Campionato Serie A1 Copertina, Generica

Campionato Serie A1 Maschile: I risultati di andata delle semifinali play-off e degli spareggi play-out

27/11/2016 22:13 13 commenti
Gianluca Mager classe 1994
Gianluca Mager classe 1994

Dopo una lunga giornata di gare, iniziata alle 10 e terminata addirittura alle 19, il Tennis Club Prato è riuscito a espugnare la roccaforte del Park Tennis Club Genova. L’incontro di andata delle Semifinali del Campionato Nazionale di A1 è terminato 4-2 per i toscani. Tutto si è deciso nel tardo pomeriggio, con i due doppi. Il Park domenica prossima, nel ritorno, sarà chiamato al colpaccio, laddove per ora nessuno è riuscito a vincere: sulla terra rossa pratese.

La mattinata dei gialloblù di capitan Sanna è iniziata nella peggiore maniera possibile. Sia Mager che Nielsen sono stati sconfitti, rispettivamente da Trevisan (6/2 6/4) e da Stefanini (2/6 6/4 6/3). Sotto di 2-0, il Park ha tirato fuori le unghie e riacciuffato il pareggio. Lo spezzino Giannessi ha agilmente avuto la meglio, come da pronostico, del granatiere ceco Mertl (6/3 6/2). A pareggiare i conti ci ha pensato uno stratosferico Andrea Arnaboldi, che ha dovuto giocare il miglior tennis della sua stagione per battere il 21enne Lorenzo Sonego, dopo oltre 2 ore di match (7/5 2/6 6/4).
Sul 2-2 la parola è passata ai doppi, disputati sotto i riflettori, nel tardo pomeriggio. Gli sforzi hanno premiato i toscani. Il tandem Mertl-Sonego ha vinto contro Giannessi-Nielsen (3/6 7/5 10/5) e portato Prato sul 3-2. Il punto del 4-2 lo hanno prodotto Trevisan e Stefanini, che si sono imposti 7/6 6/4 su Arnaboldi e Mager.

A fine match ecco il commento del Presidente del Park Filippo Ceppellini: “E’ stata una lunga ed estenuante giornata di gare. Il doppio Giannessi-Nielsen non ha sfruttato un match point… Saremmo qui a commentare un altro incontro, perciò niente drammi. Tutti i match sono stati equilibrati, niente è perduto. Domenica prossima a Prato dovremo comunque alzare il livello del nostro tennis, loro in casa sono imbattuti, ma la qualità dei nostri tesserati può permetterci di ribaltare il risultato”.




Non è bastata nemmeno un’atmosfera in stile Anni ’80, quando il Tennis Club Crema conquistò tre scudetti uno via l’altro, per permettere ai lombardi di centrare l’impresa nella semifinale d’andata del campionato di Serie A1. La speranza non è ancora morta, perché c’è da disputare la sfida di ritorno, domenica 4 dicembre, al Tennis Club Italia di Forte dei Marmi.

Ma il 5-1 con cui i campioni uscenti hanno chiuso la trasferta lombarda profuma già di finale. Sapore dolce per i toscani, amaro per il club del presidente Stefano Agostino, che paga un punteggio fin troppo severo per quanto visto sui campi di via del Fante, letteralmente presi d’assalto da tifosi e appassionati, anche della squadra ospite. Un clima da Coppa Davis che ha fatto sognare un miracolo meno lontano di quanto possa sembrare, di fatto svanito però con la sconfitta di Riccardo Sinicropi, battuto per 1-6 7-5 6-3 da Matteo Marrai. Dopo l’1-0 firmato da Walter Trusendi, che con un doppio 6-3 ha confermato i pronostici contro un pur bravo Coppini, il numero 3 dei cremaschi è arrivato veramente a un passo dal successo, ma il rivale ha tenuto il suo miglior tennis per le fasi finali, continuando a salire di livello col passare dei minuti. Così, il potenziale 1-1 è diventato 2-0, dando la prima piega al duello. Nei due incontri successivi il solito Adrian Ungur, in grande spolvero, ha battuto di tennis e tattica l’ex n.1 d’Italia (e 26 al mondo) Filippo Volandri, al termine di un match stupendo chiuso per 3-6 6-3 6-4 nella bolgia di un Palatennis gremito. Pochi minuti prima, Paolo Lorenzi – attuale n.1 d’Italia dopo la miglior stagione della sua carriera – ha superato in rimonta Matteo Donati. Quest’ultimo, 22enne alessandrino, ha spaventato il n.40 Atp con una gran partenza e un primo set di altissimo livello, giocato colpendo a tutto braccio, ma poi ha subito ritorno e sorpasso, fino al 3-6 6-3 6-2 che ha dato il 3-1 ai versiliesi.

Giunti a un passo dal punto della vittoria, gli ospiti hanno potuto schierare in doppio la loro miglior coppia, affiancando Filippo Volandri a Paolo Lorenzi, e il risultato si è visto. Dopo un primo set con poca storia, i cremaschi Golubev e Ungur sono riusciti a entrare nel match ma non a sufficienza per ribaltarlo, rimediando il 6-0 7-5 che ha consegnato il 4-1 ai toscani. Subito a seguire è arrivato il quinto e ultimo successo, firmato dall’esperta coppia Marrai/Trusendi, a segno per 6-4 6-1 su Coppini/Donati. “Dispiace per come è andata – ha detto Armando Zanotti, capitano del Tc Crema – perché il punteggio non rende onore alle ottime prestazioni dei nostri ragazzi. Siamo amareggiati, ma non va dimenticato che abbiamo perso contro i campioni d’Italia, uscendo a testa alta. Fra una settimana saremo di nuovo in campo, pronti a giocarcela fino in fondo.

PLAYOFF

Semifinali

Park Tennis Genova – Tennis Club Prato 2-4
Alessandro Giannessi (G) b. Jan Mertl (P) 63 62
Andrea Arnaboldi (G) b. Lorenzo Sonego (P) 75 26 64
Matteo Trevisan (P) b. Gianluca Mager (G) 62 64
Jacopo Stefanini (P) b. Frederick Nielsen (G) 26 64 63
JanMertl/Lorenzo Sonego (P) b. Alessandro Giannessi/ Frederick Nielsen (G) 36 75 10-5
Matteo Trevisan/Jacopo Stefanini (P) b. Andrea Arnaboldi/Gianluca Mager (G) 76 64

Tennis Club Crema – Tc Italia Forte dei Marmi 1-5
Paolo Lorenzi (F) b. Matteo Donati (G) 36 63 63
Adrian Ungur (G) b. Filippo Volandri (F) 36 63 64
Matteo Marrai (F) b. Riccardo Sinicropi (G) 16 75 63
Walter Trusendi (F) b. Alessandro Coppini (G) 63 63
Filippo Volandri/Paolo Lorenzi (F) b. Adrian Ungur/Andrey Golubev (G) 60 75
Matteo Marrai/Walter Trusendi (F) b. Matteo Donati/Alessandro Coppini (G) 64 61




PLAYOUT

Spareggi/salvezza

Tennis Club Sinalunga – Associazione Sportiva AMP Pavia 4-2
Pietro Licciardi (S) b. Andrea Ricardo Collarini (P) 76(5) 64
Jan Hernych (P) b. Giovanni Galuppo (S) n.d.
Daniele Bracciali (S) b. Giorgio De Rossi (P) 76(4) 62
Nahuel Fracassi (S) b. Alberto Comasco (P) 61 60
Jan Hernych/ Andrea Ricardo Collarini (P) b. Nahuel Fracassi/Giovanni Galuppo (S) 4-0 rit.
Daniele Bracciali/Pietro Licciardi (S) b. Giorgio De Rossi/Federico Chiesa (P) 60 62

Circolo Tennis Palermo – Sporting Club Selva Alta Vigevano 3-3
Michael Berrer (V) b. Salvatore Caruso (P) 64 16 75
Filippo Baldi (V) b. Omar Giacalone (P) 64 26 63
Claudio Fortuna (P) b. Simone Camposeo (V) 61 61
Andrea Trapani (P) b. Alessandro Bordone (V) 62 64
Michael Berrer/Filippo Baldi (V) b. Claudio Fortuna/Andrea Trapani (P) 62 63
Omar Giacalone/Salvatore Caruso (P) b. Simone Camposeo/Alessandro Bordone (V) 63 61

Tennis Club Triestino – Due Ponti S.S.D. Roma 0-6
Potito Starace (R) b. Luca Giacomini (T) 63 63
Giulio Di Meo (R) b. Andrea Zorzin (T) 62 63
Lorenzo Abbruciati (R) b. Francesco Piscopello (T) 64 61
Federico Teodori (R) b. Andrea Pampanin (T)
Federico Teodori/Cristiano Compagnone (R) b. Luca Giacomini/Francesco Piscopello (T) 62 62
Potito Starace/Giulio Di Meo (R) b. Francesco Olico/Andrea Pampanin (T) 62 62

Società Tennis Bassano – Tennis Club Schio Arket 2-4
Lorenzo Giustino (S) b. Marco Bortolotti (B) 63 76(2)
Andrea Basso (S) b. Francesco Salviato (B) 64 62
Tommaso Gabrieli (B) b. Pietro Pettinà (S) 63 61
Matjaz Jurman (S) b. Mattia Bedolo (B) 60 61
Marco Bortolotti/Tommaso Gabrieli (B) b. Mirko Medda/ Matjaz Jurman (S) 64 64
Lorenzo Giustino/Andrea Basso (S) b. Francesco SAlviato/Mattia Bedolo (B) 64 62


TAG: ,

13 commenti. Lasciane uno!

Gigetto (Guest) 28-11-2016 22:22

Scusate la curiosita’; quant’è la capienza di spettatori del Circolo di Crema?

13
mcthony (Guest) 28-11-2016 15:59

@ Tex (#1737089)

E collarini invece ha fatto challenger a Montevideo ed Andria …………..

12
Tex (Guest) 28-11-2016 14:55

@ tony71 (#1736972)

Sei proprio sicuro ?
Intanto anche Peter Licciardi ha iniziato la preparazione da due settimane…

11
Marco (Guest) 28-11-2016 12:13

a pallate non direi proprio…su un campo leggermente più veloce lo avrei voluto vedere. Un gran bel dritto ma “pancetta” a parte sulle accelerazioni di Mager era in difficoltà e il campo lento lo ha aiutato e non poco.

10
marco (Guest) 28-11-2016 11:51

@ Mithra (#1736968)

Mager in settimana ha giocato a Andria….dunque in piena attivita’ e il Park e’ un circolo che tiene assai alla A1…questo per dire che la vittoria di Trevisan non va sminuita e comunque i rimpianti per la sua carriera vanno oltre una vittoria con Mager…..

9
tony71 (Guest) 28-11-2016 11:31

@ Mithra (#1736968)

come Licciardi.che batte collarini impossibile a livello challenger

8
Mithra 28-11-2016 11:19

Scritto da Becuzzi_style
Trevisan..che dispiacere che non ci abbia mai creduto fino in fondo…preso a pallate Magar a dimostrazione del suo livello

Ragazzi non siate ingenui, i risultati della Serie A dovete prenderli con le molle.
Si vedono tanti risultati strani/contro-pronostico perchè ovviamente l’impegno che molti ci mettono è a metà strada tra quello di un torneo Pro ed un’esibizione. :wink:
Infine aggiungerei che alcuni degli atleti impegnati in questa competizione, nello specifico quelli che fanno attività internazionale hanno iniziato la preparazione invernale per cui hanno l’handicap di essere imballati.

7
boris (Guest) 28-11-2016 09:16

Scritto da Becuzzi_style
Trevisan..che dispiacere che non ci abbia mai creduto fino in fondo…preso a pallate Magar a dimostrazione del suo livello

6
tommaso (Guest) 27-11-2016 22:53

MONTECATINI IL 10-11 dicembre

5
Grigio (Guest) 27-11-2016 22:48

DOVE SI GIOCANO LE FINALI?

4
Fabiofogna 27-11-2016 22:28

Bene Matteo che strappa un set a Lorenzi.

3
kalle4 (Guest) 27-11-2016 22:27

@ Becuzzi_style (#1736816)

Concordo..tra qualche infortunio e una abnegazione discutibile ci siamo persi un sicuro top 100..

2
Becuzzi_style (Guest) 27-11-2016 22:20

Trevisan..che dispiacere che non ci abbia mai creduto fino in fondo…preso a pallate Magar a dimostrazione del suo livello

1

Lascia un commento