Il torneo di Gubbio Copertina, Future

Presentato il Future di Gubbio

09/07/2016 08:34 Nessun commento
Dopo i tornei ATP di Todi e Perugia un altro torneo professionistico in Umbria targato Mef tennis events
Dopo i tornei ATP di Todi e Perugia un altro torneo professionistico in Umbria targato Mef tennis events

Il terzo torneo professionistico in Umbria sarà nella città dei ceri. Dopo i Challenger ATP di Todi (in svolgimento in questi giorni) e Perugia, ecco il Future Itf di Gubbio.

Ieri amattina, presso il circolo tennistico eugubino, è stata presentata alla stampa e alla cittadinanza la “Emi Supermercati Tennis Cup”, con doverosa citazione del title sponsor, che si svolgerà dal 16 al 23 luglio. L’Umbria si conferma la regione del Tennis. Grazie al lavoro svolto da dieci anni dalla Mef Tennis Events di Marcello Marchesini, il Cuore verde d’Italia è una delle mete più ambite dai professionisti della racchetta. Tre tornei internazionali di altissimo livello, tre città d’arte che diventano un suggestivo palcoscenico per i campioni del tennis. Eventi sportivi ma anche straordinarie vetrine per la promozione del territorio umbro. Una visibilità eccezionale garantita dalla copertura mediatica del circuito professionistico mondiale, con numeri e dati davvero significativi. Oltre un milione di contatti sul web fatti registrare dai portali delle manifestazioni a cui si aggiungono la copertura televisiva e quella a mezzo stampa. In questi 10 anni numerosi campioni del tennis mondiale hanno calcato i campi in terra rossa dei circoli umbri.

Alla presentazione della “Emi Supermercati tennis Cup” erano presenti il primo cittadino di Gubbio Filippo Stirati, l’assessore allo sport del comune di Gubbio Gabriele Damiani, il presidente della Mef tennis events Marcello Marchesini, il presidente del comitato regionale umbro della Fit Roberto Carraresi, il presidente del Circolo Tennis Gubbio Roberto Nuti e il promotore della manifestazione tennistica eugubina e direttore del torneo Luca Ceccarelli.

“Una manifestazione che ha il nostro pieno sostegno – ha affermato il Sindaco Stirati – e che rappresenta perfettamente un modello ideale per la promozione e lo sviluppo turistico della città. Nonostante i comuni vivano, in questa fase storica, una situazione economica davvero critica il nostro sforzo per incentivare questa tipologia di eventi non verrà mai meno. Un plauso agli organizzatori quindi -ha proseguito Stirati – che grazie a questo torneo daranno la possibilità agli atleti provenienti da tutto il mondo di ammirare le bellezze straordinarie di una città che ho l’onore di rappresentare”. Sulla stessa linea l’assessore allo sport Gabriele Damiani che ha elogiato la Mef Tennis Events per aver scelto Gubbio come location per questa prestigiosa manifestazione e il presidente del circolo tennistico eugubino Roberto Nuti per la preziosa attività sociale e di aggregazione che il club svolge durante tutto l’anno.

“Mi occupo di tennis professionistico da oltre 10 anni- ha sottolineato il presidente Mef Marchesini – e credo che Gubbio sia il luogo adatto per incrementare la straordinaria offerta tennistica dell’Umbria. Una regione che grazie al binomio tennis/ turismo si è ritagliata uno spazio unico nel panorama mondiale. Un modello di organizzazione in cui privato e pubblico si sposano perfettamente, uniti dalla volontà di promuovere al meglio le bellezze delle nostre meravigliose città. I risultati raggiunti in questi anni di tennis professionistico-ha proseguito Marchesini – prima a Todi e poi anche a Perugia testimoniano la bontà del progetto.

Parole di elogio anche dal presidente della Fit Carraresi che ha evidenziato come questi tornei abbiano permesso al movimento tennistico umbro di crescere in maniera esponenziale.

Chi più di tutti ha voluto questo evento a Gubbio è senza ombra di dubbio Luca Ceccarelli, socio storico del circolo eugubino e direttore del torneo.

C’è grande fermento in città – ha affermato Ceccarelli – per un torneo di altissimo livello che regalerà una vetrina straordinaria alle bellezze del nostro territorio. Dei 9 Futures che si disputeranno in tutto il mondo, dal 16 al 23 luglio, quello di Gubbio ha il miglior tabellone, con giocatori emergenti e altri già affermati. Cercheremo- ha proseguito Ceccarelli – di coinvolgere tutta la cittadinanza con eventi che arricchiranno la manifestazione sportiva. Un ricordo e un omaggio – ha concluso Ceccarelli – va certamente al compianto Francesco Ledda al quale voglio dedicare la manifestazione, consapevole che lui sarebbe stato orgoglioso di questa avventura nel tennis che conta”.

Appuntamento quindi al 16 luglio per il Future Itf di Gubbio, un altro appuntamento in Umbria con il grande tennis targato Mef Tennis Events.


TAG:

Lascia un commento