Francesca Schiavone allenerà in Florida le giovani giocatrici americane: “È un contesto che mi affascina, Cerco un posto abituato a dare meriti a chi ne ha, in cui le capacità vengano riconosciute, dove non vi sia volontà di distruggere ma di apprezzare”

19/02/2017 15:57 44 commenti
Francesca Schiavone classe 1980, ha vinto il Roland Garros nel 2010
Francesca Schiavone classe 1980, ha vinto il Roland Garros nel 2010

Francesca Schiavone chiuderà la stagione e poi si ritirerà dal ternnis professionistico.
Al quotidiano l’Avvenire la tennista italiana ha dichiarato: “Da novembre andrò in Florida ed allenerò dei giovani tennisti americani.”

“È un contesto che mi affascina, Cerco un posto abituato a dare meriti a chi ne ha, in cui le capacità vengano riconosciute, dove non vi sia volontà di distruggere ma di apprezzare. Provate a considerarla una sfida, e neanche facile, temo.
“Ho ancora voglia di investire su me stessa, di misurarmi con quello che so fare. Sentirmi inappagata fa parte del mio bagaglio. Gioco bene e penso che posso fare meglio. Vinco e mi dico, fallo ancora. È uno stimolo forte, spero non mi abbandoni mai.”

“Io all’Italia però non rinuncio. La amo troppo. E tornerò di continuo. Farò cose anche qui, se qualcuno me le proporrà.”


TAG: ,

44 commenti. Lasciane uno!

GianlucaPozziPerSempre (Guest) 20-02-2017 17:36

@ Kriss69forever (#1775598)

Non credo sia opportuno scrivere ad altri di lasciar perdere la geopolitica. Specialmente quando è stata l’Europa a partecipare attivamente (indi militarmente) nei conflitti in Serbia, Libia, Siria, Ucraina con tutto ciò che ne è conseguito.
Ognuno deve avere legittimamente le proprie posizioni (ancor di più su un sito che parla di tennis), meglio ancora, a mio parere, cercando di evitare le gesta del Bue che si confronta con l’Asino sulla questione “corna”……

cordiali saluti

44
Marco (Guest) 20-02-2017 08:35

Scritto da Almas

Scritto da LuchinoVisconti
@ Fabiofogna (#1775499)
I favoritismi non mi sono mai piaciuti e, inevitabilmente, generano delle rimostranze.
Per quanto riguarda le affermazioni che fai non sono certo assolute ma rispecchiano soltanto i tuoi gusti (legittimi quanto i miei).
Ad esempio a me il suo gioco non è mai piaciuto e come persona la ritenevo migliore. Però le sue pagliacciate su un doppio rimbalzo, essere stata parte non secondaria nel litigio FIT-Giorgi per crearsi una poltrona da Capitana, guardar storto l’avversaria perchè lederebbe la sua presunta maestà tentando un tweener nei suoi confronti l’hanno fatta conoscere per quello che è. Altro che principi sportivi, solo una gasata che si crede di essere stata chissa chi.

Concordo con te, anche se bisogna ammettere che cmq sá giocare a tennis, per il resto in toto

mi inserisco associandomi a questo commento.
Luchino, mi lasci un po’ spiazzato sul discorso dei gusti, la Schiavone non è Karlovic.. :mrgreen:
Nella sua carriera la schiavone ha mostrato un tennis di una spettacolarità notevole! Una varietà di colpi sulla quale azzarderei il paragone con Roger. Nel senso: chi altri ti fa vedere, nella stessa partita, tutto il repertorio del tennis (includiamo a volte anche il dritto, suo colpo storicamente “down”, chi l’ha vista da vicino allenarsi in tutti questi anni sa quanto la colpisce “in ritardo”..)?.
Quasi in contrapposizione al gioco un po’ monocorde per esempio comune alla Pennetta e Djokovic (questi ultimi accomunati in primis dall’avere identiche impugnature, peraltro le stesse con cui impostiamo i ragazzi oggigiorno, tanto per far capire le prospettive di efficacia).
La varietà si contrappone alla monotonia, fa sembrare le cose più piacevoli, ma non direi mai a mio figlio di cercarla a scapito della ripetitività, nella prospettiva di affrontare le sfide della vita.

Tutt’altro discorso è la “testa” della Schiavone.. qua invece siamo agli esatti antipodi di Roger :mrgreen:
Senza andare tanto indietro, in uno degli ultimi commenti televisivi la Schiavone ha sprecato parole molto “sentite” di apprezzamento per uno come Kyrgios, già questo dovrebbe bastare per capire..

43
Sandro G. 20-02-2017 00:52

scusate, ma sto leggendo alcuni messaggi un po velenosi e non lo trovo giusto… prima di puntare il dito vediamo un po il perché di questa sua scelta – che a me sinceramente non mi ha lasciato di stucco anzi… lei già da un po do tempo vive tra L’Italia e L’america… la sua potrebbe anche essere una scelta d’amore legata al suo privato no? che a quanto pare nessuno di voi ci ha pensato 🙄

io so che lei è in ottimi rapporti con Binaghi quindi mi meraviglierei se il motivo fosse legato a dissapori o screzi recenti con la federazione.. tenterei ad escluderlo, piu che altro Francesca è da un paio d’anni che ha il desiderio di aprirsi una sua scuola di tennis o accademia – so che si stava attivando per questo in Italia.. e probabile che il progetto sia sfumato o messo momentaneamente da parte, immagino non sia facile trovare persone disposti ad investire in un progetto del genere… nel frattempo avrà ricevuto una proposta dall’America di fare da coach, ci ha pensato su per poi dire : perché no proviamoci infondo e cio che voglio fare e poi mi servirà per fare esperienza.. tanto in Italia posso tornare quando voglio!

ora se farete caso a tutte queste mie ipotesi potreste cambiare idea… infondi non fa nulla di male e non pensiate che lei sia una volta bandiera… che poi mi spiegate cosa cavolo c’entrano i soldi – bonus che ha ricevuto in dono dalla federazione nel 2010 con questa sua scelta? no perché la vita è sua se ha deciso cio significa che lei è ben consapevole di cosa le aspetti altrimenti non avrebbe mia accettato.. e poi ben venga magari in futuro riusciremo a vedere di nuovo ragazzi/zze che usano il rovescio ad una mano o giocano a tutto campo 😀 chissene- frega se lo farà in America o in Italia… certo anche io mi son sempre chiesto se abbia mai avuto proposte di lavoro dalla nostra federazione ❓ puo anche darsi che la Schiavo conoscendo bene quell’ambiente (Tirrenia) se ne sia tirata fuori forse perché non è tutta sta favola che vogliono farci credere? magari non andrà d’accordo con qualche addetto ai lavori ed ora preferisce andare all’estero… ne ha tutti i diritti… per me fa bene! cordialmente.

ps, se il lavoro glielo ha offerto il Bollettieri, mah magari… nella sua prestigiosa accademia sarebbe fantastico 😆 ciao.

42
All day censored (Guest) 20-02-2017 00:31

Mai stato tifoso della Schiavo, ma certi commenti non si possono leggere…Anche una volta ritirata pensate di non lasciarla in pace, potrà fare le sue libere scelte? Mah!

41
tommaso (Guest) 19-02-2017 23:07

Una domanda un po’ provocatoria: se Francesca “cambia bandiera” dopo aver preso lauti premi dalla Federazione va bene perché ha vinto tot. Fed Cup?

40
LuchinoVisconti (Guest) 19-02-2017 22:59

Cosa vada a insegnare lo sanno solo loro!
Un conto è essere in grado di vincere le partite, magari con una impostazione personale (Nadal in questo caso ne è un esempio) e un altro conto è insegnare la tecnica corretta. Insegnerà a colpire il dritto come fa lei??? Hahahahaha!
E poi, a chi insegna? A bambini fino a 12-13 anni, perchè a 15 trova già ragazzini che la prendono a pallate.

39
Virescit (Guest) 19-02-2017 22:44

Ce ne faremo una ragione…immagino che vada in florida per motivi puramente tecnici e non per pecunia

In ogni caso l’eleganza questa sconosciuta, personaggio che non mi mancherà

38
ealesia (Guest) 19-02-2017 21:52

Ha capito anche lei che in Italia e con questa federazione è inutile costruire qualcosa…brava e buona fortuna

37
Gigetto (Guest) 19-02-2017 21:36

Ma si…di tennisti italiani la Florida e’ piena

36
Luca Martin (Guest) 19-02-2017 21:13

Concordo con Guido Becchis.
Dopo il discutibile regalo di 400 biglie all’indomani del Roland Garros del 2010, ora arrivano sottili veleni (in cauda venenum), e una decisione che a me personalmente fa male.
Comprendo che viviamo in un’era di valori fluidi, di interessi personali, di confini dissolti, però quando leggo di allenatori che vanno ad insegnare all’estero (ai maratoneti kenioti, ai nuotatori giapponesi, ai marciatori cinesi e via dicendo), ci rimango male.
Sono fatto così. 😮

35
Viva la Vida 19-02-2017 20:41

Buon lavoro Francesca!!!

Qua in Italia purtroppo ci avviamo al terzo mondo tennistico…

34
pinoepino (Guest) 19-02-2017 20:26

Per me è in polemica con la FIT, vi siete accorti che Francesca dopo che ha vinto il suo incontro in Fed Cup, prima di salutare la Garbin è andata ad abbracciare Barazzutti e gli ha sussurrato qualcosa all’orecchio?
Certo potrebbe essere per riconoscenza ed affetto ….però

33
Antonios (Guest) 19-02-2017 19:56

Col carattere e con queste premesse, negli Stati Uniti dura un mese.

32
Fabiofogna 19-02-2017 19:55

@ LuchinoVisconti (#1775530)

Mi sa che il gasato che le attribuisce aggettivi non suoi sei tu…

31
Almas (Guest) 19-02-2017 19:54

Scritto da LuchinoVisconti
@ Fabiofogna (#1775499)
I favoritismi non mi sono mai piaciuti e, inevitabilmente, generano delle rimostranze.
Per quanto riguarda le affermazioni che fai non sono certo assolute ma rispecchiano soltanto i tuoi gusti (legittimi quanto i miei).
Ad esempio a me il suo gioco non è mai piaciuto e come persona la ritenevo migliore. Però le sue pagliacciate su un doppio rimbalzo, essere stata parte non secondaria nel litigio FIT-Giorgi per crearsi una poltrona da Capitana, guardar storto l’avversaria perchè lederebbe la sua presunta maestà tentando un tweener nei suoi confronti l’hanno fatta conoscere per quello che è. Altro che principi sportivi, solo una gasata che si crede di essere stata chissa chi.

Concordo con te, anche se bisogna ammettere che cmq sá giocare a tennis, per il resto in toto

30
Kriss69forever 19-02-2017 19:39

@ Fabrice (#1775539)

Quindi meglio non fare niente per non disturbare, come fa l’UE da anni e si sta giustamente sfaldando, e lasciar fare a Putin ? Lascia perdere la geopolitica, non sei tagliato.

Buona scelta di Francesca, vorrei ricordare che in Florida si allenano tantissimi giocatori, non solo gli americani. Magari le suggerirei di cominciare la settimana prossima…

29
guido becchis (Guest) 19-02-2017 19:23

complimenti alla FIT..allora.
Dopo averle regalato 400.000€ se ne va in USA ad allenare le giovani tenniste americane

28
Fabrice (Guest) 19-02-2017 19:08

“Cerco un posto abituato a dare meriti a che ne ha, in cui le capacità vengono riconosciute, dove non vi sia volontà di distruggere ma di apprezzare”, Francesca Schiavone.

A quanto pare la Schiavone considera un posto del genere gli USA che però sono ancora N 1 al mondo in fatto di volontà di distruggere ,ecco qui la smoking gun!!

“Barack Obama, da Premio Nobel per la Pace a Medaglia al merito del Pentagono”

Obama è l’unico presidente ad essere stato “in guerra” in ogni singolo giorno del suo mandato e inoltre la sua amministrazione è anche responsabile della recente escalation di tensione con la Russia, in un nuovo clima da Guerra Fredda….

http://vocidallestero.it/2017/01/10/zh-barack-obama-premio-nobel-per-la-pace-riassunto-da-ron-paul-in-una-frase/

In genere, gli sportivi professionisti sono abbastanza ignoranti su politica interna ed estera del proprio paese d’origine e allora perchè emettono sentenze assolute sul paese estero in cui poi vanno a lavorare a fine carriera?

A saperlo….!! :mrgreen:

Saluti.

Fabrice

27
LuchinoVisconti (Guest) 19-02-2017 19:03

@ Fabiofogna (#1775499)

I favoritismi non mi sono mai piaciuti e, inevitabilmente, generano delle rimostranze.
Per quanto riguarda le affermazioni che fai non sono certo assolute ma rispecchiano soltanto i tuoi gusti (legittimi quanto i miei).
Ad esempio a me il suo gioco non è mai piaciuto e come persona la ritenevo migliore. Però le sue pagliacciate su un doppio rimbalzo, essere stata parte non secondaria nel litigio FIT-Giorgi per crearsi una poltrona da Capitana, guardar storto l’avversaria perchè lederebbe la sua presunta maestà tentando un tweener nei suoi confronti l’hanno fatta conoscere per quello che è. Altro che principi sportivi, solo una gasata che si crede di essere stata chissa chi.

26
Giampiero (Guest) 19-02-2017 18:45

Cerca una posto che sa dare meriti a chi li ha, dove non si distrugge ma si apprezza,quindi ciao Italia ciao FIT vado in America.Giusto.

25
Fabiofogna 19-02-2017 18:10

@ LuchinoVisconti (#1775441)

Forse perché è un segno di rispetto nei confronti della più forte tennista italiana di sempre (insieme alla Pennetta)?!
Dovresti portarle rispetto, perché una come lei non l’avremo mai più

24
Roberto (Guest) 19-02-2017 18:04

@ Tony71 (#1775408)

Mi sa che una tra Errani e Schiavone nn la prende cmq..
Contando una alla Sharapova, una dal torneo pre-quali, rimarrebbe anche fuori anche la Knapp..
Sperando che almeno la Vinci nn ne abbia bisogno anche lei

23
Angelos99 19-02-2017 17:34

Scritto da Marcus91

Scritto da Tony71
@ Marcus91 (#1775385)
Mi sa niente Wild card a Roma

A questo punto la FIT potrebbe “arrabbiarsi” e non concederliela

Già li conosciamo. Andrà a finire così. Fa bene Francesca ad andarsene. La pagano bene e la elogiano , non come qua che appena subisci una sconfitta scendono subito dal carro e cambiano bandiera.

22
Carl 19-02-2017 17:32

nel titolo c’è scritto che “allenerà le giovani giocatrici americane”.

In realtà nle testo e nell’intervista originale si parla genericamente di giovani tennisti, senza alcuna preclusione di genere.

D’altronde siccome mi immagino che la sua attenzione sarà rivolta a ragazzi di età non superiore ai 14 anni, non avrebbe molto senso una distinzione di genere.

Ed il tennis che può insegnare la Schiavone a giovani di quell’età è assolutamente unisex.

21
Becuzzi_style (Guest) 19-02-2017 17:27

L’ha toccata piano 🙂 …sembra palese, dalle sue parole, un’accusa verso la federazione…

20
ilpallettaro (Guest) 19-02-2017 17:23

la fit ha le porte aperte per tutti gli ex pro. evidentemente non hanno trovato un accordo.
in USA pagano molto bene, ed è una esperienza molto formativa.

19
Ted 2.0 (Guest) 19-02-2017 17:21

Scritto da Marcus91

Scritto da tommaso
Strano che non voglia mettere alla sua esperienza a disposizione del validissimo settore under 16 della FIT. O forse non esiste un progetto alla FIT???

O forse non vuole avere più niente a che fare con la Federazione che mi sembra la più logica

Quando la squadra di FedCup ha perso avete visto qualcuno della FIT? Scomparsi.
Se avessero vinto mi immagino i bla bla bla di Binaghi & Co.

18
pinkfloyd 19-02-2017 17:16

Gli USA sono una bella sfida, mi sarei aspettato più una Spagna o Argentina, vista la tipologia della nostra giocatrice.
Ma, un po’ di tecnica pura e più classica, probabilmente farà comodo anche ai giovani americani, che nascono sul cemento ed eccellono soprattutto su questa superficie.

Poi sembrano in effetti parole “dure” e mirate, forse si aspettava di più dall’Italia, magari già un ruolo di capitana in Fed Cup.

17
LuchinoVisconti (Guest) 19-02-2017 17:14

Anche lei si è montata la testa: crede (o meglio, ha sempre creduto) di essere chissà che cosa!
Dopo aver pesantemente contribuito a rompere i rapporti FIT-Giorgi ora è questa la conclusione?
Voleva forse essere chiamata al posto della Garbin?

@Redazione
Come mai nella didascalia per la Schiavone viene sempre ricordato il famoso 2010 e non si mette invece (come per tutte le altre) il suo attuale ranking WTA? :mrgreen:

16
carlo (Guest) 19-02-2017 17:11

Eppure ho letto dei commenti di un utente che appariva molto addentro al mondo FIT, ed anche molto aggiornato sulle vicende della Schiavone, che affermava per Francesca esserci già pronto un posto in federazione con un ottimo stipendio.

Sicuramente lui potrà illuminarci meglio sul futuro della Schiavone.

Ciò premesso, prendiamo però anche atto che la Schiavone, tra tutti i suoi immensi meriti, non ha certo quello di avere un carattere facile e di essere aperta ad un lavoro di gruppo.

Non necessariamente è un difetto, è una caratteristica in base alla quale certe opzioni sono valide ed altre no.

15
Lino (Guest) 19-02-2017 17:05

Un abbraccio grande a Francesca qualsiasi cosa voglia fare!! La nostra più grande tennista di sempre insieme alla favolosa Pennetta. Fa poi bene a lanciare una bella frecciatona alla FIT, anche se velata…

14
Marcus91 19-02-2017 17:00

Scritto da tommaso
Strano che non voglia mettere alla sua esperienza a disposizione del validissimo settore under 16 della FIT. O forse non esiste un progetto alla FIT???

O forse non vuole avere più niente a che fare con la Federazione che mi sembra la più logica

13
Marcus91 19-02-2017 17:00

Scritto da Tony71
@ Marcus91 (#1775385)
Mi sa niente Wild card a Roma

A questo punto la FIT potrebbe “arrabbiarsi” e non concederliela 😕

12
Luciano.N94 19-02-2017 16:59

Fa bene ad andare dove il duro lavoro viene premiato e vieni elogiato,non come qui in Italia.Comunque è un peccato che i nostri baby connazionali non potranno apprendere nulla dalla Schiavo!

11
Ja-ja (Guest) 19-02-2017 16:52

Buona fortuna Francy! La FIT non ti merita!

10
Fantumazz 19-02-2017 16:52

Velata polemica con la Fit?

9
Tony71 (Guest) 19-02-2017 16:43

@ Marcus91 (#1775385)

Mi sa niente Wild card a Roma

8
Mats 19-02-2017 16:36

Grazie Francesca! La gente ha la memoria corta, ma prima della sua impresa a Parigi l´idea che un´italiana potesse vincere uno Slam era un´ipotesi al limite dell´assurdo.

E mi sembra un´ottima decisione quella di affrontare questa nuova enorme sfida: Francesca deve stare in campo e deve sentire l´adrenalina in corpo. Negli USA valutano i risultati e non ci sono garanzie ma penso che sia una decisione in linea con il suo carattere.

In bocca al lupo Leonessa!

7
tommaso (Guest) 19-02-2017 16:36

Strano che non voglia mettere alla sua esperienza a disposizione del validissimo settore under 16 della FIT. O forse non esiste un progetto alla FIT???

6
Angiolo (Guest) 19-02-2017 16:34

Sicuramente, facendo il filtro agli articoli costruiti dai giornalisti, Francesca ce l’ha con qualcuno, o meglio è rimasta delusa da qualcuno (e credo io anche da qualcosa).

Ma visto che Francesca è l’energia e la schiettezza in persona, gli dico vai con Dio e col vento in poppa…..con un grandissimo in bocca al lupo.
Troverai gente che ti merita e ti apprezza….e se tornerai in italia, torna per il cibo e per i bei posti 🙂

5
mirko.dllm (Guest) 19-02-2017 16:24

Il titolo,che dovrebbe riportare fedelmente le parole di Francesca,è assolutamente condivisibile,oltre che indica in pratica un atto di accusa su come vanno le cose in Italia, sbaglio?

4
Mithra 19-02-2017 16:20

Ottimo ma si sa già dove?
Qualche Accademia, College, da Bollettieri?

3
Axl 19-02-2017 16:17

Frecciatina rivolta a qualcuno?!

2
Marcus91 19-02-2017 16:16

La FIT ha fatto danni anche con la Schiavone?? 😯 😯

1