo non è dare una wild card a chi vince le prequali e lasciare a casa la schiavone, se di sarra o briganti vincono brave loro che se la sono meritata… LO SCANDALO È LASCIARE A CASA LA SCHIAVONE PER UNA DOPATA!!!!!

275
pibla (Guest) 08-05-2017 20:52

Scritto da sasuzzo
Non capisco il passo indietro sul servizio denotato da Berrettini oggi ma già evidenziato fortemente a Francavilla settimana scorsa ( ma lì lo giustificavo, erroneamente, per il forte vento). Non sembra avere problemi fisici. Anche nel gioco in difficoltà.Mistero.

Appena dopo il Roland Garros, che peraltro non credo che giocherà ma che segna il periodo obbligatorio di stagione sulla terra, scappare dalla terra per, erba prima e duro outdoor poi, con la classifica che ha credo possa già impostare una programmazione in tal senso.

274
Mirko91 08-05-2017 20:44

Scritto da Mithra
Certo che vedere una tra Chiesa e Arcidiacono in quali al Premier di Roma mentre la Schiavone probabilmente resterà a casa è davvero ridicolo.

la schiavone avrebbe dovuto giocare in MD… che arcidiacono o chiesa o di sarra facciano le quali di per sè non è uno scandalo….

273
magilla (Guest) 08-05-2017 20:37

Scritto da Yes2.0

Scritto da magilla

Scritto da Dizzo
Ragazzi, domani si tifa tutti Alberta!!!!! Se vincono lei, o Di Sarra, o Arcidiacono sarebbe la volta buona che Binaghi e la FIT andassero in pensione

spiegatemi una cosa….perche se le tenniste che giocano contro le 3 da te citate perdono è colpa di binaghi?
se il milan (o chichessia) perde ….è colpa di tavecchio?

E’ abbastanza semplice da capire, e te lo spiego io. Se quelle che dovrebbero essere le stelle nascenti del nostro movimento tennistico perdono dalla (talentuosissima ma quasi
quartantenne) Alberta Brianti, evidentemente c’è qualcosa che non va.
Se quelle che dovrebbero essere le stelle nascenti del nostro movimento tennistico perdono dalla (talentuosissima ma non più tennista di professione) Di Sarra, evidentemente c’è qualcosa che non va. Questo qualcosa che non va dovrà pur essere ascritto a qualcuno o a qualcosa, non per la ricerca del colpevole, ma perché di ciò che non funziona ne risponde, evidentemente, chi si occupa del settore, dell’organizzazione, di mantenere vivo un movimento e di farlo crescere.
Se delle nostre magnifiche 4 (Schiavone – Pennetta – Errani – Vinci) solamente Robertina è cresciuta tennisticamente in Italia (tutte le altre sono emigrate in Spagna o negli USA o in entrambi gli stati in età adolescenziale o addirittura preadolescenziale) mi sembra piuttosto palese che non riusciamo proprio a sfornare giocatrici in grado di poter competere a livello internazionale. Ci sarà forse un problema a livello di gestione del movimento? Se la quinta moschettiera (che ancora deve dimostrare di potersi forgiare di questo appellativo, ma potrebbe) è l’unico prospetto italiano a poter pensare di competere con le migliori giocatrici della storia italiana (ricordiamolo, cresciute all’estero), e guarda caso, neanche lei è prodotto italiano (in quanto nata e cresciuta tennisticamente dal papà), allora è abbastanza facile concludere che, per l’ennesima volta, il sistema italiano non è riuscito a tirare fuori nulla.
Se le fantomatiche e meritocratiche prequali faranno arrivare una quarantenne al main draw o una che non fa la tennista ma la maestra, allora mi sembra evidente che l’intento DICHIARATO delle prequali abbia pienamente fallito.
Il tutto, tra l’altro, per lasciare a casa la tennista italiana più in forma del momento, che ha appena vinto 9 (nove!!!) partite di fila nel circuito principale, e si è giocata una finale perdendola 7-5 7-5 contro una che tra qualche mese ce la ritroviamo facile facile in top 10.

a parte che colei che ha vinto 9 partite di fila fino a 2 settimane fa qua quasi tutti speravano in un suo ritiro ( e cmq io le avrei dato la wc a prescindere)….

ma prima di queste 4 moschettiere in italia chi c’era?
forse solo silvia farina è stata ad un discreto livello e per sole 2 stagioni

ma quindi se domani le giovani vincono cambi idea sulla federazione?

a me sembra un ragionamento davvero superficiale….

272
Rodolfo 08-05-2017 20:32

Scritto da Gabriele da Firenze
Ma che aveva stamani Berrettini? Coime mai addirittura al tie break del terzo con Eremin (con tutto il rispetto per Edoardo)?

L’anno scorso avremmo detto esattamente il contrario…questo è il tennis…i ragazzi sono sempre loro…

271
Alb (Guest) 08-05-2017 20:29

Posso fare domanda stupida ? Donati e Quinzi non ci saranno a Roma ?

270
vecchiogiovi (Guest) 08-05-2017 20:27

E’ colpa della FIT perché il concetto di WC, anche se democratico, dovrebbe rispondere ad un qualche criterio logico.
OK alle prequali, ma si mantenga un minimo di scopo: se in assenza di prequali le WC sarebbero state destinate dalla FIT a tenniste giovani, con le prequali, per non snaturare lo scopo, l’iscrizione al torneo di prequalificazione avrebbe dovuto prevedere un età massima.
Già siamo in ambasce come talenti, se poi l’occasione della vita la diamo a chi non sa cosa farsene….allora siamo fessi.

269
sasuzzo (Guest) 08-05-2017 19:52

Non capisco il passo indietro sul servizio denotato da Berrettini oggi ma già evidenziato fortemente a Francavilla settimana scorsa ( ma lì lo giustificavo, erroneamente, per il forte vento). Non sembra avere problemi fisici. Anche nel gioco in difficoltà.Mistero.

268
Yes2.0 08-05-2017 19:48

Scritto da magilla

Scritto da Dizzo
Ragazzi, domani si tifa tutti Alberta!!!!! Se vincono lei, o Di Sarra, o Arcidiacono sarebbe la volta buona che Binaghi e la FIT andassero in pensione

spiegatemi una cosa….perche se le tenniste che giocano contro le 3 da te citate perdono è colpa di binaghi?
se il milan (o chichessia) perde ….è colpa di tavecchio?

E’ abbastanza semplice da capire, e te lo spiego io. Se quelle che dovrebbero essere le stelle nascenti del nostro movimento tennistico perdono dalla (talentuosissima ma quasi quartantenne) Alberta Brianti, evidentemente c’è qualcosa che non va.
Se quelle che dovrebbero essere le stelle nascenti del nostro movimento tennistico perdono dalla (talentuosissima ma non più tennista di professione) Di Sarra, evidentemente c’è qualcosa che non va. Questo qualcosa che non va dovrà pur essere ascritto a qualcuno o a qualcosa, non per la ricerca del colpevole, ma perché di ciò che non funziona ne risponde, evidentemente, chi si occupa del settore, dell’organizzazione, di mantenere vivo un movimento e di farlo crescere.
Se delle nostre magnifiche 4 (Schiavone – Pennetta – Errani – Vinci) solamente Robertina è cresciuta tennisticamente in Italia (tutte le altre sono emigrate in Spagna o negli USA o in entrambi gli stati in età adolescenziale o addirittura preadolescenziale) mi sembra piuttosto palese che non riusciamo proprio a sfornare giocatrici in grado di poter competere a livello internazionale. Ci sarà forse un problema a livello di gestione del movimento? Se la quinta moschettiera (che ancora deve dimostrare di potersi forgiare di questo appellativo, ma potrebbe) è l’unico prospetto italiano a poter pensare di competere con le migliori giocatrici della storia italiana (ricordiamolo, cresciute all’estero), e guarda caso, neanche lei è prodotto italiano (in quanto nata e cresciuta tennisticamente dal papà), allora è abbastanza facile concludere che, per l’ennesima volta, il sistema italiano non è riuscito a tirare fuori nulla.
Se le fantomatiche e meritocratiche prequali faranno arrivare una quarantenne al main draw o una che non fa la tennista ma la maestra, allora mi sembra evidente che l’intento DICHIARATO delle prequali abbia pienamente fallito.
Il tutto, tra l’altro, per lasciare a casa la tennista italiana più in forma del momento, che ha appena vinto 9 (nove!!!) partite di fila nel circuito principale, e si è giocata una finale perdendola 7-5 7-5 contro una che tra qualche mese ce la ritroviamo facile facile in top 10.

267
Mithra 08-05-2017 19:31

Certo che vedere una tra Chiesa e Arcidiacono in quali al Premier di Roma mentre la Schiavone probabilmente resterà a casa è davvero ridicolo. 🙄

266
Maury 08-05-2017 19:23

Sinceramente di andare a tifare contro i giovani per dispetto alla Fit anche no 🙂
Spero avanzino Pellegrino, Napolitano, Caruso e Berrettini. E tra le donne si giochino il MD Trevisan e Pieri

265
magilla (Guest) 08-05-2017 19:09

Scritto da Dizzo
Ragazzi, domani si tifa tutti Alberta!!!!! Se vincono lei, o Di Sarra, o Arcidiacono sarebbe la volta buona che Binaghi e la FIT andassero in pensione

spiegatemi una cosa….perche se le tenniste che giocano contro le 3 da te citate perdono è colpa di binaghi?

se il milan (o chichessia) perde ….è colpa di tavecchio?

264
Nostradamus angelico (Guest) 08-05-2017 19:03

Vado controcorrente e,se sta bene,vedo Mager in tabellone 😛

263
Dizzo (Guest) 08-05-2017 18:51

Ragazzi, domani si tifa tutti Alberta!!!!! Se vincono lei, o Di Sarra, o Arcidiacono sarebbe la volta buona che Binaghi e la FIT andassero in pensione

262
Ken_Rosewall 08-05-2017 18:48

Scritto da Koko

Scritto da Lo Scriba

Scritto da Koko
Per il discorso meritocrazia in assoluto potrebbe anche essere accettabile se una Di Sarra si domostrasse fortissima e battesse tutte le giovani nostrane proponendosi in main draw con una certa autorevolezza. Il problema è che molto spesso la loro forza queste tardo-campionesse la esplicano solo nel loro cortile di casa intimorendo le giovani nostrane ancora acerbe agonisticamente per poi scontrarsi in main draw con una semibicicletta subita contro la Giapponesina diciottenne di turno. Quindi si ha il sospetto che non sia vera gloria ma una sorta di “nonnismo” tennistico mascherato da forza tecnica.

Seguendo il tuo ragionamento la Brianti dall’alto del suo curriculum tennistico spaventa le ns povere giovani promesse che come atto di nonnismo vengono poi chiuse nell’armadietto degli spogliatoi
Invece le tenniste straniere, non conoscendo i trascorsi tennistici di nonna Alberta e soprattutto non temendo di venire nottetempo sbrandate, la sconfiggono senza alcun timore e pietà. Direi che è un ragionamento ineccepibile.

Esattamente. La straniera vede solo una anziana tennista che gioca scolasticamente da maestrina vinciana senza avere la tenuta della Vinci e la prende a pallate mentre la giovane nostrana la teme di più ed emozionandosi da il suo peggio. Nel tennis, ti stupirà, succede spesso.

Sono d’accordo. Magari sono solo sensazioni ma non posso far altro che condividere.

261
JQ (Guest) 08-05-2017 18:36

Scritto da Ken_Rosewall
@redazione: è la dott.ssa j.pieri ad essere avanzata non la sorellina

In realtà nel tabellone dei quarti sono indicate entrambe le sorelle Pieri solo che Jessica ha vinto e Tatiana ha perso, quindi o c’è un errore nell’ultima partita riportata “probabile” o la Trevisan ha dato forfait, ma in questo secondo caso non so se passa la giovane Pieri in qualità di avversaria sconfitta? Non credo.

260
Gabriele da Firenze 08-05-2017 18:32

Pellegrino assieme a Berrettini nel Main Draw.
Anche solo per ‘premiare’ Pelle per il coraggio mostrato nel lasciar perdere il Roma Garden, dove difendeva punti, prendendo una mira più alta… 🙂

259
vecchiogiovi (Guest) 08-05-2017 18:12

se si qualificano Brianti e Di Sarra è il fallimento della FIT.

258
vecchiogiovi (Guest) 08-05-2017 18:08

chi ha scritto le partite di domani è ubriaco.

257
Lo Scriba (Guest) 08-05-2017 18:06

Scritto da Koko

Scritto da Lo Scriba

Scritto da Koko

Scritto da Lo Scriba

Scritto da Koko
Per il discorso meritocrazia in assoluto potrebbe anche essere accettabile se una Di Sarra si domostrasse fortissima e battesse tutte le giovani nostrane proponendosi in main draw con una certa autorevolezza. Il problema è che molto spesso la loro forza queste tardo-campionesse la esplicano solo nel loro cortile di casa intimorendo le giovani nostrane ancora acerbe agonisticamente per poi scontrarsi in main draw con una semibicicletta subita contro la Giapponesina diciottenne di turno. Quindi si ha il sospetto che non sia vera gloria ma una sorta di “nonnismo” tennistico mascherato da forza tecnica.

Seguendo il tuo ragionamento la Brianti dall’alto del suo curriculum tennistico spaventa le ns povere giovani promesse che come atto di nonnismo vengono poi chiuse nell’armadietto degli spogliatoi
Invece le tenniste straniere, non conoscendo i trascorsi tennistici di nonna Alberta e soprattutto non temendo di venire nottetempo sbrandate, la sconfiggono senza alcun timore e pietà. Direi che è un ragionamento ineccepibile.

Esattamente. La straniera vede solo una anziana tennista che gioca scolasticamente da maestrina vinciana senza avere la tenuta della Vinci e la prende a pallate mentre la giovane nostrana la teme di più ed emozionandosi da il suo peggio. Nel tennis, ti stupirà, succede spesso.

Mi stupirei se tu non fossi un troll…

Tu mi dai l’impressione di esserlo di sicuro insieme a Figologo e al Pastaio contraddistinti nell’individuare un target che fa ombra e discreditarlo a tappeto facendosi reciprocamente l’occhiolino! (eeeh ma Koko non è credibile lo sono io che non ho mai visto una partita di tennis!) Un bel gruppetto di simpaticoni insomma! Poi mi usurpi il nome di un commentatore di tennis di altra statura e raffinatezza!

Un target che fa ombra?
Questa è perfino meglio della teoria delle giovinette italiche tremanti di fronte all’erinni Brianti.
Spero ancora che tu sia un troll, almeno per il tuo bene.

Per quanto riguarda il mio nom de plume è chiaramente un omaggio al grande Gianni Clerici, di certo non un’usurpazione.
La cosa mi sembra ovvia, altrimenti dovresti dare degli usurpatori a tutti quegli utenti che si firmano con nomi di tennisti…
Oddio, non vorrei averti dato un suggerimento!

256
Marco (Guest) 08-05-2017 17:50

Pellegrino e Berrettini x il main draw

255
Ken_Rosewall 08-05-2017 17:50

@redazione: è la dott.ssa j.pieri ad essere avanzata non la sorellina

254
Riccardo (Guest) 08-05-2017 17:46

@ Luck (#1837000)

Se lo conosci sarebbe bene dirgli che per un altr’anno faccia più attenzione. Mi ricordo che lo stesso problema si è verificato anche lo scorso anno. Cerchiamo di portare più spettatori al Vomero non meno! Direi che si meriterebbe un bel successo di pubblico.

253
biglebowsky 08-05-2017 17:30

senza entrare nel merito di quale formula sia preferibile per l’assegnazione dell wild card, è perfino ovvio che la formula adottata va nella direzione della casualità e non di quella che chiamate meritocrazia.

sia che assegni gli inviti in base ad un criterio oggettivo (ranking, race o quello che volete) che soggettivi (una persona decide chi sono i più meritevoli) questa è una scelta che tiene appunto conto dei meriti.

se invece faccio disputare un torneo a 32/48 tennisti, sarà la casualità a definire gli aventi diritto. lo stesso torneo, disputato nella settimana precedente o in quella successiva avrebbe risultati diversi, determinati dalla sorte: sorteggio, stato di forma, indisposizioni etc etc.

al di là di quello che uno preferisce, almeno facciamo salvo questo principio.
la cosa è ancora più accentuata nel settore femminile dove i risultati sono normalmente molto più aleatori.

252
Fabius (Guest) 08-05-2017 17:20

@ proio (#1836851)

Già…
spero nessuna delle due onestamente…

251
Peppino (Guest) 08-05-2017 17:18

Io farei le prequalifiche solo per il tabellone di qualificazione. Per il Main Draw le WC le deciderei a tavolino come si fa in quasi tutti i tornei ..

250
Luck (Guest) 08-05-2017 17:08

Scritto da Riccardo
Non capisco gli organizzatori dei tornei di Napoli 25.000 e di Roma Garden challenger. Sapendo delle prequali perchè non spostano la data? Idem per Roma femminile anche quello un 25.000. E’ veramente stupido organizzare tornei in casa nostra per far fare punti ai giocatori stranieri. Inoltre i tornei non riescono a fare il numero di spettatori che potrebbero fare se ci fossero in campo i nostri tennisti. Lo trovo veramente una grossa stupidaggine.
Se qualcuno sa spiegarmi……

Per quel che attiene il torneo di Napoli, ne ho parlato con il Direttore del Circolo Vomero. Mi ha detto che nessuno gli aveva fatto notare la concomitanza con le prequali prima dell’acquisto della data.

249
wafer 08-05-2017 17:07

Io dico Napolitano e Berrettini WC per il main draw

248
magilla (Guest) 08-05-2017 17:07

Scritto da magilla
WCmd : arnaboldi e pellegrini….fuori dalle wc pellegrino e capecchi
WCmdf : trevisan

mi sono sbagliato a scrivere…Arnaboldi e Berrettini nel MD

247
Riccardo (Guest) 08-05-2017 17:02

Non capisco gli organizzatori dei tornei di Napoli 25.000 e di Roma Garden challenger. Sapendo delle prequali perchè non spostano la data? Idem per Roma femminile anche quello un 25.000. E’ veramente stupido organizzare tornei in casa nostra per far fare punti ai giocatori stranieri. Inoltre i tornei non riescono a fare il numero di spettatori che potrebbero fare se ci fossero in campo i nostri tennisti. Lo trovo veramente una grossa stupidaggine.
Se qualcuno sa spiegarmi……

246
ska (Guest) 08-05-2017 17:00

@ Koko (#1836888)

La sconfitta di Berankis non ti ha insegnato nulla ?

245
ilsempreverde (Guest) 08-05-2017 16:59

Spero nelle wc del main draw Napolitano-Berrettini e nelle qualificazioni Pellegrino e Caruso E le altre due Arnaboldi e Sonego.
Al femminile la Trevisan e nelle qualificazioni direi Ferrando, Rosatello e Pieri..spero che si dia spazio ai giovani.
Certo, non mi dispiacerebbe se passasse la Brianti o Arnaboldi, ma decisamente meglio se andassero avanti le nuove leve (certo che fa strano vedere l’Arcidiacono al posto della Brescia e la Di Sarra al posto della Paolini, ma vorrà dire che l’hanno meritata di più)

244
Koko (Guest) 08-05-2017 16:54

Scritto da Lo Scriba

Scritto da Koko

Scritto da Lo Scriba

Scritto da Koko
Per il discorso meritocrazia in assoluto potrebbe anche essere accettabile se una Di Sarra si domostrasse fortissima e battesse tutte le giovani nostrane proponendosi in main draw con una certa autorevolezza. Il problema è che molto spesso la loro forza queste tardo-campionesse la esplicano solo nel loro cortile di casa intimorendo le giovani nostrane ancora acerbe agonisticamente per poi scontrarsi in main draw con una semibicicletta subita contro la Giapponesina diciottenne di turno. Quindi si ha il sospetto che non sia vera gloria ma una sorta di “nonnismo” tennistico mascherato da forza tecnica.

Seguendo il tuo ragionamento la Brianti dall’alto del suo curriculum tennistico spaventa le ns povere giovani promesse che come atto di nonnismo vengono poi chiuse nell’armadietto degli spogliatoi
Invece le tenniste straniere, non conoscendo i trascorsi tennistici di nonna Alberta e soprattutto non temendo di venire nottetempo sbrandate, la sconfiggono senza alcun timore e pietà. Direi che è un ragionamento ineccepibile.

Esattamente. La straniera vede solo una anziana tennista che gioca scolasticamente da maestrina vinciana senza avere la tenuta della Vinci e la prende a pallate mentre la giovane nostrana la teme di più ed emozionandosi da il suo peggio. Nel tennis, ti stupirà, succede spesso.

Mi stupirei se tu non fossi un troll…

Tu mi dai l’impressione di esserlo di sicuro insieme a Figologo e al Pastaio contraddistinti nell’individuare un target che fa ombra e discreditarlo a tappeto facendosi reciprocamente l’occhiolino! (eeeh ma Koko non è credibile lo sono io che non ho mai visto una partita di tennis!) Un bel gruppetto di simpaticoni insomma! Poi mi usurpi il nome di un commentatore di tennis di altra statura e raffinatezza!

243
Wafer (Guest) 08-05-2017 16:53

Dico napolitano e berrettini per WC ma in draw

242
Luciano.N94 08-05-2017 16:53

Scritto da Lo Scriba

Scritto da Koko

Scritto da Lo Scriba

Scritto da Koko
Per il discorso meritocrazia in assoluto potrebbe anche essere accettabile se una Di Sarra si domostrasse fortissima e battesse tutte le giovani nostrane proponendosi in main draw con una certa autorevolezza. Il problema è che molto spesso la loro forza queste tardo-campionesse la esplicano solo nel loro cortile di casa intimorendo le giovani nostrane ancora acerbe agonisticamente per poi scontrarsi in main draw con una semibicicletta subita contro la Giapponesina diciottenne di turno. Quindi si ha il sospetto che non sia vera gloria ma una sorta di “nonnismo” tennistico mascherato da forza tecnica.

Seguendo il tuo ragionamento la Brianti dall’alto del suo curriculum tennistico spaventa le ns povere giovani promesse che come atto di nonnismo vengono poi chiuse nell’armadietto degli spogliatoi
Invece le tenniste straniere, non conoscendo i trascorsi tennistici di nonna Alberta e soprattutto non temendo di venire nottetempo sbrandate, la sconfiggono senza alcun timore e pietà. Direi che è un ragionamento ineccepibile.

Esattamente. La straniera vede solo una anziana tennista che gioca scolasticamente da maestrina vinciana senza avere la tenuta della Vinci e la prende a pallate mentre la giovane nostrana la teme di più ed emozionandosi da il suo peggio. Nel tennis, ti stupirà, succede spesso.

Mi stupirei se tu non fossi un troll…

Ma che troll, ha espresso il suo parere che secondo me è pure corretto. I troll sono altri, se non sapete come rispondere non fatelo ed evitate di arrampicarvi sugli specchi

241
magilla (Guest) 08-05-2017 16:50

WCmd : arnaboldi e pellegrini….fuori dalle wc pellegrino e capecchi

WCmdf : trevisan

240
Igor (Guest) 08-05-2017 16:49

@ magilla (#1836868)

Stai giustificando l’ingiustificabile. Quante energie e settimane di attivita’ perdono I tennisti per accedere e poi partecipare alle prequali? A me non dispiacciono ma devono essere destinate massimo per 2 wc nelle quali e fatte in altro periodo. Le altre wc in base ai risultati su terra nelle settimane precedenti in termini di punti atp

239
Radames 08-05-2017 16:44

Scritto da Pierre herme the Picasso of pastry

Scritto da karsten braasch
Berrettini porta a casa un match pieno di errori. Ora però da domani ci si inizia a giocare qualcosa, per cui di sicuro alzerà il livello..
Nel frattempo Gaio continua a faticare contro Capecchi, giocatore a me sconosciuto

Capecchi e’ un pupillo di Radames

Gaio se fatica con Capecchi vuol dire che non sta proprio in forma

Grande Pierre! Grande Daniele! Sono troppo contento! Viva il Mugello e i mugellani!

238
zedarioz 08-05-2017 16:42

Scritto da Lo Scriba

Scritto da Koko
Per il discorso meritocrazia in assoluto potrebbe anche essere accettabile se una Di Sarra si domostrasse fortissima e battesse tutte le giovani nostrane proponendosi in main draw con una certa autorevolezza. Il problema è che molto spesso la loro forza queste tardo-campionesse la esplicano solo nel loro cortile di casa intimorendo le giovani nostrane ancora acerbe agonisticamente per poi scontrarsi in main draw con una semibicicletta subita contro la Giapponesina diciottenne di turno. Quindi si ha il sospetto che non sia vera gloria ma una sorta di “nonnismo” tennistico mascherato da forza tecnica.

Seguendo il tuo ragionamento la Brianti dall’alto del suo curriculum tennistico spaventa le ns povere giovani promesse che come atto di nonnismo vengono poi chiuse nell’armadietto degli spogliatoi
Invece le tenniste straniere, non conoscendo i trascorsi tennistici di nonna Alberta e soprattutto non temendo di venire nottetempo sbrandate, la sconfiggono senza alcun timore e pietà. Direi che è un ragionamento ineccepibile.

:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

237
magilla (Guest) 08-05-2017 16:40

Scritto da Antonio
Pellegrino-Arnaboldi
Sonego-Napolitano
Capecchi-Berrettini
Caruso-Mager
Questi I quarti.
Chi vince domani è wc sicura almeno per le quali. I 4 vincenti poi si sfideranno ancora per ottenere la wc nel tabellone principale. E I due perdenti delle semifinali in pratica si trovano con un match in piu e a dover disputare le quali. In pratica se entrano nel md è tanto se vincono un game

SCUSA….ma se non c’erano le pre quali….le wc questa settimana sarebbero state a riposo?…o magari avrebbero provato a giocare in qualche torneo per provare magari…chesso’….ad arrivare in finale….. 🙄

236
daniele (Guest) 08-05-2017 16:38

@ karsten braasch (#1836874)

Dove si può leggere l entry list delle quali?

235
zedarioz 08-05-2017 16:38

Scritto da Harlan
Nella foto è Tatiana!

Esatto, è Tatiana Pieri.

234
Leconte (Guest) 08-05-2017 16:33

@ erminio (#1836939)

Idem

233
Riccardo (Guest) 08-05-2017 16:30

Direi che ha sbagliato la redazione. La Trevisan ha battuto la Pieri Tatiana ed è ai quarti

232
Harlan (Guest) 08-05-2017 16:29

Nella foto è Tatiana!

231
erminio (Guest) 08-05-2017 16:27

leggo in basso: Trevisan batte Pieri T., poi sopra nai quarti la Trevisan scompare e c’é la Pieri T..
Dove ho sbagliato?

230
Atri (Guest) 08-05-2017 16:03

La arcidiacono è arcimotivata!

229
Lo Scriba (Guest) 08-05-2017 15:56

Scritto da Koko

Scritto da Lo Scriba

Scritto da Koko
Per il discorso meritocrazia in assoluto potrebbe anche essere accettabile se una Di Sarra si domostrasse fortissima e battesse tutte le giovani nostrane proponendosi in main draw con una certa autorevolezza. Il problema è che molto spesso la loro forza queste tardo-campionesse la esplicano solo nel loro cortile di casa intimorendo le giovani nostrane ancora acerbe agonisticamente per poi scontrarsi in main draw con una semibicicletta subita contro la Giapponesina diciottenne di turno. Quindi si ha il sospetto che non sia vera gloria ma una sorta di “nonnismo” tennistico mascherato da forza tecnica.

Seguendo il tuo ragionamento la Brianti dall’alto del suo curriculum tennistico spaventa le ns povere giovani promesse che come atto di nonnismo vengono poi chiuse nell’armadietto degli spogliatoi
Invece le tenniste straniere, non conoscendo i trascorsi tennistici di nonna Alberta e soprattutto non temendo di venire nottetempo sbrandate, la sconfiggono senza alcun timore e pietà. Direi che è un ragionamento ineccepibile.

Esattamente. La straniera vede solo una anziana tennista che gioca scolasticamente da maestrina vinciana senza avere la tenuta della Vinci e la prende a pallate mentre la giovane nostrana la teme di più ed emozionandosi da il suo peggio. Nel tennis, ti stupirà, succede spesso.

Mi stupirei se tu non fossi un troll…

228
Antonio (Guest) 08-05-2017 15:47

Pellegrino-Arnaboldi
Sonego-Napolitano
Capecchi-Berrettini
Caruso-Mager

Questi I quarti.
Chi vince domani è wc sicura almeno per le quali. I 4 vincenti poi si sfideranno ancora per ottenere la wc nel tabellone principale. E I due perdenti delle semifinali in pratica si trovano con un match in piu e a dover disputare le quali. In pratica se entrano nel md è tanto se vincono un game

227
leconte (Guest) 08-05-2017 15:46

Ma Martina Trevisan ha vinto o no?

226
Koko (Guest) 08-05-2017 15:34

Scritto da Lo Scriba

Scritto da Koko
Per il discorso meritocrazia in assoluto potrebbe anche essere accettabile se una Di Sarra si domostrasse fortissima e battesse tutte le giovani nostrane proponendosi in main draw con una certa autorevolezza. Il problema è che molto spesso la loro forza queste tardo-campionesse la esplicano solo nel loro cortile di casa intimorendo le giovani nostrane ancora acerbe agonisticamente per poi scontrarsi in main draw con una semibicicletta subita contro la Giapponesina diciottenne di turno. Quindi si ha il sospetto che non sia vera gloria ma una sorta di “nonnismo” tennistico mascherato da forza tecnica.

Seguendo il tuo ragionamento la Brianti dall’alto del suo curriculum tennistico spaventa le ns povere giovani promesse che come atto di nonnismo vengono poi chiuse nell’armadietto degli spogliatoi
Invece le tenniste straniere, non conoscendo i trascorsi tennistici di nonna Alberta e soprattutto non temendo di venire nottetempo sbrandate, la sconfiggono senza alcun timore e pietà. Direi che è un ragionamento ineccepibile.

Esattamente. La straniera vede solo una anziana tennista che gioca scolasticamente da maestrina vinciana senza avere la tenuta della Vinci e la prende a pallate mentre la giovane nostrana la teme di più ed emozionandosi da il suo peggio. Nel tennis, ti stupirà, succede spesso.

225
Koko (Guest) 08-05-2017 15:31

Scritto da ska
@ Koko (#1836833)
Se parli di Alberta Brianti , può avere un senso. Se ti riferisci alla Di Sarra, non ne ha. fa la maestra di Tennis e gioca per il circolo.
Ti ricorda qualcuno che ha giocato contro il Re a Wimbledon ?

Ma anche la maestrina si scioglierebbe emozionata in main draw contro una qualsiasi avversaria che non sia Italiana. Quasi ci scommetto perchè è quasi una legge di natura!

224
Tennis_fan (Guest) 08-05-2017 15:26

Aggiornamenti sulla finale della Piccinetti da Salsmaggiore?

223
Lo Scriba (Guest) 08-05-2017 15:22

Scritto da Koko
Per il discorso meritocrazia in assoluto potrebbe anche essere accettabile se una Di Sarra si domostrasse fortissima e battesse tutte le giovani nostrane proponendosi in main draw con una certa autorevolezza. Il problema è che molto spesso la loro forza queste tardo-campionesse la esplicano solo nel loro cortile di casa intimorendo le giovani nostrane ancora acerbe agonisticamente per poi scontrarsi in main draw con una semibicicletta subita contro la Giapponesina diciottenne di turno. Quindi si ha il sospetto che non sia vera gloria ma una sorta di “nonnismo” tennistico mascherato da forza tecnica.

Seguendo il tuo ragionamento la Brianti dall’alto del suo curriculum tennistico spaventa le ns povere giovani promesse che come atto di nonnismo vengono poi chiuse nell’armadietto degli spogliatoi
Invece le tenniste straniere, non conoscendo i trascorsi tennistici di nonna Alberta e soprattutto non temendo di venire nottetempo sbrandate, la sconfiggono senza alcun timore e pietà. Direi che è un ragionamento ineccepibile.

222
David90 (Guest) 08-05-2017 15:20

Scritto da karsten braasch

Scritto da David90

Scritto da karsten braasch

Scritto da Tifoso degli italiani

Scritto da proio
In buona sostanza, la Di Sarra e la Brianti (con tutto il rispetto a queste meravigliose atlete) sono tra le principali candidate per ricevere la wild card, e la Schiavone, tra le prime 80 giocatrici del mondo e neo vincitrice e semifinalista di due tornei del circuito principale, è a casa.
Che dire, complimenti ai nostri vertici FIT.

La Schiavone può giocare tranquillamente le qualificazioni, non ha bisogno di wc.

sempre sperando che riesca ad entrare nelle qualificazioni: attualmente è fuori di una quindicina di posti

Non erano 12?

ah, può essere, l’entry list che ho consultato io è di qualche giorno fa..

Non le aggiornano frequentemente. Eppure dovrebbero.

221
David90 (Guest) 08-05-2017 15:19

Scritto da Luigi44
@ David90 (#1836744)
Per il Roland Garros?

Non per questo. Considerato il livello delle altre merita senza dubbi

220
karsten braasch (Guest) 08-05-2017 15:18

Scritto da David90

Scritto da karsten braasch

Scritto da Tifoso degli italiani

Scritto da proio
In buona sostanza, la Di Sarra e la Brianti (con tutto il rispetto a queste meravigliose atlete) sono tra le principali candidate per ricevere la wild card, e la Schiavone, tra le prime 80 giocatrici del mondo e neo vincitrice e semifinalista di due tornei del circuito principale, è a casa.
Che dire, complimenti ai nostri vertici FIT.

La Schiavone può giocare tranquillamente le qualificazioni, non ha bisogno di wc.

sempre sperando che riesca ad entrare nelle qualificazioni: attualmente è fuori di una quindicina di posti

Non erano 12?

ah, può essere, l’entry list che ho consultato io è di qualche giorno fa..

219
David90 (Guest) 08-05-2017 15:15

Scritto da karsten braasch

Scritto da Tifoso degli italiani

Scritto da proio
In buona sostanza, la Di Sarra e la Brianti (con tutto il rispetto a queste meravigliose atlete) sono tra le principali candidate per ricevere la wild card, e la Schiavone, tra le prime 80 giocatrici del mondo e neo vincitrice e semifinalista di due tornei del circuito principale, è a casa.
Che dire, complimenti ai nostri vertici FIT.

La Schiavone può giocare tranquillamente le qualificazioni, non ha bisogno di wc.

sempre sperando che riesca ad entrare nelle qualificazioni: attualmente è fuori di una quindicina di posti

Non erano 12?

218
karsten braasch (Guest) 08-05-2017 15:14

Scritto da Tifoso degli italiani

Scritto da proio
In buona sostanza, la Di Sarra e la Brianti (con tutto il rispetto a queste meravigliose atlete) sono tra le principali candidate per ricevere la wild card, e la Schiavone, tra le prime 80 giocatrici del mondo e neo vincitrice e semifinalista di due tornei del circuito principale, è a casa.
Che dire, complimenti ai nostri vertici FIT.

La Schiavone può giocare tranquillamente le qualificazioni, non ha bisogno di wc.

sempre sperando che riesca ad entrare nelle qualificazioni: attualmente è fuori di una quindicina di posti

217
magilla (Guest) 08-05-2017 15:13

Scritto da Tifoso degli italiani

Scritto da proio
In buona sostanza, la Di Sarra e la Brianti (con tutto il rispetto a queste meravigliose atlete) sono tra le principali candidate per ricevere la wild card, e la Schiavone, tra le prime 80 giocatrici del mondo e neo vincitrice e semifinalista di due tornei del circuito principale, è a casa.
Che dire, complimenti ai nostri vertici FIT.

La Schiavone può giocare tranquillamente le qualificazioni, non ha bisogno di wc.

poi qualcuno mi dice che do sempre ragione alla federazione….mo è colpa della federazione se la paolini non vince con la di sarra!…e chapeau !

216
Pingu (Guest) 08-05-2017 15:13

Scritto da Sottile
Bravo questi Capecchi
M. Berrettini vince il derby delle giovani speranze dal servizio che fa i buchi a terra
La Ramondina che rimedia solo 3 giochi dalla Rosatello fa capire quanto sia in ritardo e fuori condizione in questo momento la Burnett
Infine un grande applauso alla giovane promessa del tuo ennis femminile Brianti

Ahaahahahahahah :’)

215
Miofibrilla 08-05-2017 15:12

Scritto da Koko
Per il discorso meritocrazia in assoluto potrebbe anche essere accettabile se una Di Sarra si domostrasse fortissima e battesse tutte le giovani nostrane proponendosi in main draw con una certa autorevolezza. Il problema è che molto spesso la loro forza queste tardo-campionesse la esplicano solo nel loro cortile di casa intimorendo le giovani nostrane ancora acerbe agonisticamente per poi scontrarsi in main draw con una semibicicletta subita contro la Giapponesina diciottenne di turno. Quindi si ha il sospetto che non sia vera gloria ma una sorta di “nonnismo” tennistico mascherato da forza tecnica.

L’ultima parola spetta al campo.
Chi vince è più forte, almeno in quel giorno.

214
ilsempreverde (Guest) 08-05-2017 15:12

Grazie Arnaboldi, che perlomeno assicuri la wc ad un italiano. Indubbiamente Galovic la potrebbe anche meritare una wc, ma sarebbe stata una beffa vedere lui al posto di non so chi altro

213
magilla (Guest) 08-05-2017 15:11

Scritto da Koko

Scritto da Roberto
Dai risultati finora direi che anche questa volta le prequali riusciranno a far emergere quelli/e con meno possibilità di andare avanti

Per la verità quelli più in forma e forti sarebbero i Cecchinato i Fabbiano e i Travaglia! Gli altri sono i migliori dei meno forti rispetto a questi tre. Prendi un Travaglia e calalo sul Pietrangeli contro un Baustista Agut un pò scarico: per me lo può battere come stava per batterlo il Rumeno tutto servizio e rovescio Copil.

pero’ la loro decisione di non esserci è solo la loro…..io onestamente capisco solo Fabbiano perché era gia’ in asia…..ma spero che i risultati del roma garden diano ragione a loro!

212
proio 08-05-2017 15:09

Scritto da Tifoso degli italiani

Scritto da proio
In buona sostanza, la Di Sarra e la Brianti (con tutto il rispetto a queste meravigliose atlete) sono tra le principali candidate per ricevere la wild card, e la Schiavone, tra le prime 80 giocatrici del mondo e neo vincitrice e semifinalista di due tornei del circuito principale, è a casa.
Che dire, complimenti ai nostri vertici FIT.

La Schiavone può giocare tranquillamente le qualificazioni, non ha bisogno di wc.

A parte il fatto che a Francesca la WC dovrebbero darla per il main draw, non per le quali, sai se riesce a entrare nelle quali?
La classifica per le quali dovrebbe essere quella di due mesi fa.
Salvo via siano stati una trentina di ritiri, dubito possa accedere al tabellone.

211
don diego (Guest) 08-05-2017 15:08

Ma Galovic è tornato italiano????

210
Tifoso degli italiani (Guest) 08-05-2017 15:07

Scritto da proio
In buona sostanza, la Di Sarra e la Brianti (con tutto il rispetto a queste meravigliose atlete) sono tra le principali candidate per ricevere la wild card, e la Schiavone, tra le prime 80 giocatrici del mondo e neo vincitrice e semifinalista di due tornei del circuito principale, è a casa.
Che dire, complimenti ai nostri vertici FIT.

La Schiavone può giocare tranquillamente le qualificazioni, non ha bisogno di wc.

209
Rubik (Guest) 08-05-2017 15:07

Io darei le WC, che ne so, a chi fa più punti su terra negli ultimi due mesi

208
broom 08-05-2017 15:05

@ proio (#1836851)

questa poi è agghiacciante…ha vinto due tornei atp quest’anno ed una finale…ROBA DA MATTI

207
ska (Guest) 08-05-2017 15:04

@ Koko (#1836833)

Se parli di Alberta Brianti , può avere un senso. Se ti riferisci alla Di Sarra, non ne ha. fa la maestra di Tennis e gioca per il circolo.

Ti ricorda qualcuno che ha giocato contro il Re a Wimbledon ?

206
broom 08-05-2017 15:00

@ Insalatiera76 (#1836715)

gli altri tornei sono challenger. Non si capisce perchè l’unico torneo atp italiano, un 1000 per altro, si debba mettere su sta roba ridicola per 2 wild card del tabnello ufficiale e 2 nelle qalificazioni.

“Se uno è un improvvisato gli tirano le pietre”…non parlo di te ovviamente

205
QUINZI e GIORGI io ci credo(1926) (Guest) 08-05-2017 14:58

Scritto da aequam memento servare mentem; ad impossibilia nemo tenetur; ad astra per aspera;Beati monoculi in regione caercorum;Caput imperare, non pedes
@ karsten braasch (#1836799)
Ha perso Napo?

Ha vinto 6-3 al terzo

204
proio 08-05-2017 14:57

In buona sostanza, la Di Sarra e la Brianti (con tutto il rispetto a queste meravigliose atlete) sono tra le principali candidate per ricevere la wild card, e la Schiavone, tra le prime 80 giocatrici del mondo e neo vincitrice e semifinalista di due tornei del circuito principale, è a casa.
Che dire, complimenti ai nostri vertici FIT.

203
karsten braasch (Guest) 08-05-2017 14:57

Scritto da aequam memento servare mentem; ad impossibilia nemo tenetur; ad astra per aspera;Beati monoculi in regione caercorum;Caput imperare, non pedes
@ karsten braasch (#1836799)
Ha perso Napo?

no, alla fine ha vinto faticando più del previsto 6-3 al terzo

202
Koko (Guest) 08-05-2017 14:52

Scritto da Roberto
Dai risultati finora direi che anche questa volta le prequali riusciranno a far emergere quelli/e con meno possibilità di andare avanti

Per la verità quelli più in forma e forti sarebbero i Cecchinato i Fabbiano e i Travaglia! Gli altri sono i migliori dei meno forti rispetto a questi tre. Prendi un Travaglia e calalo sul Pietrangeli contro un Baustista Agut un pò scarico: per me lo può battere come stava per batterlo il Rumeno tutto servizio e rovescio Copil.

201