Circuito WTA Copertina, Generica, WTA

Angelique Kerber: chi l’avrebbe mai detto…

19/08/2016 08:30 51 commenti
Angelique Kerber nella foto
Angelique Kerber nella foto

Nel 2011 in occasione dell’ultimo Slam di stagione, in molti gridano allo scandalo parlando di una chiarissima occasione mancata quando nei quarti di finale l’italiana Flavia Pennetta cede in 3 set combattuti alla semi sconosciuta tedesca Angelique Kerber. Incredibile come quel match oggi assuma un valore differente: se la Pennetta infatti proprio a New York ha saputo prendersi la più dolce delle rivincite possibili, la sua avversaria di allora, la tedesca classe 1988 potrebbe presto diventare la nuova numero 1 al mondo, spodestando Sua maestà Serena Williams dal trono.

Reduce da una splendida medaglia d’argento colta a Rio, la Kerber sta vivendo senza dubbio una stagione d’oro, al di sopra di ogni più rosea aspettativa: per lei “solo” il passaggio a vuoto della stagione sul rosso con l’eliminazione che scotta al primo turno del Roland Garros, ma soprattutto il primo Slam dell’anno, vincendo in Australia contro Serena, e la finale a Wimbledon perdendo proprio contro l’americana.
La crescita di Angelique nel corso di questi anni è stata esponenziale: da atleta sempre piazzata nelle fasi importanti dei vari tornei è diventata col tempo prima una stabile top10 e poi una credibilissima pretendente alla vittoria, riuscendo a superare l’agguerrita truppa delle candidate alla corona di Serena proprio sull’aspetto mentale. Lei più di altre ha maturato la consapevolezza che contro l’americana si potesse fare sfida pari e perché, addirittura batterla.

Dovesse centrare la vittoria a Cincinnati il sorpasso in vetta al ranking WTA sarebbe già realtà: i suoi incredibili recuperi, una condizione atletica sfavillante, una maturità psico tennistica da invidiare faranno di lei la nuova numero 1 mondiale? Era dai tempi dell’indimenticabile e indimenticata Steffi Graf che la Germania attendeva una super campionessa: dopo aver raggiunto il primo Major che mancava in terra teutonica proprio dai tempi di Steffi, la storia adesso si ripeterà e Angelique diventerà la nuova numero del ranking proprio come fatto dalla sua illustre connazionale? Il primo match point se lo gioca subito, in Ohio.


Alessandro Orecchio


TAG: ,

51 commenti. Lasciane uno!

jolly (Guest) 19-08-2016 19:29

@ tommaso (#1673170)

Ascolta tommaso,io sono statoun tifoso sfegatato di flavia e Dio solo sa quanto mi sono disperato quella sera, non ho mai sofferto tanto come quella volta e son stato male per tre giorni di fila, perchè in quel momento anche io ero convinto che flavia avesse perso l’occasione della vita per vincere uno slam, dopo quella persa a rg 2010 quando perse dalla wozniacky un match di ottavi che viste le avversarie seguenti era una finale o, almeno uno spareggio con francesca schiavone per la vittoria finale.
In quel momento anche io pensavo che fosse stato da vincere quel 1/4 ma ora dopo che la keber ha dimostrato da li in poi che non era una meteora non possiamo ancora considerarlo una sconfitta clamorosa e soprattutto voglio semplicemente farti capire che la classifica non è la foto di quel momento ma è la media di 12 mesi e pertanto non registra il valore corretto del giocatore quando il giocatore è in repentina salita (o repentina discesa). vale alla rovescia il discorso che fanno alcuni sulla vinci. è n.7 ma evidentemente oggi non vale qualla classifica il che non significa che non se la sia meritata. semplicemente ,, invece, la valeva tutta, 12 mesi fa quando batteva serena e per il computer, era n.45 del mondo.
La kerber da li in poi non è più scesa dalle top ten, una che sta 5 anni in top ten e vince uno slam e diventa n.1 del mondo non è una pippa e da lei ci puoi perdere soprattutto se lei non ha pressione e tu hai tutta la pressione addosso. e poi ribadisco che due turni prima ci aveva perso la radwanska. poi flavia lo slam se lo è vinto lo stesso ed è stato ancora più bello. infinitamente più bello!! 😆

51
radar 19-08-2016 19:10

Scritto da LuchinoVisconti
Consideriamo che Serena è ancora prima soltanto grazie al sistema di calcolo del punteggio (uno fra le centinaia possibili) assurdamente slamcentrico.
Troppa importanza viene data agli slam rispetto agli altri tornei maggiori (spesso più difficili degli slam in quanto con le solite partecipanti e senza riposo fra una partita e l’altra), sia in termini di punti (tant’è che uno potrebbe essere primo in classifica partecipando soltanto a tre slam) sia anche perchè gli slam avvantaggiano moltissimo le prime in classifica: con 32 teste di serie le prime in classifica in pratica sono sicure di non incontrare nessuno nei primi turni, iniziando a giocare “seriamente” in pratica soltanto dagli ottavi di finale.

Ma certo che i tornei dello Slam ricoprono la massima importanza: sono i titoli più ambiti, è normale che siano quelli che attribuiscono più punti.
Quanto alla tua asserzione sul fatto che uno potrebbe essere primo in classifica partecipando soltanto a 3 Slam è una forzatura, a meno che quei 3 Slam uno non li vinca.
Sui primi turni facili e scontati dei Major, per le favorite, ti ricordo che nel femminile gli incidenti di percorso capitano spesso e volentieri.

50
Il Biscottone spagnolo (Guest) 19-08-2016 18:01

Scritto da andreandre

Scritto da fabio
@ Luigi44 (#1672968)
La Vinci rimane ancora numero 7 solo per i giochi della classifica,attualmente non vale nemmeno le prime 30

infatti nella Race è n.19

ma infatti, davanti alla campionessa olimpica e alla Kasatkina. e nella race non ci sono i punti di New York, solo quelli del 2016 (lo spiego perchè sembra che il meccanismo delle classificche non sia molto chiaro)

49
pinkfloyd 19-08-2016 17:04

@ pinkfloyd (#1673179)

N°84 a fine 2007, chiaramente.

48
pinkfloyd 19-08-2016 16:53

@ tommaso (#1673170)

Ne 2007 ha chiuso al 94 ma nel 2010 ha chiuso al 47, diamole tutte le informazioni.
Poi so che a inizio carriera ha avuto infortuni e quindi alti e bassi.

In quella partita contro Flavia nemmeno meritò, la Pennetta buttò via una occasione, ma poi si è rifatta anni dopo.
Stiamo parlando del nulla, alla fine, Flavia il suo Slam l’ha vinto nella “sua” New York, quindi poche storie.
Chissà quante firmerebbero per perdere dalla n°92 o 347 e poi vincere uno Slam, anche dopo qualche anno.

47
tommaso (Guest) 19-08-2016 16:40

Scritto da jolly

Scritto da tommaso
Riguardo l’attacco del pezzo: vero che “domani” potrebbe essere la numero 1 del mondo, ma allora era la numero 92 e quella per Flavia era una grandissima occasione. Ha poco senso ridimensionare a 5 anni di distanza!

Anche federer e nadal sono stati n. 92 prima di diventare top player!!
che senso ha dire era n. 92!! era in forma strepitosa, aveva gia battuto 4 giocatrici per arrivare al cospetto di flavia tra cui la tanto decantata aga la maga radwanska, e soprattutto, ciò che conta, dopo 6 mesi cioè a marzo 2012, era n.7 del mondo!! la classifica contemplando i risultati di 12 mesi impiega un po a riconoscerti la tua vera classifica ed è chiaro che un new comer ha una classifica sottostimata.
la kerber quella sera era n. 92 solo per il computer ma a tutti gli effetti era e giocava da top ten!!
detto questo flavia poteva batterla ma solo perché flavia era una fuoriclasse e poteva batterle tutte tanto è vero che aveva appena battuto la sharapova!!

Ribadisco, a tanti anni di distanza è un discorso che non vale nulla. Nel 2007 era numero 84 (meglio che nel 2011 quando battè la Pennetta). …e allora? Si può dire che era in fase discendente???

46
LuchinoVisconti (Guest) 19-08-2016 16:32

Consideriamo che Serena è ancora prima soltanto grazie al sistema di calcolo del punteggio (uno fra le centinaia possibili) assurdamente slamcentrico.
Troppa importanza viene data agli slam rispetto agli altri tornei maggiori (spesso più difficili degli slam in quanto con le solite partecipanti e senza riposo fra una partita e l’altra), sia in termini di punti (tant’è che uno potrebbe essere primo in classifica partecipando soltanto a tre slam) sia anche perchè gli slam avvantaggiano moltissimo le prime in classifica: con 32 teste di serie le prime in classifica in pratica sono sicure di non incontrare nessuno nei primi turni, iniziando a giocare “seriamente” in pratica soltanto dagli ottavi di finale.

45
Gaz (Guest) 19-08-2016 15:47

Aggiungo dicendo che hanno un peso per la tedesca il numéro di partite giocate e sopratutto il valore delle vittorie ottenute negli slam dove ha fatto ottimamente che si sa’fanno la differenza.
In quanto a rendimento Médio si abbasserebe un po’la sua differenza sulle altre.
Vinte-perse-percentuale

Williams 33-5 0.868
Kerber 45-13 0.776
Keys 34-10 0.773
Halep 35-12 0.745
Radwanska 32-12 0.727

44
Gaz (Guest) 19-08-2016 15:29

Scritto da Gaz

Scritto da radar
Angie è a 3 match dal sogno, ma Aga o Halep credo che ne fermeranno la marcia e salveranno il regno di Serena.

Navarro,Aga,Halep,Sveta,Muguruza, un regno ben custodito per questa settimana ma certamente la regina indiscussa non si puo’pretendere che romans con il punteggio piu’alto con un impiego part-time.
La Kerber dal canto suo anche quest’anno come nel 2012 e’la tennista con piu’match all’attivo,nella top 5 di match giocati anche nel 2014 e 2015.
IL PANZER che fisicamente e mentalmente ha anche i 10.000 punti nelle sue corde come dissi già’prima di Stoccarda.

RIMANGA con il punteggio..
….

43
Gaz (Guest) 19-08-2016 15:27

Scritto da radar
Angie è a 3 match dal sogno, ma Aga o Halep credo che ne fermeranno la marcia e salveranno il regno di Serena.

Navarro,Aga,Halep,Sveta,Muguruza, un regno ben custodito per questa settimana ma certamente la regina indiscussa non si puo’pretendere che romans con il punteggio piu’alto con un impiego part-time.
La Kerber dal canto suo anche quest’anno come nel 2012 e’la tennista con piu’match all’attivo,nella top 5 di match giocati anche nel 2014 e 2015.
IL PANZER che fisicamente e mentalmente ha anche i 10.000 punti nelle sue corde come dissi già’prima di Stoccarda.

42
Fighter 90 19-08-2016 14:57

Scritto da controcorrente
Non voglio rialimentare le polemiche che puntualmente si scatenano quando affronto questo argomento ma, quando sostengo che il tennis femminile di vertice sta vivendo un momento particolarmente difficile, mi riferisco anche a una Kerber potenziale numero 1. Intendiamoci: ammiro grinta, serietà e tenacia, quindi da questi punti di vista la tedesca merita tutta la ribalta del mondo. Ma se scendiamo sul piano squisitamente tennistico, mi pare che anche attualmente esistano almeno cinque-sei giocatrici più attrezzate di lei per figurare in vetta al ranking.

Ma guarda che la Kerber è una signora giocatrice per qualità tecniche, atletiche e agonistiche, più che degna di raggiungere eventualmente la vetta mondiale.
Fortunatamente nel tennis vince chi merita sul campo, non contano i pareri soggettivi influenzati da antipatie, simpatie o modi di giocare che possono piacere o meno, e non ci sono giudici che decidono a caso come nel pugilato, tanto per fare un esempio.
Nel tennis difficilmente non vince il migliore: i risultati raggiunti raccontano il valore di un tennista, il resto conta molto poco.

41
fabious (Guest) 19-08-2016 14:23

La Vinci, anke se malauguratamente dovesse perdere al I turno dell Us open rimarrebbe ampiamente entro le prime 20, quindi tanto scarsa non è.

40
jolly (Guest) 19-08-2016 14:16

Scritto da tommaso
Riguardo l’attacco del pezzo: vero che “domani” potrebbe essere la numero 1 del mondo, ma allora era la numero 92 e quella per Flavia era una grandissima occasione. Ha poco senso ridimensionare a 5 anni di distanza!

Anche federer e nadal sono stati n. 92 prima di diventare top player!!
che senso ha dire era n. 92!! era in forma strepitosa, aveva gia battuto 4 giocatrici per arrivare al cospetto di flavia tra cui la tanto decantata aga la maga radwanska, e soprattutto, ciò che conta, dopo 6 mesi cioè a marzo 2012, era n.7 del mondo!! la classifica contemplando i risultati di 12 mesi impiega un po a riconoscerti la tua vera classifica ed è chiaro che un new comer ha una classifica sottostimata.
la kerber quella sera era n. 92 solo per il computer ma a tutti gli effetti era e giocava da top ten!!
detto questo flavia poteva batterla ma solo perché flavia era una fuoriclasse e poteva batterle tutte tanto è vero che aveva appena battuto la sharapova!! 😛

39
utente non registrato 19-08-2016 14:14

Scritto da fabio
@ Michele (#1672903)
sono discorsi che lasciano il tempo che trovano ,se pensiamo che è stata nr. 4 del Mondo la Schiavone,che in carriera ha avuto l’acuto del RG nel lkontano 2010 ,ma complessivamente ha vinto poco a livello individuale,le (lA Federation Cuo fa storia a se).

siamo al delirio…vatti a vedere come ha vinto il tie break decisivo per vincere que RG: SETTE VINCENTI, roba che la kerber si sognerebbe in tutta la sua carriera data la ributtina che e…troppo poco c e stata al n 4 la schiavone per le qualita tennistiche che ha
capitolo kerber: non lo merita assolutamente il n 1, e solo un’onesta mestierante attaccata ad un gioco prettamente difensivo nonostante un fisico da gorilla
praticamente e una errani con un servizio un po migliore,con un po piu di potenza e che di tanto in tanto, molto sporadicamente, ribalta l azione
se questo e il top del tennis allora siamo alla frutta…non ha sensibilita di braccio ne manualita a rete…il suo punto di forza e la testa non di certo il talento tennistico…per me tra una con la testa e una con un gran talento tennistico vince sempre chi ha il talento perche quello non te lo puoi inventare…e uno scandalo che una radwanska con il triplo del talento tennistico le stia dietro come rìsultati…e tutto grazie a serena e al suo braccino…cmq seriamo almeno in sante halep, suarez o radwanska in questo cincinnati per scongiurare l irrimediabile…tanto prima o poi questa forma psicofisica strepitosa crollera…… 😕

38
andrew (Guest) 19-08-2016 13:54

Scritto da controcorrente
Non voglio rialimentare le polemiche che puntualmente si scatenano quando affronto questo argomento ma, quando sostengo che il tennis femminile di vertice sta vivendo un momento particolarmente difficile, mi riferisco anche a una Kerber potenziale numero 1. Intendiamoci: ammiro grinta, serietà e tenacia, quindi da questi punti di vista la tedesca merita tutta la ribalta del mondo. Ma se scendiamo sul piano squisitamente tennistico, mi pare che anche attualmente esistano almeno cinque-sei giocatrici più attrezzate di lei per figurare in vetta al ranking.

Sì, ma queste giocatrici più attrezzate di lei le sono sotto e non hanno di certo avuto un’annata paragonabile alla sua… Anche per me una Kvitova sarebbe una dignitosissima n.1, ma se gioca 2 tornei bene e 8 male, non vedo come possa arrivarci!

37
andreandre 19-08-2016 13:50

Scritto da fabio
@ Luigi44 (#1672968)
La Vinci rimane ancora numero 7 solo per i giochi della classifica,attualmente non vale nemmeno le prime 30

infatti nella Race è n.19

36
Goergestuttalavita (Guest) 19-08-2016 13:46

Anche Corinna Dentoni ha battuto la Pennetta Vincitrice di un US Open !! Chi l’avrebbe detto !!! Considerazioni inutili 😛

35
alvise (Guest) 19-08-2016 13:44

Scritto da Luigi44

Scritto da Cataflic
È brava, ma da una n.1 mi aspetterei un altro livello.
Vuol dire che attualmente non c’è di meglio.

Anche io, ma mi aspetterei anche un altro livello dalla numero 7, ovvero Roberta Vinci…

ma è la tua ossessione l’attuale n.8 (non 7)?

34
controcorrente 19-08-2016 13:42

Non voglio rialimentare le polemiche che puntualmente si scatenano quando affronto questo argomento ma, quando sostengo che il tennis femminile di vertice sta vivendo un momento particolarmente difficile, mi riferisco anche a una Kerber potenziale numero 1. Intendiamoci: ammiro grinta, serietà e tenacia, quindi da questi punti di vista la tedesca merita tutta la ribalta del mondo. Ma se scendiamo sul piano squisitamente tennistico, mi pare che anche attualmente esistano almeno cinque-sei giocatrici più attrezzate di lei per figurare in vetta al ranking.

33
Alex 12 (Guest) 19-08-2016 13:31

@ fabio (#1673032)
Mi dispiace dirlo ma haai ragione la vinci sta giocando da n 60-50

32
fabio (Guest) 19-08-2016 13:15

@ Michele (#1672903)

sono discorsi che lasciano il tempo che trovano ,se pensiamo che è stata nr. 4 del Mondo la Schiavone,che in carriera ha avuto l’acuto del RG nel lkontano 2010 ,ma complessivamente ha vinto poco a livello individuale,le (lA Federation Cuo fa storia a se).

31
fabio (Guest) 19-08-2016 13:11

@ Luigi44 (#1672968)

La Vinci rimane ancora numero 7 solo per i giochi della classifica,attualmente non vale nemmeno le prime 30

30
fabio (Guest) 19-08-2016 13:10

Scritto da tommaso
Riguardo l’attacco del pezzo: vero che “domani” potrebbe essere la numero 1 del mondo, ma allora era la numero 92 e quella per Flavia era una grandissima occasione. Ha poco senso ridimensionare a 5 anni di distanza!

esatto…..

29
fabious (Guest) 19-08-2016 13:06

La Kerber meriterebbe di arrivare al top, non ha la classe della Radwanska ma si è applicata moltissimo e quest’anno ha ottenuto grandi risultati xò deve sbrigarsi sta arrivando la Halep

28
Luca96 19-08-2016 12:48

Kerber sta vivendo una stagione straordinaria,ma questo è un lavoro che parte da lontano:Angelique si è sempre migliorata (servizio,dritto,solidissima in difesa,mente d’acciaio e propositiva appena può). Un ragazza che vince gli Australian Open e fa finale a Wimbledon si merita il n.1 in attesa delle varie Halep e Muguruza…forza Angelique 😉

27
bolsep 19-08-2016 12:47

@ groucho1971 (#1672986)

la Jankovic attuale si, la Jankovic del 2008 era uno spettacolo!!!!

26
Luca Martin (Guest) 19-08-2016 12:09

Detesto la giocatrice tedesca, ma ne ammiro la volontà e le capacità difensive nadaliane. In fase propositiva è migliorata tanto.
Credo però, che basandosi il suo gioco su una condizione fisica ottimale, non possa reggere ancora per molto a certi livelli.
Sul piano fisico ha avuto una trasformazione notevole: dimagrita sensibilmente a livello addominale, dimagrita la circonferenza cosce, ma nello stesso tempo ha messo su quadricipiti molto potenti e reattivi.
Complimenti per aver lavorato così tanto su se stessa, ma non la sopporto. Quando la vedo faccio visceralmente il tifo per l’avversaria.

25
Varco74 (Guest) 19-08-2016 11:55

L’ottima Angie n.1? Allo stato il convento non sembra passare di meglio, quindi bisogna sapersi accontentare.

24
groucho1971 (Guest) 19-08-2016 11:50

eppoi cosa signaifica aspettarsi di più dalla kerber? gioca per vincere, non per fare spettacolo.

23
groucho1971 (Guest) 19-08-2016 11:48

@ bolsep (#1672971)

vedendo giocare la jankovic, sembra assolutamente incredibile che sia stata numero 1.

22
andrew (Guest) 19-08-2016 11:47

Scritto da bolsep
Sarei contento di vedere la Kerber nuova numero 1 è una giocatrice che mi piace molto anche se vedere lei n 1 e non la Radwanska è un pò incredibile. Sul discorso delle n1 senza slam vorrei dire la mia, ci sono re tenniste ex n 1 del mondo senza slam Jankovic, Safina e Wozniacki. Quando divennero la Jankovic,la Safina e la Wozniacki n 1 cioè nel biennio 2008-2010 era un periodo in cui c’erano nomi di caratura diversa rispetto ad ora, c’erano le Williams, la Clijsters, la Henin, la Sharapova, la Ivanovic, la Kuznetsova, la Dementieva, la Stosur al top della carriera, la Schiavone, la Li e la Zvonareva oltre alle nascenti Azarenka e Radwanska che con tutto il rispetto non valgono la Vinci, la Cibulkova, la Bacszinsky, la Konta, ma nemmeno Halep, Muguruza e Kvitova.

Kvitova per carriera non è certo inferiore alle varie Dementieva, Ivanovic, Kuznetsova, Li, Schiavone, Stosur che tu citi…

21
bolsep 19-08-2016 11:26

Sarei contento di vedere la Kerber nuova numero 1 è una giocatrice che mi piace molto anche se vedere lei n 1 e non la Radwanska è un pò incredibile. Sul discorso delle n1 senza slam vorrei dire la mia, ci sono re tenniste ex n 1 del mondo senza slam Jankovic, Safina e Wozniacki. Quando divennero la Jankovic,la Safina e la Wozniacki n 1 cioè nel biennio 2008-2010 era un periodo in cui c’erano nomi di caratura diversa rispetto ad ora, c’erano le Williams, la Clijsters, la Henin, la Sharapova, la Ivanovic, la Kuznetsova, la Dementieva, la Stosur al top della carriera, la Schiavone, la Li e la Zvonareva oltre alle nascenti Azarenka e Radwanska che con tutto il rispetto non valgono la Vinci, la Cibulkova, la Bacszinsky, la Konta, ma nemmeno Halep, Muguruza e Kvitova.

20
Il moralizzatore (Guest) 19-08-2016 11:24

Non siete mai contenti , se vincono sempre gli stessi è monotematico
Se non c’è una o un dominatore idem
MI chiedo come facciate a seguire questo sport

19
Luigi44 (Guest) 19-08-2016 11:23

Scritto da Cataflic
È brava, ma da una n.1 mi aspetterei un altro livello.
Vuol dire che attualmente non c’è di meglio.

Anche io, ma mi aspetterei anche un altro livello dalla numero 7, ovvero Roberta Vinci…

18
tommaso (Guest) 19-08-2016 11:21

Riguardo l’attacco del pezzo: vero che “domani” potrebbe essere la numero 1 del mondo, ma allora era la numero 92 e quella per Flavia era una grandissima occasione. Ha poco senso ridimensionare a 5 anni di distanza!

17
Fabblack 19-08-2016 11:17

@ pinkfloyd (#1672955)

Infatti, la continuità (ad alti livelli) della Kerber non ce l’ha avuta nessun’altra.
La stessa Serena ha giocato 7 tornei in tutto e con sedici risultati conteggiabili nell’anno, anche dovesse vincere l’US Open (?), avrebbe comunque bisogno di altre vittorie in Asia per tornare nr. 1 a fine anno.
Folkloristico il richiamo alla vittoria nel 2011 sulla Pennetta: all’epoca Kerber era 92, al suo primo exploit in uno Slam, tutt’altra giocatrice; 5 anni sono un’era geologica nel tennis.

16
pinkfloyd 19-08-2016 11:04

Kerber n°1 per i risultati di quest’anno ci sta.
Lo Slam australiano (seppure non il più prestigioso) è stato sorprendente ma meritato, la finale a Wimbledon molto prestigiosa, invece, certo quel (mancato) Oro a Rio poteva consacrare una stagione davvero di lusso.
Kerber è una giocatrice che è anche cresciuta nel tempo, non più solo il muro invalicabile e poco altro di una volta, ma un gioco talvolta più aggressivo o almeno colpi più penetranti e non solo interlocutori e di puro contrattacco.

Certo non è la giovane rampante che va a sfidare l’anziana regina, non è una novità assoluta né un prospetto per il futuro, ma in questo momento lo meriterebbe e più di altre molto meno costanti o altre (ancora) incompiute tipo Halep o Radwanska, che prima devono raggiungere la vittoria Slam ancora non pervenuta nella loro carriera.

15
andrew (Guest) 19-08-2016 10:58

Scritto da pallettaro
Memoria corta da parte di tutti.
Se alla posizione numero 1 ci sono state delle NON campionesse slam come Safina e Jankovic e una campionessa Rland Garros come la Ivanovic allora Kerber ci starebbe con pieno merito e diritto.

Giusto, per me quando uno arriva alla posizione numero 2 e abbastanza vicino alla vetta, l’importante è sapersela conquistare, per cui se ce la farà, se lo sarà meritato, il resto sono chiacchiere… Safina, Wozniacki e Jankovic n.1 senza Slam, Ivanovic 1 slam soltanto e una carriera complessivamente ben al di sotto delle sue possibilità, Halep e Radwanska con concrete chances di diventarlo non sfruttate, Kvitova potenzialmente degna di n.1, con 2 slam, anche lei con chances non sfruttate… Chi ci riesce senza Slam, chi non ci riesce senza Slam, chi non ci riesce anche con più di uno Slam all’attivo, la tedesca che ne ha vinto uno, per la stagione che sta attraversando, non lo demeriterebbe, è chiaro che se ci dovesse riuscire, i demeriti delle avversarie andrebbero comunque tenuti in conto, un crollo progressivo di Serena non più dominatrice assoluta come un tempo, Azarenka e Sharapova fuori ecc.ecc.

14
Vincy (Guest) 19-08-2016 10:56

Kerber questo anno ha fatto meglio d serena ha vinto 1 slam più una finale a wimbledon e vittoria a stuggart oltre all argento olimpico. Se vince Cincinnati merita il numero 1 più d serena che ormai è bella che cotta.

13
Luis (Guest) 19-08-2016 10:50

@ radar (#1672901)

Spero tu possa essere buon profeta.

12
Koko (Guest) 19-08-2016 10:34

Dopo la stesa inerme nella finale olimpica ci penserei 10 volte prima di paragonarla ad una supercampionessa! È al massimo la meno peggio in una WTA in cui il livello delle top è crollato!

11
Thomas81 (Guest) 19-08-2016 10:29

@ pallettaro (#1672926)

…e aggiungo… Wozniacki!

10
radar 19-08-2016 10:25

Scritto da pablito
Arriva la rumena , giá finale l’anno scorso. Game over.
La crucca è stanca.. e USO incombe.

Lascia che superi Aga prima, che ho visto in palla stanotte.

9
pablito 19-08-2016 10:23

Arriva la rumena , giá finale l’anno scorso. Game over.
La crucca è stanca.. e USO incombe.

8
pallettaro (Guest) 19-08-2016 10:12

Memoria corta da parte di tutti.
Se alla posizione numero 1 ci sono state delle NON campionesse slam come Safina e Jankovic e una campionessa Rland Garros come la Ivanovic allora Kerber ci starebbe con pieno merito e diritto.

7
marypierce 19-08-2016 09:43

Io adoro Angie. Sarei contentissimo se spodestasse SW, anche solo per una settimana.

6
Cataflic (Guest) 19-08-2016 09:29

È brava, ma da una n.1 mi aspetterei un altro livello.
Vuol dire che attualmente non c’è di meglio.

5
Thomas81 (Guest) 19-08-2016 09:20

@ radar (#1672901)

Sono d’accordo. Halep ha voglia, si vede. Non sará facile per la Kerber vincere questo torneo. La Suarez é tosta ma potrebbe farcela ma probabilmente la Halep potrebbe fermare il suo sogno.
Poi ricordiamo che Serena deve difendere la semi US ma poi si ritiró ed é molto probabile che chiuda l’anno al numero 1.

Serena non é ancora finita…

4
Stefan Navratil (Guest) 19-08-2016 08:55

@ radar (#1672901)

Speriamo di no, è tempo di ricambio al vertice! Tra tutte le altre ce ne fosse una abbastanza costante e con le p…e!

3
Michele (Guest) 19-08-2016 08:47

Kerber senza dubbio sta giocando in maniera eccelsa quest’anno ma se uno pensa a una numero 1 del mondo non pensa alla Kerber, per piacere. Sarebbe un traguardo meritato se lo centrasse ma non nascondo che penso che i 35 anni di Serena, la gravidanza della Azarenka e i limiti della Muguruza incidano non poco.
In ogni caso una campionessa Slam è pur sempre meglio di una Halep numero 1

2
radar 19-08-2016 08:43

Angie è a 3 match dal sogno, ma Aga o Halep credo che ne fermeranno la marcia e salveranno il regno di Serena.

1