Wimbledon 2016 Copertina, Generica

Wimbledon: Nick Kyrgios pensa di avere qualche possibilità di vittoria

26/06/2016 08:30 16 commenti
Nick Kyrgios classe 1995, n.18 ATP
Nick Kyrgios classe 1995, n.18 ATP

Quando raggiungi i quarti di finale di Wimbledon a diciannove anni, significa che davanti a te hai ben più di un’opportunità. È questo lo scenario che si è aperto di fronte a Nick Kyrgios, pronto a disputare per la trrza volta in carriera il major londinese forte dello status di testa di serie n°15 -la più alta di sempre per lui in uno Slam.

“È qualcosa di importantissimo per me e si tratta della migliore situazione in cui mi possa trovare per fare bene in uno Slam, come dicono statistiche e risultati precedenti. Ho senz’altro qualche possibilità di vincere”, ha detto l’australiano.

“È importante rientrare tra le prime sedici teste di serie per non incontrare nessuno dei migliori otto prima del quarto turno. Sarà la prima volta in carriera in cui mi troverò in questa posizione, sarà emozionante”, ha aggiunto Kyrgios.


Edoardo Gamacchio


TAG: , , ,

16 commenti. Lasciane uno!

bad_player (Guest) 26-06-2016 20:14

Scritto da Paolo
@ Gabriele da Firenze (#1630467)
E questo ha fatto poi nulla più e più nulla farà

Il post dell’anno!! :shock:

16
Il Polpo Paul 26-06-2016 19:55

Scritto da AndryREAX

Scritto da Il Polpo Paul
Stepanek come primo turno è ostico. Brown e Lopez dovrebbe farcela. Ma poi con Murray serve la partita della vita. Riuscirà a farla proprio a wimbledon? Poi chiaro che se arrivasse in finale con Djokovic, con quella testa che si ritrova tutto è possibile, sia in positivo che im negativo. Condivido le perplessità sulla scarsa velocità dei campi in terba comunque, che potrebbero favorire lo scozzese. Ad ogni modo ritengo difficile che murray vinca wimbledon per due anni di fila…

Murray l’altr’anno ha perso in semi da Roger..

ah già… è vero.

15
AndryREAX 26-06-2016 19:43

Scritto da Il Polpo Paul
Stepanek come primo turno è ostico. Brown e Lopez dovrebbe farcela. Ma poi con Murray serve la partita della vita. Riuscirà a farla proprio a wimbledon? Poi chiaro che se arrivasse in finale con Djokovic, con quella testa che si ritrova tutto è possibile, sia in positivo che im negativo. Condivido le perplessità sulla scarsa velocità dei campi in terba comunque, che potrebbero favorire lo scozzese. Ad ogni modo ritengo difficile che murray vinca wimbledon per due anni di fila…

Murray l’altr’anno ha perso in semi da Roger..

14
Il Polpo Paul 26-06-2016 19:04

Stepanek come primo turno è ostico. Brown e Lopez dovrebbe farcela. Ma poi con Murray serve la partita della vita. Riuscirà a farla proprio a wimbledon? Poi chiaro che se arrivasse in finale con Djokovic, con quella testa che si ritrova tutto è possibile, sia in positivo che im negativo. Condivido le perplessità sulla scarsa velocità dei campi in terba comunque, che potrebbero favorire lo scozzese. Ad ogni modo ritengo difficile che murray vinca wimbledon per due anni di fila…

13
‘Sul Creatore, i Bombardieri e i Pallettari: il rapporto tra fattori tecnici, atletici e mentali, e il ruolo della tecnologia’ Il tennis secondo Frank Falupa. (Guest) 26-06-2016 17:04

@ Shuzo (#1630431)

Tutto vero. Al netto del fatto che non siamo più su erba ma su erba battuta. E, ahimè, penso abbia qualche chance in più il regolarista Murray più che l’attaccante Kyrgios.

12
Antonio (Guest) 26-06-2016 16:05

Scritto da Gian50
@ Antonio (#1630469)
forse voleva dire ho qualche possibilita’al primo turno per il secondo nessuna

cavolo mi sa che hai ragione. Sono stato troppo impulsivo nel giudicare la sua affermazione

11
Marco (Guest) 26-06-2016 15:10

Scritto da Paolo
@ Gabriele da Firenze (#1630467)
E questo ha fatto poi nulla più e più nulla farà

Se non sei uno che tira indietro la mano, devi precisare che cosa intendi con nulla farà ..
E devi dire quanto o,che cosa sei disposto a scommetterci

10
Gian50 26-06-2016 14:13

@ Antonio (#1630469)

forse voleva dire ho qualche possibilita’al primo turno per il secondo nessuna

9
Paolo (Guest) 26-06-2016 14:02

@ Gabriele da Firenze (#1630467)

E questo ha fatto poi nulla più e più nulla farà

8
Antonio (Guest) 26-06-2016 12:59

ha vinto un misero 250 durante tutto l’anno e ora dovrebbe vincere il torneo più importante della stagione? Ma va…prima impara a stare in campo poi ne riparliamo. Poi battere Dustin Brown(2T), Lopez(3T), Murray(4T), Gasquet(QF) e uno tra Zverev/Berdych/Thiem(SF) nello stesso torneo non mi pare che sia un’impresa che faccia al caso suo

7
Gabriele da Firenze 26-06-2016 12:52

21 anni ed è già al terzo MD a Wimbledon…fatelo presente alla fit e a Nargiso… :-)

6
Fedex (Guest) 26-06-2016 12:22

Con quella testa che ha, non e’ semplice..

5
Fernando (Guest) 26-06-2016 11:34

Il suo problema é la tenuta mentale

4
radar 26-06-2016 11:29

Kyrgios ha il gioco perfetto da erba: a differenza di chi basa il proprio gioco solo sul servizio, Nick può vantare una mobilità e dei fondamentali superiori, oltre a un gioco di volo redditizio e ad una naturale predisposizione per la rete.

Potrebbe anche farcela, la distanza che lo separa dai più forti, su questa superficie, è poca e dovrebbe ridursi ancora nel corso di questo Wimbledon.

3
Paolo (Guest) 26-06-2016 11:24

Ma non far ridere per cortesia impara prima a stare in campo e poi forse se ne può riparlare. Quanto al potenziale io onestamente non lo vedo e infatti i risultati anche su erba che dovrebbe essere la sua superficie non ha combinato nulla

2
Shuzo (Guest) 26-06-2016 11:21

In effetti il potenziale tecnico e fisico per battere Djokovic, almeno sull’erba c’è tutto. Non c’è ancora la maturità mentale. Sicuramente il giovane australiano dà l’impressione di volersi evolvere anche sotto questo punto di vista. Inoltre può sempre inventarsi una grande partita e fare il colpaccio riuscendo a battere un grande fuoriclasse già affermato. Improbabile, però, che possa riuscirgli due volte nello stesso torneo.
Per arrivare in finale e affrontare Djokovic, deve prima battere Murray. Ci ha vinto all’inizio dell’anno, ma allora Andy non era in forma come adesso (venne poi prematuramente eliminato all’Australian Open). Ora lo scozzese è in gran forma, viene da una grande stagione sulla terra rossa, è ben motivato e può pure contare di nuovo sull’appoggio diretto di Ivan Lendl che tanto lo ha fatto maturare.
Tutto questo fa propendere per l’idea che Kyrgios debba attendere ancora almeno un anno prima di poter realmente ambire a vincere Wimbledon. Ma non si può mai dire. Anche nel 1985 tutti erano convinti che Becker dovesse ancora aspettare qualche anno prima di vincere a livello di tornei dello Slam e invece vinse subito Wimbledon approfittando dell’iniziale debacle nella carriera di McEnroe, da cui poi l’americano non fu mai capace di riprendersi completamente.
Ci sarà da divertirsi, anche perché lo stesso Murray ha tutte le intenzioni di battere il fuoriclasse serbo, potendo contare su una superficie che favorisce di più il suo gioco e soprattutto sull’appoggio di tutto il pubblico londinese.

1

Lascia un commento