Vinci al secondo turno Copertina, WTA

WTA Nurnberg: Roberta Vinci supera la ceca Krejcikova dopo oltre due ore di battaglia.

17/05/2016 13:18 25 commenti
Roberta Vinci, classe 1983, Nr. 7 Wta
Roberta Vinci, classe 1983, Nr. 7 Wta

Esordio con successo per Roberta Vinci al primo turno del WTA International di Nürnberg ($226,750, terra).

La tennista italiana ha superato la ceca Barbora Krejcikova, 20 anni, Nr. 192 Wta, con il punteggio di 6-2 2-6 6-3 in due ore e cinque minuti di gioco.

Al prossimo turno affronterà l’olandese Bertens, giocatrice da non sottovalutare e da prendere con le pinze.

Buona partita di Robertina, abile a imporre il suo tennis nel primo parziale, a soffrire nel secondo e a giocare meglio i punti importanti del terzo e decisivo set.
L’azzurra ha inoltre mostrato un buono stato di forma che lascia ben sperare per il resto della settimana tedesca.

Di seguito il dettaglio del match.

Primo set: parte benissimo Robertina, abile a conquistare dodici dei primi tredici punti a disposizione.
L’avversaria è molto nervosa e fallosa e la tennista pugliese ne approfitta. Break a zero nel secondo gioco e 3-0 Vinci dopo 7 minuti.
Con il passare dei minuti la Krejcikova inizia a macinare gioco e a entrare in partita: deve ricorrere a tutta la sua abilità a rete la tarantina per annullare due insidiose palle break nel quinto gioco.
Lo scampato pericolo infonde nuove energie a Robertina che, complice un attacco di diritto out della ceca, breakka nuovamente e va a servire per il set.
Il settimo game è lunghissimo e pieno di capovolgimenti di fronte: la Vinci spreca tre set point prima di cedere la battuta alla Krejcikova alla quarta palla break a disposizione.
La fine del parziale è però solo rimandata: nel game successivo Robertina risale da 30-0, infila quattro punti consecutivi e chiude con un attacco di diritto a campo aperto.
6-2 Vinci in 36 minuti di gioco.

Secondo set: parziale che svolta tra il terzo e il quarto game, due game lunghissimi, entrambi conquistati dalla ceca.
Dapprima la Krejcikova passa meritatamente grazie a un attacco di rovescio controtempo, successivamente resiste al tentativo di controbreak azzurro annullando tre palle break alla Vinci.
La ceca sale al servizio nel parziale e le difficoltà per Robertina sono sempre maggiori: ace della Krejcikova che si porta così a condurre 4-2 dopo 29 minuti.
Il parziale non ha più niente da dire: l’ennesimo game fiume vinto dalla ceca vale il secondo break del set mentre l’ottavo gioco viene chiuso da uno dei tanti gratuiti italiani del set.
6-2 Krejcikova in 41 minuti di gioco.

Terzo set: la stanchezza inizia ad affiorare e la partita è bella perchè equilibrata.
I turni di servizio non sono più solidi e non fanno più la differenza: è così che l’unico turno di battuta mantenuto (il quinto da Robertina) finisce per fare la differenza e avvantaggiare la pugliese.
4-2 Vinci dopo 37 minuti di gioco.
L’ultimo brivido per la tarantina è una insidiosa palla break nel settimo gioco, ben annullata con un attacco di diritto più smash a campo aperto.
La chiusura dell’incontro avviene nel nono gioco, tenuto a zero da Roberta e concluso da un attacco in corridoio della ceca.
6-3 Vinci in 48 minuti di gioco.

La partita punto per punto

WTA Nurnberg
Roberta Vinci [1]
6
2
6
Barbora Krejcikova
2
6
3
Vincitore: R. VINCI

R. Vinci ITA - B. Krejcikova CZE
02:04:17

1 Aces 2
0 Double Faults 4
57% 1st Serve % 67%
35/60 (58%) 1st Serve Points Won 32/58 (55%)
23/45 (51%) 2nd Serve Points Won 12/28 (43%)
8/13 (62%) Break Points Saved 7/13 (54%)
13 Service Games Played 12
26/58 (45%) 1st Return Points Won 25/60 (42%)
16/28 (57%) 2nd Return Points Won 22/45 (49%)
6/13 (46%) Break Points Won 5/13 (38%)
12 Return Games Played 13
58/105 (55%) Total Service Points Won 44/86 (51%)
42/86 (49%) Total Return Points Won 47/105 (45%)
100/191 (52%) Total Points Won 91/191 (48%)

7 Ranking 192
33 Age 20
Taranto, Italy Birthplace Brno, Czech Republic
Taranto, Italy Residence Ivancice, Czech Republic
5′ 4″ (1.63 m) Height 5’10″ (1.78 m)
132 lbs. (60 kg) Weight N/A
Right-Handed Plays Right-Handed
Pro (1999) Turned Pro N/A
16/13 Year to Date Win/Loss 11/10
1 Year to Date Titles 0
10 Career Titles 0
$10,596,360 Career Prize Money $213,581


Davide Sala


TAG: , , ,

25 commenti. Lasciane uno!

Luca96 17-05-2016 21:43

Vittoria fondamentale questa per il morale e adesso la Bertens che sta giocando bene…spero che riesca a fare una buona partita per adattarsi sempre meglio al rosso in vista del RG. Forza Roberta :wink:

25
mats (Guest) 17-05-2016 19:45

Scritto da andreandre

Scritto da Gabriele da Firenze
La n. 7 del mondo che lotta due ore per avere la meglio al terzo set sulla n. 192…

non è la prima e non sarà l’ultima volta che succede nel tennis. Se sei nuovo dell’ambiente ti porto un po’ di esempi

tempo sprecato… ci hanno gia’ provato a farglielo capire :roll:

24
mats (Guest) 17-05-2016 19:40

Scritto da tinapica
@ mats (#1601905)
Si può obiettare che giochino per creare la classifica stessa che, altrimenti, su cosa si baserebbe?

Giocano, appunto, non e’ che sanno gia’ come va a a finire senza giocare. Spiegalo a quel tizio che e’ convinto che basta guardare la classifica per sapere il risultato.

23
Luca Supporter Del Tennis Italiano (Guest) 17-05-2016 18:40

L’unica cosa positiva è la vittoria ottenuta in tre set dimostrando comunque voglia di vincere. Per il resto però se si fatica con la Krejcikova non voglio immaginare come potrà andare con la Bertens!

22
Fabblack 17-05-2016 17:58

@ Carl (#1601870)

In realtà il sistema Elo è quello usato ufficialmente dal 1960 per gli scacchi.
Ha il lato positivo che è sicuramente attendibile in termini di vittorie/sconfitte, ma non è applicabile al tennis perché considera ogni partita di pari valore, mentre nel tennis non può essere così perché i tornei sono ad eliminazione diretta ed ogni partita vale circa il doppio della precedente sia come prestigio che come soldi, ed in più i tornei stessi sono di differenti categorie.
https://it.wikipedia.org/wiki/Elo

21
Miiiiiii (Guest) 17-05-2016 16:18

@ Carl (#1601870)

interessante, hai qualche link per approfondire? sarebbe bello sapere a quante partite fa riferimento, e anche vedere se ne vien fuori qualche situazione “anomala”

20
tinapica (Guest) 17-05-2016 16:17

@ mats (#1601905)

Si può obiettare che giochino per creare la classifica stessa che, altrimenti, su cosa si baserebbe?

19
mats (Guest) 17-05-2016 15:23

Scritto da Gabriele da Firenze
La n. 7 del mondo che lotta due ore per avere la meglio al terzo set sulla n. 192…

A rieccolo. Se basta la classifica per decidere il risultato di un incontro, allora che giocano a fare?

18
Phoedrus (Guest) 17-05-2016 15:04

Scritto da Gabriele da Firenze
La n. 7 del mondo che lotta due ore per avere la meglio al terzo set sulla n. 192…

Stesso pensiero… La vedo ardua al prossimo turno.
Urge un periodo di riposo e di ricarica.
Non vorrei fosse fissata con il ranking e giocasse tutti i tornei possibili.

17
Il Biscottone spagnolo (Guest) 17-05-2016 14:43

Scritto da tello

Scritto da sarita

Scritto da Alby73
Non so voi, ma di questi tempi quando guardo la classifica e vedo la Vinci al n.7 e la Errani al n.18 mi danno la stessa sensazione della Pennetta al n.10.

purtroppo quoto

purtroppo anch’io

Flavia lo scorso anno di questi tempi non è che desse l’impressione di poter vincere uno Slam. Mi pare che, esclusa Serena, tutte abbiano degli alti e bassi durante la stagione non indifferenti. Anche la Kerber quest’anno ha fatto pessime partite, eppure ha vinto uno Slam battendo Serena in finale.

16
Carl 17-05-2016 14:42

Proviamo ad usare ed ad impratichirci con l’interessante Elo Rating, che al contrario del ranking ufficiale ATP/WTA non tiene conto dell’importanza del torneo ma tiene conto del valore delle avversarie, ed inoltre rispecchia molto meglio al situazione attuale, mentre nel ranking ufficiale pesa tutta la storia degli ultimi 12 mesi.

L’ulitmo Elo ranking, di ieri, ci dà Roberta Vinci in 24ma posizione, con 1592 punti, posizione logicamanete molto più realistica.
La Krejcickova è troppo bassa in classifica per comparire, ma facciamo finta che sia allo stesso livello dell’ultima presente, la Koukalova al rango 153, 1417 punti.

Secondo il ranking Elo i 175 punti di differenza davano la vittoria di Roberta al 72%, netta ma non scontata.
Per riferimento lo stesso scarto di punti, e probabilità di vittoria, che c’è tra Azarenka o Radwanska e Roberta Vinci.

L’esito di questo incontro darà pochissimi punti in più a Roberta, essendo a priori decisamente favorita, al contrario avrebbe spostato molto i punteggi in caso di sconfitta.

Mi sembra un modo di valutare a priori ed a posteriori l’importanza di una vittoria o sconfitta molto più interessante del normale ranking WTA.
Vediamo ad esempiouna Schmiedlova che perde da 11 incontri di fila nel ranking WTA è ancora al 37 posto, nel ranking Elo è classificata al 91mo.

15
Paolo (Guest) 17-05-2016 14:33

@ Fede-rer (#1601837)

Ha ragione ed è lo specchio purtroppo dello stato attuale della vinci e non solo di lei ahimè buona solo la vittoria

14
andreandre 17-05-2016 14:29

Scritto da Gabriele da Firenze
La n. 7 del mondo che lotta due ore per avere la meglio al terzo set sulla n. 192…

non è la prima e non sarà l’ultima volta che succede nel tennis. Se sei nuovo dell’ambiente ti porto un po’ di esempi

13
proio 17-05-2016 14:28

Che dire… l’importante è fare qualche partita per prendere ritmo in vista del RG, dove le augurerei un terzo turno/ottavo di finale. Sarebbe già un bel risultato.
Robi è in netta fase calante, ma vederla giocare è comunque un piacere.

12
Fede-rer (Guest) 17-05-2016 14:19

Scritto da Gabriele da Firenze
La n. 7 del mondo che lotta due ore per avere la meglio al terzo set sulla n. 192…

Eccolo…

11
tello (Guest) 17-05-2016 14:02

Scritto da sarita

Scritto da Alby73
Non so voi, ma di questi tempi quando guardo la classifica e vedo la Vinci al n.7 e la Errani al n.18 mi danno la stessa sensazione della Pennetta al n.10.

purtroppo quoto

purtroppo anch’io

10
Gabriele da Firenze 17-05-2016 13:58

La n. 7 del mondo che lotta due ore per avere la meglio al terzo set sulla n. 192… :shock: :shock: :shock:

9
king_scipion66 17-05-2016 13:58

Scritto da sarita

Scritto da Alby73
Non so voi, ma di questi tempi quando guardo la classifica e vedo la Vinci al n.7 e la Errani al n.18 mi danno la stessa sensazione della Pennetta al n.10.

purtroppo quoto

Concordo col tuo giudizio. Ma il tennis è uno sport strano…si passa rapidamente dalle stelle alle stalle se la condizione mentale (soprattutto) non è al 100%….un po come il tempo di questi giorni…ma mai perdere la speranza che all’improvviso tutto ritorni normale….

8
Marco (Guest) 17-05-2016 13:57

La partita con la bertens dirà qualcosa in più..

7
sarita 17-05-2016 13:53

Scritto da Alby73
Non so voi, ma di questi tempi quando guardo la classifica e vedo la Vinci al n.7 e la Errani al n.18 mi danno la stessa sensazione della Pennetta al n.10.

purtroppo quoto

6
Elpioco 17-05-2016 13:38

Lontana anni luce da una condizione psicofisica accettabile però una vittoria e sempre una vittoria

5
Alby73 (Guest) 17-05-2016 13:31

Non so voi, ma di questi tempi quando guardo la classifica e vedo la Vinci al n.7 e la Errani al n.18 mi danno la stessa sensazione della Pennetta al n.10.

4
darios80 (Guest) 17-05-2016 13:29

fin troppa fatica oggi

3
Elio 17-05-2016 13:24

Al momento, QUASI TUTTE le avversarie delle nostre e ANCHE quelli dei nostri, sono da prendere con le pinze… :idea:

2
sarita 17-05-2016 13:23

menomale, va :mrgreen:

1

Lascia un commento