Francesca e Roberta: ci rivediamo nel 2017!

26/11/2016 08:40 14 commenti
Francesca e Roberta: ci rivediamo nel 2017!
Francesca e Roberta: ci rivediamo nel 2017!

La notizia che tutti aspettano e che finalmente arriva: Francesca Schiavone e Roberta Vinci sciolgono le loro riserve e comunicano che giocheranno nel circuito WTA anche nel 2017.

Scelte che a prima vista sono accomunate da molti fattori ma che dopo un’analisi un po’ meno superficiale rivelano grandi differenze: Lady Roland Garros che non riesce a staccarsi dalla sua amata racchetta e che invece di sentire il richiamo forte di incarichi in Federazione o sulla panchina della Fed Cup come capitano ascolta la prepotenza del suo fisico e asseconda la sua voglia di continuare a divertirsi girando il mondo per provare ad alzare altri trofei, anche se i palcoscenici non sono più quelli di una volta.

Si diceva il fisico, tonico e reattivo della Schiavone: la componente fisica è stata importante anche nella scelta dell’altra grande d’Italia, Roberta Vinci. Per lei però i continui malesseri e i piccoli vari infortuni che ne hanno limitato il rendimento negli ultimi anni, hanno rischiato di farla propendere piuttosto per un addio al tennis professionistico, addio che sarebbe stato doloroso ma che in fondo non avrebbe stupito più di tanto. Una decisione dura da prendere, difficile, con molte componenti da valutare ma a farla continuare probabilmente la gioia provata nello scendere in campo e la capacità di giocarsela con le migliori quando libera da noie e risentimenti vari: a New York ha messo in difficoltà la Kerber futura vincitrice e già numero 1 al mondo, andando vicina a un meraviglioso exploit sui campi che la videro battere Serena Williams a un passo dal Grande Slam e arrivare in finale contro Flavia Pennetta esattamente 12 mesi prima. Se in forma non credete anche voi che il suo tennis vario e in via d’estinzione possa ancora mandare in confusione quello omologato delle nuove generazioni?

Sono sicuro che le due, anche nel 2017, continueranno a regalarci soddisfazioni, chi lottando per rimanere nelle prime 100 giocatrici del mondo chi per ben figurare nelle prove Slam e negli appuntamenti più prestigiosi di una stagione che può rivelarsi logorante. Così lontane così vicine, così differenti così simili: Francesca e Roberta in fondo sono come due binari di un treno che fanno o hanno fatto corse parallele ma che procedono imperterrite per la loro strada. Intanto godiamoci un altro anno i loro meravigliosi colpi e il loro tennis di un tempo che fu.


Alessandro Orecchio


TAG: , ,

14 commenti. Lasciane uno!

antonios (Guest) 27-11-2016 02:14

Scritto da controcorrente

Scritto da LiveTennis.it Staff
@ controcorrente (#1735927)
Le abbiamo già annunciate in tempo reale (come al solito). Questo è un punto sulla situazione.

Leggo una malcelata vena polemica nella vostra risposta (che infatti non si conclude con “un abbraccio” o espressioni simili che abitualmente usate per completare le repliche a osservazioni a mio avviso ben più “aggressive” della mia) e, se così effettivamente è, me ne dispiaccio e la trovo fuori luogo. Senza voler insegnare il mestiere a nessuno, in virtù della mia ultratrentennale esperienza professionale nel settore della comunicazione, mi permetto di aggiungere umilmente un paio di cose. Primo: quando si usa il termine “finalmente”, abitualmente ci si riferisce a una notizia del giorno, non di una settimana prima. Secondo (strettamente collegato al primo): nella società in cui viviamo, dove ciò che oggi “spacca” domani è già “vecchio”, fare “un punto della situazione” una settimana dopo la notizia in questione non mi sembra la migliore della scelte mediatiche possibili… Un abbraccio.

Forse sarebbe bastato suggerire alla redazione di questo sito, che non è l’Ansa e può anche permettersi di tornare su notizie di qualche giorno prima, di cambiare il titolo da “finalmente arriva” a “finalmente è arrivata la notizia”, senza arrivare al “lei non sa chi sono io” sempre sgradevole. Peraltro da trentennale esperto di comunicazione non dovrebbe sfuggirti che in qualsiasi testata giornalistica o anche sito di tennis la tua contro replica sarebbe stata cestinata, invece è qua in bella mostra. E rilassiamoci che mo’ viene pure. Natale…

14
RogerRubin (Guest) 27-11-2016 01:48

@ fabious (#1735885)

Ma sarà libera di giocare finché vuole? Ma gliele paghi tu le trasferte? Non gioca neanche con denaro pubblico.

13
Ja-ja (Guest) 26-11-2016 19:52

Felicissima che continuino

12
clipo 26-11-2016 14:31

La leonessa ha il solito entusiasmo, giusto che continui finché si diverte. Roberta è tuttora una delle più forti tecnicamente e se trova una settimana di buona forma è in grado di vincere ancora tornei importanti. Forza ragazze!

11
controcorrente (Guest) 26-11-2016 14:14

Scritto da LiveTennis.it Staff
@ controcorrente (#1735927)
Le abbiamo già annunciate in tempo reale (come al solito). Questo è un punto sulla situazione.

Leggo una malcelata vena polemica nella vostra risposta (che infatti non si conclude con “un abbraccio” o espressioni simili che abitualmente usate per completare le repliche a osservazioni a mio avviso ben più “aggressive” della mia) e, se così effettivamente è, me ne dispiaccio e la trovo fuori luogo. Senza voler insegnare il mestiere a nessuno, in virtù della mia ultratrentennale esperienza professionale nel settore della comunicazione, mi permetto di aggiungere umilmente un paio di cose. Primo: quando si usa il termine “finalmente”, abitualmente ci si riferisce a una notizia del giorno, non di una settimana prima. Secondo (strettamente collegato al primo): nella società in cui viviamo, dove ciò che oggi “spacca” domani è già “vecchio”, fare “un punto della situazione” una settimana dopo la notizia in questione non mi sembra la migliore della scelte mediatiche possibili… Un abbraccio.

10
miele67 26-11-2016 14:07

@ Roberto (#1735940)

Sì, lanciate verso la C!

9
donati n1 (Guest) 26-11-2016 13:58

Uhm spero di sbagliarmi,ma prevedo che entrambe un domani si pentiranno di questa scelta…
Ne riparliamo a giugno…

8
Fabiofogna 26-11-2016 13:21

@ Roberto (#1735940)

Certo falle giocare con la Cibulkova che così, oltre a demotivarsi, facciamo scendere l’Italia in serie C

7
Roberto (Guest) 26-11-2016 13:01

Speriamo sia ka scelta giusta quella di continuare.
Non vorrei vederle trascinare a fine 2017 con una classifica nn degna del lor blasone..
E tra l’altro in fed Cup così nn faranno mai esperienza le giovani, che a mio parere, almeno in serie B, andrebbero lanciate

6
LiveTennis.it Staff 26-11-2016 12:35

@ controcorrente (#1735927)

Le abbiamo già annunciate in tempo reale (come al solito). Questo è un punto sulla situazione.

5
controcorrente 26-11-2016 12:30

“La notizia che tutti aspettano e che finalmente arriva”, leggo nell’incipit dell’articolo e mi domando: sicuramente sbaglio io, ma non è invece una notizia vecchia almeno d’una settimana? E, in tal caso, che senso ha “annunciarla” oggi? Comunque, vecchia o no, come ho già avuto modo di sostenere in altri commenti è una notizia per nulla sorprendente. Logico che, in un panorama del tennis femminile italiano mai così desolante almeno in questo Millennio (4 sole giocatrici nelle prime 100, non accadeva dal 1999…), sia la Vinci sia (seppur in misura minore) la Schiavone sappiano di poter avere ancora visibilità e magari indossare i panni delle salvatrici della Patria. Insomma, una situazione in cui hanno nulla da perdere e molto da guadagnare, magari anche se non soprattutto sul piano economico. E allora perché mai avrebbero dovuto smettere? Solo perché sono entrate nella parabola discendente della loro carriera? Non usa più, almeno dalle nostre parti!

4
Carl 26-11-2016 12:22

Francamente non mi sembra di aver registrato richiami da parte della FIT per avere Schiavone sulla panchina di Fed Cup o per altri incarichi federali, ma magari sono cose avvenute di nascosto e note solo agli addetti ai lavori.

Invece il richiamo certo e pubblico c’è stato per la forse lucrosa (ma sicuramente riduttiva) funzione di commentatrice in studio.

3
Alessio (Guest) 26-11-2016 12:06

@ fabious (#1735885)
Siii ma dovrebbe superare la kimiko Date

2
fabious (Guest) 26-11-2016 11:05

Se x Roby sono d’accordo in un prolungamento di carriera seppur limitato, in fondo è n. 18 al mondo, trovo scandaloso ke continui a giocare anke la Skiavo forse aspira a diventare la tennista + vecchia
del mondo, se non lo è gia’

1

Lascia un commento