Italiani ATP, Copertina

Classifica ATP Italiani: Ancora best ranking per Paolo Lorenzi. Seppi al n.88 del mondo

22/08/2016 09:46 37 commenti
Paolo Lorenzi classe 1981, n.39 del mondo - best ranking
Paolo Lorenzi classe 1981, n.39 del mondo - best ranking

Questo il ranking completo ATP entry system di questa settimana dei giocatori italiani.

Classifica Atp Entry System Singolo (22-08-2016)

38
Best: 13
--
0
Fabio Fognini
ITA, 24-05-1987
1155
Punti
24
Tornei
39
Best: 39
1
Paolo Lorenzi
ITA, 15-12-1981
1110
Punti
33
Tornei
88
Best: 18
-14
Andreas Seppi
ITA, 21-02-1984
675
Punti
22
Tornei
112
Best: 98
1
Thomas Fabbiano
ITA, 26-05-1989
545
Punti
29
Tornei
137
Best: 82
3
Marco Cecchinato
ITA, 30-09-1992
419
Punti
26
Tornei
165
Best: 100
5
Luca Vanni
ITA, 04-06-1985
342
Punti
29
Tornei
169
Best: 158
-9
Federico Gaio
ITA, 05-03-1992
333
Punti
30
Tornei
211
Best: 36
3
Simone Bolelli
ITA, 08-10-1985
260
Punti
16
Tornei
213
Best: 25
-4
Filippo Volandri
ITA, 05-09-1981
258
Punti
18
Tornei
229
Best: 229
4
Stefano Napolitano
ITA, 11-04-1995
236
Punti
21
Tornei
230
Best: 153
5
Andrea Arnaboldi
ITA, 27-12-1987
233
Punti
33
Tornei
234
Best: 159
5
Matteo Donati
ITA, 28-02-1995
230
Punti
25
Tornei
235
Best: 213
9
Lorenzo Giustino
ITA, 10-09-1991
229
Punti
30
Tornei
247
Best: 126
-4
Alessandro Giannessi
ITA, 30-05-1990
217
Punti
24
Tornei
277
Best: 277
13
Lorenzo Sonego
ITA, 11-05-1995
187
Punti
24
Tornei
278
Best: 221
--
0
Riccardo Bellotti
ITA, 05-08-1991
187
Punti
29
Tornei
282
Best: 259
--
0
Alessandro Bega
ITA, 11-01-1991
179
Punti
29
Tornei
292
Best: 292
47
Gianluigi Quinzi
ITA, 01-02-1996
173
Punti
20
Tornei
301
Best: 292
4
Edoardo Eremin
ITA, 05-10-1993
167
Punti
20
Tornei
316
Best: 206
-3
Salvatore Caruso
ITA, 15-12-1992
153
Punti
26
Tornei
324
Best: 178
-15
Roberto Marcora
ITA, 30-08-1989
148
Punti
22
Tornei
331
Best: 310
1
Gianluca Mager
ITA, 01-12-1994
144
Punti
29
Tornei
341
Best: 118
-11
Matteo Viola
ITA, 07-07-1987
138
Punti
27
Tornei
389
Best: 344
-45
Francisco Bahamonde
ITA, 07-11-1996
117
Punti
15
Tornei
411
Best: 70
4
Flavio Cipolla
ITA, 20-10-1983
107
Punti
10
Tornei
423
Best: 282
-15
Erik Crepaldi
ITA, 04-05-1990
103
Punti
31
Tornei
465
Best: 465
4
Antonio Massara
ITA, 16-09-1995
85
Punti
29
Tornei
468
Best: 175
-18
Gianluca Naso
ITA, 06-01-1987
83
Punti
18
Tornei
480
Best: 478
-2
Andrea Pellegrino
ITA, 23-03-1997
79
Punti
23
Tornei
486
Best: 355
-2
Marco Bortolotti
ITA, 21-01-1991
76
Punti
23
Tornei
489
Best: 299
21
Walter Trusendi
ITA, 03-01-1985
75
Punti
18
Tornei
499
Best: 496
6
Francesco Vilardo
ITA, 28-12-1989
73
Punti
27
Tornei
505
Best: 195
44
Stefano Travaglia
ITA, 18-12-1991
71
Punti
11
Tornei
507
Best: 384
-7
Claudio Fortuna
ITA, 19-04-1990
71
Punti
26
Tornei
516
Best: 464
6
Francesco Picco
ITA, 01-01-1991
68
Punti
19
Tornei
557
Best: 557
51
Adelchi Virgili
ITA, 10-03-1990
58
Punti
13
Tornei
559
Best: 477
23
Riccardo Bonadio
ITA, 13-07-1993
58
Punti
28
Tornei
580
Best: 580
4
Lorenzo Frigerio
ITA, 17-02-1989
52
Punti
21
Tornei
595
Best: 327
-75
Omar Giacalone
ITA, 11-01-1992
50
Punti
21
Tornei
615
Best: 609
-6
Luca Pancaldi
ITA, 21-06-1993
47
Punti
22
Tornei
623
Best: 222
4
Riccardo Ghedin
ITA, 05-12-1985
45
Punti
7
Tornei
633
Best: 526
15
Filippo Leonardi
ITA, 22-12-1987
44
Punti
24
Tornei
638
Best: 472
7
Andrea Basso
ITA, 08-10-1993
43
Punti
16
Tornei
640
Best: 640
12
Andrea Vavassori
ITA, 05-05-1995
43
Punti
24
Tornei
673
Best: 524
4
Matteo Berrettini
ITA, 12-04-1996
37
Punti
8
Tornei
685
Best: 685
4
Gianluca Di Nicola
ITA, 07-12-1995
36
Punti
19
Tornei
701
Best: 430
-69
Riccardo Sinicropi
ITA, 12-09-1990
35
Punti
24
Tornei
718
Best: 709
-8
Davide Galoppini
ITA, 24-10-1994
33
Punti
24
Tornei
733
Best: 733
17
Julian Ocleppo
ITA, 01-08-1997
31
Punti
19
Tornei
762
Best: 664
-23
Daniele Capecchi
ITA, 11-10-1995
28
Punti
20
Tornei
782
Best: 744
-6
Filippo Baldi
ITA, 10-01-1996
26
Punti
25
Tornei
792
Best: 450
-37
Nicola Ghedin
ITA, 26-09-1988
25
Punti
21
Tornei
836
Best: 629
-40
Pietro Rondoni
ITA, 03-11-1993
21
Punti
20
Tornei
851
Best: 850
-1
Jacopo Stefanini
ITA, 11-04-1996
20
Punti
17
Tornei
855
Best: 855
27
Fabrizio Ornago
ITA, 24-04-1992
20
Punti
18
Tornei
864
Best: 556
-2
Pietro Licciardi
ITA, 17-05-1994
20
Punti
26
Tornei
877
Best: 842
-5
Antonio Campo
ITA, 04-08-1993
19
Punti
20
Tornei
902
Best: 696
1
Matteo Marfia
ITA, 06-03-1987
17
Punti
21
Tornei
921
Best: 869
--
0
Alberto Cammarata
ITA, 01-01-1900
16
Punti
21
Tornei
922
Best: 922
1
Simone Roncalli
ITA, 08-05-1996
16
Punti
22
Tornei
923
Best: 889
1
Cristian Carli
ITA, 25-03-1996
16
Punti
28
Tornei
940
Best: 573
2
Alessandro Petrone
ITA, 23-12-1990
14
Punti
3
Tornei
947
Best: 943
4
Andrea Guerrieri
ITA, 03-12-1998
14
Punti
10
Tornei
949
Best: 949
44
Gian Marco Moroni
ITA, 13-02-1998
14
Punti
12
Tornei
952
Best: 854
5
Federico Maccari
ITA, 07-02-1994
14
Punti
17
Tornei
967
Best: 230
1
Alberto Brizzi
ITA, 26-03-1984
13
Punti
10
Tornei
969
Best: 968
1
Manuel Mazzella
ITA, 24-12-1991
13
Punti
11
Tornei
970
Best: 667
3
Matteo Fago
ITA, 14-10-1987
13
Punti
11
Tornei
1005
Best: 743
-262
Alessandro Luisi
ITA, 04-11-1989
12
Punti
28
Tornei
1057
Best: 1028
--
0
Giovanni Rizzuti
ITA, 13-05-1995
10
Punti
18
Tornei
1065
Best: 267
-243
Matteo Trevisan
ITA, 13-08-1989
9
Punti
4
Tornei
1071
Best: 1060
--
0
Federico Bonacia
ITA, 14-01-1997
9
Punti
8
Tornei
1083
Best: 1070
-1
Raul Brancaccio
ITA, 04-05-1997
9
Punti
13
Tornei
1085
Best: 1046
-1
Matteo Tinelli
ITA, 05-02-1997
9
Punti
14
Tornei
1096
Best: 565
-2
Giulio Di Meo
ITA, 28-08-1982
8
Punti
1
Tornei
1102
Best: 1102
138
Eros Siringo
ITA, 21-05-1991
8
Punti
5
Tornei
1113
Best: 809
-34
Francesco Garzelli
ITA, 05-04-1991
8
Punti
11
Tornei
1114
Best: 1114
32
Giorgio Ricca
ITA, 27-02-1995
8
Punti
11
Tornei
1162
Best: 798
-5
Alessandro Colella
ITA, 10-02-1992
7
Punti
15
Tornei
1166
Best: 980
-4
Fabio Mercuri
ITA, 09-02-1994
7
Punti
16
Tornei
1169
Best: 949
-9
Enrico Dalla Valle
ITA, 21-03-1998
7
Punti
16
Tornei
1234
Best: 1234
5
Luca Giacomini
ITA, 24-10-1997
5
Punti
5
Tornei
1274
Best: 825
5
Francesco Borgo
ITA, 14-07-1985
5
Punti
13
Tornei
1314
Best: 242
-4
Daniele Giorgini
ITA, 24-04-1984
4
Punti
5
Tornei
1323
Best: 1323
-2
Liam Caruana
ITA, 22-01-1998
4
Punti
6
Tornei
1354
Best: 1354
304
Luca Tomasetto
ITA, 31-03-1996
4
Punti
10
Tornei
1358
Best: 1358
-3
Alexander Weis
ITA, 24-04-1997
4
Punti
10
Tornei
1361
Best: 1265
-88
Nicolo Turchetti
ITA, 01-01-1900
4
Punti
11
Tornei
1365
Best: 1340
-3
Joy Vigani
ITA, 12-10-1996
4
Punti
11
Tornei
1376
Best: 1023
-4
Giacomo Miccini
ITA, 05-07-1992
4
Punti
14
Tornei
1422
Best: 1422
-4
Riccardo Balzerani
ITA, 25-10-1998
3
Punti
5
Tornei
1453
Best: 1440
-7
Francesco Moncagatto
ITA, 21-06-1993
3
Punti
7
Tornei
1455
Best: 1448
-4
Antonio Zucca
ITA, 11-04-1992
3
Punti
7
Tornei
1469
Best: 1097
-6
Mirko Cutuli
ITA, 16-05-1996
3
Punti
8
Tornei
1489
Best: 835
7
Davide Della Tommasina
ITA, 07-04-1990
3
Punti
11
Tornei
1501
Best: 1111
-3
Tommaso Lago
ITA, 09-04-1992
3
Punti
14
Tornei
1546
Best: 1546
-1
Corrado Summaria
ITA, 08-02-1998
2
Punti
3
Tornei
1600
Best: 1600
-18
Francesco Ferrari
ITA, 22-06-1997
2
Punti
5
Tornei
1623
Best: 1026
--
0
Filippo Borella
ITA, 19-07-1993
2
Punti
6
Tornei
1668
Best: 1668
--
0
Pierdanio Lo Priore
ITA, 23-06-1993
2
Punti
10
Tornei
1673
Best: 1179
5
Sasha Merzetti
ITA, 01-03-1997
2
Punti
11
Tornei
1687
Best: 1687
--
0
Daniele Catini
ITA, 18-10-1995
1
Punti
1
Tornei
1687
Best: 1687
--
0
Lorenzo Di Maro
ITA, 27-07-1992
1
Punti
1
Tornei
1791
Best: 1791
1
Davide Albertoni
ITA, 01-02-1996
1
Punti
2
Tornei
1791
Best: 1791
1
Gianluca Beghi
ITA, 16-07-1991
1
Punti
2
Tornei
1791
Best: 1791
1
Alessandro Cortegiani
ITA, 16-01-1996
1
Punti
2
Tornei
1791
Best: 1791
1
Marco Di Prima
ITA, 28-06-1995
1
Punti
2
Tornei
1791
Best: 1735
1
Filippo Giorgetti
ITA, 13-02-1993
1
Punti
2
Tornei
1791
Best: 1569
128
Riccardo Merone
ITA, 27-01-1990
1
Punti
2
Tornei
1791
Best: 1791
1
Daniele Pepe
ITA, 12-07-1993
1
Punti
2
Tornei
1791
Best: 1791
1
Jonata Vitari
ITA, 15-06-1978
1
Punti
2
Tornei
1916
Best: 1685
3
Andrea Grazioso
ITA, 23-06-1993
1
Punti
3
Tornei
1916
Best: 1209
3
Antonio Mastrelia
ITA, 25-08-1994
1
Punti
3
Tornei
1916
Best: 1652
3
Davide Pontoglio
ITA, 02-07-1992
1
Punti
3
Tornei
1993
Best: 1993
-74
Mattia Bedolo
ITA, 10-11-1998
1
Punti
4
Tornei
1993
Best: 1993
13
Andrea Camurri
ITA, 25-03-1993
1
Punti
4
Tornei
1993
Best: 1921
13
Alessandro Ceppellini
ITA, 07-10-1996
1
Punti
4
Tornei
1993
Best: 1993
61
Andres Gabriel Ciurletti
ITA, 04-01-1998
1
Punti
4
Tornei
1993
Best: 1993
13
Alberto Sibona
ITA, 19-07-1991
1
Punti
4
Tornei
2051
Best: 2051
3
Tommaso Gabrieli
ITA, 20-06-1993
1
Punti
5
Tornei
2051
Best: 2051
--
0
Luca Prevosto
ITA, 09-09-1998
1
Punti
5
Tornei
2051
Best: 2051
3
Daniele Spinnato
ITA, 09-05-1992
1
Punti
5
Tornei
2112
Best: 2112
9
Manfred Fellin
ITA, 24-02-1997
1
Punti
8
Tornei

TAG: , , , ,

37 commenti. Lasciane uno!

enfzkoccvw (Guest) 15-11-2016 18:29

Classifica ATP Italiani: Ancora best ranking per Paolo Lorenzi. Seppi al n.88 del mondo | LiveTennis.it
enfzkoccvw http://www.g8668167ojlwit454ls79n8b7cqj7uo6s.org/
[url=http://www.g8668167ojlwit454ls79n8b7cqj7uo6s.org/]uenfzkoccvw[/url]
aenfzkoccvw

37
pallettaro (Guest) 22-08-2016 18:53

@ Buon Rob (#1675342)

Sulla parte finale mi trovi d’accordo. Uno che esce al primo turno in quei tornei vince come uno che si porta a casa un challenger. Mica giusto.

36
pallettaro (Guest) 22-08-2016 18:49

@ Buon Rob (#1675342)

eh lo so ma è troppo facile!
Naso, tennista di grande qualità smentisce le tue teorie, perché l’exploit alla Vanni non l’ha mai fatto. Si è ritirato. E non per le tue ragioni, per le mie, che vado spiegando da mesi.
Tu sotto intendi e fingi di non farlo.
Se poi vuoi sostenere che i 3 o 4 casi che citi confermano le tue tesi va bene, ma se ci sono anche i casi che non le confermano non sono casi buffi. Sono casi veri.
Kozlov non è una notiziona. E’ fuori dai tuoi schemi e quindi al tuo solito non ne tieni conto. Facile, eh… :mrgreen:

35
Buon Rob (Guest) 22-08-2016 18:36

Ovviamente la frase corretta era “riducendo quelli dei tornei ATP”, non “riducendo i tornei ATP”.

34
Buon Rob (Guest) 22-08-2016 18:28

Scritto da pallettaro
@ Buon Rob (#1675199)
Kozlov ha 18 anni che centra il fatto che è americano? Ha fatto best ranking. Il best ranking vale solo per i vecchi? O vale solo per darti ragione?
Naso dimostra che non c’è sempre il tempo per entrare nel tennis che conta, cosa che tu vai sostenendo a difesa di qualunque tennista su cui è legittimo esprimere dubbi sulle potenzialità e che tu puntualmente difendi citando i soliti casi. C’è tempo un par di balle.
Perché il tuo sottinteso è sempre quello.
Se poi vuoi solo sostenere che l’età media si alzata, beh, quello lo sappiamo tutti. Dobbiamo andare avanti e trarne qualche riflessione.
Non certo basta cancellare Naso dalla propria memoria.

Un diciottenne ha fatto il proprio best ranking.
E’ incredibile, al secondo anno di professionismo ha ottenuto risultati migliori che nel primo anno.
Davvero, è una notiziona, mi stupisco che non sia stata sottolineata abbastanza.
A me sembrava rilevante che il trentunenne Kravchuk fose entrato per la PRIMA volta in carriera nei 100, o che il trentaseienne Robert e il trentacinquenne Lorenzi questa settimana abbiano fatto il proprio best ranking, o che il ventottenne Cilic sia diventato il più giovane giocatore al mondo ad aver vinto un Master 100, ma mi era evidentemente sfuggita questa notizia: un diciottenne al proprio BR. Addirittura, ma sono fonti incontrollate, pare che un giocatore dopo dieci tornei professionistici abbia un ranking migliore rispetto a quando non ne giocava.
Sarcasmo (più che giustificato e giustificabile) a parte, se a ventinove anni si fosse troppo vecchi per giocare a certi livelli, non avremmo avuto i vari exploit di Vanni, Kravchuk, Estrella Burgos, e sarebebro stati costretti a ritirarsi anche i vari Robert.
Io credo che nel tennis cosiddetto minore si guadagni troppo poco: altro che scempiaggini tipo ridurre i punti dei challenger, la realtà è che i punteggi sono giustissimi e i montepremi andrebbero aumentati, riducendo i tornei ATP, perché quantomeno bizzarro che il n.100 guadagni tantissimo giocando nel MD degli Slam, e il n.120 (numero a caso ma non troppo) sia costretto a viaggiare in camper e a mangiare tramezzini (iperbole voluta) per contenere le spese.

33
pallettaro (Guest) 22-08-2016 18:00

@ Buon Rob (#1675263)

Ma vedi che sbagli di nuovo.
Condivido che l’idea di vietare i future ai 28 anni non ha senso.
Ma dire solo che l’età media del tennisti si è alzata è sbagliato.
Si è alzata l’età media dei tennisti che GIA’ CAMPANO DI TENNIS.
Il numero 500 che fa a 29 anni fa il future ha il diritto di farlo, ma spero non si sogni di guadagnarci.
Altrimenti si giocherebbe tutti a tennis.

32
pallettaro (Guest) 22-08-2016 17:53

@ Buon Rob (#1675199)

Kozlov ha 18 anni che centra il fatto che è americano? Ha fatto best ranking. Il best ranking vale solo per i vecchi? O vale solo per darti ragione?
Naso dimostra che non c’è sempre il tempo per entrare nel tennis che conta, cosa che tu vai sostenendo a difesa di qualunque tennista su cui è legittimo esprimere dubbi sulle potenzialità e che tu puntualmente difendi citando i soliti casi. C’è tempo un par di balle.
Perché il tuo sottinteso è sempre quello.
Se poi vuoi solo sostenere che l’età media si alzata, beh, quello lo sappiamo tutti. Dobbiamo andare avanti e trarne qualche riflessione.
Non certo basta cancellare Naso dalla propria memoria.

31
Thetis. 22-08-2016 17:53

Lorenzi è bravissimo a programmarsi ed andare dove può fare più punti possibili. Ma rinunciare ad andare nei grandi tornei a respirare il tennis de grandi (al di là degli slam in cui lui va sempre) dove può parteciparvi per diritto di classifica così faticosamente raggiunta coi challenger per me è un delitto. Altrimenti che senso ha sbattersi di qua e di là per raggranellare sempre punti se poi non ha la soddisfazione di allenarsi e giocare con i migliori? Secondo me dovrebbe partecipare a qualche 1000 in più.

30
sadario 22-08-2016 16:55

Scritto da controcorrente
@ sadario (#1675238)
Leggo che molti considerano Lorenzi in grado di giocarsela con i migliori. Io invece, pur elogiandolo moltissimo, penso di no e penso anche che il primo a saperlo sia proprio lui, per questo antepone i Challenger ai Master 1000, aiutato in questo dal sistema dei punteggi Atp, che secondo me assegna troppi punti ai tornei minori: un torneo challenger vinto rende mediamente 90 punti, per fare i quali in un Master 1000 bisogna raggiungere gli ottavi, quindi superare 2 turni, quindi quasi sicuramente dover battere uno dei primi 16 giocatori del mondo!

Sono d’accordo sui troppi punti nei tornei minori, io li ridurrei di circa un terzo, ad esempio da 90 a 60 per la vittoria di un challenger, e a scalare tutti gli altri punteggi.
Sul livello di Lorenzi invece dissento… ricordo partite giocate alla pari con giocatori come Cilic, senza contare quella con Nadal (anche perchè Nadal era obiettivamente non al meglio), ma anche vittorie su gente come Bellucci, mentre ha vinto tantissime partite contro top 100… io fossi in lui ci proverei a fare i Master americani, così come partirei per l’asia dopo gli US Open

29
Tifoso degli italiani (Guest) 22-08-2016 16:47

Scritto da MADE
@ controcorrente (#1675214)
la premessa è che ogni tennista è chiaramente libero di programmarsi come meglio creda. guardando ai freddi numeri, Lorenzi ha straragione ha fare le scelte che fa. detto questo, siccome seguiamo tutti il tennis (e lo sport in generale) per svago e per provare emozioni, io non riesco ad emozionarmi con chi arriva al 40 al mondo con risultati non esclusivamente, ma in buona parte dati da tornei minori. Comunque, il regolamento glielo consente e lui non deve rispondere a nessuno delle sue scelte, però non paragoniamolo a Fognini. lo potrà anche superare in classifica, ma sono meri esercizi di ragioneria.

Meri esercizi di ragioneria?!? :shock:

E’ proprio questo che non capite: si tratta di ragioneria applicata al tennis. Secondo te come ha fatto ad essere tds n4 al torneo di Kitzbuhel(cosa che indubbiamente lo ha avvantaggiato nella vittoria)?!? Altro che meri esercizi…

28
Buon Rob (Guest) 22-08-2016 16:33

Scritto da sasuzzo

Scritto da Buon Rob

Scritto da FEDERICO
come mai francisco ha perso cosiì tante posizioni?

Qua tutti criticano il povero Lorenzi, ma nessuno ha avuto la cortesia di darti risposta, perciò ci penso io.
Panchito in queste due settimane perde i 20 punti della finale di Appiano e i 35 della vittoria di Este.

anche tu lo stai criticando. Comunque basterebbe vietare ai top 50 (almeno sotto i 60000$ di montepremi) di giocarci che il problema sarebbe risolto. Come sarebbe necessario vietare la partecipazione Future a giocatori over 27/28. Lorenzi approfitta saggiamente della disorganizzazione dell’Atp su tornei che non sono l’elitè. L’ATP vive e lascia vivere consapevole anche delle porcherie a livello di scommesse che c’è sicuramente nel sottobosco. Ma così evita coscientemente polemiche sui bassi introiti dei tennisti fuori dai top 150, che così arrotondano e non scalfiscono il mondo DORATO (ancora per poco) del tennis d’elitè.

Vietare i futures ai giocatori over 27-28 è follia.
Sarebbe come vietare agli over 27 di giocare in Lega Pro.
Io proprio non riesco a capire che fastidio possa mai dare un 28enne in un torneo future. Soprattuttoi n un momento storico in cui l’età media nel tennis si è alzata tantissimo.
Come non capisco le polemiche su Lorenzi.
Due settimane fa Klizan top 30, ha giocato un challenger e non ho visto nessuna levata di scudi.

27
controcorrente (Guest) 22-08-2016 16:22

@ sadario (#1675238)

Leggo che molti considerano Lorenzi in grado di giocarsela con i migliori. Io invece, pur elogiandolo moltissimo, penso di no e penso anche che il primo a saperlo sia proprio lui, per questo antepone i Challenger ai Master 1000, aiutato in questo dal sistema dei punteggi Atp, che secondo me assegna troppi punti ai tornei minori: un torneo challenger vinto rende mediamente 90 punti, per fare i quali in un Master 1000 bisogna raggiungere gli ottavi, quindi superare 2 turni, quindi quasi sicuramente dover battere uno dei primi 16 giocatori del mondo!

26
MADE (Guest) 22-08-2016 16:21

@ controcorrente (#1675214)

la premessa è che ogni tennista è chiaramente libero di programmarsi come meglio creda. guardando ai freddi numeri, Lorenzi ha straragione ha fare le scelte che fa. detto questo, siccome seguiamo tutti il tennis (e lo sport in generale) per svago e per provare emozioni, io non riesco ad emozionarmi con chi arriva al 40 al mondo con risultati non esclusivamente, ma in buona parte dati da tornei minori. Comunque, il regolamento glielo consente e lui non deve rispondere a nessuno delle sue scelte, però non paragoniamolo a Fognini. lo potrà anche superare in classifica, ma sono meri esercizi di ragioneria.

25
sadario 22-08-2016 16:15

Scritto da pallettaro
@ sadario (#1675188)
Secondo la logica (si fa per dire) esposta in precedenza non avrebbe dovuto fare nemmeno Kitzbuhel.

Questa non l’ho capita… cosa c’entra Kitzbuhel, che è un 250 e non un torneo minore, con quello che ho detto?

24
vittorio75 22-08-2016 16:10

Scritto da controcorrente
Tennisticamente dite quello che volete, ma Lorenzi davanti a Fognini (eventualità che ha buone chances di riconcretizzarsi dopo gli Us Open) sarebbe a mio avviso la miglior versione moderna possibile dell’antica favola della cicala e della formica. E io, in casi simili, propongo applausi a scena aperta per le formiche. Quanto poi alla scelta di giocare un Challenger anziché un Master 1000, io penso che esser consapevoli dei propri limiti e quindi programmarsi di conseguenza è una grandissima qualità, non un difetto.

Sono d’accordo nella maniera più assoluta.

23
sasuzzo 22-08-2016 16:08

Scritto da Buon Rob

Scritto da FEDERICO
come mai francisco ha perso cosiì tante posizioni?

Qua tutti criticano il povero Lorenzi, ma nessuno ha avuto la cortesia di darti risposta, perciò ci penso io.
Panchito in queste due settimane perde i 20 punti della finale di Appiano e i 35 della vittoria di Este.

anche tu lo stai criticando. Comunque basterebbe vietare ai top 50 (almeno sotto i 60000$ di montepremi) di giocarci che il problema sarebbe risolto. Come sarebbe necessario vietare la partecipazione Future a giocatori over 27/28. Lorenzi approfitta saggiamente della disorganizzazione dell’Atp su tornei che non sono l’elitè. L’ATP vive e lascia vivere consapevole anche delle porcherie a livello di scommesse che c’è sicuramente nel sottobosco. Ma così evita coscientemente polemiche sui bassi introiti dei tennisti fuori dai top 150, che così arrotondano e non scalfiscono il mondo DORATO (ancora per poco) del tennis d’elitè.

22
sadario 22-08-2016 16:03

@ controcorrente (#1675214)

Concordo anche io sul fatto che Lorenzi (ed il suo team) sappia programmare “globalmente” bene la stagione, e che questo è sicuramente una qualità…
…ma a mio avviso anche all’interno di una buona programmazione si possono commettere errori e/o valutazioni errate sui tornei da disputare. E’ ovviamente un parere personale, ma quando evita Master 1000 per disputare challenger commette quelli che io chiamo errori, in primo luogo perchè io ritengo Lorenzi capace di giocare alla pari con i migliori, e penso che facendo così perde occasione di togliersi delle belle soddisfazioni. Per questo motivo lo critico.
Poi è chiaro, se ci sono motivi di tipo economico o personale di cui nn sono a conoscenza il discorso cambia, ma qst io nn posso saperlo.

21
controcorrente (Guest) 22-08-2016 15:21

Tennisticamente dite quello che volete, ma Lorenzi davanti a Fognini (eventualità che ha buone chances di riconcretizzarsi dopo gli Us Open) sarebbe a mio avviso la miglior versione moderna possibile dell’antica favola della cicala e della formica. E io, in casi simili, propongo applausi a scena aperta per le formiche. Quanto poi alla scelta di giocare un Challenger anziché un Master 1000, io penso che esser consapevoli dei propri limiti e quindi programmarsi di conseguenza è una grandissima qualità, non un difetto.

20
Buon Rob (Guest) 22-08-2016 15:18

Scritto da FEDERICO
come mai francisco ha perso cosiì tante posizioni?

Qua tutti criticano il povero Lorenzi, ma nessuno ha avuto la cortesia di darti risposta, perciò ci penso io.
Panchito in queste due settimane perde i 20 punti della finale di Appiano e i 35 della vittoria di Este.

19
Buon Rob (Guest) 22-08-2016 15:04

Scritto da pallettaro
@ Buon Rob (#1675036)
1) Anche Kozlov ha fatto il best ranking. n. 155.
2) Neanche tu hai avuto una esperienza pro.
3) Avesse perso, avesse fatto, avesse avesse avesse. Nessuno può dire con certezza che potesse uscire al primo turno. Il periodo ipotetico, per l’appunto, vale per ambo i lati della stessa medaglia.
4) Finiamola di parlare di Lorenzi. Un grande tennista come Gianluca Naso ha smesso di giocare a tennis perché, avendo messo su famiglia, ha dovuto dare priorità ad altre cose. E spero che chiunque abbia a cuore il nostro tennis sia dispiaciuto per la perdita di un tennista di così grande talento che, in ultima analisi, smentisce le certezze che vai scrivendo da mesi.

1)Chiaramente citando Lorenzi, Quinzi, Sonego e Massara mi riferivo a giocatori che hanno una caratteristica in comune. Sono italiani. Kozlov non mi risulta. Ma allora mi chiedo perché citi lui e non anche Robert, Jaziri e Sugita, i tre top 100 che con Lorenzi oggi hanno fatto il proprio best ranking.
2)Esatto. E infatti io, diversamente da altri, non mi arrogo di dare giudizi e consigli di vita né a Lorenzi né a ogni altro giocatore, ma mi limito a parlare di numeri, statistiche e dati di fatto.
3) Dire che secondo la classifica (quindi un insieme di numeri), giocando a Cincinnati sarebbe partito con un -30 in classifica, non è un periodo ipotetico, ma una realtà oggettiva basata su numeri (sarebbero entrati 10 di obbligatorio, e usciti 40 di diciottesimo risultato; dove lo vedi il periodo ipotetico mi rimane un mistero). Questo, ovviamente, il lunedì, senza considerare eventuali turni superati.
4) Non ho capito, il ritiro di Naso negherebbe che l’età media nel tennis si sarebbe alzata di diversi anni? Questa è una tesi quantomeno buffa, ammetto che mi hai strappato più di un sorriso. “Ragazzi, Naso si è ritirato a 28 anni, perciò dobbiamo togliere tre anni di età a tutti i giocatori del circuito”. :lol: :mrgreen:

18
pallettaro (Guest) 22-08-2016 15:00

@ sadario (#1675188)

Secondo la logica (si fa per dire) esposta in precedenza non avrebbe dovuto fare nemmeno Kitzbuhel. :mrgreen:

17
sadario 22-08-2016 14:51

Scritto da MADE
@ Buon Rob (#1675036)
un tennista che, potendo partecipare ad un atp1000, preferisce il challenger di Cordenons (anche se aveva dato la parola agli organizzatori etc etc) non può esaltare. ora, potrà anche diventare 30 del mondo a furia di challenger. buon per lui, se a lui sta bene così, ma io di sicuro non mi unirò mai al coro di quelli che lodano la grinta di Lorenzi o la programmazione. Si arriva al vertice per cimentarsi col tennis di vertice, sennò il tennis diventa ragioneria

Sposo in pieno le tue parole! Sono tifoso di Lorenzi, e gioisco per le sue vittorie, ma ciò non toglie che resto deluso quando evita di fare tornei importanti per challenger minori. Tra l’altro io credo che lui abbia il tennis per giocarsela, ed anche vincere, con giocatori più forti.
Si arriva al vertice per cimentarsi col tennis di vertice!!! Così la penso anche io.
Come lui fa bene a fare quello che vuole, e nn deve giustificarsi, le sue scelte possono essere criticate.

16
Ilpacio 22-08-2016 14:25

@ Buon Rob (#1675036)

Non si discute che continui a fare best ranking o altro ma se arrivi ad un certo livello magari e’ perche’ si vuole partecipare a tornei ben piu prestigiosi del challenger di Cortina. Altrimenti che senso ha arrivare al n.38 del mondo? Per raccontarlo ai nipoti?

15
MADE (Guest) 22-08-2016 14:15

@ Buon Rob (#1675036)

un tennista che, potendo partecipare ad un atp1000, preferisce il challenger di Cordenons (anche se aveva dato la parola agli organizzatori etc etc) non può esaltare. ora, potrà anche diventare 30 del mondo a furia di challenger. buon per lui, se a lui sta bene così, ma io di sicuro non mi unirò mai al coro di quelli che lodano la grinta di Lorenzi o la programmazione. Si arriva al vertice per cimentarsi col tennis di vertice, sennò il tennis diventa ragioneria

14
pallettaro (Guest) 22-08-2016 13:54

@ LuchinoVisconti (#1675096)

Non deve far pena, ma il tennis è uno sport competitivo.
Si vince solo quando non ci si accontenta. Molti nostri tennisti si accontentano dei challenger quindi non vincono nemmeno quelli.
Un pochino come nel calcio quelle squadre che tirano al pareggio e poi perdono all’ultimo minuto per poi dire:
“Peccato! Si poteva pareggiare”.
Perdere e perderemo.

13
luigi (Guest) 22-08-2016 13:28

@ LuchinoVisconti (#1675096)

sarei totalmente d’accordo con te se parlassimo di un novellino, ma un giocatore vicino alla “pensione” può usare tutte le tattiche conservative del ranking che preferisce. E comunque, giocando ANCHE Challenger, si affatica molto di più che se seguisse una programmazione come quella che suggerisci, ma con una resa estremamente migliore a livello di rendimento. Oltretutto essere consapevole dei propri limiti è sintomo di intelligenza oltre che di umiltà. Onore a Paolo.

12
luigi (Guest) 22-08-2016 13:18

Scritto da Buon Rob
Nei primi 500 best ranking anche per Sonego, Quinzi e Massara.
Comunque la storia di Lorenzi fa ridere: ogni settimana qua c’è gente che, col monocolo sull’occhio e nessuna esperienza di tennis professionistico, critica la sua programmazione e lui imperterrito a 35 anni continua però a collezionare best ranking.
Sembra la storia del calabrone a cui nessuno ha detto che non può volare.
d esempio, fosse andato e avesse perso al primo turno, avrebbe perso 35 punti in classifica. Ma questo la gente col monocolo non lo considera.

11
pallettaro (Guest) 22-08-2016 12:59

@ Buon Rob (#1675036)

1) Anche Kozlov ha fatto il best ranking. n. 155.
2) Neanche tu hai avuto una esperienza pro.
3) Avesse perso, avesse fatto, avesse avesse avesse. Nessuno può dire con certezza che potesse uscire al primo turno. Il periodo ipotetico, per l’appunto, vale per ambo i lati della stessa medaglia.
4) Finiamola di parlare di Lorenzi. Un grande tennista come Gianluca Naso ha smesso di giocare a tennis perché, avendo messo su famiglia, ha dovuto dare priorità ad altre cose. E spero che chiunque abbia a cuore il nostro tennis sia dispiaciuto per la perdita di un tennista di così grande talento che, in ultima analisi, smentisce le certezze che vai scrivendo da mesi.

10
christian (Guest) 22-08-2016 12:49

lorenzi n 39 del mondo può apparire come un orribile biglietto da visita per la qualità del tennis attuale, ovvio che è un traguardo meritatissimo :roll:

9
LuchinoVisconti (Guest) 22-08-2016 12:39

Scritto da Buon Rob
Nei primi 500 best ranking anche per Sonego, Quinzi e Massara.
Comunque la storia di Lorenzi fa ridere: ogni settimana qua c’è gente che, col monocolo sull’occhio e nessuna esperienza di tennis professionistico, critica la sua programmazione e lui imperterrito a 35 anni continua però a collezionare best ranking.
Sembra la storia del calabrone a cui nessuno ha detto che non può volare.
d esempio, fosse andato e avesse perso al primo turno, avrebbe perso 35 punti in classifica. Ma questo la gente col monocolo non lo considera.

Hai certamente ragione, ma fa un po’ pena vedere il n.39 del ranking, n.2 d’Italia, stare lì a centellinare i punticini a continuare a fare Challenger e magari Future invece di confrontarsi e perdere (ma magari anche talvolta vincere) con i migliori al mondo.
Una brutta mentalità per uno sportivo (ovviamente secondo me).

8
Mario (Guest) 22-08-2016 12:38

Paolo Lorenzi e’ un esempio anzi un grande esempio, recentemente gli ho chiesto di aiutare questi giovani…mi ha risposto…. Dovrebbe bastare l’esempio… Ma evidentemente i giovani di oggi sanno già tutto… Poi cmq si vedono i risultati… Prime qualità UMILTÀ e SACRIFICIO e saper ascoltare….!

7
Francesco (Guest) 22-08-2016 12:17

Ma Seppi in che buca è sprofondato? Duramente battuto anche da Struff a Winston-Salem… Prevedo una rapida uscita dai 100 purtroppo per Andreas, che però onestamente quest’anno non ne ha azzeccata mezza…

6
tinapica (Guest) 22-08-2016 12:03

Cara redazione nel ringraziarvi e farvi i complimenti per il prezioso lavoro che svolgete vi esorto a modificare i parametri predefiniti del programma con cui stilate le classifiche che evidentemente ancora non consentono l’immissione di date di nascita posteriori al 31 dicembre 1999. Appariranno sempre più persone nate nel millennio presente e poi che figura ci faccio a replicare sempre la stessa spiritosaggine sui complimenti da fare a chi giochi ancora così bene a 116 anni ormai…

5
Tifoso degli italiani (Guest) 22-08-2016 12:03

Scritto da Buon Rob
Nei primi 500 best ranking anche per Sonego, Quinzi e Massara.
Comunque la storia di Lorenzi fa ridere: ogni settimana qua c’è gente che, col monocolo sull’occhio e nessuna esperienza di tennis professionistico, critica la sua programmazione e lui imperterrito a 35 anni continua però a collezionare best ranking.
Sembra la storia del calabrone a cui nessuno ha detto che non può volare.
d esempio, fosse andato e avesse perso al primo turno, avrebbe perso 35 punti in classifica. Ma questo la gente col monocolo non lo considera.

:lol: :lol: :lol:

4
FEDERICO (Guest) 22-08-2016 10:55

come mai francisco ha perso cosiì tante posizioni?

3
Roberto (Guest) 22-08-2016 10:53

Dopo new York molto probabilmente paolone tornerà numero 1…

2
Buon Rob (Guest) 22-08-2016 10:45

Nei primi 500 best ranking anche per Sonego, Quinzi e Massara.
Comunque la storia di Lorenzi fa ridere: ogni settimana qua c’è gente che, col monocolo sull’occhio e nessuna esperienza di tennis professionistico, critica la sua programmazione e lui imperterrito a 35 anni continua però a collezionare best ranking.
Sembra la storia del calabrone a cui nessuno ha detto che non può volare.
d esempio, fosse andato e avesse perso al primo turno, avrebbe perso 35 punti in classifica. Ma questo la gente col monocolo non lo considera.

1

Lascia un commento