Notizie dal Mondo Copertina, Generica

La scoperta dell’acqua calda

06/10/2016 12:36 11 commenti
Fancy Bears e la scoperta dell'acqua calda
Fancy Bears e la scoperta dell'acqua calda

Gli hackers di Fancy Bears sono tornati alla carica e, come sempre accade, il loro intervento ha immediatamente guadagnato le luci della ribalta anche se i casi in questione sono di poco valore e non scoprono nulla.

Gli obiettivi, in questo caso, sono stati due tennisti americani: Rajeev Ram e Brian Baker. Il primo è stato capace di vincere una medaglia agli scorsi Giochi Olimpiadi, nel doppio misto in coppia con Venus Williams, mentre il secondo gode oramai di un consolidato status di veterano del circuito dopo una carriera caratterizzata (per la maggior parte) da infortuni.

È trapelato che Baker abbia fatto uso di metilprednisolona per curare un problema al ginocchio, in due cicli di sei giorni ciascuno nel corso del 2013. Ram avrebbe sì assunto la stessa sostanza durante l’edizione 2010 del Masters1000 di Indian Wells, tuttavia in dosaggi più bassi.


Edoardo Gamacchio


TAG:

11 commenti. Lasciane uno!

Hector (Guest) 07-10-2016 07:48

Voglio deliziarvi con un articolo che intitolerò:

LA COPERTA DELL’ACQUA CALDA

C’era una volta una vecchina che, per ripararsi dai rigori invernali, usava portarsi nel letto una boule di acqua calda. Purtroppo una notte il tappo della boule si aprì, e l’acqua contenuta in essa si riversò sulla coperta che in breve gelò a causa delle rigide temperature invernali. La vecchina morì pochi giorni dopo di broncopolmonite. Gli eredi vinsero la causa promossa contro l’azienda costruttrice della boule e andarono a vivere al caldo, ai tropici.

11
Stefano (Guest) 06-10-2016 19:55

@ Stefano (#1708872)

Per completare aggiungo che per avere l’acqua calda non e’nemmeno necessario il fuoco In quanto basta immergersi in qualche laghetto o una pozza d acqua durante l estate e scopri l acqua calda.

Perche’ fai tanto il critico su cio che scrivono altri e tu sbagli in pieno il ragionamento?

10
Stefano (Guest) 06-10-2016 19:49

@ FURLO (#1708802)

Ma tu non hai niente altro da fare che stare qui a “pettinare le bambole”?

Qualcuno tanto tempo fa ha iniziato a usare l’espressione “scoprire l acqua calda”. Ed ha un senso perche’ indica qualcosa di talmente semplice che chiunque puo’ replicare, mettendo appunto una pentola sul fuoco. UN televisore non lo scopri ma lo devi ideare e realizzare. Non chiunque puo farlo. Inoltre non c entra nulla l invenzione del fuoco ne’ gli uomini primitivi. Secondo me non sei proprio bravo a pettinare le bambole.

9
ago (Guest) 06-10-2016 17:34

@ FURLO (#1708802)

OH MY GOD!!!

8
FURLO (Guest) 06-10-2016 15:49

Voglio fare presente all’estensore dell’articolo che per significare una cosa banale, se non ovvia, l’espressione giusta è ” la scoperta dell’acqua tiepida ” e non la scoperta dell’acqua calda ;
il fatto, poi, che quasi tutti usino la espressione sbagliata non dà valore ad essa;

l’acqua tiepida è un mix di acqua calda e fredda, presuppone che vi sia acqua calda e acqua fredda,

per avere acqua calda occorre quanto meno il fuoco, la cui scoperta non è stata una cosa banale, per la vita dell’uomo,

se si intende riferirsi ai nostri giorni, nel senso che , per noi, l’acqua calda è una cosa banale, allora si potrebbe pure dire ” ha scoperto l’automobile ” oppure ” ha scoperto il televisore” .

7
Nadaliano 06-10-2016 14:17

Voglio dire, se fanno analisi su un equivalente campione casuale di persone trovano più roba mi sa…

6
Salvo (Guest) 06-10-2016 14:11

Comunque è metilprednisolone, con la “e” finale.

5
Vitriol (Guest) 06-10-2016 14:06

Dato che loro scoprono l’acqua calda, provate voi, esimi giornalisti, a scoprire perchè le TUEs esenzioni della Wada dal 2014 al 2016 sono aumentate del 48%. In alternativa, continuiamo a guardare e commentare lo sport con le fette di salame sugli occhi e il naso tappato.

4
Vitriol (Guest) 06-10-2016 13:06

Qual è il senso del titolo?

3
fabio (Guest) 06-10-2016 13:04

non c’è nessuna caccia alle streghe,ma c’è ipocrisia tutti gli atleti o quasi in tutte le discipline fanno uso di sostanze,e come potrebbero fare diversamente?Si gareggia troppo non potrebbero mai recuperare senza un aiuto,il doping va permesso ,ma regolamentato.

2
dieter (Guest) 06-10-2016 12:42

basta con la caccia alle streghe!!!

1

Lascia un commento