Squalificata per 2 anni Copertina, Generica

Maria Sharapova squalificata per 2 anni. La russa potrà fare appello

08/06/2016 22:28 116 commenti
Maria Sharapova era sospesa dall'ITF ed in attesa della sentenza
Maria Sharapova era sospesa dall'ITF ed in attesa della sentenza

L’ITF in un comunicato ha diffuso la notizia della squalifica di Maria Sharapova.

La Sharapova, trovata positiva lo scorso gennaio al Meldonium (nel match contro Serena Williams all’Australian Open), è stata squalificata per 2 anni a partire dal gennaio 2016 (la squalifica termierà nel Gennaio 2018).

La Sharapova potrà appellarsi alla decisione della Federazione Internazionale.


TAG: , ,

116 commenti. Lasciane uno!

gik (Guest) 10-06-2016 01:18

beh allora abbiamo titoli simili per quello che importa… e in ogni caso non leggo i bugiardini…. e neanche wikipedia… magari qualche testo serio leggilo anche tu però…
detto questo non si parla delle potenzialità specifiche di un farmaco, che pure tale resta, ma della vicenda che ha portato alla squalifica, e reitero che tu puoi avere un’opinione che potrebbe anche non concordare con la mia. Poi a me sembra molto ingiusto e con poca logica il tuo ragionamento, ma resta un tuo ragionamento e opinione, così come il mio resta un mio ragionamento e opinione.

PS. i farmaci in Italia chi li ha mai citati? dubito lo abbia trovato nei miei interventi (però quella è comprensione del testo, si fa alle scuole medie….)

116
gik (Guest) 10-06-2016 01:09
115
Luca_nl 09-06-2016 17:21

Scritto da Francesco
@ ale85
“Il proporti come sportivo o allenatore non ti rende un tuttologo”.
Tu sei mitico. Uno potrebbe essere un nobel in farmacologia e tu diresti “essere premio nobel non rende la tua opinione più autorevole della mia”. Il fatto è, vedi, che un conto sono le opinioni da bar, e un conto è la competenza. Io, per esempio, sono medico da 26 anni (purtroppo) e ti dico che nessun medico prescrive farmaci non approvati (parliamo degli USA),e che un’ alternativa a qualsiasi farmaco approvato solo in Russia esiste in USA e UE… Per cui non esiste che una si faccia mandare negli USA un farmaco legale solo in Russia (qualunque sia la patologia in causa), se non per motivi “ambigui”. Ti ricordo anche che nessuna assicurazione ti copre se salta fuori che assumi un farmaco non approvato (parliamo sempre degli USA). Per cui… perchè farlo?
PS: mi rendo conto che essere medico non fa di me un esperto di medicine…

Allora premesso che il titolo di studio, chi ha capacità vere se lo conserva gelosamente e non ha certo bisogno di sbandierarlo.
Premesso anche che le competenze si dimostrano sul campo e non con un pezzo di carta.
Premesso ancora che non si deve mai zittire nessuno con il luogo comune “fai discorsi da bar”, anche perchè forse un tempo era raro trovare un laureato al bar, oggi invece è vero il contrario, inoltre il cittadino privo di alcun titolo male che vada i danni li provoca solo a se stesso ed a i suoi familiari stretti; il cosidetto “abilitato”, ahimè, può provocare gravissimi danni ad una comunità intera, e purtroppo è piena la cronaca.

Precisato quanto sopra, Il farmaco in questione è più che legale, visto che non solo è riconosciuto in Russia, ma anche almeno in tutti gli stati della ex URRS e direi anche negli ex stati satelliti(oggi nell’UE), inoltre il Meldonium è prodotto in uno stato dell’Unione Europea, la Lettonia.

Il fatto che non sia riconosciuto nel mondo occidentale, non significa nulla, se non che sino a pochi decenni fa il mondo era diviso in due dalla cortina di ferro, ed ancora oggi quella divisione non è stata totalmente superata.
Non risulta che il Mildronate (principio attivo del Meldonium) pur non essendo riconosciuto nel mondo occidentale sia mai stato messo al bando come inutile e solo gravemente dannoso.

Se Maria anzichè il Meldonium avesse assunto un farmaco occidentale simile non cambiava un bel nulla, lei non ha avuto nessun problema cardiaco serio e quindi non aveva alcun titolo ad assumere questa sostanza.

Il punto è proprio questo, la WADA, che prima per 10 anni ha tollerato (sia chiaro non solo per Maria), ora mette al bando il Mildronate, pur sapendo che esistono diversi farmaci simili occidentali e questi invece non vengono messi al bando, e si “continua a Tollerare” aiutini ritenuti meni gravi del Meldonium, questa cosa è VERGOGNOSA.

Avendo avuto a che fare con diversi medici di livello (intendo chirurghi che quasi tutti i giorni frequentano le sale operatorie), ho notato che spesso il loro approcciò ai farmaci era in funzione della loro tossicità.
In poche parole i farmaci, sono tutti tossici, e vanno presi quando i benefici sono nettamente superiori ai danni collaterali che provocano.

Oggi si sta mettendo al bando Maria, per dar una sorta di lavata temporanea alla “Coscienza Sporca” dell’antidoping.

114
chobin 09-06-2016 13:07

La nike ha già fatto un passo indietro a livello di sponsorizzazione, probabilmente sanno che la squalifica verrà ridotta. farà ricorso, le daranno 6 mesi per accontentare tutti, e amen

113
Francesco (Guest) 09-06-2016 08:39

@ ale85
“Il proporti come sportivo o allenatore non ti rende un tuttologo”.
Tu sei mitico. Uno potrebbe essere un nobel in farmacologia e tu diresti “essere premio nobel non rende la tua opinione più autorevole della mia”. Il fatto è, vedi, che un conto sono le opinioni da bar, e un conto è la competenza. Io, per esempio, sono medico da 26 anni (purtroppo) e ti dico che nessun medico prescrive farmaci non approvati (parliamo degli USA),e che un’ alternativa a qualsiasi farmaco approvato solo in Russia esiste in USA e UE… Per cui non esiste che una si faccia mandare negli USA un farmaco legale solo in Russia (qualunque sia la patologia in causa), se non per motivi “ambigui”. Ti ricordo anche che nessuna assicurazione ti copre se salta fuori che assumi un farmaco non approvato (parliamo sempre degli USA). Per cui… perchè farlo?
PS: mi rendo conto che essere medico non fa di me un esperto di medicine…

112
pablo (Guest) 09-06-2016 07:59

LA Sharapova ha assunto un farmaco dopo che questo era stato bandito. E’ risultato che l’abbia preso in corrispondenza di altri importanti avvenimenti sportivi. NOn aveva patologie da curare con tale farmaco e non ha mai dichiarato la sua assunzione.
LA squalifica è sacrosanta.
Punto.

111
tello (Guest) 09-06-2016 07:47

E’ evidente, anche solo scorrendo i vari commenti, che il caso in questione si presta a molteplici considerazioni. Io dico solo questo: Maria va punita perchè è dimostrato l’uso di una sostanza proibita (ad altri lascio la valutazione degli effetti della stessa e quanto possa aver inciso nel bene o nel male sulle sue prestazioni), ma due anni di sospensione per aver alla fin dei conti giocato qualche partita, ripeto qualche partita, perchè il meldonium è proibito solo dal 2016, “dopata”, mi sembra assolutamente sproporzionato. Spero per lei in secondo grado possa ottenere una sensibile riduzione. In ogni caso, se e quando rientrerà, credo che per lei non sarà una passeggiata, troverà una generale ostilità: a torto o a ragione è stata attaccata duramente da più parti, in particolare da altre giocatrici. D’altra parte chi è causa del suo mal pianga se stesso.

110
bao.bab (Guest) 09-06-2016 06:57

Scritto da gik

Scritto da bao.bab

Scritto da gik
@ bao.bab (#1618057)
direi decisamente di si…. detto questo l’epo è eritropoietina e ha come funzione una produzione di globuli rossi da assumere per anemie (dubito qualcuno potesse dire di assumerla per quel motivo) o patologie che non avrebbero consentito un’attività agonistica. il farmaco assunto da sharapova non ha quel tipo di indicazioni (vedi la scheda, dacci uno sguardo) e è regolarmente assunto da persone che fanno attività agonistica, peraltro vietato solo a partire da quest’anno… secondo te è la stessa cosa? o fino a tutto il 2015 non lo si vietava per quale motivo?

Leggi bene cosa hai scritto e confrontarlo con la definizione di doping: un farmaco, non un integratore salino, va assunto a seguito di una patologia. Se come tu dici il meldonium è regolarmente assunto dagli sportivi (quindi non da cardiopatici) non a seguito di patologie specifiche questo è doping. Il comitato scientifico della WADA ha dimostrato che il farmaco è dopante. Se poi ti reputi più competente perché hai letto un paio di pagine di Wikipedia questo è un tuo problema. Il farmaco ha una letteratura scientifica prossima allo zero, non ha approval ne FDA ne EMEA ed è probabilmente questo che comportato ritardi dell’inclusione alla lista delle sostanze dopanti.

quindi la wada si è scordata che il farmaco fosse dopante per tutto questo tempo… ps per tua informazione non leggo wikipedia e neanche i bugiardini e non mi risulta che la wada ritardi l’inclusione nella lista delle sostanze dopanti per i motivi da te citati, anzi magari dovrebbe essere il contrario… ma tu effettivamente sei un tuttologo come diceva qualcuno… dovresti spiegarglielo magari sarebbero più chiari e veloci che dici?

Non so se sia un tuttologo… ciò che so è che la chimica io l’ho studiata all’Università (laurea e PhD) e per darti un’idea dei farmaci correntemente in commercio in Italia fatti un giro sul sito AIFA e scaricati la lista…
P.S.: forse è il caso che qualche bugiardino lo inizi a leggere… e magari anche qualche pagina di Wikipedia!

109
gik (Guest) 09-06-2016 00:10

Scritto da bao.bab

Scritto da gik
@ bao.bab (#1618057)
direi decisamente di si…. detto questo l’epo è eritropoietina e ha come funzione una produzione di globuli rossi da assumere per anemie (dubito qualcuno potesse dire di assumerla per quel motivo) o patologie che non avrebbero consentito un’attività agonistica. il farmaco assunto da sharapova non ha quel tipo di indicazioni (vedi la scheda, dacci uno sguardo) e è regolarmente assunto da persone che fanno attività agonistica, peraltro vietato solo a partire da quest’anno… secondo te è la stessa cosa? o fino a tutto il 2015 non lo si vietava per quale motivo?

Leggi bene cosa hai scritto e confrontarlo con la definizione di doping: un farmaco, non un integratore salino, va assunto a seguito di una patologia. Se come tu dici il meldonium è regolarmente assunto dagli sportivi (quindi non da cardiopatici) non a seguito di patologie specifiche questo è doping. Il comitato scientifico della WADA ha dimostrato che il farmaco è dopante. Se poi ti reputi più competente perché hai letto un paio di pagine di Wikipedia questo è un tuo problema. Il farmaco ha una letteratura scientifica prossima allo zero, non ha approval ne FDA ne EMEA ed è probabilmente questo che comportato ritardi dell’inclusione alla lista delle sostanze dopanti.

quindi la wada si è scordata che il farmaco fosse dopante per tutto questo tempo… ps per tua informazione non leggo wikipedia e neanche i bugiardini e non mi risulta che la wada ritardi l’inclusione nella lista delle sostanze dopanti per i motivi da te citati, anzi magari dovrebbe essere il contrario… ma tu effettivamente sei un tuttologo come diceva qualcuno… dovresti spiegarglielo magari sarebbero più chiari e veloci che dici?

108
gik (Guest) 08-06-2016 23:59

@ Luca_nl (#1618453)

concordo in pieno col tuo discorso. per inciso intendevo bandire un farmaco dalla lista di quelli consentiti dalla wada e non individuati come dopanti.
e concordo con il concetto che la battaglia della wada è altrettanto poco pulita di quelle combattute da tanti atleti che assumono sostanze al limite. non vorrei citare il calcio ma basta pensare all’operazione “consentita” che filmava cannavaro con due flebo per la preparazione della stagione per far capire come ora funziona lo sport (per inciso sono un ammiratore anche di cannavaro ma sono anche consapevole che a quei livelli funziona in quel modo). tutto questo non è normale, ma non si possono usare due pesi e due misure e dare punizioni sproporzionate per finire sui giornali di tutto il mondo e spacciarsi come paladini della giustizia quando in realtà si è poco limpidi almeno quanto i puniti. tutto questo mi sembra triste e mi fa specie che su un caso del genere con confessione, sostanza vietata da due mesi, carriera immacolata etc si decida in tanti mesi una sanzione che raramente si vede comminare (per intenderci stiamo parlando degli stessi che hanno sanzionato contador, basso, schwarzer e altri a pene simili, i vari couto nel calcio a pene irrisorie e nel tennis a tre mesi)
tutto questo mi sembra un accanimento, un liberare posizioni non in classifica ma economiche e un farsi pubblicità sulle spalle di una sola tennista

107
Sander (Guest) 08-06-2016 23:45

Scritto da ale85
Partendo dal presupposto che anche io ho fatto e faccio sport ma credo che il mio curriculum sportivo onestamente non interessa a nessuno. Il proporti come sportivo o allenatore non ti rende un tuttologo…

Scritto da ale85
Guarda te mi fai ridere di più, perché esprimi i tuoi concetti con una tal certezza, da farne quasi pensare un uso costante. Se non hai utilizzato il farmaco o sostanze simili non puoi affermare di saperne gli effetti, questo non ha a che vedere con la vicenda Sharapova, ma in generale, un farmaco spesso provoca anche effetti collaterali che addirittura possono provocare effetti negativi nella performance dell’atleta. Tornando al discorso Sharapova, usava questo farmaco da dieci anni ed ha vinto 5 slam; nel primo Slam non lo utilizzava, l’anno in cui ha battuto la Williams,per intenderci, dopo ci sono stati 4 slam e tu mi vuoi dire che tutti questi slam, gli ha vinti per l’uso del meldonium? Allora quando in finale perdeva anche 6-0 dalla William e dalla Azarenka, oppure dalla Kvitova significa o che il meldonium nn lo utilizzava, oppure che tutte le altre tenniste che hanno battuto Masha nettamente erano più dopate di lei… Seguendo il tuo ragionamento deve essere così. Dopata quando vince ma quando perde le altre sono più forti di lei… blockquote>Scritto da Sander

Scritto da ale85
Eh certo ora ha vinto grazie al meldonium… Oh ma ci giocate a tennis? Che debba essere punita, ok, ma non diciamo cavolate sul resto!

Scritto da Giuli

Scritto da Sander

Scritto da Giuli

Scritto da Sander

Scritto da Giuli

Scritto da Sander

Scritto da Giuli

Scritto da Fede-rer
Ragazzi! Ma è mai possibile che molti di voi ragionino così? Nella società civile siamo sempre tutti a parlare di LEGALITA’ e RISPETTO DELLE REGOLE, auspichiamo PENE ESEMPLARI e certezza delle stesse. Ed è giusto che sia così… Poi si arriva all’atto pratico e finalmente, da una banda di cialtroni prezzolati arriva una sentenza giusta ed esemplare, che sarà anche un deterrente in futuro a compiere simili scorrettezze.
Invece di esultare ed applaudire, solo perché si tratta di una bella donna che vi ammalia (nonostante sia simpatica come la sabbia nelle mutante), gridate allo scandalo e vi indignate… Fosse successo alla Suarez Navarro chiedereste la pena di morte!
Suvvia! Per anni ha barato! E se le hanno dato una squalifica così severa evidentemente i livelli di sostanza e la reiterazione dell’assunzione erano davvero gravi e pesanti. Altrimenti non avrebbero inflitto una simile squalifica ad un pezzo così grosso della WTA… Cmq, voi irriducibili Fan state tranquilli, un annetto glielo decurteranno…

Primo: per quanto mi riguarda non mi sta bene che si dica “difendete la Sharapova perché è una bella donna”. Io sono una ragazza, dico che due anni SECONDO ME sono esagerati. E lo dico per Maria, come l’avrei detto per la Suarez. Io penso che un anno sarebbe stato abbastanza. Ricordo una piccola cosa: Gasquet per il bacio alla cocaina si è preso due mesi. Maria per una ( gravissima ) leggerezza deve scontare due anni. A me questa storia puzza, considerando che la Lepchenko è già rientrata da quasi un mese senza nulla dire e nulla fare.
Secondo: scandaloso dire che per anni ha barato! Ti ricordo un piccolo dettaglio: la sostanza è entrata nella lista nera da gennaio 2016. Ha giocato 5 partite barando.
Spero che con il ricorso le riducano la squalifica, il tennis ha bisogno di lei. Io la penso così.

Con tutto il rispetto io vedo tanti creduloni…ma con i politici vi fate abindolare cosi’ ugualmente?

Io sono una tifosa di Maria. Ho fiducia in lei, credo nelle sue parole e mi sento in dovere di supportarla. Questo non riguarda voi che potete pensarla in un modo completamente diverso dal mio. Tuttavia mi infastidisce assai che critichiate le opinioni altrui! Se ci sono persone che la difendono vi tocca accettarlo e basta. Per voi sono giusti i due anni? Va bene è una vostra opinione e la accetto. Ma non venite a fare discorsi moralisti a chi supporta Maria e vorrebbe rivederla in campo!
Ah e credulona perché ho fiducia in una persona? Potrei dirlo anche io di quelli che “hanno fiducia” nella WADA. A me sta storia puzza, lo ripeto.

Scusa, posso chiederti una cosa, su che basi hai fiducia in Maria Sharapova? La conosci personalmente? Ti da fiducia quello che scrive su facebook o su Twitter?
Comunque come ho scritto rispetto la tua opinione, secondo me sei una fan di Maria e forse anche troppo giovane per capire il suo mondo che non e’ Maria nel paese delle meraviglie come qualcuno te lo vuole rappresentare..

Ho fiducia in lei perché non aveva certo bisogno di doparsi per vincere. Perché rischiare di mandare a gazze sponsor, reputazione e quant’altro? Credo anche io che non prendesse il farmaco “solo” per problemi di diabete, non vivo nel mondo degli unicorni. Ma penso anche che se lei o qualcuno del suo staff avesse letto quella mail ( scandaloso non fare attenzione a queste cose, sono la prima a dirlo ) il farmaco secondo me a gennaio non lo avrebbe assunto. Quello che scrive su Facebook e Twitter francamente non lo leggo nemmeno.. So di non conoscerla minimamente.. solo mi mette tanta tristezza questa faccenda.
Ps: ci hai beccato, sono una sua fan e ho vent’anni ma so già bene come gira il mondo! Non è comunque questo il punto. Penserei le stesse cose per qualsiasi altro/altra sportiva.

Non ho tirato a indovinare per l’eta’, ne ero quasi convinto, anch’io a 20 anni credevo a tante cose, poi le esperienze che fai ti fanno conoscere il mondo, tu dici che sai come gira il mondo, ok bene, pero’ sappi che questo mondo cerca sempre di girare in modo diverso per trovare gli escamotage e per fregarti in modo differente…in tutti i campi.
Tu dici che la Sharapova avrebbe vinto lo stesso anche senza Meldonium, io dico probabilmente molto molto meno…il meldonium ha delle qualita’coprenti e dopanti di primordine queste sono vittorie, sono molti soldi, sono tanti sponsor, sono un’industria, sono il sistema di Maria nel paese delle meraviglie che ha creato con la sua faccia d’angelo e con le sue abilita’ purtroppo non tutte dettate dalla correttezza anche se il sistema glielo ha permesso.
E’ 10 anni che prendeva il meldonium,e’ tanti anni che il Meldonium e’ sotto osservazione, con evidenze quasi chiare di sostanza dopante..nonostante questo si e’ portato il carro avanti finche’ si e’ potuto…e ora a dire ohibo’ il diabete, ohibo’ la mail non vista…ho letto un commento illuminate di un utente…la Sharapova ha la stessa credibilita’ di quel politico che diceva mi hanno comprato la casa a mia insaputa…penso che tra 20 anni purtroppo vedrai le cose in un modo differente….

Che Maria avrebbe vinto molto meno non si può dire. Spero che ti contraddica Maria stessa, rientrando nel circuito e vincendo ancora.

Scusa, senza offesa ma mi fai ridere nei tuoi commenti…mi fai sentire odore di trollaggio….ti rispondo comunque…proprio perche’ ho fatto sport, lo faccio ancora e alleno ti dico che le proprieta’ che ha il Meldonium sono molto importanti per un tennista professionista, ti da piu’ resistenza alla fatica, significa quindi l’elemento fondamentale per il tennis, potere essere lucidi tecnicamente nello sforzo prolungato….chi dice che per il gioco di Maria non e’ fondamentale….come avevo letto tempi addietro… vuol dire che l’unica esperienza di tennis e’ al circolo baciccia nel torneo rete bucata…

Come fai a dire la testuale frase ” Se non hai utilizzato il farmaco non puoi saperne gli effetti”…..ti rispondo che c’e’ la scienza medica che spiega molto bene gli effetti del meldonium cosi’ come ogni altro farmaco… scusa ma se prendi un lassativo pensi che possa abbassarti la febbre o farti andare a c…..? Se prendi il meldonium pensi che ti faccia passare il raffreddore o ti migliori nettamente le prestazioni sportive?…dopo questa non ti rispondo piu’ perche’ ripeto sento odore di trolleraggio..

106
paola (Guest) 08-06-2016 23:42

Due anni sono pure pochi…

105
Varco74 (Guest) 08-06-2016 23:34

La Nike si schiera con Maria! 😆

104
bao.bab (Guest) 08-06-2016 23:06

Scritto da pinkfloyd
Sul sito dell’ITF c’è un pdf (molto lungo) della sentenza, dei suoi motivi e quant’altro.
E’ il lavoro che hanno fatto questi signori per arrivare alle conclusioni. E non dev’essere stato facile.
E’ una questione sicuramente scomoda, penso nessuno di loro avrebbe voluto affrontarla, ma tant’è, alla fine è anche il loro lavoro.
Forse è ormai finito il tempo del sorvolare e del chiudere tutte e due gli occhi.
Il reato si è consumato in quel “consistente uso del farmaco” agli AO 2016 (prima di ogni sua partita) e quando era già considerato doping (sorvolando su mail non lette o ignorate):
…the admission in the letter dated 28 April 2016 that she took 500 mg
of Mildronate on 18, 20, 22, 24 and 26 January 2016, that is before each of the 5 matches she played at the Australian Open…
Poi specificate altre date del 2015, quando era ancora legale, ma come testimonianza dell’uso mirato del farmaco:
…the laboratory test results in 2015 which show the presence of Meldonium in significant quantities in the samples taken in competition on 9 July (Wimbledon), 27 October (WTA Finals, Singapore) and 14 November (Fed Cup Final, Prague).
Nonostante quello evidentemente emerso, lei che non aveva mai dichiarato l’uso del Meldonium:
…The player admits that she did not disclose her use of Mildronate on any doping control form which she completed between 2014 and 2016…

Perfetto in ogni punto!
Complimenti

103
ale85 (Guest) 08-06-2016 22:55

Partendo dal presupposto che anche io ho fatto e faccio sport ma credo che il mio curriculum sportivo onestamente non interessa a nessuno. Il proporti come sportivo o allenatore non ti rende un tuttologo…

Scritto da ale85
Guarda te mi fai ridere di più, perché esprimi i tuoi concetti con una tal certezza, da farne quasi pensare un uso costante. Se non hai utilizzato il farmaco o sostanze simili non puoi affermare di saperne gli effetti, questo non ha a che vedere con la vicenda Sharapova, ma in generale, un farmaco spesso provoca anche effetti collaterali che addirittura possono provocare effetti negativi nella performance dell’atleta. Tornando al discorso Sharapova, usava questo farmaco da dieci anni ed ha vinto 5 slam; nel primo Slam non lo utilizzava, l’anno in cui ha battuto la Williams,per intenderci, dopo ci sono stati 4 slam e tu mi vuoi dire che tutti questi slam, gli ha vinti per l’uso del meldonium? Allora quando in finale perdeva anche 6-0 dalla William e dalla Azarenka, oppure dalla Kvitova significa o che il meldonium nn lo utilizzava, oppure che tutte le altre tenniste che hanno battuto Masha nettamente erano più dopate di lei… Seguendo il tuo ragionamento deve essere così. Dopata quando vince ma quando perde le altre sono più forti di lei… blockquote>Scritto da Sander

Scritto da ale85
Eh certo ora ha vinto grazie al meldonium… Oh ma ci giocate a tennis? Che debba essere punita, ok, ma non diciamo cavolate sul resto!

Scritto da Giuli

Scritto da Sander

Scritto da Giuli

Scritto da Sander

Scritto da Giuli

Scritto da Sander

Scritto da Giuli

Scritto da Fede-rer
Ragazzi! Ma è mai possibile che molti di voi ragionino così? Nella società civile siamo sempre tutti a parlare di LEGALITA’ e RISPETTO DELLE REGOLE, auspichiamo PENE ESEMPLARI e certezza delle stesse. Ed è giusto che sia così… Poi si arriva all’atto pratico e finalmente, da una banda di cialtroni prezzolati arriva una sentenza giusta ed esemplare, che sarà anche un deterrente in futuro a compiere simili scorrettezze.
Invece di esultare ed applaudire, solo perché si tratta di una bella donna che vi ammalia (nonostante sia simpatica come la sabbia nelle mutante), gridate allo scandalo e vi indignate… Fosse successo alla Suarez Navarro chiedereste la pena di morte!
Suvvia! Per anni ha barato! E se le hanno dato una squalifica così severa evidentemente i livelli di sostanza e la reiterazione dell’assunzione erano davvero gravi e pesanti. Altrimenti non avrebbero inflitto una simile squalifica ad un pezzo così grosso della WTA… Cmq, voi irriducibili Fan state tranquilli, un annetto glielo decurteranno…

Primo: per quanto mi riguarda non mi sta bene che si dica “difendete la Sharapova perché è una bella donna”. Io sono una ragazza, dico che due anni SECONDO ME sono esagerati. E lo dico per Maria, come l’avrei detto per la Suarez. Io penso che un anno sarebbe stato abbastanza. Ricordo una piccola cosa: Gasquet per il bacio alla cocaina si è preso due mesi. Maria per una ( gravissima ) leggerezza deve scontare due anni. A me questa storia puzza, considerando che la Lepchenko è già rientrata da quasi un mese senza nulla dire e nulla fare.
Secondo: scandaloso dire che per anni ha barato! Ti ricordo un piccolo dettaglio: la sostanza è entrata nella lista nera da gennaio 2016. Ha giocato 5 partite barando.
Spero che con il ricorso le riducano la squalifica, il tennis ha bisogno di lei. Io la penso così.

Con tutto il rispetto io vedo tanti creduloni…ma con i politici vi fate abindolare cosi’ ugualmente?

Io sono una tifosa di Maria. Ho fiducia in lei, credo nelle sue parole e mi sento in dovere di supportarla. Questo non riguarda voi che potete pensarla in un modo completamente diverso dal mio. Tuttavia mi infastidisce assai che critichiate le opinioni altrui! Se ci sono persone che la difendono vi tocca accettarlo e basta. Per voi sono giusti i due anni? Va bene è una vostra opinione e la accetto. Ma non venite a fare discorsi moralisti a chi supporta Maria e vorrebbe rivederla in campo!
Ah e credulona perché ho fiducia in una persona? Potrei dirlo anche io di quelli che “hanno fiducia” nella WADA. A me sta storia puzza, lo ripeto.

Scusa, posso chiederti una cosa, su che basi hai fiducia in Maria Sharapova? La conosci personalmente? Ti da fiducia quello che scrive su facebook o su Twitter?
Comunque come ho scritto rispetto la tua opinione, secondo me sei una fan di Maria e forse anche troppo giovane per capire il suo mondo che non e’ Maria nel paese delle meraviglie come qualcuno te lo vuole rappresentare..

Ho fiducia in lei perché non aveva certo bisogno di doparsi per vincere. Perché rischiare di mandare a gazze sponsor, reputazione e quant’altro? Credo anche io che non prendesse il farmaco “solo” per problemi di diabete, non vivo nel mondo degli unicorni. Ma penso anche che se lei o qualcuno del suo staff avesse letto quella mail ( scandaloso non fare attenzione a queste cose, sono la prima a dirlo ) il farmaco secondo me a gennaio non lo avrebbe assunto. Quello che scrive su Facebook e Twitter francamente non lo leggo nemmeno.. So di non conoscerla minimamente.. solo mi mette tanta tristezza questa faccenda.
Ps: ci hai beccato, sono una sua fan e ho vent’anni ma so già bene come gira il mondo! Non è comunque questo il punto. Penserei le stesse cose per qualsiasi altro/altra sportiva.

Non ho tirato a indovinare per l’eta’, ne ero quasi convinto, anch’io a 20 anni credevo a tante cose, poi le esperienze che fai ti fanno conoscere il mondo, tu dici che sai come gira il mondo, ok bene, pero’ sappi che questo mondo cerca sempre di girare in modo diverso per trovare gli escamotage e per fregarti in modo differente…in tutti i campi.
Tu dici che la Sharapova avrebbe vinto lo stesso anche senza Meldonium, io dico probabilmente molto molto meno…il meldonium ha delle qualita’coprenti e dopanti di primordine queste sono vittorie, sono molti soldi, sono tanti sponsor, sono un’industria, sono il sistema di Maria nel paese delle meraviglie che ha creato con la sua faccia d’angelo e con le sue abilita’ purtroppo non tutte dettate dalla correttezza anche se il sistema glielo ha permesso.
E’ 10 anni che prendeva il meldonium,e’ tanti anni che il Meldonium e’ sotto osservazione, con evidenze quasi chiare di sostanza dopante..nonostante questo si e’ portato il carro avanti finche’ si e’ potuto…e ora a dire ohibo’ il diabete, ohibo’ la mail non vista…ho letto un commento illuminate di un utente…la Sharapova ha la stessa credibilita’ di quel politico che diceva mi hanno comprato la casa a mia insaputa…penso che tra 20 anni purtroppo vedrai le cose in un modo differente….

Che Maria avrebbe vinto molto meno non si può dire. Spero che ti contraddica Maria stessa, rientrando nel circuito e vincendo ancora.

Scusa, senza offesa ma mi fai ridere nei tuoi commenti…mi fai sentire odore di trollaggio….ti rispondo comunque…proprio perche’ ho fatto sport, lo faccio ancora e alleno ti dico che le proprieta’ che ha il Meldonium sono molto importanti per un tennista professionista, ti da piu’ resistenza alla fatica, significa quindi l’elemento fondamentale per il tennis, potere essere lucidi tecnicamente nello sforzo prolungato….chi dice che per il gioco di Maria non e’ fondamentale….come avevo letto tempi addietro… vuol dire che l’unica esperienza di tennis e’ al circolo baciccia nel torneo rete bucata…

102
ale85 (Guest) 08-06-2016 22:51

Guarda te mi fai ridere di più, perché esprimi i tuoi concetti con una tal certezza, da farne quasi pensare un uso costante. Se non hai utilizzato il farmaco o sostanze simili non puoi affermare di saperne gli effetti, questo non ha a che vedere con la vicenda Sharapova, ma in generale, un farmaco spesso provoca anche effetti collaterali che addirittura possono provocare effetti negativi nella performance dell’atleta. Tornando al discorso Sharapova, usava questo farmaco da dieci anni ed ha vinto 5 slam; nel primo Slam non lo utilizzava, l’anno in cui ha battuto la Williams,per intenderci, dopo ci sono stati 4 slam e tu mi vuoi dire che tutti questi slam, gli ha vinti per l’uso del meldonium? Allora quando in finale perdeva anche 6-0 dalla William e dalla Azarenka, oppure dalla Kvitova significa o che il meldonium nn lo utilizzava, oppure che tutte le altre tenniste che hanno battuto Masha nettamente erano più dopate di lei… Seguendo il tuo ragionamento deve essere così. Dopata quando vince ma quando perde le altre sono più forti di lei… blockquote>Scritto da Sander

Scritto da ale85
Eh certo ora ha vinto grazie al meldonium… Oh ma ci giocate a tennis? Che debba essere punita, ok, ma non diciamo cavolate sul resto!

Scritto da Giuli

Scritto da Sander

Scritto da Giuli

Scritto da Sander

Scritto da Giuli

Scritto da Sander

Scritto da Giuli

Scritto da Fede-rer
Ragazzi! Ma è mai possibile che molti di voi ragionino così? Nella società civile siamo sempre tutti a parlare di LEGALITA’ e RISPETTO DELLE REGOLE, auspichiamo PENE ESEMPLARI e certezza delle stesse. Ed è giusto che sia così… Poi si arriva all’atto pratico e finalmente, da una banda di cialtroni prezzolati arriva una sentenza giusta ed esemplare, che sarà anche un deterrente in futuro a compiere simili scorrettezze.
Invece di esultare ed applaudire, solo perché si tratta di una bella donna che vi ammalia (nonostante sia simpatica come la sabbia nelle mutante), gridate allo scandalo e vi indignate… Fosse successo alla Suarez Navarro chiedereste la pena di morte!
Suvvia! Per anni ha barato! E se le hanno dato una squalifica così severa evidentemente i livelli di sostanza e la reiterazione dell’assunzione erano davvero gravi e pesanti. Altrimenti non avrebbero inflitto una simile squalifica ad un pezzo così grosso della WTA… Cmq, voi irriducibili Fan state tranquilli, un annetto glielo decurteranno…

Primo: per quanto mi riguarda non mi sta bene che si dica “difendete la Sharapova perché è una bella donna”. Io sono una ragazza, dico che due anni SECONDO ME sono esagerati. E lo dico per Maria, come l’avrei detto per la Suarez. Io penso che un anno sarebbe stato abbastanza. Ricordo una piccola cosa: Gasquet per il bacio alla cocaina si è preso due mesi. Maria per una ( gravissima ) leggerezza deve scontare due anni. A me questa storia puzza, considerando che la Lepchenko è già rientrata da quasi un mese senza nulla dire e nulla fare.
Secondo: scandaloso dire che per anni ha barato! Ti ricordo un piccolo dettaglio: la sostanza è entrata nella lista nera da gennaio 2016. Ha giocato 5 partite barando.
Spero che con il ricorso le riducano la squalifica, il tennis ha bisogno di lei. Io la penso così.

Con tutto il rispetto io vedo tanti creduloni…ma con i politici vi fate abindolare cosi’ ugualmente?

Io sono una tifosa di Maria. Ho fiducia in lei, credo nelle sue parole e mi sento in dovere di supportarla. Questo non riguarda voi che potete pensarla in un modo completamente diverso dal mio. Tuttavia mi infastidisce assai che critichiate le opinioni altrui! Se ci sono persone che la difendono vi tocca accettarlo e basta. Per voi sono giusti i due anni? Va bene è una vostra opinione e la accetto. Ma non venite a fare discorsi moralisti a chi supporta Maria e vorrebbe rivederla in campo!
Ah e credulona perché ho fiducia in una persona? Potrei dirlo anche io di quelli che “hanno fiducia” nella WADA. A me sta storia puzza, lo ripeto.

Scusa, posso chiederti una cosa, su che basi hai fiducia in Maria Sharapova? La conosci personalmente? Ti da fiducia quello che scrive su facebook o su Twitter?
Comunque come ho scritto rispetto la tua opinione, secondo me sei una fan di Maria e forse anche troppo giovane per capire il suo mondo che non e’ Maria nel paese delle meraviglie come qualcuno te lo vuole rappresentare..

Ho fiducia in lei perché non aveva certo bisogno di doparsi per vincere. Perché rischiare di mandare a gazze sponsor, reputazione e quant’altro? Credo anche io che non prendesse il farmaco “solo” per problemi di diabete, non vivo nel mondo degli unicorni. Ma penso anche che se lei o qualcuno del suo staff avesse letto quella mail ( scandaloso non fare attenzione a queste cose, sono la prima a dirlo ) il farmaco secondo me a gennaio non lo avrebbe assunto. Quello che scrive su Facebook e Twitter francamente non lo leggo nemmeno.. So di non conoscerla minimamente.. solo mi mette tanta tristezza questa faccenda.
Ps: ci hai beccato, sono una sua fan e ho vent’anni ma so già bene come gira il mondo! Non è comunque questo il punto. Penserei le stesse cose per qualsiasi altro/altra sportiva.

Non ho tirato a indovinare per l’eta’, ne ero quasi convinto, anch’io a 20 anni credevo a tante cose, poi le esperienze che fai ti fanno conoscere il mondo, tu dici che sai come gira il mondo, ok bene, pero’ sappi che questo mondo cerca sempre di girare in modo diverso per trovare gli escamotage e per fregarti in modo differente…in tutti i campi.
Tu dici che la Sharapova avrebbe vinto lo stesso anche senza Meldonium, io dico probabilmente molto molto meno…il meldonium ha delle qualita’coprenti e dopanti di primordine queste sono vittorie, sono molti soldi, sono tanti sponsor, sono un’industria, sono il sistema di Maria nel paese delle meraviglie che ha creato con la sua faccia d’angelo e con le sue abilita’ purtroppo non tutte dettate dalla correttezza anche se il sistema glielo ha permesso.
E’ 10 anni che prendeva il meldonium,e’ tanti anni che il Meldonium e’ sotto osservazione, con evidenze quasi chiare di sostanza dopante..nonostante questo si e’ portato il carro avanti finche’ si e’ potuto…e ora a dire ohibo’ il diabete, ohibo’ la mail non vista…ho letto un commento illuminate di un utente…la Sharapova ha la stessa credibilita’ di quel politico che diceva mi hanno comprato la casa a mia insaputa…penso che tra 20 anni purtroppo vedrai le cose in un modo differente….

Che Maria avrebbe vinto molto meno non si può dire. Spero che ti contraddica Maria stessa, rientrando nel circuito e vincendo ancora.

Scusa, senza offesa ma mi fai ridere nei tuoi commenti…mi fai sentire odore di trollaggio….ti rispondo comunque…proprio perche’ ho fatto sport, lo faccio ancora e alleno ti dico che le proprieta’ che ha il Meldonium sono molto importanti per un tennista professionista, ti da piu’ resistenza alla fatica, significa quindi l’elemento fondamentale per il tennis, potere essere lucidi tecnicamente nello sforzo prolungato….chi dice che per il gioco di Maria non e’ fondamentale….come avevo letto tempi addietro… vuol dire che l’unica esperienza di tennis e’ al circolo baciccia nel torneo rete bucata…

101