Dal Roma Garden Challenger, Copertina

Dal Roma Garden: Parlano Bellotti, Donati e Quinzi

03/05/2017 07:17 16 commenti
Riccardo Bellotti classe 1991
Riccardo Bellotti classe 1991

Il Settore Tecnico della Federazione Italiana Tennis ha assegnato le wild card per il tabellone principale del challenger Roma Garden Open, in calendario dal 6 al 13 maggio,
a Gianluigi Quinzi, Riccardo Bellotti e Matteo Donati.

Riccardo Bellotti 204 ATP ha vinto 21 futures in carriera il primo ad Innsbruck nel 2011 e l’ultimo il 5 novembre 2016 in Marocco.
Dei 515 incontri fin qui disputati ha vinto ben 350 match. Particolarmente brillanti gli anni 2015 con 76 vittorie e 2016 con 77 incontri vinti. Attualmente occupa la posizione 204 ATP.
“Ho sfiorato più volte i top 200 senza riuscire mai a fare il salto definitivo.
Mi stò allenando bene, il mio punto forte è il diritto, la mia caratteristica principale è la resistenza fisica. Amo la terra battuta e non disdegno la lotta in campo nel rispetto delle regole e degli avversari”.

Matteo Donati 214 ATP best ranking 159 il 27 luglio 2015. Ha vinto 5 futures, Kotka, Nastola, Trieste, Biella e Santa Margherita di Pula. Ha giocato due finali nei Challenger il 12 aprile 2015 a Napoli 2/6 1/6 da Daniel Munoz de la Nava, il 12 giugno 2016 a Caltanissetta sconfitto da Paolo Lorenzi 3/6 6/4 6/7 (7).
“Nel tennis moderno è importante picchiare la palla ed al tempo stesso fondamentale è la solidità. Per crescere nel tennis devi viaggiare tanto, dedicare il tuo tempo agli allenamenti ed al perfezionamento tecnico, evitare le distrazioni che inevitabilmente ci sono tra i giovani come me. Mi piace ascoltare tutti, rspetto le opinioni degli altri, ma poi seguo il mio istinto e mi concentro solo sugli obiettivi che voglio raggiungere.

Gianluigi Quinzi 258 ATP miglior ranking 252 il 24 aprile 2017. Nel 2012 vince il Trofeo Bonfiglio, nel 2013 il Torneo di Wimbledon Juniores battendo Kile Edoramund in semifinale 6/4 6/4 ed il sud-coreano Hyeon Chung 7/5 7/6 (2). Ha vinto 9 Futures Casablanca, Galati, Safi, Casablanca, Sunrise, Oldenzaal, Seghedino, Kiseljak. “Ho fatto notevoli progressi nel servizio, sono ora più attento e più aggressivo”. Quinzi torna al Roma Garden Open dopo aver partecipato nel 2012 grazie alla Wild card assegnatagli dal Presidente Ezio Di Matteo “Pancho”.


TAG: , , , ,

16 commenti. Lasciane uno!

Luciano.N94 03-05-2017 21:12

Scritto da didiu
Spero che escano subito dal torneo, perchè il doppio impegno Challenger garden e prequalificazioni è un impegno troppo gravoso.

Donati non gioca le prequali, gioca solo al Garden

16
luca14 (Guest) 03-05-2017 20:22

Kile Edoramund

15
bYE (Guest) 03-05-2017 20:11

Intervista pazzesca di GQ

14
verita (Guest) 03-05-2017 18:57

@ e-team (#1831855)

29

13
e-team (Guest) 03-05-2017 17:09

Bellotti ne ha vinti 28 di futures…..

12
verita (Guest) 03-05-2017 14:49

L assiomatico. Non ho parole

11
verita (Guest) 03-05-2017 14:47

Non ho parole

10
verita (Guest) 03-05-2017 14:47

No ho parole

9
verita (Guest) 03-05-2017 14:46

No ho parole

8
verita (Guest) 03-05-2017 14:42

@ Koko (#1831530)

L invidia e una brutta cosa.

7
Lucabigon 03-05-2017 13:16

Scritto da Koko
Per il tennis di alto livello diffidare di chi vince troppi futures!

Frase senza alcun fondamento. Poi devi anche specificare cosa intendi per tennis di alto livello. Certo, se ti aspetti che Bellotti entri nei top30 probabilmente resterai deluso ma può ancora fare una buona carriera. Travaglia ha vinto tanti futures e appena ha avuto la classifica per fare challenger ha subito fatto buone cose per non parlare di Vanni…

6
Koko (Guest) 03-05-2017 12:44

Per il tennis di alto livello diffidare di chi vince troppi futures!

5
L’ Assiomatico del Titanic (Guest) 03-05-2017 09:31

Che assist Redazione! Nemmeno Baggio, Totti o Pirlo potevano fare di meglio…

‘La mia caratteristica principale è la resistenza fisica’. Ora sei contento? O te lo deve scrivere su carta intestata ATP?. Nessun calo fisico per un professionista al terzo set. Figurarsi per uno che dice che ha la resistenza come caratteristica principale. Solo cali mentali. O infortuni seri. In quest’ultimo caso, ci si ritira, non si incassa un 6/0. C’è poco da capire o da spiegare. Ecco l’assioma.

4
tacchino freddo 03-05-2017 08:26

Redazione…attenti alla grammatica: mi sto allenando bene….non…mi stò…
Il semifinalista di Wimbledon 2013 era Edmund…no Edoramund

3
tacchino freddo 03-05-2017 08:26

Redazione…attenti alla grammatica: mi sto allenando bene….non…mi stò…
Il semifinalista di Wimbledon 2013 era Edmund…no Edoramund

2
didiu (Guest) 03-05-2017 08:17

Spero che escano subito dal torneo, perchè il doppio impegno Challenger garden e prequalificazioni è un impegno troppo gravoso.

1