Italiane nei tornei ITF Copertina, WTA

Italiane nei tornei ITF: Risultati 17 Novembre 2016. I risultati di oggi

17/11/2016 15:33 44 commenti
Ludmilla Samsonova nella foto  - Foto Francesco Panunzio
Ludmilla Samsonova nella foto - Foto Francesco Panunzio

Questo il live dettagliato delle partite delle giocatrici italiane impegnate nei tornei del circuito ITF.

ESP BENICARLO, ESP – $10,000 – Terra – 2° Turno
Miriam Bianca Bulgaru ROU vs. Corinna Dentoni ITA [3] ore 10:00

ITF Benicarlo
M. Bulgaru
7
6
C. Dentoni [3]
5
4
Vincitore: M. Bulgaru





EGY SHARM EL SHEIKH, EGY – $10,000 – Hard – 2° Turno
Bianka Bekefi HUN [7] vs. Claudia Franze ITA 2 incontro dalle ore 15:00

ITF Sharm El Sheikh
B. Bekefi [7]
6
2
4
C. Franze
1
6
6
Vincitore: C. Franze





TUN HAMMAMET, TUN – $10,000 – Terra – 2° Turno
Yasmine Mansouri FRA vs. Camilla Scala ITA [3] ore

ITF Hammamet
Y. Mansouri
6
3
7
C. Scala [3]
4
6
6
Vincitore: Y. Mansouri

Ines Ibbou ALG vs. Federica Prati ITA [8] ore

ITF Hammamet
I. Ibbou
6
3
5
F. Prati [8]
3
6
7
Vincitore: F. Prati

Gaia Sanesi ITA vs. Tamara Curovic SRB [5] ore

ITF Hammamet
G. Sanesi
5
1
T. Curovic [5]
7
6
Vincitore: T. Curovic





MAR RABAT, MAR – $10,000 – Terra – Quarti di Finale
Natalia Orlova RUS vs. Federica Arcidiacono ITA [8] ore 11:00

ITF Rabat
N. Orlova
7
3
6
F. Arcidiacono [8]
6
6
3
Vincitore: N. Orlova





ITA SOLARINO, ITA – $10,000 – Carpet – Quarti di Finale
Alice Matteucci ITA [3] vs. Miriana Tona ITA [8] ore 10:30

ITF Solarino
A. Matteucci [3]
6
6
M. Tona [8]
4
2
Vincitore: A. Matteucci

Karolayne Alexandre Da Rosa BRA vs. Ludmilla Samsonova ITA ore 10:30

ITF Solarino
K. Alexandre Da Rosa
6
2
L. Samsonova
7
6
Vincitore: L. Samsonova

Anna-Giulia Remondina ITA [5] vs. Deborah Chiesa ITA [2] ore 10:30

ITF Solarino
A. Remondina [5]
6
6
D. Chiesa [2]
2
2
Vincitore: A.Remondina





POL ZAWADA (NEAR OPOLE), POL – $25,000 – Carpet indoor – 2° Turno
Camilla Rosatello ITA vs. Anastasiya Shoshyna UKR Non prima delle ore 13:30

ITF Zawada
C. Rosatello
2
3
A. Shoshyna
6
6
Vincitore: A. Shoshyna


TAG: ,

44 commenti. Lasciane uno!

Sottile 17-11-2016 23:08

Noooooo, la Rosatello non doveva perdere con la Shocchyna :cry:

44
Fighter 90 17-11-2016 21:35

Scritto da Fabblack
@ Fighter 90 (#1731564)
1. Ammetto di non conoscere a fondo Jessica Pieri, (ed anche altre) vista solo qualche volta in streaming, non è come dal vivo, chiaramente;
2. se possiamo dire che è simile alla Errani, questa era nelle 100 a venti anni e cinque mesi;
3.se, come dici tu, in un paio d’anni progredisse ed entrasse nelle 100, sarebbe anche lei entro i 21, come dicevo

Se non conosci le nostre tenniste, allora non ti sbilanciare troppo con le previsioni,dicendo che dobbiamo guardare alle ragazze nate dopo il 98.
Prima di scrivere converrebbe sapere di cosa si sta parlando, almeno dalle mie parti si usa così.

43
Carl 17-11-2016 21:03

@ Buon Rob (#1731584)

Non facciamo confusione tra il picco e quando si esce dall’anonimato e si entra nel tennis che conta (più o meno quando si entra tra le prime 100, o sarebbe meglio dire quando si è di diritto nei MD degli slam).

Kerber picco a 28 anni, quest’anno, top 100 a 19 anni e 3 mesi (più giovane della Pieri).

Schiavone picco a 30 anni (2010), top 100 a 20 anni e 2 mesi (più giovane della Paolini)

Strycova picco a 30 anni, quest’anno, top 100 a 17 anni 11 mesi (poco più grande della Bilardo)

Vesnina picco a 30 anni, quest’anno, top 100 a 19 anni 5 mesi (più o meno come Bianca Turati)

Vinci picco a 33 anni, quest’anno, top 100 a 21 anni 5 mesi (più o meno come Rosatello)

Ma naturalmente è sempre possibile l’eccezione e l’exploit imprevedibile, più che Konta farei l’esempio di Siegemund.

42
Fabblack 17-11-2016 20:10

@ Fighter 90 (#1731564)

1. Ammetto di non conoscere a fondo Jessica Pieri, (ed anche altre) vista solo qualche volta in streaming, non è come dal vivo, chiaramente;
2. se possiamo dire che è simile alla Errani, questa era nelle 100 a venti anni e cinque mesi;
3.se, come dici tu, in un paio d’anni progredisse ed entrasse nelle 100, sarebbe anche lei entro i 21, come dicevo io.

@ Buon Rob (#1731540)
A te invece raccomando lo studio della lingua italiana: io non solo non ho scritto “obbligatoriamente”, ma ho scritto “pressoché tutte” non “tutte”; quell’avverbio significa “quasi”; non è la stessa cosa e, come ti è già stato fatto notare, qualche eccezione, di solito non fa che confermare la regola.

@ lupen (#1731613)

Noto che la lingua ti batte sempre dove il dente più ti duole :roll:

41
pablox 17-11-2016 19:27

Scritto da Buon Rob
Tipo la Kerber che ha toccato il proprio picco quest’anno, da giovanissima, a 28 anni.
Se l’anno scorso un Nostradamus avesse predetto gli Slam vinti, il n.1 in classifica (con eoni di punti di vantaggio sulla seconda), credo che pochi lo avrebbero ascoltato.
Prevedere il futuro di giovani tenniste è cosa per Nostradamus di periferia o utenti di livetennis che parlano “di pancia, sull’onda emotiva della partita!!!1111!!!”.
Io continuo a pensare che chiunque “sappia con certezza” come diventerà un/una tennista tra cinque anni sia solo un venditore di fumo o un incompetente, e lo dico basandomi sull’andamento delle carriere di giovani tennisti/tenniste negli ultimi anni.
Credo che l’osservazione empirica continui ad essere il sistema valutativo migliore.
Per quello penso che i post “à la Gaz” (che negava, ex plurimis, la possibilità di una qualsiasi tennista italiana “giovane” che potesse vincere tornei dai 25.000 in su) abbiano una fallacia intrinseca, a prescindere.

Quoto tutto ma non è solo questione di “utenti di livetennis”. Tutta la nostra società e informazione, anche quella dei giornali “seri” si basa su previsioni, spacciate per scienza, e quindi considerate veritiere a prescindere dalla loro effettiva realizzazione. basti pensare agli allarmi su mucca pazza, buco dell’ozono, influenza aviaria e altre previsioni catastrofiste, sempre smentite.
Io dico che ci sono 8-10 ragazze promettenti, qualcuna di loro arriverà in alto, certo non tutte.

40
lupen (Guest) 17-11-2016 18:51

Scritto da IOeCO

Scritto da Buon Rob
Comunque hanno ragionissima tutti coloro che affermano che per diventare buone giocatrici bisogna obbligatoriamente essere nelle 100 a 21 anni.
Pochi mesi fa ne parlavo con un mio amico inglese.
Lui mi parlava di una sua connazionale potenzialmente fortissima, del 1991.
Ho fatto alcune ricerche: questo presunto talento, a 21 anni compiuti aveva un best ranking al n.146, è entrata faticosamente nelle 100 per la prima volta a 23 anni compiuti (con B.R. al n.89…), e nelle top 50 a 25 anni compiuti.
E ‘sto tizio è ancora convinto che ‘sta Johanna qualcosa possa diventare top ten… Che illuso.

No ma i numeri KONTAno…

noi l’”inglese” ce l’abbiamo a casa, perche’ ancora si pensa che la Giorgi, classe ’91 possa entrare in top10 !!!

39
Renato (Guest) 17-11-2016 18:50

Scritto da Olaf
Martina Trevisan cancellata da Valencia!

Ma nooo..

38
Olaf (Guest) 17-11-2016 18:31

Martina Trevisan cancellata da Valencia!

37
Buon Rob (Guest) 17-11-2016 17:53

Tipo la Kerber che ha toccato il proprio picco quest’anno, da giovanissima, a 28 anni.
Se l’anno scorso un Nostradamus avesse predetto gli Slam vinti, il n.1 in classifica (con eoni di punti di vantaggio sulla seconda), credo che pochi lo avrebbero ascoltato.
Prevedere il futuro di giovani tenniste è cosa per Nostradamus di periferia o utenti di livetennis che parlano “di pancia, sull’onda emotiva della partita!!!1111!!!”.
Io continuo a pensare che chiunque “sappia con certezza” come diventerà un/una tennista tra cinque anni sia solo un venditore di fumo o un incompetente, e lo dico basandomi sull’andamento delle carriere di giovani tennisti/tenniste negli ultimi anni.
Credo che l’osservazione empirica continui ad essere il sistema valutativo migliore.
Per quello penso che i post “à la Gaz” (che negava, ex plurimis, la possibilità di una qualsiasi tennista italiana “giovane” che potesse vincere tornei dai 25.000 in su) abbiano una fallacia intrinseca, a prescindere.

36
Anni80 17-11-2016 17:38

Ragazzi ma invece di litigare sui commenti di GAZ e sulle prospettive delle nostre, vogliamo festeggiare Ludmilla che ha raggiunto le semifinali ed inizia ad ingranare la 5 marcia…
Vai Sanson :mrgreen:
Forza e continua così!!!

35
radar 17-11-2016 17:35

@ Fighter 90 (#1731564)

Guarda che la penso come te!
Impossibile fare previsioni.

Ho solo scritto che per ambire ai posti al sole (ed è questo l’obiettivo e il vero stimolo per chiunque che comincia), occorrano certi tempi, senza che le tappe siano necessariamente bruciate, ma neppure troppo dilatate.

Sulle caratteristiche tecniche e fisiche, che hai bene sottolineato in un altro post, non c’è alcun dubbio che pesino e che siano concausa nella maturazione delle atlete.

34
Fighter 90 17-11-2016 17:26

Scritto da radar
@ Buon Rob (#1731540)
È ovvio che non lo prescrive il medico di arrivare in top100 entro i 20 o i 21 anni.
A maggior ragione in quest’epoca in cui l’età si è innalzata.
Ma la fame e la voglia a quell’età sono diverse, è il tempo giusto per emergere sia con le coetanee e sia con le senior.
Chi ci riesce assurge a ruoli di prim’ordine.
Poi le eccezioni ci sono, ma sono, appunto, tali.

Radar però devi guardare le caratteristiche tecniche e fisiche delle tenniste, non puoi escludere a priori che una Jessica Pieri,ancora 19enne non riesca a progredire e tra due o tre anni entri in top 100.

Nessuno sta affermando che il nostro settore giovanile stia sfornando o sfornerà grandi tenniste, ma non è nemmeno corretto fare i grandi conoscitori di tennis e sentenziare su queste ragazze che si allenano duramente ogni giorno.
Troppo facile.

33
radar 17-11-2016 17:05

@ Buon Rob (#1731540)

È ovvio che non lo prescrive il medico di arrivare in top100 entro i 20 o i 21 anni.
A maggior ragione in quest’epoca in cui l’età si è innalzata.
Ma la fame e la voglia a quell’età sono diverse, è il tempo giusto per emergere sia con le coetanee e sia con le senior.
Chi ci riesce assurge a ruoli di prim’ordine.

Poi le eccezioni ci sono, ma sono, appunto, tali.

32
IOeCO 17-11-2016 16:52

A me sembra esista un blocco forte in queste ragazze, raggiungono un piccolo apice e poi sprofondano, non riescono a sfondare in modo diretto… Vedi Dentoni, Barbieri, Burnett e tante altre… Sono arrivate vicinissime al tennis dei grandi…

31
IOeCO 17-11-2016 16:48

Scritto da Buon Rob
Comunque hanno ragionissima tutti coloro che affermano che per diventare buone giocatrici bisogna obbligatoriamente essere nelle 100 a 21 anni.
Pochi mesi fa ne parlavo con un mio amico inglese.
Lui mi parlava di una sua connazionale potenzialmente fortissima, del 1991.
Ho fatto alcune ricerche: questo presunto talento, a 21 anni compiuti aveva un best ranking al n.146, è entrata faticosamente nelle 100 per la prima volta a 23 anni compiuti (con B.R. al n.89…), e nelle top 50 a 25 anni compiuti.
E ‘sto tizio è ancora convinto che ‘sta Johanna qualcosa possa diventare top ten… Che illuso.

No ma i numeri KONTAno…

30
Buon Rob (Guest) 17-11-2016 16:36

Comunque hanno ragionissima tutti coloro che affermano che per diventare buone giocatrici bisogna obbligatoriamente essere nelle 100 a 21 anni.
Pochi mesi fa ne parlavo con un mio amico inglese.
Lui mi parlava di una sua connazionale potenzialmente fortissima, del 1991.
Ho fatto alcune ricerche: questo presunto talento, a 21 anni compiuti aveva un best ranking al n.146, è entrata faticosamente nelle 100 per la prima volta a 23 anni compiuti (con B.R. al n.89…), e nelle top 50 a 25 anni compiuti.
E ‘sto tizio è ancora convinto che ‘sta Johanna qualcosa possa diventare top ten… Che illuso.

29
Vecchiogiovi (Guest) 17-11-2016 16:33

Scritto da utente non registrato
allora tutti attaccano gaz quando esprime un giudizio fuori dal coro …io oggi voglio rovesciare la medaglia. non c e nessuno che fa il punto su questa giornata disastrosa mentre quando qualcuna arriva sporadicamente in finale di un itf ad alto prize troviamo 10000 commenti…la shoshyna e di poco fuori le 500,quando le nostre perdono con una molto avanti in classifica e normale perche partono da sfavorite, quando invece perdono da chi e molto piu indietro di loro nessuno scrive…quindi che vincano o perdano per chi le segue sembra che vada in ogni caso bene…
tra l altro oggi e stato veramente un pianto ovunque…la stessa samsonova ha faticato a battere una che fino ad un mese fa non riusciva a qualificarsi nei 10000
ribadisco che le nostre progrediscono molto molto molto lentamente

Ti scrivo quello che ho scritto a Gaz: sto meglio io con le mie illusioni che tu col tuo scetticismo. Che vincano, che perdano, sono le nostre ragazze. Adieu anche a te.

28
Fabblack 17-11-2016 16:29

@ utente non registrato (#1731524)

Mettiamola così: in realtà Rosatello 117 punti, 21 anni e mezzo ha perso da Shoshyna 53 punti, 19 anni.
Rientra nel mio commento nr. 24, niente di straordinario.
La verità è che un centinaio o poco più di punti in un anno ben programmato li possono fare molte e sembra abbiano fatto chissà quale salto (da 1000 a 300!!!), poi viene il difficile, perché da 300 a 100 ci sono 500 punti e quelli non li fanno tutte.

27
paolo (Guest) 17-11-2016 16:24

Scritto da utente non registrato
allora tutti attaccano gaz quando esprime un giudizio fuori dal coro …io oggi voglio rovesciare la medaglia. non c e nessuno che fa il punto su questa giornata disastrosa mentre quando qualcuna arriva sporadicamente in finale di un itf ad alto prize troviamo 10000 commenti…la shoshyna e di poco fuori le 500,quando le nostre perdono con una molto avanti in classifica e normale perche partono da sfavorite, quando invece perdono da chi e molto piu indietro di loro nessuno scrive…quindi che vincano o perdano per chi le segue sembra che vada in ogni caso bene…
tra l altro oggi e stato veramente un pianto ovunque…la stessa samsonova ha faticato a battere una che fino ad un mese fa non riusciva a qualificarsi nei 10000
ribadisco che le nostre progrediscono molto molto molto lentamente

Si gioca tutti i giorni e tutte le settimane per tutto l’anno, si possono giudicare le stagioni, magari qualche mese ma non le giornate.

26
utente non registrato 17-11-2016 15:55

allora tutti attaccano gaz quando esprime un giudizio fuori dal coro …io oggi voglio rovesciare la medaglia. non c e nessuno che fa il punto su questa giornata disastrosa mentre quando qualcuna arriva sporadicamente in finale di un itf ad alto prize troviamo 10000 commenti…la shoshyna e di poco fuori le 500,quando le nostre perdono con una molto avanti in classifica e normale perche partono da sfavorite, quando invece perdono da chi e molto piu indietro di loro nessuno scrive…quindi che vincano o perdano per chi le segue sembra che vada in ogni caso bene…
tra l altro oggi e stato veramente un pianto ovunque…la stessa samsonova ha faticato a battere una che fino ad un mese fa non riusciva a qualificarsi nei 10000
ribadisco che le nostre progrediscono molto molto molto lentamente

25
Fabblack 17-11-2016 15:36

@ Gianni peta (#1731412)
@ Mithra (#1731429)
@ Fighter 90 (#1731392)
@ Fighter 90 (#1731447)

Bisogna vedere cosa ci si aspetta da una tennista
Ripeto di nuovo (non è una “ripetizione”, è che l’ho già scritto e riscritto): pressoché tutte quelle che sono nelle 100, ci sono arrivate entro i 21 anni, italiane comprese.
Qui ha ragione Gaz: se si cerca una possibile top 100, si può già iniziare a cercare dopo il 1996, anche 1997/98; se si cercano delle buone professioniste, è un’altra cosa, sicuramente molte di quelle che seguiamo giocare giornalmente su questo sito possono fare una discreta carriera.

24
Luciano.N94 17-11-2016 14:51

Bravissima la Samsonova che approda in semifinale.Spero vivamente che il torneo fisca nelle sue mani. Ha un tennis molto bello,fatto di potenza e quando c’è ne bisogno di tocco.È l’italiana col maggior potenziale.

23
Marcus91 17-11-2016 14:33

Scritto da Fighter 90

Scritto da Carl

Scritto da Fighter 90

Il tennis si valuta sui campi, osservando i pregi,i difetti, i limiti tecnici e mentali, i miglioramenti e tanto altro…

Commento solo la frase citata.
E’ giustissima, ma il tennis non è uno sport di prestazioni misurabili, è uno sport di confronto.
Se osservo e seguo un giocatore posso valutarne pregi e difetti e la qualità in generale, ma non posso attribuirgli una posizione a livello mondiale.
Non è come in atletica o nuoto, dove i tempi e le misure dicono tutto.
Per farlo dovrei poter osservare TUTTI i giocatori del mondo, e fare un confronto.
Poiché la cosa non è possibile, bisogna affidarsi ai numeri ed alle analisi statistiche.
E’ la globalizzazione ragazzi, e non ci possiamo fare niente.
Vedere quanto è brava la nostra pupilla sul campo può farci gonfiare il petto di orgoglio, ma se poi scopro che nei ranking mondiali ne ha davanti decine o centinaia più giovani, e che scalano le classifiche più in fretta, ci si sgonfia subito.
Non ho mai riscontrato nelle opinioni di Gaz alcuna prevenzione o disfattismo aprioristico, ma solo una sana consapevolezza di quella che è la reale situazione a livello mondiale.

Ma i numeri non sono tutto, sopratutto per ragazze giovani.
I numeri non ti dicono quanto una ragazzina potrà crescere in prospettiva, quali e quanti margini di miglioramento potrà avere.
I numeri non ti dicono nemmeno quando avrà il suo sviluppo definitivo in tutti i sensi,e sopratutto non ti dice le caratteristiche di gioco: molte ragazze giocano un tennis simile,fatto di potenza, con questo tennis si emerge prima, ma si hanno minori margini di miglioramento, al contrario di tante nostre ragazze più piccole di statura e con un tennis più tecnico, che bisogna migliorare costantemente, e quindi ci vuole più tempo per emergere.
Ma come giustamente dice Luigi 44, è inutile discutere di chi sentenzia a caso.

Bravissimo, mi hai tolto le parole di bocca, volevo dire la stessa cosa a Carl! :cool:

22
Luca Milano (Guest) 17-11-2016 14:13

Scritto da Gian50
scusate come mai Remondina-Chiesa e’ bloccato sul 5-2 da ore???

ha vinto la Remondina 62 62

21
Luca Milano (Guest) 17-11-2016 14:12

Scritto da Carl

Scritto da Fighter 90

Il tennis si valuta sui campi, osservando i pregi,i difetti, i limiti tecnici e mentali, i miglioramenti e tanto altro…

Commento solo la frase citata.
E’ giustissima, ma il tennis non è uno sport di prestazioni misurabili, è uno sport di confronto.
Se osservo e seguo un giocatore posso valutarne pregi e difetti e la qualità in generale, ma non posso attribuirgli una posizione a livello mondiale.
Non è come in atletica o nuoto, dove i tempi e le misure dicono tutto.
Per farlo dovrei poter osservare TUTTI i giocatori del mondo, e fare un confronto.
Poiché la cosa non è possibile, bisogna affidarsi ai numeri ed alle analisi statistiche.
E’ la globalizzazione ragazzi, e non ci possiamo fare niente.
Vedere quanto è brava la nostra pupilla sul campo può farci gonfiare il petto di orgoglio, ma se poi scopro che nei ranking mondiali ne ha davanti decine o centinaia più giovani, e che scalano le classifiche più in fretta, ci si sgonfia subito.
Non ho mai riscontrato nelle opinioni di Gaz alcuna prevenzione o disfattismo aprioristico, ma solo una sana consapevolezza di quella che è la reale situazione a livello mondiale.

Si proprio, infatti quando le nostre vincevano lui è sparito….
bella consapevolezza! :roll:

20
Gian50 17-11-2016 14:12

scusate come mai Remondina-Chiesa e’ bloccato sul 5-2 da ore???

19
Tiziano p (Guest) 17-11-2016 14:09

Scritto da Gianni peta
Addirittura 5-2 sulla chiesa adesso

Beh stiamo parlando della Chiesa che è da poco entrata nelle 400 non di chissà chi (attualmente)..Non per sminuire Deborah per carità…

18
Fighter 90 17-11-2016 13:26

Scritto da Carl

Scritto da Fighter 90

Il tennis si valuta sui campi, osservando i pregi,i difetti, i limiti tecnici e mentali, i miglioramenti e tanto altro…

Commento solo la frase citata.
E’ giustissima, ma il tennis non è uno sport di prestazioni misurabili, è uno sport di confronto.
Se osservo e seguo un giocatore posso valutarne pregi e difetti e la qualità in generale, ma non posso attribuirgli una posizione a livello mondiale.
Non è come in atletica o nuoto, dove i tempi e le misure dicono tutto.
Per farlo dovrei poter osservare TUTTI i giocatori del mondo, e fare un confronto.
Poiché la cosa non è possibile, bisogna affidarsi ai numeri ed alle analisi statistiche.
E’ la globalizzazione ragazzi, e non ci possiamo fare niente.
Vedere quanto è brava la nostra pupilla sul campo può farci gonfiare il petto di orgoglio, ma se poi scopro che nei ranking mondiali ne ha davanti decine o centinaia più giovani, e che scalano le classifiche più in fretta, ci si sgonfia subito.
Non ho mai riscontrato nelle opinioni di Gaz alcuna prevenzione o disfattismo aprioristico, ma solo una sana consapevolezza di quella che è la reale situazione a livello mondiale.

Ma i numeri non sono tutto, sopratutto per ragazze giovani.
I numeri non ti dicono quanto una ragazzina potrà crescere in prospettiva, quali e quanti margini di miglioramento potrà avere.
I numeri non ti dicono nemmeno quando avrà il suo sviluppo definitivo in tutti i sensi,e sopratutto non ti dice le caratteristiche di gioco: molte ragazze giocano un tennis simile,fatto di potenza, con questo tennis si emerge prima, ma si hanno minori margini di miglioramento, al contrario di tante nostre ragazze più piccole di statura e con un tennis più tecnico, che bisogna migliorare costantemente, e quindi ci vuole più tempo per emergere.

Ma come giustamente dice Luigi 44, è inutile discutere di chi sentenzia a caso.

17
Sottile 17-11-2016 13:12

……e ancora ce ne saranno :sad:

16
Luigi44 (Guest) 17-11-2016 12:55

@ Mithra (#1731429)

Sì, Mithra, anche io la penso più o meno come te

15
Mithra 17-11-2016 12:43

Scritto da Gianni peta
Cosa ne pensate della remondina? Ex 200 al mondo…può provarci di nuovo ad entrare nel tennis che conta? Ultimamente la vedo in crescita,un 2017 da top 250?

Mah non voglio essere cattivo, è semplicemente una mia sensazione ma credo che ragazze come Remondina, Dentoni, Giovine che ormai sono over25(ed a livello femminile avere 26-27 anni pesa di più che a livello maschile)hanno avuto la loro chance e chi x errori di programmazione, per sfortuna, infortuni o mancanza di budget hanno purtroppo mancato l’obiettivo di entrare nel tennis che conta per cui a mio avviso ormai giocano solo x il piacere di giocare e gli stimoli non sono+quelli che avevano anni fa.
Altre tenniste che purtroppo sembrano avviate sulla stessa strada sono: Caregaro, Burnett, Di Giuseppe, Grymalska e Gatto Monticone.
Non dimentichiamoci quante ragazze ancora under30 hanno abbandonato il circuito Pro poiché non aveva raggiunto la top100 e vivacchiavano tra la 300sima e la 500sima posizione Wta, cito esempi tipo Alice Moroni e le sorelle Mayr, Di Sarra, Barbieri e tantissime altre. :roll:

14
Carl 17-11-2016 12:38

Scritto da Fighter 90

Il tennis si valuta sui campi, osservando i pregi,i difetti, i limiti tecnici e mentali, i miglioramenti e tanto altro…

Commento solo la frase citata.

E’ giustissima, ma il tennis non è uno sport di prestazioni misurabili, è uno sport di confronto.
Se osservo e seguo un giocatore posso valutarne pregi e difetti e la qualità in generale, ma non posso attribuirgli una posizione a livello mondiale.
Non è come in atletica o nuoto, dove i tempi e le misure dicono tutto.
Per farlo dovrei poter osservare TUTTI i giocatori del mondo, e fare un confronto.
Poiché la cosa non è possibile, bisogna affidarsi ai numeri ed alle analisi statistiche.

E’ la globalizzazione ragazzi, e non ci possiamo fare niente.

Vedere quanto è brava la nostra pupilla sul campo può farci gonfiare il petto di orgoglio, ma se poi scopro che nei ranking mondiali ne ha davanti decine o centinaia più giovani, e che scalano le classifiche più in fretta, ci si sgonfia subito.

Non ho mai riscontrato nelle opinioni di Gaz alcuna prevenzione o disfattismo aprioristico, ma solo una sana consapevolezza di quella che è la reale situazione a livello mondiale.

13
Gianni peta (Guest) 17-11-2016 12:14

Addirittura 5-2 sulla chiesa adesso :shock:

12
Gianni peta (Guest) 17-11-2016 12:14

Cosa ne pensate della remondina? Ex 200 al mondo…può provarci di nuovo ad entrare nel tennis che conta? Ultimamente la vedo in crescita,un 2017 da top 250?

11
Luigi44 (Guest) 17-11-2016 11:42

@ Fighter 90 (#1731392)

Basta non considerarlo più e non alimentare il suo ego…

10
Fighter 90 17-11-2016 11:35

Io non capisco perché qualcuno (Gaz) vuole fare previsioni negative sul futuro delle ragazze Italiane, volendo passare come esperto di tennis, solo perché legge qualche numero a destra e sinistra, quando tutti sanno benissimo che il futuro del nostro tennis non sarà facile.
Il tennis si valuta sui campi, osservando i pregi,i difetti, i limiti tecnici e mentali, i miglioramenti e tanto altro.
Nel tennis non c’è niente di prevedibile e di certo, nessuno poteva prevedere in passato l’Errani in top five e finalista slam o la vittoria a New York della Pennetta.
Di esempi anche meno eclatanti ce ne sono tanti.

È semplice essere negativi e dare per spacciate queste ragazze,non ci vuole un genio o chissà quali conoscenze;trovo invece molto, ma molto più ammirevoli gli utenti che le sostengono, pur essendo consapevoli che non sarà semplice l’entrata nel tennis che conta, per nessuna di loro.

9
Anni80 17-11-2016 11:09

Scritto da paolo
@ arnaldo (#1731361)
Ha cominciato la stagione prestissimo e fortissimo, può anche starci che abbia finito e sia in vacanza/preparazione.

QUOTO

8
paolo (Guest) 17-11-2016 10:49

@ arnaldo (#1731361)

Ha cominciato la stagione prestissimo e fortissimo, può anche starci che abbia finito e sia in vacanza/preparazione.

7
Gian50 17-11-2016 10:48

guardavo le previsioni a Solarino oggi,domani ed ancora di piu’ dopodomani temporali.Non e’ un buon segnale

6
Miofibrilla (Guest) 17-11-2016 10:10

Scritto da arnaldo
Che fine ha fatto la Moratelli ??? Si e’ ritirata ??

È iscritta ad un torneo non ricordo se settimana prossima o tra 15 giorni. Sperando che non cancelli la sua partecipazione.

5
arnaldo (Guest) 17-11-2016 09:29

Che fine ha fatto la Moratelli ??? Si e’ ritirata ??

4
Sottile 17-11-2016 00:23

2 azzurre sicuramente al turno successivo oggi :razz: Una buona chance per la Rosatello con la Shocchyna…

3
Olaf (Guest) 16-11-2016 23:56

@ Luciano.N94 (#1731295)

Esatto! Oggi ha battuto la liebens che nn è in gran forma ma è pur sempre una che un anno fa era dentro le 300. Anche nell’ultimo torneo giocato ha fatto un ottima impressione avendo avuto macht point contro la Komardina top 210 .. sono tutti segni inequivocabili di un gran potenziale.

Poi ho visto che la Brescia dopo Valencia è iscritta anche nel 25k in chile! Spero nn si cancelli perche il livello è piuttosto basso! Quindi potrebve fare un buon risultato.

2
Luciano.N94 16-11-2016 22:43

La Samsonova può arrivare in semifinale.Forza Ludmilla!

1

Lascia un commento